Sei sulla pagina 1di 45

1/2 - DARK FLEET by Len

Kasten
1 - Inizia la battaglia per la Terra

Ora, nel 2019, è diventato


abbondantemente chiaro dalle indagini e
dagli scritti di diversi ricercatori noti e molto
rispettati che la razza umana è controllata e
"gestita" da una razza di esseri alieni che
convivono in questo pianeta. Abbiamo tutti
creduto dalla nascita che solo noi, la razza
umana, possediamo la Terra tutta per noi.
Ma ora sembra davvero che la
condividiamo con una razza potente e ostile
che può essere chiamata "intraterrestre"
perché vive molto al di sotto della superficie
del pianeta, ma ha la tecnologia per andare
e venire a suo piacimento e per viaggiare
attraverso la galassia. Sono conosciuti
come Rettiliani. Nel mio precedente libro,
Alien World Order, ho spiegato che i
Rettiliani sono esseri antichi e potenti che si
stabilirono qui molto prima che noi umani
terrestri arrivassimo, credendo quindi, che
questo sia davvero il loro pianeta. Ma
mentre vorrebbero che lo credessimo, non è
così perché un'altra razza di umani, i nostri
cugini, furono i primi a stabilirsi in questo
sistema solare su Marte e sul gigantesco
pianeta Maldek allora esistente tra Marte e
Giove. Quindi, questo è davvero un sistema
solare umano e quei primi umani erano
rifugiati dalla Lyra, un lontano sistema
stellare che, eoni fa, fu attaccato dai
Rettiliani che massacrarono cinquanta
milioni di umani e distrussero tre pianeti.

Si potrebbe dire che potrebbero avere lo


stesso diritto su questa Terra perché
l'hanno trasformata da un pianeta
acquatico disabitato in un luogo fertile per
la prosperità di migliaia di specie
subumane, creando per se stessi una casa
confortevole in questo sistema solare.
Hanno portato con loro, nella loro astronave
delle dimensioni di un pianeta, la loro
principale fonte di cibo, i dinosauri. Ma
quando sono arrivati , hanno prima distrutto
completamente Maldek, uccidendo di
nuovo milioni, forse miliardi, di abitanti
umani. I frammenti di quella distruzione
divennero poi la cintura degli asteroidi.
Inoltre, passando molto vicino a Marte,
strapparono l'atmosfera dalla superficie del
pianeta, costringendo i residenti umani a
rifugiarsi nel sottosuolo. Quindi la loro
pretesa sulla "proprietà" della Terra ha
avuto un terribile costo umano in questo
sistema solare Sol. Quando gli oceani si
ritirarono, emersero due grandi continenti,
uno nell'Oceano Pacifico e uno
nell'Atlantico. Il continente del Pacifico è
diventato noto come Lemuria o Mu.

Ma ora, una nuova Federazione di civiltà


umane iniziata dai rifugiati di Lyran,
costituita originariamente da oltre cento
sistemi stellari occupati dall'uomo, ora
numerati a migliaia, è in atto in questa
galassia. Questa Federazione si mosse
inviando qui una feroce razza avanzata di
umani, originari di Lyra, ma ora dalle Pleiadi,
per affrontare i Rettiliani sulla Terra e per
negargli il controllo di questo sistema
solare. Erano conosciuti come Atlans. Gli
Atlans erano molto evoluti spiritualmente e
avevano una tecnologia e armi spaziali
superiori. Si trasferirono qui rapidamente e
presero il controllo dell'altro grande
continente sulla Terra situato nell'Atlantico
che divenne noto come Atlantide. Le guerre
tra i due continenti scoppiarono quasi
immediatamente e gli Atlans iniziarono ad
uccidere i grandi dinosauri che
distruggevano i loro raccolti agricoli. Gli
Atlans avevano anche una potente
tecnologia elettromagnetica che usarono
per destabilizzare le fondamenta del
continente Lemuriano. Scoppiarono forti
terremoti ed i vulcani eruttarono causando
l’allagamento del continente che iniziò ad
affondare sotto le onde del Pacifico. I
Rettiliani si resero conto del loro destino e si
trasferirono sottoterra.

Non avevano problemi a vivere sotto la


superficie e avendo vissuto in quel modo su
molti altri pianeti del loro impero,
costruirono immediatamente grandi città e
rapidi sistemi di trasporto a nido d'ape nelle
profondità della crosta del pianeta.
Vivevano principalmente sotto il
subcontinente indiano-tibetano e lì, sotto il
Tibet, stabilirono la loro capitale a sette
livelli, Bhogavita. Oltre a costruire sistemi
ferroviari a levitazione magnetica
supersonici che gli permettevano di
attraversare il pianeta in ore, a volte minuti,
potevano volare dentro e fuori con le loro
enormi astronavi attraverso i poli e i portali
naturali. Ora gli Atlans in superficie erano
liberi di costruire una civiltà utopica su
Atlantide proprio come i loro antenati
avevano creato su Lyra, mentre il loro
mortale nemico, dotato di una sbalorditiva
tecnologia sviluppata nel corso dei millenni
sul loro mondo natale di Draco, si
nascondeva proprio sotto di loro.

