Sei sulla pagina 1di 2

Cos’è il marketing?

L’obiettivo di chi fa marketing è realizzare un profitto soddisfacendo prima di tutto i bisogni di gruppi di
clienti, per questo motivo tutto si basa sul CRM (Customer Relationship Management), ovvero la gestione
del rapporto con il cliente come punto fisso da mantenere mentre si opera, che ha dimostrato nel tempo
riuscire a mantenere un rapporto duraturo di scambio con il cliente. Marketing: E’ il processo di
pianificazione ed esecuzione delle attività di ideazione, determinazione del prezzo, promozione e
distribuzione di idee, beni e servizi, al fine di creare uno scambio che soddisfi sia l’azienda che l’individuo
che ad essa si rivolge. In breve è lo studio del mercato e dell’analisi dell’interazione del mercato, degli
utilizzatori con l’impresa. Marketing relazionale: Il marketing moderno può essere utilizzato sia nei
confronti dei consumatori finali (ambiente B2C) e verso le imprese (B2B). Essendo la tendenza del
marketing quella di avere un approccio relazionale (121), il successo sta nell’identificare chi sono i miei
clienti. Nel B2C marketing acquirente e venditore perseguono due obiettivi diversi: il profitto e la
soddisfazione personale. Nel B2B invece acquirente e venditore solitamente perseguono gli stessi obiettivi
e presentano strutture organizzativi e processi decisionali analoghi, ovvero quelli tipici di un’impresa. Il
marketing si frappone all’interno del processo di vendita al termine del processo produttivo prima
dell’immissione nell’ambiente esterno (dall’inglese to market -> rendere adatto per il mercato). Le attività
di marketing partono dallo studio del consumatore e in generale dallo studio della domanda e dell’offerta.
Il fallimento del marketing moderno sta nel fatto che tutti gli obiettivi che emergono dagli studi sono da
perseguire nel medio lungo termine ed il recente periodo di crisi dei mercati ha portato gli imprenditori a
diffidare di qualsiasi cosa non dia risposta nell’immediato. E’ fondamentale che il piano di marketing non
coincida con il piano strategico dell’impresa, poiché quest’ultimo si occupa della produzione, mentre il
marketing ha come fine quello della corretta ed ottimizzata gestione della distribuzione. Le 3 fasi del
processo di marketing management: 1. Fase Analitica – Fare l’analisi dell’ambiente e dell’impresa 2. Fase
Strategica – Elaborare la strategia con la quale competere 3. Fase Operativa – Applicazione della strategia
Fase Analitica:

• Studio dell’ambiente esterno: Che tipo di ambiente è -> identifico fornitori, distributori e stakeholder

• Studio del business (segmento) specifico in cui l’azienda compete: analisi di domanda ed offerta

• Studio del singolo consumatore e del suo comportamento d’acquisto Grazie a questa fase si riescono a
creare i sistemi informativi utili alla raccolta dei dati, i sistemi di supporto alle decisioni; un modo semplice
per ottenere questi valori e perfezionare ciò che già abbiamo sono le ricerche di mercato. Fase Strategica:
Decido in questa fase “cosa fare” e “come”, ovvero come differenziarsi dalla concorrenza. 2 Fase Operativa:
Sfrutto le 4 P che costituiscono le leve del marketing mix per mettere in atto la mia strategia: 1. Product
(Prodotto): Beni, servizi ed idee che soddisfino i consumatori 2. Promotion (Comunicazione): Informare il
cliente sul prodotto e sull’impresa 3. Price (Prezzo): Definire le politiche che portano alla formazione del
prezzo 4. Placement (Distribuzione): Rendere disponibile il prodotto in luoghi, tempi e modalità adeguati al
consumatore. Queste 4 variabili, opportunamente combinate costituiscono il marketing mix che l’impresa
impiega al fine di conseguire gli obiettivi predefiniti nell’ambito del mercato obiettivo Il piano di marketing
è il documento che include tutti i metodi e tutte le procedure da intraprendere al fine di riuscire nelle azioni
di marketing prefissate. La struttura del piano di marketing è:

• Premessa generale
• Situazione attuale di marketing

• Analisi di opportunità è minacce


• Obiettivi di marketing
• Strategie di marketing
• Piani d’azione