Sei sulla pagina 1di 3

di Anna PadlU

ANNO PROVATO per due volte a staccargli l'acqua, minacciando di

H buttare giù la porta e di intervenire con i vigili, ma Roberto ha re­


sistito e ha pure deciso di non denunciare gli operatori di Acqua­
latin a, operai come tui, È accaduto due anni fa ad Aprilia, in pro­
vincia di Latina, dove, come Roberto, seimilacinquecento ((Utenze» [in città in
tutto sono 12 mila) h anno deciso di rifiutare gli aumenti spropositati e vessa­
tori delle bollette dell'acqua ,
A decretarle è stata Acqualatina Spa, società mista, 51 per cento dei comu­
ni pontini e 49 per cento della multinazionale francese Veolia, che gestisce il
servizio idrico e da qualche giorno è senza gui­
da, Sono infatti agli arresti domiciliari Paride
Martella, ex presidente di Acqualatina [e della
Provincia di Latina], Silvano Morandi, ammini­
stratore delegato, Raimondo Besson, vice presi­
dente, Giansandro Rossi, ex amministratore, e
poi, per la parte privata, Bernard Cyna e Louis
Marie Pons della multina zionale Veolia, I reati
sono associazione a delinquere, truffa al dan­
ni dello Stato, falso Ideologico In appalti pu~
bllcl, abuso d'ufficio, frode, e si riferiscono agli
anni di presidenza di Martella [già Udc, dal 2006
Italia dei valori] , Non si è fatta sfuggire 1'occasio­
ne, l'Udeur, per dare eco alla vicenda in senato :
è stato 1'ex ministro della giustizia Clemente Ma­
stella, rivolto al ministro Antonio Di Pietro, a di­
re «forse si è confuso con Martella»,
«La vicenda Acqualatina è la dimostrazione di
quanto i movimenti per l'acqua vanno denun­

sporca ciando da anni: la costitu zione delle Spa per la


gestione dei beni comuni e l'inserimento dei pri­
vati sono la nuova frontiera del busin ess affari­
stico e della corruzione politica», dice il Forum
italiano dei movimenti per l'acqua, E il lavoro
della procura non è concluso, se è vero che anco­
ra nel 2007 sono stati eseguiti accertamenti pres­
so gli uffici di Acqualatlna, alla cui presidenza
La fantastica storia diAcqualatina, dal 2004 c'è OaudJo Fazzone, già presidente del
una Spa che gestisce il servizio idrico Consiglio regionale del lazio, oggi senatore e
coordinatore provinciale di Forza Italia, «È sta­

nel sud del Lazio, icui dirigenti sono sotto to analizzato solo un decimo della vicenda Ac­

inchiesta, i cui utenti continuano aricevere qualatina», ha detto l'ex presidente del Tar di La­

tina, il quale ha parlato di illegalità diffusa nel

bollette pazzesche e i cu isoci privati SliO discorso di commiato, due mesi fa, prima del
fanno affari con l'acqua egli inceneritori trasferimento in un'altra sede, \
in Campania ein Calabria Quanto ai cittadini aprilani, che direttamen ­
te hanno subito e subiscono queUa gestione del

8 · 14 FEBBRAIO 2008 • 41
CARTA GEOGRAFICA

servizio, con il supporto del Comitato acqua pubblica locale e eli Cittadinanzat­ Nelle foto la
tiva, hanno deciso di non pagare le bollette gonfiate e di versare dirett amente al manifestazione
comune il dovuto per i consumi n ormalmen te effettuati. contrala
«Un comportamento che non è piaciuto ad Acqualatina - dice Fabrizio Con ­ privatizzazione
salvi, uno dei pionieri del Comitato di Aprilia [e anche della r ete Cittadini con­ dell 'acqua del l
t ro la t urbogas, la cent rale che De Benedetti vuole costruire ad Aprilial - La so­ dicembre
cietà, che h a di fatto privatizzato ]' acqua, ha inizialment inviato l ttere di ri­ scorso a Roma
chiesta di pagamento che si sono fatte via via più minacciose fmo, in alcuni ca­
si, a minacciare il distacco dell' acqua . Intanto il
servizio diventava progressivamente più sca­
dente, mentre fioccavano appalti milionari so­
spetti». A vincer e gli appalti di Acqualatina era­
no le società satellite dei soci privati : Veol i.a, Si­
ba, Enel Hydro.lneffldenze, defidtscaricati su....
le amministrazIoni pubbliche, affidamenti di la­
vori a società collegate, bilanci oscuri hanno al­
lannato diversi tomunl della provinda, the u
hanno deciso di non sottoscrivere, o di rescin­
dere, la tonvenzJone the nel 2002 ha affidato
ad Acqualatlna Il servizio dell'Ato 4 Latina.
D primo com une a diffidar è stato Bassiano
[Latina], che non ha mai sottoscritto la conven-

