Sei sulla pagina 1di 44

e GESTIONE DEI FILE

Prima Parte

• Primi Passi col Computer (Avvio del PC; Carica del Desktop di Windows;

Spegnimento corretto del PC; Riavvio del PC; Verifica delle caratteristiche di
base del computer che si sta usando: Sistema Operativo, Tipo del Processore,
RAM disponibile ecc; Verificare come è impostato il desktop o scrivania di
Windows: data e ora, livello audio, opzioni dello schermo: sfondo, risoluzione,
salvaschermo)

• Come si Formatta un Dischetto (o Disco Fisso): quando utilizzare tale

Comando e sue implicazioni. Salvataggio dei Dati.

• Uso delle funzioni dell’Help

• Lavorare con le icone (Come si creano, come si selezionano, come si spostano,


Icone fondamentali e loro uso. Come si creano e si rimuovono collegamenti nel
Desktop)

• Concetto di cartella e di file. Concetto di Finestra(Immagine delle Cartelle e File)


e sue parti: barra dei titoli, barra degli strumenti, barra dei menu, barra di stato,
barra di scorrimento ecc.

• Come si riducono, ampliano, chiudono le finestre nel Desktop

• Come si spostano le finestre nel Desktop e nella Barra di Stato

• Come ridurre, ampliare, chiudere la finestra di una applicazione. Passare da una


finestra aperta ad un’altra

----------------------------------------------
Seconda Parte
• Concetto di directory/cartella e subdirectory

• Saper creare una directory/cartella e una sub-directory/sub-cartella

• Esaminare una directory/cartella. Verificare le sue proprietà:


nome,tipo,dimensione, data di creazione/aggiornamento ecc.

• Configurazione del Desktop: data e ora, livello del suono, tipo del processore,
RAM disponibile ecc.

• Verificare le proprietà di un file: nome,tipo, dimensione, data di


creazione/aggiornamento ecc

• Rinominare file e directory/cartelle

• Selezionare un file a sé stante o come parte di un gruppo di file

• Copiare e incollare file dentro directory/cartelle per fare dei duplicati.

• Come fare copie di file o cartelle che si trovano nel disco fisso su dischetto. Caso
di un file di capacità maggiore del dischetto.

• Usare le funzioni “Taglia” e “Copia” per spostare file o cartelle dentro


directory/cartelle (anche tagliare o copiare un file o cartella esistente nel dischetto
per spostarlo nel Disco Fisso o entro il dischetto in una sub-directory PAG.46

------------------------------------------
Terza Parte
• Come si cancella un file da una directory

• Come si cancella una directory-cartella da una directory

• Come si trova un file o una cartella/directory

• Come si cerca un file per nome, data di creazione, tipo, directory-cartella

• Come si crea un file di un tipo predeterminato(Videoscrittura, Calcolo ecc)

----------------------------------

Quarta Parte
• Come si carica un programma di Text Editor (WordPad)

• Come si digita un testo.

• Uso della Barra degli Strumenti e,in particolare di Taglia,Copia e Incolla e dei
Comandi di Formattazione.

• Come si salva un file in una cartella/directory

• Come si salva un file nel dischetto

• Come si chiude un file

• Come si Stampa un file da Stampante predefinita

• Cambiare la Stampante di default scegliendo tra quelle installate

• Come si visualizza sul Desktop la coda di Stampa.

\ ALTRI ARGOMENTI:
• QUANDO SI USANO I 2 TASTI DEL MOUSE

• COME CARICARE UN FILE O CARTELLA

• QUANDO SI SELEZIONA UN FILE O CARTELLA

• COME USCIRE DA UN FILE BLOCCATO

DIZIONARIO INFORMATICO

PRIMA LEZIONE

PRIMI PASSI COL COMPUTER

• Per AVVIARE UN COMPUTER si agisce prima sull’Interruttore del Quadro


Generale e poi sull’Interruttore dell’Elaboratore. Si preme quindi l’interruttore del
monitor. Gli altri interruttori degli Hardware secondari (Stampante, Scanner,
Altoparlanti etc) possono essere attivati solo se devono essere utilizzati.

• Subito dopo l’Avviamento si caricano i programmi, in memoria ROM, del


Costruttore (BOOTSTRAP).

• Inizia quindi la carica del SISTEMA OPERATIVO, fondamentale per la carica dei
successivi Programmi. Il Sistema Operativo che utilizzeremo nel Corso è il Sistema
WINDOWS.

• Dopo alcuni secondi compaiono nel Video un insieme di ICONE , alcune


FONDAMENTALI, quali RISORSE DEL COMPUTER, CESTINO e
START(AVVIO) e altre SECONDARIE, preparate dall’Utente. Il presente Quadro si
chiama DESKTOP (SCRIVANIA) di WINDOWS.

• Durante la carica del Bootstrap compaiono delle righe nelle quali vengono presentate
LE CARATTERISTICHE DI BASE DEL COMPUTER CHE SI STA USANDO:
SISTEMA OPERATIVO, TIPO DEL PROCESSORE, RAM disponibile ecc.

• Per vedere e modificare LE IMPOSTAZIONI DEL DESKTOP si clicca


in START(AVVIO), quindi su IMPOSTAZIONI e quindi su PANNELLO
DI CONTROLLO. Si presentano tante icone, ciascuna delle quali
configura un particolare hardware e quindi cliccando su DATA E ORA si
possono modificare la Data e l’Ora del Desktop, cliccando su SUONI si
può regolare il livello dell’audio (ma anche nel desktop), cliccando su
SCHERMO si possono cambiare i colori dello Sfondo, la Risoluzione, il
Salvaschermo ecc  fare tutti gli esempi e anche nella ESERCITAZIONE.

• Per SPEGNERE IN MODO CORRETTO il Computer si clicca su START, poi su


CHIUDI SESSIONE e infine su ARRESTA IL SISTEMA. Naturalmente, in
alternativa, si può cliccare su RIAVVIA IL SISTEMA per far spegnere e riaccendere
il Computer. Oppure si può scegliere RIAVVIA IL SISTEMA IN MS-DOS per far
riavviare il Computer con Sistema Operativo MS-DOS.Questo se vogliamo
l’esecuzione di un programma preparato con questo sistema operativo.

FORMATTAZIONE:

Sia il FLOPPY DISK che l’HARD DISK, se vergini, non possono essere utilizzati, ma devono
prima essere FORMATTATI, ovvero nei loro cerchi, prima vuoti, si devono creare TRACCE
e SETTORI dove, poi, si devono salvare i dati. In WINDOWS la formattazione avviene
caricando il FLOPPY DISK o l’HARD DISK da RISORSE DEL COMPUTER e cliccando il
tasto destro del MOUSE sul Comando FORMATTA.

ATTENZIONE: La FORMATTAZIONE cancella il contenuto eventualmente presente nel


FLOPPY DISK o nell’HARD DISK.

ILLUSTRAZIONE DISCO NON FORMATTATO:


ILLUSTRAZIONE DI PARTE DI DISCO FORMATTATO

• Si utilizza il Comando FORMATTAZIONE in 2 casi:

a) Quando si compra un Dischetto non formattato(vergine).

b) Quando un VIRUS ha distrutto molti file nel PC. Si deve formattare il Disco
Fisso e anche Dischetti infettati

NATURALMENTE DURANTE LA FORMATTAZIONE SI CANCELLA TUTTO


IL CONTENUTO PRESENTE NEL DISCO FISSO O DISCHETTO.

QUINDI PRIMA DELLA FORMATTAZIONE SI DEVONO SALVARE GLI


EVENTUALI PROGRAMMI UTILI NON INFETTATI.

USO DELLE FUNZIONI DELL’HELP


In presenza di ogni finestra a destra della Barra dei Comandi l’ultimo comando risulta
essere ?. Tale comando è quello dell’Help. Cliccando su esso si presenta LA LINEA IN
GUIDA di Windows. In essa vi è l’indice di tutti gli argomenti. Cliccando su uno di essi e
quindi su Visualizza si carica quel documento. Un altro metodo per caricare la linea in guida
di Windows è quella di cliccare su Start e quindi su Guida in Linea etc.

LAVORARE CON LE ICONE

• CONCETTO: La ICONA è una piccola immagine, gialla o di altro colore. Se


l’immagine è GIALLA essa si chiama CARTELLA. Essa può essere un
contenitore di più programmi(file). Se l’immagine non è Gialla risulta essere un
programma di Videoscrittura, Calcolo ecc. Caricando il Sistema Operativo
WINDOWS si trova inizialmente il Desktop. Quest’ultimo contiene delle Icone
Fondamentali (Risorse del Computer, Cestino, Start) e Secondarie(File e
Cartelle create dall’utente o da particolari Software).

• Per CREARE una Icona (nel Desktop o in una qualsiasi Finestra) si clicca
con il tasto destro del mouse in un punto vuoto del Desktop o Finestra . Si
presenta un’altra finestra dove,tra le varie scelte, vi è NUOVO. Cliccato su esso
si può scegliere Cartella, Collegamento, Documento di testo, Documento di
Microsoft Word, Foglio lavoro di Microsoft Excell ecc). Scelta una delle
precedenti alternative la icona si presenta nel desktop o finestra e quindi si
digita un titolo da dare alla icona.

• Per SELEZIONARE una icona (per successiva copiatura, o taglio e


incollatura, cancellazione ecc) si clicca su essa se non è stato
installato Internet Explorer oppure portando il puntatore del mouse
su essa (in caso contrario)(questo avviene se sulla icona si presenta
una MANINA e non la freccia)

• COME SPOSTARE ICONE, CARTELLE o FINESTRE

Per spostare le ICONE entro la propria FINESTRA si clicca su esse e, tenendo premuto il
tasto (sinistro), si trascina il mouse, e quindi la ICONA, sino al nuovo posto e quindi si lascia il
tasto.

Talvolta questo spostamento non avviene. Ciò è dovuto al fatto che è attivata la
DISPOSIZIONE AUTOMATICA. Per disattivarla in presenza della finestra dove vi è
l’icona da spostare, nello spazio vuoto cliccare con il tasto destro del mouse e quindi
spostarsi nel comando DISPOSIZIONE AUTOMATICA e premere il tasto INVIO. In
questo modo si toglie l’attivazione (il segnale V davanti il comando) e lo spostamento può
avvenire.

