Sei sulla pagina 1di 18

ISSN: 1720-2024

Domenica 18 ottobre 2020 DIRETTORE


Anno XXXVIII - Numero 289 - € 1,40 www.corrieredellumbria.it DAVIDE VECCHI

Ieri 205 nuovi contagi. La Regione ha deciso di convertire a ospedali Covid quelli di Spoleto e Pantalla

Covid, 25 ricoveri in un giorno


PERUGIA Primo piano
K Aumento record degli
ospedalizzati a causa del
Coronavirus in Umbria.
Sagrantino Moretti tra i 50 migliori vini del mondo Alleati divisi, Conte media

Ieri il Bollettino della Re- Movida e smart working


gione ha registrato un for-
te incremento del nume-
nodi centrali del Dpcm
ro dei ricoverati che ha
raggiunto quota 115: 25 in
più in un solo giorno, una
media di un ricovero ogni
ora. Di questi, 16 sono in
terapia intensiva. Sale an-
cora la curva dell’epide-
mia: altri 205 contagiati
 in 24 ore (+3,5%, il giorno
prima erano stati 198). La
quota degli attualmente ¼ a pagina 3 Pietrafitta
positivi sfonda per la pri-
ma volta le duemila uni- Il presidente Confindustria
tà: siamo a 2.135. Questo
a fronte di un incremento Bonomi: “Finora
progressivo dei tamponi:
sono 246.365 (+3.525) alla cosa è stato fatto?”
data del 17 ottobre. Intan-
¼ a pagina 3 Borriello
to la Regione, dopo una
lunga riunione al Centro
operativo di Foligno, ha Le stime della Cgia di Mestre
individuato i due ospeda-
li dedicati al Covid: Spole- Il virus è costato
to e Pantalla.
¼ alle pagine 5, 6 e 7
già 160 miliardi
Antonini e Antolini Vino d’eccellenza Montefalco Sagrantino Docg 2016 della cantina gianese di Omero Moretti inserito tra i 50 migliori vini del mondo ¼ a pagina 28 ¼ a pagina 4

Azienda ospedaliera di Perugia, Usl 1, Regione e due associazioni di consumatori potranno chiedere i danni Sport

Concorsopoli, ammesse tutte le parti civili VOLLEY


La Sir vuole stupire
CALCIO
Fere scatenate al Liberati
Schiacciato il Potenza
anche in Trentino
PERUGIA PERUGIA FOLIGNO ¼ alle pagine 40 e 41 Fratto
Big match con l’Itas
K Concorsopoli, il giudi- In vendita le casette dei terremotati
Sosta selvaggia in centro ce per l’udienza prelimina- CALCIO
Sessanta multe in poche ore re ha ammesso la costitu-
zione di parte civile per
Grifo all’esame Fermana
¼ a pagina 13 Vietato sbagliare al Curi
l’azienda ospedaliera di
Perugia, la Usl 1, la Regio- ¼ a pagina 39 Cantarini
ASSISI ne dell’Umbria, l’Unione
consumatori e Cittadinan- CALCIO
Ventiquattromila visite zattiva. Intanto è scontro Gubbio a caccia del colpo
sull’ammissibilità delle in-
per il beato Carlo Acutis tercettazioni. contro il Cesena in casa
¼ a pagina 18 ¼ a pagina 11 Antonini ¼ a pagina 26 Barbarito ¼ a pagina 37 ¼ a pagina 41 Grilli
ISSN (pubblicazione online): 2531-8985
DOMENICA 18 ottobre 2020 www.lanazione.it/umbria

cronaca.perugia@lanazione.net
Perugia
Redazione: Piazza Danti, 11 - 06121 Perugia - Tel. 075 5755111
Pubblicità: SpeeD - Via M. Angeloni, 80/B - 06121 Perugia spe.perugia@speweb.it

I “santi” ragazzini Concorsopoli

Ancora folle di devoti Intercettazioni


per Carlo Acutis Al processo
Il miracolo continua è già battaglia
Baglioni e Bedini a pagina 6 A pagina 7

«Basta con questa strage di giovani»


Amelia, durissimo monito del vescovo Piemontese durante i funerali della diciottenne morta per droga Cinaglia nel Qn e a pagina 14

Governare l’emergenza

Regole cercansi
Arriva il tempo
della Regione
Pier Paolo Ciuffi

ESTETISTI E PARRUCCHIERI
E alla fine ne restò solo
una, di decisioni da
prendere. Quella di Lo spettro
svuotare un po’ i bus che sin
qui hanno portato i ragazzi a
scuola. I tentennamenti del Go-
del lockdown
verno centrale e le soluzioni
cervellotiche di trust ministeria-
«Se chiudessi
li hanno fatto piombare le Re-
gioni in mezzo al triste ballo del
non riaprirei più»
potere in cui si fanno un passo S. Angelici a pagina 5
avanti e due indietro. E hanno
costretto gli enti decentrati a
fare - per forza - la parte dei cat- TESEI: «SUPERIORI, DIDATTICA A DISTANZA PER 15 GIORNI» La mappa del virus
tivi. Che la riapertura delle
scuole - non certo in sé, ma con
Oltre 200 contagi
tutto il brulichio di giovanissi-
mi appiccicati a ventosa prima
e dopo le lezioni - avrebbe por-
tato all’aumento dei contagi
LA SCUOLA Allarme ricoveri:
venticinque
era previsione talmente banale
che persino il mago Otelma
l’avrebbe azzeccata.
TORNA A CASA
Miliani
Miliani aa pagina
pagina 3
3
in un solo giorno
Continua a pagina 5 A pagina 2

Donna “evade” dalla quarantena. Fermata Assisi, controlli a tappeto

Viaggia in treno Sono senza mascherina


anche se è positiva Denunciati in tredici
A pagina 2 A pagina 9
DOMENICA — 18 OTTOBRE 2020 – LANAZIONE
•• 2
Perugia Lotta al Coronavirus: la seconda ondata

IL NODO

Numero verde
ormai intasato
Rebus-tracciamenti

PERUGIA

Il numero verde di
Umbria Sanità in crisi. Il
centralino del Nus che ri-
sponde all’800 63 63 63 a
cui ci si può rivolgere per
avere qualsiasi tipo di in-
formazione relativa al co-
ronavirus, è intasato co-
me all’inizio della pande-
mia. Venerdì pomeriggio
intorno alle 17 c’era un’at-
tesa di 40 persone, ieri a
metà all’ora di pranzo
l’utente veniva invitato a

Arriva l’impennata dei ricoveri richiamare più tardi «a


causa dell’intenso traffico
telefonico», mentre a me-

Venticinque in un solo giorno tà pomeriggio erano tren-


ta le persone in attesa. Lo
scorso febbraio si inter-
venne con l’aumento dei
I nuovi contagiati sono 205 a fronte però di 3.525 tamponi effettuati. In isolamento 4mila persone centralinisti, ora vedremo
cosa vorrà fare la Regio-
nuano a preoccupare non c’è al- che in Valle d’Aosta la percen- ne hanno fatti meno della metà: ne.
di Michele Nucci E intanto crescono anche
cun dubbio. E si mantiene co- tuale è del 22,7, del 18 in Liguria, 559. E questo si riverbera anche
PERUGIA le difficoltà di tracciamen-
stante anche il numero quotidia- del 13,6 in Piemonte o dell’11,8% sui casi che vengono scoperti:
no di nuovi positivi al Covid nel- del Veneto. Importante il con- in Umbria sono quasi 131 ogni to da parte delle Asl, so-
Neanche a marzo, nel pieno la nostra regione: sono 205 i ca- fronto con le Marche, dove i po- centomila persone (il grafico prattutto in provincia di
della crescita esponenziale del- si nelle ultime 24 ore, a fronte qui sopra su dati del Ministero Perugia: basti ricordare
sitivi sono pari all’8,6 per cento.
la pandemia in Umbria, si era re- come al solito di un alto numero della Salute elaborato dalla pagi- che sui 198 positivi di ve-
Ma c’è un elemento niente affat-
gistrato in un giorno un così al- di tamponi processati, 3.525, na facebook ‘Pillole di ottimi- nerdì, 160 erano nella pro-
to secondario da tenere presen-
to numero di ricoveri. Venerdì con una media del 5,9%, un pun- smo’), nelle Marche solo 48, do- vincia perugina e ciascu-
te: e cioè che nelle Marche si no di questi fa partire la
infatti sono finite in ospedale to in meno rispetto a giovedì fanno un numero di tamponi ve in pratica ci sono meno posi-
ben 25 persone affette da Co- caccia ai contatti che è in
(6,8%). nettamente più basso. In Um- tivi perché se ne cercano di me-
vid: il triste ‘record’ fino adesso media di una ventina di
Calcolo, quello percentuale, bria infatti sono stati negli ultimi no. Da rilevare anche che sono
persone. Ciò significa rin-
era di 23 pazienti lo scorso 26 che è stato effettuato sul nume- stati 176 i casi di positività al Co-
sette giorni 1.362 ogni centomi- tracciare più di 3mila per-
marzo, quando nei nosocomi ro totale dei tamponi processa- vid 19 riscontrati nel mondo sco-
la abitanti, mentre i marchigiani sone al giorno e non è
c’erano già 190 persone, contro ti. Ma il tasso sale molto di più lastico umbro nella settimana semplice vista la scarsità
le 115 attuali. Al Santa Maria del- se il calcolo viene effettuato sui L’ANALISI che va dal 5 al 10 ottobre. di personale a disposizio-
la Misericordia di Perugia soltan- singoli casi testati. Sempre ne- Le note un po’ più liete sono ne – come denunciano i
to ieri sono stati ricoverati 8 ma- gli ultimi sette giorni infatti la
C’è un positivo ogni che ci sono stati 35 guariti l’al- sindacati da più parti -:
lati (in totale sono 43 con 7 in percentuale in Umbria del nu- 10 tamponi. Neanche tro ieri in Umbria, mentre gli at- per questo i tempi del con-
Rianimazione), anche a Terni 8 mero di contagi rispetto ai sin- a marzo valori così tualmente positivi sono saliti tact tracing si allungano
(39 in reparto e 9 in Terapia), 9 a goli ‘tamponati’ è del 9,6%: su 2.135. Attualmente ci sono in inesorabilmente di giorno
elevati per gli ingressi
Città di Castello (23 in totale) e 100 ‘primi’ tamponi insomma, isolamento comunque oltre 4mi- in giorno.
nessuna a Foligno, dove attual- quasi 10 risultano positivi. Può ospedalieri, in Umbria la persone (4.357), pari allo M.N.
mente sono 10. Dati che conti- consolare – ma solo in parte - però è record di test 0,5% della popolazione umbra.

