Sei sulla pagina 1di 58

NovrT@

in
Bibl.ioteca
Introduzione

Quando siete di cattivo umore e pensate sia solo


colpa del mondo in cui vivete, quando credete che le
personedi buonumore in realti sono solo ingenue o su-
perficiali, quando contate su un amico e scoprite che
I'amicizia d solo un'utopia, quando un amico vi tradisce,
quando non c'd o non vi capisce,quando v'accorgeteche
qualcuno vi ha abbandonato, quando fate affidamento
su un amore e capite che anch'esso,un giorno o l'altro,
finiri, quando camminate soli con nessunoper mano,
quando non vi va di vedere la gente, quando vi sentite
soli, contro tutti, quando non c'd nessunoche vi possa
aiutare, quando non c'd nessuno che vi voglia aiutare,
quando aveteuna delusione,quando piangeteper un il-
lusione, quando smettetedi sognare,quando sentite che
non ce la potete fare, quando fate fatica a respirare,a
sentirei battiti del vostro cuore, quando vi criticano e vi
disprezzano,quando vi chiudete nel vostro mondo e la
vita vi sembra una barca gii affondata per meti, quan-
do piangete e non senritepii la vosrra forza, quando la
vita perde ogni senso,quando non vi barte piir il cuore
per un tramonto o un'aurora, quando una rosa non vi
emoziona, quando il buio diventa la vostra rana per di-
fendervi dal mondo, per difendervi dalle emozioni, per
difendervi dalla paura, per difendervi da altri sogni che miglioreri e quando siete ottimisti sareteaccomPagna-
andrannoinfranti, e scoppierannocome una bolla di sa- ti dal buonumore, quando siete di buonumore avete
pone, lottate, mettetecelatutta, correte,saltateI'ostaco- un'aura positiva che attira a voi le persone e le fa stare
lo piil alto, nuotate nel piir tempestosodei mari, volare, bene. Le fa sendremeglio.
aggiustate le vostre ali spezzate,arrivate fino alla stella Sta a voi decidere.
piir luminosa, andatesemprepitr su, arrivatein alto sen-
zagrnrdare giil, sorridete,perchd tutto cambier).;dovete Davide Bregola
solo aspettare,e aprire agli altri il vostro cuore, guardare
il sole,guardarei colori, immaginare un mondo che da
bianco e nero improwisamente cambia in meglio. Cosi
facendoscopriretequanto sietefortunati.
Amate, anche se pud sembrar rischioso, buttatevi
a capofitto senzatemere, sognate,fatelo, perchd senza
sogni non si vive, se smetteretedi sognareperderetevoi
stessie nessunovi potr) ritrovare.
Vivete, perchdla vita d una sola,non c'd una seconda
occasione,e un giorno guardando indietro ringrazierete
chi vi dice le coseche arrivano dritte al cuor€.
Un'ultima cosa:non abbiate paura, conoscereil co-
raggio, se dovete dire una cosa ditela, se dovete farla,
fatela, se dovete dare un addio i ora, se dovete d:rre un
bacio datelo.
Se vi accorgeteche stavatesbagliandoperc<',rs,r, ab-
bandonatelo subito, se vi accorgetedi non anrarc pir),
ditelo e se troverete la giusta via, o una nuovrl o una
che avevateabbandonato da tempo e non vc nc ('ravate
accorti, non esitatea prenderla...in fondo all:r srr,rcla,
proprio dietro I'angolo,c'd qualcuno chc vi ;lsl)('uil.Se
non c'B qualcuno, arriver).presto perchi' l.r v,,srr;rvita

8
Comesi usa
oEsercizidi buonumore,

Esseredi buonumore non significa vivere ingenua-


mente.
Esseredi buonumore non vuol dire banalizzare per
nasconderela testasofto la sabbia.
Esseredi buonumore non d indice di menefreghi-
smo; chi d di buonumore non chiude gli occhi per far
finta di non vedere.
Il buonumore d una prospettiva realisticae proficua
per far fronte a tutto il pessimismoche circola nel mon-
do soprattutto quando la sfiducia e lo scetricismosono
irrazionali e pretestuosi.
Il buonumore E un atteggiamento mentale che ha
esiti tangibili sulla salutefisica e psichica;il buonumore
incide positivamente sulla vita pubblica ed economica,
sul lavoro. sulla nostra societi.
Lottimismo, la speranza, I'esaftazione,I'entusia-
smo, la passionenasconoe si mantengono anche grazie
al buonumore. Se noi utilizziamo il buonumore come
filtro attraverso il quale osservarela realti, ricaviamo il
grande vantaggio di vivere il presentenel modo pitr in-
tenso possibile.Quando essot vivo, rurti gli stati d'ani-
mo volti alla progettualit),e in opposizionealla sfiducia

il
concorrono affinch€nel nostro intimo si crei una con-
dizione di completa gioia e armonia.
Letizia, forza, fiducia, serenit). nascono e si com-
pletano solo in presenzadi uno staro d'animo volto al
buonumore. Quando essoc'd, fa scorgereil mondo in
forma nuova, diversa:nStavosotto il ciliegio in un sole
tranquillamente intenso e avevo la sensazionedi vivere Vi auguro il buonumore.
realmente in quel momenro il maturare delle ciliegie. Ecco quello che bisognerebbeoffrire e ricevere.
C'era una forza di tacito calore inrorno all'albero. che Ecco la vera educazioneche arricchisceil mondo e,
poi emanava anche dalla pianta sressacon i frutti che prima di tutto, colui che dona.
maturavanor. Queste possono esserele parole di una Ecco il tesoro che si moltiplica attraversolo scambio.
personadi cattivo umore?Evidentementeno.
Il buonumore d uno staro d'animo gaio di conten- Emile Chartier
tezza che fa acuire i sensi e predispone alla logica del
desiderio anzich€assecondare i nostri bisogni. E il desi-
derio contrapposto al bisogno, d ottimismo cosrrurrivo
accompagnato dalla consapevolezzadi poter realizzare
qualcosadi buono per s6 e per gli altri.
Chi e di buonumore edifica.
Se anche voi desideratesenrire marurare i frutti se-
guite questi esercizi.

T2 l3

-
Esercizioper trovare buonumore merauigliandosi

Come la gioia d il segnoevidente La meraviglia d uno stato d'animo tipico dell'infan-


di una buona attitudine viscerale,si pud zia. Proprio da bambini ci sembrache il mondo sia me-
scommettereche anche rufti i pensieri sulla gioia raviglioso;non nel sensoche tutto d bello, ma nel senso
predisponganoalla salute. che tutto d sorprendenteo pud esserlo.
La sorpresat nella mente e non nelle cose, d nelle
Akin figure mentali che diventano aspetrarive.
Quando diciamo che una cosai sorprendente,non
stiamo parlando della cosa,ma di noi stessi.
Per molte personela maturit) d la fuga dalla mera-
viglia.
Sarebbe dawero straordinario se potessimo capi-
re come nascono la curiositi e I'immaginazione nella
mente di quando eravamobambini e scoprirecome essa
muoia nella quasi roraliri degli adulti.
Il primo eserciziod questo. Scriviamo quali sono le
nostre aspettativeche ci potrebbero meravigliare. Fac-
ciamo un elenco e immaginiamo che almeno un'aspet-
tativa potrebbe awerarsi.
In che contesto ci appariri? Come si presenteri?
Quali saranno le nostre reazioni?
Proviamo a raccontareI'awenimento nel modo piir
particolareggiatopossibile.

t4 l5

I
LJn temperamentocontento, Io sonoun ottimista,
dovuto a un eccellentesalute e il qualenon sanulla del futuro
a un'organizzazionefelice, uno spirito chiaro, e chepertantonon fa alcunaprevisione.
vivace, penetrante, con una notevole ampiezza
di vedute, una volonti dolce e moderata, l{arl Popper
eccodei vantaggi che non potrebbero essere
rimpiazzati da alcuna
posizione sociale n€ ricchezza.