La battaglia per l’acquisizione del pianeta


Terra era appena iniziata.
I RETTILIANI RISPONDONO

Gli Atlans sapevano che ci sarebbe stato


un contrattacco, ma non si rendevano conto
che i Rettiliani avevano le stesse armi
elettromagnetiche e potevano affondare
Atlantide nello stesso modo in cui loro
avevano affondato Lemuria. I Rettiliani
precedono sempre un attacco con
un'infiltrazione segreta e un sabotaggio
dall'interno. Creano una quinta colonna in
territorio nemico. Esperti in rapimento e
ibridazione genetica, hanno piantato un
esercito di sabotatori ibridi dall'aspetto
umano in tutta Atlantide, alla ricerca di punti
deboli. Quando è arrivato, l'attacco è stato
devastante. L'isola principale di Atlantide
cadde in un giorno e milioni di persone
morirono. Ma gli sciamani e i sensitivi di
Atlantide erano preparati e avevano
convinto la popolazione a partire con largo
anticipo rispetto al cataclisma. Un gran
numero è rimasto su veicoli spaziali e navi.
Andarono in Himalaya, Centro America,
Ande, Mediterraneo ed Egitto dove
iniziarono scuole di saggezza. Molti si
unirono a colonie umane sotterranee già
esistenti. Edgar Cayce, il famoso sensitivo
di Virginia Beach, negli anni Trenta e
Quaranta diede letture di vite passate a
molte persone su questo esodo di massa da
Atlantide prima del diluvio. La principale
colonia di profughi Atlantidei è stata
fondata nell'antico Egitto, un breve viaggio
verso est. Molti credono che le civiltà
classiche in Grecia, con tradizioni così
ricche di teatro, letteratura e filosofia, siano
di origine Atlantidea. Non c'era davvero
altra spiegazione per il livello di brillantezza
e raffinatezza esibito dagli studiosi e filosofi
greci in un tempo così breve. A questo
punto dovrebbe essere realizzato che gli
umani Atlantidei erano pre-adamici, quindi,
non avevano il cervello rettiliano innestato
nell'Homo Sapiens Sapiens quando fu
creato più tardi nel "Giardino dell'Eden".

Parte del problema era il fatto che la


Federazione non comprendeva e
apprezzava veramente la lunga storia e
l'abilità tecnologica e scientifica dei
Rettiliani. Potrebbero non essersi resi conto
che rimorchiarono la luna fin qui da un
lontano sistema stellare e di averla
posizionata perfettamente in modo da
diventare un trampolino di lancio per il loro
ben pianificato insediamento della Terra. E
ancora, potrebbero non essersi resi conto
che i Rettiliani avevano "asciugato” e
terraformato questo pianeta per renderlo
abitabile e che avevano spinto la Terra dalla
seconda posizione all’orbita "Riccioli d'oro"
per posizionarla alla distanza ottimale dal
sole con la loro navicella spaziale delle
dimensioni di un pianeta, che divenne
Venere. La Federazione sapeva della
distruzione di Maldek e lo considerava un
genocidio sfrenato di dimensioni
inimmaginabili. Come potevano
comprendere che i Rettiliani volevano solo
togliere di mezzo tutta la concorrenza
umana presente nel sistema solare prima di
fare un così massiccio investimento di
tempo, materiali ed energia. Oltre al fatto
che per loro, uccidere gli umani era
comunque solo uno sport, come lo era su
Lyra. Ma ora erano stati costretti alla
clandestinità e la Federazione si concentrò
sul modo migliore per tenerli lì nel
sottosuolo mentre ricostruiva la
popolazione umana di superficie.

IL GIARDINO DELL'EDEN

La Federazione era composta da civiltà


umane spiritualmente avanzate provenienti
da molti sistemi stellari, quasi tutte con
credenze alquanto diverse. Una delle
religioni dominanti nell'antico Egitto, che
sappiamo derivare dagli Atlantidei, era la
fede nella Trinità del Paradiso, in cui i tre
aspetti di Dio erano combinati in uno,
chiamato El Elyon, o l'Altissimo. A volte
veniva rappresentato come "Elohim", che è
una parola plurale in ebraico. Ciò significa
che incapsula tutti e tre gli aspetti della
Trinità del Paradiso. Quindi il termine
"Elohim" rappresenta un Dio trino. Nel corso
del tempo, è venuto a rappresentare il
gruppo di umani che aveva adottato quella
convinzione e, di conseguenza, considerati i
più vicini alla Divinità Suprema o Trinità del
Paradiso. Non ci sono informazioni su quale
sistema stellare abitano gli Elohim, ma sono
considerati altamente evoluti a livello
spirituale e sono universalmente rispettati
da tutti i membri della Federazione.

In reazione all'affondamento di Atlantide, La


Federazione decise che fosse necessario
convocare un consiglio per pianificare il
futuro del pianeta Terra. Questa assemblea
di mondi venne organizzata dagli Elohim e
vi parteciparono i rappresentanti di
sessanta civiltà umane, che Corey Goode
chiama "La Confederazione". Oltre ai
membri della Federazione, fu deciso dai
pianificatori di includere anche i Rettiliani in
modo di arrivare a una soluzione planetaria
su cui tutti potessero essere d'accordo. La
Federazione dovette ammettere che i
Rettiliani avevano un ruolo nella soluzione,
poiché erano i nostri "coinquilini" planetari.
Tuttavia, in quanto noti ingannatori, nella
Federazione nessuno credeva che i
Rettiliani avrebbero davvero rispettato il
piano, ma inclusero la loro partecipazione
per ottenere un impegno. Allo stesso tempo
però, per farsi trovare preparati ad un
eventuale inganno, dovevano rendere
l'accordo "a prova di bomba”. Sapevano
che la galassia era bagnata dal sangue di
coloro che si erano fidati della parola dei
Rettiliani sui loro impegni. L'acquisizione di
Procyon da parte dei Grigi, servitori dei
Rettiliani, è forse l'esempio più noto del loro
recente tradimento.

