Sei sulla pagina 1di 18

SIMATIC

S7-GRAPH V5.6 - il software di programmazione


per i comandi sequenziali di SIMATIC S7

Indicazioni di sicurezza:
Siemens commercializza prodotti e soluzioni dotati di funzioni Industrial Security che
contribuiscono al funzionamento sicuro di impianti, soluzioni, macchine e reti.

La protezione di impianti, sistemi, macchine e reti da minacce cibernetiche, richiede


l'implementazione e la gestione continua di un concetto globale di Industrial Security che
corrisponda allo stato attuale della tecnica. I prodotti e le soluzioni Siemens costituiscono
soltanto una componente imprescindibile di questo concetto.

È responsabilità del cliente prevenire accessi non autorizzati ad impianti, sistemi, macchine e
reti. Il collegamento di sistemi, macchine e componenti, se necessario, deve avvenire
esclusivamente nell'ambito della rete aziendale o tramite Internet previa adozione di opportune
misure (ad es. impiego di firewall e segmentazione della rete).

Attenersi inoltre alle raccomandazione Siemens concernenti misure di sicurezza adeguate.


Ulteriori informazioni su Industrial Security sono disponibili al sito

http://www.siemens.com/industrialsecurity

I prodotti e le soluzioni Siemens vengono costantemente perfezionati per incrementarne la


sicurezza. Siemens raccomanda espressamente di eseguire gli aggiornamenti non appena
sono disponibili i relativi update e di impiegare sempre le versioni aggiornate dei prodotti. L'uso
di prodotti non più attuali o di versioni non più supportate incrementa il rischio di attacchi
cibernetici.

Per essere costantemente aggiornati sugli update dei prodotti, abbonarsi a Siemens Industrial
Security RSS Feed al sito

http://www.siemens.com/industrialsecurity

Avvertenze sull'installazione e l'utilizzo

Le presenti avvertenze hanno priorità su qualsiasi altra affermazione riportata in altri documenti.
Si prega di leggerle attentamente in quanto contengono informazioni importanti sull'installazione
e l'utilizzo di S7-GRAPH V5.6.
Nel testo S7-GRAPH V5.6 viene abbreviato in "S7-GRAPH".

Se si intende stampare il file in formato DIN A4 si consiglia di impostare i margini sinistro


e destro del foglio a 25 mm.
Indice
1 Correzioni e modifiche per S7-GRAPH
1.1 Modifiche da S7-GRAPH V5.6
Avvertenze sull’installazione
2 Fornitura
3 Requisiti hardware
4 Requisiti software
4.1 Ambiente di esecuzione
4.2 Memoria necessaria
4.3 Compatibilità con STEP 7
4.4 Aggiornamento di una vecchia versione di S7-GRAPH
5 Installazione
5.1 Installazione di S7-GRAPH
5.2 Chiave di licenza per S7-GRAPH
5.3 Disinstallazione di S7-GRAPH
Avvertenze d'uso (Release Notes)
6 Avvertenze sulla progettazione e il funzionamento
6.1 Conformità alle norme di S7-GRAPH
6.2 Informazioni generali
6.3 Cambio delle diverse versioni di S7-GRAPH
6.4 Biblioteche e progetti di esempio
6.5 Versioni diverse per un nuovo blocco funzionale
6.6 Gestione della numerazione dei messaggi nella copia del blocco della
catena sequenziale e del relativo DB di istanza
6.7 Stato delle variabili temporanee
6.8 CPU con capacità di memoria <= 8KB per blocco
6.9 Utilizzo degli UDT
6.10 Finestra di dialogo "Comanda catena"
6.11 Salto da un'immagine di WinCC ad un blocco di S7-GRAPH
6.12 Aggiornamento dei richiami
6.13 Operandi di interruzione / Operandi esclusi
6.14 Impostazione "preferenza simbolo"
6.15 Azioni dipendenti da eventi per l’attivazione e disattivazione di passi
1 Correzioni e modifiche per S7-
GRAPH