Arthur Scho\enhauer

16 l7
Esercizio creativo

Thntissimi uomini importanti del passatosono diven-


tati tali per mezzndella loro immaginazione:Abramo Lin-
coln, quando da ragazzofacsra il battelliere, inventd una
boa per segnalareai bastimenti i fondali bassi.Thomas Edi- Chi d consapevoledella limitatezza
son ebbe solo ffe sefiimanedi istruzione scolasticaformale della vita sa che d facile eliminare
e soffri di sordit) per gran parte della vita, ma grazie alle il dolore che deriva dal bisogno
sueinvenzioni mori milionario. Nel 1938 ChesterCarlson e ordinare perfettamentetutta la vita,
inventd il processodi riproduzione xerografica.Sembrava cosi da non aver bisogno di nessuna
la rispostaowia ai bisogni di riprodurre fogli stampati.Ma delle coseche comportino conflitti.
nessunoparevainteressato.Nel giro di qualcheanno la Xe-
rox Corporation produssepiir di cento milioni di fotoco- Epicuro
piatrici col procedimento di Carlson.
Avere sogni e cercaredi realizzarli rende felici e aiuta
ad averebuonumore. Tirtti noi possiamopartecipareal
grande sogno, dobbiamo fare solo tre cose:

primo, avereun'idea;
secondo,svilupparla;
terzo, fare capire agli altri che il nostro sogno d im-
poftante anche per loro.

Per il momento proviamo a immaginare di mettere su


carta alcune idee, anche seci sembrano strampalatee assur-
de. Proviamoa capirecome potrebberowilupparsi e pensia-
mo agli usi che potrebbefarne la comuniti degli umani.

18 I9
Il saggiod calmo e non orgoglioso, Quando si I allegri, non si d preda della tristezza
mentre I'omiciattolo d orgoglioso pit che di una moscache passa...
e non calmo. Le lacrime sono prezioseper le anime sensibili;
ed essehanno un bel colore.
Confucio nd alterano la gaiezzache la filosofia fa nascere.

Caraccioli

20 2l
Eserciziodi cambiamento

Tenuto conto dell'associazionecorpo-spirito, E im- Lasciamoche certa gente applauda se stessa


portante occupare lo spirito per ottenere un benefico per la propria taciturniti.,
effetto sul corpo. Bisogna far si che il pensiero viaggi e prendendola per la quintessenzadel
contempli, se si vuole che il corpo stia bene. buon sensoe della filosofia:
Proviamo a contemplare le personeche ci sembrano non si t amabili che quando si comunica
di buonumore. e il buonumore diventa l'interprete del cuore.
Cos'hanno in particolare? Compatisco gli uomini che non sanno approfitrare
Quali sono le caratteristichedel loro buonumore? della loro immaginazione, questabrillante facolti
Descriveteli. il cui uso moderato distrugge
Vi sembraimpossibile per voi tentare di carpire i loro le tristezzee sembraespanderel'anima.
segretiper provare a farsi contagiarepositivamente?
Lo uis-Antoine de Caraccioli

22 23
Esercizioper cominciare

Bisogna iniziare questo eserciziotenendo a mente Lottimismo € un dono di Dio;


una parola meravigliosa:nCominciarer. pessimismouna scopertadell'uomo.
Si deve attendere che le condizioni esterne della
giornata ci portino al buonumore, alla felicit), alla gio- Prouerbioarabo
ia, al benessere;se incontriamo una personanoiosa, che
d anche annoiata, per prima cosabisognasorridere.
Quanto a saperedove cominciare, potremmo pen-
sareche ci troviamo sempre in piedi nel mezzo di uno
spaziosacro.Gli elementi della nostra esistenzache pos-
sono portarci fuori da questo centro, fuori dal mezzodi
questospaziosacro,possonoessere:sofFerenza, tristezza,
limiti, paure, desideri,rancori.

BUONUMORE SOFFERENZA
peucrrx TRISTEZZA
GIOIA PAURE
BENESSERE LIMITI

Date un vostro significato a tutte questeparole ini-


ziando con il termine Cominciarer.

24 25
Esercizio di autobiografia allegra

Venitesull'orlo,disse. ii di fond"mentale importanza riuscire a pensare


Abbiamopaura,dissero. a s€con stima e rispetto. Ci sono persone che descri-
Venitesull'orlo,disse. vendosi cercanodi sminuirsi o di peggiorarela propria
Andarono. autobiografia perchd cercano nell'altro compatimento.
Lui li spinsee volarono. Altre persone hanno di s€una stima talmente bassada
riportare agli altri solo aspetti negativi della propria vita
GuillaumeApollinaire e della propria personaliti.
Altre personecercanodi presentarsicon I'umilti di
chi nascondeprotervie,superbieimmense...
Presentarsial mondo in modo scorretto non aiuta
ceno il buonumore.
Molto piil semplice provare a descriversinel modo
pitr ottimista possibile.
Un esempiopotrebbe esserequesto:

uNell'opinione generale,sono un uomo molto for-


tunato. Ho una bella moglie e due figli meravigliosi.
Gestiscoun'aziendache produce motori elettrici espor-
tandoli in tutto il mondo, il che mi permette di intera-
gire con persone estremamentestimolanti. Sono orgo-
glioso di come mi hanno educato i miei familiari pur
avendo grandi problemi economicir.

26 2l
Guardiamo la stessabiografia con un punto di vista
differente:

<La mia vita d stata una sfida continua. A scuola


ho incontrato terribili difficolt), perperuo oggetto di
scherno per i vestiti vecchi e rotti che portavo sempre
addossoa causadell'indigenza della mia famiglia. Non Se hai un passatodi cui non sei soddisfatto,
avendo l'opportuniti di studiare all'universit).,mi sono adessodimenticalo.
dovuto accontenraredi una scuolasuperiore di ripiego, Immagina per la tua vita una nuova storia, e credici.
che ho lasciatocon scarsequalifiche, di livello mediocre. Concentrati soltanto sui momenti in cui sei riuscito
A un convegno recentemi hanno dato quarantacinque a ottenerequello che desideravi:e questaforza
anni. Ne ho dieci di meno...r. ti aiuter) a ottenerecid che vuoi.

Questa i la vita di un mio conoscenreguardata da PauloCoelho


due prospettivecompletamentediverse.
Eppure d la stessavita!
Provatea costruire la vostra biografia adottando un
punto di vista positivo.
Cercate di non guardareai problemi come rali, ma
pensatepossanoesseresolo ostacoli da fronteggiare.
Pu6 essereche il vostro cattivo umore nasca da
un'idea sbagliatasu voi stessi?

28 29
Da oggi si devono riprenderele passioni abbando-
Eserciziodi talenti nate e cominciareesattamenteda dove le avevamo la-
sciate.

Dice Bruno Bauer: nStaicerto che chi non ha sorpre-


se, prima o poi sta male. Il bambino t curioso. Tir non
hai pit curiositi perchd hai soffocatoil tuo talentoo.
Ecco, il punto d il talento.
fucordiamo i talenti che abbiamo?C'd chi era bra-
vo manualmente, chi era molto bravo a scriverepoesie,
chi dipingeva e avevariconoscimenti tra gli amici, chi
era molto bravo a fare cene con piatti succulenti. Poi I
successoche ci siamo dimenticati del nostro talento op-
pure I'abbiamo tenuto sopito perch€non avevamopir)
tempo o ci vergognavamo o siccome siamo diventati
adulti non era pii il casodi fare coseche non servivano
a nulla. Sbagliato.
Proviamo a ricordare quali erano i nostri talenti da
ragazzini, poi da adolescenti e da adulti.
Scriviamo perch€li abbiamo abbandonati. Focaliz-
ziamo tutte le coseche ci dava piacerecondividere con
gli altri. Per cosa eravamo ricordati e che ci rendeva
unici?
Perchdnon ricominciamo ad assecondareil talento
o i talenti che ci rendevanopersoneappagatenello scri-
vere o nel dipingere o nel fare lavori con il legno o la
carta colorata?