Parlando delle ICONE esse possono essere disposte automaticamente o per nome
(alfabeticamente) o per capacità o per tipo. Si procede come per Disposizione Automatica.
• Per COLLEGAMENTO AD UN FILE si intende creare una icona nel
Desktop o in una qualsiasi Finestra. Cliccando poi su tale icona sarà
eseguito il file(programma) richiesto.

Per creare un COLLEGAMENTO AD UN FILE nel Desktop o in una qualsiasi


Finestra basta seguire il seguente procedimento: Si clicca sulla finestra con il tasto DESTRO
del Mouse e quindi si clicca su NUOVO. A questo punto compare una Tendina avente in alto i
Comandi Cartella oppure Collegamento. Si clicca su Collegamento e subito dopo appare il
Quadro Browse nel quale è da ricercare ,nella Barra Indirizzo la Periferica dove si trova la
Directory del file al quale collegarsi. Trovato tale File, che deve avere una estensione
eseguibile (COM, EXE, BAT), si da il nome del collegamento e si sceglie l’immagine da dare al
Collegamento.

Si possono anche fare collegamenti su file di vari pacchetti applicativi presenti nella tendina
dove vi è, in alto, Cartella e Collegamento. Per collegarsi ad un file di cui sopra si clicca sul
pacchetto applicativo presente e si seguono le istruzioni a video.

• ICONE PRINCIPALI DI WINDOWS

RISORSE DEL COMPUTER

Si utilizza fondamentalmente per COLLEGARSI alle PERIFERICHE presenti nel


PC. Tale Collegamento avviene CLICCANDO (premendo) su tale Icona 2 volte
(rapidamente) il tasto SINISTRO del Mouse (oppure cliccando 1 volta e premendo poi il tasto
INVIO, oppure, se su di esso compare una MANINA, cliccando una sola volta. A questo punto
compare una FINESTRA (quadro) dove sono presenti le Icone del Floppy Disk (A), quella
dell’Hard Disk (C) e, se presente, quella del CD-ROM (D). Oltre a queste Icone vi sono
quelle della STAMPANTE e del PANNELLO di CONTROLLO.

Cliccando ora come sopra, tasto sinistro, sull’Icona di una delle Periferiche (A, C, oppure D)
si apre un’altra Finestra dove sono elencati i files o cartelle presenti nella periferica relativa.

In ogni finestra, dall’alto verso il basso, vi sono:

I) riga: Nome periferica (a sinistra); Le icone (-), ( ), (X) a destra.

La icona (-) serve per ridurre ad icona (da porre nella barra di stato- in basso – la periferica);

la icona ( ) serve per ingrandire la finestra se rimpicciolita;

la icona (X) serve per uscire dal presente quadro.

II) riga: I Comandi FILE, MODIFICA, VISUALIZZA, VAI.


Cliccando sul Comando FILE, con file non evidenziato, si apre una TENDINA coi
sottocomandi: NUOVO (per creare, in tale finestra, una nuova cartella o collegamento o
caricare un nuovo file da un pacchetto applicativo); CREA COLLEGAMENTO(per creare
un colleg.con questa periferica); RISORSE PC (per collegarsi a Risorse PC); Se invece un file
è evidenziato sono attivi nella finestra di FILE anche questi sottocomandi: APRI (per caricare
un file); INVIA A ( per inviare tale file o ad un’altra periferica oppure al mondo esterno –fax
o internet); ELIMINA (per mandare al Cestino [vedi pag. 11] un file ; RINOMINA (per dare
un nuovo nome ad un file); PROPRIETA’ (che specifica le proprietà del file evidenziato);

Cliccando sul Comando MODIFICA si apre una TENDINA con, in particolare, i


SOTTOCOMANDI: TAGLIA (per togliere dal suo posto un file o cartella per poi copiarlo in
un’altra periferica; COPIA (come Taglia ma lasciando il file o cartella al suo posto);
INCOLLA (per fissare in questa periferica un file o cartella che prima è stato Tagliato o
Copiato);

Cliccando sul Comando VISUALIZZA si apre una TENDINA con,in particolare, i seguenti
SOTTOCOMANDI:

BARRA STRUMENTI con PULSANTI STANDARD le cui icone ritroveremo nella riga III
(vedi); con BARRA INDIRIZZI che ritroveremo nella riga IV; con BARRA
COLLEGAMENTI che ritroveremo nella riga V; inoltre vi sono i sottocomandi

ICONE GRANDI, ICONE PICCOLE, ELENCO, DETTAGLI che sono metodi per avere le
icone presenti nella periferica con forme diverse e per diversi scopi. Inoltre vi sono i
sottocomandi DISPONI ICONE ed ALLINEA ICONE che sono importanti per sistemare le
icone.

Cliccando infine sul Comando VAI vi sono i sottocomandi INDIETRO (per spostarsi
indietro di una icona), AVANTI (opposto al precedente), CARTELLA SUPERIORE (per
tornare alla precedente cartella principale –Risorse del PC). Vi sono anche sottocomandi per
Internet.

III riga) Vi sono le icone dei PULSANTI STANDARD spiegati in FILE,


MODIFICA, e VAI.

IV riga) Vi è la BARRA INDIRIZZI fondamentale per l’uso dei sottocomandi dei PULSANTI
STANDARD.

V riga) Vi è la BARRA COLLEGAMENTI importante specie per Internet.

Quindi vi sono tutte le icone dei vari files o cartelle.

Cliccando come sopra su uno di essi si carica il files oppure si entra nella Finestra della
relativa Cartella.
Cliccando su una periferica, con tasto destro, si apre una TENDINA con i seguenti sotto
comandi: APRI(per caricare il file); ESPLORA (per caricare Esplora Risorse); TROVA (per
cercare un file o cartella); e in più, se FLOPPY DISK, vi è COPIA DISCO (per creare una
copia del contenuto del floppy disk in un altro dischetto), FORMATTA (per formattare il
dischetto), PROPRIETA’ (tra l’altro per COMPRIMERE il dischetto per aumentarne la
capacità); se HARD DISK in più vi è FORMATTA (per formattare il Disco Fisso); se CD
ROM in più vi è AUTO PLAY per fare eseguire i files ed ESPELLI per togliere il CD ROM
dal DRIVE.

Cliccando su Stampante si può configurare nel PC una nuova stampante. Seguire le Istruzioni
che si presentano nel Video.

Cliccando su Pannello di Controllo (Vedi relativo argomento pag.14) si possono scegliere


Icone per la configurazioni dei rispettivi Hardware.

Se invece si clicca sull’Icona RISORSE DEL COMPUTER con il tasto DESTRO del Mouse
allora si apre una TENDINA nella quale sono presenti: Apri, Esplora, Trova, Crea
collegamento, Rinomina, Proprietà. Essi si eseguono col tasto sinistro del Mouse.

APRI= Serve per avviare Risorse del Computer

ESPLORA= Con esso si avvia il quadro ESPLORA RISORSE che serve per Trasferire,
cancellare, copiare files (vedi pag. 20), e per visualizzare tutte le Risorse del PC.

TROVA= Serve per trovare un file o cartella presente nel PC con l’indicazione del percorso.

CREA COLLEGAMENTO (vedi pag.10)= Serve per creare un collegamento.

RINOMINA (vedi pag.12): Serve per dare un nuovo nome ad un file o cartella.

PROPRIETA’= In essa sono presentate le proprietà delle Risorse del Computer e, in


particolare, come avviene la Gestione delle periferiche, quali sono i Profili Hardware
CESTINO

Risulta essere una ICONA che serve principalmente come parcheggio dei files e delle cartelle
che prima sono stati rimossi dalle periferiche in cui si trovavano.

Successivamente questi files e cartelle possono o essere eliminati definitivamente oppure


essere riportati nella periferica di provenienza o in un’altra periferica.

Cliccando su di essa col tasto sinistro del mouse come precedentemente spiegato,

si presenta una TENDINA con i seguenti COMANDI: FILE,MODIFICA, VISUALIZZA, e


VAI.

Cliccando su FILE si presentano principalmente i sottocomandi SVUOTA CESTINO che


serve per cancellare definitivamente files e cartelle e il sottocomando CHIUDI per uscire dal
CESTINO.

Cliccando su MODIFICA si presentano i sottocomandi SELEZIONA TUTTO che serve per


evidenziare tutti i files e cartelle del cestino per poi essere copiati in determinate
periferiche, TAGLIA,COPIA e INCOLLA che, come già detto in Modifica di Risorse del
Computer, servono per copiare qualche file o cartella in qualche periferica .

Cliccando su VISUALIZZA si trovano gli stessi sottocomandi esposti in VISUALIZZA di


Risorse del Computer.

Cliccando su VAI si trovano i sottocomandi trovati in VAI di Risorse del Computer.

Cliccando su CESTINO col tasto destro del Mouse si presenta la TENDINA coi
comandi APRI, ESPLORA, CREA COLLEGAMENTO e PROPRIETA’ che sono già stati
spiegati più volte.
START o AVVIO

E’ una icona che generalmente si trova in basso a sinistra del Monitor, oppure in alto a
sinistra o in alto a destra. Talvolta sembra non esservi ma risulta automaticamente nascosto
nelle posizione di cui sopra. In questo caso notare che al limite del Video in basso o a sinistra o
a destra vi è una striscia finissima sulla quale dev’essere portato il cursore che fa apparire
l’icona AVVIO o START.

Cliccando con il tasto sinistro su AVVIO si presenta una tendina con i seguenti Comandi letti
dall'alto verso il basso:

Se è stato installato MSOFFICE:

APRI DOCUMENTO OFFICE : cliccandovi sopra si presenta una Finestra dove si può
scegliere la Directory e il relativo file da caricare con l’aiuto della Barra degli Indirizzi.

NUOVO DOCUMENTO OFFICE: cliccandovi sopra si presenta una Finestra dove si può
scegliere o un documento vuoto (Word), o una cartella vuota (Excell), o un foglio vuoto di
Data Base (Access), o una presentazione vuota (Powerpoint) oppure un documento Internet.

Gli altri Comandi più importanti sempre presenti in AVVIO o START sono:

PROGRAMMI: Cliccandovi sopra si possono caricare, tra l’altro,

a)ACCESSORI, contenente Accesso Internet, Fax, Giochi, Accesso remoto, Calcolatrice,


Connessione telefonica, Paint, Word pad (videoscrittura Write),

b)VARI PROGRAMMI INSTALLATI nel Computer.