37enne romena, positiva, sorpresa dalla polizia a bordo di un treno

’Evade’ dalla quarantena, denunciata


personale del posto di polizia che indossava la mascherina,
PERUGIA all’interno del vestibolo del tre-
ferroviaria Perugia centrale, a
bordo di un treno regionale, sul- no e, nel contempo, allertando
Positiva e con l’obbligo di qua- la linea «Terni-Terontola». Du- il 118, operativo alla stazione
rantena, una romena di 37 anni rante i controlli, la donna è stata successiva. Il personale sanita-
è stata sorpresa dalla Polfer a identificata e a suo carico, attra- rio dopo aver eseguito tutte le
bordo di un treno. La donna è verso la banca dati della polizia, procedure del caso, ha accom-
stata denunciata dagli agenti è emerso il «divieto assoluto di pagnato la trentasettenne a ca-
per inosservanza del divieto as- allontanarsi dalla propria abita- sa. Il vagone interessato, dopo
soluto di circolazione sul territo- zione in quanto persona positi- l’allontanamento dei passegge-
rio e la carrozza ferroviaria sulla va al virus Covid-19». Gli agenti ri, tutti identificati e in regola
quale si trovava è stata evacua- hanno quindi messo in atto il con le normative anti-Covid, fat-
ta, chiusa e sanificata. È succes- protocollo di sicurezza anti-Co- ti accomodare in altri posti, è
so durante i servizi di scorta del vid, accompagnando la donna, stata chiusa e sanificata.
•• 14 DOMENICA — 18 OTTOBRE 2020 – LA NAZIONE

Terni CONTROLLI ANTI-SPACCIO: ’’SEGNALATO’’ UN 22ENNE

Controllo straordinario antidroga dei carabinieri di Ame-


lia. In Strada di Macchie è stato fermato un 22enne di Nar-
ni, in possesso di 1,2 grammi di hashish: patente ritirata e
segnalazione alla Prefettura come assuntore.

«La via per la felicità? E’ solo la semplicità»


Ai funerali di Maria Chiara il vescovo Piemontese parla ai giovani. E conforta i genitori della ragazza stroncata dalla droga

Il ’’Santa Maria’’ cerca di contrastare l’effetto-lockdown


AMELIA

Non c’è solo la dura condanna


Ospedale, apertura straordinaria
della droga e degli spacciatori
nella toccante omelia del vesco-
per smaltire le liste d’attesa
vo in occasione dei funerali di
Maria Chiara, celebrati ieri alla gli ambulatori di chirurgia va-
TERNI scolare, neurosonologia e radio-
Comunità Incontro. Monsignor
Giuseppe Piemontese si rivolge logia. Alcuni ambulatori erano
Non si ferma l’attività dei repar- aperti anche domenica scorsa
prima ai genitori della ragazza,
ti ospedalieri per recuperare le per effettuare esami senologici,
poi ai giovani indicando loro
prestazioni rinviate durante i Tac ed ecodoppler». Le sedute
l’unica via per la felicità: la sem- straordinarie sono dedicate agli
mesi del lockdown. E così an-
plicità. «La parola di Dio è innan- assistiti che erano già in lista di
che oggi l’ospedale Santa Maria
zitutto per i familiari: papà e attesa, che sono stati contattati
effettua un’apertura straordina-
mamma – afferma il presule telefonicamente dal Cup e ai
ria per il contenimento delle li-
–.Nel papà vedo riecheggiare il quali è stato rinnovato l’appun-
ste di attesa appunto, come det-
lamento del santo Re Davide, tamento per la prestazione «an-
to, per il recupero degli accerta-
che inconsolabile piange la mor- data persa» la scorsa primave-
menti rinviati e non ancora ese- ra. Dall’ospedale Santa Maria ri-
te del figlio ribelle, Assalonne.
guiti. «In fasce orarie variabili cordano che una cassa Cup re-
Egli ripete, in una monotona ne-
dalle 8 alle 20 – spiegano dal no- sterà aperta per consentire ai
nia, il nome di Assalonne. Per
socomio ternano –, è stata pro- cittadini non esenti di effettuare
ben sette volte ripete il nome di
grammata l’esecuzione di dop- il pagamento del ticket previ-
Assalonne e di figlio mio.
Il vescovo di Terni, Giuseppe Piemontese pler e Tac addome e torace ne- sto.
Sette è il numero pieno, ad indi-
care il suo dolore infinito. E tale
deve essere il vostro dolore. E ne ai giovani. dello spettacolo, attori, cantanti
anche per la mamma un dolore «Cari ragazzi, l’applicazione famosi, atleti, figli di papà, ric- L’ex manager condannato per il rogo Ast
smisurato, che non si può com- web ‘App Immuni’ che produce chi di cose ma privi delle ragio-
prendere; proprio di una mam-
ma. Lo raffrontiamo a quello di
felicità a buon mercato non esi- ni della vita, senza la gioia di vi-
vere. A meno che non si sono
Moroni dà il suo aiuto ai detenuti
ste, non funziona per chi si in-
Maria di Nazaret, l’addolorata, fermati, hanno incontrato qual-
cammina nel tunnel della droga
che sta sotto la croce e accoglie cuno che li ha scossi. La felicità TERNI
– spiega ancora il vescovo –.
sulla ginocchia il corpo morto è a portata di mano ed è frutto
Tutti coloro che pensavano di in-
del figlio, ingiustamente ucciso. di uno sguardo limpido, si trova
camminarsi verso la felicità con «Ero già consapevole del fatto
Nella contemplazione di Gesù e nelle cose semplici, rettamente
l’applicazione della droga, di che tutte le esperienze danno
di sua madre sotto la croce po- apprezzate (San Francesco: le
un contributo alla crescita delle
trete trovare conforto e il senso qualunque natura, hanno fallito cose semplici sono le più belle), persone, ma poi l’ho toccato
del vostro dolore. I disegni di e sono andati incontro ad una fi- è frutto di fatica nello studio, con mano. Anche quelle più
Dio sono misteriosi, ma il dono ne tragica, a volte non raggiun- nel lavoro, nella vita di ogni gior- brutte e impegnative dal punto
di Gesù è la nostra speranza e il gendo nemmeno la maturità. no. di vista esistenziale ti fanno cre-
nostro conforto». Poi l’indicazio- Pensate ai tanti uomini e donne La felicità si trova nella disposi- scere e rendere più consapevo-
zione alla ammirazione e con- le e maturo». Così Daniele Moro-
templazione della bellezza della ni (nella foto), ternano, ex diri-
creazione, nella relazione leale gente dell’Acciaieria, condanna-
e autentica, nell’amicizia since- to in via definitiva a sette anni e
ra ed esigente, nell’amore disin- sei mesi per il rogo all’Ast di Tori-
teressato e retto». Monsignor no, che nel 2007 costò la vita a
Piemontese cita un esempio: sette operai. Moroni, che valentemente a fare in modo
dall’agosto 2019 vive fuori dal che persone nella mia situazio-
«Abbiamo davanti agli occhi la
carcere, in prova ai servizi socia- ne potessero trovare un aiuto».
testimonianza di Carlo Acutis,
li fino al 2022 ed è ora impegna- Moroni ha seguito negli ultimi
che la sabato scorso in Assisi è
to in prima persona in progetti mesi una ventina di persone im-
stato proclamato Beato, felice, di inclusione dei detenuti, ha de- pegnate in lavori di pubblica uti-
realizzato. Un ragazzo come voi ciso di raccontare la sua espe- lità e tre detenuti ammessi al la-
di 16 anni, liceale amante della rienza ieri a margine dell’inaugu- voro esterno. «Ho toccato con
scuola, dei viaggi, dello studio, razione del parco del Centro di mano – aggiunge – situazioni di
abile internauta, sarebbe diven- Palmetta, realizzato grazie an- persone che non hanno una
tato un influenzer di successo che al contributo dei detenuti. buona conoscenza dell’italiano,
(in realtà lo è diventato visto A promuovere l’iniziativa l’asso- un reddito e una professionalità
che milioni di giovani lo ricerca- ciazione Demetra, di cui Moroni e, soprattutto, nessun rapporto
no e lo ammirano) se una leuce- è volontario. «Finita la parte più affettivo con il territorio. Se nes-
mia fulminante non lo avesse rigorosa della limitazione della suno si prende a cuore il loro
portato alla morte a 16 anni». mia libertà – ha detto –, il mio reinserimento, si rischia che di-
Ste.Cin. tempo libero l’ho dedicato pre- ventino di nuovo dei problemi».
11

Perugiacronaca@gruppocorriere.it

Intercettazioni
domenica
18 ottobre
2020

-
Il gup Avila
si è riservata
la decisione
per il 23 ottobre

L’inchiesta Vertici della sanità


sanità A destra Emilio Duca, a sinistra
un’immagine dei video dell’inchiesta

Ospedale di Perugia, Usl 1, Regione e due associazioni di consumatori


potranno fare richiesta di risarcimento danni. Scontro sulle intercettazioni

Concorsopoli,
giudice ammette
tutte le parti civili Imputato Sopra Gianpiero Bocci, in primo piano, con il legale Brunelli

di Alessandro Antonini pubblici erano stati indivi- tercettazioni c’è stato un 39 imputati, che saranno
PERUGIA
duati come parti offese. Le lungo confronto. Del resto sentiti uno per uno, figura- Sul caso Spada Verini è “garantista del giorno dopo”
eccezioni proposte dalle di- è il materiale probatorio no gli avvocati Francesco
K Concorsopoli, il giudi-
ce per l’udienza prelimina-
re ha ammesso la costitu-
fese sono state respinte. La
prima è stata sulla possibi-
le sovrapposizione del dan-
più significativo. Il tema di-
battuto non è tanto quello
delle intercettazioni telefo-
Crisi, Francesco Maria Fal-
cinelli, David Brunelli,
Chiara Peparello, Maria
Marini contro il Pd
zione di parte civile per
l’azienda ospedaliera di Pe-
rugia, la Usl 1, la Regione
no all’immagine richiesto
dagli enti pubblici con la
giurisdizione contabile.
niche o ambientali ordina-
rie. Il nodo giuridico da
sciogliere è quello del tro-
Mezzasoma, Luca Gentili,
Claudio Lombardi, Ales-
sandro Diddi, Manlio Mor-
“Delusa da Zingaretti”
dell’Umbria, l’Unione con- Per il gup invece i due bina- jan. Le difese ne hanno ec- cella, Roberto Spoldi, Mas-
sumatori e Cittadinanzatti- ri sono paralleli. La secon- cepito l’utilizzo per man- similiano Sirchi, Riccardo
va. Per questi ultimi il gup, da eccezione ha fatto leva canza di copertura norma- Leonardi, Nicodemo Genti-
Angela Avila, ha spiegato sul fatto che per alcune po- tiva, al momento dell’inda- le, Antonio Cozza, Manue-
che le associazioni dei con- sizioni non c’era un rap- gine, per i reati contro la la Prudani, Lorenzo Filip-
sumatori, pubblica amministrazio- petti, Edoardo Maglio,
sono am- ne. Tra la sentenza Scurato Marco Brusco, Franco Li-
missibili Udienza fiume che permette il captatore bori, Barbara Mischianti,
“quali enti Al prossimo appuntamento informatico anche per il Giovanni Zurino, Nicola
che perse- reato associativo semplice Pepe, David Zaganelli,
guono tute-
parleranno i 39 imputati e la Spazzacorrotti, ci sono Emilio Bagianti, Fernando
la i diritti delle cesure. Per i legali, vi- Mucci, Chiara Casaglia,
collettivi rispetto a fenome- porto di lavoro dipendente sto che poi l’inchiesta na- Vincenzo Bochicchio, Die- PERUGIA gli altri politici dell’opera-
ni di corruttela”. In partico- con i singoli enti, in parti- sce sul filone degli appalti, go Ruggeri, Maria Bruna zione Spada. Ma fa riferi-
lare “tutelano i diritti della colare per la Regione. Il ri- non vanno ammesse. I pm Pesci, Giovanni Spina, K Walter Verini? “Un ga- mento anche al suo caso.
collettività, quanto vengo- ferimento è a Emilio Duca, Paolo Abbritti e Mario For- Marco Brambatti, Valeria rantista del giorno dopo”. Nel mirino Zingaretti. “So-
no lesi i principi correttez- che era dipendente Usl in misano sostengono il con- Passeri, Barbara Di Nicola, Lo ha detto l’ex governatri- no rimasta delusa da un
za, trasparenza e buon an- aspettativa, con incarico di trario. Il gup si è riservato Giuseppe Montone, Ilario ce Catiuscia Marini, che si segretario nazionale che
damento della pubblica dg all’ospedale. Ma anche di sciogliere il proprio giu- Taddei, Giuseppe Valenti- è dimessa per essere stata avrebbe dovuto essere il
amministrazione”. La qui Avila ha respinto. dizio alla prossima udien- no, Paolo Rossi, Nicola Di indagata in Sanitopoli, in primo a mettere un freno,
quantificazione della ri- L’udienza all’auditorium za, il 23 ottobre. Si terrà di Mario, Vincenzo Maccaro- un’intervista al Il Riformi- facendo rispettare norme
chiesta di risarcimento de- Capitini è andata avanti nuovo al Capitini, visti i nu- ne. Per le parti civili Ales- sta. garantiste. Vedo trasfor-
ve essere ancora stabilita. per tutta la giornata. meri degli avvocati presen- sandra Bircolotti e France- Marini parla dell’assolu- mato il Pd in un partito
Nell’inchiesta i tre enti Sull’utilizzabilità delle in- ti. Fra i legali difensori dei sco Maresca. zione di Di Girolamo e de- non riformista”.