1.1 Modifiche da S7-GRAPH V5.6


Sistemi operativi
Vengono supportati i sistemi operativi MS Windows 10 Pro e Enterprise, MS
Windows Server 2012 e MS Windows Server 2016.
2 Avvertenze sull’installazione
Le avvertenze sull’installazione contengono informazioni importanti che sono
necessarie per l’installazione del software S7-GRAPH. Leggere le presenti
avvertenze prima di effettuare l’installazione.
3 Fornitura
Il presente DVD ROM contiene la versione completa di S7-GRAPH V5.6.
Questa versione è disponibile in 5 lingue e può essere eseguito nei sistemi
operativi indicati nel capitolo 4.1.
La versione V5.6 di S7-GRAPH viene fornita nel DVD "S7-GRAPH V5.6" assieme
alla licenza singola o di aggiornamento (Floating o Upgrade License):

S7-GRAPH V5.6 (Floating License),


Numero di ordinazione: 6ES7811-0CC07-0YA5
Questo pacchetto comprende:
 1 DVD S7-GRAPH V5.6
 1 stick con la chiave di licenza
 1 Certificate of License

S7-GRAPH V5.6 Upgrade (Floating License) (V3/V4/V5/V5.1/V5.2/V5.3->


V5.6)
Numero di ordinazione: 6ES7811-0CC07-0YE5
Questo pacchetto comprende:
 1 DVD S7-GRAPH V5.6
 1 stick con la chiave di licenza (Upgrade License)
 1 Certificate of License

Contenuto del DVD S7-GRAPH V5.6


 S7-GRAPH V5.6
 Informazioni sul prodotto “Novità”
 Manuale elettronico "Primi passi con S7-GRAPH"
 Manuale elettronico "S7-GRAPH per S7-300/400"
 Programma di conversione per convertire programmi GRAPH5 in S7-GRAPH
 Automation License Manager
I manuali sono disponibili nel PC dopo l'installazione del programma.
4 Requisiti hardware
Per poter utilizzare il software S7-GRAPH devono essere soddisfatti i requisiti per
l’uso di STEP 7 (vedi file Leggimi di STEP 7).
5 Requisiti software

5.1 Ambiente di esecuzione


Sistemi operativi
L’utilizzo di S7-GRAPH V5.6 è rilasciato sui seguenti sistemi operativi:
 MS Windows 7 Ultimate, Progessional e Enterprise (64 bit) con SP1.
 MS Windows 7 Ultimate, Professional 10 Pro e Enterprise (64 bit)
 MS Windows Server 2008 R2 (a 64 bit), con SP1 (standard edition come work
station)
 MS Windows Server 2012 R2 (64 bit) (standard edition come work station)
 MS Windows Server 2016 (64 bit) (standard edition come work station)
La compatibilità di S7-GRAPH su tutti i sistemi operativi successivi non è garantita,
l’utente è responsabile per l’uso del software.

5.2 Memoria necessaria


S7-GRAPH occupa uno spazio di memoria sul disco rigido di ca. 40 MB.
Vanno tenute presenti le avvertenze relative al fabbisogno di memoria di STEP 7
(consultare il file Leggimi di STEP 7).

5.3 Compatibilità con STEP 7


Per utilizzare S7-GRAPH V5.3 è necessaria almeno una delle seguenti versioni di
STEP 7:
 STEP 7 V5.5 SP1
 STEP 7 V5.6

5.4 Aggiornamento di una vecchia versione di S7-GRAPH


Per poter installare il pacchetto di aggiornamento si deve disporre della licenza
d'uso di S7-GRAPH V3.x, V4.x, V5.0, V5.1, V5.2 oppure V5.3.
Avvertenza:
Tenere presente che un update possa richiedere un cambio del sistema
operativo, poiché a partire dalla versione S7-GRAPH V5.6 non vengono più
supportati sistemi operativi meno recenti (ad es. MS Windows XP) (vedi cap.
4.1). Per ulteriori informazioni sull’upgrade consultare le informazioni sul
prodotto.
Prima di cambiare il sistema operativo è necessario memorizzare su dischetto /
chiave USB Memory l’autorizzazione / chiave di licenza presente con il
programma AuthorsW / Automation License Manager.
6 Installazione

6.1 Installazione di S7-GRAPH


S7-GRAPH V5.6 può essere installato su una versione precedente. Non è
necessario disinstallare le eventuali versioni già presenti.
Prima di avviare il setup chiudere tutte le applicazioni (ad es. MS Word ecc.) e la
finestra "Pannello di controllo".
Inserire il DVD ROM di S7-GRAPH nell'apposito drive. L'installazione di S7-
GRAPH viene effettuata mediante un programma di setup interattivo. Il setup si
avvia automaticamente all'inserimento del DVD ROM. Se la funzione di avvio
automatico è stata disattivata, si deve avviare il setup manualmente in "Gestione
risorse" facendo doppio clic sul programma SETUP.EXE nella root directory.

