Sei sulla pagina 1di 26

Introduzione

Per una crisi senza precedenti non condivisione della


conoscenza finanziaria
serve guardare alle soluzioni passate,

quasi sempre pensate per far

“sopravvivere” le imprese; occorrono

misure coraggiose pensate per avere

delle PMI sane, solide e competitive

in Europa e nel mondo.

Dobbiamo gettare le basi per qualcosa

che in Italia manca da decenni: una

vera crescita economica di lungo

periodo.

crescita

know how CEO e Fondatore di Blue Ocean


finanziario. Finance
Smart&Start è il bando di N.B.  Questa percentuale sale al
Invitalia che sostiene la nascita e 90% in caso di Startup
la crescita di startup innovative costituite da under 36, da sole
in tutta Italia. Trattasi di un donne o nel caso in cui un
finanziamento a tasso zero che, membro della compagine sia
in alcuni casi, può prevedere una un PhD.
percentuale a fondo perduto.
Il finanziamento è erogato a
A Maggio 2020, il Decreto Stato Avanzamento Lavori
Rilancio ha rifinanziato questo (SAL) per un massimo di 5 SAL
bando con 100 Milioni di Euro da presentare in 24 mesi.
per tutto il 2020.
I fondi sono dedicati a progetti
ad alto contenuto tecnologico al
fine di stimolare le attività
imprenditoriali legate
all'innovazione e al digitale.
Le startup con sede in
I finanziamenti vengono Abruzzo, Basilicata,
assegnati a sportello; è quindi Calabria, Campania, Molise,
possibile fare domanda in Puglia, Sardegna e Sicilia,
qualsiasi momento. Solitamente, con l’aggiunta recente
la richiesta viene esaminata di  Lazio, Marche e
entro 60 giorni circa. Umbria*)  possono godere
di un contributo a fondo
Smart&Start finanzia a tasso zero perduto pari al  30% del
(senza interessi) l’80% delle mutuo e restituire così solo
spese ammissibili (vedi sezione il 70% del finanziamento
1.4). ottenuto con Smart&Start.

*Leggi la lista dei comuni beneficiari in "Lista dei Comuni del Cratere Sismico del Centro
Italia"
Startup Innovative di piccola o media dimensione,
regolarmente iscritte al CCIAA.

Persone fisiche che vogliono costituire una Startup Innovativa


in Italia. Se ammessi all'agevolazione, la startup dovrà essere
costituita entro 45 giorni dall'esito positivo della richiesta.

Per essere finanziato il progetto deve possedere almeno una


delle seguenti caratteristiche:

Avere un elevato contenuto tecnologico e innovativo;

Essere volto allo sviluppo di prodotti o servizi negli ambiti


blockchain, economia digitale, intelligenza artificiale o
Internet of Things;

Essere finalizzato alla valorizzazione economica di risultati di


ricerca pubblica o privata;
Approfondimento

Si definiscono Startup o PMI


Innovative tutte quelle
imprese che...
Spese in R&S e innovazione
pari ad almeno il 15% del
maggior valore tra fatturato
e costo della produzione
Costituita da meno di 5 (per le PMI Innovative la
anni; percentuale si abbassa al
Sede produttiva o filiale in 3%);
Italia;
Fatturato annuo inferiore ai
5 Milioni di Euro; Impiega personale
Non quotata in un mercato altamente qualificato
regolamentato; (almeno 1/5 dottori di
Non distribuisce e non ha ricerca, dottorandi o
distribuito utili; ricercatori, oppure almeno
Produce e commercializza 1/3 con laurea magistrale);
un prodotto/servizio ad alto
valore tecnologico.
Non deriva da fusione, È titolare, depositaria o
scissione o cessione di un licenziataria di almeno un
ramo d'azienda. brevetto o titolare di un
software registrato.
Smart&Start finanzia a tasso zero (senza interessi) l’80% delle
spese ammissibili. È possibile realizzare il piano di spesa anche
sulla base di fatture non quietanzate.

Le Startup Innovative localizzate al Sud o nelle regioni di


convergenza del Centro Italia* hanno la possibilità di ottenere il
30% del finanziamento a fondo perduto.

