Sei sulla pagina 1di 17

nuovissimo

Progetto
italiano
Corso di lingua 
e civiltà  italiana

A1 - A2
Guida Didattica
nuovissimo
Progetto
italiano

Elementi comunicativi lessicali Elementi grammaticali


A È il suo compleanno •• Dare consigli •• Possessivi
•• Esprimere possesso
B La famiglia di Gianna •• La famiglia •• Possessivi con i nomi di
•• Nomi di parentela parentela

C Da I due fratelli •• Menù: piatti italiani


•• Ordinare al ristorante
•• Esprimere preferenza (Vorrei..., Mi
piace / Mi piacciono)

D Facciamo uno spuntino? •• I pasti della giornata •• Volerci – Metterci


•• Quello - bello
E Vocabolario e abilità •• Verbi che si usano in cucina •• Preposizioni
•• Posate e utensili in cucina
Conosciamo l’Italia: La cucina italiana: un po’ di storia. Episodio video: Ho una fame...!
Breve storia della pasta e della pizza
La pasta. Alcuni tipi di pasta
Dove mangiano gli italiani... Tipi di locali frequentati dagli italiani

Materiale necessario
Sezione E3 – attività extra alcune fotocopie della scheda a pagina 36 delle attività extra e ludiche presenti
online

Sezione E4 – attività extra alcune fotocopie della scheda a pagina 37 delle attività extra e ludiche presenti
online

Sezione Conosciamo l’Italia – alcune fotocopie del cruciverba, che è presente online, di questa unità 6
cruciverba

Grammatica e lessico alcune fotocopie della scheda numero 19 – Appendice attività

Il quiz – attività extra alcune fotocopie della scheda a pagina 40 delle attività extra e ludiche presenti
online

104
6

Unità
A cena fuori
A cena fuori Unità 6

Per cominciare…

1 Osservate le foto e indicate quale locale scegliete per:


a. una festa in famiglia b. una cena romantica c. la pausa pranzo d. un pranzo di lavoro
Motivate le vostre risposte.

3
1 2

4 5 6

34 2 Ascoltate il 34 3 Ascoltate di nuovo e indicate l’affermazione giusta.


dialogo: con chi
parla Lorenzo e 1. Lorenzo dopo l’università 2. Gianna festeggia il suo
di cosa? andrà compleanno con
a. a Firenze x a. la famiglia
Con sua madre e dice
che andrà a cena con x b. a cena con Gianna b. gli amici
Gianna. c. a cena con la madre c. il suo ragazzo

• a esprimere possesso  • i possessivi


34
• a dare consigli • i possessivi con i nomi di parentela 2
• il lessico della famiglia • quello e bello
• i pasti della giornata e alcuni piatti italiani • volerci e metterci Fate ascoltare una prima volta
In questa • a ordinare al ristorante • un po' di storia sulla cucina italiana: il dialogo (traccia 34) chieden-
unità • a esprimere preferenza • i nomi di alcuni tipi di pasta
impariamo... • un po' di lessico della cucina • dove mangiano gli italiani do agli studenti di concentrar-
si sulla risposta alla domanda:
87
con chi parla Lorenzo e di cosa?
Soluzione: Lorenzo parla con
087-100_U6_NPI1.indd 87 26/4/2019 5:57:51 μμ
sua madre e dice che andrà a
Per cominciare... cena con Gianna

1
In plenum osservate le immagini e discutete: che tipo di locali sono quelli 34
raffigurati? Se lo ritenete opportuno fate la distinzione fra trattoria, osteria
3
e ristorante o altri locali di ristoro. Chiedete ai vostri studenti se vanno a Fate ascoltare nuovamente il
mangiare fuori casa e in quali occasioni. Chiedete quale locale sceglierebbero dialogo (traccia 34) e chiedete
e perché, tra quelli raffigurati, per una festa in famiglia, o una cena romantica, di indicare l’affermazione giu-
o la pausa pranzo, o un pranzo di lavoro. sta.

105
nuovissimo
nuovissimo PROGETTO
Progetto
italiano

italiano A È il suo compleanno.

1 Leggete il dialogo per verificare le vostre risposte all’attività precedente.


madre: ...Allora? Oggi vieni a cena da noi?
Lorenzo: No, oggi no, dopo l'università andrò a cena con Gianna.
madre: Ah, come mai?
Lorenzo: Domani è il suo compleanno.
madre: E non festeggiate con i vostri amici?
Lorenzo: Oh, quante domande, mamma! Paolo e Maria oggi non possono e domani Gianna
festeggia con la sua famiglia perché è venuto suo fratello da Palermo.
madre: Ho capito... Ma... tu e Gianna siete sempre amici, vero?
Lorenzo: Certo, che domanda è?! Gianna è solo un’amica! E poi ha il ragazzo...
madre: Certo… E lui non viene a cena con voi?
Lorenzo: No, perché studia a Firenze. Come sei discreta, mamma...
madre: Sono sempre discreta io... E dove andate a mangiare?
Lorenzo: Da “I due fratelli”.
madre: Oh, che bello, è uno dei miei posti
preferiti. Allora, prendi il risotto alla
milanese, è una delle loro specialità!
Lorenzo: Va bene, mamma, vedrò...
madre: Come secondo puoi prendere la cotoletta
alla milanese, è ottima! E come antipasto,
magari le bruschette della nonna...
Lorenzo: Scusa, per caso vuoi andare tu al mio
posto?!

88

087-100_U6_NPI1.indd 88 26/4/2019 5:58:24 μμ

A È il suo compleanno.

A1
Fate leggere a coppie il dialogo fra Lorenzo e sua madre per dare la pos-
sibilità agli studenti di confermare o meno le proprie risposte. Verificate
la pronuncia e la comprensione del testo, nel caso spiegate l’aggettivo
discreto contrapponendolo a curioso. Se lo ritenete necessario spiegate
o ricordate agli studenti come sono il risotto alla milanese, la cotoletta
e la bruschetta.

106
6
6

Unità

Unità
A cena fuori

2 Rispondete alle domande. A cena fuori


1. Perché Lorenzo non cena con i genitori? Perché va a cena con Gianna.
2. Chi è arrivato da Palermo? Il fratello di Gianna.
3. Cosa consiglia la madre a Lorenzo? Di ordinare al ristorante il risotto alla milanese.

3 Osservate la frase “Domani è il suo compleanno”. Suo è un aggettivo possessivo. Sottolineate


nel dialogo tutti i possessivi.