30 31
Eserciziper partire

Coloro che scorgono brutti significati Spessodiciamo: uMi devo mertere nell'ordine di
nelle cosebelle sono corrofti idee: di esseredi buonumore... di fare amicizie... di
senzaessereinteressanti. esseresereno...di cambiare...di trovareun buon lavo-
Questo d un difetto. ro,.. eccetera).
Coloro che scorgono bei significati Ma d un atteggiamentomentalesbagliato.Cosavuol
nelle cosebelle sono gli spiriti colti. dire "merrersinell'ordinedi idee?"
Per loro c'd speranza. Cid che conta nella vita d I'interno, e invecenoi vi-
viamo nella civilt) del nSiamo pronti?>. Cancelliamo
OscarWilde queste parole dal nostro vocabolario mentale. Per cosa
dovremmo esserepronti?
Perch6 dobbiamo continuare a domandarci se sia-
mo pronti, perchdci deveessere semprequalcunoche ci
dice: nPronti,via!u?
E .o-. ammettere di esserestati addormentati per
anni, a volte per una vita intera, e di esserein attesa
che qualcuno o qualcosaci dia il via. Invece il cervello
d semprepronto, d sempresull'onda che sta correndo,
sta andando.
Per questo d utile partire e basta. Scriviamo oggi
stessocome vorremmo rapportarci con le personealle-
gre e ottimiste. Facciamolocon I'attitudine di chi t gii
in corsao sta gil compiendo un percorsoin cui I'inizio
d superatoda tempo.

32 JJ
La macchiadi quel rassegnatopessimismo Il saggionon si ritiene indegno dei doni della sorte;
che corrompe il mondo. certo, non ama le ricchezze,ma preferisceaverle;
non le ricevenell'animo, ma in casasi; non rifiuta
JosephConrad quelle che ha, ma le domina e vuole che esseoffrano
pir) possibilit) per la sua virtr).
Perch6dubitare che il saggioabbia maggiori possibiliti
di manifestareil proprio animo nella ricchezzache
nella povert)? In quest'ultima si esercitainfatti una sola
forma di virtir, quella di non lasciarsimai piegarend
deprimere, mentre nella ricchezzatrovano vasto campo
d'azione la temperanza,la liberalith,
la diligenza,l'equilibrio e la munificenza.
Io nego che le ricchezzesiano un bene; se lo Fossero
renderebberoinfatti buoni gli uomini; ora, poichi non
si pub chiamarebene quello che t dato trovare anche
pressoi malvagi, mi rifiuto di dare questo nome alle
ricchezze.Riconosco perd che si devono avere,
sono utili e arrecanomolti vantaggi alla vita.

Seneca

34 35
Esercizioper un obiettivo

Qualunque sia il sogno che nutrite per il vostro fu- Scrivete quali strategle userete per tuttr l sognr
turo, se esso rienrra nel campo del possibile, d anche elencati.
realizzabile. Ma tale reafizzazionenon sari il risultato
della lettura di un libro intrapresanella speranza di tro-
varvi un codice segreroo la formula magica del succes-
so e del buonumore. Se siete seriamenreintenzionati a
indirizzare la vostra vira versola feliciti, I'ottimismo, il
buonumore e la serenith,doveteimpegnarvi duramente
ad acquisire un'incrollabile fiducia in voi stessie dove-
te volere appassionatamenrerealizzareI'obiettivo che vi
siete proposri senza perderlo mai di vista. La fortuna
non c'entra.
Contano il modo di pensaree la disposizione.
Attraverso questi termini elencatealmeno dieci so-
gni che avete:

SOGM IMPOSSIBILI SOGNI POSSIBILI SOGM REALIZZABILI

36 37
Si narra che, condotto da una vecchiafuori di casa Sono riconoscentealla ragazzadi Mileto che, vedendo
per studiare le stelle,cadessein un pozzo, il filosofo Talete occupato di continuo a contemplare
e che mentre egli gemevala vecchiadicesse: la volta del cielo e con gli occhi semprelevati all'insil,
nTu, o Talete, non riesci a scorgerequel che pose sui suoi passiqualcosaper farlo inciampare, allo
hai davanti ai piedi e pretendi scopo di metterlo sull'awiso che sarebbestato il casodi
conoscerele cosedel cielo?, applicareil suo pensieroalle coseche stavanotra le
nuvole quando avesseproweduto a quelle che
Diogene Laerzio stavanoai suoi piedi. Certamente essalo consigliava
bene quando lo awertiva di guardarepiuttosto a s6
che al cielo.

Montaigne

38 39
anchedi adclttareuna visione eccessivamente pessimisti-
Esercizioper accettarela realti ca riguardo al futuro, prevedendoche le coseandranno
certamente male e che non vi saranno eventi positivi
all'orizzonte.Seseguireteuna filosofia non utopisticavi
focalizzeretesugli aspetti positivi della realti, cercando
di trarre il massimoda essi,e inoltre riconosceretee cer-
Chi accettala realti B una personasaggia.Accetta- cheretedi minimizzare gli aspetti negativi. In breve,un
re la realti pud dare buonumore. Cerramente chi non punto di vista non utopistico riconosceche il mondo I
accetta la realt) non sari. mai di buonumore. Ma cosa un misto di bene e di male piuttosto che tutto bene o
significa accettarela realt)? Significa forse essererasse- tutto male.
gnati? Significa forse apprezzarla?Significa diventare Provatea scriverein duemila battute (circa la faccia-
indiflerente a essa?Nulla di tutto quesro; accettarela ta di un foglio) la vostra filosofia di vita acquisita con
realti implica: questisuggerimenti.

. prendere atto che una situazione esistee che vi


sono tutte le condizioni perch6 esista;
o prendere atto che la situazione esistented con-
traria ai vostri desiderie che vi risulta sgradita;
o deciderese agire attivamente per cercaredi mo-
dificare la situazione.

Il fatto I questo:se non accetteretemai la realt) non


saretemai di buonumore. La questione importante al-
lora sar),la seguente:per accettarela realt) d necessario
far proprio un modo di pensarenon utopistico, ricono-
scendoche nel mondo esistonoeventi negativi ed eventi
positivi. In tal modo eviteretedi assumereun atteggia-
mento di ingenuo ottimismo che dia per scontato un
futuro certamente luminoso e privo di nubi. Eviterete

40 4l
Eserciziodi futuro

Questo aspettodella vita che chiamiamo "gaiezzi', Prova ad arrivare alla fine di ogni giorno mettendo
rianima lo spirito e il cuore in modo che i sentimenti un punto fermo.
e i pensieri sembranoprenderenuovo vigore. Non vi Hai fatto quello che hai potuto.
sono pit dissonanzefra intelletto e volont), nessun Senzadubbio vi si sono insinuati errori e assurdith:
problema nell'immaginazione,ma una felice armonia dimenticali al piir presto.
che tiene I'anima come sospesafra le passionie i sensi. Domani d un altro giorno, inizialo bene, con la se-
Le idee dell'uomo allegro, come I'oro pit puro, non reniti e il coraggioche non possonoessereoffuscati dai
hanno nd macchia n€ mescolanza,mentre quelle dei vecchi errori. Scrivi come inizieri "il domani" se tutto
melanconici si arrugginiscono,per cosi dire, a causa andrh molto bene.
dell'asprezzadel loro umore.

Caraccioli

A ''' ta
+J
La gioia e il piaceredel successoliberano energie, La gioia tslegata d fatto che possiamo
stimolano I'intelligenza e favoriscono vedere a che punto le cose
I'espansionedella personaliti. sono immense, accessibilie preziose.
Al contrario, le preoccupazioniansiose,I'insicurezza
e I'angoscia,ne frenano PemaChiidrtin
e inibiscono lo sviluppo
diventando i responsabilidi molti
disadattamentisociali.

Sillamy

44 45
Di esseretroppo grande per albergarepreoccupa-
Eserciziodi credo zioni, troppo nobile per accogliereira, rroppo forte per
provarepaura e troppo felice per permettereche si crei-
no problemi.
Di avereuna buona opinione di te stessoe di procla-
marlo al mondo, non con grandi parole, ma attraverso
Esiste un credo chiamato Il redo dell'ottimista.
grandi azioni.