*Leggi la lista dei comuni beneficiari in "Lista dei Comuni del Cratere Sismico del Centro
Italia"
Si possono adottare due differenti modalità di rendicontazione
abbinate alle rispettive modalità di erogazione:

(1) Fatture quietanzate/Non quietanzate: rendicontazione del


SAL con fatture e cedolini quietanzati.
È possibile rendicontare il 30% dell’importo del SAL non
quietanzato (non ancora pagato) con l’obbligo di presentare le
quietanze nel SAL successivo.

(2) Conto Corrente vincolato ABI: la % finanziata da Smart&Start


viene erogata sul C/C vincolato successivamente alla
rendicontazione di fatture non quietanzate. I costi operativi e
del personale sono erogati sul C/C ordinario.

È possibile richiedere un  di anticipo fino al 40% previa


presentazione di fideiussione. 

La modalità di rendicontazione scelta resta invariata per i 24


mesi successivi.

FIRMA DEL
INVIO PEC DI PRESENTAZIONE RIMBORSO
CONTRATTO DI
DOMANDA AMMISSIONE SAL SAL
FINANZIAMENTO

60 giorni 120 giorni 2 giorni 45 giorni

Smart&Start prevede la presentazione di 5 SAL.


Se il piano d’impresa prevede spese per  500.000 Euro,
Smart&Start erogherà  un finanziamento a tasso zero  di  400.000
Euro.
La restante parte, pari a € 100.000 + IVA, dovrà essere coperta
da fonti proprie.

Il piano di ammortamento comincia 36 mesi dopo la firma del


contratto di finanziamento e prevede l'estinzione del debito in
10 anni con rate semestrali posticipate (a Novembre e a Maggio).

Se il piano d’impresa prevede spese per  500.000 Euro,


Smart&Start erogherà  400.000 Euro  di cui  280.000 Euro come
prestito a tasso zero e 120.000 Euro a fondo perduto.

Il piano di ammortamento comincia 36 mesi dopo la firma del


contratto di finanziamento e prevede l'estinzione del debito in
10 anni con rate semestrali posticipate (a Novembre e a Maggio).
La startup dovrà ripagare entro i 10 anni seguenti un totale di
280.000 Euro senza interessi, con rate semestrali posticipate (a
Novembre e Maggio).

Il mutuo dovrà essere ripagato entro


10 anni a partire dal 12esimo mese
successivo all'ultima quota di
finanziamento ricevuto.
-
Tasso 0 (no interessi) Procedure burocratiche
lunghe (dai 4 ai 6 mesi
Possibile parte a fondo prima di ricevere la prima
perduto erogazione)

Garanzie personali non Non copre tutto il piano


richieste d’impresa (80%)

Pre-ammortamento lungo (36 Gestione della


mesi) documentazione contabile
complessa
Ammortamento lungo (10
anni) Contabilità
necessariamente allineata
No diluizione delle quote
Importante mole
Valido anche per società che documentale da gestire
non riescono ad accedere a
banche o investitori
Nuove Imprese a Tasso 0  è un Sono finanziabili tutti i progetti
bando Invitalia che prevede un sul territorio nazionale volti a:
finanziamento a tasso 0 per
progetti di  micro o piccole Produzione di beni nei
imprese  composte in settori industria, artigianato
prevalenza (detenzione quote e trasformazione dei prodotti
almeno del 51%) da  giovani  (18- agricoli;
35 anni) o donne di tutte le età.
Fornitura di servizi alle
Nuove Imprese a Tasso 0 è un imprese e alle persone,
incentivo per cui sono stati commercio di beni e
stanziati 150 Milioni di Euro. servizi, turismo.

L'incentivo è a sportello, ovvero


non sono previste graduatorie
di ammissione né date di
scadenza per la presentazione
della domanda.
I finanziamenti verranno quindi
assegnati fino a esaurimento
fondi.
Questo bando permette di
realizzare i piani di spesa
ammessi all'agevolazione anche
sulla base di fatture di acquisto
non quietanzate, ovvero non
ancora pagate.
Imprese costituite in forma di società  da non più di 12 mesi
dalla presentazione della domanda, composte in prevalenza
da giovani (18-35 anni) o donne di tutte le età.

