Sei sulla pagina 1di 20

Meccatronica e Telecontrollo IIS ANTONIO PACINOTTI

SCAFATI

CONVEGNO
Approcci statistici MECCATRONICA E INDUSTRIA 4.0:
MANUTENZIONE PREDITTIVA E TELECONTROLLO
per dilaMeccanica,
diagnostica predittiva
La meccatronica è una branca dell’ingegneria che
coniuga sinergicamente le discipline
IN AMBITO INDUSTRIALE E CIVILE
Elettronica, Elettrotecnica, Informatica e Sistemi, con la
SCAFATI 12 aprile 2019
finalità di realizzare un “sistema tecnico”.
Michele di STAIANO 9:00 - 13:00 14:00 - 18:00
Essa trae origine dalla necessità attuare
“elettronicamente” sistemi più Università di Napoli
o meno complessi di Federico II Con il Patrocinio di
componenti meccanici che trovano applicazione nella
robotica, nell’automazione industriale, nell’automotive e REGIONE CAMPANIA
negli azionamenti elettrici. PROVINCIA DI SALERNO
Oggi la progettazione di un sistema complesso di C.I.F.I.
macchine, include molteplici elementi “meccatronici” ORDINE DEGLI INGEGNERI PROV. SALERNO
come ad esempio attuatori di moto, regolatori, C.N.A.
convertitori e trasformatori energetici, necessari
all’attuazione dei cinematismi; trasduttori, interruttori di
posizione, encoder, trasmettitori, in grado di rilevare in
quale stato siano gli elementi costituenti il sistema e
trasmettere telematicamente informazioni
sull’andamento del processo per controllare, regolare o
Meccatronica e Telecontrollo IIS ANTON
adeguare, anche da remoto, il funzionamento dell’intero
sistema tecnico. S
La sensoristica permette, inoltre, di rilevare gli stati di
usura dei componenti e, per confronto, attraverso
specifici algoritmi, individuare in via predittiva quando
intervenire con attività manutentive. CO
La meccatronica è dunque parte fondante della quarta
rivoluzione industriale; ciò è stato recepito dalle imprese MECCATRON
industriali e sta sensibilizzando anche gli ambienti MANUTENZIONE PR
professionali che esulano da attività industriali. La meccatronica è una branca dell’ingegneria che IN AMBITO IN
coniuga
L’IIS A. Pacinotti di Scafati, da sempre sensibile alle sinergicamente le discipline di Meccanica,
innovazioni tecniche, rimane un riferimento di sicuro Elettronica, Elettrotecnica,Catering
Informatica e Sistemi, con la
a cura
‹N›
SCAFA
interesse per Professionisti e Imprenditori. Da finalità qui di realizzare
dell’unI.I.S.S.S.
“sistema tecnico”.
Eugenio Pantaleo 9:00 - 13
l’organizzazione del convegno con lo scopo di Essa trae origine Torre dalla del
necessità
Greco di attuare
disseminare, rivolgendosi al mondo industriale“elettronicamente”
e sistemi più o meno complessi di
professionale, la cultura dei sistemi meccatronici, visto La partecipazione
Con
componenti meccanici che all’evento consente, agli
trovano applicazione iscritti
nella
che Meccanica, Meccatronica ed Energia è uno dei robotica,più presso gli Ordiniindustriale,
nell’automazione degli Ingegneri e dei Periti
nell’automotive e REGIO
importanti indirizzi di studio e il corpo docente è tra i più Industrialielettrici.
negli azionamenti che lo desiderano, il rilascio di n. 3 CFP PROVIN
aggiornati in questa disciplina. (ex art. 7 DPR 137/2012)
Oggi la progettazione di un sistema complesso di
Principali problematiche industriali

• Rilevare anomalie nelle prestazioni o nelle funzionalità di


sistemi o apparecchiature.
• Stimare se un asset potrebbe guastarsi nell'immediato
futuro.
• Stimare la vita utile rimanente di un asset.
• Identificare le cause principali del guasto di un asset.
• Identificare le azioni di manutenzione da eseguire su un
asset ed entro quale termine.