E’ emerso dal confronto della commissione regionale con il responsabile dell’organizzazione Vaccari
“Congressi Pd si faranno in videconferenza”. Ira di Presciutti
PERUGIA tanto una proroga della scadenza dei lavori di aggiornamento delle proce-
congressi, le cui date saranno defini- dure. Individuata una possibile solu-
K La commissione per il congresso te nelle prossime ore, per consentire zione per quei circoli i cui segretari
“adeguerà il regolamento e il proto- di ridefinire il calendario anche dei non siano nelle condizioni di organiz-
collo Covid per le votazioni nei circo- congressi rinviati. È questo quanto zare il congresso e per i congressi
li al nuovo Dpcm”. “A quel punto”, è emerso al termine della riunione, te- con candidati unitari (eventuali circo-
scritto in una nota della commissio- nutasi online, della commissione per li e comunali, nonché il provinciale
ne congresso, “potranno essere cele- il congresso dell’Umbria e Stefano di Terni)”. Ira del candidato Massimi-
brate le assemblee territoriali, garan- Vaccari, membro della segreteria na- liano Presciutti: “Persone normali
tendo il dibattito congressuale anche zionale e responsabile dell’organizza- prenderebbero atto che un congres-
online attraverso la videoconferenza. zione del Partito democratico. Si con- so dove la partecipazione, il rispetto
Il voto rimarrà invece in presenza ferma il rinvio dei congressi previsti delle regole e la salute non sono mini-
seppure con modalità per evitare gli per il weekend che saranno nuova- mamente garantiti e posticerebbero
assembramenti . È stata decisa per- mente calendarizzati al termine dei tutto senza se e senza ma”. A.A.
29

Terni corrterni@gruppocorriere.it
domenica
18 ottobre
2020

A Molino Silla l’addio alla ragazza morta a 18 anni. Il monito del presule: “Non esistono modiche quantità e non ci sono app per la felicità a buon mercato”-

Il vescovo: “Fermiamo la pandemia della droga”


di Simona Maggi Straziante tà a buon mercato, soprat-
addio tutto per chi si incammina
TERNI
A Molino Silla nel tunnel della droga. E
K “La droga di qualunque ieri pomeriggio poi occorre testimoniare e
genere e di qualunque dose l’ultimo donare nelle famiglie, nella
è veleno, fa male, uccide. saluto società il vero amore, che è
Le modiche quantità, l’uso a Maria Chiara esigente e a volte deve por-
personale sono un inganno Previtali, tarci a dire dei no. Ma biso-
e portano quasi sempre ad la studentessa gna togliere la terra sotto ai
un punto di non ritorno, ol- amerina piedi degli spacciatori, mer-
tre a essere un incentivo vittima canti di veleni”. Anche il sin-
per giovani inesperti e inge- della droga daco di Amelia, Laura Per-
nui”. Le parole del vescovo a soli 18 anni nazza, che aveva proclama-
Giupeppe Piemontese rie- to il lutto cittadino, ha volu-
cheggiano nel palazzetto di to ribadire con forza ai gio-
Molino Silla di Amelia, casa vani che lei c'è ed è pronta
madre della Comunità In- ad ascoltarli. “Non si può
contro, durante l'omelia morire a 18 anni per la dro-
per l'ultimo saluto a Maria ga - ha affermato. Lavoria-
Chiara Previtali, morta a 18 mo tutti insieme affinchè la
anni per una dose killer. sua morte non sia inutile.
Una scelta non casuale Amelia è il luogo dove don
quella della Valle della Spe- Pierino Gelmini 41 anni fa
ranza dove da anni si cerca ha dato vita alla Comunità
di dare un futuro ai troppi Incontro salvando tante vi-
giovani in balìa delle dipen- te dalla droga. Continuia-
denze. La cerimonia fune- mo questa grande opera”.
bre si è svolta ieri in forma All’uscita del feretro si sono
strettamente privata, come levati in cielo tanti pallonici-
voluto dai genitori della ra- ni bianchi per ricordare Ma-
gazza. Volti rigati dalle lacri- ria Chiara. Intanto, sul fron-
me tra i presenti sconvolti te delle indagini, il fidanza-
dall'accaduto. Il presule si è to della giovane deve ri-
rivolto ai genitori, agli ami- del liceo scientifico Donatel- senza se e senza ma. Anco- pandemia della droga. Ma zioni culturali e sportive. spondere di omicidio prete-
ci della ragazza, alle autori- li, Luciana Leonelli. ra non abbiamo finito di le forze in azione non sono Noi adulti abbiamo la re- rintenzionale. Un’accusa
tà presenti, tra cui il sinda- “Chiediamo - ha ammonito piangere Flavio e Gianluca, sufficienti. Occorre la consa- sponsabilità di aprire pro- pesante che presto potreb-
co Laura Pernazza e il que- il vescovo - che chi è rivesti- che ci ritroviamo a piange- pevolezza dei rischi, l’ener- spettive reali per le giovani be portare a un nuovo inter-
store Roberto Massucci. Ma to di qualunque autorità po- re Maria Chiara. Ci vuole gica azione educativa nelle generazioni, non paradisi rogatorio visto che i contor-
anche ai compagni di scuo- litica, civile, sociale, religio- un’azione preventiva, re- famiglie, nelle scuole e nel- artificiali. Non esiste ni della vicenda non sono
la, alla dirigente scolastica sa dichiari guerra alla droga pressiva e curativa della le parrocchie, nelle associa- un’app Immuni per la felici- ancora del tutto chiari.

Iniziativa dell’azienda ospedaliera per ridurre le liste d’attesa


Ambulatori aperti anche oggi
TERNI
K Ancora aperture straor-
dinarie domenicali
all’ospedale Santa Maria
di Terni, per il conteni-
mento delle liste di attesa
e il recupero delle presta-
zioni che erano state so-
spese durante il lockdo-
wn. Oggi, in fasce orarie
variabili dalle ore 8 alle
20, è stata programmata
l’esecuzione di doppler e
Tac addome e torace negli
ambulatori di chirurgia va-
scolare, neurosonologia e Tac L’apparecchiatura sarà a disposizione dei pazienti dalle 8 alle 20 di oggi
radiologia.
Alcuni ambulatori, tra l’al-
tro, erano rimasti aperti al
pubblico anche nella gior- La proposta
nata di domenica scorsa
per effettuare esami seno-
logici, Tac ed ecodoppler. La consigliera Musacchi chiede al sindaco
Le sedute straordinarie so-
no dedicate agli assistiti
l’accensione anticipata dei riscaldamenti
che erano già in lista di at- TERNI
tesa e che sono stati con-
tattati telefonicamente dal K La consigliera comunale Doriana Musacchi
Centro unico di prenota- (Gruppo misto) ha presentato un atto d’indirizzo
zione. Per l’occasione an- per chiedere al sindaco di anticipare l’apertura de-
che oggi una cassa Cup re- gli impianti di riscaldamento, prevista per il primo
sterà aperta per consenti- novembre. Una decisione proposta a causa delle
re ai cittadini non esenti basse temperature degli ultimi giorni e anche per
di effettuare il pagamento venire incontro alle esigenze degli studenti delle
del ticket. scuole e di chi è costretto a casa in quarantena. 
    
M.A.  
 

  

Alias Domenica Culture Visioni


AVERE Indagine su un verbo a noi CAS MUDDE Intervista al politologo FESTA DI ROMA Alex Infascelli dirige
fatale: un saggio di Paolo Virno olandese autore di «Ultradestra» «Io sono Francesco Totti», il film
sulle radici antropologiche della che parla di Trump, Orbán, Salvini dedicato al fuoriclasse del calcio
nostra intima estraneità a noi stessi Guido Caldiron pagina 10 Giona A. Nazzaro pagina 11

oggi con
quotidiano comunista ALIAS DOMENICA

 CON LE MONDE DIPLOMATIQUE


+ EURO 2,00

DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 – ANNO L – N° 249 www.ilmanifesto.it euro 1,50

GIRANDOLA DI VERTICI, LE NUOVE MISURE SARANNO IN VIGORE DA DOMANI all’interno

Scontro sul «coprifuoco», oggi il Dpcm Rider


Contratto-pirata
II Giostra di vertici, ieri fino a
via mail, denunce
to) lo scontro si riaccende sul arrivare al 75%. Mentre per la VIA LIBERA A CIG E ASSEGNO PER I FIGLI
tarda sera: il nuovo Dpcm sarà «coprifuoco». Speranza e Fran- scuola sul tavolo c’è ancora la per estorsione
annunciato da Conte oggi. Do- ceschini pensano a una versio- proposta di Zaia: didattica a di- Manovra, sulle tasse il no di Iv
po una discussione su quali atti- ne drastica: tutto chiuso e divie- stanza per le ultime due classi A 20mila rider la mail delle
vità interrompere (la serrata to di uscire di casa dalle 21. Posi- delle superiori. La ministra Az- II Manovra in alto mare per i tizzatori e ai fondi per turismo e app: o firmi il contratto Ugl o
quasi certamente sarà per pale- zione estrema messa sul tavolo zolina è contraria e Conte pun- no di Italia Viva sulle tasse. I ren- ristorazione. Federalimentare sei licenziato. «Saremo costret-
stre, scuole di calcio, forse pisci- per arrivare a chiudere bar, ri- ta quindi sullo scaglionamen- ziani sono contro la plastic e su- getta la spugna sul contratto de- ti a farlo», dicono le union. L’as-
ne e in generale tutte le sedi in storanti e locali alle 22.30. to degli ingressi. gar tax, seppure ridotte. Via libe- gli alimentaristi: Bonomi anco- sociazione Comma 2 denuncia
cui si praticano sport di contat- Lo smart working potrebbe COLOMBO A PAGINA 2 ra all’assegno unico, agli ammor- ra sconfitto. VALOTI A PAGINA 3 per estorsione Deliveroo.

