Sei sulla pagina 1di 1

Esercizio N.

Si consideri una reazione del tipo:

A  B

Dove A e B sono componenti in fase liquida. Vengono condotti esperimenti in un reattore batch caricando
1mol/m3 di A e 0 mol/m3 di B, variando la temperatura tra 20 e 60°C. I dati sperimentali raccolti sono
riportati in Tabella 1.

Tabella 1 – Condizioni operative adottate nel condurre gli esperimenti e dati sperimentali raccolti in termini
di conversione del componente A.

T [°C] 20 30 40 50 60
t [s] x [-] x [-] x [-] x [-] x [-]
0 0 0 0 0 0
5 0.005 0.002 0.04 0.1 0.2
10 0.01 0.04 0.08 0.2 0.4
20 0.03 0.08 0.15 0.3 0.5
30 0.05 0.1 0.2 0.35 0.55
40 0.07 0.15 0.25 0.4 0.6
50 0.1 0.2 0.3 0.4 0.6
60 0.1 0.2 0.3 0.4 0.6
70 0.1 0.2 0.3 0.4 0.6
80 0.1 0.2 0.3 0.4 0.6

Analizzando i dati sperimentali raccolti:

1. Determinare il valore dell’energia di attivazione della reazione.


2. Discriminare se la reazione può essere considerata di ordine zero, uno o due rispetto al
componente A, usando i dati raccolti a 20, 40 e 60°C.
3. Determinare il valore del calore di reazione.