DATI RECENTI: Vi sono presenti gli ultimi files eseguiti.

IMPOSTAZIONI: Cliccandovi sopra si possono caricare, tra l’altro,

a)PANNELLO CONTROLLO, contenente Data-ora, Installazione Applicazioni, Internet,


Modem, Mouse, Multimediale, Nuovo Hardware, Password, Rete, Schermo, Sistema, Suoni,
Tastiera e in tutti si possono configurare gli hardware relativi.

b)STAMPANTI: cliccando su essa si può intallare una nuova stampante: seguire le


istruzioni che si presentano a Video.

TROVA: serve per trovare nel Computer un file o una cartella e caricarli
GUIDA in LINEA di Windows

ESEGUI: Seve per eseguire un file o per installare un nuovo software

CHIUDI SESSIONE: Cliccandovi sopra si presenta una finestra dove si può scegliere
a)ARRESTA IL SISTEMA che serve per giungere allo spegnimento del PC. Questa
procedura è obbligatoria se il PC è in Modalità Windows.

b)RIAVVIA IL SISTEMA per fare chiudere il PC e farlo riavviare.

• c)RIAVVIA IN MODALITA’ MS-DOS: E’ uno dei metodi per entrare nel Sistema
Operativo MS-DOS (vedi anche pag. ). Quindi si preme OK per finire.

GESTIONE DI CARTELLE E FILE

• Per CARTELLA si intende una Directory nel cui interno possono essere
posti altre CARTELLE (subdirectory) oppure un insieme di files
(programmi).

Per creare una CARTELLA nel Desktop o in una Finestra di una periferica basta seguire il
seguente procedimento: Si clicca sulla finestra con il tasto DESTRO del Mouse e quindi si
clicca su NUOVO. A questo punto compare una Tendina avente in alto i Comandi Cartella
oppure Collegamento. Si clicca su Cartella e subito dopo compare una Icona Cartella (Gialla)
con il cursore entro di essa. Si scrive allora il nome della Cartella e si preme il tasto INVIO. Se
poi si desidera introdurre entro tale Cartella appena creata una nuova Cartella(subdirectory)
si entra, premendo il tasto INVIO, nella Cartella e vi si crea una nuova Cartella come prima
spiegato.

• Per FILE s’intende un qualsiasi programma, eseguibile o non, presente nel


Computer. Il Procedimento per la CREAZIONE di un file è stato già specificato nella
CREAZIONE di una ICONA o di una CARTELLA.

• Si può definire FINESTRA l’immagine di una Cartella o File.

• Le parti più importanti della FINESTRA sono le BARRE. Le essenziali


BARRE sono(in ALTO) la BARRA DEI TITOLI, la BARRA DEI
COMANDI, la BARRA DEGLI STRUMENTI (di vari tipi) e la BARRA
DELLE APPLICAZIONI o DI STATO (in BASSO). Vi è anche la
BARRA DEGLI SCORRIMENTI (orizzontale e verticale).
COME SI RIDUCONO,AMPLIANO, CHIUDONO LE FINESTRE

In ogni finestra vi sono, in alto a destra, 3 piccole icone.

• Cliccando sulla prima a sinistra(_) il nome del file, che individua la


finestra, viene riportato nella BARRA DI STATO in basso dove
trovasi START e la finestra viene momentaneamente chiusa ma si
può riaprire cliccando su essa nella Barra di
Stato.

• Cliccando in alto al centro la finestra può essere ingrandita se


nell'icona vi è un solo quadrato, altrimenti si rimpicciolisce se
nell'icona vi sono 2 quadratini sovrapposti.

• Infine la finestra può essere chiusa cliccando in alto a destra sulla X

COME SI SPOSTANO LE FINESTRE NEL DESKTOP E NELLA BARRA DI


STATO(in basso)

• Per SPOSTARE UNA FINESTRA NEL DISPLAY basta portare il


cursore nella sua BARRA DEI TITOLI (in alto), cliccare e strisciare il
MOUSE nella direzione desiderata.

• Per SPOSTARE UNA FINESTRA NELLA BARRA DI STATO,


come spiegato nel paragrafo precedente, si clicca in alto a destra in (-).
In ogni istante può riportarsi attiva nel display cliccando su essa nella
Barra di Stato.

COME RIDURRE, AMPLIARE, CHIUDERE LA FINESTRA DI UNA


APPLICAZIONE

Si può procedere in due modi:

a) Utilizzando il procedimento già spiegato in 2.2.2.2

b) Se la finestra è rimpicciolita si pone il cursore nella linea superiore della Finestra e


cliccando si striscia il mouse verso l’alto o il basso. Se si desidera allargare o
restringere si porrà il cursore nella linea sinistra o destra e si procede come prima.
Infine si potrà portare il cursore nei 4 vertici estremi e si potrà diagonalizzare la
Finestra ingrandendo o riducendo la dimensione di essa.
• Per passare da una finestra ad un’altra si potranno utilizzare i seguenti
procedimenti:

a) Tenendo la precedente finestra nel Display si cliccherà sull’icona APRI in alto a


sinistra e si apre un nuovo file con relativa finestra. Così si potranno aprire
tutte le finestre che si desiderano. Per chiudere poi una sola finestra si clicca su
X in alto a destra, oppure su FILE-CHIUDI. Se le finestre aperte sono
parecchie e si vogliono chiudere velocemente si premeranno, insieme, i tasti
ALT-F4.

b) Si porterà la finestra aperta nella BARRA DI STATO e quindi aprirà una


nuova finestra come spiegato in a). La nuova finestra si potrà portare anche
nella Barra di Stato ecc. Per chiudere le finestre seguire quanto detto in a).

c) Si rimpicciolirà la finestra attiva come spiegato prima e si aprirà

Una seconda finestra rimpicciolendola e così si potranno avere nel display più
finestre rimpicciolite e si potrà lavorare contemporaneamente su esse.
Quest’ultimo procedimento risulta basilare quando si desiderano copiare più
file o cartelle in più directory.
SECONDA LEZIONE

CONCETTO DI DIRECTORY/CARTELLA E SUBDIRECTORY

La DIRECTORY/CARTELLA è una semplice CARTELLA (contenitore di file). La


SUBDIRECTORY è una cartella creata dentro una DIRECTORY/CARTELLA.

SAPER CREARE UNA DIRECTORY/CARTELLA e UNA SUB-DIRECTORY/SUB-


CARTELLA

La creazione della Directory/Cartella è stata già spiegata nel paragrafo 2.2.1.1

Per creare una SUB-DIRECTORY/SUB-CARTELLA basta entrare nella finestra di una


Cartella e in essa creare una ulteriore Cartella che diventa Sub-directory. In questo modo si
può procedere all’infinito creando altre cartelle o file all’interno di altre cartelle, sub-
cartelle, sub-sub-cartelle e così via.

ESAMINARE UNA DIRECTORY/CARTELLA O FILE .

Per esaminare una cartella o file si entra nella directory dove esiste la cartella o file. Cliccare
con il tasto destro sulla cartella o file e quindi cliccare su Proprietà. Si presenta una finestra
dove sono presenti il nome della cartella o file, il tipo di cartella o file, la dimensione della
cartella o file, e le relative date di creazione e di aggiornamento ecc.

RINOMINARE FILE E DIRECTORY/CARTELLE

Per rinominare una cartella o file si entra nella directory contenente la cartella o file. Si
clicca con tasto destro sulla cartella o sul file e quindi su Rinomina. A questo punto si digita il
nuovo nome e si preme il tasto INVIO

SELEZIONARE UN FILE A SE’ STANTE O COME PARTE DI UN GRUPPO DI FILE

Per selezionare una cartella o file o più cartelle o file si entra nella Directory che li contiene e
quindi si procede in uno dei 2 metodi:

a) Se è stato caricato INTERNET EXPLORER e quindi compare la manina sul file basta
portare il puntatore sulla cartella o file o sulle cartelle o file adiacenti

b) Se non è stato caricato INTERNET EXPLORER basta portare il puntatore nella


cartella o file e cliccare . Se le cartelle o file sono adiacenti si clicca su ciascuno di essi
Se si vogliono selezionare tutte le cartelle o file di una directory basta cliccare su
MODIFICA-SELEZIONA TUTTO.

COME TAGLIARE,COPIARE E INCOLLARE FILE e/o CARTELLE

TAGLIARE UN FILE O CARTELLA significa togliere un file o cartella dalla sua periferica
per immetterlo in un’altra periferica, o desktop o dentro una nuova cartella.

Per TAGLIARE un file o cartella si entra nella periferica dove vi è il file o cartella.

I metodo) Si clicca sul file o cartella con il tasto DESTRO del mouse e si sceglie TAGLIA
cliccando su tale comando.

II metodo) Si evidenzia il file o cartella e si clicca in alto sul Pulsante Standard


TAGLIA (evidenziato dalle Forbici).

Dopo aver TAGLIATO un file o cartella il relativo contenuto rimane nella Memoria Centrale,
memoria ram, fin quando non viene INCOLLATO (vedi subito dopo) in un’altra periferica,o
desktop, o in un’altra cartella. Se il PC nel frattempo si spegne il contenuto si perde
irrimediabilmente. Pertanto la fase Taglia-Incolla non deve essere arrestata.

COPIARE UN FILE O CARTELLA significa porre un file o cartella non solo nella periferica
dove si trova, ma anche in un’altra periferica, o nel Desktop o in un’altra cartella.

Per copiare un file o cartella si procede come TAGLIA solo che alla fine dei 2 metodi spiegati
sopra si clicca su COPIA. Anche in questo caso il contenuto del file o cartella sarà posto nella
Memoria Centrale in attesa di essere INCOLLATO nella nuova destinazione.

Un altro metodo per COPIARE un file o cartella in un’altra periferica è quello dell’utilizzo di
GESTIONE RISORSE, attraverso il trascinamento del file o cartella (vedere pag.16).

INCOLLARE UN FILE O CARTELLA significa introdurre nella nuova periferica, o


desktop, o nuova cartella il contenuto del file o cartella prima TAGLIATO o COPIATO.

Per incollare il contenuto del file o cartella si apre la finestra della nuova periferica,o il
desktop, o nuova cartella di destinazione e si procede in 2 modi:

1) Si clicca sulla finestra col tasto DESTRO del mouse e poi su INCOLLA.

