Sei sulla pagina 1di 1

Ah che bell' 'o café pure in carcere 'o sanno fa

Io mi chiamo Matteo Salvini


E camp e politica dal 93
Io mi chiamo Salvini Matteo
E so il Capitano degli analfabè
Io ti sgombero con i tuoi stracci
Ti citofono e chiedo se spacci
E la gente mi crede speciale
un uomo leale che non pensa a sé

Io vi parlo dell'immigrazione
per tante ragioni che piacciono a me
Ho la felpa della Polizia
ma no la Finanza, non mi piace a me.
Ma alla fine mi trovi al Papete
Mi sbottono e insulto a Rakete
Mi consiglia Morisi o lacchè
Mi spiega che penso e bevimm' 'o café

Ah che bell' 'o café


Pure in carcere 'o sanno fa
Co' a ricetta ch'a Ciccirinella
Compagno di cella
Ci ha dato mammà

Ogni giorno commento delitti


ma non se l'autore è uno di qua
Mi costerno, m'indigno, m'impegno
Ma non ho vergogna nè gran dignità
Mi scervello e m'asciugo la fronte
Per fortuna c'è chi mi risponde
Sono un uomo sceltissimo immenso
Io chiedo consenso e stan tutti con me

Un galantuomo che dice ai suoi figli


Che difende la Patria e dà tanti consigli
Ma i buonisti, che Dio li perdoni
Chiedono i quarantanove milioni
Ma mi basta una mossa, una voce
Caccio 'o rosario e bacio la croce
Con rispetto, s'è fatto le tre
Volite 'o Moijto o volite 'o café

Ah che bell' 'o café


Pure in carcere 'o sanno fa
Co' a ricetta ch'a Ciccirinella
Compagno di cella
Ci ha dato mammà