Imprese costituende  a condizione che la società venga


costituita entro 45 giorni dall’ammissione all’agevolazione.

Sono finanziabili tutti i progetti sul territorio nazionale promossi


nei seguenti settori:

a)  produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e


della trasformazione dei prodotti agricoli;

b)  fornitura di servizi alle imprese e alle persone;

c)  commercio di beni e servizi;

d)  turismo;

e)  settori, di particolare rilevanza per lo sviluppo


dell’imprenditorialità giovanile, riguardanti: 1) attività turistico-
culturali, 2) innovazione sociale.
Nuove Imprese a Tasso 0 copre fino al 75% delle spese ammissibili
su progetti con un massimo di 1.5 Milioni di Euro di spesa. Il piano
di investimento dovrà essere completato entro 24 mesi dalla firma
del contratto.

Si ricorda che sarà possibile realizzare il piano di spesa anche


sulla base di fatture non quietanzate.

*Sono previste limitazioni di budget in base al


settore di appartenza.
Si possono adottare due differenti modalità di rendicontazione
abbinate alle rispettive modalità di erogazione:

(1) Fatture quietanzate: rendicontazione del SAL con fatture e


cedolini quietanzati.

(2) Conto Corrente vincolato ABI: la % finanziata viene erogata


sul C/C vincolato successivamente alla rendicontazione di
fatture non quietanzate. I costi operativi e del personale sono
erogati sul C/C ordinario.

È possibile richiedere un anticipo fino al 25% previa


presentazione di fideiussione. 

La modalità di rendicontazione scelta resta invariata per i 24


mesi successivi.

FIRMA DEL
INVIO CONTRATTO DI PRESENTAZIONE RIMBORSO
PEC DI
DOMANDA FINANZIAMENTO SAL SAL
AMMISSIONE

60 giorni 120 giorni 2 giorni 45 giorni

Nuove Imprese a Tasso 0 prevede la presentazione di 3 SAL.


Se il piano d’impresa prevede spese per  100.000 Euro, Nuove
Imprese a Tasso 0 coprirà 75.000 Euro.

Tale importo dovrà essere restituito entro 8 anni a partire dal


completamento del piano di investimenti senza alcun interesse e
con rate semestrali posticipate (a Novembre e a Maggio).

Se la tua startup innovativa è costituita da under 36 o da sole


donne puoi beneficiare di un finanziamento Smart&Start pari
al 90% del piano di spesa.
-
Tasso 0 (no interessi) Procedure burocratiche
lunghe (dai 4 ai 6 mesi
Pre-ammortamento lungo prima di ricevere la
prima erogazione)
Ammortamento lungo
Non copre tutto il piano
No diluizione delle quote d’impresa (75%)

Valido anche per società che Gestione della


non riescono ad accedere a documentazione
banche o investitori contabile complessa

Ampia copertura del piano Importante mole


dei costi documentale da gestire
Resto al Sud  di Invitalia è un La seconda categoria include
finanziamento  a copertura i liberi professionisti che:
totale  che prevede il  50%
a  fondo perduto  e il  restante (a) Hanno un codice Ateco
50% a tasso zero. diverso dall'attività per la
quale si vuole ottenere il
Sostiene le attività finanziamento.
imprenditoriali e libero  
professionali del  Sud Italia e oppure
delle aree del Centro Italia
colpite dai terremoti del 2016 (b) Non hanno emesso fatture
e 2017*. Il bando copre il 100% nell'ultimo anno.
delle spese ammissibili.

Per Resto al Sud sono stati


stanziati 1 Miliardo e 250
Milioni di Euro.

Resto al Sud  è pensato per


due categorie di beneficiari.
La prima include tutti gli
under 46* senza occupazione.
Sono però esenti da questo
limite di età tutti i residenti
dei 24 comuni compresi nelle
aree del cratere sismico del
Centro Italia nei quali più del
50% degli edifici è stato
dichiarato inagibile (consulta
la lista qui).
*Leggi la lista dei comuni beneficiari in "Lista dei Comuni del Cratere Sismico del Centro
Italia"
Il bando è valido sia per  imprese costituite  dopo il 21/06/2017 sia
per  imprese costituende  (entro 60 giorni dall’accettazione della
domanda).

