Sei sulla pagina 1di 2

Competizione Monopolistica

Soluzione

F=2,000,000,000;
Costi Variabili (c)=15,000;
Domanda P=15000+500/n
QUSA=500,000,000 (domanda totale)
QEU=800,000,000 (domanda totale)

1. In questo caso il prezzo P è uguale al costo medio (AC)

𝐹
𝑇𝐶 = 𝐹 + 𝑐 ∙ 𝑞; 𝐴𝐶 = +𝑐
𝑞

Dato che le imprese (in ciascun paese) condividono la stessa struttura di costi e fronteggiano la
𝑄
stessa domanda, in equilibrio la quantità prodotta da ciascuna impresa è 𝑞𝑖 = 𝑁𝑖 con Qi che
𝑖
misura la dimensione dotale del mercato automobilistico in ciascun paese i=USA, EU. Quindi in
equilibrio, il numero delle imprese USA sarà
𝑁 500 𝑁
𝑃 = 𝐴𝐶 = 𝐹 ∗ ( ) + 𝑐 → 15000 + = 2,000,000,000 ∗ ( ) + 15000
𝑄𝑈𝑆𝐴 𝑁 500,000,000

Risolvo per N
500
= 𝑁 ∗ 4 → 𝑁 2 = 125 → 𝑁 = √125 ≈ 11
𝑁

Mentre per EU

𝑁 500 𝑁
𝑃 = 𝐴𝐶 = 𝐹 ∗ ( ) + 𝑐 → 15000 + = 2,000,000,000 ∗ ( ) + 15000
𝑄𝐸𝑈 𝑁 800,000,000
500 𝑁 ∗ 5 500 ∗ 2
= → 𝑁2 = → 𝑁 = √200 ≈ 14
𝑁 2 5
2. Il prezzo di equilibrio in economia chiusa è

500 500
𝑃𝑈𝑆𝐴 = 15000 + ≈ 15000 + ≈ 15045.45
√125 11
500 500
𝑃𝐸𝑈 = 15000 + ≈ 15000 + ≈ 15035.71
√200 14

3. Con il libero scambio nel settore automobilistico, verrebbe a crearsi un unico mercato. Domanda
e tecnologia rimangono invariati tra paesi. Il nuovo mercato ha 1.3 miliardi di consumatori
(QUSA+QEU)

𝐹∗𝑁 500 𝑁
𝑃 = 𝐴𝐶 = + 𝑐 → 15000 + = 2,000,000,000 ∗ ( ) + 15000
(𝑄𝑈𝑆𝐴 + 𝑄𝐸𝑈 ) 𝑁 𝟏, 𝟑𝟎𝟎, 𝟎𝟎𝟎, 𝟎𝟎𝟎
500 𝑁 ∗ 20
= → 𝑁 2 = 325 → 𝑁 = √325 ≈ 18
𝑁 13

500 500
𝑃𝑈𝑆𝐴 = 𝑃𝐸𝑈 = 15000 + ≈ 15000 + ≈ 15027.77
√325 18

I prezzi in entrambi i paesi sono diminuiti

4. I consumatori stanno meglio in entrambi i paesi, perché i prezzi sono più bassi nel libero scambio.
L'aumento delle dimensioni del mercato ha ridotto il costo medio del settore, quindi il prezzo può
essere inferiore