Milano, fila alla mensa Pane Quotidiano foto di Claudio Furlan/LaPresse MASSIMO FRANCHI
PAGINA 4

Il ritratto
Zelig-Calenda
mina vagante sul
Campidoglio
Dall’apprendistato in Ferrari
all’abiura del liberismo. Storia
dell’aspirante sindaco di Roma
Carlo Calenda, erede Comenci-
ni, capace di recitare tutti i ruo-
li nel teatro della politica.

ANDREA CARUGATI
PAGINA 5

Secondo il rapporto Caritas American Psycho


2020 la pandemia in Italia ha Trump ora accusa
messo in ginocchio giovani e famiglie Biden e il figlio:
Poste Italiane Sped. in a. p. - D.L. 353/2003 (conv. L. 46/2004) art. 1, c. 1, Gipa/C/RM/23/2103

«Famiglia criminale»
senza più lavoro. Boom di richieste, prese
L’ultima mossa di Donald
in carico oltre 450mila persone, una su due Trump è quella di dipingere
il candidato democratico co-
ha chiesto aiuto per la prima volta. Ecco me un pericolo per la nazio-
ne, con la speranza di rimon-
l’identikit dei nuovi poveri: donne, minori, tare nei sondaggi.

partite Iva e precari pagina 4 MARINA CATUCCI


PAGINA 8

Lele Corvi FRANCIA


La ripresa del Covid-19 L’Europa vota la Pac Presidenziali in Bolivia
#Jesuisprof, Macron:
Solo il Servizio Politica agricola, Dopo il golpe «Unità e fermezza»
Sanitario pubblico lobby in agguato autogoverno
può contenerlo sulla svolta green o multinazionali
EDOARDO TURI FRANCESCO SOTTILE ROBERTO LIVI

P I L
er la previdibile recrude- n piena pandemia, quando a vigilia delle elezioni poli-
scenza autunnale dei casi tutto appariva buio e incerto, tiche e presidenziali che si
di Covid e le nuove misu- un raggio di luce ha fatto svolgeranno oggi in Boli-
re di prossima emanazione è breccia nel panorama politico via ricorda in modo preoccu-
utile uno sguardo critico. europeo dando un senso diverso pante il clima che portò un an- II Il presidente si è recato sul luogo dove
Le epidemie, com’è ormai no- a quei giorni. In realtà lo aveva- no fa al golpe e alla cacciata del Samuel Paty è stato decapitato dal 18enne
to, non sono nuove per l’umani- mo sospettato già a dicembre presidente Evo Morales. L’ulti- ceceno e annuncia l’accelerazione per la leg-
tà che convive con malattie in- scorso con la presentazione del mo sondaggio pubblicato due ge «laicità e libertà», inizialmente prevista
fettive da sempre per scelte Green New Deal da parte della giorni fa dall’istituto Ciesmori per dicembre. Il procuratore nazionale an-
operate dall’uomo. presidente Ursula von der Leyen. dava per favorito Luis Arce. ti-terrorismo, Jean-François Ricard conferma
— segue a pagina 6 — — segue a pagina 6 — — segue a pagina 8 — «l’altissimo livello di minaccia terroristica».
ANNA MARIA MERLO A PAGINA 9
Rapporto Caritas: i “nuovi poveri” lo sono diventati in un caso su due per effetto
del lockdown. Più colpiti le donne e gli autonomi. E c’era chi contestava i bonus y(7HC0D7*KSTKKQ( +z!#!"!=!:

Domenica 18 ottobre 2020 – Anno 12 – n° 288 e 1,80 – Arretrati: e 3,00


Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

BASTA PANICO
Effetti collaterali
IL DOSSIER TRASPORTI
Ritardi e nessun » Marco Travaglio
dialogo: così bus
L’
aspetto più seccante della
seconda ondata non è solo
e treni sono pieni
Dati seri, ma non come a marzo
il Covid, che per ora fa mol-
ti meno danni che nella prima.
q DELLA SALA E FRANCO Ma anche il ritorno dei virologi
A PAG. 6 da divano e degli epidemiologi
da tastiera che, non avendo una
mazza da fare e non potendo da-
C’ERA UNA VOLTA re cattivi esempi, dispensano
buoni consigli come gli umarell
Senza Crisanti,
IL GOVERNO STRINGE, ALTRO VERTICE NOTTURNO
nei cantieri urbani. Per esempio
Walter Veltroni, che non si sa più
il modello Veneto che mestiere faccia e ricorda or-
mai Alberto Sordi nei panni di
di Zaia è sparito Gian Giacomo Pignacorelli in
Selci del film verdoniano Troppo
q TORNAGO A PAG. 4 - 5 Forte: un giorno avvocato, l’in-
domani ballerino, poi dentista,
fruttivendolo e così via. Ieri Uòl-
RIVOLTA ANTI-DE LUCA ter si sentiva tanto virologo, ma
pure sceneggiatore, filosofo ed e-
Napoli e le scuole conomista: infatti, sul Corriere,
ha citato Todo Modo, ha usato le
chiuse: “Molti più metafore del tunnel e delle sab-
bie mobili, poi ha suggerito al go-
abbandoni così” verno “dialogo”e“autorevolezza”
(mo’ me lo segno) e infine, sicco-
q IURILLO A PAG. 2 - 3 me “il debito pubblico è arrivato
a 2.578 miliardi”, ha intimato di
aggravarlo un altro po’: non solo
L’IDEOLOGO DI TRUMP col Recovery fund (che in parte è
a fondo perduto), ma anche con
Bannon ritorna “le risorse del Mes per finanziare
la ristrutturazione degli ospeda-
con due società li e sostenere il personale”. In ste-
reofonia, anche l’Innominabile e
contro Pechino q CALAPÀ, CASELLI, MANTOVANI E ZANCA DA PAG. 2 A 5
300 sindaci urlavano a una sola
voce “Mes Mes”, ignorando che è
l’ultima cosa che serve a noi e agli
altri (infatti, essendo nato per
LE NOSTRE FIRME. salvare gli Stati dalla bancarotta,
in Europa non lo chiede nessu-

• Padellaro L’Alleanza di Floris a pag. 12 • Mercalli L’Artico soffre a pag. 13


no): perché i titoli di Stato hanno
rendimenti ormai così bassi che

• Colombo Destra Usa in armi a pag. 13 • Luttazzi I nazi di Mel a pag. 18


chi ha problemi di cassa può fi-
nanziarsi emettendone altri a
tassi convenienti quanto quelli
del Mes; perché l’Italia non ha
q PALLADINO A PAG. 10 - 11 problemi di cassa; perché alla
nostra sanità non mancano i sol-
di (7 miliardi spesi in 10 mesi) né
» RACCONTO D’AUTORE L’INTERVISTA Il Capitano Ultimo Oggi il film sul Nove Mannelli le attrezzature, ma qualcuno che

“Abbiamo toccato Renzi&C.


sappia usarli (Arcuri ha 2.900
Il mar. Maccadò respiratori nuovi di zecca che a-
spettano solo qualche sgoverna-
mi ha parlato tore capace di tradurli in posti

E ci hanno spazzati via tutti”


letto di terapia intensiva). Ma or-
del nuovo Dpcm mai il Mes è un intercalare, una
clausola di stile, un mantra che fa
fine e non impegna da usare in
» Andrea Vitali società quando non si sa cosa di-
p Il racconto della lotta alla mafia re per fare bella figura. I Paesi seri

D
a tempo, con una ca- e al malaffare: “Abbiamo combat- aspettano il vaccino e la cura an-
denza di circa sei, tuto senza manipolazioni. Poi ci ti-Covid: noi aspettiamo il Mes.
sette volte all’anno, hanno annientati, con gioia di tut- L’altro nefasto effetto collate-
mi capita di ricevere gruppi ti, non solo della famiglia dell’ex rale della seconda ondata è l’at-
di lettori che, pre- tesa messianica delle “nuove mi-
vio accordo, de- premier. Continuerò a fare l’as- sure” del governo, che dovrebbe-
siderano visita- sessore in Calabria, poi tornerò ro arrivare a cadenza quotidiana
re i luoghi, rea- a essere il nulla da cui provengo” e miracolosamente raddrizzare
li, dove vivono, le gambe ai cani, cioè fermare un
agiscono, parla- q BARBACETTO A PAG. 9 contagio in gran parte inevitabi-
no, combinando le (altrimenti i Paesi più efficien-
anche minchiate, i ti di noi starebbero meglio: inve-
miei irreali personaggi. Li ce stanno tutti peggio). L’isteria
ricevo sul piazzale della sta- La cattiveria CHARLIE HEBDO CI SCRIVE DARIO CASSINI RACCONTA da “Covid governo ladro” che
zione, comodo per chi porta Salvini a domandare “cosa
giunge in treno, bus o con la Un positivo al Covid
nella residenza
Chi uccide in nome “Ho rischiato tutto ha fatto il governo per fermare
propria auto, cominciando l’epidemia” mentre lui passava
da lì il tour cui volentieri mi di Papa Francesco. della sua fede per Fantastico l’estate a incoraggiarla. Il panico
presto a fare da chaperon. Con gli omaggi di chi non sa leggere i dati, molto
A PAG. 19 del cardinale Becciu è solo un bugiardo e donne lombrico” meno allarmanti di quelli di set-
te mesi fa.
WWW.FORUM.SPINOZA.IT q YANNICK HAENEL A PAG. 17 q FERRUCCI A PAG. 20 - 21 SEGUE A PAGINA 24
Domenica 18 ottobre
2020

ANNO LIII n° 248


1,50 €
San Luca
evangelista

Opportunità
di acquisto
in edicola:
Avvenire
+ Luoghi dell’Infinito
4,20 €

Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t


Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t

■ Editoriale IL FATTO Casi a quota 10.925, con molti più tamponi, 47 i morti. Oggi le nuove misure del governo. Smentite le indiscrezioni filtrate