4 Leggete la chat fra Gianna e Lorenzo. Inserite negli spazi i possessivi che avete sottolineato nel
dialogo.

Lorenzo 
 4G Gianna 14:15       98% 
40-50
A5
Buongiorno Lore’ sei all’Uni? Domani è il
mio compleanno, ricordi?
Invitate gli studenti a raccontare (40/50
… ma certo! Festeggerai con parole) come Gianna festeggia il suo
Marco e i vostri amici di Firenze?
compleanno.
Macché! Festeggio in famiglia con tutti
i miei parenti. È venuto anche Carlo
con sua moglie!
A6
Capisco…
Discutete in plenum: nel corso della
Senti… ceniamo insieme stasera?
terza unità si sono trattate le prime tre
Sì, con piacere!!! Andiamo da I due fratelli, forme dei possessivi al singolare. Cosa
però! Adoro le loro specialità!
ricordano gli studenti a proposito? In
Va bene! Prenoti tu per le 19.30? particolare dovrebbe essere noto a tutti
che gli aggettivi possessivi, come tutti
gli aggettivi, hanno lo stesso genere e
numero del sostantivo a cui si riferisco-
40-50
5 Scrivete come Gianna festeggia il suo compleanno. no e soprattutto sono preceduti dall’arti-
colo. Inoltre i possessivi hanno la stessa
forma per l’aggettivo e per il pronome.
Chiedete agli studenti di osservare la ta-
bella e di completare in coppia le lacune,
consigliando loro magari di controllare
89 le due pagine precedenti per ricercare
alcune forme di aggettivi possessivi uti-
087-100_U6_NPI1.indd 89 26/4/2019 5:58:41 μμ li al completamento. Infine, invitateli a
consultare la tabella e a leggere le infor-
A2 mazioni sui possessivi nell’Approfondi-
Invitate gli studenti a porsi reprocicamente le domande relative al mento grammaticale a pagina 207.
dialogo e a rispondere.
A7
A3 Fate lavorare gli studenti in coppia per
In plenaria fate osservare la frase Domani è il suo compleanno. Ricor- completare le frasi come nell’esempio,
date agli studenti gli aggettivi possessivi singolari incontrati nell’unità poi procedete al riscontro in plenum.
3 e chiedete loro di sottolineare nel dialogo tutti i possessivi. Procede- Invitate gli studenti a svolgere a casa
te al riscontro in plenum: suo, vostri, sua, suo, miei, loro, mio. gli esercizi 1-7 del Quaderno, control-
lando l’Approfondimento grammati-
A4 cale. Gli esercizi saranno corretti alla
lezione successiva in plenaria. Se lo
Leggete prima voi la chat fra Lorenzo e Gianna, anche per dare l’in- ritenete necessario, perché più com-
tonazione giusta quando Gianna usa troncare il nome di Lorenzo o plesso in quanto riassume i tempi ver-
dell’Università. bali fin qui studiati, l’esercizio 7 potete
Invitate gli studenti a rileggere il testo autonomamente e ad inserire svolgerlo in classe per rispondere ad
negli spazi vuoti gli aggettivi possessivi. eventuali dubbi.

107
nuovissimo
nuovissimo PROGETTO
italiano

Progetto 6 In coppia completate la tabella.


italiano
I possessivi (2)

Sabato prossimo è il mio compleanno. il mio/la mia


io
Naturalmente ci saranno anche i miei genitori. i miei/le mie
Bella la tua casa! il tuo/la tua
tu
Che festa è senza i tuoi amici? i tuoi/le tue
Il suo lavoro è molto interessante. il suo/la sua
Sergio/Marina
Verranno le sue cugine da Milano.
I piatti preferiti dalla
i suoi/le sue
signor Signor Vialli, ha dimenticato la Sua sciarpa! il Suo/la Sua
Vialli
mamma di Lorenzo signora

noi
Signora Vialli, quanti anni hanno i Suoi figli?
Il nostro volo parte da Napoli a mezzogiorno.
i Suoi/le Sue
il nostro/la nostra
Stasera usciamo con le nostre amiche. i nostri/le nostre
Se lo ritenete necessario, qui potreste Andate con la vostra macchina? il vostro/la vostra
proporre una o anche due Attività online voi
Avete già programmato le vostre vacanze? i vostri/le vostre
presenti sul sito della casa editrice (www. Renato e Nadia
Il loro gatto è ancora un cucciolo. il loro/la loro
Hanno già conosciuto i loro nuovi colleghi.
edilingua.it), nella sezione Materiali per i loro/le loro

insegnanti e scuole e nella sezione Mate- Aggettivi e pronomi possessivi sono nell'Approfondimento grammaticale a pagina 207.

riali per studenti. Anche i vostri studenti


possono scaricare il PDF delle Attività 7 Completate le frasi come nell’esempio.
online di Nuovissimo Progetto italiano 1. I miei genitori hanno un bar. ➜ Il loro bar è sempre pieno il sabato sera.
tuoi
Fate notare agli studenti che nel dialo- 1. So che hai dei bambini piccoli. I bambini sono molto vivaci.
2. Quando cucino, metto sempre molto sale, per questo i miei piatti sono sempre salati.
go A1 avete incontrato dei piatti preferiti 3. So che avete molti progetti. I vostri progetti sono molto interessanti.
dalla mamma di Lorenzo: le bruschette, 4. Abbiamo una macchina. La nostra
macchina è italiana.
il risotto alla milanese e la cotoletta alla 5. Ho sentito che Anna ha due cugine.
milanese. Chiedete agli studenti se co- Le sue cugine vivono a Siena.

noscono questi piatti e se sanno come


si preparano. Poi dividete la classe in tre
gruppi e fateli andare sul sito (www.ricet-
te.giallo.zafferano.it) a cercate ciascuno
uno dei seguenti piatti:
• bruschetta alla caprese
• risotto allo zafferano (o alla milanese) Siena

• costoletta (o cotoletta) alla milanese es. 1-7


90
Assegnate il compito per casa, per poi ri-
p. 61

ferire in classe. Se avete tempo e dispo-


nibilità della rete internet e di tablet, svol- 087-100_U6_NPI1.indd 90 26/4/2019 5:58:56 μμ

getela in classe.
Gli studenti devono cercare le informa-
zioni per completare la tabella che avete
riprodotto alla lavagna o che avete distri-
I due fratelli
buito in fotocopia, quindi devono scrivere Ai tre gruppi di studenti si potrebbe assegnare un’altra attività per
il tempo richiesto per preparare il piatto, casa. Sempre nello stesso dialogo, Lorenzo dice che andrà con
la difficoltà, il costo, gli ingredienti e la Gianna al ristorante I due fratelli. Ogni gruppo allora dovrebbe
preparazione. Naturalmente nella colon- visitare il sito del ristorante (www.ristorantepizzeriaiduefratelli.it) e
na “preparazione” consigliate di scrivere trovare le seguenti informazioni:
le azioni principali e, se possibile, inserire • Dov’è il ristorante?
qualche immagine. • Quali sono le loro specialità?
Ogni gruppo sceglie poi su Google qual- • Potete prenotare un tavolo? Come?
che immagine del piatto di cui si è occu-
• Leggete il menù e trovate quanto costano: il risotto, la bistecca e
pato e prepara una breve presentazione
l’insalata verde.
per gli altri gruppi.

108
6
6

Unità

Unità
A cena fuori

Β La famiglia di Gianna A cena fuori


1 a Gianna mostra a Lorenzo le foto della sua festa di compleanno. Leggete il dialogo e completate il
suo albero genealogico.

Lorenzo: Che bella coppia! Sono i tuoi nonni?


