Sei sulla pagina 1di 2

Caforio - Ferilli Es. n° 23 pag.

157

Il circuito in figura rappresenta una serie di resistenze R tutte uguali P

tra loro. Una corrente i=16 A entra nel nodo N ed esce dal nodo S.
Qual è l'intensità di corrente che circola nel ramo PQ? N
Q S

Soluzione
Indichiamo con i simboli indicati in figura le correnti i3 R
P T
che scorrono nei vari rami del circuito.
i1 R
R
Abbiamo tenuto conto della simmetria del circuito R
i2 i4 i
i
per imporre che le correnti che circolano nella metà N
i2 Q S
“superiore” siano uguali a quelle della metà i
1 R R
“inferiore” (in caso contrario, sarebbe necessario R

impostare un numero superiore di equazioni). i3


Possiamo affermare che:
• i=2 i 1 per la prima legge di Kirchhoff applicata al nodo N;

• i 1=i 2i 3 per la prima legge di Kirchhoff applicata al nodo P;

• i 4 =2 i 2 per la prima legge di Kirchhoff applicata al nodo Q;

• Ri 3−Ri 4−Ri 2=0 ⇒ i 3=i 4i 2 per la seconda legge di Kirchhoff applicata alla maglia
PTSQP.
Combinando le equazioni precedenti, ricaviamo:
i
i=2 i 1=2 i 22 i 3=4 i 22 i 4 =8 i 2 ⇒ i 2= =2 A .
8
Caforio - Ferilli - Es. n° 24 pag. 157
Il circuito rappresentato in figura è dotato di due R1 R2

generatori rispettivamente di forza elettromotrice


f 1=10 V e f 2=20 V . Sono inoltre presenti tre
R f2
resistenze il cui valore è R 1=100  , f1

R 2=200  , R=300  .
Se le resistenze interne dei due generatori sono trascurabili, qual è l'intensità della corrente erogata
dal generatore di forza elettromotrice f1?

Soluzione
Scegliamo come positivo il verso di percorrenza R1 R2

orario delle correnti in entrambe le maglie da cui è


costituito il circuito. i1 i2
R f2
Applicando la seconda legge di Kirchhoff alle due f1
maglie, otteniamo le equazioni:

{ f 1−Ri 1Ri 2−R1 i 1=0


f 2Ri 2−Ri 1 R 2 i 2=0
.

 RR1 i 1− f 1
Dalla prima ricaviamo: i 2= .
R
 RR 2  f 1−Rf 2
Sostituiamo nella seconda: i 1= ≃−9,1⋅10−3 A .
RR1RR 2R1 R 2
Il segno negativo indica che il senso di scorrimento della corrente è opposto a quello che avevamo
ipotizzato, e quindi è antiorario.