Sei sulla pagina 1di 2

E UU RUL

Il nostro RasPI-DropBox è ora pronto! Possia- ci spostiamo nella cartella appena decompres-
mo aprire, salvare, e spostare le da RasPI al sa
PC in uso attraverso Internet o via Ethernet. E P R
installiamo il DUC
U OCMG
Rimane un problema, e se il modem si riavvia U OCMG PU CNN
e l’indirizzo IP cambia? Come faccio a comu- avviamolo, ed eseguiamo la prima con gurazio-
nicare con RasPI se non conosco più il suo ne
IP? Semplice, No-IP! No-ip è un servizio gra- U UT N ECN D P P R
tuito con il quale possiamo avere un indirizzo Ci verranno ora chiesti i dati con cui ci siamo
internet simile a mariorossi.no-ip.org il quale ci registrati sul sito noip.com, iniziando con la mail
reindirizzerà verso l’IP della nostra connessione e la password, successivamente dovremo in-
Internet alla quale è connesso RasPI, non solo, serire ogni quanti minuti sincronizzare l’IP con
nel momento in cui il modem venisse riavviato, il dominio e ci viene consigliato un intervallo di
un software che installeremo su RasPI comu- 30 minuti. Non inserite un tempo tropo ristret-
nicherà automaticamente il nuovo IP in modo to come possono essere 5 o 10 minuti, 20-30
tale che collegandoci all’indirizzo fornito, potre- minuti sono più che accettabili e non obbliga-
mo sempre connetterci con RasPI! Ma andiamo no RasPI a continue comunicazioni con noip.
per gradi, innanzitutto dobbiamo registrarci su In ne, indicheremo il dominio precedentemen-
www.noip.com indicando, durante la registra- te creato, ed ecco il nostro RasPI-Box pronto
zione, il nome del nostro futuro “dominio” nella ad essere raggiunto inserendo al posto dell’IP
sezione Hostname. L’Hostname che indichere- in Filezilla, l’indirizzo che abbiamo precedente-
mo, sarà quello a cui dovremo connetterci con mente creato.
Filezilla per comunicare con RasPI, sarà quin-
di opportuno salvarlo da qualche parte insieme
alla mail e la password utilizzata per la registra-
zione. A registrazione effettuata, dobbiamo in-
stallare l’applicazione DUC (Dynamic Update
Client) su RasPI, quindi da terminale daremo i
seguenti comandi:
Creiamo una nuova cartella e la chiamiamo noip
OM T OG R P R
ci spostiamo all’interno della cartella
E OG R P R
scarichiamo il le d’installazione del DUC IG
R P R E O EN GP N P P R E N Non ci rimane che far si che il DUC si avvii ogni
P CT I qual volta viene acceso RasPI! Sempre da ter-
decomprimiamo il le appena scaricato minale quindi, creeremo uno script per avviare
CT HP R E NP CT I il DUC ad ogni accensione:
E UU RUL

Creiamo un nuovo le Da utente Android, dato che ho parlato della


U PCP GE P 0 2U CT R possibilità di accedere a RasPI via sftp anche
All’interno dell’editor di testo scriveremo: da Smartphone, segnalo l’applicazione Andftp
DPU che oltre ad essere gratuita permette la connes-
GE P P R sione ad un dispositivo Host per lo scambio di
### BEGIN INIT INFO le via Wi e 3G utilizzando sftp, ftp, etc.
# Provides: noip
# Required-Start: $remote_fs $syslog
# Required-Stop: $remote_fs $syslog
# Default-Start: 2 3 4 5
# Default-Stop: 0 1 6
### END INIT INFO
case “$1” in OCIG ETG U C CHT E O
start)
echo “Starting noip”
/usr/local/bin/noip2
;;
stop)
echo “Stopping noip”
killall noip2
;;
*)
echo “Usage: /etc/init.d/noip {start|stop}”
exit 1
;;
esac
exit 0
e come sempre, confermeremo con CTRL+X,
“y” ed Invio. Rendiamo lo script appena creato
eseguibile
U E O GE P 0 2U CT R
ed in ne lo rendiamo eseguibile all’avvio
U R C G TE 0 2U CT R GHC N U
Ecco RasPI pronto per ospitare i nostri dati pre-
via autenticazione con nome utente e password.

UGI Q N N PM RGT CEEG GTG TG COGP G CNN CT EQNQ U N NQI G RCT GE RCTG CNNC UE UU QPG
http://it.emcelettronica.com/raspberrypi-tutorial-realizziamo-nostro-dropbox-con-raspi