Prometti a te stesso: Di vivere confidando che il mondo sia dalla tua par-
te, finch€segui sinceramentela tua parte migliore.
Di esserecosi forte che nienre potr) turbare la tua
pace mentale.
Di auguraresalute,felicit) e prosperiti a rurre le per- E,d.l t912 e I'ha scritta Chrisrian D. Larson.
soneche incontri. Scrivi ora in dodici punti cosaprometterai a te stes-
Di far senrire a tutri i tuoi amici che in loro c'd so per esseremigliore.
qualcosa.
Di guardareil lato luminoso di tune le cosee di fare
in modo che il tuo ottimismo diventi realth.
Di pensaresolo al meglio, di impegnarti solo per il
meglio e di aspettartisolo il meglio.
Di esserefelicedel successoalrui come sefose il ruo.
Di dimenticare gli errori del passaroe di tendere
versomaggiori conseguimentifuturi.
Di esseresempre allegro e di donare un sorriso a
ogni creaturache incontri.
Di dedicarecosi tanro rempo al tuo miglioramento
da non ayeretempo di criticare gli altri.

46 41
Eserciziodi buonipropositi

I app r ezzamento del la 6 ellezzap o r ta


Quali sono i propositi che vi sietefatti negli ultimi
ali'ammirazionedi cib che d inreriore, anni e non aveterispettato?
ciotsdelle qualitl interiori Scrivetenealmeno sei:
o virti dell'essenzasuperiore,
cosache conduce all'archetipo dibellezza Buoni propositi ai quali non ho tenuto fede:
indipendente dalla forma.

Assagioli

Qualcunodi voi dirir che non ha rispettato il pro-


posito perch6non avevatempo, altri perchd era stanco

48 49
rill i l l iilI l i r ,. ii it r il iii iir rr

a causadel lavoro, altri ancora inventeranno scusean-


cora piil originali per convincersiche era necessariofare
cosi.
Spessocapita di fare cosi, e in sd il problema non
d grave, non dovete colpevolizzarvi o subire l'onta
dell'inaffidabilith con voi stessi.E chiaro che non avete
portato a compimento i propositi perchd le vostre con- Seogni giorno dite il contrario di quello che pensare,
tro-intenzioni hanno avuto la meglio sulle intenzioni. se strisciatedavanti a cid che detestare
I fallimenti sono dovuti al fatto che consciamente e vi rallegrare di quello che
pensiamo di esserecapaci di fare determinate cose,ma non vi porta altro che malessere,
inconsciamentesiamo convinti di non esserein grado di la vostra salute ne risentirl.
farle. E molto probabile che la nostra mente inconscia
sia piena di dubbi sulla realecapaciti di farcela. Boris Pasternak
Dovreste cercaredi rimuovere questi dubbi, altri-
menti la mente rifiuteri di darvi il suo aiuto proprio
quando ne avretebisogno.
Ripensando ai propositi elencati poco fa, quali vor-
resteriprendere per portarli a termine?
Scrivetecosavorrestefare esattamenteper i prossimi
giorni affinch6 il progetto vada in porto: descriveteogni
particolare in cui agireteper fare le prime cosereali ini-
ziando a tenerefede al buon proposito.

50 5l
Eserciziodi obiettivith

Lottimista d colui che ha una mentaliti sana, Spessoci dimentichiamo che se stamane ci siamo
e generalmentevive dal lato buono svegliatipiir sani che malati, siamo molto fortunati per-
della linea della sofferenza,mentre il chd milioni di esseriumani non arriverannoalla fine di
depressoe il melanconico, dall'altro lato, questagiornata.
vivono nell'oscurit) e nell'ansia. Abbiamo cibo nel frigorifero, abiti nell'armadio,
Vi sono personesulla culla delle quali una biciclettao un'auto, un tetto sulla testa,e solo per
tutte le fate buone sembrano essersichinate questi motivi siamopiir ricchi deI75o/odella popolazio-
e altre che sembrano nate proprio a fianco ne mondiale.
della soglia del dolore, Se abbiamo denaro in banca, tanto o poco che sia,
che la minima irritazione fa loro attraversare. ma se lo abbiamo e abbiamo un conto correnteaperto
o anchesolo qualchespicciolonel portafogli, facciamo
WilliamJames parte di un piccolo 8% delle personeche si dividono la
ricchezzadel mondo.
Se camminiamo a testaalta con un sorrisosul volto
e siamo grati di tutto questo, siamo fortunati, perchd
fanti, anche se dovrebberoesserericonoscentidi cid che
hanno nella loro esistenza,non lo sono affatto.
Proviamo a renderci conto della fortuna che ci d ca-
pitata in sorte e chiediamoci:a chi siamo riconoscenti
Per tutto questo?
Facciamo un elenco delle persone o degli arrreni-
menti che ci hanno resocosi fortunati.
Rendiamo tangibile la nostra riconoscenzafacendo

52 53
qualcosaper gli altri oggi stesso:donare qualcosa,fare
un sorriso in piir, esserecomprensivi con i nostri simili,
usaregentilezzecon gli altri, amaredi pin chi ci sta vici-
no, chiedereperdono per qualcosache abbiamo fatto a
scapitodi altri... questee molte altre sono le azioni che
dovremmo fare per rendere graziedi cib che abbiamo
ma soprattutto di quel che potremmo avere e donare Amatevi molto, date amore a tutte Ie
agli altri da adessoin poi. manifestazionidella vita: agli
animali, agli alberi, ai fiori, alla terra,
alle rocce, agli oceani,
alle spiagge,alle nuvole... all'intero Universo..

Riha Zarai'

54 55
rilii:l
lili, i,,i,r,;ri r,

Eserciziodi sorriso

Accumulate una scorta di buone azioni, Un sorrisonon costa nulla e produce molto. Arric-
uomini e donne! chisce chi lo riceve,senzaimpoverire chi lo dona. Non
Perch6una scorta di buone azioni dura che un istante ma, a volte, il suo ricordo d eterno.
d colma di salvezza. Nessuno ne d abbastanzaricco da poterne fare a meno.
Nessuno d cosi povero da non meritarlo. Esso crea la
Zend Auesta felicit) nella vita quoridiana ed d il segno tangibile
dell'amicizia.Un sorriso dona il riposo a chi d affaticato
e coraggioai pii scoraggiati.Non si pud acquistare,n6
prestare,nd rubare, perchd d una cosa senzavalore se
non nel momento in cui la si dona e se, qualche volta,
incontriamo una personache non possiedeil sorriso,
dovremmo esseregenerosidonandogli il nosrro, perchd
nessuno ne ha cosi tanto bisogno come colui che non
pud donarlo agli altri.
Proviamo a scrivereun racconto con il personaggio
simile a noi, con il nostro stessonome, la cui missione
d donarebuonumoreagli altri. Dopo libri come L'uomo
chepiantaua gli alberi potremmo diventare noi semina-
tori di sorrisi.

56 )l
il giorno pit inutile d quello
Lesperienzami ha insegnatoquesro:se attendi il
in cui nessunoha riso.
momento ideale,nel quale tutto d sicuro e garantito,
pud darsi che quel momento non arrivi mai. E allora
Nico[zs Chamfort
non si scalanole montagne, non si vincono le corsee
non si raggiungela feliciti.

Maurice Cheualier

58
59
disordine nella nostra regolarit). Casa, vita, carte: di-
Eserciziodel disordine sordine.
Proviamo a mettere disordine per rompere la nostra
storia, scioglierladai suoi cararreritemporali, dall'allinea-
mento in cui abbiamo messogli eventi della nostra vita.
Scriviamo chi saremmo, cosapotremmo essere,con
Chi non ricorda educatori e genitori che raccoman- tutto questo salutaredisordine: quando ci saremolibe-
davano: uMetti i giochi in ordine, non lasciarli li per rati dall'ordine ligio, dalle convenzioni acquisite, dagli
terra, raccoglile tue bamboline e mettile a posto...) scopi, i finalismi, allora potremmo iniziare a giocare.
Una volta finito il gioco, invece,i bambini non han- Senzapaura.
no la bench6minima voglia di rimettere in ordine, di ri-
porre i giochi al loro posto. Per i bambini il gioco non d
mai finito, magari fanno altre cose,esconodi casa,fan-
no i compiti, disegnano,e qualche ora dopo o il giorno
dopo riprendono a giocarecon gli oggerri sparsisul pa-
vimento come se nulla fosseaccadutoe come se il gioco
non fosse mai stato interrotro. Evidentemente la loro
idea di ordine non ha nulla a che vederecon la nosrra.
Il gioco dei bambini d immortale, perenne,conrinuo,
non inizia e non finisce.Non c'd nei bambini l'idea di
spazio chiuso che abbiamo noi, non c'd l'idea di spazio
lineare. Il bambino ha un'idea immortale del gioco. Noi
in realti quando mettiamo in ordine le cosele facciamo
in un certo sensomorire, le riponiamo, le togliamo dalla
nostra vita e dalla vista. Il bambino allude a un altro
spazio,a un altro tempo.
Per noi mettere in ordine I finire, per il bambino
giocaresignifica non finire mai.
Proviamo anche noi a "non finire mai" mettendo

60 6l
II riso pud essereuna manifestazionefisica di gioia e Se sietecapacidi sognarlo,
benessere, oppure, piir semplicemente, siete capaci anche di realizzarlo.
la reazionea qualcosadi divertente.
Cercatemomenti divertenti nella vita. IVahDisney
cercatele coseche vi fanno ridere.
Quando sietein compagnia, quali storielle
vi raccontate?Quando ridete, vi liberate
di voi e dei vostri pensieri.
E .,na sensazionesplendida.