‹N›
Progetto MINOS
Life Long Learning

Traduzione in italiano degli 11 moduli


di un corso completo di avviamento
alla Meccatronica

‹N›
Architettura generale di una piattaforma per l’integrazione

‹N›
Quali vantaggi può offrire la manutenzione predittiva

• Continuità di funzionamento dei processi produttivi non gravati da eccessive e


costose riserve/scorte,

• Riduzione delle perdite di produzione per fermate accidentali

• Aumento della vita residua dei componenti di macchina,

• Riduzione degli interventi non ancora necessari,

• Miglioramento dei fattori ambientali (rumore, inquinanti, consumo di energia)

• Riduzione dei costi di manutenzione rispetto al metodo della manutenzione


periodica o a tempo definito.

‹N›
Quali risultati può offrire la manutenzione predittiva

• Una crescita della redditività degli impianti

• Una riduzione dei costi di produzione e di manutenzione salvaguardando gli


standard di sicurezza, di affidabilità e di efficienza dei processi produttivi.

‹N›
Quali dati per la manutenzione predittiva?
Dati pertinenti

Dati sufficienti

Dati di qualità

Cronologia dei guasti


Cronologia di manutenzioni/riparazioni
Condizioni operative delle macchine
Dati sulle caratteristiche statiche

‹N›
@UNINA scuolapsb.unina.it
dieti.unina.it

Presentazione del Corso di Laurea professionalizzante in
Ingegneria Meccatronica
10 settembre 2018, ore 10:00
Aula Magna Leopoldo Massimilla
Laurea professionalizzante in Ingegneria Meccatronica (partita presso
Scuola Politecnica e delle Scienze di Base - Piazzale Tecchio 80, Napoli
UniNA lo scorso A.A.)
L’ingegnere meccatronico integra
Una Laurea di nuova concezione,meccanica, elettronica,
in linea con il quadroautomatica
della ed
formazione terziaria della maggior parte dei paesi europei, orientata e
informatica nella realizzazione di prodotti
processi industriali.
allo sviluppo nell'arco di tre anni di competenze professionali di
immediata spendibilità nel mondo del lavoro.
Il Corso di Laurea Il modello formativo, in
professionalizzante
fortemente innovativo, affianca la didattica
Ingegneria in aula alla formazione
Meccatronica (Classe L-8) punta a
esperienziale secondo il paradigma formare un profilo professionale
del "learning by doing". di ingegnere
Componente molto significativa deljunior in grado
percorso di rispondere
formativo, con
circa un competenza
terzo, il
e flessibilità ai fabbisogni posti
tirocinio aziendale da svolgere presso soggetti di elevata qualificazione.dalla
applicazione del Piano Nazionale Industria Una Laurea di nuova
Il percorso punta a formare un profilo
4.0.professionale di ingegnere junior in grado di rispondere con
concezione, in linea con il
competenza e flessibilità ai fabbisogni posti dalla applicazione del Piano Nazionale Industria
quadro 4.0.
della formazione
terziaria della maggior parte
Il progetto nasce da un "gemellaggio" dell'Università degli Studi di Napoli Federico
dei paesiIIeuropei,
con l'Università
orientata allo
degli Studi di Bologna, che prevede scambi ed integrazioni di docenza e di opportunità
sviluppo nell’arco diaziendale.
di tirocinio tre anni di Il
progetto è stato inoltre sviluppato in partnership con l'Ordine degli Ingegneri dellacompetenze
Provincia diprofessionali
Napoli ed in di
stretta collaborazione con l'Unione Industriali della Provincia di Napoli. immediata spendibilità nel
Il corso di Laurea in Ingegneria Meccatronica è a numero programmato, con numerositàmondo massimadel lavoro.
stabilita
da disposizioni ministeriali pari a 50 studenti.
http://www.scuolapsb.unina.it/index.php/9-in-evidenza-highlights/608-al-via-il-nuovo-corso-di-laurea-
professionalizzante-in-ingegneria-meccatronica-della-federico-ii

Modello formativo fortemente innovativo


affidato in larga misura‹N›alla formazione
esperienziale secondo il paradigma del
“learning by doing”.
Circa un terzo del percorso formativo costituito
da un tirocinio aziendale presso soggetti di
elevata qualificazione.
A.A. 2018-2019
Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica
per la Progettazione e la Produzione