Il Consiglio della Federazione fu convocato


dagli Elohim sul pianeta Hatona, nella
galassia di Andromeda. Si decise di creare
una razza umana completamente nuova
che abitasse e possedesse la Terra. Per
sempre. Dodici civiltà umane contribuirono
con il proprio DNA alla creazione della
nuova razza. Si concordò che il nuovo
essere umano avrebbe avuto un cervello
rettiliano fondamentale da sovrapporre ad
un cervello mammifero e ad uno razionale.
Questa fu l'unica, ma enorme concessione
fatta ai Rettiliani. Infatti ne furono contenti
perché ciò significava che probabilmente
avrebbero potuto controllare la nuova razza
dalla loro Quarta Dimensione, mentre gli
Elohim credevano che un cervello rettile
avrebbe conferito ai nuovi umani un istinto
maggiore per lotta o fuga, rendendoli più
resistenti e in grado di difendersi. Una
piccola colonia di maschi e femmine fu
creata in quella che oggi è la Turchia
sudorientale, in quello che divenne il
leggendario Giardino dell'Eden. Questa
rivelazione è pervenuta a noi nella Genesi
dell'Antico Testamento, dove ci dice che “e
lì creò maschio e femmina".

CONQUISTA DALL'INTERNO

Dovrebbe essere chiaro che i Rettiliani non


sono realmente guerrieri nel vero senso
della parola. Sono molto più sofisticati e
altamente scientifici. Entrano in "modalità
guerriero" solo quando il loro intento è
quello di distruggere fisicamente una civiltà
o un pianeta. Per questo hanno molte armi
letali, usate in modo molto efficace su Lyra
e in questo sistema solare su Maldek.
Quando intendono schiavizzare, adottano
un approccio molto diverso. Quando si
stabilirono per la prima volta sulla Terra, non
c'erano umani, quindi, non si aspettavano
alcuna opposizione dalla Federazione.
Avevano già distrutto uno dei due pianeti
umani (Maldek) in questo sistema solare e
immobilizzato l'altro (Marte), quindi
credettero di avere mano libera per
trasformare la Terra nel loro quartier
generale nel Sistema Sol.

Ora che erano costretti a rimanere


sottoterra, abbandonarono la loro mentalità
da guerriero e adottarono un piano molto
diverso per la conquista del pianeta Terra.
Con Atlantide affondata nell'Atlantico e una
popolazione umana poco numerosa,
giovane e primitiva con cui confrontarsi in
superficie, si approcciarono ad una
metodologia altamente scientifica per la
conquista del pianeta, una che avevano
usato con successo per migliaia di anni in
tutta la galassia e che potrebbe essere
chiamata: “Conquista dall’Interno". La
Federazione gli aveva davvero semplificato
il lavoro accettando che nella nuova razza
umana fosse impiantato un cervello
rettiliano. Così, ora, avevano una porta
aperta per la conquista, consentendo
all'intero processo di essere
completamente non violento.

LA QUARTA DIMENSIONE

Ora è stato ben stabilito che viviamo in un


universo multidimensionale. Noi, qui sulla
Terra, viviamo nella Terza Dimensione, che è
interamente fisica. I Rettiliani, invece, sono
in realtà una razza di Quarta Dimensione
che nella fisica indù e in teosofia, è
conosciuta anche come Piano Astrale in cui
tutti gli abitanti, sia Rettiliani che altre
creature, sono composti da un tipo di
materia più leggera composta da atomi che
vibrano a una velocità molto più elevata
rendendoli invisibili alla percezione
tridimensionale. Santi uomini e scienziati
indù hanno esplorato questo fenomeno per
secoli e hanno registrato le loro
osservazioni in libri sacri come il Vedanta
che, solo recentemente, ha attirato
l'interesse degli scienziati occidentali che
ora capiscono come questo concetto si
collega alla fisica quantistica. Un articolo su
Wikipedia dice: "Sapevi che i fondatori della
fisica quantistica erano tutti vedantisti e
attribuivano ai Veda molte delle loro
teorie?”. Erwin Schrodinger, uno dei
fondatori della meccanica quantistica,
s’interessò per tutta la vita all'induismo e la
filosofia vedica influenzò la comprensione
di Nikola Tesla riguardo la free energy e il
rapporto tra scienza e spiritualità.

L'articolo di Wikipedia prosegue dicendo:


“Sarà una sorpresa per la maggior parte di
noi perché siamo condizionati a credere che
i ricordi siano immagazzinati nel cervello ma
questo non può essere dimostrato". Questo
è un fatto ben noto ai medium che
comunicano con i morti, i quali ricordano
perfettamente tutte le esperienze fatte sulla
Terra nel corpo fisico mentre sono vivi. I
medium hanno imparato che la 4°
dimensione è anche la dimora degli umani
che sono morti e di conseguenza hanno
perso i loro corpi fisici, compreso il cervello.
Quindi sanno che i ricordi umani esistono
solo nell'Astrale e che tutte le esperienze
umane sono conservate, nei minimi dettagli,
negli Archivi Akashici, dai quali si può
accedere in totale immersione nelle vicende
del passato e si può davvero riviverle! È così
che il sensitivo Edgar Cayce, mentre era in
uno stato di trance, è stato in grado di dire ai
suoi clienti chi fossero nelle precedenti
incarnazioni e, precisamente, come
avessero creato il karma che stavano
sperimentando.