Robin Sieger

62 63
Cosa dovrebberodire gli altri per farci pensare:
Eserciziodi autostima
o sono in gamba
o sono gradito
o sono una personavalida
o potrei esseredi buonumore
Che effetto ha su di noi la mancanzad'autostima?
Perch6essereignorati scatenain noi una speciedi Gli efletti del buonumore
rabbiaimpotente,una forma di disperazionecosiinten-
ATTECGIAMENTO ALI'RUI IM]\,IA GIN ED I S E
sa da farci sembrareun sollievo qualsiasitortura?
Sei intellieente Sono in earnba
Lattenzione altrui d importante soprattutto perch€ Sei importante Sono eradito
siamo affetti da una sorta di incertezzacongenita su cib Sei una Dersonadi successo Sono una personavalida
che riguardail nostro valore:I'opinione del prossimoha
percid un peso determinantesull'ideache abbiamo di
noi stessi.
Cosa dovremmo fare per farci dire:
Il nostro senso di identit) d schiavo dei giudizi di
quanti ci circondano. Percid non dovremmo stupirci se
o sei intelligente
il posto che occupiamo nel mondo A importante per la
o sei importate
nostra vita materiale e per la nostra sfera emotiva: da
o sei una personadi successo
essodipender) il nostro buonumore e, di conseguenza,
la qualiti della nostravita e la stima in noi stessi.
Proviamo a scriverlo e non facciamo rimanere tutto
cid solo parole ma iniziamo ad agire per otrenere ci6
Gli effetti dell'indifferenza
che vogliamo per farci sentire bene nel mondo e con
noi stessi.
A|TEGGIAMENTOALTRUI IMMAGINE DI SE
Sei un fallito Sono un disastro
Sei r.rnoche conta ooco Sono un nessuno
Sei uno sciocco Sono un creuno

64 65
I
Eserciziodi imperfezione

Le personeattribuiscono semprealle circostanze Scrivered un modo importante per


il fatto di esserecib che sono. conquistarci.
Io non credo alle circostanze. A volte si crea in noi una situazione di paralisi o
Le personeche hanno successosono quelle di non azione perchd serbiamo un ideale inconscio:
che si danno da fare e cercano le circostanze favorevoli. quello di voler cambiare rurro e subito. Se non posso
E se non le trovano le creano. cambiare tumo e subito, allora non ho motivo di fare
alcunchd. Cid si basa su un'aspirazionealla perfezione
GeorgeBernardShaw e a un prodotto finito che sia perfetto. La perfezionee
I'essere
perfetto dipendono owiamente dall'ideale di ogni
singolapersona.Pensarein questomodo I un circolo vi-
zioso perch6 I'alto ideale che ci si obbliga a raggiungere
I motivo di blocco interiore. A questo punto I necessa-
rio concentrarsisull'osservazionee la consapevolezzedi
come ci sentiamo oggi, di come ci appare la giornata.
Dimentichiamoci I'idea di perfezione, dimentichiamo
di cercare un alto ideale. Agiamo e basta ma agiamo
acriticamente.
Proviamo ad analizzareuna per una tutte le ragioni
che ci fanno rimandare.
Ragioni biologiche?Un malesseregenerale,un do-
lore in particolare.
Ragioni esterne?[Jn rumore, una catriva notizia,
maltempo, la mancanzadi soldi.

66
La qualiti della vostra vita Fate ci6 che temere e il timore sparisce.
dipende dalla qualit) dei vostri pensieri.
Ralph \Valdo Emerson
Marco Aurelio

68 69
?
f Cosa associateal fuoco? Scriveteun elencodi luoghi
EserciziosenzaPrometeo f, in cui immaginate possadivampare.Pensateal fuoco in
t
sensoletterale,ma anche in sensofigurato e simbolico.
I Cosa vi infiamma? Cosa vi accende?Cosa vi fa bril-
I
t
lare?Vi abbaglia?
Immaginate di poter averedagli ddi il fuoco.
1
Ci sono due tipi di invito a cambiare la propria i Ora invece supponere che il fuoco della passione,
mente che tradiscono la realti. Prometeo rubd il fuoco dell'energia,del calore e della luce si trovi altrove o in
agli dti per ottenere piil rapidamente il potere e la co- qualcun altro. Descrivereun viaggio in cui vi awicinate
noscenza.Non volevaricorrereai propri mezzi per farlo. a essoe lo fate vostro!
Era troppo impaziente, troppo indolente. Rubando il
fuoco sarebbesfuggito a due inevitabili costrizioni: il
tempo e la fatica. Molti inviti a cambiare si basano su
un illusione simile a quella di Prometeo,e ciod che con-
sacrandovia un capo, un padrone, un guru o seguendo
questao quella disciplina diventeretedegli ddi. Il fuoco
entreri in voi, qualcosavi naccender)r.
Vi si dice che siete degli illusi immersi nell'oscuritl
e che, se solo cambiereteil vostro modo di vedere o vi
affideretea qualcun altro, cambierete.
Linvito di cambiare la vostra mente con la scrittu-
ra non d di questo tipo. Invece di scatenareuna realt)
terrificante e caotica,cosache pud verificarsiquando si
lasciaemergeredi colpo qualcosadi inconscio e dimen-
ticato, la scrittura pud sgretolarelentamente le barriere
di consuetudini consolidate.Sceltee materiali sono vo-
stri, e la trasformazioneawiene con un numero illimita-
to di alternative.Soprattutto: il fuoco sta dentro di voi.
Individualizzatelo.

70 1l
Sietevoi gli artefici della vostra vita: Vincono perchd sanno di poter vincere.
le circostanzesono la tela e voi i pittori.
Virgilio
Anonimo
t

iI

Esercizio di piacere

I
t
t
i
I
o Fate in modo che gli altri si sentanoimportanti,
Quando sieteconvinti di riuscire oPpure
di non riuscire,di solito aveteragione' e cercatesempredi ottenere questo risultato con la
massima naturaJ,ezza e sinceriri.
HenryFord o Interessarsisinceramentealle altre persone.
o Sorrideree non teneresempreil muso.
o Parlareanche di cid che interessaagli altri e non
solo dei vostri interessi.
o fucordarsi nomi e particolari esatti delle perso-
ne. Il suono del loro nome B, per loro, importante
e dolce; non passainosservatopronunciarlo perchd
dimostra interessee attenzione nei loro confronti.
o Siate buoni ascoltatori, incoraggiaregli altri a
parlare di se stessi.

Quando avete provato a seguire questi suggerimen-


ti, a fine giornata fate un resocontoper iscritto di come
avete p€rcepito "gli altri" rispetto a voi. Difficilmente
saretepassati inosservati o avrete lasciato indifferenti le
personecon cui sietevenuti in contatto.
E un buon inizio per proseguire,vedrete che accet-
tare sinceramente gli altri aiuta il buonumore!