CINQUE PERCORSI
• Percorso Advanced Mechanical Design
• Percorso Advanced Manufacturing
• Percorso Progettazione di veicoli stradali
• Percorso Processi Tecnologici
• Percorso Meccatronica

‹N›
A.A. 2018-2019
Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica
per la Progettazione
Manifesto del Corso di Laurea Magistrale e laperProduzione
in Ingegneria Meccanica la Progettazione e Produzione
(Classe delle Lauree magistrali in Ingegneria Meccanica, Classe LM-33) A.A. 2018/2019
• Percorso Meccatronica
Tabella E – Percorso Meccatronica

Insegnamento o Attività Formativa TipologiaModulo


Semestre CFU SSD Tipologia Propedeuticità
Insegnamento o Attività Formativa Semestre Modulo CFU SSD Propedeuticità
(*)
Attività formativa tipologia 4
I Anno
I Macchine Elettriche 6 ING-IND/32 4
Costruzione e Progettazione Assistita di Strutture Macchine e Azionamenti Elettrici
I 9 ING-IND/14 I Convertitori
2 Elettrici 6 ING-IND/32 4
Meccaniche
Dinamica dei Sistemi Meccanici I 9 curriculari
Attività formative ING-IND/13 2
Gestione della Produzione Industriale I 9 ING-IND/17 2
Modellazione e Simulazione di Sistemi
Modellazione geometrica e prototipazione virtuale II 9 ING-IND/15 I 2 9 ING-IND/15 2
Meccatronici (MSSM)
Controllo dei sistemi meccanici 9 ING-IND/13 2
Tecnologie Speciali II 9 ING-IND/16 II
Integrazione di sistemi avanzati nella
2
9 ING-IND/16 2
produzione industriale II
Attività formativa curriculare a scelta (vedi nota a) (**) 9 2
Ulteriori insegnamenti consigliati per la
II Anno scelta autonoma dello studente
Attività formativa tipologia 4 (vedi nota a) 12 4
Affidabilità e Qualità II 9 SECS-S 02 3
Attività formativa curriculare a scelta (**) 18
Complementi di Costruzione di Macchine I 2 9 ING-IND/14 3
Design of Electronic Circuits and Systems I 9 ING-INF/01 3
Scelta autonoma dello studente (vedi nota a) (**) 9 3
Meccanica dei Robot I 9 ING-IND/13 3
Tirocinio (vedi nota b) 9
Meccanica Sperimentale II 7 9 ING-IND/14 3
Ulteriori conoscenze (vedi nota c) Power Devices and 3
Circuits I 6 9 ING-INF/01 3
Progettazione e Sviluppo di Prodotto I 9 ING-IND/15 3
Prova finale (vedi nota d) 15 5
Sistemi Elettrici Industriali II 9 ING-IND/33 3

(**) Le attività a scelta possono essere sostenute al I o al II semestre

‹N›

(*) Legenda delle tipologie delle attività formative ai sensi del DM 270/04
Attività
1 2 3 4 5 6 7
formativa
Art. 10 Art. 10 Art. 10 Art. 10 Art. 10 Art. 10 Art. 10
rif.
comma 1, comma 1, comma 5, comma 5, comma 5, comma 5, comma 5,
DM270/04
LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA MECCATRONICA
Il Corso di Studio professionalizzante in
Ingegneria delle Meccatronica si
propone di formare
Ingegneri iunior in possesso di
conoscenze interdisciplinari in grado
di collaborare al concepimento, alla
progettazione, alla realizzazione e
alla messa in servizio di sistemi
industriali secondo il paradigma
Industria 4.0

La meccatronica è la disciplina che studia il modo di far interagire la


meccanica, l'elettronica, l’automatica e l'informatica al fine di
automatizzare i sistemi di produzione per semplificare il lavoro umano.