Avvertenza
STEP 7 e S7-GRAPH si registrano nei file di sistema di Windows. Non si devono
spostare o rinominare file o cartelle STEP 7 o S7-GRAPH utilizzando strumenti di
MS Windows quali "Gestione risorse" e nemmeno modificare dati di STEP 7 o S7-
GRAPH nel registro di configurazione di Windows. Tali modifiche potrebbero infatti
compromettere la corretta esecuzione del programma.
Per utilizzare STEP 7 vengono eseguiti adattamenti delle impostazioni di sicurezza
del sistema durante l’installazione: la porta 4410 per TCP viene indicata come
eccezione nel firewall di Windows.

6.2 Chiave di licenza per S7-GRAPH


Prima di utilizzare S7-GRAPH è necessario trasferire la chiave di licenza (licenza
d'uso) dal relativo stick nel computer. Procedere in uno dei seguenti modi:
 Se sul computer non è stata installata una chiave di licenza adeguata, durante
l'installazione di S7-GRAPH il programma "Setup" lo segnala con un
messaggio. Si può decidere se installare la licenza con il programma "Setup"
oppure in seguito con il programma Automation License Manager.
 Se non si può installare la chiave di licenza durante il setup, portare a termine
il setup senza effettuare l'installazione. Quindi riavviare il computer e
selezionare la voce Siemens Automation \Automation License Manager del
menu di Avvio.
Avvertenza
La chiave di licenza può essere installata in tutti i drive locali.
L'Automation License Manager impedisce che le chiave di licenza vengano
installate su drive e supporti non adatti, quali drive RAM, dischetti e drive
compressi (ad es. DBLSPACE). Se il disco rigido di un dispositivo dotato di rack
rimovibile viene identificato come "rack rimovibile" anziché come "disco rigido",
viene gestito come un DVD ROM e non è possibile installarvi alcuna chiave di
licenza.
Nei drive compressi l'installazione può essere effettuata nel corrispondente drive
host.
È importante attenersi alle avvertenze contenute nel file almleggimi.rtf di
Automation License Manager che si trova in "InstData\Automation License
Manager\ALM32\" nel DVD di installazione di STEP 7.
La cartella "C:\"<drive in cui è stata installata la chiave di licenza>:\AX NF ZZ"
contiene dei file nascosti. Né i dati, né la cartella devono essere cancellati spostati,
spostati o copiati perché contengono dati indispensabili per la licenza del software.
In caso contrario vi è il rischio che la licenza vada irrimediabilmente perduta.

Avvertenze per l'utilizzo corretto della chiave di licenza:


 L'USB Memory Stick non deve essere protetto dalla scrittura. Poiché questo
dischetto viene gestito senza protezione dalla scrittura, vi è il rischio che
avvenga un passaggio di virus dal disco rigido all'USB Memory Stick. Prima di
ogni installazione / disinstallazione è quindi opportuno controllare che il PG/PC
non contenga virus.
 Se l'utente utilizza un programma di ottimizzazione che consente di spostare
blocchi fissi, può servirsi di tale opzione solo dopo aver ritrasferito la chiave di
licenza dal disco rigido al relativo USB Memory Stick.
 In seguito all'installazione della chiave di licenza, sul drive di destinazione
compare un cluster identificato in modo speciale, che viene segnalato da alcuni
programmi di controllo come "difettoso" e che non deve essere riparato.
 Prima di procedere alla formattazione, compressione e riparazione del drive
del disco rigido o di installare un nuovo sistema operativo, è importante
ricordarsi di trasferire la chiave di licenza sul relativo USB Memory Stick.
 Se una copia di backup del disco rigido contiene copie di chiavi di licenza,
riscrivendo i dati sul disco rigido si rischia di sovrascrivere e cancellare le
licenze installate ancora valide. Considerato questo rischio è opportuno
rimuovere tutte le licenze prima di creare una copia di backup oppure
escluderle dal backup.

