Sei sulla pagina 1di 7

29/6/2019 Cosa sono ed effetti delle vibrazioni

COSA SONO ED EFFETTI DELLE VIBRAZIONI


Le civili abitazioni, gli edifici, le infrastrutture ed i monumenti sono
soggetti a deterioramento e degrado a causa della costante interazione
con l’ambiente esterno. Allo stesso modo con cui il corpo umano con il
passare del tempo si indebolisce (invecchiamento), anche i materiali
tendono a ridurre le loro performance e, se non ci prendiamo cura
dell’edificio con interventi di manutenzione e prevenzione, i sintomi di
“invecchiamento” e decadenza appariranno prima di quanto possiamo
pensare. Il degrado dei materiali comporta l’ inevitabile e graduale
riduzione delle prestazioni meccaniche, contribuendo alla diminuzione
dei requisiti di sicurezza dell’opera quali Resistenza, Stabilità e
Funzionalità che sono di primaria importanza e, parallelamente, con
una riduzione del valore economico.

I fenomeni causa del degrado del materiale si classificano in:

Naturali : legati all'ambiente e a fenomeni naturali come gelo e


disgelo, acque marina, precipitazioni, muschio etc. .
Artificiali : legati ad ambienti aggressivi artificiali come gas di
scarico, fumi nocivi di fabbriche, liquidi inquinanti, ect.

Possiamo classificare questi attività di riduzione delle prestazioni


iniziali come fenomeni “lenti” (ossia che necessitano di anni e/o
decenni – la definizione temporale è ovviamente relativa). Il fenomeno
di DEGRADO non comprende l’insieme di "azioni" dannose legate ad
eventi straordinari esterni come sismi, incendi, esplosioni, cambi di
www.bresciaacusticaenergia.com/scheda.asp/id_15/cosa-sono-ed-effetti-delle-vibrazioni.html 1/7
29/6/2019 Cosa sono ed effetti delle vibrazioni

Il fenomeno delle vibrazioni meccaniche inserito nel contesto del


patrimonio edilizio italiano si traduce in situazioni particolarmente
"problematiche" e "sensibili" per ragioni legate alla Vetustà degli
immobili e ad un’ impostazione progettuale sviluppata in un epoca
dove tale fenomeno risultava limitato e comunque non considerato (gli
edifici datati sono stati dimensionati per resistere prevalentemente alle
sollecitazioni statiche). La presenza infine, nel territorio nazionale di
opere monumentali di valore storico artistico, rendono il fenomeno
delle vibrazioni e le relative conseguenze un argomento da trattare con
molta cura ed attenzione, al fine di salvaguardare le nostre ricchezze.

Cosa sono e dove nascono


Le vibrazioni sono oscillazioni e quindi onde. Le oscillazioni si
verificano in un corpo e possono avere differente ampiezza. Le
oscillazioni generano tensioni e sforzi che sono correlati all’ampiezza
delle deformazione. Il corpo investito dalle vibrazioni avrà un
comportamento che è funzione dell’intensità delle oscillazioni e del tipo
di materiale di cui è costituito.

In pratica se una vibrazione con basso grado di deformazione investe


un materiale, questo non subisce danni evidenti. Le onde attraversa il
corpo interagendo con la materia ma senza modificarne la struttura.
L’energia contenuta dalla vibrazione verrà in parte dissipata da effetti
viscosi ed attrito e quindi parzialmente trasformata in calore
(dissipazione). A contrario se una vibrazione ad alta deformazione
colpisce un corpo, questo reagirà in modo diverso a seconda delle
www.bresciaacusticaenergia.com/scheda.asp/id_15/cosa-sono-ed-effetti-delle-vibrazioni.html 2/7

proprie caratteristiche meccaniche e della propria ”elasticità”. Se le


29/6/2019 Cosa sono ed effetti delle vibrazioni

l’elastico inizierà ad invecchiare perché sottoposto a fenomeni di


“fatica” ed inevitabile “degrado” .