2) Si clicca sul Pulsante Standard di INCOLLA (paste) a destra di taglia(forbici) e copia.


COME COPIARE UNA CARTELLA O FILE DA DISCO FISSO A DISCHETTO, oppure
DA DISCHETTO A DISCO FISSO oppure TRA DUE DISCHETTI oppure TUTTO IL
CONTENUTO DI UN DISCHETTO IN UN ALTRO DISCHETTO

A) Se si desidera inviare un file o una cartella da DISCO FISSO al DISCHETTO si


entra nella directory dove si trova il file o cartella, quindi si clicca, con il tasto
destro del mouse, sull'icona del file o cartella e si apre una tendina nella quale
cliccare su INVIA A e quindi su FLOPPY DISK. Il File o Cartella viene così
trasferita nel dischetto solo se la sua Capacità non supera lo Spazio libero del
dischetto(Max. 1,44MB). Se la capacità di un file supera la capacità dello spazio
libero del dischetto esso non potrà essere copiato. In questo caso si dovrà
comprimere il contenuto con un programma specifico (Es. PKZIP) oppure, se
esso non dovrà poi essere modificato e se si è in possesso di uno Scanner, lo si
acquisisce e si salva in estensione jpg e così ridotto al minimo potrà essere copiato
nel dischetto.

B) Se si desidera trasferire un file o cartella dal dischetto al disco fisso oppure tra
due directory qualsiasi si entra nella directory dove si trova il file o cartella,
quindi si seleziona il file o cartella e si clicca sull'icona copia o taglia della Barra
degli Strumenti oppure su Modifica-Copia o su Modifica-Taglia e quindi si entra
nella directory destinazione e si clicca sull'icona Incolla della Barra degli
strumenti o su Modifica-Incolla.

DIFFERENZA TRA COPIA E TAGLIA

Si utilizza COPIA se una copia del file o cartella deve rimanere nella Directory
origine, si utilizza TAGLIA se il file o cartella deve essere tolta dalla Directory
originaria; Se nella Directory(originaria o destinazione) non vi è la Barra degli
Strumenti allora si clicca su Visualizza-Barra degli Strumenti.

C) COPIATURA del contenuto di un DISCHETTO (FLOPPY DISK) in


un altro DISCHETTO (FLOPPY DISK)

Il contenuto di un DISCHETTO (FLOPPY DISK) può essere copiato in un altro


DISCHETTO (FLOPPY DISK).

Posto un DISCHETTO da copiare nel suo DRIVE si clicca col tasto sinistro del
MOUSE su RISORSE COMPUTER, poi, con il tasto destro del MOUSE su FLOPPY
DISK (A) e infine con il tasto sinistro del MOUSE su COPIA. Seguire quindi le
istruzioni che si presentano nel

VIDEO.
TERZA LEZIONE

COME SI CANCELLA UN FILE o UNA CARTELLA DA UNA DIRECTORY

Per cancellare un file o una cartella basta procedere nel modo seguente:

Si entra nella periferica dove si trova il file o la cartella e quindi si cerca, anche con l’ausilio
delle frecce o del tasto icona sulla destra della finestra, il file o cartella da cancellare.

I metodo) Si clicca sul file o cartella con il tasto DESTRO del mouse e si sceglie ELIMINA
cliccando su tale comando. A questo punto viene richiesta la conferma di cancellazione del file
o cartella e relativo invio nel Cestino. Il file o cartella viene cancellata dalla periferica, ma
rimane nel Cestino. Se si desidera poi eliminarlo definitivamente basta cancellarlo dal cestino
o svuotare il cestino (vedi anche pag. 6).

II metodo) Si evidenzia il file o cartella e si clicca in alto sul Pulsante Standard ELIMINA
(due segni a croce) e si conferma l’invio nel Cestino.

ATTENZIONE) Se i Pulsanti Standard non vi sono nella finestra si deve cliccare sul comando
VISUALIZZA,quindi su Barra degli Strumenti e quindi su Pulsanti Standard.

N.B) Si può anche “TAGLIARE” il file o cartella, ovvero togliere il file o cartella da una
periferica per poi immetterlo in un’altra periferica. Per questo argomento leggere il
paragrafo successivo.

COME SI TROVA UN FILE O UNA CARTELLA

Il metodo più semplice è il seguente:

Si clicca su AVVIO(START), quindi su TROVA ed infine si digita il nome del file o cartella
richiesta e si preme invio. Parte una ricerca che può dare esito positivo o negativo.

Se il file o cartella viene trovato esso può essere mandato in esecuzione cliccando su esso come
spiegato prima.

Il file o cartella,una volta trovato, può essere anche eliminato o tagliato o copiato con i
comandi FILE oppure MODIFICA della finestra di TROVA.

Se si desidera cercare una pagina di un trattato si clicca su MODIFICA-VAI A e quindi si


digita a destra il numero pagina e si preme il tasto INVIO.
COME SPOSTARE UNA CARTELLA O FILE ENTRO LA PROPRIA DIRECTORY
O FUORI DI ESSA

Per spostare cartelle entro la propria finestra si procede nello stesso modo come per le icone.
Se invece le cartelle o files o finestre si devono spostare al di fuori della propria allocazione
allora si deve entrare in Esplora (Gestione) Risorse (vedi il successivo N.B) e procedere
spostando la cartella o file alla nuova destinazione trascinando il mouse tra le due
destinazioni.

N.B) Per entrare in Esplora(Gestione) Risorse si clicca nel Desktop su Risorse Computer,
quindi con il tasto destro su C(disco fisso) e quindi su Esplora Risorse.

COME SI CERCA UN FILE PER NOME, DATA DI CREAZIONE, TIPO E DIMENSIONE

Si entra nella directory dove esiste la Cartella o File. Si clicca su Visualizza e poi su Dettagli.

COME SI CREA UN FILE DI UN TIPO PREDETERMINATO (VIDEOSCRITTURA,


CALCOLO ECC)

Si entra nella Directory dove si vuole creare il File. Si porta il puntatore in un posto vuoto
della Directory e quindi si clicca con il tasto destro e quindi su Nuovo e infine sul tipo di file
che si desidera creare. Si digita poi il titolo del file e, infine, se si desidera iniziare la
digitazione, si preme INVIO. Subito dopo si caricherà automaticamente il Programma
relativo vuoto e si inizierà il lavoro.
QUARTA PARTE

COME SI CARICA UN PROGRAMMA DI TEXT EDITOR(WORD PAD) E USO DELLE


BARRE.

Si clicca su Start, quindi su Programmi, poi su Accessori ed infine su WordPad.

Si presenta un quadro che presenta, dall’alto verso il basso, la Barra dei Titoli, la Barra dei
Comandi, la Barra degli Strumenti, la Barra di Formattazione, il Righello e, in basso, la
Barra di Stato.

Nella Barra dei Titoli si trova il titolo del documento.

Nella Barra dei Comandi sono presenti:

FILE con Apri=apre un file già presente, Salva e Salva con nome= per salvare parte o l’intero
documento, Stampa=per stampare il documento con le relative opzioni, Anteprima di
Stampa=per vedere come risulterà la stampa, Imposta pagina=per inserire, all’inizio, le scelte
relative, Invia=per mandare un documento per Posta Elettronica, Esci=per uscire da
WordPad;

MODIFICA con Annulla=annullare l’ultimo comando, Taglia-Copia-Incolla=per tagliare o


copiare parte o l’intero documento selezionato per incollarlo nello stesso o altro documento,
Cancella=per cancellare parte o intero documento selezionato, Seleziona tutto=per selezionare
l’intero documento, Trova=per trovare una parola o frase nel documento, Trova
successivo=per trovare la successiva parola o frase trovata, Sostituisci=per sostituire la parola
o frase trovata prima;

VISUALIZZA: per visualizzare (con la spunta) le possibili Barre o il Righello;

INSERISCI: Per inserire Data, Ora o Oggetto nel documento;

FORMATO con Carattere: opzioni di dimensione, stile e colore, e grassetto ecc,


Paragrafo:opzioni di formattazione quali allineamento e interlinea,elenco puntato ;

GUIDA in linea.

Nella Barra degli Strumenti sono presenti le ICONE: Nuovo, Apri, Salva, Stampante,
Anteprima, Trova, Taglia, Copia, Incolla, Annulla, Data e ora spiegate prima.

Nella Barra di Formattazione sono presenti : Scelta Stile, Dimensione i le Icone: Grassetto,
Corsivo,, Sottolineato, Colori carattere, Allineamenti sinistro,centrato o destro, Elenco
puntato.
COME SI DIGITA UN TESTO

Nel digitare un documento bisogna conoscere la disposizione e conoscenza dei tasti della
TASTIERA. In particolare bisogna sapere che la tastiera è suddivisa in 6 righe. Dall’alto
verso il basso:

PRIMA RIGA: (si illustrano i tasti più importanti e poco chiari)

• ESC per uscire da particolari quadri o finestre,

• da F1 a F12 che sono tasti funzione e che servono per particolari


compiti,

• Spia NUM LOCK accesa: E’ attivato il Tastierino Numerico sottostante: premendo


un tasto compare il numero, viceversa si esegue l’altro comando presente nel tasto.

• Spia CAPS LOCK accesa: E’ attivata l’opzione SEMPRE MAIUSCOLO. Si scrive


tutto maiuscolo, tranne nel caso che si preme SHIFT insieme al tasto

SECONDA RIGA (Si illustrano i tasti più importanti e poco chiari)

In buona parte sono con alternativa minuscolo-maiuscolo. Se la Spia CAPS LOCK è


spenta il maiuscolo si attiva tenendo premuto SHIFT (primo tasto a sinistra della
QUINTA RIGA) e il tasto relativo.

• Tasto  Serve per cancellare i tasti a sinistra del cursore

• Tasto INS Serve per inserire un dato in particolari programmi

• Tasto NORD-OVEST Serve per tornare all’inizio della prima pagina o nella cella
A1 del Foglio Elettronico EXCEL

• Tasto PAG SU Serve per tornare nella pagina precedente di un


documento

• Tasto BLOC NUM Per attivare(disattivare) la SPIA NUM LOCK

• Seguono tasti / (divisione), * (prodotto) e - (sottrazione)

TERZA RIGA (Si illustrano i tasti più importanti e poco chiari)

• Tasto DOPPIA FRECCIA Serve per avanzare di una tabulazione


(circa 1 byte). Se si preme anche SHIFT si indietreggia di 1 byte.
• Tasto con le 3 alternative: è (maiuscolo), è (minuscolo), [ (attivabile
premendolo insieme al tasto Alt Gr); stessa cosa può dirsi per gli altri
tasti con 3 alternative.