Un doppio contagio
Questo male e la memoria dell’altroieri

LE NOTTI CHE PIÙ


NON SAPEVAMO
MARINA CORRADI
Positivi ancora in salita, pressione sugli ospedali. Dalla Caritas fotografia del crescente disagio sociale
I
n questo autunno che va
sprofondando di nuovo nella paura
penso spesso a mia nonna. Nata
sull’Appennino parmense sul finire
I poveri sono aumentati del 14%, in un caso su due hanno un volto nuovo: italiani, giovani, donne
dell’Ottocento, tanti fratelli su una terra Per il secondo giorno consecutivo il dato dei ■ I nostri temi
avara. Il gelo d’inverno, le malattie che LA FEDE Oggi Giornata mondiale: «Manda me». I 70 anni del Cuamm nuovi positivi al coronavirus in Italia supera
falciavano i bambini e non lasciavano la soglia dei 10 mila casi (10.925, record di
che gli adulti diventassero vecchi. Poi, a tamponi: 165.837) con 47 morti, mentre ci si L'ANIMA E LA CETRA /29
Parma, questa mia nonna diventa madre prepara ad affrontare un weekend di movi-
di mio padre e delle sue sorelle. Anni da con il timore che i numerosi focolai pos- Con lo stesso
Venti: né vaccini, né antibiotici. Ogni sano propagarsi troppo in fretta. Raggiun-
volta che a un figlio saliva la febbre c’era gono quota 705, invece, le terapie intensive nome di Dio
da tremare: era cosa da poco o invece che incidono in particolare su Lombardia
un’infezione maligna, quella che faceva (96) e Lazio (98). (Senz'immagine)
scottare la fronte per giorni, e non se ne Oggi le misure aggiornate del governo: pro-
voleva andare? Penso alle notti, alle babile stretta sugli orari di chiusura dei lo-
LUIGINO BRUNI
infinite notti di generazioni di madri cali (22 o 23) e smart working a quota 70-
chine su un figlio malato, che chissà se 75%. Si tratta sullo sport amatoriale. In certi dialoghi intimi i
sarebbe guarito. E quante volte nei Intanto emerge come la pandemia sociale in genitori chiamano i figli
lunghi inverni, per malanni banali, nelle Italia abbia una fisionomia definita. Ha col- con il loro stesso nome.
case moriva un bambino. Era pito in maggioranza italiani, giovani e fami-
dolorosamente "normale", era, ancora o glie con donne e bambini. Il rapporto sulla A pagina 3
quasi, il destino degli uomini, nei secoli, povertà della Caritas italiana intitolato "Gli
da sempre. Poi, dopo la guerra, anticorpi della solidarietà" e presentato ie- ATTENTATO A PARIGI
arrivarono gli antibiotici. Molte malattie ri, nella Giornata mondiale di lotta alla po-
guarivano in un batter d’occhio, con vertà, fotografa lo scenario economico e so- Il dialogo
quella nuova straordinaria medicina. ciale della crisi peggiore dal dopoguerra, e-
Chissà, nei primi anni, lo stupore nel vocando «il tempo di una grave recessione e- per fermare
vedere certi febbroni possenti, di colpo, conomica» in arrivo e la nascita di nuove for-
il settarismo
dissolversi e svanire. Curati, vaccinati,
ben nutriti, i bambini del boom italiano
smisero di morire. Già nella mia
generazione era un evento eccezionale,
La missione cristiana: me di povertà, proprio come avvenuto dopo
la crisi del 2008.

Primopiano alle pagine 5-10


RICCARDO REDAELLI
A pag. 3. Zappalà a pag. 17
che un bambino morisse di malattia. E
quando madri e padri siamo diventati
noi, era totalmente impensabile che
un’influenza non si risolvesse in pochi
vicinanza, preghiera POLITICA La manovra da 40 miliardi. Confermato l’aiuto alle famiglie
giorni. Un caso di meningite, era un
titolo sui giornali. Noi, venuti al mondo
dopo l’avvento degli antibiotici, siamo la
prima generazione che ritiene la salute
E anche cure mediche Sì all’assegno unico
una cosa, finché almeno si è giovani,
garantita – tranne drammatiche, ma
fortunatamente rare eccezioni.
E dunque mi chiedo come questa mia
partirà a metà 2021
nonna starebbe, se fosse viva, di fronte al
nuovo allargarsi del Covid. Forse, con un L’assegno unico per i figli al via dal
certo stupore. Donna di un altro evo, fin prossimo luglio e saranno stanzia-
da piccola consapevole che è possibile ti 3 miliardi, che si aggiungeranno GELMINI: SOLO I TESTI URGENTI
ammalarsi e anche morire, non ai fondi per il riordino degli attuali
capirebbe tutto il nostro sussidi. A regime ci saranno 6 mi- Il Covid in Parlamento
sconvolgimento. Noi, cresciuti nell’idea liardi aggiuntivi. «Ottima notizia»,
che la salute sia un "diritto", di colpo ci commenta il presidente del Forum numerosi i malati
troviamo disarcionati dalla sella, nello famiglie Gianluigi De Palo, ma «a-
scoprire che per questo virus non c’è per desso aspettiamo tempi certi di Slitta il voto sul ddl Zan
ora cura, e può accadere perfino a un messa a regime». Per il resto, previ-
giovane di non farcela, e morire. sti nuovi aiuti economici anti-Covid Altri 5 deputati contagiati: due di Forza I-
Sbalordimento: la morte si riaffaccia al (con un decreto subito per la Cig). talia, uno della Lega, una del gruppo Misto
nostro orizzonte. Puoi anche essere Compromesso sulle cartelle esat- e il capogruppo di Nci Maurizio Lupi. Rin-
forte, e non temere per te; ma, e i figli? Le toriali: ricomincia l’invio, ma nien- viate per una settimana tutte le votazioni.
vocianti movide notturne, spensierate e te pignoramenti e ingiunzioni.
quasi sfrontate. Come certi, a vent’anni, Alfieri, De Bonis e Pellicci alle pagine 4 e 21. Commento di Maccioni a pagina 3 Celletti e Santamaria
di essere immuni: e che comunque non Servizio a pagina 7 a pagina 11
è possibile che non esista un farmaco,
che nel caso guarisca i corpi giovani e
sani. Le madri dei ragazzi che si UNA PIAGA MISSILE SULLE CASE
ammalano gravemente di Covid oggi
tornano a essere, nell’animo, quelle di
PER LʼEUROPA Combattere la tratta: Caucaso in guerra:
ECONOMIA E SPETTACOLO
La mossa di Disney
cento anni fa: sgomente, impotenti, tese
al minimo segnale di miglioramento. così è rinata Precious altra strage di civili e la crisi dei cinema
continua a pagina 2 Pozzi a pagina 12 Ottaviani a pagina 19 Saccò a pagina 25

Pregare a occhi aperti ■ Agorà


José Tolentino Mendonça
DIBATTITO
non significhi mai isolamento
La grande danza dell’anima, piuttosto il contrario:
Basaglia
che s’ingigantisca, l’anima, la sua lotta

I
nsegnaci, Signore, la visione rivelando la sua condizione di
completa della vita. Che non trasparenza e di bontà, poiché è per
per i “folli”
cessiamo di salutare ogni giorno questo che tu ci hai creato. Che non Sironi a pagina 21
il suo miracolo sbalorditivo e di piangiamo solamente gli abbracci
riceverlo con cuore umile e non dati, ma sappiamo ringraziare TEATRO
consapevole. Che non cessiamo di di tutti quelli scambiati, e il cui
rimanere ammaliati dalla prodigiosa senso e promessa abbiamo scordato Salce jr
rete d’amore che sostiene il mondo: nella distrazione dei giorni. Che non in scena: «Io,
quanta prontezza, quanta resilienza, rimaniamo soltanto a rimuginare
quanto dono, quanta speranza si sulle nostre passeggiate nel bosco orfano d’arte»
celano invincibili in gesti che si sempre rinviate, ignorando che i Castellani a pagina 23
direbbe fragili o in contributi che boschi sono incantevoli anche
affrettatamente abbiamo giudicato quando nessuno li vede. Per questo CALCIO
insufficienti. Fa’ che non ti chiediamo che la nostra vita
diventiamo dei professionisti della assomigli alla sala prove di una Derby al Milan
lamentela e dello scoramento, ma compagnia dove pazientemente si Ct Reja scruta
dei testimoni appassionati e cantori preparano i passi per il debutto
del reale, che a ogni istante si fa più della grande danza. la Serie A
puro. Che l’isolamento del corpo © RIPRODUZIONE RISERVATA Zara a pagina 24
y(7HB5J1*KOMKKR( +z!#!"!=!:

Domenica 18 ottobre 2020 € 1,50 FONDATORE VITTORIO FELTRI


Anno LV - Numero 288 OPINIONI NUOVE - Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale www.liberoquotidiano.it
D.L. 353/2003 (conv. in L.27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano e-mail:direzione@liberoquotidiano.it
ISSN: 1591-0420

Il virologo Burioni è ottimista


Coraggio, arriva il vaccino
Fra un mese l’americana Pfizer potrà avere l’autorizzazione a produrre il siero anti-Covid
Di Maio annuncia: le prime dosi pronte per fine novembre, da gennaio le somministrazioni
Conte aumenta i controlli in strada e oggi varerà nuovi divieti
FILIPPO FACCI
Onore a chi lo salvò
Una differenza tra marzo e oggi è che a quel Intervista al cardinal Ruini
tempo si sottovalutava il virus e si invocava La storia
un vaccino con scocciata impazienza, e il vac-
cino non c’era; oggi invece si sopravvaluta il
virus, che pure ha perso carica virale, e nessu-
Ecco cosa succede dopo che siamo morti commovente
no però parla più di vaccino (...)
segue ➔ a pagina 3
ALESSIA ARDESI ➔ a pagina 16 di un bimbo
abbandonato
(V.F.) - Breve storia di
vecchia provincia. Nei
Schiavi del virus primi anni Sessanta, po-
co più che ventenne, fui
costretto da mia madre
Rassegniamoci a partecipare a un con-
corso pubblico, relativo
a tornare a quattro posti di appli-
cato presso la Ammini-
in trincea subito strazione Provinciale di
Bergamo. Odiavo il lavo-
ro dell’impiegato e spe-
VITTORIO FELTRI ravo con fondati motivi
di non superare l’esame
Mentre scrivo il governo ha deciso di non scritto e orale. Per mia
decidere, nel senso che farà le ore piccole disgrazia lo vinsi, arri-
per stabilire come dovremo comportarci vando quarto su una set-
nelle prossime settimane in presenza della tantina di concorrenti.
ricrescita della pandemia. Però non ci vuo- Più che stupirmi, quan-
le tanto per immaginare che pioveranno do mi comunicarono
restrizioni a tutto spiano: chiusura parziale l’esito della gara, mi in-
dei locali pubblici, bar e ristoranti costretti cavolai. Già, ora sarei
ad abbassare la saracinesca molto presto la stato costretto a infilar-
sera. Misure dolorose per gli esercenti, già mi le mezze maniche, lo
martoriati negli ultimi mesi, eppure indi- consideravo deprimen-
spensabili per frenare la seconda avanzata te. In compenso la mam-
del Covid. Prevediamo proteste, levate di
Sfamato mezzo milione di indigenti Padoan in pieno conflitto d’interessi ma toccò il cielo con un
scudi e addirittura rivolte. dito: finalmente suo fi-
Parliamoci chiaro, l’esecutivo sbaglia a ta-
gliare fuori il Parlamento dalle sue delibere
Assalto di poveri italiani Ma la sinistra pensa glio si era conquistato
una scrivania sicura che
unilaterali, tuttavia vorrei sapere che cosa
di meglio avrebbero proposto le opposizio-
alla Caritas per mangiare alle poltrone in banca garantiva il pane a vita.
Dopo un breve perio-
ni allo scopo di arginare l’infezione. Non AZZURRA BARBUTO IURI MARIA PRADO do agli uffici centrali, do-
mi sembra che all’estero, in Europa, si sia- ve smanettavo su una
no trovate soluzioni più brillanti delle no- Annientati non dal corona ma dalle drastiche misu- Fai che sei ministro dell’Economia e durante il tuo macchina meccanogra-
stre visto che tutti i Paesi sono messi peggio re atte a contenerlo, i nuovi poveri nel giro di pochi mandato muovi le pedine della scacchiera banca- fica complicata, (...)
di noi. Quindi rassegniamoci a subire (...) mesi sono passati dal 31 al 45% (...) ria, in particolare quelle vicine al partito (...) segue ➔ a pagina 17
segue ➔ a pagina 3 segue ➔ a pagina 9 segue ➔ a pagina 9

