Sei sulla pagina 1di 1

Venerdì 3 dicembre, buon pomeriggio da X e Y.

In apertura ci occupiamo di 2 storie


drammatiche che hanno come protagoniste due bambini. Nella prima ci trasferiamo
nel Salento dove un bimbo di soli 16 mesi è stato minacciato dal padre con un ascia.
Per i particolari ci racconta tutto il nostro corrispondente da lecce Luigi Maria
Rossiello.

Servizio:
Pregiudicato arrestato per violenze familiari. Il 37enne di Corato è accusato di aver
picchiato suo figlio con un guinzaglio. Le indagini, svolte anche in ambito scolastico,
avrebbero accertato gli abusi sul bambino. La moglie, di origine russa, afferma di
essere stata continuamente perseguitata dall’ex marito. Rientrata temporaneamente in
patria, aveva lasciato il bambino all’uomo in attesa del procedimento di affidamento.
La donna dichiara di aver subito aggressioni e minacce durante le visite al figlioletto.
La separazione sarebbe la causa delle continue violenze.

Minaccia moglie e figlia con un ascia. Arrestato nel Salento un trentasettenne dopo
un’ora di terrore. L’uomo è stato ammanettato dopo aver tenuto in ostaggio la
propria famiglia. La follia è scattata dopo che la bambina ha inavvertitamente fatto
cadere un abajour. Mobili rovesciati, sedie distrutte e imprecazioni hanno attirato
l’attenzione dei vicini. Il trentasettenne è stato bloccato dopo un istante di distrazione
che ha permesso ai militari di intervenire. Lo squillo di un telefono l’elemento che ha
distratto l’uomo.

Vendeva funghi velenosi all’angolo di una strada. I militari della Guardia di Finanza
di Brindisi hanno denunciato un venditore ambulante abusivo. Sequestrati e distrutti
oltre 18 chili di merce che avrebbero potuto provocare seri danni alla salute dei
potenziali compratori.

Brindisi – Stoccolma a basso costo. La Ryan air annuncia il nuovo collegamento. La


tratta avrà doppia frequenza settimanale: il lunedì e il venerdì. I voli saranno
prenotabili da domani mattina sul sito ufficiale della compagnia.

Diamoutene aggredito. Il calciatore maliano del Lecce è stato vittima di un


gravissimo episodio durante l’allenamento di oggi. Un gruppo di tifosi ha interrotto
l’allenamento e ha inveito contro il difensore colpevole di aver indossato in passato la
maglia del Bari. Dopo alcuni minuti di tensione l’allenamento è ricominciato
regolarmente.

Pettole e cioccolato a Noci. Da giovedì 9 fino a domenica 12 dicembre si potranno


degustare queste specialità tipiche della tradizione natalizia. Partendo da Piazza
Garibaldi fino ad arrivare a via Calvario potremo assaporare un anticipo di festività.
Per il momento è tutto, il notiziario torna tra meno di un’ora.

Guido Casavola 3 dicembre 2010