• Tasto INVIO: Serve per tornare al rigo successivo ovvero per inviare alla
memoria centrale il contenuto della riga. Si trova anche nell’estrema destra della
Tastiera, accanto il Tastierino Numerico.

• Canc Serve per cancellare i caratteri sulla parte destra del cursore

• Pag GIU’ Serve per andare alla pagina successiva del documento

QUARTA RIGA (Si illustrano i tasti più importanti e poco chiari)

• Tasto CATENACCIO: Serve per attivare la Spia CAPS LOCK e


quindi per scrivere sempre maiuscolo (minuscolo se si preme anche
il tasto SHIFT)

• Tasto a 3 alternative ç (maiuscolo), ò (minuscolo) @ (CHIOCCIOLA –


attivata premendola insieme a Alt Gr ) (importante per scrivere un Indirizzo
di Posta Elettronica.)

QUINTA RIGA (Si illustrano i tasti più importanti o poco chiari)

• Tasto SHIFT (freccia verso l’alto): Serve per scrivere in maiuscolo


premendolo insieme ad un tasto. Si trova anche nella stessa riga a destra.

SESTA RIGA (Si illustrano i tasti più importanti e poco chiari)

• Tasti CTRL e ALT : Si utilizzano premuti insieme e con CANC


per uscire da una finestra con file bloccato. Seguire poi
istruzione a video cliccando su TERMINA APPLICAZIONE o
ARRESTA IL SISTEMA. I tasti CTRL e ALT possono essere
utilizzati sempre premuti con altri tasti per altri particolari
problemi.

• In questa riga vi possono anche essere dei tasti che funzionano


per particolari funzioni di WINDOWS.

• In tale riga vi sono anche i TASTI DIREZIONALI che servono


per scorrere un documento.

COME SI SALVA UN FILE IN UNA CARTELLA O NEL DISCO FISSO O DISCHETTO


Per salvare un file si clicca su FILE-SALVA oppure su FILE-SALVA CON NOME. Il
secondo caso si utilizza se il documento è digitato all’interno di una intestazione o documento
che non si desidera salvare con l’ulteriore modifica.

Dopo aver cliccato come detto si sceglie dove salvare il file o sul disco fisso o dischetto e la
directory relativa. Si digita il titolo del file e quindi si clicca su OK.

COME SI CHIUDE UN DOCUMENTO

Si clicca su X in alto a destra oppure su FILE-CHIUDI. Se il File non è stato salvato il PC ne


chiede una conferma.

COME SI STAMPA UN DOCUMENTO DA STAMPANTE PREDEFINITA e


scelta della stampante predefinita(default)

• Se si desidera stampare tutto il documento in una sola copia basta cliccare nell’icona
Stampante nella Barra degli Strumenti.

• Se si desidera invece stampare il documento in certe sue pagine, o stampare una parte
selezionata e se si vogliono scegliere il numero copie e l’orientamento e la stampante
allora conviene cliccare su FILE-STAMPA e scegliere le Opzioni. Nella opzione
Stampante si può scegliere anche una stampante tra quelle installate

COME SI VISUALIZZA SUL DISPLAY LA CODA DI STAMPA

Si procede nel modo seguente: Nel desktop si clicca su Risorse del Computer e quindi
sull'icona STAMPANTI e infine sulla Stampante in uso.
ALTRI ARGOMENTI IMPORTANTI

USO DEL TASTO SINISTRO E DESTRO DEL MOUSE

Come già si è detto più volte si possono alternativamente usare entrambi i tasti del MOUSE a
seconda dello scopo prefissato. Sintetizzando si elencano di seguito gli usi possibili del Tasto
SINISTRO oppure DESTRO.

Si utilizza il Tasto SINISTRO per:

Per caricare Risorse Computer,Cestino,Periferiche,Finestre,Cartelle,Files, per aprire la


Finestra del Cestino ed eseguire i sottocomandi dei comandi di tutte le Finestre.

Si utilizza il Tasto DESTRO per caricare in:

RISORSE DEL COMPUTER: Esplora(Gestione) Risorse (vedi pag. )

Trova ( “ “ )

Rinomina la cartella

Proprietà della cartella

FLOPPY DISK (A): Apri- Esplora Risorse – Trova- Copia Disco -


Formatta

Proprietà ( Capacità – Compressione etc.)

HARD DISK © : Apri – Esplora – Trova – Formatta - Proprietà

CD-ROM (D) : Apri – Esplora – Trova – Autoplay – Espelli –Proprietà.

STAMPANTI: Apri – Esplora

PANNELLO CONTROLLO: Apri – Esplora

CESTINO: Apri,Esplora,Svuota Cestino, Proprietà

AVVIO (START): Apri, Esplora, Trova

UNA CARTELLA QUALSIASI: Apri, Esplora, Trova, Invia a, Taglia, Copia, Elimina,
Rinomina, Proprietà

UNA FINESTRA QUALSIASI (nello spazio vuoto): Visualizza icone, Disponi icone, Allinea
icone, Incolla,Nuovo, Proprietà
DESKTOP: Visualizza icone, Disponi icone, Allinea icone,Nuovo,Proprietà.

UN FILE QUALSIASI: Apri,Stampa,Nuovo,Anteprima,Invia a, Taglia, Copia, Elimina,


Rinomina, Proprietà

COME CARICARE UN FILE o CARTELLA

Si può caricare un file o cartella in uno dei seguenti 4 metodi:

1) Si entra in RISORSE DEL COMPUTER, quindi nella periferica dove vi è il file o cartella
ed infine si clicca sul file o cartella o 2 volte rapidamente, o 1 volta e premuta di INVIO,
oppure 1 volta se sul file vi è la “manina” con il tasto SINISTRO del mouse.

2) Si entra in AVVIO(START), quindi in PROGRAMMI e quindi si cerca il file.

3) Si entra in ESPLORA(GESTIONE) RISORSE attraverso il tasto destro in RISORSE


COMPUTER oppure in PROGRAMMI di AVVIO(START) e si cerca il file richiesto e si
clicca,come sopra, in esso.

4) Se l’icona del file o cartella desiderata si trova nel Desktop si clicca su essa come sopra
spiegato.

COME CREARE UNA DIRECTORY/CARTELLA, UNA SUB-DIRECTORY/SUB-


CARTELLA E DI UN FILE ENTRO LA SUB-CARTELLA OPPURE UN
COLLEGAMENTO:

In presenza di una finestra vuota oppure una finestra avente icone cartelle(gialle) e/o files, (es.
cliccando in Risorse del Computer e poi sull'icona del Floppy Disk o dell'Hard Disk) si può
creare una nuova cartella(directory) e,all'interno di quest'ultima, si può creare un'altra
cartella(sub-directory) oppure un file di videoscrittura, o di calcolo, o di data-base etc. Il
procedimento è il seguente: Si clicca col tasto destro del mouse su una posizione vuota della
finestra. Si clicca poi con il tasto sinistro su Nuovo e quindi si sceglie Cartella, o Collegamento
oppure un file del tipo desiderato.Si digita quindi il nome che si vuol dare alla Cartella oppure
al File. Per quanto riguarda il Collegamento scegliere con Sfoglia il file al quale collegarsi che
trovasi in una directory del PC e quindi dare un nome a tale collegamento. Si noti che, creata
una cartella e dato ad essa un nome, cliccando ancora su essa si entra in questa cartella
(vuota) e quindi, se si desidera si possono creare in essa altre cartelle o files. Questo perchè la
cartella può essere considerata come un contenitore di cartelle o di files.

COME E PERCHE' SI SELEZIONA UN FILE, UNA CARTELLA O PARTE DI UN


DOCUMENTO Spesso necessita selezionare(evidenziare) un file
o cartella; questo avviene se si vuole copiare o tagliare il file o cartella per poi incollarli in
un'altra directory. Invece si seleziona un intero documento o una parte di esso se si
desidera:

a) Copiare o tagliare quel documento o parte di esso per poi incollarlo in un altro
documento;

b) Per cancellare la parte selezionata premendo il tasto CANC o la BARRA


SPAZIATRICE;

c) Per stampare solo la parte selezionata entrando in FILE-STAMPA e scegliendo l'opzione


SELEZIONE ed OK. == Per selezionare un file o una cartella basta cliccare(una sola
volta su essi) oppure, in presenza della manina, basta porre il cursore del mouse su essi.
Per copiarli o tagliarli basta cliccare sull'icona COPIA o TAGLIA sulla barra degli
strumenti oppure su MODIFICA-COPIA o MODIFICA-TAGLIA. Si entrerà poi nella
directory dove si vuole INCOLLARE il file o la cartella e si clicca sull'icona INCOLLA
oppure su MODIFICA-INCOLLA. == Per
selezionare un intero documento lo si carica e quindi si cliccherà su MODIFICA-
SELEZIONA TUTTO. Per cancellarlo si premerà poi il tasto CANC o la BARRA
SPAZIATRICE; Per copiarlo o tagliarlo si cliccherà nell'icona COPIA o TAGLIA nella
barra degli strumenti oppure su MODIFICA-COPIA o su MODIFICA-TAGLIA; Per
incollarlo si aprirà il documento destinazione, si porrà il cursore nel punto
dell'inserimento e si cliccherà sull'icona INCOLLA della barra degli strumenti oppure su
MODIFICA-INCOLLA; Per stamparlo vedere quanto detto in c)
sopra.

d) == Per selezionare una parte di un documento lo si aprirà, si porrà il cursore nel punto
da dove dovrà iniziare la selezione e, a questo punto, si potranno seguire 2
procedimenti: * Si cliccherà il tasto sinistro del mouse e si trascinerà a destra lo
stesso sul documento selezionando quanto
desiderato; * Si terrà premuto il tasto SHIFT
(creazione maiuscolo) e si premerà il tasto direzionale destro tante volte fin quando si
selezionerà quanto desiderato.

e) Per COPIARE,TAGLIARE,INCOLLARE,CANCELLARE, e STAMPARE quanto


selezionato seguire quanto detto sopra nel presente paragrafo.