Capace solo di incolpare gli altri In crisi di nervi, uccide animali Problemi anche alla vista
Prima insultava Salvini La giunta Raggi C’è troppa paura,
ora il Pd attacca Conte stermina i cinghiali la gente dorme meno
ANTONIO SOCCI BRUNELLA BOLLOLI ALTA PORTINERIA GIORDANO TEDOLDI

«State attenti: la nave ormai è in mano al Da tempo sono diventati Corona jr L’attesa del vaccino, o di
cuoco di bordo, e le parole che trasmette il parte integrante del panora- qualunque altra soluzione
megafono del comandante non riguarda- ma di Roma: volendo azzar-
torna a casa per sbarazzarci del maledet-
no più la rotta, ma quel che si mangerà dare si può dire che nella Cit- col padre to Covid, ci ha tolto il sonno.
domani». tà Eterna c’è il Colosseo e ci Non è un modo di dire, ma
Søren Kierkegaard, (...) stanno pure (...) ROBERTO ALESSI direttore Novella 2000 un dato. (...)
segue ➔ a pagina 5 segue ➔ a pagina 11 ➔ a pagina 13 segue ➔ a pagina 6

Prezzo all’estero: CH - Fr3.70/MC & F - € 2.50


y(7HA3J1*QTTKLP( +z!#!"!=!:

Domenica 18 ottobre 2020 Direzione, Redazione, Amministrazione 00187 Roma, piazza Colonna 366,tel 06/675.881 - Spedizione in abbonamento postale – D.L. 353/2003 DIRETTORE FRANCO BECHIS
(conv. in L. 27/02/2004 n.46) art.1 comma 1, DCB ROMA - Abbinamenti: a Latina e prov.: Il Tempo + Latina Oggi €1,50- a Frosinone e prov.: Il Tempo + Ciociaria Oggi €1,50
Anno LXXVI - Numero 288 - € 1,20 a Viterbo e prov.: Il Tempo + Corriere di Viterbo €1,40 - a Rieti e prov.: Il Tempo + Corriere di Rieti €1,40 - www.iltempo.it
S. Luca Evangelista a Terni e prov.: Il Tempo + Corriere dell'Umbria €1,40 - nella Riviera Tirrenica (da Follonica a Monte Argentario): Il Tempo + Corriere di Siena €1,40 - ISSN 0391-6990
e-mail:direzione@iltempo.it

RINVIATO AD OGGI IL DPCM

LesignorespettinanoConte
Insorgono ministre e deputate Anche i Governatori contro Ieri fatti 165.837 altri tamponi
e salvano gli amati parrucchieri così si addolcisce la chiusura e ben 154.912 erano negativi
oltre alla loro messa in piega che oggi il premier annuncerà Si parla solo dei 10.925 positivi
DI FRANCO BECHIS

Il Tempo di Oshø è ancora qualcuno che ragiona in

C’ mezzo alla pandemia, ed è il motivo


per cui ieri Giuseppe Conte non ha
La Lazio senz’anima travolta dalla Sampdoria firmato il nuovo dpcm che avrebbe dovuto
decretare il coprifuoco e consentire la chiu-
sura di molte attività. (...)
segue a pagina 3

Parla Molinari (Lega), unico negativo


«Capigruppo contagiati
nonostante le mascherine»
Mineo a pagina 7

L’ultimo flop del premier


Le Regioni mettono in riga
il governo sulle nuove misure
DI FRANCESCO STORACE

l governo c’ha provato a dividere il fronte

I delle regioni sulle misure prese e da pren-


dere per la lotta al Coronavirus, ma il
tentativo è andato a vuoto. Stamane, prima
dei provvedimenti che Conte varerà oggi -
più ridimensionati rispetto alle minacce (...)
segue a pagina 5

Animali uccisi a Roma

Pieretti, Rocca e Salomone alle pagine 28 e 29 L’ira della Brambilla


«La strage di cinghiali
Manovra nel caos, Italia viva boccia sugar e plastic tax si poteva evitare»
Nelgovernoscoppialaguerradelletasse
••• La manovra finisce nel caos: fallisce il
tentativo di mediazione portato avanti dal
Faceva l’usuraio Mef su «Plastic tax» e «Sugar tax». Via XX E Morassut: il Pd da solo non vince
settembre avrebbe proposto un rinvio di tre
Con il cognome Nicoletti mesi per la partenza delle nuove tasse. Italia
viva, però, non ci sta e protesta. Netta la Calenda in Campidoglio
presa di posizione della ministra renziana
si spacciava per boss Teresa Bellanova. tradirà anche i romani
Ossino a pagina 18 Pietrafitta a pagina 6 Bisignani e Di Maio alle pagine 8 e 9 Magliaro a pagina 17

Il diario
er chi ha una certa età, è ag-

di Maurizio Costanzo
P ghiacciante sentir parlare di
«coprifuoco». Torna alla mente
la guerra, i bombardamenti, le sire-
ne. A Parigi e in altre città c’è il
coprifuoco a partire dalle 21.00. For-
se ha ragione Chiambretti quando
ha dichiarato, avendolo avuto, che
il Covid è il diavolo. Chiambretti,
per colpa del coronavirus, ha perso
la mamma. Non so se ci rendiamo
In America il Covid è conto che passiamo parte della gior-
colpa di Trump. nata ad aspettare i dati quotidiani
In Brasile è colpa di dal Ministero della Salute e l’altra
Bolsonaro. metà a commentare i medesi-
In Italia invece si dà mi. Questa rischia di diventa-
re una pandemia mentale,
la colpa ai cittadini un contagio di paura.
1.844.000 Lettori (Audipress 2020/I)

Anno 162 - Numero 288 QN Anno 21 - Numero 288

DOMENICA 18 ottobre 2020


1,60 Euro Firenze FONDATO NEL 1859
www.lanazione.it

Terni, il vescovo ai funerali di Maria Chiara In Toscana 160 in campo

«Droga, l’insensata Virus, caccia


mattanza dei giovani ai contatti
La felicità è altrove» con i positivi
Cinaglia a pagina 13 Ulivelli a pagina 12

Bar, ristoranti e scuole: oggi la stretta


Chiusure anticipate dei locali e numero massimo di clienti da esporre. Duello su orari differenziati alle superiori, niente lezioni a distanza Servizi a p. 3, 4,
Maggioranza divisa sulla proroga del blocco delle cartelle esattoriali. Salgono ancora i contagi ma diminuiscono i morti 5, 6 , 7 e 21

Come stiamo cambiando DALLE CITTA’


WOJTYLA RIMASE IN PANNE IL GIORNO IN CUI SI APRIVA IL CONCLAVE
Medusa, il Covid SENZA LA FOLLE CORSA DI UN AUTISTA DI BUS NON SAREBBE DIVENTATO PAPA Firenze

LOCHIAMAVANO
e il pensiero Timori e disagi
sovvertito Ansia coprifuoco
Agnese Pini

iviamo l’epoca del


PROVVI
DENZA Ora i fiorentini
hanno paura
V pensiero sovvertito.
Da quando esiste il Co-
Pieraccini in Cronaca

vid tutti noi siamo diventati dei


sovversivi: paradosso del para- Firenze
dosso, più siamo ligi alle regole
più siamo sovversivi, sperimen- Addio ‘Dona’ Carmi
tiamo sulla nostra pelle, ogni
giorno, come la verità possa ri- Una vita trascorsa
specchiarsi nel suo contrario,
ed essere altrettanto vera. Pren- ad aiutare gli altri
do alcuni esempi, i più imme-
diati: oggi, con la pandemia, Giuliani Foti in Cronaca
non abbracciarsi è un segno
Candido Nardi con Wojtyla
d’amore. Oggi, con la pande- L’autista del bus che portò
mia, girare con la mascherina il futuro Papa in Vaticano,
fin sotto gli occhi è un obbligo è morto nel 2000
per garantire la sicurezza nazio- Suo figlio ora racconta
nale mentre coprire il viso, pri- quell’incontro straordinario
ma, era assoluta prerogativa di
due categorie non esattamen-
te sicure: rapinatori e terroristi.
Cutò alle pagine 10 e 11
Continua a pagina 2
y(7HA3J1*QSQPTQ(| +z!#!”!=!:

L’intervista a Cochi Ponzoni Battuta l’Inter (2-1). La Juve frena a Crotone

La vita l’è (ancora) bela Doppio Ibra: il derby è suo


«Io e Renato senza eredi» Ora il Milan da solo in vetta
Cumani alle pagine 16 e 17 Servizi nel Qs
R

Francia La critica d’arte di Macron Street art Banksy rivendica Calcio Il Crotone ferma la Juve
w
“Ridaremo 90mila opere all’Africa” w
“Mio il murale a Nottingham”
w
Super Ibra, il derby va al Milan
L’INTERVISTA DI GIULIA ZONCA — P. 26 CATERINA SOFFICI — P. 27 BARILLÀ, GARANZINI E CONDIO — PP. 32-33

LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020

QUOTIDIANO FONDATO NEL 1867


1 , 5 0 € II ANNO 154 II N. 286 II IN ITALIA (PREZZI PROMOZIONALI ED ESTERO IN ULTIMA) II SPEDIZIONE ABB. POSTALE II D.L.353/03 (CONV.INL.27/02/04) II ART. 1 COMMA 1, DCB-TO II www.lastampa.it

L’EDITORIALE contagi in aumento: quasi undicimila positivi. pronta una manovra da 39 miliardi L’ANALISI
IL PROFESSORE DECAPITATO IN FRANCIA

MA UN GIORNO
QUESTO DOLORE
CI SARÀ UTILE
Il governo allunga la Cig IL CORAGGIO
DI INSEGNARE
MASSIMO GIANNINI è scontro sul coprifuoco LA LIBERTÀ
MICHELA MARZANO