MILION DI EURO Qu esto il danno erariale stimato dalla Guardia di Finanza di Latina
al termine dell'operazione di polizia giudiziaria che nei giorni scorsi ha portato agli arresti
domicliari i vertic i storici di Acqualatina. Intanto, il presidente di Acqualatina, nel consiglio
di amministrazione di 3D gennario [si legge su www.acqualatina .itl ha detto che è tutto a posto.

zione e ora passa all'incasso, sen za lisparmiare bria e Campania, ma anche nel n ord. D'altra par­

gli amministratori locali. «Non ci interessano le te, anche i dirigenti di Acqualatina hanno le ma­

responsabilità penali - dice Domenico Guidi, og­ ni in pasta altrove . Il vice presidente, Raimon­

gi consigliere provinciale del Pd, protagonista da do Resson, uomo dei 05, è nel cda di Acea Ato

ex sindaco di Bassiano del gran rifiuto ad Acqua­ 2 [the gestisce il servizio idrico di Roma e dì al­

latina - Sul piano politico e amministrativo, il tri 110 comuni], ragione per tul i comitati chi~

pieno sostegno a questa situazione è stato sem ­ dono al sindato Walter Veltroni dllicenziarlo.

pre garantito dal presidente deUa Provincia Ar­ Ma Besson è anche amministratore delegato di

mando Cusani, dal presidente di Acqualatina Sorical Spa [a maggioranza della Regione Calabria e a149 per cen­

Fazzone e dall'intero consiglio di amministrazio­ to di Veolia], la società che gestisce il servizio idrico in tutt a la re­

ne. Non inizi ora il tentativo di scaricarsi dalle re­ gione e che, guarda caso, ha ottenut o da Acqualatina l'app alto per

sponsabilità, lasciandole t utte sulle spalle degli il sistema informatico. Besson si è dimesso dalla SoricaI. società a

inquisiti . Ci auguriamo che i responsabili politi­ sua volta sotto inchiesta [su http://sor icaln ograzie.splinder.com si

ci di Acqualatina si dimettano dai loro incarichi». possono legger e altri pezzi della storia sul versante calabresel.

Eproprio in questi giorni I comuni di Formia e Veolia, oltr e trenta milioni di euro di fatt urato, è leader m ondia­

Pontinia hanno sciolto Il contratto con la Spa, le nel settore sia dell' acqua che dei rifiuti, con le mani anche sugli

tome da tempo Il Comitato cittadino atqua inceneritori j.taliani [' suo, per esempio, quello di Piacenz l. È una

pubblica thiede di fare al comune di Aprilia. delle due sole societ à [l'altra è 1'Asm di Brescial che hanno manife­

«Nonostante la bufera che l'h a investita e il stato interesse a gestir e i rifiuti i..·l Campania. Ma la gara per 1'af­
caos politico locale, Acqualatina prosegue con i fidame n to del servizio è andata deserta per quattro volte e ora si
suoi m etodi - dice il Comitato - In settimana ha va a t rattativa privata.
pr ovato ad accedere a un contatore privato con Senza le rigi.de regole del ban do e con 1' aiutin o milionario arri­
una rLlspa, alimentando il clima di tensione». vato in questi giorni da Prodi, che ha concesso in deroga i Cip6 agli
La vicenda non si ferma al basso Lazio. li so­ inceneritori campani in costruzione e da costruire, è probabile che
cio privato di Acqualatina, Veolia [già Compagnie le societ à tornino a trattare. li fatto che i vertici italiani di Veolia
générale des eauxl. è infatti azionaria di altre so­ siano agli arresti domiciliari per associazione a delinquere, truffa ,
cietà di gestione di servizi id.!ici, in Sicilia, Cala- eccetera non interessa a nessun o . •