Gianna: Sì, questa è mia nonna Anna Rita e questo è mio nonno Giuseppe. E qui accanto, ci sono
mia madre e mio zio Giovanni.
Lorenzo: Ah sì, ho conosciuto tuo zio l’anno scorso alla festa di Natale a casa tua. Ha due figlie
che vanno all’università, se ricordo bene…
Gianna: Solo Susanna. Laura, invece, lavora in banca. Guarda questa foto: è bellissima! Le mie
cugine sempre con il cellulare in mano e mia zia Alessandra arrabbiatissima…
Lorenzo: Ahaha! E Carlo?
Gianna: Eccolo qua, mio fratello! Tutta la serata a discutere di politica con nostro padre.
Lorenzo: Povera te! E chi è questa bambina con i capelli biondi?
Gianna: È mia nipote Cristina, in braccio alla sua mamma.
Lorenzo: Silvia, la moglie di Carlo?
Gianna: Sì, bravo! Carine, no?

Anna Rita Giuseppe

Roberto Maria Giovanni Alessandra

Silvia Carlo Gianna Laura Susanna

Cristina

b Come si chiamano i nipoti di Giuseppe Attenzione!


e Anna Rita? Con la parola nipote intendiamo due
Silvia, Carlo, Gianna, Laura, Susanna rapporti di parentela diversi.

2 Rileggete il dialogo e completate con i nomi di parentela.


1. I coniugi: marito / moglie 5. Gli zii: zio / zia
2. I genitori: padre / madre 6. I cugini: cugino / cugina
3. I fratelli: fratello / sorella 7. I nipoti: (il) nipote / (la) nipote
4. I nonni: nonno / nonna 8. I figli: figlio / figlia

91

087-100_U6_NPI1.indd 91 26/4/2019 5:59:10 μμ

B La famiglia di Gianna B1b


Fate notare che con il termine nipote in
B1a italiano si intendono due rapporti di pa-
rentela diversi, e non cambia per genere
Fate leggere a una coppia di studenti il dialogo, mentre voi riprodu- ma solo per numero. A questo punto, date
cete alla lavagna uno schema simile a quello riportato nel libro, con loro qualche minuto di tempo perché ri-
i nomi e il rapporto di parentela. Chiedete agli studenti di completa- spondano alla domanda come si chiama-
re l’albero genealogico e procedete ad un controllo in plenum. Fate no i nipoti di Anna Rita e Giuseppe?
notare che nello schema del libro, le frecce che uniscono i riquadri
stanno ad indicare marito e moglie e a scendere i figli.
Dite agli studenti che alcuni nomi di parentela sono differenti al ma-
B2
schile e al femminile: marito/moglie, fratello/sorella, padre/madre Fate rileggere il dialogo e completare l’e-
e invitategli a chiedere i nomi che non conoscono e a individuare il sercizio con i nomi di parentela, spiegate
corrispettivo nella loro lingua. il termine coniugi, e coniugato.

109
nuovissimo
nuovissimo PROGETTO
Progetto
italiano

italiano 3 Completate la tabella con i possessivi che trovate nel dialogo B1.
Nomi di parentela e possessivi

mio marito i miei genitori


mia madre le mie cugine
singolare: plurale:
tuo nipote i tuoi fratelli
senza ma con
sua moglie le sue sorelle
articolo articolo
nostro padre le nostre nipoti
vostro nonno i vostri zii

Attenzione: il loro padre, la loro zia, il loro fratello, la loro madre ecc.

B3
4 In gruppo: leggete le regole del gioco e rispondete Chi viene con te?
Osservate in plenum la tabella e in- alle domande. (cugina)
vitate gli studenti a completarla con • Fate una pallina con un foglio. Uno di voi tira la pallina
a un compagno e gli fa una domanda come nell’esempio. Viene mia cugina.
i possessivi che hanno trovato ne
dialogo dell’attività B1.
• Ile facompagno deve rispondere, poi tira la pallina a un altro compagno
un’altra domanda e così via.

Fate notare che l’articolo determi- • Chi non sa rispondere, lancia la pallina a un compagno ed esce dal gioco.
1. Con chi sei andato al cinema? (sorella) sono andato con mia sorella
nativo non si usa davanti a nomi di
2. Con chi ha litigato Mario? (padre) ha litigato con suo padre
parentela al singolare non accom- 3. Di chi parlate, ragazze? (zia) parliamo di nostra zia
pagnati da un altro aggettivo e non 4. Da chi siete andati ieri? (cugini) siamo andati dai nostri cugini
5. A chi ha telefonato Sara? (nonno) ha telefonato a suo nonno
alterati: mia sorella, la mia sorella
6. Di chi è questa bici, Marco? (fratello) è di mio fratello
minore, la mia sorellina. es. 8-10
p. 64
L’articolo si usa sempre davanti al
5 Disegnate il vostro albero genealogico e presentate la vostra famiglia a un compagno. Date infor-
possessivo loro, con sostantivi di mazioni sull’età, sull’aspetto fisico (alto, magro, …) e sul carattere. Lui poi riferisce le informazioni
parentela al singolare e al plurale, alla classe.

e davanti a mamma: la loro ma-


dre, i miei nonni, la mia mamma.
Fate consultare l’Approfondimento
grammaticale a pagina 208 e invi-
tate gli studenti a riflettere sull’u-
so dell’aggettivo possessivo con i
nomi di parentela.

B4
92
Spiegate in plenaria le regole del
gioco: uno studente lancia una
pallina di carta e fa una domanda. 087-100_U6_NPI1.indd 92 26/4/2019 5:59:10 μμ

Lo studente colpito dalla pallina ri- B5


sponde alla domanda e a sua volta
lancia la pallina ad un altro studen- Invitate gli studenti a disegnare il proprio albero genealogico e a pre-
te a cui rivolge un’altra domanda. sentarlo a un compagno, dando informazioni relative ai vostri zii, fratelli,
Quest’ultimo risponde e lancia la sorelle, cugini, figli ecc. e informazioni relative all’età, all’aspetto fisico e
pallina... il gioco prosegue così al carattere. Il compagno poi riferisce in plenaria.
coinvolgendo quanti più studen-
ti possibile. Chi non sa rispondere
esce dal gioco e tira la pallina ad C Da I due fratelli
un altro compagno. Cercate di far
parlare tutti gli studenti e nel caso 35
aggiungete voi delle domande.
C1
Fate svolgere gli esercizi 8, 9 e 10 Entrate in argomento riprendendo il discorso dei ristoranti che avete ini-
del Quaderno a casa. Nell’incon- ziato affrontando questa unità e fate raccontare ai vostri studenti le loro
tro successivo in plenaria chiarite esperienze al riguardo.
eventuali dubbi. Ricordate agli stu- Spiegate le abitudini italiane relative alle portate al ristorante. Le portate
denti di consultare l’Approfondi- sono i vari momenti in cui si mangiano alimenti diversi secondo una suc-
mento grammaticale a pagina 208. cessione che prevede generalmente antipasto (eventualmente spiegate

110
6
6

Unità

Unità
A cena fuori

A cena fuori
C Da I due fratelli

35 1 Ascoltate il dialogo e indicate i piatti che ordinano Lucia e Claudio.


audio.
o.