S E
cusate se riparlo di me. Oggi adesso che faccio, con i miei stu-
“festeggio” quattordici gior- Intervista a Renzi: “Una scuola a distanza è dimezzata, non capisco Gualtieri” denti, quando arrivo al capitolo
ni consecutivi a letto, insie- “libertà di espressione”? Dico loro
me all’ospite ingrato che mi abi- che è un cardine delle nostre demo-
ta dentro. Gli ultimi cinque gior- Emergenza e crescita, il governo pre- crazie liberali, e che quindi non la si
IL CASO L’INTERVISTA
ni li ho passati in terapia intensi- para una manovra da 39 miliardi. E può né sopprimere né restringere –
va, collegato ai tubicini dell’ossi- per aiutare aziende e lavoratori pro- a meno che non ci si trovi di fronte
geno, ai sensori dei parametri vi- roga la cassa integrazione nel 2021. “Più di 6 persone in casa” Juncker: “I soldi del Mes all’incitamento all’odio, all’apolo-
tali, al saturimetro, con un acces- Ma in un’intervista a «La Stampa», gia dei crimini contro l’umanità o al-
so arterioso al braccio sinistro e Matteo Renzi, leader di Italia Viva La prima delazione è fake possono aiutare l’Italia” la diffamazione – oppure taccio per
un accesso venoso a quello de- chiede all’esecutivo di non mettere GIANLUCA NICOLETTI MARCO ZATTERIN non mettermi in pericolo? Come
stro. Il Covid è infido, è silente, «l’Italia in coprifuoco». I contagi sfio- spiegare loro quello che è successo
ma fa il suo lavoro: non si ferma
mai, si insinua negli interstizi
polmonari, e ha un solo scopo, ri-
rano quota 11mila e sui ricoveri è al-
larme dei medici: «Il sistema rischia
di non reggere». SERVIZI – PP. 2-7
H a agito il primo delatore delle
feste in famiglia. Un signore di
Vinovo ha chiamato la polizia. – P. 23
«U n lockdown va evitato: è peri-
coloso per l’economia». Jean-
Claude Juncker pesa le parole. – P. 9
l’altro ieri a Conflans-Sainte-Hono-
rine, il piccolo comune a Nord-Ove-
st di Parigi dove un insegnante è sta-
prodursi, riprodursi, riprodursi. to decapitato da un terrorista islami-
Meglio se in organismi giovani, co per aver mostrato in classe alcu-
I TRIONFI AZZURRI
freschi, dinamici. Questa pre- ne caricature di Maometto?
messa non suoni da bollettino Il Presidente Macron, commen-
medico: mi racconto solo per
spiegare quelle poche cose che
Magica Bassino, Gigante d’Italia Top Ganna, re della cronometro tando a caldo questo macabro as-
sassinio, ha detto che l’insegnante
vedo e capisco, da questa parte è stato ucciso «perché insegnava la
del fronte, dove la guerra si com- libertà di credere e non credere».
batte sul serio. Perché la guerra CONTINUA A PAGINA 23 MARTINELLI — P. 16
c’è, se ne convincano i “panciafi-
chisti di piazza e di tastiera”, e si
combatte nei letti di ospedale e OGGI IN REGALO “MEDUSA”
non nei talk show.
Quando sono entrato in questa
terapia intensiva, cinque giorni
Atmosfere noir
fa, eravamo 16, per lo più ultra-
sessantenni. Oggi siamo 54, in
e vecchi amori
prevalenza 50/55enni. A parte
me, e un’altra decina di più fortu-
con De Cataldo
nati, sono tutti in condizioni as-
sai gravi: sedati, intubati, prona-
ti. Bisognerebbe vedere, per capi-
re cosa significa tutto questo. Ma
la gente non vuole vedere, e spes-
so si rifiuta di capire. Così te lo
fai raccontare dai medici, dagli
anestesisti, dai rianimatori, da-
gli infermieri, che già ricomincia-
no a fare i doppi turni perché so-
no in superlavoro, bardati come
sappiamo dentro tute, guanti,
maschere e occhiali. Non so co- EPA/CHRISTIAN BRUNA ANSA/LUCA ZENNARO
me fanno. Ma lo fanno, con un
sorriso amaro e gli occhi: «A mar-
zo ci chiamavano eroi, oggi non
ci si fila più nessuno. Si sono già
QUEI DUE FENOMENI U na scia. L’altro corre in bicicletta. Una viene da Bor-
go San Dalmazzo, provincia di Cuneo. L’altro da
Verbania, sulla sponda piemontese del Lago Maggiore.
dimenticati tutto...». Ecco il pun-
to: ci siamo dimenticati tutto.
VENUTI DAL PIEMONTE Sono entrambi del 1996, e dunque hanno poco più di
24 anni. Lei si chiama Marta Bassino, lui Filippo Ganna. EMANUELA MINUCCI — P. 27
CONTINUA A PAGINA 23 GIUSEPPE CULICCHIA CONTINUA A PAGINA 35 DANIELA COTTO E GIORGIO VIBERTI — P. 35

IL PERSONAGGIO IL DOCUMENTARIO

I misteri di lady Becciu Mi chiamo Francesco Totti


e un fiume di soldi spariti sono un proletario romano
y(7HB1C2*LRQKKN( +z!#!"!=!:

GIANLUIGI NUZZI RICKY MEMPHIS *

P er spiegare il rapporto tra il cardi-


nale Angelo Becciu e la cagliarita-
naCecilia Marogna,39 anni,autopro-
Il motivo principale per cui Fran-
cesco Totti è così forte ed è di-
ventato quello che è, sta, secondo
clamata esperta di geopolitica e intel- me, nel dono che ha ricevuto da
ligence, bisogna spingersi in Puglia e Dio. Il talento è talmente tanto
approfondire viaggi inesplorati. che può venire solo da lì.
CONTINUA A PAGINA 13 CONTINUA A PAGINA 24 FULVIA CAPRARA — P. 24
.
LaVerità

y(7HI1B4*LMNKKR( +z!#!"!=!:
Anno V - Numero 288 O Quid est veritas? O www.laverita.info - Prezzo in Italia euro 1,30

QUOTIDIANO INDIPENDENTE n FONDATO E DIRETTO DA MAURIZIO BELPIETRO Domenica 18 ottobre 2020

SONO CAPACI SOLO DI DARE COLPE AGLI ALTRI BILANCIO IN STALLO


Manovra ferma
SUL COVID CONTE E I SUOI LITIGANO per i ricatti
di Pd e Italia viva

E FANNO DANNI PURE STANDO FERMI


Tra riunioni e scontri il dpcm balla ancora: centinaia di migliaia di esercenti non sanno se potranno lavorare
«Subito il Mes»
di CLAUDIO ANTONELLI

n Nottata di
fuoco. Italia viva
da domani. Arcuri incassa un altro fallimento sulle terapie intensive, eppure il premier pensa a promuoverlo e Pd spaccati
sulla plastic tax

Bugie sui vaccini: l’Ue smentisce l’arrivo a fine anno promesso dal governo e sull’a ss eg no
unico, ma uniti
sul tentativo di infilare in
manovra il Mes.
di MAURIZIO BELPIETRO a pagina 9

n C’è una cosa Ultimo mistero Consip


L’amico di babbo Renzi
in cui questo go- LA SINISTRA E IL FISCO
verno eccelle e
consiste nello Paghiamo anche
scaricare su al-
tri le proprie
colpe. Infatti, ogni volta che
e la strada in Kazakistan per pagare
c’è un problema, o sparisce
dai radar, evitando di pren-
FABIO AMENDOLARA a pagina 13 le nostre tasse
dere le decisioni che dovreb-
be, oppure addossa a terzi la E parlano di Imu
scelta, per poi poter criticare
se la situazione volge al peg- di PAOLO DEL DEBBIO
gio. È successo con le disco-
te c h e, c h e que s t’ e s tate n Si continua a
avrebbero dovuto rimanere parlare di rifor-
chiuse, ma che per non assu- ma fiscale. Ne
mersi l’onere di una disposi- parla il governo,
zione impopolare Palazzo ne parlano vari
Chigi ha preferito lasciar ria- ministri e ne ha
prire. Era ovvio che sarebbe parlato anche il presidente
finita male e che i contagi della commissione finanze
sarebbero aumentati, per- della Camera, Luigi Marattin
ché ballare (...) di Italia viva. Per la verità,
segue a pagina 3 quest’ultimo, almeno da par-
ANTONIO GRIZZUTI te governativa, (...)
a pagina 5 segue a pagina 9

Prof decapitato, caccia ai complici filo Isis Ilè unRecovery


PIANI FUMOSI

miraggio
Il rifugiato ceceno che ha sgozzato il docente «reo» di aver mostrato le vignette di «Charlie Hebdo» non era
un pazzo isolato: in Francia dieci arresti tra la rete di estremisti che avevano già «condannato» la vittima già svanito
di SIMONE DI MEO Conta la Bce
L’ISLAM VIOLENTO n Come fin e MATTEO GHISALBERTI EFFETTI COLLATERALI
troppo spesso di CARLO PELANDA
Il Gran Muftì accade in que-
sti casi, è im-
n Ci sono nove fermati per
l’uccisione di Samuel Paty, il Nel giorno n Troppe om-
lancia l’allarme mediatamente
partita la cor-
prof decapitato venerdì po-
meriggio da un terrorista di della piazza bre stanno de-
potenziando
Noi mettiamo sa alla deresponsabilizza-
zione. A Conflans-Saint-
origine cecena. Tra questi,
anche due genitori di suoi anti ddl Zan l’effetto fiducia
prodotto dal Re-
la testa Honorine un diciottenne
nato a Mosca, dopo aver
alunni (uno dei quali impa-
rentato con una estremista la legge slitta
covery fund,
cioè dall’attesa dei presunti
sotto la sabbia gridato Allah Akbar, ha ta-
gliato la gola a un insegnan-
legata all’Isis). Indagini pure
sul mondo della scuola, dove
causa virus
209 miliardi a debito euroga-
rantito e con una parte, sem-
te di scuola media, colpevo- i giovani si radicalizzano. plificando, come regalo. Il
le di aver mostrato (...) alle pagine 10 e 11 governo non sta mostrando
di FRANCESCO BORGONOVO segue alle pagine 10 e 11 MARCO LOMBARDI SARINA BIRAGHI a pagina 4 la documentazione (...)
a pagina 10 segue a pagina 8

LO SGUARDO SELVATICO

Più della seconda ondata temo il quieto vivere


di CLAUDIO RISÉ
LE STRANEZZE DELL’ANNIVERSARIO
n Il grande ri-
schio che l’Italia
corre oggi non è
Il concerto di Muti, poi il buio
la «seconda on- L’Italia riesce a dimenticare Dante
data» del Covid-
19, se non per le di MARCELLO VENEZIANI sua morte. Un grande con-
scriteriate misure con cui certo diretto da Riccardo
viene accompagnata. Il ri- n Qualcuno ha Muti ha aperto solenne-
schio è la perdita di vitalità, v i s to D a nte? mente a Ravenna le celebra-
di speranza e di aggressività Dico proprio zioni dell’anno dantesco,
degli italiani, in un momento lui, Dante Ali- perfino Sergio Mattarella ha
in cui queste qualità sono in- ghieri. Si avvi- danteggiato, per una volta
dispensabili per il benessere cina il settecen- uscendo (...)
fisico e psichico (...) SETTE SECOLI Dante, 1285-1321 tesimo anniversario della segue a pagina 15
segue a pagina 17
9 771124 883008
01018
il Giornale
DOMENICA 18 OTTOBRE 2020
DAL 1974 CONTRO IL CORO
Quotidiano diretto da ALESSANDRO SALLUSTI Anno XLVII - Numero 248 - 1.50 euro* G www.ilgiornale.it
ISSN 2532-4071 il Giornale (ed. nazionale-online)

