Sei sulla pagina 1di 2

Regione Piemonte – Azienda Sanitaria Locale NO

S.C. CARDIOLOGIA

ALLEGATO 1

SCHEDA TECNICA – POLIGRAFO PER STUDI ELETTROFISIOLOGICI


Poligrafo destinato all’acquisizione, monitoraggio, analisi, comparazione e archiviazione di
segnali elettrocardiografici sia di superficie sia intracardiaci che di segnali di pressione,
completo di stimolatore.

1. Caratteristiche essenziali minime richieste


Poligrafo
- Unità di elaborazione da posizionare in sala pace maker composta almeno da:
◦ Consolle di controllo con PC di ultima generazione;
◦ Processore da almeno 2 Ghz
◦ Dimensioni RAM almeno 2 Gb;
◦ Dotazione disco rigido di adeguata capacità;
◦ N. 2 display da banco di dimensioni non inferiori a 20” ad alta definizione per la
visualizzazione contemporanea dei parametri in tempo reale e dell'elaborazione delle
misurazioni eseguite
◦ software applicativo su base Microsoft Windows;
◦ possibilità di memorizzazione dell’esame su memorie esterne (chiavette USB) e DVD;
◦ Stampante a colori in formato A4 (preferibilmente laser);
- Dotato di carrello/scrivania di sistema mobile a ridotte dimensioni.
- Dotato di allarmi acustici e visivi di superamento limiti di soglia per i principali parametri
acquisiti.
Possibilità di connessione con sistemi gestionali mediante protocolli medicali HL7 e DICOM
con possibilità di acquisizione automatica dell’anagrafica paziente;
- Completo di pannello di comandi utilizzabile al tavolo operatorio in involucro sterile per
l’utilizzo sul campo da parte dell’operatore

Modulo di acquisizione e amplificazione


- Unità di dimensioni contenute e facilmente alloggiabile in prossimità del tavolo
- Possibilità di acquisire tracciato ECG di superficie a 12 derivazioni con analisi del tratto ST
- dotato di almeno 18 canali endocavitari;
- dotato di almeno 2 canali di pressione invasiva espandibile fino a almeno 4 canali (indicare
eventuali ulteriori parametri a disposizione);
- monitor ripetitore da almeno 21” ad alta definizione medicale. Il monitor dovrà essere
collocato su un carrello, ma dovrà essere predisposto per l’installazione su pensile
(specificare);
- dotato di filtri e protezioni contro le scariche del defibrillatore;

Stimolatore
- Due canali in uscita programmabili in maniera indipendente per durata ed intensità dello
stimolo per applicazioni sia endocavitarie che transesofagee;
- Memorizzazione protocolli di stimolazione;
- Memorizzazione fasi di stimolazione;
Il Dirigente Medico S.C. Cardiologia
Dott. Stefano Maffè
Per la Direzione Medica – Settore Ingegneria Clinica
Ing. Sabrina Bruno
Regione Piemonte – Azienda Sanitaria Locale NO
S.C. CARDIOLOGIA
- Tensione d’alimentazione 230 V. 50/60 Hz Monofase
- L’installazione si intende con la formula chiavi in mano, comprensiva di posizionamento,
allacciamenti, eventuali adeguamenti ai sistemi presenti e della fornitura ed installazione di
ogni altro eventuale sistema necessario alla messa in funzione e corretto funzionamento del
poligrafo
- Eventuale prova o visione secondo le modalità definite dall’ASL NO
- Garanzia full risk omnicomprensiva non inferiore a 36 mesi. L’ASL NO si riserva la facoltà
di stipulare contratti di manutenzione Full Risk dopo il periodo di garanzia
 In fase di installazione e collaudo dell’apparecchiatura, dovranno essere effettuati opportuni
corsi di formazione. In particolare:
 In accordo con il personale della S.C. Cardiologia, corso destinato agli operatori
sanitari per il corretto utilizzo dell’apparecchiatura;
 In accordo con la Direzione Medica – Settore Ingegneria Clinica, corso destinato al
personale tecnico manutentivo per l’individuazione dei guasti, la corretta gestione
degli interventi, gli eventuali controlli di qualità da effettuare.

Al termine di rispettivi corsi dovrà essere rilasciato opportuno certificato di frequentazione


degli stessi. Copia di tale certificato sarà parte integrante della documentazione di avvenuto
collaudo.

Il Dirigente Medico S.C. Cardiologia


Dott. Stefano Maffè
Per la Direzione Medica – Settore Ingegneria Clinica
Ing. Sabrina Bruno