42 • CARTA N. 4
CARTA GEOGRAFICA

Il buco nell'acgua
di FoI'lligon­
di Carta

EGLI AMBIENTI vicini al presidente della Regione Lom­


bal-dia, Roberto Formigoni, alcuni cominciano apen­
sare che questa storia dell' acqua sia stat a davvero sot­
tovalutata dall'uomo di Comunione e liberazione. il 29 genna­
io più di duecento persone, settanta sindaci (molti dei quali
muniti di gonfaloni) e i rappresentanti di t utti i partiti del cen­
trosinistra della Regione hanno partecipato al presidio contro
la legge regionale che obbliga i comuni a privatizzare ]'acqua.
L'iniziativa è stata promossa a Milano dai
Comitati di difesa dell' acqua pubblica, so­
stenitori del referendum abrogativo di al­
cuni articoli della legge regionale 18 del
l· 2006. Quel giorno, il consiglio avrebbe do­
qua III vuto votare sull' ammissibilità del referen­
dum richiesto da 132 consigli comunali [più

lAVORATORI
PUBL1ACQUA 132 consigli comunali si ribellano
FIRENZE alla legge regionale lombarda
che li obbliga CI privatizzare l'acqua

del doppio di quelli necessari, tra cui anche TURBOGAS


amministrazioni di centrodestra], ma il pre­ Il movimento
sidente del consiglio, senza per altro coin­ perla dife sa
volgere i capigruppi, la sera prima aveva dell'acqua
deciso di spostare sine die la seduta. Ma il5 pubbl ica di
febbraio , il consiglio si è nuovamente riu­ Aprilia coincide
nito e ha approvato 1'ammissibiJjt à del re­ in gra n parte
ferendum con il voto di tutte le forse di op­ con il
VEOLIA
posizione e l' astensione della maggioranza. movimento
La legge 18/06 obbliga gli Ato che gest i­ contro la
Affari in Calabria scono i ser vizi idrici a mett ere a gara l'af­ turbogas, che
EOLIA NON È SOLO la multinazionale di Aprilia : in quanto so­ fi dament0' cioè a privatizzare . il sogno di da tempo porta
V eia privata con 1146,5 per cento della Sorical [il restante Formigoni resta un'unica multiutility re­ avanti la sua
53, S percentoèdalla Regione Calabria] Veolia ha anche ac­ gionale per gas, energia, rifiuti e acqua [in battag li a contro
quistato la società che g estisce l' inceneritore di Gioia Tauro Lombardia esiste già la più grande impre­ l'ec omostro
[e che ne sta costrue ndo il raddoppio]. Per tute lare il territo è sa, l'A2A, cui siano affidati servizi pubbli­ dell a Sorgenia
nato a Gioia Tau ro il Movimento per la difesa del territorio de/­ ci). L'assessore Massimo Buscemi, in un in­ Spa: il 17
la Calabria [www.mdt calabria.org ]. contro coni sindaci, ha detto che la giunta gennaio [ore
In novembre, Mdt ha prom osso una delle azioni di protesta regionale proporrà modifiche alla legge. 9,30) vi sarà
più divertenti e ri uscite: decine di attivisti han no com piuto «Ma non cambiano la sostanza del provve­ una giornata di
un blitz al Centro Ag ro Ali m entare d i Lamezia Term e, dove si dimento - dice Roberto Fumagalli del mo­ mobil itazio ne.
riunivano per un convegno Il presidente della Regione Loiero vimento per l' acqua locale - vogliono dimo­ www.noturb
e il ministro Bersani. Quelli d i Mdt si so no disposti a macchia strare che il referendum non serve». ogasaprllla.lt
di leopardo su lla platea dell 'auditorium e appena ha preso la Mobilitazione per l'acqua anche in To­
parola ìI m inistro Bersani hanno interrotto il convegno con scana : sabato 9 febbraio [piazza dei Ciom­
bandiNe, cartelloni e fischi. accusando il govern o Prad i di pi Il ) incontro e tavola rotonda con i comi­
prepotenza nel confronti della situazione di Gioia. t ati per l'acqua pubblica di altre regioni . •

8-14 FEBBRAIO 200B · 43

Interessi correlati