Sei sulla pagina 1di 19

guida rapida

come caricare
i dati Giallo Dat@
su personal computer
Per problemi tecnici consultare il manuale del software utilizzato.
Per chiarimenti sui dati contattare le sedi SEAT.
ISTRUZIONI PER IL CARICAMENTO DEI DATI
GIALLO DAT@ SU PROGRAMMI
DI GESTIONE DEL DATABASE

Marzo 2005
INDICE

Caricamento dei dati in formato


“senza separatore” su Excel e Access

EXCEL versioni 5.0 e successive 6


ACCESS 7.0 (Windows 95) 10

Caricamento dei dati in formato


“con separatore” su Excel e Access
EXCEL versioni 5.0 e successive 14
ACCESS 7.0 (Windows 95) 16
I dati forniti da Giallo Dat@ sono in formato
TESTO (.TXT), definito anche file ASCII sequen-
ziale a campi fissi, CON O SENZA SEPARATORE.
Possono essere caricati sui software che ne con-
sentano la lettura, come EXCEL e ACCESS,
WORKS, DBIII, DBIV ecc.

Nel dischetto/CD troverà il file dei dati con


estensione .TXT . A corredo del dischetto/ CD
viene fornito sempre un file che descrive la
stuttura dei dati (tracciato.doc).

Questo manuale contiene le istruzioni per il


caricamento dei dati Giallo Dat@ sui programmi
di gestione database in uso comune su Personal
Computer.

N.B. È da tenere presente che è consigliabile


lavorare su una copia dei dati (su dischetto o su
disco rigido) per evitare un’eventuale manomis-
sione dei dati originali in fase di caricamento.

EXCEL versioni 5.0 e successive

È da tenere presente che EXCEL ha un limite


di record caricati, pertanto chi volesse utilizzar-
lo dovrà verificare che il numero delle anagrafi-
che da caricare sia inferiore alla quantità massi-
ma consentita per la versione in uso (16.384 per
EXCEL 5.0/7.0 e 65.536 per EXCEL ‘97 e successi-
ve); altrimenti dovrà utilizzare altri software
come, per esempio, DBIII o ACCESS.

5
CARICAMENTO DEI DATI IN FORMATO “SENZA
SEPARATORE” SU EXCEL e ACCESS

I dati Giallo Dat@ possono essere caricati sui program-


mi EXCEL 5.0 e successive e ACCESS 7.0 di Windows 95 e
successive. Per chi già conosce e utilizza dati con i sud-
detti software indichiamo di seguito le operazioni
necessarie.

EXCEL versioni 5.0 e successive

1. Inserire il dischetto contenente i dati nel drive pre-


posto, altrimenti si passa
direttamente al punto 2.

2. Stampare il file in word che descrive la


struttura dei dati “tracciato record.doc”

3. Lanciare EXCEL.

4. Dal Menu Principale selezionare FILE e poi APRI..., com-


parirà una maschera (Fig. 1) dove va indicato in "Cerca
in" il drive... ("A" se i dati sono su dischetto, altrimenti
il drive che contiene i dati), ed il tipo di file... (Tutti i file
*.*).

5. Selezionare quindi il nome del file


contenente i dati ed azionare il bottone APRI.

6. Comparirà una nuova maschera (Fig. 2). Controllare


che siano selezionate le opzioni come in Fig. 2, veri-
ficando che l’opzione scelta per Tipo dati originali è
a “larghezza fissa”, quindi selezionare il bottone
AVANTI.

6
Fig. 1

Apri ?


Cerca in: A: \
Apri
NOME.TXT
Annulla

Avanzate...
Sola lettura

Trova i file che corrispondono ai seguenti criteri:



Nome file: Testo o proprietà: Trova


Tipo file: Tutti i file [*.*] Data ultima modifica: qualsiasi Nuova ricerca
File trovati:3

Fig. 2

Autocomposizione Importa testo - Passaggio 1 di 3 ?


Autocomposizione Testo ha riscontrato che i dati sono a larghezza fissa
Scegliere Avanti o il Tipo dati che meglio si adatta ai dati

Tipo dati originali


Scegliere il tipo di file che meglio si adatta ai dati:
Delimitati I campi sono separati da caratteri come virgole o tabulazioni [Excell 4.0 standard].
Larghezza fissa I campi sono allineati in colonne con spazi tra ciascuno di essi.


Inizia ad importare alla riga: 1 ▲ Origine file: Windows (ANSI)

Anteprima del file A:\AFFARI.TXT.