74 75
Eserciziod'incipit

T'insegnerbora come tu possacapire nE meglio essereottimisti e avere torto che essere


se possiedio no la saggezz. pessimisti e avere ragione> disseAlbert Einstein. Pro-
Il saggiot pieno di gioia, tranquillo, sereno, prio per questo B necessariostemperareil cinismo nel
imperturbabile, vive alla pari con gli dei. concentrarsi sui bisogni degli altri anche rischiando di
E adessoguarda te: se non sei mai triste, passareper ingenui.
se non hai alcuna speranzache ti faccia un sano candore consapevoleaiuta; chi non ricorda
t
trepidare in attesadel futuro, se notte e giorno il personaggiodi Tom Hanl<sin FonestGump o PeterSel-
il tuo animo, fiero e soddisfattodi s€, I lers in Obre il giardino?llloro punto di vista sul mondo
mantiene semprelo stessoatteggiamento, spiazzavatutti, ma oltre a renderefelici i protagonisti riu-
allora sei pervenuto al culmine dell'umano bene; scivano acatalizzareI'attenzione di tutti verso di loro.
ma se vai in cercadei piaceri,di qualunquespecie Non soffermatevi pii sul pensiero che la vita o gli
e dovunque tu possatrovarli, altri debbano esserediversi da quello che sono.
non potrai esseren6 saggiond felice. Non pensate:uTirtti sono pessimisti,probabilmente
Sbaglise,pur avendonela volont), devo esserloanche io perchd non d possibileche milioni
speri di raggiungere la saggezzafra le di persone possanosbagliarelr;oppure: uVisto che tutti
ricchezzee gli onori, che d come ricercarela felicidr sono pessimistiio voglio essere anticonformista!r.
in mezzoagli affanni e alle preoccupazioni: Mutate la vostra amarezzain contentezza, non per-
codestibeni a cui aspiri,illudendoti che possano mettete a voi stessidi credereche meritate dalla vita piil
darti gioia e piacere,sono causadi dolori. di quanto state ottenendo. Scoprireteche vi verr) dato
sempre esattamentecid che meritate.
Seneca Superatela dipendenza dagli altri con questarifles-
sione: possoottenere dagli altri qualcosache non risuo-
na gi) in me stesso?

76 '7't
Vivete di pir) in voi stessi,ma non egoisticamente,
bensi dal centro del vostro essere.
Da quel centro provate a emanareverso tutti la vo-
sffa particolare forza e il vostro coraggio.
e inizia'
Mettetevi nell'ordine d'idee fin qui esPresse
te un racconto in questo modo:
Per me non c't dubbio che il nostro pensieroproceda
nsono perfetto in me stesso.Sono libero da tutte le in massimaparte senzafar uso di segni (parole),
ansieti e da tutti i bisogni. Con soddisfazioneaccetto e anzi assaispessoinconsapevolmente.
cib che mi viene dato e, allo stessotemPo' faccio del mio Come pub accadere,altrimenti, che noi
meglio per raggiungereil mio legittimo scopo...). ci meravigliamo di certe esperienze
in modo cosi spontaneo?
Sari l'incipit della vita nuova di una Personadi buo- Questa meraviglia si manifestaquando
numore. un'esperienzaentrain conflitto con un mondo
di concetti gil sufficientementestabilein noi.
Ogniqualvolta sperimentiamo in modo aspro
e intensoun simile conflitto.
il nostro mondo intellettuale reagisce
in modo decisivo.
Lo sviluppo di quescomondo intellettuale d
in un certo sensouna continua fuga dalla meraviglia.

Albert Einstein

78 79
1.
Eserciziodi espansione
2.

La gioia di vivere nascedalla nostra mente. Chi 4.


conosce cosi poco la natura umana da cercare la
felicitl cambiando qualunque cosatranne la sua di- 5
sposizioned'animo, sprecher) la vita in sforzi inu-
tili e moltiplicher) il dolore che si proponeva di 6.
rimuovere.
Tirtti dicono che il segretodella gioia sta nell'accet- 7.
tazione di s6; pochi aggiungono che I'accettazionedi
s€non sta nella contrazione dell'ego su se stesso,bensi 8.
nell'espansione di s6.
Provatead aprire il cuore alla vita. Abbracciatela! 9.
Nello stessotempo non pensatemai: "lo sto abbrac-
ciando la vita"; invece provate a pensare:"E la vita che 1 0.
sto abbracciando!".
Cosi d bene sapereche il buonumore nasce anche Scrivile.
dal sogno. E allora t meglio sognare in grande. Non
provate a speraredi arrivare a raggiungereil sogno con
un solo balzo. Nessunodi noi d un supereroe,ma rispet-
tare I'adagio: uAnche il cammino pitr lungo comincia
con un piccolo passo).
Prova a fare il percorso di questo sogno in dieci
taPPe:

80 8l
II poeta non vede il mondo colorato. Sul volto della cisterna,
Il poeta colora il mondo. si cullava la gitana.
Verde carne,chioma verde,
Lido Valdr? occhi d'argento gelato.
Un ghiacciolo della luna
la sta reggendosull'acqua.
La norte si d fatra intima
come una piccola piazza.
Battevanosulla porta
guardie civili ubriache.
Verde io ti voglio verde.
Verde venro. Verdi rami.
La barca in mezzo al mare.
E il cavallo in monragna.

Federico Garcia Lorca

82 83
Chi tra i vostri conoscenrid dorato di:
Esercizioper riconoscereil carisma
Grazia
Bellezza
Purezza
Altruismo?
Difficilmente una persona carismaticaavri proble-
mi di buonumore. Scrivetelo.
Una giornata storta pud capitare a tutti, anche alle
persone piir carismatiche,per6 questa condizione inte- Quando avretefatto l'esercizio,passatea quello suc-
riore passasubito e lasciail posto a sensazionimolto piil cessivo.
piacevoli.
Prima di andare oltre bisogner) definire cos'd il ca-
risma.
Il termine ucarisma, deriva da Charis - una dea
gr€ca - che personifr,cagrazia,bellezza,purezzae altru-
ismo.
Il possessodi queste facolth i conosciuto come ca-
risma.
Il termine grecodi riferimento E charizesthale signi-
fica favore o dono di origine divina.
Il carismaE la determinata qualit) di un individuo e
gli permette di avereuno straordinario appealsulle per-
sone.Avere carismad come avere,dentro di s6,una forza
di gravitazioneche attrae individui ed evenri positivi.
Provatea pensarea una personache considerateca-
rismatica.
Descrivetela.
Cos'hache vi colpiscerispettoad altri?

84 85
Per vivere con onore bisognastruggersi, Stando alle leggi dell'aerodinamica,
turbarsi, battersi, sbagliare,ricominciare I'ape non potrebbe volare,
da capo e buttar via tutto, e di nuovo perch€non lo consentono le dimensioni,
ricominciare a lottare e perdereeternamente. il pesoe la forma del suo corpo
La calma d una vigliaccheriadell'anima. rapportati all'aperturaalare.
Ma I'ape questecosenon le sa
Toktoj e cosi tutti i giorni non solo si lancia in volo
- e vola - ma fa anche il miele.

Anonimo

86 81
I

Eserciziodello scopoe dei perche

Porsi la domanda Perchd?su qualcosache stiamo fa- Vivere bene d un'arte che va imparata, imparare
cendoo su noi stessi,il nostrocomportamento,la nostra quesr'arrerichiede fatica e dedizione, comprensione
mancanz di buonumore. ci conduce soltanto verso il e pazienza,e tuttavia costituiscela cosa
passatoche non si pud cambiare.Chiedersi inveceA che piir importante da apprendere.
scopo?ho fatto, defto, pensato una certa cosa, ci porta
molto piil vicino a noi stessie ai nostri comportamenti Erich Fromm
e pud fornirci le informazioni di cui abbiamo bisogno
per cambiareconsapevolmente.
A partire da queste suggestioni proviamo a testa-
re I'argomentazione suggerita compilando il seguente
schema:

Perch6? A che scopo?

Decidete voi cosa dire rispondendo alle domande


poste.