Utilizzo della Trial License


Se non è installata una chiave di licenza valida per S7-GRAPH, è previsto
l'impiego della chiave Trial License che viene regolarmente installata e fornita con
S7-GRAPH. Con questa chiave di licenza, l'utilizzo di S7-GRAPH è tuttavia limitato
ad un periodo di 21 giorni. La Trial License viene attivata al primo avvio di S7-
GRAPH se viene constatata l'assenza di una chiave di licenza valida.
6.3 Disinstallazione di S7-GRAPH

Avvertenza
La disinstallazione dei prodotti software deve essere effettuata come previsto in
Windows.
Per disinstallare il pacchetto software (ad es. SIMATIC S7-GRAPH V5.3") si deve
quindi utilizzare l'opzione "Installazione applicazioni" di Microsoft Windows
(selezionare nella barra delle applicazioni Start > Pannello di controllo >
Programmi e funzionalità).
In alternativa è possibile eseguire la disinstallazione mediante il programma di
setup.
7 Avvertenze d'uso (Release Notes)
Queste avvertenze hanno priorità su quanto dichiarato nei manuali e nella guida
online.
8 Avvertenze sulla progettazione e il
funzionamento

8.1 Conformità alle norme di S7-GRAPH


Per l'esatta definizione delle norme, consultare il file NORM_TAB.RTF (tedesco) o
il file NORM_TLB.RTF (inglese) nella sottodirectory selezionata dall'utente durante
il setup (preimpostazione: C:\ Programme\SIEMENS\STEP7 ). Il documento è
disponibile anche in formato WordPad.

8.2 Informazioni generali


Anche per S7-GRAPH valgono le informazioni generali relative alla progettazione e
al funzionamento di STEP 7 (consultare il file Leggimi di STEP 7). In particolare, va
tenuto presente:
Dieresi e caratteri speciali non sono ammessi nei nomi di file, cartelle e progetti.
Screen saver: se si utilizza uno screen saver, occorre tenere presente che
l'elaborazione richiede tempo, e potrebbe quindi sovraccaricare il sistema.
Esistono screen saver il cui fabbisogno di memoria cresce progressivamente,
riducendo continuamente lo spazio di memoria principale utilizzabile.
Antivirus: l'utilizzo di un programma antivirus durante il funzionamento può
causare disturbi negli ampliamenti hardware. Quando si utilizza WinCC può
bloccarsi il collegamento delle unità per l'accoppiamento di processo. Soprattutto la
protezione dinamica da virus non è quindi possibile con meccanismi gatekeeper. Si
raccomanda di eseguire il test antivirus offline e di attivare l'accoppiamento di
processo soltanto dopo aver eseguito un reset dell'hardware. Non vanno copiati su
una stazione dati non verificati.
I dati utente non dovrebbero essere memorizzati nelle directory di progetto di
STEP 7 (p. es documenti in MS Word), poiché, cancellando un progetto STEP 7
dal SIMATIC Manager, anch'essi verrebbero definitivamente cancellati. Non è
eseguibile la funzione "Annulla" con il cestino di Windows.

8.3 Cambio delle diverse versioni di S7-GRAPH


 In S7-GRAPH V5.6 si possono continuare ad utilizzare senza modifiche come
progetti (attuali) i progetti impostati ed elaborati come progetti V3 con S7-
GRAPH V3.0/4.0/V5.0/V5.1/V5.2/V5.3.
 I dati di progetti di S7-GRAPH V2.0 possono essere utilizzati in S7-GRAPH
V5.6 in un progetto V2.
 Non è possibile lavorare con diverse versioni di S7-GRAPH
contemporaneamente sullo stesso PC/PG.
8.4 Biblioteche e progetti di esempio
S7-GRAPH V5.6 viene fornito con alcune biblioteche e progetti di esempio. Tali
biblioteche e progetti possono essere cancellati nel SIMATIC Manager. Per
reinstallarli occorre rieseguire il setup di S7-GRAPH V5.6.

Avvertenza
Le biblioteche e gli esempi forniti da S7-GRAPH V5.6 vengono copiati ad ogni
installazione di S7-GRAPH.
Se si reinstalla S7-GRAPH V5.6, le biblioteche e gli esempi eventualmente
modificati dall'utente vengono sovrascritti con l'originale. È quindi consigliabile
copiarli prima di apportarvi delle modifiche ed elaborare soltanto la copia.