INGEGNERIA MECCATRONICA

UNIVERSITY OF NAPLES FEDERICO II


DOMINI APPLICATIVI

Innovazione di processo
Intelligent CAD/CAM

Industria 4.0
Robotica
Automotive
INGEGNERIA MECCATRONICA

UNIVERSITY OF NAPLES FEDERICO II


SBOCCHI PROFESSIONALI
u Ingegnere junior membro di team di progetto, con ruoli prevalentemente esecutivi di sviluppo e
possibile evoluzione in un ruolo di responsabile;
u Ingegnere in possesso di conoscenze interdisciplinari in grado di collaborare al concepimento, alla
progettazione, alla realizzazione e alla messa in servizio di sistemi meccatronici;
u Responsabile per integrazione, collaudo e messa in servizio di apparati meccatronici complessi;
u Coordinatore di un gruppo multidisciplinare tecnico;
u Tecnico specialista o commerciale di sistemi meccatronici;
u Disegnatore ufficio tecnico;
u Tecnologo di Processo.

INGEGNERIA MECCATRONICA

UNIVERSITY OF NAPLES FEDERICO II


INFORMAZIONI UTILI

u Percorso basato sul fare: Per ogni corso sono


previste attività di laboratorio.
u Lungo tirocinio in azienda: un semestre
u Possibilità di scelta tra due percorsi formativi:
Meccanica e Informazione
u Il titolo, per la sua natura, non consente il diretto
accesso ad alcuna laurea magistrale

u Numero chiuso: 50 posti disponibili


u Sede: Plesso di S. Giovanni

INGEGNERIA MECCATRONICA

UNIVERSITY OF NAPLES FEDERICO II


CONTATTI
CONTATTI

prof. Stanislao
prof. Stanislao Patalano
Patalano
patalano@unina.it
patalano@unina.it

Laurea Magistrale
Laurea Magistrale in Ingegneria
in Ingegneria Meccanicaper
Meccanica per la
la Progettazione
Progettazione e la e la Produzione
Produzione Percorso Meccatronica
Percorso Meccatronica

prof. Andrea
prof. Andrea Irace
Irace
andrea.irace@unina.it
andrea.irace@unina.it

INGEGNERIAINGEGNERIA
MECCATRONICA
MECCATRONICA

UNIVERSITY OF NAPLES
UNIVERSITY FEDERICOFEDERICO
OF NAPLES II II
Automotive On-Board Diagnostics
Computation and minimization of risks
(failure to detect and false alarm) for car OBD systems
Signal factors (S) Noise factors (Z)

Operating Polluting
conditions Vehicle emissions (Y)
(input of the
signals
diagnostic system)
OBD Diagnostic
(diagnostic system)
Q indexes (I)
Calibration parameters
OUTER ARRAY

Developed procedures for:


J
0 1st phase:
physical experiments ü Robust calibration
on real vehicle (in early development)
INNER ARRAY 2nd phase:
simulated experiments
(via computer) ü On line monitoring
(in advanced development)

UNIVERSITY OF NAPLES FEDERICO II


Valutazione dell’efficacia di
un Sistema Diagnostico
Integrato per la gestione di
una flotta aerea (2005)
Lavoro svolto in collaborazione con
l’Aeronautica Militare Italiana sulla
base dell’analisi dei dati relativi alla
flotta di aviotrasporto della
46a brigata dispiegata presso
la base di Pisa operata con velivoli
Hercules C130J

‹N›
MODELLAZIONE STOCASTICA PER UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI “FEDERICO II”

L'OTTIMIZZAZIONE DI UN PROCESSO FACOLTA’ D’INGEGNERIA

MANUTENTIVO CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA AEROSPAZIALE

TESI DI LAUREA
in
Probabilità e Statistica

Analisi di un caso studio mediante UML


MODELLAZIONE STOCASTICA PER
e simulazione Monte Carlo L'OTTIMIZZAZIONE DI UN PROCESSO
MANUTENTIVO
Analisi di un caso studio mediante UML e simulazione
Monte Carlo

RELATORE: CANDIDATO:
dott. Ing. Michele STAIANO Giuseppe D’ORSI
CO-RELATORE:
Prof. Massimiliano Giorgio Matr. 517/916

ANNO ACCADEMICO 2013/2014

‹N›
Conclusioni

Ø Non è praticamente possibile prevedere esattamente quando un componente si guasterà


Ø Un approccio statistico è perciò indispensabile
Ø La disponibilità di dati (ormai data streams) richiede approcci e conoscenze specialistiche
Ø L’elemento umano resta imprescindibile e deve saper evolvere con il sistema ed
evolvere il sistema

‹N›
Domande?

michele.staiano@unina.it

‹N›