Sei sulla pagina 1di 2

Corsi 2020/2021.

+++
Per comprendere il Covid-19 con l'aiuto di Darwin

Giovedi ore 15.15

Dodici lezioni - Direttore Luciano Dondero

La pandemia del Covid-19 condiziona pesantemente le nostre vite da quasi un anno e suscita grande
preoccupazione. Inoltre il dramma del coronavirus è diventato una matassa confusa e aggrovigliata,
con la diffusione di ogni sorta di tesi, controtesi e opinione, sia da parte dei canali della
comunicazione che degli stessi organismi di governo, nazionali e locali.
In queste lezioni cercheremo di fornire alcuni elementi per fare chiarezza sul Covid-19; gran parte
delle difficoltà interpretative ha una spiegazione semplice: si tratta di un fenomeno recente e
relativamente nuovo.
Ciarlatani di ogni tipo, "virologi di facebook", si sono accavallati sugli scienziati veri, i quali però,
proprio in quanto studiosi e ricercatori, non sono unanimi nella valutazione o nella soluzione
proposta.
La scienza è fondamentale, ma da sola non basta. Abbiamo bisogno di un'opinione pubblica
informata e critica, e soprattutto di indicazioni chiare da parte di chi ci governa.
Per districare la matassa chiederemo aiuto a Darwin, ovvero alla sua teoria dell'evoluzione mediante
selezione naturale, che è la chiave per iniziare a capire cosa sono i virus, come funzionano, e come
possiamo contrastarli.
Esamineremo alcuni casi storici (compresa la "spagnola" del 1918-19) con alcuni grandi successi e
qualche ritardo. E vedremo il ruolo del sistema immunitario e dei vaccini, e proveremo anche a
gettare uno sguardo al futuro sulla possibile evoluzione del Sars2 che provoca il Covid-19.

+++
1.- L'evoluzione mediante selezione naturale (scoperta da Darwin) regola l’interazione degli esseri
viventi sulla Terra. Come funziona?
2.- Caratteristiche degli organismi viventi. Il biota umano comprende anche un'enorme quantità di
batteri, funghi e virus, che nel loro insieme formano il microbiota della nostra specie, che include
microrganismi patogeni, commensali e simbiotici.
3.- Cosa sono, dove sono e quanti sono i virus? In cosa si distinguono dagli esseri viventi? DNA e
RNA.
4.- I virus interagiscono con gli esseri viventi, e non tutti i virus hanno una funzione negativa. Anzi.
Ma alcuni virus sono dannosi e pericolosi, e un piccolo numero è altamente letale.
5.- I virus che provocano il morbillo, la polio, l'HIV e l'influenza. Caratteristiche comuni e diversità.
6.- La grande epidemia influenzale del 1918-19 (la "spagnola")
7.- Come si contrastano i virus? (Non con gli antibiotici). Il ruolo del sistema immunitario, difesa
naturale contro malattie e infezioni.
8.- Come e perché si creano i vaccini? E perché alcuni non funzionano tanto bene? E perché a volte
non riusciamo a creare un vaccino?
9.- Il pericolo di pandemie nel XXI secolo.
10.- La famiglia dei coronavirus: quattro per il raffreddore; le epidemie di Sars1, Mers e Sars2.
11.- Sars2 provoca il Covid-19. Diversi gradi di pericolo per sesso, fascia d'età, debolezza del
sistema immunitario e gravi malattie pregresse.
12.- Come potrebbe evolvere il Sars2? Uno sguardo sul futuro.
+++

L'America sull'orlo di una guerra civile?

Venerdi ore 15.15

Dodici lezioni - Direttore Luciano Dondero

Chiedersi se gli Stati Uniti siano sull'orlo di una guerra civile non è un’esagerazione.
Gli eventi del 2020 in America – dapprima il Covid19 col suo impatto devastante sull’economia, in
seguito l’estate di manifestazioni e di violente sommosse, per culminare in un’elezione
presidenziale fra le più polarizzate e tese della storia – ci forniscono un quadro veramente
preoccupante. E per ovvi motivi questo concerne il mondo intero.
Da dove viene questa crisi? E’ proprio vero che gli Stati Uniti sono “sistemicamente razzisti”? Ha
un senso proporre di “depotenziare la polizia”? Che cosa vuol dire “black lives matter”? Che senso
ha abbattere le statue del passato?
A queste e a una miriade di altre domande cercheremo di rispondere in questo ciclo di lezioni.
Da un lato tratteggiando il quadro complessivo, che va inserito in un riassunto sintetico della storia
degli Stati Uniti; dall’altro riflettendo sul modo in cui i vari elementi della situazione americana si
stanno riproducendo anche in altri paesi.

1.- Dove vanno gli Stati Uniti?


2.- L’equilibrio dei poteri e la struttura federale degli Stati Uniti.
3.- Il 1776, la Costituzione americana (e il Bill of Rights); la guerra civile del 1861-65 (Lincoln a
Gettysburg).
4.- Martin Luther King e la battaglia per i diritti civili degli anni Sessanta. – Divergenza strategica
con le Pantere Nere, il movimento del Potere Nero.
5.- Com’è cambiata la condizione dei neri americani? Immenso progresso sociale (culminato
simbolicamente negli otto anni di Obama), con elementi negativi legati ai meccanismi dell’azione
affermativa. Problemi legati alla violenza nei quartieri con forte presenza di neri e di latini. Risultati
scadenti nella scolarizzazione.
6.- Gli eventi del 2020: il Covid19 col suo impatto devastante sull’economia; l’estate di
manifestazioni e di violente sommosse; e l’elezione presidenziale fra le più polarizzate e tese della
storia.
7.- Da dove viene questa crisi? E’ proprio vero che gli Stati Uniti sono “sistemicamente razzisti”?
Ha un senso proporre di “depotenziare la polizia”? Che cosa vuol dire “black lives matter”? Che
senso ha abbattere le statue del passato?
8. Trump: l’elezione del 2016, e quattro anni di presidenza. L’estrema destra (i suprematisti
bianchi) è il problema principale?
9.- Cosa c’è dietro le violenze in America? Differenza fra “Black Lives Matter” (movimento
politico) e “black lives matter” (un’affermazione di principio). Chi sono gli “Antifa”?
10.- Le varie teorie “identitarie” e la fallacia del segregazionismo. Ribaltare i termini
dell’oppressione non è una soluzione.
11.- Perché è falso dire che chi ha un’opinione diversa da noi è “il nemico”? Come si può
contrastare la polarizzazione?
12.- Gli Stati Uniti e il mondo nel 2021: sono necessari sia i progressisti che i conservatori.