Antipasti Dolci
x Prosciutto di Parma Torta di mele
Antipasto misto Frutta fresca di
Insalata di pesce stagione
I D U E F R AT E L L I Bruschette della nonna Panna cotta
C3
Primi Secondi Invitate gli studenti a costruire dei
Linguine al pesto Pollo all’aglio
mini dialoghi, usando le espressioni
RISTORANTE  PIZZERIA x Spaghetti alla carbonara x Bistecca ai ferri
Penne all’arrabbiata Cotoletta alla milanese nei fumetti e servendosi delle infor-
x Lasagne alla bolognese x Vitello alle verdure mazioni riportate nel menù.
Risotto alla milanese Involtini alla romana
Osservate nella tabella la contrap-
Vini posizione tra mi piace e mi piac-
Chianti ciono esortando gli studenti a dirvi
x Barolo
Orvieto a cosa, secondo loro, è dovuta la
Lambrusco scelta tra la terza persona singo-
Contorni Pizze Bevande lare e plurale del verbo piacere. Ri-
x Insalata verde Margherita Coca Cola flettete in plenum: come mostra la
Verdure grigliate Funghi x Acqua minerale
Patate al forno Marinara Birra Nastro Azzurro
tabella, l’espressione mi piace è se-
Napoletana Birra Peroni guita da un sostantivo al singolare
4 stagioni o da un verbo all’infinito mentre l’e-
spressione mi piacciono è seguita
da un sostantivo al plurale.
35 2 Riascoltate il dialogo e indicate se le 3 Guardate di nuovo il menù e in
frasi che seguono sono presenti o no. coppia fate dei mini dialoghi,
sì no come nell'esempio. 35
1. È il ristorante più bello della città. x C4
2. Ben cotta, per favore. Ti piace /
x
3. È molto saporito.
Ti piacciono... ? Sì, ... / No, ... e Richiamate alla memoria degli stu-
x a te?
4. Vorrei il vitello alle verdure. x denti l’espressione “vorrei”, non
Osservate:
5. Sembra buono. x come condizionale ma soltanto
(Non) mi piace il pesce.
6. È la specialità dello chef. x
(Non) mi piace mangiare fuori. dal punto di vista comunicativo,
7. A me piace l’insalata. x
8. Lei cosa consiglia?
(Non) mi piacciono i dolci. espressione incontrata nel corso
x (Non) mi piacciono le lasagne.
della quarta unità in occasione di
93 “ordinare al bar”.
Fate ascoltare di nuovo il dialogo
087-100_U6_NPI1.indd 93 26/4/2019 5:59:10 μμ (traccia 35) e invitate gli studenti a
che spesso il prefisso anti significa prima), primo piatto: pasta o riso, se- completare i fumetti con le espres-
condo piatto: carne o pesce con contorno: verdure o patate, dolce e frutta sioni per ordinare utilizzate dai pro-
e il termine bevande che racchiude le bibite. tagonisti.

Fate leggere il menù agli studenti. In caso aiutatevi facendo vedere delle
immagini relative ai piatti, chiedete quali conoscono e quali no? C5a
Fate ascoltare il dialogo (traccia 35) e chiedete agli studenti, se lo ritene- Chiedete agli studenti di comple-
te necessario potrebbero lavorare anche in coppia, di indicare i piatti che tare la tabella con le parole date e
ordinano Lucia e Carlo, verificate in plenaria. soffermatevi, solamente dal pun-
to di vista comunicativo, sull’uso
35
C2 di vorrei, (non) mi piace, (non) mi
piacciono, a me non piace affatto!,
Fate riascoltare il dialogo (traccia 35) e chiedete agli studenti di indicare a te non piace? Dite però agli stu-
se le frasi sono presenti o meno, verificate in plenaria. denti che le forme mi e ti possono
Fate notare l’affermazione 7: “A me piace l’insalata” e l’uso del pronome essere usate solo quando precedo-
indiretto tonico, pronomi non ancora studiati, per dare enfasi e sottoline- no immediatamente il verbo, altri-
are il fatto che chi parla vuole porre l’accento in modo inequivocabile che menti è indispensabile utilizzare a
a lui/lei piace l’insalata. me e a te.

111
nuovissimo
PROGETTO
nuovissimo italiano

Progetto 35 4 Ascoltate di nuovo le ordinazioni di Lucia e Claudio e scrivete nei fumetti le espressioni per ordinare.
italiano
Scusi, possiamo Come antipasto
ordinare? prosciutto di Parma e Per me
Prego!
per primo prendo le spaghetti alla
lasagne alla bolognese. carbonara.

C5b
Da bere?
Per secondo?
Fate lavorare gli studenti in coppia o a piccoli Mhm per secondo
Prendiamo del
vino? E una
Vorrei prendo la
gruppi per realizzare dei dialoghi: uno studente il vitello
alle verdure. bistecca ai ferri.
bottiglia
d’acqua minerale
è il cameriere gli altri sono i clienti che fanno frizzante.
ciascuno la propria ordinazione avendo come
riferimento il menù proposto.
Invitate gli studenti a svolgere gli esercizi 11 e
12 del Quaderno. Esercizi che possono essere
svolti a casa, per essere corretti nell’incontro
successivo, o in classe. 5 a Completate la tabella con le parole date.
a me  cucinare  una bistecca  le linguine al pesto
Attività video  
una bistecca
vorrei
provare la specialità del ristorante

Ho una fame...! (non) mi piace


la pasta al dente
cucinare

Attività video  Per cominciare 1 (non) mi piacciono le linguine al pesto

• Mi piace molto il pesce. • A me non piace affatto!


Fate guardare il video senza audio per i primi • Ti piace la carne? • Sì, perché, a te non piace?
40 secondi e fate descrivere la situazione agli
b Dividetevi in gruppi. Uno di voi è il cameriere e gli altri i clienti del ristorante. Fate le vostre
studenti. ordinazioni.
es. 11-12
p. 65
94

Attività video  Per cominciare 2


087-100_U6_NPI1.indd 94 26/4/2019 5:59:28 μμ

Ora dividete la classe in due gruppi, fate usci-


re il gruppo A dalla classe, mentre il gruppo B
guarda l’episodio dall’inizio fino a 1’37’’. Dopo
Attività video  Guardiamo 2
torna in classe il gruppo A, che guarda l’epi-
Invitate gli studenti a fare gli abbinamenti di cosa prendono
sodio da 1’37’’ fino alla fine, ed esce il gruppo
Gianna e Lorenzo come nell’esempio.
B. Poi fate rientrare il gruppo B e invitate gli
studenti a farsi delle domande per ricostruire
l’intero episodio. Attività video  Facciamo il punto 1
Fate notare quanto viene evidenziato nei punti
Fate indicare se le affermazioni riportate sotto sono vere e ve-
osserviamo, in particolare il gesto di Lorenzo
rificate in plenum, se necessario fate rivedere il video.
per indicare una cosa buona, “squisita”, infatti
a parole usiamo l’espressione “al bacio”.
Attività video  Facciamo il punto 2
Attività video  Guardiamo 1
Fate scrivere un breve riassunto dell’episodio, fatevi dare i loro
Invitate gli studenti a scegliere fra la lista dei elaborati per restituirli corretti.
piatti quello che hanno ordinato i due prota-
gonisti, poi per verificare fate vedere tutto l’e-
pisodio.
Ricordare agli studenti la lettura ad inizio unità
su che cosa aveva consigliato di mangiare la
La vita è bella... al ristorante
mamma a Lorenzo. Risposta risotto e cotolet- Potreste assegnare un’attività online per casa. Ogni
ta alla milanese. studente dovrebbe guardare il video su (www.youtube.com/

