Sei sulla pagina 1di 2

Salviamo l'eredità di

FRANCOISE MEZIERES

Scomparsa il 20 ottobre 1991, Françoise Mézières ci ha lasciato una formidabile eredità,


rappresentata dal suo metodo che rivoluziona il modo di curare i pazienti che presentano
dolori o deformazioni causati da posture scorrette del corpo.
Il dovere dei fisioterapisti formati negli anni '70 e '80 a Saint-Mont da Françoise Mézières è di
trasmettere integralmente il suo metodo, rispettando scrupolosamente i suoi scritti e le sue
parole pronunciate durante gli stages che lei stessa organizzava per tramandare la
conoscenza della sua opera alle future generazioni di medici.

Purtroppo, le formazioni organizzate ai nostri giorni inventano nuovi metodi di lavoro, creando
posizioni stravaganti o ancor peggio nuove catene muscolari in nome del principio
dell'evoluzione, che non hanno niente a che vedere con l'insegnamento iniziale che Françoise
Mézières aveva sviluppato nel suo libro pubblicato nel 1984 e che s'intitola : “Originalità del
metodo Mézières” in cui descrive molto precisamente il suo metodo di lavoro e le scoperte
inerenti le quattro catene muscolari responsabili di diversi dolori o di deformazioni quali le
deviazioni vertebrali o degli arti. La sua opera viene derisa nel momento in cui lei affermava
(n.d.r kiné actualité n° 332 giovedì 22 marzo 1990) :

“ Arriverà il giorno in cui, fatalmente, non potrò più partecipare ai miei seminari, ma
l'immortalità del mio metodo è assicurata e ripongo piena fiducia nella qualità dei miei
successori.”
Consultando i programmi delle formazioni proposte oggi, i vecchi mezieristi non ritrovano
affatto il desiderio espresso dalla Mézières.

Accertato questa realtà, Paul Barbieux (mezierista formato da Françoise Mézières) e la sua
équipe hanno deciso si salvare l'opera di Françoise Mézières che, senza alcun dubbio, non
avrebbe mai accettato delle modifiche o dei cambiamenti metodologici, in quanto il suo lavoro
è, come lei stessa l'aveva affermato, “il risultato di diversi decenni di osservazioni, di
perseveranza e di riflessioni fatti allo scopo di creare il metodo” che i suoi nuovi adepti utiliz-
zano come un frutto maturo (n.d.r kiné actualité n°332 giovedi 22 marzo 1990, articolo :
Françoise Mézières esce dal silenzio: il mio metodo si è costruiro nel tempo).
Dopo 30 anni d'esperienza, un lavoro quotidiano e risultati provati, gli stages di Paul Barbieux
vi offrono una formazione che rispetta completamente il metodo di Françoise Mézières,
praticato da vecchi meziristi che esercitano ancora : ogni fisioterapista che utilizza il nome di
Françoise Mézières deve, infatti, seguire il suo metodo alla lettera e non farne un miscuglio di
tecniche o di posizioni diverse, come, fra le più ridicole, quelle proposte da un insegnamento
praticato in Italia, che promette risultati che non vengono ottenuti e discredita l'attività di altri
medici che fanno un lavoro di qualita, risultando, così, dannoso per i clienti che cercano delle
cure efficaci e si affidano ad un metodo conosciuto e riconosciuto.

Gérard Chaudruc, massaggiatore fisioterapista, formato anch'egli da Françoise Mézières nel


1979, ha deciso, dopo 31 anni di pratica quotidiana, di unirsi all'équipe di Paul Barbieux
(responsabile della formazione) per trasmettere la sua esperienza presonale e la sua
conoscienza sulla pratica di questo metodo, esigente e gratificante per il terapeuta, e per dare
la certezza ai futuri mezieristi che l'insegnamento che riceveranno rispetterà completamente
quello che Françoise Mézières dava durante i suoi stages di formazione a Saitn-Mont negli
anni '70 e '80.

Inotre, durante gli stages, sarà possibile consultare tutti gli scritti di Françoise Mézières, alcuni
dei quali oggi risultano introvabili, nonché le sue osservazioni e considerazioni ch'essa stessa
esprimeva in occasione delle sedute che effettuava sui suoi pazienti.
.