8.5 Versioni diverse per un nuovo blocco


funzionale
S7-GRAPH V5.x offre alcune nuove funzioni che purtroppo non possono essere
interpretate da S7-GRAPH V4.0 o da una versione precedente. Il sistema provvede
autonomamente a conferire una versione possibilmente bassa al blocco creato.
Nel caso più semplice viene creato un blocco compatibile con la versione 3. Se si è
scelta l'opzione di sincronizzazione o se si utilizza un blocco standard per il
sistema runtime, viene generato un blocco compatibile con la versione 4. Se si
sceglie l'opzione che consente di personalizzare o di modificare l'interfaccia
(operazioni Aggiungi o Cancella), se si utilizzano temporizzatori, contatori,
operazioni matematiche o assegnazioni nelle azioni o si attiva il blocco di selezione
dei modi di funzionamento, il nuovo blocco sarà compatibile con la versione 5. Per
riconoscere la versione del blocco, occorre aver prima compilato il blocco e poi,
sotto Proprietà, consultare il commento al blocco.
È importante conoscere gli effetti che può provocare l'impostazione di una versione
rispetto ad un'altra soprattutto se si utilizza uno dei blocchi standard in dotazione.
Se si è creato un programma con S7-GRAPH V4 e si vuole utilizzare l'FC70 o
l'FC71, è possibile mantenere il programma inalterato anche se sono state
apportate modifiche, a meno che non si utilizzi una delle nuove versioni a partire
da V5.0/V5.1 che prevedono la funzionalità sopra illustrata. Occorre, quindi,
sostituire l'FC70 o l'FC71 con l'FC72 (ricordarsi di rinominarla) e adattare l'opzione
di compilazione per questa FC. In alternativa, si può sostituire l'FC70 con l'FC72
(anche qui non dimenticarsi di rinominarla) anche nella cartella "Blocchi". In S7-
GRAPH V5.1 è stata ampliata la funzionalità di FC70/71, rendendo così possibile
l'impiego di questi blocchi in connessione con temporizzatori, contatori, operazioni
matematiche o assegnazioni per azioni.
Nel salvare il blocco si viene avvisati dell'utilizzo erroneo dell'FC.
8.6 Gestione della numerazione dei messaggi
nella copia del blocco della catena sequenziale e del
relativo DB di istanza
Nel copiare la coppia FB/DB di istanza in una nuova cartella "Blocchi" viene creata
una copia di dati di istanza per la quale viene stabilita automaticamente una nuova
numerazione dei messaggi. L'FB di S7-GRAPH deve venire poi aperto nella
cartella "Blocchi" e salvato nuovamente. A questo punto si deve eseguire la
funzione "Crea DB di istanza".

8.7 Stato delle variabili temporanee


Nelle azioni, lo stato viene indicato con il valore del punto di controllo del ciclo. Ciò
significa che non viene visualizzato lo stato delle variabili temporanee.

8.8 CPU con capacità di memoria <= 8KB per


blocco
Se si utilizza una CPU che può elaborare solamente blocchi di 8 KB, non è
possibile utilizzare l'FC72. Scegliere quindi nella versione V5 l'opzione di
compilazione "Esecuzione autonoma".

8.9 Utilizzo degli UDT


A partire da S7-GRAPH V5.1 è possibile utilizzare tipi di dati definiti dall'utente
(UDT) con variabili di condizioni o azioni. Gli UDT vengono creati mediante il
pacchetto di base STEP 7. Leggere al proposito il capitolo corrispondente della
Guida online dell'Editor di programmi STEP 7 ("KOP/AWL/FUP: Programmazione
di blocchi").
Se viene modificata la definizione di un UDT che viene utilizzata in un blocco di S7-
GRAPH, all'apertura del blocco S7-GRAPH segnala un conflitto temporale. Se il
conflitto ha avuto luogo in un UDT strutturato in modo semplice, il problema si
risolverà automaticamente e gli accessi, risultanti non validi a causa della modifica
apportata, verranno segnalati come erronei.
Se vengono apportate modifiche in un UDT subordinato, il conflitto temporale
potrebbe verificarsi in un UDT sovraordinato. In questo caso non sarà più possibile
aggiornarlo all'interno di questo programma, bensì con l'editor di programmi STEP
7. Aggiornare innanzitutto questo UDT per mezzo dell'editor di programmi di STEP
7 oppure della funzione "Verifica coerenza blocchi" di SIMATIC Manager.

8.10 Finestra di dialogo "Comanda catena"


Se il modo di funzionamento della catena viene cambiato mediante la finestra di
dialogo "Comanda catena" (ad es. transizione da AUTOMATICO a MANUALE),
anche la selezione del passo dovrebbe essere eseguita nell'ambito di questa
finestra.
In questo caso non è possibile selezionare il passo per mezzo del parametro
S_NEXT/S_PREV/S_SEL. Nel modo di funzionamento MANUALE è possibile
scegliere un passo solo dall'insieme dei passi attivi.