1 0100127218350TOTORINO V. F.LLI CARLE 44


2 0100127260800TOTORINO V. PETITTI 15/A
3 0100127245800TOTORINO V. MAD. CRISTINA 107

4 0100127243450TOTORINO V. LEGNANO 4

Annulla < Indietro Avanti > Fine

7
7. Seguendo le indicazioni proposte nella
maschera successiva di EXCEL (Fig. 3)
impostare le linee di interruzione dei campi
e le relative lunghezze secondo il tracciato
record precedentemente stampato (vedi
punto 2). Terminata la definizione dei campi,
passare alla successiva maschera con il
bottone AVANTI.
8. Nella maschera di Fig. 4 selezionare, per
tutte le colonne, il formato TESTO. Con il
bottone FINE termina la fase di
caricamento dei dati.
9. Apparirà il foglio EXCEL con i dati caricati e,
prima di chiudere, andrà salvato
in formato .XLS.

8
Fig. 3

Autocomposizione Importa testo - Passaggio 2 di 3 ?


Qui è possibile impostare la larghezza dei campi [interruzioni di colonna].

Le linee con frecce indicano un’interruzione di colonna.


Per CREARE una linea di interruzione fare clic sulla posizione desiderata.
Per ELIMINARE una linea di interruzione fare doppio clic sulla linea.
Per SPOSTARE una linea di interruzione fare clic su di essa e trascinarla.

Anteprima dati
10 20 30 40 50 60
▲ ▲


0100127218350TOTORINO V. F.LLI CARLE 44
0100127260800TOTORINO V. PETITTI 15/A
0100127245800TOTORINO V. MAD. CRISTINA 107


0100127243450TOTORINO V. LEGNANO 4

Annulla < Indietro Avanti > Fine

Fig. 4

Autocomposizione Importa testo - Passaggio 3 di 3 ?


Qui è possibile selezionare ciascuna Formato dati per colonna
colonna ed impostare il Formato dati. Generale
Testo
“Generale” converte valori numerici

in numeri, valori data in date e i Data: GMA


restanti valori in testo. Non importare colonna [salta]

Anteprima dati

Te Testo Testo Te Testo Testo


0100127218350TOTORINO V. F.LLI CARLE 44


0100127260800TOTORINO V. PETITTI 15/A
0100127245800TOTORINO V. MAD. CRISTINA 107

0100127243450TOTORINO V. LEGNANO 4

Annulla < Indietro Avanti > Fine

9
ACCESS 7.0 (Windows 95)

Se si tratta di un primo caricamento va creato


il DATABASE VUOTO (dal punto 1) dove poter
caricare i dati Giallo Dat@.
Per successivi caricamenti, dal Menu Principale
selezionare APRI DATABASE... e scegliere il data-
base creato precedentemente, quindi prosegui-
re dal punto 2.

1. Stampare il file in word che descrive la struttura


dei dati “Tracciato record.doc”.

2. Selezionare DATABASE VUOTO (Fig. 5) e dare


OK.
Fig. 5
Microsoft Access ?

Crea nuovo database

Database vuoto

Autocomposizione Database

Apri database esistente

Altri file...
db2 mdb

OK Annulla

10
Fig. 6

Salva nuovo database ?


Salva in: C: \
Crea

Annulla

X Esclusivo


Nome file: Seat.mdb


Salva come tipo: Database di Microsoft Access [*.mdb]

Alla maschera successiva (Fig. 6) salvare il nuovo


database con il bottone CREA indicandone
anche il nome.
3. Creare quindi una Nuova Tabella
cliccando su NUOVO e poi, alla maschera
successiva, scegliere l'opzione
Importazione Tabella (Fig. 7) e dare OK.
Fig. 7
affari Database

Nuova Tabella ?
Tabelle
Visualizzazione Foglio dati Apri
Visualizzazione Struttura
Autocomposizione Tabella
Importazione Tabella Annulla
Collegamento tabella
Importa tabelle e oggetti Avanzate...
da un file esterno nel
database corrente.

OK Annulla

11
4. Selezionare il drive... ("A" se i dati sono su
dischetto, altrimenti il drive che contiene i
dati copiati), ed il tipo di file...
(File di testo *.txt, *.csv ecc.).
5. Selezionare quindi il nome del file
contenente i dati ed azionare il bottone
IMPORTA (Fig. 8).