112
6
6

Unità

Unità
A cena fuori

D Facciamo uno spuntino? A cena fuori


1 Leggete il dialogo e rispondete alle domande.
Sara: Ho un po’ di fame, facciamo uno spuntino? Hai ancora quei biscotti al cioccolato?
Mia: No, sono finiti. Comunque, fra un’ora c’è la pausa pranzo. Ma non hai fatto colazione?
Sara: Io non mangio mai niente la mattina. Siccome ho sempre fretta, al massimo bevo un caffè.
Mia: Fai molto male! Ci vogliono pochi minuti per fare colazione ed è il pasto più importante della È sempre un compito reale, forse più coinvol-
giornata. Io bevo sempre un caffellatte e mangio delle fette biscottate con burro e miele, così a
pranzo non ho molta fame. gente perché li riguarda da vicino e permette
Sara: Veramente?! Ieri, però, hai preso primo, secondo, contorno e
dolce... 1. Perché Sara ha di conoscere anche virtualmen‑te luoghi che
fame? Cosa beve a
Mia: ...È vero, però dopo, a cena non ho mangiato. Comunque,
di solito preferisco una cena leggera: un’insalata, della
colazione e perché? magari non conoscono.
frutta... cose che ci metto poco a preparare. 2. Cosa mangia Mia la
Sara: Io, in genere, se mangio molto a pranzo, salto sempre la cena. mattina? Dividete la classe in coppie o in piccoli gruppi
Faccio merenda verso le sei del pomeriggio e sono a posto. 3. Che cosa mangiano a
cena le due ragazze? e chiedete loro di indicare su una mappa della
Mia: Io, in ogni caso, cerco di cenare presto, non dopo le otto. E tu?
Sara: Anch’io, più o meno a quell’ora lì.
A che ora cenano?
loro città i luoghi (ristoranti, trattorie, fast food
ecc.) dove è possibile mangiare piatti italiani.
2 a E voi, fate colazione ogni giorno? Che cosa A colazione mangio… / Fare una griglia di valutazione e date un voto
mangiate/bevete? Osservate le immagini e discutete mi piace… / preferisco… e tu?
con un compagno. a questi aspetti: piatti, nazionalità del cuoco/
personale, arredamento, ambiente, fotografie,
cucina.
tè cornetto burro biscotti fette biscottate
Confrontate la vostra ricerca con quella degli
altri gruppi e scegliete, decidete qual è il risto-
rante più italiano. Telefonate o inviate un’email
latte caffè miele spremuta d'arancia cereali pane per prenotare un tavolo e per passare una se-
rata insieme!
b Compilate la scheda e poi confrontatevi con i compagni.

Cosa mangi?

D Facciamo uno spuntino?


Colazione  
Spuntino  
Pranzo  
Merenda  
Cena   D1
es. 13
Quanti di voi fanno lo spuntino? Qual è la merenda più diffusa?
p. 66 Fate lavorare gli studenti in coppia: il compito
95 consiste nel leggere il dialogo e nel rispondere
alle domande che seguono. Procedete al ri-
087-100_U6_NPI1.indd 95 26/4/2019 5:59:30 μμ scontro in plenum.
watch?v=lDorNvngZ94) oppure cercare su Google “La vita è Soluzione: 1. Sara ha fame perché la mattina
bella scena ristorante” e rispondere alle seguenti domande: non fa colazione e beve solamente un caffè
perché va sempre di fretta; 2. Mia a colazione
• Chi è arrivato al ristorante?
mangia fette biscottate con burro e miele; 3.
• Perché è un problema? A cena Mia mangia un’insalata o della frutta,
• Il cliente darà una “bella mancia” se potrà mangiare. Secon- Sara se mangia molto a pranzo salta la cena e
do te, che cos’è “la mancia”? fa merenda verso le sei. Tutte e due, di solito,
• Guido (Roberto Benigni) nomina diversi piatti. Potresti scri- cenano prima delle 8
verne almeno tre fra secondi e contorni? Guido insiste su una
caratteristica della maggior parte dei piatti nominati? Perché?
D2a
• Che cosa sceglie il cliente?
In plenum osservate le immagini relative ai
• Alla fine, perché il cliente è sorpreso? diversi alimenti e magari dite cosa mangiate
voi a colazione, dopodiché lasciate che gli stu-
Task denti lavorino raccontino le proprie preferenze
a colazione utilizzando le espressioni indicate.
A cena insieme!
Se lo ritenete opportuno, in aggiunta o in alternativa alla D2b
precedente attività, potreste proporre una delle Attività Task, Spiegate i vari momenti dei pasti in Italia, come
presenti sempre sul sito della casa editrice (www.edilingua.it), nell’elenco riportato a pagina 95, e indicate gli
nella sezione Materiali per insegnanti e scuole. orari di ciascuno. Fate lavorare individualmen-

113
nuovissimo

nuovissimo PROGETTO
italiano

Progetto 3 Nel dialogo di pagina 95 trovate e osservate “ci vogliono pochi minuti per…” e “ci metto poco a
preparare”. Poi completate le vignette. Vedete anche l'Approfondimento grammaticale a pagina 208.
italiano
Quanto ci vuole per cuocere Ci metti molto per
gli spaghetti al dente? preparare da mangiare?

Ci vogliono circa 8 minuti Mah, ci metto un


te gli studenti facendo completare la tabella, di cottura. quarto d’ora!
poi confrontate le abitudini in plenaria. Chie-
dete quanti di loro a metà mattinata fanno lo
spuntino e qual è la merenda più diffusa nel 4 Completate le frasi con ci vuole, non ci vuole, ci vogliono, ci mettiamo. 3
loro paese. 1 2

Invitate gli studenti a svolgere l’esercizio 13


del Quaderno, osservando bene le immagini, e
correggete in plenaria. Per andare all'estero
ci vuole il
Per andare in centro con la Per fare il caffè corretto
bici ci vogliono 11 minuti. non ci vuole il latte! passaporto.

D3 4

quei biscotti al cioccolato


Fate trovare ed osservare nel dialogo di pagi- a quell'ora lì
Quello e bello nell'Approfondimento
na 95 le espressioni “ci vogliono pochi minuti” grammaticale a pagina 209.

e “ci metto”, se necessario scrivetele alla la- es. 14-17 In auto, noi ci mettiamo
circa 6 ore da Roma a Milano.
vagna. Fate leggere e completare i fumetti in
p. 66

plenaria. E Vocabolario e abilità


Invitate gli studenti a dire cosa, secondo loro, 1 Cosa c’è su una tavola piatto   bicchiere 
piatto bicchiere  tavolo 
tavolo  bottiglia
bottiglia 7. bottiglia
hiata?
apparecchiata?
determina la scelta di ci vuole e ci vogliono. e parole date
Scrivete le 5. sale 6. p
pepe
p tavolo
8.
Come possiamo vedere, ci vuole è seguito da al posto giusto.