Possono beneficiare dell’agevolazione tutti gli under 46 che:

Alla presentazione della domanda sono residenti in  Abruzzo,


Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna,
Sicilia  o nei comuni compresi nell’area del cratere sismico del
Centro Italia (Lazio, Marche, Umbria)  o che trasferiscono la
residenza nelle suddette aree entro 60 giorni dall’accettazione
della domanda;

Non sono già titolari  di altre attività d’impresa in esercizio alla


data del 21/06/2017;

Non hanno ricevuto  altre agevolazioni nazionali per


l’autoimprenditorialità nell’ultimo triennio;

Non hanno un lavoro  a tempo indeterminato e si impegnano a


non averlo per tutta la durata del finanziamento;

E anche:

I liberi professionisti (in forma societaria o individuale) che non


risultano titolari di partita IVA nei 12 mesi antecedenti la
presentazione della domanda  per lo svolgimento di un’attività
analoga a quella proposta.

Resto al Sud copre  fino al 100% delle spese ammissibili, per


un  massimo di 50.000 Euro a socio  fino a 4 soci (per un
totale  massimo di 200.000 Euro). È previsto un ulteriore
contributo a fondo perduto al completamento del piano di spesa
di 10.000 Euro a socio (per un massimo di 40.000 Euro a società).

Resto al Sud copre  fino al 100% delle spese ammissibili, per un


totale massimo di 60.000 Euro. È previsto un ulteriore contributo
a fondo perduto al completamento del piano di spesa di 15.000
Euro.
Resto al Sud finanzierà il 100% delle spese ammissibili con
queste modalità:

50% di contributo a fondo perduto (nessun obbligo di


restituzione);

50% di finanziamento bancario garantito dal Fondo Centrale


di Garanzia per PMI. Gli interessi saranno completamente
coperti da Invitalia.
Se il piano d’impresa prevede spese per  120.000 Euro, Resto al
Sud coprirà  100.000 Euro  su tale importo. (un massimo di  50.000
Euro a socio).

Se il piano d’impresa prevede spese per  100.000 Euro, Resto al


Sud coprirà fino a 60.000 Euro del piano.

FIRMA DEL
INVIO PEC DI CONTRATTO DI EROGAZIONE 50%
DOMANDA AMMISSIONE FINANZIAMENTO DALLA BANCA

60 giorni 120 giorni 45 giorni


-
Copertura totale del piano Procedure burocratiche
(fino a 200.000 Euro) lunghe (dai 4 ai 6 mesi
prima di ricevere la
50% a Tasso 0 (no interessi) e prima erogazione)
50% a fondo perduto
Tetto di finanziamento
Ammortamento lungo limitato

No diluizione delle quote Importante mole


documentale da gestire
Incentivo alla nuova
imprenditorialità
Abruzzo
Barete (Aq); Cagnano Amiterno (Aq); Campli (TE) Campotosto
(AQ); Capitignano (AQ); Castelcastagna (Te); Castelli (TE); Civitella
del Tronto (TE);  Colledara (Te); Cortino (TE); Crognaleto (TE); Fano
Adriano (Te). Farindola (Pe); Isola del Gran Sasso (Te);  Montereale
(AQ); Montorio al Vomano (TE); Pietracamela (Te) Pizzoli
(Aq);  Rocca Santa Maria (TE); Teramo; Torricella Sicura (TE);
Tossicia (TE); Valle Castellana (TE).

Lazio
Accumoli (RI); Amatrice (RI); Antrodoco (RI); Borbona (RI); Borgo
Velino (RI); Cantalice (RI);  Castel Sant’Angelo (RI); Cittaducale
(RI); Cittareale (RI); Leonessa (RI); Micigliano (RI);  Poggio Bustone
(RI) Posta (RI); Rieti;  Rivodutri (RI).