I Rettiliani hanno il potere di abbassare la


loro frequenza vibratoria e di muoversi
dentro e fuori dal regno fisico, diventando
così visibili a noi che viviamo nella Terza
Dimensione quando scelgono di farlo,
usando questa struttura con grande
vantaggio. Preferiscono rimanere
nell'Astrale inferiore perché da qui possono
manipolare al meglio la razza umana,
spesso nel paesaggio onirico, ma anche
attraverso il rapimento, l'ipnosi e la
programmazione subconscia e, come Edgar
Cayce, qui hanno accesso anche ai Registri
Akashici, in modo da poter tracciare i
lignaggi familiari con i loro computer
quantistici e usarli nelle loro strategie di
rapimento genetico. Inoltre, poiché hanno la
capacità di influenzare le anime umane
ignare tra le incarnazioni, possono mettere
a punto le loro strategie per il controllo della
popolazione di superficie. Quindi, non
hanno davvero bisogno di un loro
continente sul mondo di superficie nella
Terza Dimensione.

AI

L’attributo più importante delle speci


rettiliane però, è la loro intelligenza
artificiale, meglio conosciuta come AI. La
tecnologia rettiliana è molto più avanzata di
qualsiasi cosa possiamo persino
immaginare. Molto tempo fa, "in una
galassia lontana, molto lontana" i Rettiliani
svilupparono la scienza quantistica e la
incorporarono nella loro tecnologia
informatica facendola sembrare quasi
magica. La Federazione non era preparata
ad affrontarla, quindi non potettero erigere
barriere o difese contro di essa. Tuttavia, gli
Elohim se ne resero conto e così
impregnarono l'umano appena creato con
un'anima molto più avanzata della
coscienza Rettiliana di Quarta Dimensione.
L'anima umana è davvero di Sesta
dimensione. Potenzialmente, il potere
dell'anima umana rende obsoleta e
impotente qualsiasi tecnologia della Quarta
Dimensione. I Rettiliani lo sanno e quindi
spendono molte energie cercando di
mantenerci "stupidi". Sanno che quando
raggiungeremo la consapevolezza sul
nostro vero potere potenziale, diventeranno
indifesi. Quindi, nei loro laboratori fuori dal
mondo, hanno sviluppato una forma
altamente avanzata di intelligenza artificiale
per affrontare gli avversari di quinta e sesta
dimensione. Durante i loro viaggi in questa
galassia e oltre, i loro scienziati hanno
conosciuto una forma di intelligenza
artificiale che ha la capacità di amministrare
e controllare effettivamente un intero
sistema solare, automaticamente, come
un'automobile a guida autonoma e l'hanno
usata in modo molto efficace su alcuni
mondi lontani del loro vasto impero.

I fans dei film di fantascienza possono


riconoscere questa tecnologia nei Cylon
della serie Battlestar Galactica del 2004 e
negli stormtrooper del film Star Wars. In
entrambi i casi, l'intera società funziona
come un orologio, senza interventi e
pochissima supervisione, amministrata da
una razza robotica di cyborg, tutti controllati
da un super computer quantistico centrale.
Nella versione originale di Battlestar
Galactica rilasciata nel 1978, i Cylon hanno
assorbito dodici colonie umane in quel
modo e gli umani liberi sopravvissuti si sono
imbarcati in una disperata odissea galattica
per trovare una nuova casa chiamata
"Terra". Inoltre, abbiamo tutti familiarizzato
con gli assaltatori in armatura bianca che
amministrano l'Impero nei film di Star Wars.
In entrambi i casi, il potere sottostante è in
realtà una razza inorganica nota come
Arconti e i Rettiliani hanno imparato come
utilizzare le energie e le capacità degli
Arconti per amministrare le civiltà umane
conquistate.

2 - Gli Arconti e il controllo


mentale di massa

I CODICI NAG HAMMADI

La biblioteca di Nag Hammadi è una


raccolta di tredici antichi manoscritti
scoperti in una grotta dell'Egitto superiore
(meridionale) nel 1945. Fu una scoperta
sorprendente ed estremamente importante
che rivelò il pensiero dei primi discepoli di
Gesù, conosciuti come gli gnostici. Molte
delle credenze gnostiche sono in netto
contrasto con gli scritti dei primi discepoli
collegati ai cristiani romani paolini, come
riportato nel Nuovo Testamento. La
traduzione in inglese dei codici è stata
completata negli anni '70 e offre dialoghi
reali dei discepoli, come se fossero scritti in
una sceneggiatura. Questa scoperta ha
causato una grande rivalutazione della
storia paleocristiana e presenta una
spiegazione completa degli gnostici, dello
gnosticismo e le prime informazioni sugli
Arconti.

John Lash è un mitologo comparativo,


autore e insegnante. È probabilmente una
delle autorità più informate sullo
gnosticismo e sugli Arconti. Sul suo sito
web Metahistory, Lash dice: “... Gli Arconti
sono una specie di esseri inorganici emersi
nel sistema solare prima della formazione
della Terra. Sono cyborg che abitano il
sistema planetario. ... Gli Arconti sono una
forza aliena che si intromette in modo
subliminale nella mente umana e devia la
nostra intelligenza dalle sue giuste e sane
applicazioni. ... Gli gnostici hanno visto la
firma di una specie aliena che cavalca i
peggiori fallimenti umani, quindi, gli Arconti
sono parassiti psico-spirituali".

Nel suo articolo su Internet “The Gnostic


Theory of Alien Intrusion”, dice Lash, “… il
materiale di Nag Hammadi contiene
resoconti di esperienze visionarie degli
iniziati; inclusi incontri di prima mano con
esseri inorganici chiamati Arconti.
L'insegnamento gnostico spiega che
queste entità sono sorte nella fase iniziale
della formazione del sistema solare, prima
che si formasse la Terra. Gli Arconti abitano
il sistema solare, il regno extraterrestre in
quanto tale, ma possono intromettersi sulla
Terra".