un sostantivo al singolare, mentre ci vogliono 4. bicchiere


9. cucchiaio
è seguito da un sostantivo al plurale. Il verbo 3. forchetta
10. coltello
volerci indica necessità.
L’espressione ci metto, invece, relativa al verbo 2. tovagliolo

metterci, cambia rispetto a numero di chi com- 1. tovaglia 11. piatto

pie l’azione (io ci metto; noi ci mettiamo, ecc) 96

e, in questo contesto, indica il tempo necessa-


rio per fare qualcosa. 087-100_U6_NPI1.indd 96 26/4/2019 5:59:38 μμ

Invitate gli studenti a controllare l’Approfondi- come il qualificativo bello, seguono la declinazione dell’arti-
mento grammaticale alle pagine 208 e 209. colo determinativo.
Rivolgete alcune domande agli studenti utiliz- Invitate gli studenti a svolgere a casa gli esercizi 14-17 del
zando volerci e metterci, ad esempio: Quan- Quaderno, nell’incontro successivo in plenaria chiarite even-
to tempo ci vuole per cuocere gli spaghetti?; tuali dubbi.
Quanto ci metti per venire a lezione?; Quanto
tempo ci vuole per andare a Roma in aereo?;
Quanti grammi ci vogliono per fare un Kg? e
così via
E Vocabolario e abilità

D4 E1
Invitate gli studenti ad osservare l’immagine della tavola appa-
Fate completare le frasi sotto le immagini con
recchiata e ad inserire le parole date al punto giusto. Fate leg-
i verbi dati.
gere le parole scritte accanto agli oggetti, le conoscono tutte?
Sempre nel dialogo a pagina 95 fate notare
Se lo ritenete opportuno fate notare che si usa il femminile di
alcune espressioni che usa Sara: “Hai ancora
tavolo solo quando questo è apparecchiato; inoltre che abbia-
quei biscotti al cioccolato?” e “più o meno a
mo due tipi di piatti: uno piano e uno fondo.
quell’ora lì”.
Osservate in plenum la tabella nell’Appro-
fondimento grammaticale a pagina 209 con- E2
tenente gli aggettivi quello e bello e riflettete Invitate gli studenti ad abbinare i verbi sotto le immagini alle
insieme: l’aggettivo dimostrativo quello, così

114
6
6

Unità

Unità
A cena fuori

2 Abbinate le parole date (a-e) ai verbi (1-5), come nell’esempio in nero. A cena fuori
a. il sugo b. la pasta c. il pesce d. il formaggio e. il salame

1 b 2 e 3 c 4 a 5 d

Andate sul sito della casa editrice (www.


edilingua.it), nella sezione Materiali per
cuocere tagliare friggere mescolare grattugiare
insegnanti e scuole e scaricate il PDF delle
Attività extra e ludiche di Nuovissimo
3 Guardate le illustrazioni sotto Dove cuoci la pasta?
e usate le parole dell’attività E2: Cuocio la pasta nella pentola.
Progetto italiano 1. Fotocopiate la pagina 36 e
fate delle domande al vostro
compagno, che risponderà
Cosa usi per grattugiare distribuite una copia per ogni coppia o gruppo
il formaggio?
come nell’esempio. Per grattugiare il
formaggio uso la grattugia.
di studenti che avete formato.
Stabilite un tempo (1 o 2 minuti) per memoriz-
zare le parole date alla rinfusa, dopodiché vi ri-
consegneranno le schede e proveranno a scri-
la pentola la grattugia il tagliere la padella il mestolo il colapasta vere le parole che ricordano. Vince la coppia o
es. 18
il gruppo che ha scritto più parole corrette.
p. 67
4 Parliamo 60-80
5 Scriviamo Procedete con il riscontro in plenum.
1. Secondo voi, quali differenze e Rispondi alla tua amica e dai le informazioni richieste.
quali somiglianze ci sono fra la
cucina italiana e la cucina del
vostro Paese? E4
2. Quali piatti o cibi tipici del vostro
Paese sono famosi anche all’estero? Ciao... Sulla base dei vari quesiti proposti sul libro,
3. Esistono ristoranti italiani nella Come va? Ho una bella notizia: quest’estate
vostra città? Parlatene. finalmente visiterò la tua città. Ho comprato una moderate la conversazione in classe sulla
guida e voglio provare tutte le specialità della
4. Quali sono i vostri piatti preferiti
della cucina italiana? Sapete
vostra cucina. Quali sono i piatti tipici? Conosci
un buon ristorante, ma economico e accogliente?
cucina italiana e quella del paese da cui pro-
cucinare qualcuno di questi? Dove posso fare colazione la mattina? Conosci vengono gli studenti, i piatti preferiti in classe,
5. Raccontate l’ultima volta che avete qualche bel locale?
mangiato in un ristorante: in quale Grazie in anticipo per le informazioni. E tu, come i piatti del proprio paese noti all’estero e quel-
occasione, cosa avete ordinato ecc. ti trovi a Roma? Ti piace la cucina italiana?
li italiani noti nelle diverse nazioni. Lasciate
es. 19-21
p. 68
quindi che gli studenti raccontino dell’ultima
Test finale volta in cui hanno mangiato al ristorante.
p. 184
97 Invitate gli studenti a svolgere a casa gli eser-
cizi 19-21 del Quaderno, per correggerli e chia-
087-100_U6_NPI1.indd 97 26/4/2019 5:59:52 μμ rire eventuali dubbi al prossimo incontro.
parole date per avere delle frasi, come nell’esempio: friggere
il pesce. Attività extra e ludiche

E3
Puzzle delle preposizioni
Dal PDF delle Attività extra e ludiche, che
Fate lavorare a coppie gli studenti: usando le espressioni date
avete scaricato dal sito della casa editrice, fo-
e le parole dell’attività E2, invitateli a fare delle domande e a
tocopiate la pagina 37 e distribuite per ogni
dare delle risposte.
coppia o gruppo di studenti il mazzo di tessere
Chiedete agli studenti di svolgere l’esercizio 18. che avete provveduto a ritagliare.
Date un po’ di tempo (4 o 5 minuti) per comple-
Attività video  Quiz Lo so io tare le frasi con la tessera giusta. Ogni scelta
corretta dà 10 punti. Vince chi ottiene più punti.
Fate vedere il video fermando la proiezione prima che i con-
Procedete con il riscontro in plenum.
correnti diano la risposta e fate rispondere ai vostri studenti.
Poi riprendete per verificare se hanno risposto esattamente. Soluzione: a casa, di uscire, da Luigi, da man-
giare, a cena fuori, in un ristorante, di aiuto, in
Inghilterra, A me piacciono, da scuola
Attività extra e ludiche
60-80
Memory Ε5
Chiedete ai corsisti di scrivere ad un’amica
Dividete la classe in coppie o in piccoli gruppi di 3/4 studenti.
italiana, che in estate visiterà Roma, raccon-

115
nuovissimo
nuovissimo PROGETTO
Progetto
italiano

italiano La cucina italiana:


un po’ di storia
1 Secondo voi, a quali famosi prodotti della cucina italiana sono
legati questi due personaggi storici? Leggete i testi e completate
gli spazi con le parole che trovate nelle foto.

T
utti i popoli che sono passati dall’Italia (francesi,
spagnoli, arabi, austriaci ecc.) hanno lasciato le laga
loro ricette* e i loro sapori. Anche per questo ogni ne
regione ha i suoi piatti tipici e la cucina italiana è così
varia e famosa in tutto il mondo: la pizza e la pasta sono
gli esempi migliori.