88 89
ii'r
I

Eserciziodi parzialiti positiua

Se potessirivivere la mia vita, Avere la "mente di un leader"aiuta a capire le perso-


cerchereidi commettere piI errori la prossimavolta. ne. Capirle vuol dire awicinarsi a loro e di conseguen-
Mi riposerei.Sareipiil spensierata za significa avere persone intorno. Il primo requisito
di quanto sia stata in questoviaggio. richiesto a un leader d la capaciti di relazionarsie di
Scalereipiir montagne, nuoterei in pitr fiumi capire i sentimenti e i pensieri altrui.
e ammirerei piir tramonti. Tirtti, leader e seguaci, hanno in comune alcuni
Avrei pir) guai reali e meno guai immaginari' aspetti:
Oh, ho avuto i miei momenti,
ma se potessirivivere ne avrei di pit. Amano sentirsi speciali:offrite loro i vostri compli-
Di fatto. cerchereidi non averealtro, menti sinceri.
soltantomomenti, uno dopo I'altro... Vogliono un futuro migliore: date loro motivi di
coglierei Pii fiori. sPeranza.
'
Hanno bisognodi esserein qualche modo guidati:
Nadine Stair conduceteli.
Sono egoisti:badateinnanzitutto alle loro esigenze.
Sono emotivi : incoraggiateli.
Vogliono averesuccesso:aiutateli.

Nel riconoscerequesteverit)., un leader deve essere


in grado di crattare la genre secondo le caratteristiche
individuali.
La capaciti di prenderein considerazioneogni sin-
gola persona,capirlaed enrrarein contatto con lei d un

90 9l
fattore cruciale per averesuccessonelle relazioni; signifi-
ca trattare ogni singola personain maniera diversa.
Provate a osservareempaticamentele persone e de-
scrivetenemovimenti e atteggiamenti. Riversatesul fo-
glio solo gli aspettiche vi piacciono di una persona:il
modo di sorridere,la camminata, un gesto del corpo o
il timbro di voce... Quando ero giovanee libero e la mia immaginazione
Quando avete a che fare con conoscenti, amici ed non avevalimiti, sognavodi cambiareil mondo. Come
estraneipensatesempredentro di voi che avetedi fronte divenni pi[ grande e pii saggio,scoorii che il mondo
personespeciali e interessanti.Fino a prova contraria d non avrebbeporuto esserecambiato, cosi ridussi la mia
cosi. visionee decisidi cambiaresolo il mio paese,ma anche
Tbnete per una settimanauna rubrica sul vostro dia- questo sembravaessereinamovibile. Come crebbi, al
rio intitolata: "Ritratti di uomini e donne di buonu- crepuscolodella mia vira, in un ultimo disperato
more" cercandodi fare venire fuori la straordinarieti in tentarivo, decisi di cambiare solo la mia famiglia,
basea impressionipositive. quelli piil vicino a me. Ma anche quesri non volevano
niente di tutto cid. E ora, che sono legato al mio letto
Lasciate perdere il senso critico negativo, cercate di morte, capiscoche se solo avessicambiato per primo
di fare uscire solo la vostra parte migliore, quella che me stesso,forse,con I'esempio,avreipotuto cambiare
giudica solo con accezionepositiva situazioni ed esseri la mia famiglia. Dalla loro ispirazionee con il loro
umani. incoraggiamentoavrei quindi poruro cambiare
in meglio il mio paese.E chi lo sa, avrei potuto forse
cambiare il mondo.

Epitffio salk tomba di un uescouo


a'Westminster

92 93
Eserciziosull'importanza di un equilibrio

Chi vuole raggiungerebuonumore, equilibrio, armo- Se riuscirai a mantenerevivo un ramo verde


nia, grazia,obiettivi importanti, sia spiritualmente sia nel- nel tuo cuore nell'ora dell'oscuriti,
le relazioni con gli altri e nella societi in genere,non deve allora il Signore verri e manderi un uccello a cantare
trascurarequesti tre termini: ETHos,PATHos,Locos. da quel ramo all'alba del giorno.
lethos d il vostro carattere,il pathosd la vostra atten-
zione relazionale,il logosd il vostro modo di presentare Prouerbio lrlandese
le coseagli altri.
La credibilitir personale,la fiducia che gli altri hanno
nella vostra integrit) e competenzasono racchiusi pro-
prio nel termine etltos;sonoimportanti perchduna buo-
na relazionecon le personeaiuta la propria autostima.
Il phatos I il proprio lato empatico, il sentimento,
I'emozione; unito all'affidabilit) vi faranno percepire
come personeaperte,comprensivee perspicaci.
La parte raziocinante, attendibile e ordinata della
vostra personaliti, d insita nel hgos che d la logica.
Questi tre aspettidella vostra personaliti sarannoda
tenerein considerazioneda oggi in poi.
Provate a fare tre brevi racconti (novecento battute
per ognuno spazi inclusi) di una personacon uno spic-
cato ethosnella prima narrazione. Successivamenteun
personaggio dallo spiccatoPhatos,infine lo stessoprota-
gonista con un logosparticolarmente buono.

94 95
ll i l r

Esercizioper un mondo meraviglioso

Non vediamo le cosecome sono; Quando le cosevanno male, quando i debiti ci op-
le vediamo come siamo' primono e gli amici scompaiono, un dono spirituale ci
fa mantenerela mente in uno stato d'animo ottimistico
Il Thlmud e allegro, come quando siamo baciati dal successo.Se
abbiamo un tale dono o, in altre parole, se riusciamo a
mantenere questo stato d'animo nonostante le alrrersi-
ti, comandiamo il successoche ci dovrebbe arrivare o
che vorremmo ottenere, perch6 la forza silenziosadella
nostramente t awertita da altre menti risolute,le qua-
Ii si interessanoa lavorare per noi. Quando abbiamo
uno stato d'animo fiducioso e determinato, d come seci
mettessimoin collegamentospirituale con tutte le altre
menti fiduciose, determinate e lanciate verso il buonu-
more,
Proviamo a crederci: immaginiamo di fare parte di
una comuniti ottimista, piena di progetti buoni per sd
e per gli altri. Tirtti sappiamo che difficilmente d cosi
ma pensarloanche contro rufti i pessimisti,o semplice-
mente contro tutte le notizie che ci arrivano e ci fanno
percepireil contrario defia fiducia che vorremmo far na-
scerein noi, sicuramentenon avr).controindicazioni.
Descriviamo con un brevetesto il mondo che vor-
remmo e che stiamo costruendo con I'immaginazio-

96 97
ne e apportiamo questa immaginazione nella vita di
tutti i giorni a partire da ora e fino a quando ci sarh
possibile.

Tirtti sanno che una cosad impossibile da realizzare,


finchi arriva uno sproweduto
che non lo sa e la inventa.

Albert Einstein
Eserciziocontro i clichis

Ho appresoche un uomo ha diritto a guardareI'altro La vita d buona sopraogni altra cosa,d buona per se
dall'alto solo quando lo deve aiutare a sollevarsi. stessa,il ragionamento non c'entra. Non si d felici per
un viaggio, per ricchezza,successo,piacere. Si t felici
GabrielGarciaMdrquez semplicementeperch6 si d felici. La felicit) I il sapore
stessodella vita.
Vedere,sentire, annusare,gustare,toccarenon sono
altro che un succedersidi felicit).
Anche le pene, i dolori, persino la fatica, tutto que-
sto ha un gustodi vita.
Esistered bene e ogni vita d un canto di allegria.
Queste percezioni,questeattitudini sono giuste per
partire bene e iniziareun nuovo giorno.
Oggi provate a non ascoltarenotizie spiacevolipri-
ma di essernepronti.
Assaporateper prima cosauna bella musica e fate in
modo che il caffb sia buono.
Leggete una pagina di un poeta o filosofo che vi
piaccia. Questi ingredienti, che sembrano futili, aiu-
tano a iniziare (o finire) una giornata propizia al buo-
numore.