COME USCIRE DA UN PROGRAMMA BLOCCATO E CHE RENDE IMPOSSIBILE IL


NORMALE PROSEGUIMENTO Per uscire da un programma
che ha fatto bloccare il PC basta premere insieme i tasto CTRL-ALT-CANC e quindi cliccare
su Termina Applicazione. Se il PC continua ad essere bloccato allora conviene resettare il PC
e quindi accettare l’esecuzione di Scandish per la ricerca di eventuali errori.
=======================================================
DIZIONARIO INFORMATICO CONCETTI BASE E GESTIONE FILES E CARTELLE

Titolo Significato

ACCESS: Programma di MS-OFFICE per preparazione di Archivi

ALT: nella Tastiera: Tasto utilizzato insieme ad altri per eseguire comandi

ALU: Unità Aritmetico Logica: Parte della CPU che svolge i calcoli

ANALISI: Prima parte che serve per preparare un Programma Multimediale e non.

ANALOGICO: Istruzioni trasmesse lungo la linea telefonica (onde elettromagnetiche)

ANTIVIRUS: Programma che riesce a sconfiggere VIRUS specie se aggiornato.

ARRESTA_IL_SISTEMA: E’ un comando che serve a spegnere correttamente il


PC.

Si attiva nel percorso AVVIO-CHIUDI SESSIONE-ARRESTA IL SISTEMA

AVVIO: E’ un’icona fondamentale del Desktop di Windows.

BACKSPACE: E’ un tasto nella tastiera posto nella seconda riga a destra ( ) che serve per

cancellare i tasti alla sinistra del cursore. Tenuto premuto i caratteri vengono

cancellati molto velocemente.

BACKUP: E’ un procedimento che consente di fare una copia di sicurezza di più programmi

(files) di dimensione maggiore o uguale a 1,5 Mbytes esistenti nell’Hard Disk,

compressi e copiati nei Floppy Disks.

BARRA DEGLI STRUMENTI: E’ una barra che si trova in alto ad una finestra e composta

da più icone dette pulsanti che consentono di attivare comandi velocemente.

BARRA DEI TITOLI: E’ la barra che si trova nella posizione più alta di una finestra di

Color azzurro. Dalla sinistra a destra vi si trovano l’icona del

Programma, il nome del file, e le icone: - per trasformare il file ad icona

e portata nella Barra di Stato in basso; l’icona per ingrandire o rimpic-


ciolire la finestra; l’icona x per chiudere il file.

BARRA DI SCORRIMENTO: E’ la barra che serve per far scorrere un documento dall’alto

verso il basso o vic.(se laterale) oppure da sinistra a destra o viceversa

se posta in basso.

BARRA DI STATO: E’ la barra che contiene l’icona AVVIO(START) e altre icone, come

quella del suono e ora. Si trova normalmente in basso. Talvolta è

nascosta e viene attivata portando il cursore in prossimità di essa.

BARRA_SPAZIATRICE: E’ il più lungo tasto presente nella Tastiera e serve per creare

spazi tra i caratteri. Occupa nella memoria anche 1 byte.

BAUD: Unità di misura della velocità di un modem ed equivale ad 1 bit al secondo.

BIT: E’ un numero 0 opp.1. Equivale ad un infinitesimo circuito elettrico: 0=aperto, 1=chiuso.

1 BYTE= 8 BIT = 1 carattere o tasto qualsiasi premuto nella tastiera.

BOOTSTRAP: Insieme di programmi in memoria ROM che servono per inizializzare il PC.

BPS: Equivale a Bit per Secondo. E’ quindi una misura della velocità di trasmissione dei dati.

BYTE: Risulta essere l’unità di misura della capacità. Ogni byte corrisponde ad 1 carattere.

Un dischetto(Floppy Disk) contiene circa 1,44Mbytes, il Disco Fisso(Hard Disk) anche

alcuni Miliardi di Bytes, un CD-ROM alcune centinaia di milioni di Bytes.

CANC: E’ un tasto della Tastiera, posto sul suo lato destro, che serve per cancellare il

carattere sul cursore o a destra di esso. Tenuto premuto i caratteri vengono cancellati

molto velocemente.

CAPSLOCK: E’ una spia luminosa della Tastiera, posta in alto a destra.Viene attivata

Premendo il tasto Catenaccio che si trova a sinistra della Tastiera. Da ora in poi

i tasti premuti vengono scritti in maiuscolo (minuscolo se si preme anche Shift).

CARTELLA: E’ una icona di color Giallo. Essa può essere considerata come un contenitore

di altre cartelle e/o di files.

CATENACCIO: vedere CAPS LOCK.


CD-ROM: E’ una Periferica di Memoria ROM. Da essa possono essere letti o copiati testi,

suoni,immagini o filmati. Essa, però, non può archiviare dati e non possono essere

modificati i suoi dati. La sua capacità è di alcune centinaia di milioni di bytes. Il

contenuto di un CD-ROM può essere copiato, come grossissime quantità di files del

disco fisso, in un CD-ROM vergine attraverso uno strumento detto Masterizzatore.

CESTINO: E’ una icona fondamentale del Desktop di Windows. Essa contiene tanti files

prima rimossi dalle loro directories. Questi files potranno poi essere eliminati del

tutto oppure ripristinati nelle loro sedi precedenti o in altre directories.

CHIOCCIOLA (@): E’ un importante tasto che si trova al centro della tastiera. Nel tasto

che lo contiene vi è anche ò (minuscolo) e ç (maiuscolo). Esso si attiva tenendo premu-

to il tasto Alt-Gr e premendo esso. Tale tasto si trova in ogni indirizzo di Posta

Elettronica.

CHIUDI_SESSIONE: E’ un comando che si utilizza generalmente per spegnere corret-

tamente il computer con AVVIO-CHIUDI SESSIONE-ARRESTA SISTEMA.

CLUSTER: Ogni cella creata nella formattazione crea un cluster. Un programma occupa

uno o più cluster.

CODA_DI_STAMPA:Quando viene richiesta la stampa di più files, il primo,in ordine

cronologico, viene stampato; i successivi creano la Coda di Stampa. Per poter

visualizzare la coda di stampa si clicca su Risorse Computer, poi su Stampanti

e quindi sulla Stampante predefinita.

COMUNICAZIONE_VIA_SATELLITE: Con una scheda inserita nell’elaboratore e una

Antenna satellitare è possibile collegarsi via satellite in Internet oppure utilizzare,

anche con l’aiuto di un codificatore, vari servizi offerti dalla comunicazione

satellitare.

COPIARE: E’ il comando che copia più files e/o cartelle dalla directory originaria ad una

nuova directory del disco fisso o del dischetto. E’ possibile anche copiare parte o tutto
un documento all’interno dello stesso file oppure entro altri files. L’icona Copia si tro-

va nella barra degli strumenti, oppure in Modifica Copia oppure cliccando con il tasto

destro nel File da copiare. Naturalmente il file, cartella o documento da Copiare deve

essere prima selezionato. Il processo termina cliccando su Incolla nella directory o

punto del documento destinazione.

COPYRIGHT: Diritti d’autore che possono esistere per un software. In questo caso il pro-

gramma può essere utilizzato solo se si è in possesso della Licenza d’uso.

Il programma può essere utilizzato per un certo periodo di tempo. In questo caso vi de-

ve essere lo Shareware del programma. Se infine il programma si può utilizzare sem-

pre senza licenza allora per quel programma esiste la Freeware.

CPU( Central Processing Unit) E’ il Processore o la Unità Centrale di Elaborazione. Risulta

essere il componente del computer che elabora i dati, svolgendo entro una sua parte,

detta ALU, le operazioni matematiche ed esegue le istruzioni. Le istruzioni dei pro-

grammi e i dati su cui eseguirle sono comunicati alla CPU dalla MEMORIA RAM.

CTRL: E’ un tasto posto sulla prima colonna a sinistra della tastiera. Esso è utilizzato quasi

sempre insieme ad almeno un altro tasto (alt, fine ecc).

CU (Unità di Controllo): Coordina l’attività del Processore (CPU).

DATA_BASE: E’ un programma che serve per la gestione degli archivi. Nel Pacchetto Appli-

cativo(vedi) MS-OFFICE esso risulta essere ACCESS.

DEFRAMMENTAZIONE: Se un programma occupa più clusters (vedi) e questi sono non

adiacenti, allora possono creare problemi nella carica del programma. Per ovviare

a questo inconveniente allora si deve deframmentare la relativa unità (Dischetto o

Disco Fisso) cliccando con tasto destro su essa, poi su Proprietà, poi su Strumenti e
infi-

ne su Stato di Deframmentazione.

DESKTOP: E’ detta anche Scrivania di Windows. E’ composta da Icone fondamentali (Risor-


se del Computer, Cestino, e Avvio) e da altre Icone create dall’utente o da Programmi

specifici. Cliccando su una Icona si attiva un determinato programma.

DESKTOP PUBLISHING: Sono programmi che consentono di produrre giornali, riviste,

libri. I relativi documenti sono di alta qualità. Il Programma di Video Scrittura

Winword del Pacchetto Integrato MS-OFFICE offre questa possibilità. Un altro

Programma utile allo scopo è Xpres della Quark.

DIGITALE: L’istruzione DIGITALE è la singola istruzione elaborata dal PC che utilizza i

2 stati che sono zero(circuito aperto) ed uno(circuito chiuso). Ognuno di essi crea un

bit. Digit in Inglese significa dito o cifra. Pertanto Istruzione Digitale significa Istru-

zione individuata da una o più cifre (sequenza di 0 e 1 che crea il linguaggio macchina

del Computer).

DIMENSIONE: In Informatica la Dimensione si riferisce alla capacità(grandezza) di un file,

o del dischetto o del disco fisso o del CD-ROM. Risulta sempre un multiplo del Byte e

quindi misurata in Kbytes, oppure in Mbytes, oppure in Gbytes.

DIRECTORY: Essa è la comune Cartella che può contenere più files o altre cartelle dette

anche sub-directory

ESC: E’ il tasto della tastiera situato nella prima posizione in alto a sinistra. Premuto fa usci-

re da un particolare foglio di lavoro.