Umbria
Arrone (TR); Cascia (PG); Cerreto di Spoleto (PG); Ferentillo (TR);
Montefranco (TR); Monteleone di Spoleto (PG); Norcia (PG);
Poggiodomo (PG); Polino (TR); Preci (PG); Sant’Anatolia di Narco
(PG); Scheggino (PG); Sellano (PG); Spoleto (PG); Vallo di Nera
(PG).
Marche
Acquacanina (MC); Acquasanta Terme (AP); Amandola (FM); Apiro
(MC); Appignano del Tronto (AP);
Arquata del Tronto (AP); Ascoli Piceno; Belforte del Chienti (MC);
Belmonte Piceno (FM); Bolognola (MC);
Caldarola (MC); Camerino (MC); Camporotondo di Fiastrone (MC);
Castel di Lama (AP); Castelraimondo (MC);
Castelsantangelo sul Nera (MC); Castignano (AP); Castorano (AP);
Cerreto D’esi (AN); Cessapalombo (MC);
Cingoli (MC); Colli del Tronto (AP); Colmurano (MC); Comunanza
(AP); Corridonia (MC); Cossignano (AP);
Esanatoglia (MC); Fabriano (AN); Falerone (FM); Fiastra (MC);
Fiordimonte (MC); Fiuminata (MC);
Folignano (AP); Force (AP); Gagliole (MC); Gualdo (MC); Loro
Piceno (MC);  Macerata; Maltignano (AP);
Massa Fermana (FM); Matelica (MC); Mogliano (MC); Monsapietro
Morico (FM); Montalto delle Marche (AP);
Montappone (FM); Monte Rinaldo (FM); Monte San Martino (MC);
Monte Vidon Corrado (FM);
Montecavallo (MC); Montedinove (AP);   Montefalcone Appennino
(FM); Montefortino (FM); Montegallo (AP);
Montegiorgio (FM); Monteleone (FM); Montelparo (FM);
Montemonaco (AP);  Muccia (MC); Offida (AP);
Ortezzano (FM); Palmiano (AP); Penna San Giovanni (MC); Petriolo
(MC); Pieve Torina (MC);
Pievebovigliana (MC);   Pioraco (MC); Poggio San Vicino (MC);
 Pollenza (MC); Ripe San Ginesio (MC);
Roccafluvione (AP); Rotella (AP); San Ginesio (MC); San Severino
Marche (MC); Santa Vittoria in Matenano (FM);
Sant’Angelo in Pontano (MC); Sarnano (MC); Sefro (MC);
Serrapetrona (MC); Serravalle del Chienti (MC);
Servigliano (FM); Smerillo (FM); Tolentino (MC); Treia (MC);
Urbisaglia (MC); Ussita (MC); Venarotta (AP);
Visso (MC).
Accumoli (RI)
Amatrice (RI)
Acquasanta Terme (AP)
Arquata del Tronto (AP)
Montegallo (AP)
Montemonaco (AP)
Caldarola (MC)
Camerino (MC)
Camporotondo di Fiastrone (MC)
Castelsantangelo sul Nera (MC)
Cessapalombo (MC)
Colmurano (MC)
Fiastra (MC)
Guado (MC)
Monte Cavallo (MC)
Monte San Martino (MC)
Muccia (MC)
Pieve Torina (MC)
San Ginesio (MC)
Sant'Angelo in Pontano (MC)
Ussita (MC)
Valfornace (MC)
Visso (MC)
Norcia (PG)
Su di Noi

Blue Ocean Finance assiste le


imprese nell'individuazione della
migliore strategia finanziaria
finalizzata a realizzare gli
obiettivi di crescita.

Con un know-how specifico sul


mondo delle Startup e PMI,
offriamo una consulenza a 360
gradi: Banking, Finanza
Agevolata, Governance e
Operazioni Straordinarie.

La nostra mission è lo sviluppo e


la crescita delle Imprese
attraverso:

Pianificazione Strategica e
Largo della Fontanella di
Finanziaria Borghese, 19 - 00186 Roma
Ottenimento nuova finanza
Consulenza Professionale e +39.06.47.54.8246
Societaria
info@blueoceanfinance.it
Trasferimento di know how
finanziario www.blueoceanfinance.it
info@blueoceanfinance.it Largo della Fontanella di
www.blueoceanfinance.it +39.06.47.54.8246 Borghese, 19 - 00186 Roma