Lash dice inoltre: “Sebbene gli arconti


esistano fisicamente, il vero pericolo che
rappresentano per l'umanità non è
l'invasione del pianeta ma l'invasione della
mente. Gli arconti sono parassiti della
mente intrapsichici che accedono alla
coscienza umana attraverso la telepatia e la
simulazione. Infettano la nostra
immaginazione e usano il potere della
finzione per ingannare e confondere. Il loro
piacere è nell'inganno fine a se stesso,
senza uno scopo o uno scopo particolare.
Sono di natura robotica, incapaci di pensieri
o scelte indipendenti e non hanno un
programma particolare, se non quello di
vivere indirettamente attraverso gli esseri
umani. Sono stranamente in grado di
fingere un effetto sugli esseri umani, cosa
che in realtà non hanno”.

Ad esempio, non possono accedere alla


genetica umana, ma possono fingere di
farlo, in modo tale che gli umani si
innamorino dell'atto preteso, come se gli
eventi messi in scena fossero presi per
davvero. Da questo punto di vista, gli
arconti sono veri burloni. Questa è l'essenza
della "intrusione arcontica", come la chiamo
io. Il trucco è che, se l'umanità cade sotto
l'illusione di un potere sovrumano, diventa
reale: un'illusione che si autoavvera.

Da questo, è facile capire perché i Rettiliani


avrebbero scelto questi esseri per fare il
lavoro sporco per loro. Hanno impiegato gli
Arconti per tenerci legati al nostro livello
mentale / spirituale più basso, mentre loro si
siedono e si godono lo spettacolo. I
Rettiliani sono mentalmente potenti e di
conseguenza trovano facile controllare gli
Arconti, avendo una lunga esperienza fuori
dal mondo con loro.

IL CAMPO DI TRASDUZIONE
ELETTROSTATICA DI NIBIRU

Affinché i Rettiliani schiavizzassero la razza


umana, era prima necessario isolarci dai
nostri amici altrove nella galassia, poiché
sapevano che quegli amici potevano offrire
un'assistenza che probabilmente sarebbe
stata almeno tecnologicamente avanzata
quanto la scienza dei Rettiliani. Forse la
tecnica più potente per prevenire questo è
stata la costruzione da parte dei Rettiliani di
un campo di forza elettrostatico intorno alla
Terra nei primissimi giorni dell'esistenza
della razza umana su questo pianeta. Ciò è
stato ottenuto puntando impulsi sonori
scalari al sistema di griglia interna della
Terra circa trentamila anni fa.

Installato dalle antiche divinità conosciute


come Anunnaki e denominato campo di
trasduzione elettrostatico di Nibiru, ha
l'effetto di prevenire i segnali in uscita e in
entrata da e verso le dimensioni superiori.

Secondo l'Ascension Glossary: "Copre la


civiltà, isolandola dalle sue connessioni
naturali alla sua coscienza interiore e ai
livelli spirituali". Chiaramente, i Rettiliani
sapevano già allora che la creazione della
razza umana sulla Terra era una seria
minaccia alla loro pretesa "proprietà" di
questo pianeta a causa della nostra
connessione con i poteri spirituali superiori
del cosmo. Il campo di trasduzione
elettrostatica di Nibiru si applicava a tutte le
razze e nazioni del pianeta, ma poiché le
razze germaniche avevano qualità
genetiche che le rendevano candidate
ideali per realizzare il piano rettiliano, erano
meno evolute spiritualmente degli altri
umani e allora erano fisicamente e
potenziato psichicamente dagli Arconti
nelle loro qualità genetiche. Dopo tutto,
erano i diretti discendenti dei Vichinghi e
dei barbari che avevano abbattuto il
potente Impero Romano. E così sono
diventati i popoli scelti per portare avanti
l'Agenda Archontica e sono stati cambiati in
modo da diventare effettivamente quello
che potrebbe essere chiamato "proto-
umano".

L'INVASIONE ARCHON

Il primo stadio dell'invasione degli Arconti /


Rettili fu la modifica del Logos Planetario.
Secondo il Glossario dell'Ascensione, il
Logos Planetario è "il modello originale e la"
legge "che governa il corpo planetario della
Terra". La magnetosfera terrestre esiste a
livello di settima dimensione, che è il piano
del "raggio viola", dal quale interagisce con
il nostro sole.
Il Glossario dice: “Il logo di settima
dimensione si collega a un vasto sistema
circolatorio costituito dal "chakra della
corona" umana collettiva e dal suo "corpo
mentale superiore" proiettato dalla funzione
planetaria collegata alle aree del Regno
Unito. Quindi, ciò che vediamo oggi sul
pianeta è la manifestazione di una forma-
pensiero di gruppo. L'architettura del logos
planetario controlla ogni aspetto del
pianeta, dalle sostanze elementari fisiche ai
quanti emotivi, mentali ed "energetici" o
Distribuzione della "forza vitale". È il
meccanismo e circuito stampato del
controllo principale che governa il pianeta in
ogni modo immaginabile. Chiaramente,
queste funzioni influenzano notevolmente
(o controllano) gli esseri umani nel
percepire se stessi in quello che crediamo
essere un consenso di gruppo: ossia il
comportamento / identità di un essere
umano che vive sul pianeta Terra. Il logos
planetario è la funzione del macrocosmo
della mente collettiva e la funzione del
microcosmo della mente individuale. Planet
Logos = Cervello Planetario = Mente Razza
Collettiva = Mente Umana = Cervello
Individuale. Tutti questi aspetti
dell'intelligenza sono una parte interattiva
dei loghi planetari”.

