Sei sulla pagina 1di 14

GUIDA ALL’USO DI ZOOM PER VIDEOLEZIONI IN DIRETTA (AD, Andra Occari)

Dalla creazione dell’account all’avvio della prima videolezione

1) COLLEGARSI AL SITO zoom.us


2) Effettuare la registrazione al sito collegandosi al link indicato dalla freccia

3) Registrazione al sito, se si utilizza la propria mail nome.cognome@istruzione.it o nome.cognome@scalcerle.eu si può


contestualmente richiedere la rimozione del blocco di 40minuti per gli account FREE.
4) Per effettuare la registrazione inserire la propria mail qui

5) Selezionare e poi procedere alla scelta della newsletter.


6) Scelta per la newsletter. A voi decidere se confermare o impostare le opportune preferenze

7) Controllate la vostra posta dove dovreste trovare una mail come questa e selezionate “Activate Account”
8) Arrivate finalmente alla schermata di benvenuto dove vi chiedono i vostri dati:

9) La password deve contenere un carattere MAIUSCOLO, un NUMERO, una LETTERA e deve essere lunga almeno 8 caratteri.
Una volta impostata potete proseguire su continua
10) Potete saltare questo punto (skip this Step), ma prima selezionate CHE NON SIETE UN ROBOT!!

11) Prendete nota del link che vi viene proposto perché sarà il vostro ID principale, che potete inserire a registro della classe per
avviare tutte le vostre lezioni in videoconferenza (è possibile anche generare ogni volta un codice diverso ma così risulta
molto più semplice). Avviamo una videolezione di test

12) Vi chiederà di scaricare l’applicazione e successivamente dovete selezionare “Apri Zoom”


13) Aperto zoom dite che usate il microfono e l’audio del pc “Join with computer audio”

14) Potete anche qui effettuare la copia del vostro codice tramite “Copy URL) da inserire in agenda per quando pianificate le
lezioni di didattica a distanza.
15) A questo punto il vostro meeting è in funzione. Per attivare la webcam (Se presente sul vostro pc) selezionate:

16) Per terminare il meeting di prova agite invece su

AVVIO DELLA VIDEOLEZIONE ALL’ORA E DATA STABILITI


17) Sul desktop dovrebbe essere apparsa l’applicazione ZOOM (due click per aprirla)
18) Vi troverete su una schermata di questo tipo. Qui potete avviare la videolezione quando è necessario agendo su “New
meeting”. Prima di tutto però selezionate la freccia a fianco della scritta “NEW MEETING”

ù
19) E spuntate sulla casella “USA PERSONAL ID”
20) Sempre qui è possibile copiare il link da condividere con gli studenti

21) Controllo della presenza della password. Sempre nella scheda precedente è possibile controllare se il sistema richiede
password all’accesso (sostanzialmente inutile dato che comunque bisogna fornirla agli studenti) ed eventualmente
rimuovere la spunta. Rifare il percorso precedente e accedere a “PMI settings”
22) Nelle impostazioni controllare che NON sia presenta la spunta QUI o eventualmente rimuoverla. Successivamente clic su
SAVE per salvare le impostazioni

23) AVVIAMO IL MEETING Agendo sul tasto  Ricordatevi di fare “Join with computer audio” a questo punto
aspettate che gli studenti si colleghino. Conviene avviare la diretta qualche minuto prima dell’ora stabilita. La durata della
videolezione è fino a 40 minuti. Se volete estenderla, dovete innanzitutto esservi registrati con un account del tipo:
@istruzione.it o @scalcerle.eu e collegarvi al seguente link.

https://zoom.us/docs/ent/school-verification.html?zcid=1231&_ga=2.228851412.995105639.1583699918-
735451631.1546545079
CONTROLLO DELLA CLASSE

24) Se qualche elemento indesiderato si presenta alla lezione potete “espellerlo dall’aula” agendo su:

25) E poi posizionandovi sul nome del soggetto

26) A questo punto


27) E buttarlo fuori dalla porta!

BUONI ZOOM!
Per ulteriori informazioni e supporto: animatoredigitale@istituto-scalcerle.it
ZOOM con i diversi dispositivi (prof. Giancarlo De Pol)

E' possibile partecipare ad un meeting ZOOM:

1) Da un PC (con webcam e microfono) scaricando l'app (ZOOM Client for meeting desktop
application)
2) Da un PC (con webcam e microfono) direttamente in una finestra del browser
3) Da un cellulare, installando l'app.

La soluzione di gran lunga consigliata è 1), perché così funziona "tutto".

La soluzione 2) è possibile, ma non tutte le caratteristiche funzionano. I dettagli di cosa funziona e cosa no sono
complicati, e si trovano spiegati qui. Inoltre, non tutti i browser sono supportati, e solo Chrome (a conoscenza dello
scrivente) consente di usare il microfono. Come funziona:

- Quando si riceve per la prima volta un "invito" (link) ad un meeting, e lo si clicca, il browser predefinito di
sistema (Chrome, EDGE, Firefox…) cerca di aprirlo. Se ritiene di essere capace di farlo senza installare l'app,
propone la scelta: apri nel browser, oppure installa l'app? E' bene scegliere, appunto, di installare l'app. Se si
sceglie invece di aprire in una finestra del browser, a meno che non sia Chrome, non si potrà usare il
microfono per parlare.
- Se si è già installata l'app, la scelta di cui sopra non verrà più proposta: l'invito verrà aperto direttamente
nell'app.