A contrario se allontanando le mani arriviamo ad una distanza tale da


superare il campo elastico, vedremo che lo stesso, una volta
riavvicinate le mani rimarrà più lungo rispetto all’inizio. L’elastico si è
deformato o plasticizzato. Abbiamo superato il campo elastico del
corpo. Il materiale ha modificato la propria struttura la quale presenterà
delle caratteristiche meccaniche differenti.
Gli edifici, quanto corpi composti da materiali, si comportano allo
stesso modo. Se le oscillazioni raggiungono una ampiezza tale da
generare delle deformazioni e quindi tensioni superiori alla soglia
elastica, avremmo delle deformazioni permanenti. Le vibrazioni, onde,
si trasmettono con successive azioni di compressione e trazione, note
come compressioni / rarefazioni del materiale.

Esistono materiali che hanno un comportamento omogeneo a


sollecitazioni differenti, mentre altri materiali e nello specifico tutti quelli
comunemente utilizzati nel settore delle costruzioni, ad eccezione
dell’acciaio, hanno in generale un’ottima resistenza a compressione,
ma una scarsissima resistenza a trazione (malte, intonaci, laterizi,
cemento).

Quando lo sforzo che si genera in concomitanza di una oscillazione,


supera i valori di soglia a resistenza, si innescano delle lesioni e quindi
compare il “danno”. In linea di principio le lesioni si manifestano
esclusivamente a superamento della soglia di resistenza a trazione,
www.bresciaacusticaenergia.com/scheda.asp/id_15/cosa-sono-ed-effetti-delle-vibrazioni.html 3/7
29/6/2019 Cosa sono ed effetti delle vibrazioni

1. Sorgente Esterna al manufatto


Macchinari che operano all'interno delle costruzioni, come motori
elettrici, gruppi elettrogeni, trasformatori elettrici, tramogge, strumenti
rotativi, piegatrici e tutti gli impianti tecnologici inseriti negli edifici e
specialmente nei contesti produttivi.

2. Sorgente Interna al manufatto:


Questi tipi di vibrazioni comprendono quelle legate al traffico veicolare,
sia stradale che ferroviario, sia superficiale che sotterraneo, eventi
sportivi o musicali all’interno di stadi, attività industriali quali scavi,
realizzazione di tunnel, perforazioni, battitura ed infissione di pali ed
ovviamente quelle di origine ambientale come vento, terremoti, moti
ondosi.

Mentre nel primo gruppo le vibrazioni si propagano esclusivamente


nell'ambito della costruzione nella quale viene generata, (motivo
principale è l’attenuazione che risulta di entità maggiore per virazioni
con frequenza elevata, tipiche delle onde connesse alle attività umane)
le seconde utilizzando il terreno per propagarsi, sino a raggiungere le
fondazioni e quindi la sovrastruttura. Il mezzo terreno pertanto ricopre
un ruolo fondamentale durante la manifestazione delle vibrazioni
subendo fenomeni di rifrazione, riflessione e influenzando in maniera
più o meno incisiva l'intensità con cui le onde investiranno la struttura.
Particolare attenzione va posta alle vibrazioni prodotte dal traffico e
www.bresciaacusticaenergia.com/scheda.asp/id_15/cosa-sono-ed-effetti-delle-vibrazioni.html 4/7

dalle attività connesse alla realizzazione di nuove costruzioni


29/6/2019 Cosa sono ed effetti delle vibrazioni

Durata: una maggiore durata comporta sicuramente un danno


maggiore.

Le onde a bassa frequenza risultano essere nel campo edilizio


quelle maggiormente pericolose, in quanto sono prossime ai valori di
frequenza propria degli edifici. Normalmente le onde legate ad attività
produttive hanno valori di frequenza elevati e lontani dai periodi che
interessano gli edifici, pertanto i loro effetti sono modesti e trascurabili.