Il Logos Planetario, a sua volta, controlla i


messaggi al "cervello planetario". Questi
messaggi influenzano e controllano ogni
essere vivente sul pianeta. Gli Arconti
hanno modificato artificialmente questo
messaggio in modo tale che i messaggi
vengano programmati per creare il controllo
mentale, disfunzioni cerebrali ed il blocco
dei blocchi delle sinapsi nervose. Se
fossimo informati e consapevoli di questi
attacchi energetici contro la nostra
coscienza, potremmo annullarli creando
una connessione con lo spirito interiore per
diventare il sistema prioritario di
messaggistica in arrivo e quindi, proteggere
le nostre aure.

Il nostro Logos Planetario fu invaso e


corrotto dagli Arconti intorno al periodo dei
cataclismi di Atlantide, circa 26.000 anni fa.
A quel tempo, la razza umana aveva solo
circa 15.000 anni, essendo stata creata per
possedere questo pianeta come
compromesso tra i Rettiliani e gli Elohim,
una razza umana divina proveniente da un
lontano sistema stellare. Gli antichi e potenti
Atlantidei avevano protetto noi umani, ma
vennero distrutti dai cataclismi in quel
momento, quindi, come razza molto
giovane, eravamo vulnerabili a
un'acquisizione. Molti dei sopravvissuti
Atlantidei fuggirono sull'Himalaya e in altri
luoghi remoti, dove fondarono scuole di
saggezza.

Il Glossario dell'Ascensione descrive gli


Arconti in questo modo: “Questi sono
esseri extradimensionali e interdimensionali
che hanno perso la loro connessione di
coscienza con la fonte di Dio e stanno
utilizzando gli esseri umani e altri esseri
come loro fonte di cibo aspirando la forza
vitale come un parassita per vivere migliaia
di anni. Non possono incarnarsi in corpi
umani, quindi bramano corpi umani e
vogliono prenderli in consegna o usarli in
futuro. Non hanno emozioni come gli umani,
ma sono molto intelligenti poiché lavorano
su principi mentali più alti dei tre strati
dell'ego umano. Sono simili a uno scienziato
pazzo che manipola e modifica
geneticamente gli esseri umani, o come un
agricoltore interessato a ottenere più risorse
dalla sua mandria di bestiame nella fattoria.
Considerano gli esseri umani un
investimento nel loro portafoglio di risorse
energetiche. Possono essere meglio
compresi come una personalità psicopatica
o sociopatica o come l’esibizione di un
profilo di identità con mancanza di empatia,
che non ha sentimenti di rimorso e nessuna
cura per gli esseri umani. Considerano gli
esseri umani inferiori e stupidi e molte volte
usano forme di scherno nei nostri
confronti ... per il loro divertimento. Questi
esseri hanno manipolato il mondo degli
affari umani per migliaia e migliaia di anni,
dai cataclismi di Atlantide, per i propri
scopi. ... Usano molti metodi di
manipolazione tecnologica per il controllo
mentale e manipolano negativamente la
direzione futura della razza umana”.

DRACOS, RETTILIANI E GRIGI

Mentre gli Arconti dimorano esclusivamente


nelle dimensioni superiori e sono quindi
invisibili alla percezione umana, vari gruppi
di Rettiliani incorporano le energie e le
intenzioni degli Arconti e agiscono come
estensioni astrali e fisiche degli Arconti.

Gli extraterrestri (ET) ibridati con la genetica


basata sui rettili operano in un rigido
sistema gerarchico di rango e deferimento
ai loro gruppi superiori. I Dracos o
Draconiani di Alpha Draconis sono al
comando dei Rettiliani sotterranei terrestri,
che rispettano i loro superiori nella
convinzione che i "Drac" detengano la
"proprietà" sulla Terra e sugli esseri umani.

I Rettiliani Draco si considerano la più


intelligente specie nell'universo poiché
sanno che gli esseri umani della Terra sono
il risultato di un processo di semina
biologica relativamente recente da più
pianeti. Gli Alpha Draconis Dracos hanno
una classe reale, che sembra essere di
colore più chiaro, con scaglie quasi bianche
e appendici alate. Sono circa due o tre volte
le dimensioni di un essere umano medio e
sono molto più forti. Sono piuttosto
minacciosi e tirannici, mostrano poca
misericordia, anche ai membri della loro
stessa razza che pensano abbiano sfidato i
loro ordini o si siano sottratti alle loro
responsabilità nella gestione delle loro
"risorse terrene". I Rettiliani terrestri
sembrano avere il comando di entità
biologiche note come i piccoli "Grigi". I
Rettiliani hanno sviluppato elevate capacità
psioniche, che usano per controllare la
mente di altre specie e non hanno un corpo
emotivo o un corpo dell'anima.

Le razze rettiliane conosciute sulla Terra


hanno stretto una serie di patti con i ranghi
più alti delle organizzazioni governative e
militari umane. Questi gruppi ora
compongono un governo ombra virtuale.
Ciò ha generato progetti "neri", come
programmi spaziali segreti, rapimenti militari
(MILAB) e creato un complesso militare-
industriale attraverso il quale questi gruppi
possono sperimentare e sfruttare le
tecnologie e le imbarcazioni aliene a cui
hanno avuto accesso grazie alla loro
collaborazione. I Drac sono una specie
estremamente militante, misogina e in
guerra, molto coinvolta nel controllo della
Power Elite e delle istituzioni finanziarie,
farmaceutiche e bancarie e nel promuovere
la guerra e l'uccisione attraverso la
crescente militarizzazione, coscienza della
povertà, schiavitù umana e
programmazione, politica e violenza
religiosa, terrorismo e raccolta di DNA
umano e di altre specie sotto il loro
controllo.