PRONTA LA STRETTA

Chi paga il conto dei ritardi


Il governo (immobile da mesi) oggi vara la stretta per locali, sport
e scuola. A rimetterci saranno come sempre i lavoratori autonomi
Nuovo rinvio per le misure anti-Covid. Il governo oggi varerà il 2-1 NEL DERBY DECIMATO DAL VIRUS
Dpcm con ulteriori restrizioni: nel mirino palestre, piscine, chiusu- CAMBIANO GLI EQUILIBRI DIFFICILE RECUPERARE
ra anticipata per i locali pubblici, aumento dello smart working al
75% e ingresso posticipato per gli studenti delle Superiori. Ibra si vendica dell’Inter Conte è al «buio» Tamponi, banchi
servizi da pagina 2 a pagina 11 E il Milan è solo in vetta E Franceschini e la zavorra
MAGGIORANZA PARALIZZATA
Damascelli, Ordine, Pisoni e Visnadi alle pagine 30-31 prende il volante dell’incompetenza
di Vittorio Macioce di Pier Luigi del Viscovo
URGENTE, MA CON CALMA
I U
l Consiglio dei ministri n’estate a discutere su
di Alessandro Sallusti a strappi. Non c’è un piano né non conosce coprifuoco. dove piantare l’ombrel-
una visione chiara. Mezzo gover- Ci si vede di sabato, quan- lone e come ficcare 28

I
l Covid come Alitalia, co- no vuole i soldi europei del Mes, do il sole è tramontato, come studenti in classe raddoppian-
me Autostrade, come l’Il- l’altra metà no; gli scienziati di al solito dopo cena, replican- do la distanza, fino all’idea ge-
va: è un’urgenza ma non Stato spingono per la linea dura do lo schema dei giorni cupi niale: i banchi a rotelle. Con la
c’è fretta, tanto che anche dei lockdown ma i partiti della di primavera. Non si sa perché ripartenza, il rischio di una se-
ieri è slittato il decreto con le maggioranza sul tema sono divi- il governo ama queste riunio- conda ondata era concreto.
nuove misure per arginare il dif- si. C’è una emergenza sanitaria ni al buio, come se avesse ti- Nei luoghi di lavoro hanno
fondersi del virus. Nel suo uffi- difficile, è innegabile, ma siamo more di mettere in chiaro le provveduto alla sicurezza, sot-
cio di Palazzo Chigi, il premier anche nel pieno di una grave proprie scelte o per creare l’at- to la mannaia della responsa-
Conte sfoglia la margherita: emergenza politica e continuare tesa o, magari, per spiazzare i bilità penale. Nelle scuole i
chiudo, non chiudo, chiudo, a far finta di niente è pericoloso giornali. Fatto sta (...) presidi hanno fatto (...)
non chiudo e alla fine forse si quanto il virus.
affiderà al lancio della moneti- Conte non è più un premier segue a pagina 3 segue a pagina 11
na: testa chiudo, croce si va libero, ma ostaggio dei veti e dei
avanti così. La verità è che non ricatti dei suoi. Potrebbe prova-
sanno cosa fare perché i nodi re a svincolarsi con un rimpasto,
stanno venendo al pettine e la ma anche qui tentenna e pren- GIÀ PERSO UN TERZO DEL FATTURATO
paura di strappare è alta: tenere de tempo. Il suo governo è come
i contagi sotto controllo, infatti,
è diventato inconciliabile con la
ripresa economica perché gli er-
i castelli di carte: ne sfili una e
molto probabilmente viene giù
tutto. E allora tutti fermi, immo-
Commercio in ansia:
rori e le lentezze dei mesi scorsi
sono diventati un macigno. Cer-
to, se la cassa integrazione fosse
bili che forse la si sfanga. Già ma
per quanto, a che prezzo?
I pieni poteri ottenuti dal pre-
«Così non reggiamo»
arrivata a tutti velocemente, se i mier sono un pannicello caldo, i Gian Maria De Francesco
bonus non fossero stati annun- risultati lo dimostrano. Servireb- DOPPIETTA Zlatan Ibrahimovic ancora a segno nel derby CENTRODESTRA
ci ma soldi contanti, se le ban- be non un premier a pieni pote- La nuova emergenza sanita-
che avessero concesso prestiti ri, ma un governo nel pieno dei ria, con le chiusure anticipate Oltre liberali
veloci, se i banchi fossero arriva- suoi poteri e non è questo il ca- dei pubblici esercizi, «aumen-
ti, se fare un tampone non fosse so. Un’opposizione saggia do- ta l’incertezza e mette a rischio e sovranisti:
ancora oggi un’odissea, se i tra- vrebbe farsi avanti con coraggio POLEMICA A ROMA, LA RAGGI SOTTO ACCUSA decine di migliaia di imprese»,
sporti pubblici fossero stati po- e chiarezza, chissà che una di-
Cinghiali giustiziati al parco giochi avverte il numero uno di Conf- diciamoci
tenziati, se insomma tutto que- sponibilità a condividere oneri e commercio Carlo Sangalli. E la
sto fosse avvenuto gli italiani for- onori in un momento così diffici-
Brambilla: «Vergogna, denuncio» Fipe stima in 1,3 miliardi al me- conservatori
se capirebbero il senso di nuovi le non trovi accoglienza in qual- se il conto del «coprifuoco».
sacrifici. che stanza abitata dai pochi uo- di Marco Gervasoni
Ma purtroppo non è così. È ur- mini di buon senso rimasti in cir- Fabrizio Boschi a pagina 4

N
gente, dicono, ma tutto procede colazione. a pagina 16 Bulian e Malpica alle pagine 4-5 on sono i risultati
delle elezioni regio-
nali il punto di svol-
ta che richiede al centrode-
» di Francesco Alberoni stra di ripensare se stesso e
L’articolo della di conseguenza il mondo. È

«Ho ispirato Pasolini, ecco la verità» domenica la pandemia, di cui certo il


voto recente è in parte fi-
*IN ITALIA. FATTE SALVE ECCEZIONI TERRITORIALI (VEDI GERENZA)

glio. Un lungo articolo del


L’economista Forte è il vero protagonista di «Petrolio»
SPEDIZIONE IN ABB. POSTALE - D.L. 353/03 (CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46) - ART. 1 C. 1 DCB-MILANO

Il mondo Wall Street Journal di ieri


spiegava che con il virus do-
di Alessandro Gnocchi vremo convivere probabil-
omologato mente fino al 2022, ma che

M olti sostengono che la morte di Pasolini


sia legata al romanzo incompiuto al qua-
le stava lavorando da anni: Petrolio. Ambienta- C on la globalizzazione e
con internet e alla fine
gli effetti sociali e politici
andranno ben oltre: se non
tutto, molto non potrà tor-
to nelle vicende dell’Eni tra la morte di Mattei e con il Covid, il mondo è stato nare ad essere più come pri-
i primi anni Settanta, Petrolio aveva l’ambizio- unificato e standardizzato. ma. Siamo insomma in una
ne di dare un volto (e, fin dove possibile, un Gli aeroporti, le abitazioni, nuova fase: la formula so-
nome) al nuovo Potere, che stava trasforman- l’abbigliamento, le automo- vranista, che aveva caratte-
do l’Italia. Il mistero è ancora fitto. Petrolio ha bili sono gli stessi dovunque. rizzato l’ultima stagione,
come protagonista un giovane dirigente Con internet siamo presenti ha bisogno di una profon-
dell’Eni, Carlo. Non è pura invenzione. «Carlo» istantaneamente dappertut- da, radicale, revisione. Tra
infatti è ispirato a Francesco Forte, economi- to. Il mondo si è rimpiccioli- le varie voci del dibattito,
sta, nato a Busto Arsizio nel 1929. to. Lo sviluppo scientifico e mi sembrano (...)
da pagina 21 a pagina 25 tecnologico che finora (...) segue a pagina 12
segue a pagina 11
COMITATO TECNICO SCIENTIFICO
EX OO.C.D.P.C. 03/02/2020, N. 630; 18/04/2020, N. 663; 15/05/2020, N. 673; 07/10/2020, N. 706

COMUNICATO STAMPA DEL 17/10/2020

Il Comitato Tecnico Scientifico si è riunito in data odierna per analizzare i nuovi


indicatori epidemiologici e la valutazione di aspetti connessi alla prevenzione del
contagio dal virus SARS-CoV-2 attraverso l’adozione di ulteriori interventi miranti al
controllo dell’epidemia.
Il CTS rimarca l’attuale incertezza relativa agli aspetti epidemiologici correlata alla
circolazione e alla trasmissione del virus, pur nella consapevolezza che, attualmente,
i focolai sono principalmente all’interno delle famiglie.
Il CTS, in applicazione del documento condiviso con le Regioni sulla strategia di
contrasto al virus SARS-CoV-2, sottolinea la temporaneità delle raccomandazioni
fornite di seguito, in coerenza con i possibili risultati positivi derivanti dalle azioni
proposte e ricorda di considerare che il Paese si trova all’inizio della stagione autunno-
invernale, rendendo potenzialmente più difficile la gestione dei pazienti affetti da
Covid-19.

Il CTS sottolinea l’esigenza di elevare al massimo l’attenzione sul rigoroso rispetto


delle misure di prevenzione e confida sulla corretta attuazione delle seguenti
valutazioni:

 Nelle attuali condizioni epidemiologiche il CTS suggerisce di considerare l’adozione


di orari scaglionati per l’ingresso in presenza degli studenti universitari e delle
scuole di secondo grado.

Pag. 1 di 3
COMITATO TECNICO SCIENTIFICO
EX OO.C.D.P.C. 03/02/2020, N. 630; 18/04/2020, N. 663; 15/05/2020, N. 673; 07/10/2020, N. 706

 Un’importante criticità è rappresentata dal trasporto pubblico locale che non


sembra essersi adeguato alle rinnovate esigenze, nonostante il CTS abbia
evidenziato fin dallo scorso mese di aprile la necessità di riorganizzazione,
incentivando una diversa mobilità con il coinvolgimento attivo delle istituzioni
locali e dei mobility manager.

 Assoluta e rigorosa azione di controllo sulle misure già più volte indicate dal CTS
ed oggetto delle norme attualmente in vigore (es. distanziamento, prevenzione
degli assembramenti, obbligo nell’uso della mascherina negli esercizi commerciali
e di ristorazione) con intensificazione della vigilanza e delle azioni di contrasto che
devono essere rese più agevoli nella loro possibilità di adozione (es. obbligo di
affissione del numero massimo di clienti che è possibile accogliere negli esercizi).

 Il CTS raccomanda la coerenza della limitazione già prevista dalle norme vigenti
relativa al numero massimo di persone che possono condividere il medesimo
tavolo all’interno dei locali di ristorazione.

 Assoluta esigenza di tempestiva diagnosi, monitoraggio ed efficace tracciamento


dei contatti attraverso il coinvolgimento dei medici di medicina generale e dei
pediatri di libera scelta, mediante azioni di reclutamento attivo potenziando i
sistemi diagnostici (es. drive-in).

 Rafforzamento della medicina del territorio, eventualmente con il supporto del


sistema nazionale di protezione civile.

 Incentivazione dello smart working sia nell’ambito del settore pubblico che in
quello privato.

Pag. 2 di 3
COMITATO TECNICO SCIENTIFICO
EX OO.C.D.P.C. 03/02/2020, N. 630; 18/04/2020, N. 663; 15/05/2020, N. 673; 07/10/2020, N. 706

 Limitazione temporanea alla fruizione di eventi a grande aggregazione di pubblico


(es. congressi, fiere, ecc.) ed altri assembramenti di persone spontanei o
comunque organizzati.

Pag. 3 di 3