Se volete un consiglio musicale,ascoltate:

100 l0l
1- Notturni di Chopin
2- Gymnopidiesdi Satie
3- Le quattro stagioni di Vivaldi

Se accettateun consiglio di lettura narrativa e poe-


tica prendete:
Guardaregli eventi e le situazioni in una luce positiva
I- I sonettidi Shakespeare d importante. La forza,la saggezza e la gioia che
2- La poesiadella natura di Thgore accompagnanoun simile atteggiamento
j- Il uiagiatore incantara di Leskov portano alla felicitl.
Guardarele cosecon ottimismo o benevolenza
Per la filosofia invece: non signi6caessere stupidamenteingenui
e permettereagli altri di approfittare della
felici di Matthieu fucard
I - Il gusto di essere nostrabuona disposizioned'animo.
2- Libro d'ombra di Thnizaki Significa averela saggezza e I'intuizione di muovere le
cosein direzione positiva, considerandoneI'aspetto
Solo dopo aver accettato i consigli sopra riportati migliore pur rimanendo concentrati sulla realti.
provatea scrivereun breveracconto (di duemila battute)
su un personaggiosimile a voi, che esegueun esercizio
intitolato Eserciziocontro i clichis e ne trae giovamento. Daisakulheda

t02 103
2. Evocazione:le emozioni.
Eserciziodi superamento
Scrivete un elenco di parole che indicano emozioni
forti: nasstA, DESIDERIo, INVIDIA,cELosIA,cIoIA, pAU-
RA, AMORE.
Stabilite un tempo e munitevi di un orologio.
fupetete a voi sressiogni parola.
E importanre a questo punto esserenarurali par-
Scrivete velocemente e senza censure ogni cosa
lando col silenzio; questo non deve essereaccertarosu (evento, persona o frammento) che quella parola vi fa
base intellettuale: tutto cid deve diventare esperienza, venire in mente. Non utilizzare un'altra parola con lo
deve diventare esistenziale.Non sto dicendo che dovete
stessosignificato,per esempioIAURA-TERRonE. Liberate
convincervi da un punto di vista filosofico, perch€una la mente. Non preoccupatevidella grammatica, di cid
convinzionedi tipo Glosoficonon porra a nulla, non di
chedstranooridicolo.
frutti. I veri frumi si hanno solo quando opera in voi
Scriveteogni dettaglio con precisione.
uno sforzo immane per giungere alla consapevolezza. Per esempio:IAURA- filo metallico, paralizzata,fitta
Prendiamo in considerazioneil corpo, le emozioni, rete,zampillo di sangue,un chiodo...
le associazioni con la memoria.
3. Evocazione:le associazionicon la memoria.
1. Evocazione:il corpo.
Sceglieteun cerro numero di oggetti, immaginari o
Individuate situazioni in cui usateil corpo in manie-
raccolti nel vostro ambiente.
ra diversa rispetto alla norma. Cercate di cogliere turte
Se li avetedavanti, concentratevisu ognuno di essi.
le immagini che vi si presentano:
Se sono immaginari, scrivetenei nomi e fate un elenco.
a- camminate a testa alta come se foste improwi- Anche in questo caso, concentratevi su di essi, uno a
samente cresciuti in aIrczza; uno.
b- gettatesassinel bosco/marecon decisione; Cercate di scriveretutto quel che vi viene in men-
Cercate di cogliere tutto cid che si agita dentro di te realizzando immagini vivide. Per esempio: cHrAvE -
voi, volti, frammenti, oggetti, stanze.Cid che brilla del porta, legno scheggiaro,traccedi ruggine, il mondo dal
passatoo del futuro. buco della serratura...
Prendetenenota.

104 105
Indicazioni utili per procedere:
a- A cosaassomiglia?
b- Cosa mi ricorda?
c- Come mi fa sentire?

Ripetete le stesseoperazioni in luoghi diversi:


- durante una passeggiata Pochecosesono di per se sresseimpossibili;
- all'interno e all'esterno per farle riuscire, piir che i mezzi
- la mattina e la sera ci manca I'applicazione.

Provate per periodi di tempo diversi: un minuto, Rochefoucauld


cinque minuti. Prendeteanche nota di cid che accade.

106 10?

tlt
Esercizioper creatori di sogni

SpessoI'ottimismo d stato associatoa forme Non esisteopera umana che non sia stata concepita
infantili, semplici ed elementari di comprensionedella nell'immaginazionedi qualcuno. Per fantastico,impro-
vita. In questo sensoI'ottimismo costituisceuna babile e grandioso che sia stato, questo sogno d esistito
caratteristicaspecificadi chi non d in grado di capire la chiaramentee realmente nella mente di chi I'ha imma-
complessithdegli eventi, ne coglie solo gli aspetti piil ginato.
superficiali e immediati e fornisce una interpretazione Per certe personeI'idea di diventare cREAToRT sem-
riduttiva delle cose.A questo proposito si parla bra essereun sogno impossibile. Per molti esseriuma-
di ottimismo idiota, in quanto proprio di chi ha ni solo i grandi geni della storia possono awalersi di
(o finge di avere)un'intelligenzalimitata. questo: Da Vinci, Michelangelo, Danre, Einstein, Ford,
Lottimismo idiota vede tutto roseoe offre una spiega- Frank Capra, Picasso,\Walt Disney... e invece la creati-
zione semplicisticae immediata degli accadimenti. vit) d alla portata di tutti e pud aiutarci a rrovareil buo-
La soluzione diventa quindi facile, troppo facile e i numore perchd ci fa sentire piil completi e forti. Sicuri
problemi sono cancellatinella loro stessaesistenza. delle nostre capacit).
Se ricordiamo la vita di Disney, per alcuni biografi
era un grande sognatore che si rifiutava di affrontare la
Luigi Anolli realti.
Disney era famoso perchd non rinunciava ai propri
sogni neanchedavanti a gravi difficolt): la bancarotta,il
furto delle sue idee o le critiche e lo scherzodegli esperti
di Hollywood e Vall Street.
Disney a dispetto di tutti ha dimostrato di averera-
gione a credereai sogni.
Giovanissimo, assiemeal fratello, apri uno studio

108 109
con parecchi animatori. Cred personaggiche potevano
diventare molto popolari ma il distributore dei suoi fil-
mati gli rubd i collaboratorie i cartoni animati costruiti.
Questi eventi non lo fermarono. Continub a sognaree
da li in poi inventd Topolino e tutto cid che segui; fa-
cendolo diventare un grande artista conosciuto in tutto
il mondo. Ricordati che dietro le nuvole
A partire da questi termini: cREAToRE e socNo, pro- vi d sempreil cielo sereno.
vate a ricordare un episodio in cui siete stati creatori
grazieai vostri sogni. Come ha funzionato? Cosa vi ha ItsuoTiuda
spinto quella volta? Q""li motivazioni vi hanno fatto
andareavanti nonostante tutto?
Ora scrivete un testo dal titolo Creatoredi sogni in
cui saretevoi i protagonisti.
Inventate la storia.
Limportante t che non sia un ricordo come la sto-
ria appena accennata,ma qualcosa di completamente
nuovo.

ll0 lll
Esercizioper diventare cid che si d!

E la terra che mi interessa; fucordate un episodioin cui sietestati incoraggiatida


in se stessii mondi al di li non mi amraggono: un insegnanre,un amico o un collega a fare qualcosache
io cerco una realizzazioneterrestre, era molto importante per voi? Cosa aveteprovato in quel
non una fuga su lontane cime! momento? Sicuramentevi ha fatto piacere sapereche
qualcuno ha dimostrato di credere nelle vosrre capaciti.
Sri Ourobindo Vi ha gratificaro,i servitoper morivarvi e incoraggiarvi.
Anche i successipassatiincoraggiano, e quando vi
si presentauna nuova sfida richiamatela alla memoria.
Non i difficile essere"allenatori" di se sressi,cosi come,
con un processodi auto-aiuto, riusciretead aiutare an-
che amici, colleghi,conoscenti.
Scrivetecosadovetefare per esseredi buonumore:

Scriveteora sei coseche desideratecambiarein meglio


nella vostravita. Non trascuratenulla. Pensatead alta voce
e osservate,ascoltate,come reagisceil vostro corpo.
tt2
113
Successivamente scrivete cosa dovete fare per cam-
biare in meglio la vostra vita.
Infine sorridete.

Il ridere, associatoalla distensione,e I'emozione


positiva che essogenera,arrecauna sensazione
di potenza e sollievo, ostacolale impressioni vaghe
e i sensidi colpa, le pigrizie e i pensieri egoisti,
svegliala sensibiliti e ridona interessi,
vivifica I'intelligenzae la percezione.

Gi llEri c Len inger-M oli ni er


Fortunatamenteper la specie,vi sono sempre
Il cuore si apre al soffio generoso
abbastanzaaduld che conservanoil loro spiriro
della simparia universale,
inventivo e la loro curiositi giovanile e che
che venerala porenza misteriosadella vira
permemonoai popoli di progredire
nel 6ore che si apre al sole
e di espandersi. risplendentedel mattino.

Demond Morris
Vachet

.* *. "i 1
,fi a

116
tt7