L'uso del cellulare, soluzione 3) potrebbe essere l'unica opzione per chi non ha a disposizione un PC con webcam e
microfono. Da parte di uno studente, per seguire una lezione, in mancanza d'altro, può bastare, ma alcune cose
non funzioneranno:

- Non è possibile dal cellulare registrare la sessione in un filmato (vedi sotto)


- Non è possibile dal cellulare inviare o ricevere un file usando la chat (vedi sotto)
- Nella witheboard (vedi sotto) è possibile scrivere a mano libera, ma non usare la tastiera per inserire del
testo.
Alcune funzioni di ZOOM
La chat
E' possibile inviare dei messaggi di testo, che compaiono a fianco del video, a tutti i partecipanti, o ad alcuni
soltanto. Solo da un PC, è inoltre possibile inviare, ma solo a chi sta usando a sua volta un PC, un file attraverso
la chat. Un utilizzo possibile, è nel caso che il docente volesse "togliere il microfono" agli studenti (ad es. perché
sono troppo rumorosi), oppure concederlo solo a qualcuno, di volta in volta. I messaggi di testo in chat
consentirebbero ancora di comunicare, ma in forma meno invasiva.
Per aprire la chat, cliccare sull'icona con il "fumetto" in basso:

Per inviare un messaggio a tutti i partecipanti, lasciare selezionato "everyone"

altrimenti, scegliere il destinatario dal menu a tendina, scrivere il messaggio e battere INVIO

il messaggio compare nella chat ai/l destinatari/o

Per inviare un file, selezionare a chi inviarlo, come sopra, quindi cliccare l'icona della cartellina

Scegliere Your Computer e navigare nelle cartelle fino a trovare il file, selezionarlo, cliccare Apri ed infine
battere INVIO

Il file inviato perviene al destinatario (se sta usando un PC)


Registrare la sessione

Utilizzando un PC, è possibile registrare la sessione di ZOOM. Verrà creata una cartella "ZOOM" dentro
Documenti, in cui saranno salvate le registrazioni. Per ogni sessione registrata, ci sarà una sottocartella
specifica, che contiene diversi files: almeno uno con estensione MP4, che contiene il video (e può essere, ad
es. caricato su YouTube, per rendere la lezione disponibile anche in seguito), uno che contiene solo l'audio, e
uno o più con le immagini della lavagnetta (whiteboard), con quanto vi è stato scritto, se la si è usata.
La registrazione è possibile per l'host, cioè chi apre il meeting (e invita gli altri). L'host può anche consentire a
ciascuno degli altri partecipanti di registrare la sessione, ma questo non sembra opportuno per l'uso scolastico.
Se il docente vuole rendere la registrazione disponibile anche in seguito, è preferibile che la registri egli stesso
e, rivistala, decida di caricarla su YouTube "non in elenco", comunicandone poi il link agli studenti.
Per iniziare a registrare, cliccare sull'icona circolare in basso

Un simbolo sovrapposto al video ricorda a tutti che si sta registrando

Terminato il meeting, ZOOM impiegherà qualche minuto ad elaborare i dati registrati, infine si chiuderà.

La cartella con i files della registrazione si troverà dentro Documenti


Opzioni di screen sharing

È possibile per l'host (cioè chi inizia il meeting e invita gli altri, nel nostro caso il docente) condividere (cioè
mostrare nel video) a tutti i partecipanti:
1) Il desktop del proprio computer, con tutto quanto vi compare
2) Una sola finestra particolare, che è in quel momento aperta nel desktop
3) Una lavagnetta (whiteboard), su cui tutti possono scrivere "a mano libera" (efficace su un dispositivo
touchscreen, e soprattutto usando una penna dedicata, ma in mancanza, anche con il dito) oppure
scrivere del testo usando la tastiera (solo per chi sta usando un PC).
L'host, inoltre, può permettere ai partecipanti di fare altrettanto (condividere desktop, finestre,
whiteboard).

Per iniziare una di queste forme di condivisione, cliccare sull'icona verde Share screen in basso

Si apre una finestra da cui scegliere (cliccandoci sopra) cosa si vuole condividere

Si può scegliere di condividere 1) tutto il desktop (cornice rossa), oppure ad es. in questo caso 2) la mia
finestra di Whatsapp web (cornice blu) o, infine, 3) la lavagnetta (cornice verde).

Per terminare la condivisione e tornare al video, cliccare su Stop share in alto

Se si è condivisa la lavagnetta, questa appare bianca a tutti i partecipanti. L'host vi può scrivere del testo
da tastiera (da PC) selezionando Text, oppure tracciare a mano libera, selezionando Draw. Nella barra in
alto della lavagnetta vi sono alcuni altri comandi, di intuitivo utilizzo.

Gli altri partecipanti possono, a loro volta, scrivere cooperativamente nella stessa lavagnetta; dovranno
prima cliccare su View Options in alto, e quindi scegliere Annotate dal menu a tendina che si apre.

L'host può concedere, o meno, agli altri partecipanti di scrivere sulla lavagnetta. Per esercitare questo
controllo, clicca su More sopra la lavagnetta
e dal menu a tendina che si apre, sceglie "Allow participants to annotate" (oppure “disable”)

Altri permessi sono gestiti in modo analogo. Cliccando in basso su Manage Participants

a fianco di ciascun partecipante è possibile spegnere il microfono, spegnere il video,

e cliccando su More

è possibile concedere di registrare la sessione:

Per ulteriori informazioni e supporto: webmaster@istituto-scalcerle.it