LA STORIA DELLA PASTA


Secondo una leggenda*, Marco Polo (1) por-
ta gli spaghetti dalla Cina, nel lontano 1292… In realtà, molti
secoli prima, i Greci e gli Etruschi mangiano già un tipo di
pasta: le lagane (2), una specie di lasa-
gna, preparate ancora oggi nel Sud Italia.
Sono poi gli arabi nel 1100 a introdurre i primi “spaghetti”
nella cucina siciliana. Da qui, grazie ai commerci maritti- Marco Polo
mi* la pasta arriva piano piano in tutta Italia. regina Margherita

mar LA STORIA DELLA PIZZA Ma quando la pizza diventa il “simbolo” del no-
g stro Paese?
L’origine* di questo piatto è

her
antichissima: già gli Etruschi Nel 1889, quando il re d’Italia Umberto I e la
regina Margherita (3) invitano a corte* Don
ita
infatti cucinano sulle pietre un
tipo di focaccia (sottili fette Raffaele Esposito, famoso pizzaiolo di Napo-
di pane); è nel Settecento che, li, per assaggiare la sua pizza. Esposito prepara
grazie all’aggiunta del pomo- una pizza tricolore come la bandiera italiana: il
doro (dall’America) e di altri verde del basilico, il bianco della mozzarella e il
ingredienti*, nel Sud Italia la rosso del pomodoro, che chiama appunto "Pizza
pizza diventa uno dei piatti margherita (4)”, in onore della regi-
preferiti dal popolo e non solo. na. Da allora, questo piatto conquista tutto il mondo.

2 Rileggete i testi e indicate le informazioni presenti. Glossario. ricetta: le istruzioni per


preparare un piatto; leggenda: rac-
x 1. Ci sono piatti diversi in ogni regione d’Italia. conto fantastico; marittimo: (com-
2. Ci sono molti ristoranti italiani in Cina. mercio) sul mare; origine: l'inizio,
dove qualcosa o qualcuno è nato;
x 3. Le lagane sono simili alle lasagne. ingredienti: i singoli prodotti per
x 4. Il pomodoro ha cambiato la storia della pizza. preparare un piatto; corte: abita-
zione del re.
x 5. La pizza margherita ha i colori della bandiera italiana.
6. La regina Margherita vuole provare la pizza Umberto.

98

087-100_U6_NPI1.indd 98 26/4/2019 5:59:57 μμ

tando della cucina, dei piatti tipici e Test finale


consigliando un ristorante economi-
co e acccogliente, e un bar dove fare Se svolgete il test finale in classe, è necessario lasciare agli studenti
colazione. Tale attività potrà essere il tempo necessario per eseguirlo e al termine procedere con la corre-
svolta sia come compito a casa che zione in plenum che permette agli studenti di annotare i propri errori e
in classe. In entrambi i casi chiedete calcolare autonomamente il proprio punteggio.
agli studenti di consegnarvi i propri Qualora lo riteniate più opportuno potete fotocopiare il test e distribu-
elaborati affinché possiate restituirli irlo agli studenti i quali, dopo averlo svolto, vi consegneranno gli elabo-
corretti. rati affinché li possiate correggere.
Se fate svolgere il test a casa potete ugualmente scegliere di control-
larlo in plenum durante l’incontro successivo, oppure farvelo conse-
gnare e restituirlo corretto.

116
6
6
Conosciamo l’Italia

Unità

Unità
A cena fuori
La pasta
1 Abbinate il nome della pasta al piatto giusto. Conoscete altri tipi di pasta?
lasagne  farfalle  tortellini  spaghetti  gnocchi  fusilli  tagliatelle  penne

1 2 3 4

gnocchi fusilli penne farfalle


Conosciamo l’Italia
La cucina italiana.
5 6 7 8

Un po’ di storia
lasagne tagliatelle spaghetti tortellini Invitate gli studenti a leggere indi-
vidualmente il testo a pagina 98 e a
Gli italiani mangiano la pasta al dente, cioè: a.   molto cotta  b.  x  non molto cotta
completare “la storia della pasta” e
“la storia della pizza” con le parole
2 Progetto culinario. A coppie, o a gruppi di tre, preparate un piatto tipico della cucina italiana da
portare alla prossima lezione. Scrivete anche informazioni sul piatto che presenterete (ingredienti,
date con le immagini. A tale scopo
preparazione, curiosità...). Dopo aver assaggiato tutti i piatti, votate il più buono. esortateli ad avvalersi dell’aiuto of-
ferto dal glossario in fondo alla stes-
Dove mangiano gli italiani? sa pagina ed eventualmente di un
buon dizionario.
1 Completate il testo con le parole date.
Correggete in plenaria.
bar  pizzeria  trattoria  ristorante
paninoteca  osteria Soluzione: 1. Marco Polo, 2. lagane, 3.
Agli italiani piace mangiare a casa e, spesso, a casa regina Margherita, 4. Margherita
di amici. Nel fine settimana però, molti preferiscono
cenare o pranzare fuori. Chiedete ora agli studenti di indicare
Ma dove mangiano gli italiani? Le alternative sono parecchie. Chi preferisce un pasto veloce ed economico
va in paninoteca (1), il tipico fast-food italiano per consumare un toast o un panino. Un'altra alternativa
le informazioni presenti nell’attività 2.
non troppo costosa è l' osteria (2), frequentata da chi ama mangiare cose semplici e bere qualcosa. Correggete in plenum.
Anche la trattoria (3) offre un menù semplice con una varietà di piatti regionali e un ambiente
informale. Soluzione: 1, 3, 4, 5
Chi, invece, vuole mangiare e gustare* piatti più raffinati* può andare al ristorante (4). Chi, invece,
preferisce la pizza, va in pizzeria (5). Durante la settimana, nella pausa pranzo, molte persone per
mancanza di tempo vanno al bar (6) per uno spuntino e un caffè.

Glossario. gustare: sentire il sapore di qualcosa;


La pasta
raffinato: dal sapore buono, elegante, ricercato.

99
1
In plenum osservate le illustrazioni
087-100_U6_NPI1.indd 99 26/4/2019 6:00:12 μμ
con i vari tipi di pasta e abbinatele ai
nomi dati.
La correzione in plenum del test può essere utile per tornare a discutere
di questioni affrontate durante l’unità e che necessitano di un ulteriore Verificate in plenaria e invitate gli stu-
momento di riflessione. denti a rispondere alla domanda sot-
tostante, cosa significa “mangiare la
Soluzioni:
pasta al dente”.
esercizio A: 1. tue, 2. la tua, 3. il tuo, 4. sua, 5. le nostre, 6. i tuoi, 7. Tua,
8. tuo, 9. i miei, 10. il loro
esercizio B: 1. 1b, 2c; 2. 1b, 2b; 3. 1c, 2c; 4. 1b, 2b; 5. 1c, 2a; 6. 1b, 2a;
2
7. 1b, 2c; 8. 1a, 2b Si tratta di un’attività legata ad un
esercizio C: 1. forchetta, 2. cornetto, 3. biscotti, 4. cameriere, 4. cuc- progetto/laboratorio e consiste nel
chiaio, 5. coltello, 6. tagliere, 7. colapasta, 8. torta, 9. miele preparare un piatto da presentare poi
in classe.
Invitate i vostri studenti ad andare sul sito idee.it e scegliere il gioco
adatto.