8.11 Salto da un'immagine di WinCC ad un


blocco di S7-GRAPH
 In un'immagine operativa di WinCC è possibile, a seconda della
configurazione, avviare la lista dei riferimenti incrociati di STEP 7 relativa ad un
determinato operando. Questa lista visualizza i punti di utilizzo dell'operando in
STEP 7. L'editor di blocchi per il linguaggio di programmazione (ad es.S7-
GRAPH, KOP/FUP/AWL, ecc.) viene avviato con il relativo blocco dopo che,
mediante doppio clic, è stata effettuata la selezione di un punto di utilizzo. Il
cursore si posiziona sul punto corrispondente all'interno del blocco.
WinCC trasmette a S7-GRAPH la modalità in cui viene aperto il blocco (con o
senza protezione in scrittura). Se in WinCC è stato progettata la modalità di
protezione in scrittura, il blocco non può essere modificato nemmeno offline.
Tutti gli altri blocchi vengono aperti soltanto in questa modalità.
All'apertura della modalità di protezione in scrittura, S7-GRAPH viene avviato
sul passo attivo con stato e posizionamento attivati.
 Il blocco di S7-GRAPH può essere a sua volta aperto direttamente da
un'immagine operativa di WinCC. La procedura di apertura del blocco è in
funzione della configurazione (ad es. tramite un'adeguata funzione all'interno di
uno script di WinCC); ciò consente di aprire blocchi di S7-GRAPH in
modalità/stato di protezione in scrittura.

8.12 Aggiornamento dei richiami


Il comando di menu "Aggiorna richiamo" consente di aggiornare il richiamo non più
valido di un blocco.
Questo comando può essere impiegato soltanto se è stata in precedenza avviatala
funzione Verifica coerenza blocchi di STEP7 (SIMATIC Manager). In questo caso
viene effettuata la compilazione dei blocchi e, se possibile, l'eliminazione
automatica di eventuali incoerenze. Se l'eliminazione automatica non fosse
possibile, nella finestra viene visualizzato un messaggio di errore. Mediante il
comando "Visualizza errori" è ora possibile aprire il blocco e visualizzare la
posizione da modificare nel programma.
Qualora i richiami non più validi di un blocco non fossero ancora stati aggiornati,
attivare il comando di menu Modifica > Aggiorna richiamo per eseguire ora
l'aggiornamento..

8.13 Operandi di interruzione / Operandi esclusi


Quando viene raggiunto un operando di interruzione, l'impiego di segmenti originari
per l'analisi criteri, si interrompe (S7-PDIAG).
Le variabili di un blocco di S7-GRAPH, possono, nella relativa interfaccia, anche
essere definite operandi di interruzione. Ciò non si ripercuote sui blocchi di S7-
GRAPH in quando per questi blocchi non avviene alcuna sostituzione di operandi.
Nelle sorgenti di S7-GRAPH, le colonne Operando di interruzione/Operando
escluso sono disattivate e quindi non editabili.
Se viene creata una sorgente da un blocco S7-GRAPH, gli operandi di interruzione
/operandi esclusi eventualmente presenti non vengono salvati, è quindi necessario,
alla creazione di un nuovo blocco, inserire questi attributi nel blocco generato.

8.14 Impostazione "preferenza simbolo"


In S7-GRAPH V5.3 è stata implementata solo la seguente impostazione di
"preferenza simbolo": “Come in STEP 7 < V5.2”.

8.15 Azioni dipendenti da eventi per l’attivazione


e disattivazione di passi
Il numero di azioni dipendenti da eventi per l’attivazione e disattivazione di passi
(ad es. S1 OFF) è limitato. Il limite viene calcolato dal numero dei rami simultanei
presenti nel blocco.

Esempio:
Il blocco è strutturato nel seguente modo:
 L’intero blocco contiene due catene.
 Ogni catena contiene una diramazione simultanea con 3 rami. Il blocco
contiene quindi un totale di 6 rami simultanei.
Nel presente blocco è possibile utilizzare all’interno di un’interfaccia sei azioni
dipendenti da eventi per l’attivazione e disattivazione di passi.
Rimedio: suddivisione delle azioni in più passi.