EXCEL: E’ il programma di calcolo (Foglio Elettronico) del Pacchetto Integrato MS-OFFICE

FAX: Risulta essere un documento inviato per via telefonica attraverso uno specifico stru-

mento che può essere anche il modem. Esso può essere prima digitato da tastiera, poi

Stampato da una particolare stampante interna al PC (es. Microsoft Fax) e quindi,

attraverso un particolare procedimento, inviata via telefonica tramite il modem.

FILE: Risulta essere un qualsiasi Programma che può essere preparato nel PC.

FINESTRA: Ogni volta che si apre un file o una cartella si presenta una finestra. Si può cons-

tatare che ogni quantità presente nel Display , ad esclusione del Desktop, è una fines-
tra.

FLOPPY DISK: E’ il comune Dischetto o Minidisco. La sua capacità è di 1,44 Mbytes.

FOGLIO_ELETTRONICO: E’ il programma di calcolo. Consta di un elevato numero di

celle nelle quali si possono inserire Numeri,Testi,Formule ecc. Il Foglio Elettronico

del Pacchetto Integrato di MS-OFFICE è EXCEL.

FORMATTAZIONE: E’ il procedimento utilizzato per inizializzare un Floppy Disk vergine o

un Hard Disk(Disco Fisso) vergine. Esso divide un Dischetto o Disco in Tracce e Settori

Durante la formattazione si cancellano tutti i dati eventualmente presenti nel Dischetto

o Disco fisso. La Formattazione è necessaria quando nel Dischetto vi sono alcuni files

con Virus e lo stesso vale per il Disco fisso. Anche per questo è necessario salvare il suo

contenuto periodicamente nei Dischetti.

FREEWARE: Risulta essere una licenza d’uso GRATUITA per uno più programmi.

GBYTES: E’ una misura della capacità per il Disco Fisso. E’ uguale a 1024 megabyte, oppure

1.048.576 kilobytes oppure 1.073.741.824 bytes

GUI (GRAPHICAL USER INTERFACE): Il Desktop di Windows è da considerarsi una

Interfaccia Grafica. Al contrario del Sistema Operativo MS-DOS, il sistema Windows

è molto più semplice. Invece di digitare lunghe sequenze di comandi e avere una pre-

parazione approfondita e conoscenza di una complicata sintassi (MS-DOS), cliccando

su una icona (oggetto grafico) viene subito messo in esecuzione un comando o un

Programma.

HARD DISK: E’ il disco fisso. Prende questo nome perché è fisso dentro l’elaboratore cioè

non estraibile alla fine dell’utilizzo. Ha una capacità di alcune Gbytes.

HARDWARE: E’ la parte fisica del Computer. Tutti gli strumenti (modem, stampante,

monitor, tastiera, mouse ecc), le parti elettroniche, i drivers ecc. creano questa parte.

HELP: Cliccando in un programma su ? nella barra strumenti si attiva la guida in linea di

Windows. Tutti i fogli che servono da guida creano l’help del programma.
ICONA: Risulta essere un oggetto grafico o imagine presente in Windows dal Desktop alle

Barre degli strumenti o delle applicazioni, o delle cartelle o files. Cliccando su di essa

si attiva il comando o il programma relativo.

IMPLEMENTAZIONE: E’ una parte che serve per preparare un programma multimediale.

Non appena si digita una PAROLA CALDA si deve attuare il relativo collegamento

con un testo, o immagine o suono o filmato. Questa operazione crea la Implementa-

zione.

INCOLLARE: Dopo che abbiamo selezionato un file, o cartella o parte di un documento pos-

siamo copiarli o tagliarli cliccando sulle relative icone. Subito dopo dobbiamo spostar-

ci dove copiare e tagliare quanto prima e quindi si deve cliccare sull’icona Incolla per

incollare quanto selezionato prima.

INFORMATION TECHNOLOGY: La traduzione letterale è Tecnologia dell’Informazione

cioè l’insieme di tutte le tecniche valide nel mondo moderno dell’informazione, quali

la tecomunicazione, la telematica, le reti informatiche ecc.

INPUT: Risulta essere la prima fase del Ciclo del Computer e cioè la introduzione di Dati che

Può avvenire con la Tastiera, il Mouse, la Penna Ottica, lo Scanner ecc.

INTERNET: Il termine INTERNET significa INTERCONNECTED NETWORKS, cioè RETI

CONNESSE TRA DI LORO. E’ quindi uno strumento che serve per collegare tra di

loro un numero innumerevole di Computers.

INTERNET_EXPLORER: E’ un Programma fondamentale (Browser) che serve per poter

Navigare in Internet. Dal verbo “to browse” che significa “leggere dovunque” il

Browser consente di cercare i siti di Internet. Un altro browser è Netscape.

INVIA A: Si trova in FILE-INVIA A. Serve per inviare il documento presente a un

Destinatario di posta elettronica, o per fax, o per la pubblicazione in internet.

INVIO: E’ un importante tasto della tastiera. Premendolo il cursore passa alla riga successiva

Si trova al centro della tastiera e a destra del Tastierino Numerico(vedi).


IPERTESTO: E’ un documento nel quale sono presenti delle parole, dette calde, che sono

collegate ad altri files nei quali viene spiegato il significato delle precedenti parole

oppure argomenti ai quali esse si riferiscono. Fatti i collegamenti con l’ausilio dei

Comandi Inserisci-Collegamento Ipertestuale, le parole calde sono automaticamente

sottolineate e di colore diverso e il cursore diventa manina quando è posto su di esse.

ISDN(INTEGRATED SERVICE DIGITAL NETWORK): La traduzione è RETE DIGITA-

LE INTEGRATA NEI SERVIZI. Essa risulta una rete digitale che mette a
disposizione

o 2 canali da 64kbps per un totale di 128kbps, oppure 30 canali da 64 kbps per un

totale di 2 Mbps.

JOYSTICK: E’ una specie di mouse. Viene utilizzato nei giochi d’azione movendo una

particolare levetta.

KBYTES: E’ una misura della capacità di memoria e risulta uguale a 1024 bytes.

LAN (LOCAL AREA NETWORK): Significa Rete su Area Locale. Essa è una rete che si

trova all’interno di una fabbrica o di una scuola. La rete è costituita da alcuni PC

che, comunicando tra loro, condividono dati, programmi ed hardwares.

LAPTOP COMPUTER:Piccolo computer portatile utilizzato da industriali viaggiando in

Aereo, treno o auto.

LICENZA_D’USO: Per poter utilizzare certi programmi nel PC si devono pagare i diritti

di autore. Essi determinano la Licenza d’uso.

MAINFRAME: Sono computer di grande dimensione, abbastanza veloci e costosissimi. Sono

utilizzati da grosse aziende, Compagnie aeree e grandi assicurazioni.

MBYTES: E’ una misura della capacità della memoria. Risulta uguale a 1024 kbytes =

1.048.576 bytes.

MINICOMPUTER: Sono Computers più potenti dei PC. Ognuno di essi elabora i dati

che invia agli utenti che lavorano su terminali.


MODEM: E’ uno strumento essenziale per comunicare con altri computers utilizzando la

Linea Telefonica. Il nome sta nel fatto che esso MODula i segnali digitali in partenza

E DEModula i segnali analogici in arrivo.

MOTORE_DI_RICERCA: Risulta essere un SITO in Internet che serve per cercare Informa-

Zioni di qualsiasi tipo. I motori di ricerca italiani più importanti sono

www.virgilio.it e www.arianna.it Nel mondo i più validi sono www.altavista.com e

www.jahoo.com

MOUSE: E’ un dispositivo di Input. Strisciandolo su un tappetino il cursore si muove

sul monitor con una particolare forma (es.freccia) e cliccando un suo tasto si

attiva un comando o si esegue un programma.

MS_DOS: E’ un Sistema Operativo oggi poco utilizzato per la difficoltà delle operazioni

presenti in esso. Comunque per attivarlo si clicca su AVVIO-CHIUDI SESSIONE-

-RIAVVIA IN MODALITA’ MS-DOS.

NETSCAPE: Come Internet Explorer è un programma che serve per navigare in Internet.

NETWORK COMPUTER: Sono Computers connessi tra loro in modo da potersi scambiare

Dati.

NOTEBOOK: Sono i normali Computers portatili.

NUM LOCK: E’ una spia luminosa che trovasi in alto a destra della tastiera. Si attiva pre-

mendo il tasto Bloc Num. Se attivato si possono digitare i numeri del tastierino nume-

rico nella parte sottostante Num Lock (dove c’è Bloc Num).

OUTLOOK: E’ un programma che serve per la Posta Elettronica, per ricevere e inviare

messaggi. Questo programma è a rischio. Infatti nella ricezione possono giungere file

con Virus.

OUTPUT: E’ una fase del Ciclo del PC. Serve per estrarre i dati elaborati dalla CPU con

Il Monitor, la Stampante, il Modem ecc.

PACCHETTI INTEGRATI o APPLICATIVI: Contengono importanti programmi per l’uso


del PC. Attualmente il più importante è MS-OFFICE contenente Winword per la Vi-

deo Scrittura, Excel per il Calcolo, Access per gli Archivi, Powerpoint per le Presen-

tazioni, Front Page per preparare Pagine web.

PANNELLO DI CONTROLLO: E’ una icona contenente tutte le icone degli hardwares

necessari per il funzionamento del PC e configurati dal costruttore. Vi si entra in

2 modi: a) Cliccando su Risorse Computer e poi su Pannello di Controllo. b)Clic-

cando su AVVIO, poi su IMPOSTAZIONI e poi su Pannello di Controllo.

PASCAL: E’ una programmazione strutturata molto usata per la preparazione di Test e nel-

le Università.

PENNA_LUMINOSA: E’ uno strumento di Input. E’ utilizzato maggiormente nelle Farmacie

e nei Supermercati per la lettura di Codici a barra.

PENNA_OTTICA: vedi PENNA LUMINOSA

PERSONAL COMPUTER: Sono i comuni Computer da tavolo. Sono detti personal perché

utilizzati personalmente con programmi anche altamente creativi. Naturalmente può

essere connesso ad altri computer in rete.

POSTA_ELETTRONICA: E’ il programma principale per poter ricevere o inviare messaggi

o files di qualsiasi genere. Un supporto per la Posta Elettronica è Outlook.

