Sei sulla pagina 1di 4

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO E.

MOLINARI

Piano di Lavoro Disciplinare


INFORMATICA

Classe 4a Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate


ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO E.MOLINARI

1. PROGETTAZIONE DI DATABASE
Competenze:
Comprendere la valenza metodologica dell’informatica nella formalizzazione e modellizzazione
dei processi complessi e nell’individuazione di procedimenti risolutivi.
Saper utilizzare gli strumenti informatici in relazione all’analisi dei dati e alla modellizzazione di
specifici problemi scientifici ed individuare la funzione dell’informatica nello sviluppo scientifico.
Saper collegare in modo sistematico l'uso di strumenti e la creazione di applicazioni ai concetti
teorici ad essi sottostanti.
Saper compiere le necessarie interconnessioni tra i vari metodi ed i vari contenuti.

Obiettivi:
Comprendere le necessità dei database.
Utilizzare modelli per descrivere processi aziendali.
Individuare le entità e le relazioni tra le entità all’interno di una situazione complessa.
Acquisire la conoscenza degli aspetti funzionali e organizzativi di una base di dati.
Documentare un problema in modo efficace attraverso il modello E-R.
Creare e modificare tabelle, query, maschere e report.
Creare relazioni tra tabelle.

Prerequisiti:
Nessuno

Contenuti:
Gli archivi e le operazioni sugli archivi.
Organizzazione degli archivi mediante basi di dati.
I DBMS.
Il modello E-R.
Il modello relazionale.
Creazione di un database.
Creazione e definizione delle tabelle.
Definizione dei vincoli di integrità dei dati.
Elementi di base di una query.

2. IL LINGUAGGIO SQL

Competenze:
Saper utilizzare gli strumenti informatici in relazione all’analisi dei dati e alla modellizzazione di
specifici problemi scientifici ed individuare la funzione dell’informatica nello sviluppo scientifico.
Saper collegare in modo sistematico l'uso di strumenti e la creazione di applicazioni ai concetti
teorici ad essi sottostanti.
Saper compiere le necessarie interconnessioni tra i vari metodi ed i vari contenuti.

Obiettivi:
Conoscere le caratteristiche generali del linguaggio SQL, le istruzioni per la creazione dello
schema logico di un database.
Conoscere il metodo generale per la costruzione delle interrogazioni sul database creato.
Estrarre e ordinare le informazioni di un DB utilizzando gli strumenti d’interrogazione.
Imparare a creare e gestire una base di dati nei suoi aspetti funzionali e organizzativi con un
DBMS (es. Microsoft Access o OpenOffice Base).

Prerequisiti:
ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO E.MOLINARI

Conoscere le fasi della progettazione di un DB.


Saper lavorare con gli elementi principali del modello E-R.

Contenuti:
Le caratteristiche del linguaggio, la sua sintassi.
Creazione del database e delle tabelle.
Tradurre le operazioni dell’algebra relazionale in interrogazioni SQL.
Elementi di base di una query.
Operazioni di manipolazione e di interrogazione.
Definizione delle condizioni di ricerca.
Gestione delle query su tabelle collegate.
Ordinamento dei dati.

3. PROGRAMMAZIONE LATO SERVER (CENNO)

Obiettivi:
scrivere semplici applicazioni lato server per interfacciarsi ad un DBMS

Prerequisiti:
Programmazione lato client.
DBMS

Contenuti:
Distinzione client/server
Costrutti o framework del linguaggio di programmazione per la realizzazione di applicazioni lato
server

LABORATORIO
Contenuti:
Realizzazione di quanto visto nei punti precedenti

1. METODOLOGIE DIDATTICHE
a) Lezioni frontali: il docente descrive con l’aiuto degli strumenti disponibili (lavagna, computer,
videoproiettore, dispense, ecc) gli aspetti importanti dell’argomento trattato, non limitandosi alla
semplice esposizione, ma stimolando la partecipazione costruttiva della classe e privilegiando il
metodo deduttivo.
b) Discussione in classe: si creano situazioni di confronto su tematiche inerenti gli argomenti trattati
al fine di far emergere problemi, dubbi e congetture utili al rafforzamento dell’azione formativa.
c) Esercitazioni pratiche e in laboratorio: dopo aver illustrato gli aspetti teorici dell’argomento, viene
assegnato agli allievi un lavoro di progettazione e realizzazione. Grazie all’attività di laboratorio
vengono messe alla prova le abilità progettuali e organizzative acquisite.
d) Lavoro di gruppo al fine di stimolare la cooperazione ed il confronto

2. CRITERI DI VALUTAZIONE
Le valutazioni saranno in ordine a quanto stabilito nelle riunioni per materia ed ai criteri stabiliti dal
collegio docenti e definiti nel PTOF.
ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO E.MOLINARI

3. TIPOLOGIE DI VERIFICHE

4. MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITÀ DI RECUPERO/POTENZIAMENTO DA


SVOLGERE NEL CORSO DELL’ANNO
Per l’attività di recupero si prevede l’utilizzo di interventi mirati in itinere per gli alunni che non hanno
raggiunto gli obiettivi minimi previsti utilizzando eventualmente delle ore di sportelli anche on-line, corsi
di recupero e attività di peer learning.

5. STRUMENTI, SUSSIDI DIDATTICI, UTILIZZO DEI LABORATORI


● Personal computer nel laboratorio e tablet/smartphone in aula
● LIM
● Software applicativo in ambiente Windows
● Materiale fornito dal docente
● Uso di piattaforme online di collaborazione e condivisione e di programmazione visuale
● Libro di testo si rimanda all’elenco pubblicato

Obiettivi Minimi
Conoscenze Abilità
● Data Base ● Saper progettare semplici basi di dati
● Linguaggio SQL ● Saper formulare semplici interrogazioni
● Programmazione lato server con il linguaggio SQL
● Saper scrivere semplici programmi lato
server