Sei sulla pagina 1di 16

FESTA DELL’ALBERO

XV EDIZIONE
20/11/2020

Una festa dell’albero un po' diversa…


Una festa dell’albero virtuale…
Ma sempre una festa dell’albero!!!!!
Festa dell’Albero
Anno 2019
COS’È LA FESTA DELL’ALBERO?
La Festa dell’Albero è una campagna di Legambiente.
Ogni anno abbiamo l’obiettivo di mettere a dimora nuovi alberi
che donino ossigeno, bellezza e biodiversità al nostro paese.

La Festa dell’Albero è una delle più antiche cerimonie per


diffondere il rispetto e l’amore per la natura e per la difesa degli
alberi, per coinvolgere tutti e maturare una coscienza ecologica.

Il 21 novembre si celebra la Giornata nazionale degli alberi


istituita come ricorrenza nazionale con una legge della
Repubblica nel 2013, ma che storicamente nasce nel 1898.
LA NOSTRA FESTA DELL’ALBERO
La nostra associazione negli anni ha ripulito alcune aree degradate dove venivano abbandonati
rifiuti e altri materiali e in quelle aree ha deciso di piantare alberi e arbusti.
Abbiamo unito due azioni: pulizia dai rifiuti e piantumazione di alberi! La prima festa dell’albero
del nostro circolo è stata nel 2006.
Le zone in cui abbiamo piantato alberi sono più di 10, da quelle su via Palombara a quelle in località
Cairi, fino a quella sulla strada Salve-Pescoluse che abbiamo piantumato l’anno scorso.
Ora vedremo dalle foto come cambia un’area che prima non aveva alberi e poi invece si arricchisce
di alberi e di bellezza.

Area Palombara Prima festa


prima dell’albero -
dell’intervento 2006
CONFRONTO PRIMA/DOPO
STRADA SALVE-PESCOLUSE

2020

2006
CONFRONTO PRIMA/DOPO
LOCALITÀ CROCE –
FESTA DELL’ALBERO 2008

2020

2009
CONFRONTO PRIMA/DOPO
LOC. CHIANCA DEL FANO –
FESTA DELL’ALBERO 2009
2020

2009
CONFRONTO PRIMA/DOPO
LOCALITÀ CAIRI - SALVE

2020

2018
CONFRONTO PRIMA/DOPO

LOCALITÀ CAIRI - SALVE

2020

2018
CONFRONTO PRIMA/DOPO
STRADA SALVE-PESCOLUSE

2020

2019
* IDEE E IMPRESSIONI *

?
Aree sulla strada della palombara, dove ci sono alberi che ormai hanno qualche
anno, sono alti e fanno ombra.
A cosa vi fa pensare questa foto?
Avete un’idea su come migliorare e rendere ancora più bella questa area verde?
Festa degli alberi di LEGAMBIENTE SALVE

2020 Primo tratto viale cimitero 16 cipressi + sostituzione area 4 Palombara cipressi secchi causa incendio estivo
2019 Relitto stradale (isola ) strada provinc. Salve-Pescoluse (corbezzoli, bagolari, lentisco e pittosporo)
Giardino Padre Pio Ruggiano, Piazza Dante a Salve aiuola prossima al monumento dei caduti
2018 Zona Cairi incrocio via palombara (cipressi, corbezzoli e carrubo) + spazio adiacente S Lasi (3 pini d’aleppo)
2017 Zona Palombara Area 4 in coll. con “Famiglie in cammino” solo cipressi, in parte incendiati questa estate
2016 Partecipazione presso il cortile della scuola primaria di Alessano (limoni e piante floreali)
2016 Novembre: 3 giorni di approfondimento Xylella e Pubblicazione censimento alberi antichi di Salve
2015 Relitto via Palombara area 2 (cipressi, pini d’aleppo, tamerici, lentisco, alloro)
2014 Area antistante pajara trausceddu (ginestra, alloro, rosmarino, corbezzolo) + corso di potatura
2013 Relitto stradale Palombara Area 2 (cipressi, pini, alloro, acacie, tamerici)
2012 Relitto stradare area 3 Palombara in collaborazione ass. Infinito (cipressi, pini, alloro, acacie, tamerici)+
corso innesti + convegno fumaggine agrumi + piantumazione con alunni frutti antichi giardino trausceddu
2011 Giardino scuola elementare Morciano + relitto tra i 2 cimiteri Salve Morciano+ relitto curva S.Lasi
2010 Giardino scuole elementari Salve a marzo, giardino scuola media novembre + viale parco dei gigli
Pescoluse+ angolo loc. S.Anna Adottato dal Dott Vito Lecci
2009 Relitto area 1 loc. Palombara adottato Soc Agr. Operaia+ M + relitto stradale Morciano T.Vado
2008 Relitti stradali loc. Croce (pini d’aleppo) in collaborazione Confraternita + cipressi viale cimitero
2007 Relitti stradale loc. “Chianca del lupo”_strada S.lasi (Pini d’aleppo, carrubi) adottata successivamente
dall’ass. Cacciatori
2006 Relitto Strada Salve Pescoluse lato destro loc Ficazzana (pini d’aleppo e ginestra) e area adiacente al
frantoio ipogeo retro Ramagnano (oleandri)
L’ALBERO: UN ESSERE VIVENTE
L’albero utilizza l’acqua, la luce e l’aria per vivere, restituisce all’ecosistema ossigeno, vapore acqueo,
humus che rende fertile il suolo, limita il cambiamento climatico e ci aiuta nel progettare uno sviluppo
sostenibile. È evidente il contributo positivo degli alberi per il nostro ecosistema, quindi ci sembra un
buon motivo per piantarli e per prendercene cura.
Un albero può essere anche una «casa», un habitat per altri esseri viventi: gli uccelli ci costruiscono il
nido e si cibano dei frutti, farfalle e api visitano i fiori, bruchi o cicale vivono sui tronchi.
Anche noi ricaviamo legname da ardere, legno per vari usi, cellulosa per fabbricare la carta,
raccogliamo tantissimi frutti, e ci piace stare all’ombra di un bell’albero!
Poi gli alberi ripuliscono l’aria dagli inquinanti e difendono il terreno da frane e allagamenti.

ACQUA OSSIGENO

LUCE CIBO/
MATERIE PRIME

ARIA
HABITAT
L’ALBERO