Affinché le vibrazioni (onde elastiche) si trasferiscano dalla sorgente


all’edificio è necessario un mezzo, che nel nostro caso risulta essere il
terreno. Le onde che verranno trasmesse saranno onde di
compressione P, onde di taglio S ed onde di superficie R (Rayleigh) .
Queste ultime sono quelle che possono indurre danni maggiori grazie
alla loro capacità di dissipare meno energia durante il tragitto. Sono
queste le oscillazioni che vengono percepite maggiormente dall’essere
umano durante il verificarsi di un sisma.

Il legame tra intensità di una vibrazioni e danneggiamento di un edificio


è valutabile in funzione dei seguenti parametri:

Caratteristiche meccaniche dei materiali che compongono


l’edificio
Tipologia delle fondazioni
Caratteristiche meccaniche del terreno
Presenza pregressa di danni o situazioni critiche sotto il profilo
strutturale
www.bresciaacusticaenergia.com/scheda.asp/id_15/cosa-sono-ed-effetti-delle-vibrazioni.html 5/7
29/6/2019 Cosa sono ed effetti delle vibrazioni

I “danni” frequenti provocati dalle sole oscillazioni sono quelli definiti “di
soglia” o danni “estetici” ossia che interessano gli elementi accessori
dell’edificio, come descritti di seguito. Questa tipologia di danno
determina una “riduzione” del valore dell’immobile senza
compromettere la sicurezza strutturale dell’edificio.

Esempi di classificazione di danni

La classificazione dei danni a seguito di eventi oscillatori non legati a


fenomeni sismici possono essere:

Danni lievi o di soglia


Danni minori
Danni maggiori

Danni di soglia
Includono solo elementi architettonici e non strutturali. Fessure su
intonaci, piastrelle, etc.

Danni minori
Presentano fessure di entità maggiore, distacco di intonaco, fessure su
giunti e laterizi, etc Danni maggiori

Danni maggiori
Lesioni su elementi con funzioni strutturali come travi e/o pilastri,
fessurazioni su elementi accessori e pareti, evidenti lesioni.Possono
compromettere la fruibilità dell’edificio
www.bresciaacusticaenergia.com/scheda.asp/id_15/cosa-sono-ed-effetti-delle-vibrazioni.html 6/7
29/6/2019 Cosa sono ed effetti delle vibrazioni

Lesione di tramezzi o divisori, murature portanti e solai


Incremento di lesioni già esistenti

Al fine di una corretta valutazione di questi segnali, sarà quindi


necessario reperire maggiori informazioni possibili sulla struttura e sul
terreno. Questa “prima” valutazione conoscitiva ci permetterà di :

Pianificare le operazioni e campagna di indagine vibrazionali e di


diagnosi “generale” (vedi documento “procedure di prova”)
Trarre conclusioni più corrette a seguito dell’esecuzione delle prove
Le stesse vibrazioni possono indurre assestamenti del suolo e quindi
cedimenti delle fondazioni, soprattutto in terreni incoerenti di
consistenza da bassa a media.

Qualora la misura delle vibrazioni non superi i livelli di soglia indicati


nelle norme di riferimento, eventuali danni non potranno essere
attribuiti alle vibrazioni. Anche nel caso di superamento delle soglie
prefissate è necessario analizzare in maniera approfondita i risultati
prima di indicare le onde meccaniche acquisite come uniche
responsabili di dissesti.

La misura delle vibrazioni viene eseguito con strumentazioni dedicate


conformi alle norme UNI 9916 e DIN4150-3. Le misurazioni devono
essere eseguite in maniera oggettiva. Per il fenomeno delle vibrazioni
è comunque importante considerare che affinché le vibrazioni possano
interagire in modo “dannoso” con l’edificio devono essere quantomeno
percepite dall’uomo.
www.bresciaacusticaenergia.com/scheda.asp/id_15/cosa-sono-ed-effetti-delle-vibrazioni.html 7/7