Fig. 8
Microsoft Access
File Modifica Visualizza Inserisci Strumenti Finestra ?

Importa ?

Cerca in: A: \
Importa
NOME.TXT
Annulla

Avanzate...

Trova i file che corrispondono ai seguenti criteri:


Nome file: Testo o proprietà: Trova



Tipo file: File di testo [*.txt;*.csv;*.tab Data ultima modifica: qualsiasi Nuova ricerca

Non tutti i tipi di file vengono installati in base all’impostazione predefinita. Per aggiungere altri tipi di file,
eseguire il programma di installazione e scegliere Aggiungi/Rimuovi, Accesso dati, Modifica opzione.

File trovati:3

6. Comparirà una nuova maschera (Fig. 2);


controllare che siano selezionate le opzioni
come in Fig. 2, quindi selezionare il bottone
AVANTI.
7. Seguendo le indicazioni proposte nella
maschera successiva (Fig. 3), impostare
le linee di interruzione dei campi
secondo il tracciato record, precedentemente
stampato (vedi punto 2).

12
Terminata la definizione dei campi, passare
alla successiva maschera con il bottone
AVANTI.
8. Selezionare NUOVA TABELLA dove
memorizzare i dati e con il bottone
AVANTI passare alla successiva maschera.
9. Indicare per ogni campo caricato il tipo dati
come TESTO (Fig. 9) e il nome del campo
secondo il tracciato record e premere Fine.

Fig. 9

Autocomposizione Importa testo


È possibile specificare informazioni su ciascuno dei campi che si importa. Selezionare i campi
nell’area sottostante e modificare le informazioni contenute nella parte “Opzioni per i campi”.
Opzioni per i campi

Nome campo: Codcom Tipo dati: Testo
Intero lungo



Indicizzato: No Non impost
Valuta
Precisione singola
Precisione doppia
Data/ora
Codco Campo2 Campo3 Testo
16024 BGBERGAMO V.CARDUCCIOggetto OLE


16024 BGBERGAMO V.GHISLANOMemo

16024 BGBERGAMO V.GAMBIRASIO 73


16024 BGBERGAMO V.LORETO 38/C
16024 BGBERGAMO V.ARENA 5
16024 BGBERGAMO V.A.D’ALBINO 2
16024 BGBERGAMO V.GARIBALDI 9/C


16024 BGBERGAMO V.G.D’ALZANO 9

Avanzate... Annulla < Indietro Avanti > Fine

10. Salvare la tabella prima di chiudere.

13
CARICAMENTO DEI DATI IN FORMATO “CON
SEPARATORE” SU EXCEL e ACCESS

I dati Giallo Dat@ possono essere caricati sui


programmi EXCEL 5.0 e successive e ACCESS 7.0
di Windows 95 e successive.
Per chi già conosce e utilizza dati con i suddetti
software indichiamo di seguito le operazioni
necessarie.

EXCEL versioni 5.0 e successive

1. Seguire i punti 1,3, 4 e 5... indicati nel capitolo


Caricamento dei Dati in formato “SENZA
SEPARATORE” su EXCEL.

2. Comparirà una nuova maschera (Fig. 10).


Controllare che siano selezionate le opzioni
come in figura, verificando che l’opzione
scelta per Tipo dati originali è “Delimitati”,
quindi selezionare il bottone AVANTI.

Fig. 10
Autocomposizione Importa testo - Passaggio 1 di 3 ? X
Autocomposizione Testo ha riscontrato che i dati sono delimitati.
Scegliere Avanti o il Tipo dati che meglio si adatta ai dati
Tipo dati originali
Scegliere il tipo di file che meglio si adatta ai dati:
Delimitati - Con campi separati da caratteri quali virgole o tabulazioni.
Larghezza fissa - Con campi allineati in colonne e separati da spazi.


Inizia ad importare alla riga: 1 ▲ Origine file: Windows (ANSI)

Anteprima del file D:\PIROVANO.TXT.