LA STRATEGIA DI INGANNO
ARCHONTIC
Il Glossario dell'Ascensione descrive i
risultati dell'invasione arcontica così:

“Quando il nostro Logos Planetario è stato


invaso e corrotto dagli Arconti, il pianeta e la
nostra razza sono stati colpiti in modo
drammatico. Significava che non eravamo
più liberi di creare ed evolvere secondo il
progetto originale previsto dalla nostra
creazione e privati della memoria su ciò che
ci era successo. Siamo stati riciclati
attraverso continue reincarnazioni
attraverso il Piano Astrale senza alcun
ricordo delle nostre vite passate, su chi
siamo veramente, dove stiamo andando,
qual’è la nostra vera relazione con Dio e
quale sia lo "scopo" dell'umanità. Nel corso
del tempo la maggior parte di noi ha perso
la connessione dei sentimenti con la nostra
matrice dell'anima e per sopravvivere in
strutture basate sull'anti-umano siamo
diventati insensibili al dolore. Quello che è
successo al nostro pianeta non è umano, è
"alieno" alla vera natura dell'umanità.
Questa è la strategia dell'inganno degli
Arconti”.

Poiché gli Arconti rispettavano la nostra


intelligenza innata, in quanto conoscono le
origini spirituali stellari delle nostre anime,
sapevano che per l'acquisizione l'uso
strategico dell'inganno era fondamentale.
Era necessario infiltrarsi segretamente nelle
nostre strutture organizzative sociali
fondamentali, come le nostre istituzioni
religiose, mediche, finanziarie, legali e
sostituirle con strutture artificiali di loro
progettazione. Questa strategia, sapevano,
avrebbe anche ridotto al minimo i loro sforzi
e ci avrebbe costretti a utilizzare le nostre
energie e risorse, consentendo loro di
plasmare i sistemi di valori che generano i
sistemi di credenze che vogliono
controllare.

Il Glossario dell'Ascensione dice:


“Attraverso l'ingegnerizzazione di un
labirinto di politiche di schiavitù
autoimposte basate sulla paura e
sull'intimidazione tra gli abitanti della Terra,
usano una quantità minima di risorse “fuori
dal pianeta” appoggiandosi alle risorse
umane della Terra. Le persone sulla Terra
rafforzerebbero efficacemente la propria
schiavitù e renderebbero schiava la propria
famiglia umana globale rinunciando ai
propri diritti e alle proprie risorse. Questo è
molto efficace per un'invasione planetaria e
una strategia di acquisizione perché genera
una resistenza o una rivolta minima da parte
degli abitanti, che non sono consapevoli di
essere invasi”.

CONTROLLO MENTALE

Il mezzo principale di schiavitù umana da


parte degli Arconti è il controllo mentale.
Secondo l'Ascension Glossary, quando si
ha il controllo sulla mente, si ha il controllo
sulle direzioni e le azioni del corpo fisico e di
tutte le sue parti e anche sullo sforzo
mentale in corso per reclamare le energie
dell'anima. Di conseguenza, chi controlla la
mente controlla indirettamente anche
l'anima.
Il controllo mentale viene utilizzato per
formare sistemi di credenze socialmente
accettabili e, allo stesso tempo, per creare
sistemi di valori antiumani utilizzati per
convincere le masse a rendersi schiave.
Questo crea una cultura della morte
ossimorica, che genera pensieri in
contraddizione tra loro, come la guerra e
l'uccisione per la pace. Finché il pianeta è in
guerra con se stesso e l'umanità pensa che
siamo in guerra l'uno con l'altro,
alimentiamo il sistema di controllo mentale
degli Arconti e dei Rettiliani. Dio, la violenza
religiosa, le questioni di genere, la schiavitù
finanziaria e del debito, i modelli
consumistici e la sessualità sono i più
grandi sistemi di credenze controllati dalla
mente, manipolati e promossi dagli alieni
negativi e dalla loro Power Elite umana,
consentendo loro di continuare a
schiavizzare e vampirizzare l'umanità e le
nostre risorse planetarie.

IL SOFTWARE ARMAGEDDON
Il controllo mentale è la tecnica principale
per imporre i falsi sistemi di valori che
hanno corrotto il Logos Planetario originale
e sostituito il cervello planetario originale
con un cervello planetario artificiale. Queste
alterazioni sono imposte e applicate
dall'Elite del Potere a volte note come
Illuminati, originariamente autorizzati dagli
Arconti. Il Power Elite, al livello più alto,
opera attraverso i tre pilastri principali della
società: le istituzioni religiose, finanziarie e
accademiche. Questi tre pilastri sembrano
essere distinti, ma in realtà sono tre diverse
manifestazioni che hanno lo stesso
obiettivo: la manipolazione degli umani per
creare la cultura della morte e arricchire i
controllori (cioè, il Power Elite). Una volta
che hanno il controllo delle finanze, i
controllori sono in grado di dominare i
media e la stampa, creare guerre e
terrorismo e di accorciare vite,
promuovendo così la cultura della morte
attraverso l'uso di false pratiche mediche e
l'avvelenamento del nostro corpo fisico
attraverso farmaci e vaccini contaminati,
"scie chimiche" e così via.

Le tecniche di controllo mentale esistenti


sono sottili e ben mascherate. Sono
implementate tramite il cosiddetto software
Armageddon. Questa è una suite di mega-
applicazioni software progettata dai
Rettiliani e programmata nel cervello
planetario. Si basa sull'accettazione a livello
planetario della dominazione patriarcale e
dell'agenda della schiavitù aliena. Utilizza
inserti olografici di tecnologia aliena per
proiettare archetipi del controllo mentale e
instilla la schiavitù autoimposta attraverso
istituzioni sacre come la Chiesa di Roma e
altre forme di religione padre-dio, con
conseguente lavaggio del cervello basato
sull'inculcazione della paura religiosa .
Funziona suscitando ricordi cellulari morti
da tempo dei cataclismi su Atlantide e
Lemuria che sono stati cancellati dalla
nostra mente cosciente.