117
nuovissimo
nuovissimo PROGETTO AUTOVALUTAZIONE
Progetto
italiano

italiano Cosa hai imparato nelle unità 5 e 6?

1 Sai...? Abbina le due colonne.


1. esprimere possesso 3 a. A me piace di più la pasta al pomodoro.
2. parlare della famiglia 4 b. In estate andremo in Portogallo.
3. esprimere preferenza 2 c. Tua nonna è molto simpatica.
4. parlare di progetti 5 d. Marco non fa mai colazione.
5. parlare dei pasti 1 e. Questa è la mia macchina nuova.

2 Abbina le frasi.
1. Cameriere, scusi! 4 a. Il Regionale delle 11.
2. Perché non prendi le lasagne? 2 b. No, oggi niente primo.
3. Di chi è questo? 1 c. Un attimo, signora, arrivo.
Task 4. Scusi, il prossimo treno per Perugia? 5 d. Una bistecca ben cotta.
5. Per secondo, hai deciso? 3 e. È mio.

Cuochi in classe
3 Completa.
È come il progetto proposto al pun-
1. Tre pasti:  colazione    pranzo    cena
to 2 nel Libro, soltanto con invece di 2. Due aggettivi per descrivere un piatto:  buono    saporito
preparare il piatto bisogna scrivere la 3. Il plurale di mia:  mie
ricetta (ingredienti, fasi di preparazio- 4. Il futuro di volere (prima persona singolare):  vorrò
5. Il plurale di bel:  bei
ne, immagini) da condividere con la
classe in un blog o in un libro di ricet-
te creato ad hoc. 4 In ogni gruppo trova la parola estranea.
1. È un dolce: 
prosciutto   mozzarella   salame 
parmigiano   panna cotta
2. Non si mangia a colazione: 
fette biscottate   burro   cornetto 
risotto   pane
3. Non è un tipo di pasta: 

Curiosità sulla pasta! tagliatelle   tortellini   vitello 


penne   farfalle
4. Non è un verbo “da cucina”: 
Potreste assegnare un’attività onli- tagliare   cuocere   ordinare 
ne per casa. Ogni studente dovrebbe mescolare   grattugiare

visitare il sito (www.pastarummo.it)


Controlla le soluzioni a pagina 190.
e cercando nella sezione “La nostra Sei soddisfatto/a? Maschio Angioino, Napoli

storia” rispondere alle seguenti do- 100


mande:
• Quando è nata l’azienda? Dove? 087-100_U6_NPI1.indd 100 26/4/2019 6:00:22 μμ

• Quanti premi ha vinto?


• Cosa è successo nel 2015?
Attività extra e ludiche
Visitando la sezione “I nostri prodotti”
gli studenti dovrebbero rispondere a: Se dico... cibo!
• Quanti tipi di pasta all’uovo produce
Rummo? Per riprendere e organizzare il lessico imparato nell’unità potreste con-
segnare una copia di questa scheda fotocopiata da pagina 39 delle At-
• Com’è la pasta “senza glutine”?
tività extra e ludiche ad ogni coppia o gruppo di studenti affinché la
• Quanti tipi di spaghetti ci sono? completino.
Procedete poi al riscontro in plenum. Ogni coppia o gruppo ottiene 1
Dove mangiano gli punto per ogni parola corretta. Vinche chi totalizza più punti.

italiani? Possibili parole: Dove mangiare: ristorante, bar, osteria, trattoria, pa-
ninoteca, pizzeria; Aggettivi per il cibo: salato, saporito, dolce, cotto,
Invitate gli studenti a leggere indi- al dente, buono, raffinato; Pasti: colazione, spuntino, pranzo, merenda,
vidualmente il testo e ad inserirvi le cena; Menù - antipasti: bruschette, insalata di pesce, antipasto misto,
parole. A tale scopo esortateli ad av- prosciutto di Parma, salame; primi: lasagne, farfalle, gnocchi, spaghetti,
valersi del glossario in fondo alla pa- tagliatelle, fusilli, penne, linguine al pesto, risotto alla milanese; Secon-
gina. Correggete in plenaria. di e contorni: pollo, bistecca, cotoletta, vitello, involtini, pesce, formag-

118
6

Unità
A cena fuori

gio, insalata, verdure, patate; dolci: panna cotta, torta, frutta


fresca; Verbi in cucina: friggere, tagliare, cuocere, mescolare,
Attività extra e ludiche  Quiz
grattugiare; strumenti in cucina: pentola, padella, grattugia, Dividete la classe in coppie o in piccoli grup-
tagliere, mestolo, colapasta; Su una tavola apparecchiata: pi, fotocopiate la pagina 40 delle attività extra
tovaglia, tovagliolo, piatto, bicchiere, forchetta, coltello, cuc- e ludiche e distribuite il quiz ad ogni coppia o
chiaio, bottiglia, sale, pepe; Colazione: cornetto, cappuccino, piccolo gruppo di studenti.
tè, caffè, burro, pane, biscotti, fette biscottate, cereali, spremu-
Date circa 10-15 minuti per svolgerlo e poi
ta d’arancia, succo di frutta, miele, latte
correggete in plenum: 1 punto per ogni rispo-
sta corretta.
Cruciverba Soluzioni: 1. b, 2. b, 3. a, 4. c, 5. a, 6. a, 7. b, 8. c,
Se lo ritenete opportuno potete far svolgere il cruciverba, ser- 9. b, 10. b, 11. a, 12. b, 13. c, 14. a, 15. a, 16. c,
ve a fissare i vocaboli appresi in questa unità. 17. b, 18. b, 19. a, 20. a
Fotocopiate il cruciverba dell’unità 6 dal sito.
Fate lavorare a coppie gli studenti e lasciate loro 10 minuti
Autovalutazione
perché leggano le definizioni e risolvino quello che riescono Invitate gli studenti a svolgere individualmente
del cruciverba, poi lasciate loro ancora qualche minuto perché a casa il test di autovalutazione e a controllare
si confrontino tra loro e infine lavorate in plenum e risolvetelo le soluzioni a pagina 190 del Libro. Se doves-
con il vostro aiuto, quando necessario. sero incontrare difficoltà, invitate i vostri stu-
Soluzioni: Orizzontali: 2. tovaglia, 5. forchetta, 7. friggere, 9. denti a chiedere chiarimenti.
suo, 10. pasta, 11. cugini, 14. biscottate, 15. lavoro, 19. nipo-
te, 20. trattoria, 21. pentola; Verticali: 1. tuoi, 3. antipasto, 4.
merenda, 6. nonno, 8. grattugiare, 12. nostri, 13. spuntino, 16.
milanese, 17. contorno, 18. loro

Grammatica e Lessico
Fotocopiate e distribuite la scheda numero 19 dell’Appendice
attività ad ogni studente e chiedete di completarla con gli ele-
menti grammaticali e lessicali mancanti. Fate confrontare il
risultato prima con il compagno di banco e poi con gli schemi
presenti nell’unità 6.
Lasciate agli studenti il tempo per concentrarsi su questa at-
tività di ripetizione e controllo e invitateli a riferire eventuali
dubbi o argomenti che non sono chiari per poterli discutere in
plenum.

119