1 16024 BG BERGAMO V. CARDUCCI 43/I 24127 ART ANTOINIA 0A
2 16024 BG BERGAMO V. GHISLANDI 2 24125 ART JOHAN

3 16024 BG BERGAMO V. GAMBIRASIO 3 24126 ABADIA GIULIO


4 16024 BG BERGAMO V. LORETO 8 24128 ABALSAMO ANGELO
5 16024 BG BERGAMO V. ARENA 15 24129 ABALSAMO GIORGIO

6 16024 BG BERGAMO V. A. D’ALBINO 12 24129 ABALSAMO RICCA



Annulla < Indietro Avanti > Fine

14
3. Seguendo le indicazioni proposte nella
maschera di EXCEL (Fig. 11) nel
campo Delimitatori togliere l’impostazione
a Tabulazione e scegliere l’opzione Altro
inserendo nella casella vuota il trattino
verticale “I” (il termine tecnico è PIPE e viene
rappresentato nella tastiera dal segno
quindi per inserirlo occorre tenere premuto
il tasto shift
➧ e contemporaneamente clic-
care sul tasto posizionato in alto a sx sotto
il tasto esc) come in figura. Poi impostare il
Qualificatore di testo su {nessuno}. Terminata
la definizione dei campi, passare alla successi-
va maschera con il bottone AVANTI.

4. Comparirà una maschera come quella in Fig.


4, quindi selezionare, per tutte le colonne, il
formato TESTO. Con il bottone FINE termina-
re la fase di caricamento dei dati.
Fig. 11

15
5. Apparirà il foglio EXCEL con i dati caricati e,
prima di chiudere, andrà salvato in formato
.XLS.

6. Stampare il file formato word che descrive la


struttura dei dati “Tracciato record .doc” per
vedere quali sono le informazioni contenute
nel file.

ACCESS 7.0 (Windows 95)

1. Seguire i punti 1, 3, 4 e 5... indicati nel capitolo


CARICAMENTO DEI DATI IN FORMATO
“SENZA SEPARATORE” SU ACCESS 7.0.
2. Comparirà una nuova maschera (Fig. 10),
controllare che siano selezionate le opzioni
come in figura, quindi selezionare il bottone
AVANTI.
Fig. 12

16
3. Seguendo le indicazioni proposte nella
maschera (Fig. 12), nel Delimitatore campo
scegliere l’opzione Altro inserendo nella
casella vuota il trattino verticale “ ” (il termi-
ne tecnico è PIPE) come in figura. Poi impo-
stare il Qualificatore di testo su {nessuno}.
Terminata la definizione dei campi, passare
alla successiva maschera con il bottone
AVANTI.

4. Selezionare NUOVA TABELLA dove


memorizzare i dati e con il bottone AVANTI
passare alla successiva maschera.

5. Indicare per ogni campo caricato il Tipo dati


come TESTO (Fig. 9) e il nome del campo
secondo il tracciato record e premere FINE.

6. Salvare la tabella prima di chiudere.

7. Stampare il file in formato word che descrive


la struttura dei dati “Tracciato record.doc”
per vedere quali sono le informazioni conte-
nute nel file.

17
Le sedi SEAT Pagine Gialle S.p.A. in Italia

Direzioni Territoriali

10146 Torino - str. del Lionetto, 6


Tel. 0114351 - Fax 0114353500

20151 Milano - via Grosio, 10/B


Tel. 02334431 - Fax 0233443214

25124 Brescia - via Corfù, 71


Tel. 03024451 - Fax 0302420749

31100 Treviso - p.zza S. Francesco, 1


Tel. 0422575911 - Fax 0422575982

40121 Bologna - via Cairoli, 8/F


Tel. 0516090111 - Fax 0516090500

50127 Firenze - via Antonio Da Noli, 4/6


Tel. 055436271 - Fax 0554362737

00147 Roma - via Cristoforo Colombo, 142


Tel. 06510571 - Fax 0651057030

80143 Napoli - Centro Direzionale Isola E/3


Tel. 0812276111 - Fax 0815627036

Filiali

60131 Ancona - via Caduti del Lavoro, 40


Tel. 0712860001 - Fax 0712860050

70122 Bari - c.so Vittorio Emanuele II, 60


Tel. 0805787111 - Fax 0805787626

90146 Palermo - viale Regione Siciliana Nord/Ovest, 7275 Pal. B


Tel. 0917511011 - Fax 0917511029

Agenzie

39100 Bolzano - v.le Druso, 281/b


Tel. 0471547111 - Fax 0471200611

09129 Cagliari - via Tuveri, 54/b


Tel. 07040871 - Fax 070403023

www.giallodata.it - e-mail: info@giallodata.it


Giallo Dat@ è una linea di servizi di Consodata S.p.A.,
società del Gruppo Seat Pagine Gialle

Via Cristoforo Colombo, 142 - 00147 Roma


www.giallodata.it e-mail: info@giallodata.it