POWERPOINT: E’ il programma del Pacchetto Integrato MS-OFFICE che serve per fare

Presentazioni per Corsi, Congressi, Conferenze, Congressi ecc.

PROCESSORE: Risulta essere il cervello del PC che coincide con la CPU (vedi). La sua

Velocità viene misurata in Mhz (essendo una frequenza). In essa vi è anche una ve-

Locità di spostamento dei bytes dalle e alle periferiche misurata in kbytes e la

lunghezza della parola che è la quantità di caratteri trattati ogni volta che può essere

8 bit, 16 bit, 32 bit e 64 bit.

PROGRAMMA MULTIMEDIALE: E’ un programma simile all’ipertesto ma con l’aggiun-

ta di Immagini, Suoni e Filmati.


PROGRAMMAZIONE: Per poter preparare un programma eseguibile si deve ricorrere ad

Un linguaggio di PROGRAMMAZIONE. I linguaggi più importanti sono il PASCAL,

il COBOL e, per programmare siti in INTERNEt, l’HTML e JAVA. Anche un PRO-

GRAMMA MULTIMEDIALE si deve programmare. Le parti di questa Programma-

zione sono l’analisi, la programmazione, l’implementazione e il testing.

PSDN(PUBLIC SWITCHED DATA NETWORK): Significato: Rete Pubblica di Dati Com-

mutata. Risulta essere un insieme costituito da un sistema di collegamenti tra Compu-

ter che usano la conversione da comunicazione digitale ad ad analogica e viceversa.

RAM: E’ una memoria di lettura e scrittura. Tutti i programmi preparati dall’utente sono

in memoria RAM.

RIAVVIA_IL_SISTEMA: E’ un procedimento simile a quello dello spegnimento regolare del

PC. Si utilizza tale comando quando è stato eseguito un errato comando oppure il PC
si

Si è bloccato. Per giungere a tale comando si clicca su AVVIO, poi su CHIUDI SES-

SIONE e infine su RIAVVIA IL SISTEMA.

RINOMINARE: Si usa per dare un nuovo nome ad un file o cartella. Per eseguirlo si clicca

con tasto destro sull’icona file o cartella, poi su rinomina e infine si digita il nuovo

nome e si clicca su OK.

RISORSE_COMPUTER: E’ una icona fondamentale del Desktop di Windows. Serve per ca-

Ricare i programmi o del dischetto o del disco fisso o del CD-ROM. Inoltre si possono

Caricare le Stampanti in uso e Connessione Remoto per caricare le connessioni già

Presente o crearne una nuova anche per collegamenti ad Internet. In Risorse Compu-

Vi è anche la icona del Pannello di Controllo.

ROM: Read Only Memory cioè memoria di sola lettura. E’ una memoria che ritroviamo nel

Bootstrap, ovvero nel programma di inizializzazione del PC(preparato dal costruttore)

e nei CD-ROM.
SALVATAGGIO: E’ il comando che si deve sempre utilizzare quando si digita un file e ogni

Dieci minuti, per evitare che se il PC dovesse spegnersi per improvvisa erogazione

Della corrente si possa perdere la parte del file già digitata e non salvata. Si procede

Cliccando sull’icona SALVA nella barra strumenti ed eseguendo quanto richiesto.

Se il file è stato digitato entro un altro file, che deve rimanere invariato, esempio in

Una intestazione, si deve cliccare su FILE, e poi su SALVA CON NOME.

SCANNER: E’ uno strumento molto simile alla penna ottica. Infatti esso acquisisce e invia

al monitor una immagine o testo. La differenza è che lo scanner riesce anche a trasfor-

mare il testo o immagine acquisita prima in file in modo che poi possa essere incollato

in un altro file.

SELEZIONARE: E’ il comando che si utilizza prima che un file, o cartella o parte di un docu-

Mento si deve poi tagliare, o copiare, o cancellare ecc. Per evidenziare un file o cartella

Se su di essi il cursore è una freccia, si clicca su essi, oppure, se il cursore su di essi è

Una manina, si porta solo il cursore su di essi. Se si vuole selezionare una parte di un

Documento si possono seguire 2 procedimenti: a) Si porta il cursore all’inizio o alla


fine

Del documenti, quindi si clicca sul mouse e lo si trascina su tutta la parte da selezionare

b) Si porta il cursore all’inizio o alla fine della parte da selezionare e quindi si preme

il tasto SHIFT e un Tasto direzionale(destro e sinistro) e si seleziona quando desidera-

to. SE si desidera selezionare tutto un documento si clicca su MODIFICA e poi su

SELEZIONA TUTTO.

SHAREWARE: E’ una licenza d’uso PARZIALMENTE GRATUITA di un software. Dopo

Un certo periodo di tempo il software non si potrà utilizzare, se non dopo aver versa-

Una somma con l’acquisto della licenza definitiva.

SHIFT: E’ il tasto della tastiera raffigurato da una freccia verso l’alto sotto il catenaccio e

sopra Ctrl. Si trova anche a destra sotto il tasto Invio. Serve per scrivere in maiusco-
lo (minuscolo se è accesa la spia Caps Lock).

SMART_CARD(CARTE_INTELLIGENTI): Sono Carte di Credito che servono per acquis-

qualsiasi bene in Internet, per prenotare posti in Aereo ecc.

SOCIETA’ DELL’INFORMAZIONE: La AICA, che organizza in Italia i corsi della ECDL,

risulta essere una società di Informazione. Sono tali tutte quelle associazioni che

divulgano conoscenze informative.

SOFTWARE: Risulta essere ogni programma preparato dall’utente in memoria RAM.

SOFTWARE APPLICATIVO: L’insieme di tutti i software che servono all’utente per

Qualsiasi specifico scopo crea il software applicativo. Sono tali i programmi di

Videoscrittura,di calcolo,di preparazione archivi,di presentazione, ecc.ecc.

SOFTWARE DI SISTEMA: Si definisce tale un software che serve per caricare tutti

I software applicativi. Esempi di software di sistema sono i SISTEMI OPERA-

TIVI quali MS-DOS, il WINDOWS, il MACINTOSH ecc.

STAMPA: E’ un comando che serve per mandare su carta un documento digitato o

preparato nel PC. Cliccando nell’icona Stampa della Barra Strumenti si manda in

Stampa tutto il documento(di qualsiasi capacità); Se si vogliono inviare in Stampa

solo alcune pagine in più numero di copie oppure sidesiderano scegliere altre opzioni

di Stampa allora si deve cliccare su FILE, poi su STAMPA e seguire le successive

istruzioni a video.

STAMPANTE: E’ uno strumento di OUTPUT. Si possono avere installate nel proprio PC

Più Stampanti. Per attivare una di esse si clicca su Risorse del Computer, poi su

Stampanti e si mette una spunta davanti alla Stampante che si desidera predetermina-

Ta. Si procede cliccando sugli stessi tasti per installare una nuova Stampante.

SUONO: Nel PC sono stati installati dal costruttore dei suoni. Per sentirli basta cliccare su

AVVIO, poi su IMPOSTAZIONI, poi su PANNELLO CONTROLLO e infine su

SUONI. L’utente può inserire in un file dei suoni cliccando su INSERISCI e poi su
IMMAGINI o SUONI e sceglierli o nella raccolta CLIPART, o in un altro file oppure

in un CD.ROM enciclopedico.

TAB: E’ un tasto della Tastiera posto a sinistra di essa e raffigurato da 2 vettori indicanti due

direzioni e che si trova sopra il catenaccio. Premendolo il cursore si sposta nel monitor

di circa 8 byte a destra o a sinistra(con SHIFT premuto). La Dimensione(Tabulazione)

può essere ogni volta cambiata cliccando su Formato-Paragrafo.

TAGLIARE: E’ simile a Copia(vedi). Serve per togliere un file, o cartella o parte di un

Documento selezionato per inserirlo(INCOLLARLO) in un punto diverso.

TASTIERA: E’ un dispositivo di Input. Serve infatti per inserire nel PC dei Dati.

TELELAVORO: E’ il metodo moderno di lavorare a casa con il PC e inviare, tramite Inter-

Net o altri tipi di connessione (Intranet ecc) il lavoro fatto nel proprio Ufficio.

TELEX: Simile al telelavoro e al fax. Serve per inviare documenti tramite telescriventi da un

posto ad un altro nel mondo.

TESTING: E’ l’ultima fase della preparazione di un programma eseguibile o multimediale.

Consiste nel provare che il programma funziona come si desidera: Esattezza nei

calcoli eseguiti e nei collegamenti.

TOUCHPAD: E’ un dispositivo di Input simile al Mouse. Esso è sensibile al tatto. Si trasmet-

tono al puntatore i movimenti del dito su una superficie. Nella parte inferiore vi sono

i due pulsanti (come nel mouse). Si trova in basso ai nuovi Computers portatili.

TRACKBALL: Come il Touchpad è un dispositivo di input simile al mouse. E’ una pallina

di gomma situata tra i tasti di un Computer portatile. Movendo la pallina il puntatore

si muove nel monitor.I due pulsanti si trovano accanto la barra spaziatrice.

TROVA: E’ un comando che si trova entro un file. Cliccando su MODIFICA-TROVA si va

a cercare una parola o frase nel documento

VAI A: Anche questo comando trovasi entro un documento. Cliccando su MODIFICA-VAI A

È possibile andare in una determinata posizione del documento(pagina, sezione ecc)


VIDEOSCRITTURA: E’ il programma che serve per scrivere lettere ecc nel PC. In MS-

OFFICE esso risulta WINWORD

VIRUS: Sono particolari programmi, preparati da criminali informatici e inseriti entro altri

innocui file che, entrati nel PC, possono causare alterazioni di dati e, perfino, la dis-

truzione della CPU e dell’Hard Disk.

WAN (Wide Area Network): Significa Rete su Area Estesa o Rete Geografica. Risulta una re-

Te che copre un’area molto estesa

WINDOWS: E’ il sistema operativo attualmente più utilizzato nel mondo.

WORD: E’ un programma di Video Scrittura chiamato anche Winword

WORD_PAD: E’ il più semplice programma di Video Scrittura presente in Windows.

WORLD_WIDE_WEB(WWW):Significato: Ragnatela Mondiale. Risulta essere una raccolta

di Pagine sparse sui computers connessi a Internet in tutto il mondo chiamate anche

Pagine Web.