Tutte le paure di Armageddon sono una


forma dei programmi di controllo mentale
della guerra biologica planetaria per
sopprimere e controllare la coscienza
umana propagando false linee temporali
generate artificialmente, che sono trappole
per la coscienza. Interferiscono con la
nostra continua crescita spirituale e
l'espansione della coscienza. È una parte
della soppressione della coscienza
dell'umanità in questo ciclo dell'Ascensione
che forza la reincarnazione nei regni
inferiori. Questo è un tipo di "riciclaggio
dell'anima" per creare "api operaie"
asservite agli Arconti sul pianeta e fuori dal
pianeta. Questo funge da fonte di energia
per loro che può essere generata e quindi
raccolta sia dal corpo planetario che
dall'energia elettromagnetica umana.

CONTROLLO MIRATO DELLA


POPOLAZIONE

Secondo il glossario dell'Ascensione: “Per


avere un impatto e manipolare la coscienza
umana di massa, tutto ciò che è necessario
è creare un segnale complesso attraverso
una risposta che segue la frequenza.
Quando il cervello si aggancia a un segnale
esterno proveniente dall'ambiente, inizia a
rispecchiare quel segnale. Il segnale può
essere un'onda portante di uno spettro di
frequenza progettato per creare sentimenti
di angoscia o per innescare dolore emotivo.
Di conseguenza, la chimica del cervello si
altera e cambia, generalmente facendo
precipitare la coscienza in una gamma di
emozioni negative inferiori e percezioni
confuse. In questo modo è possibile inviare
a grandi popolazioni frequenze progettate
per incitare agitazione, aggressività o ansia
in specifiche aree demografiche”.

Questo può essere seguito da un feed di


notizie, dai media tradizionali, nella stessa
area demografica per incitare paura,
incolpare e promuovere il sensazionalismo
usando il linguaggio della vittimizzazione al
fine di individuare gruppi emarginati ed
indirizzarli verso chi viene percepito come il
nemico, incitando così alla violenza, allo
stupro, all'ostilità e a comportamenti
criminali. Per trasmettere un messaggio al
cervello, alterandone la chimica, basta
modulare il segnale da qualsiasi vettore
elettromagnetico, inserire forme-pensiero e
istigare comportamenti per modellare o
preparare una o un gruppo di persone a
compiere alcune azioni dannose o criminali.

Di nuovo, secondo l'Ascension Glossary: “I


campi elettromagnetici agiscono come
modulatori del trasferimento di informazioni
su base molecolare; possono intercettare e
modificare i processi di interazione
molecolare all'interno di un corpo umano, o
in qualsiasi tipo di organismo. Ad esempio, il
DNA può essere alterato, modificato o
invertito se esposto a trasmissioni
programmabili di campi elettromagnetici,
come con gli ELF. Di conseguenza, i campi
elettromagnetici possono essere utilizzati
per controllare interruttori genetici e \ o
influenzare percorsi biochimici in grado di
suscitare una serie di effetti all'interno di un
organismo vivente, nonché in ambienti
controllati o su qualcosa che si svolge al di
fuori degli organismi viventi. Le esposizioni
all'elettromagnetismo, che è legato a
processi fisiologici, influenzano gli
organismi in modi sia negativi che positivi e
la reazione è collegata anche alla
configurazione genetica e al livello di
coscienza dell'organismo. L'organismo che
ha la più bassa gamma di percezione della
coscienza è generalmente il più influenzato
dagli impulsi provenienti dalla Mente
Inconscia. Questo è un altro esempio di
come, i campi elettromagnetici, possono
essere utilizzati per scopi di ingegneria
genetica o di modifica, interferendo con la
bio-neurologia e la naturalezza del sistema
corpo biologico \ flusso di informazioni e
trasferimento tra DNA, RNA e proteine”.

Le reti artificiali inviano continuamente


impulsi di informazioni elettromagnetiche
attraverso i mass media, per mantenere le
persone fissate su drammi senza senso,
narrazioni 3-D ed emozioni negative.
L'attuale ruolo dei mass media è di
mantenere il sistema nervoso centrale
reindirizzato verso una serie di pensieri
negativi e di fissarsi o ossessionarsi con
stimoli fisici esterni o cose materiali. In molti
prodotti di mass media e marketing, sono
presenti tentativi elettronici di hacking delle
biologiche reti neurali atte a segnalare la
messaggistica al cervello. Nei media, sia
attraverso film, Internet o qualsiasi mezzo
ricreativo, quando si focalizza l'attenzione
della persona su una serie di immagini
luminose e sonore, queste immagini
trasmettono informazioni olografiche, che
programmano e innestano impianti di
frequenza al SNC e al cervello. La forma più
popolare di mass media è la propaganda
usata dalla Cabala per dirigere il controllo
mentale, modellando l'attività cerebrale e la
mappa mentale della persona. Il contenuto
per il consumo di massa è prodotto e
controllato per riflettere immagini
olografiche luminose e sonore che formano
ciò che le persone credono sia la natura
della loro realtà.
Quando iniziamo ad avere una migliore
comprensione di come viene utilizzato il
controllo mentale nei media mainstream di
tutti i giorni per produrre sistemi di credenze
divide et impera, possiamo meglio
discernere l'agenda e rifiutarci di
parteciparvi. L'antidoto alle trasmissioni di
controllo mentale è connettersi con il
proprio spirito interiore e sviluppare il
proprio sé spirituale ogni giorno con qualità
emotive più elevate come l'empatia e la
compassione e preoccuparsi sinceramente
di ciò che accade alla razza umana e al
pianeta.