Sei sulla pagina 1di 20

Spett.

le IL FOSSATO
Via di Basciano, 805
5006 Pratolino Vaglia (FI)

Alla C.A: Sig. Gori

29 Settembre 2020
Dom09220

Realizzazione Sistema Room


Automation, Self Check-in e Check-out

Referente Commerciale del progetto:


Simone Papini
E-mail: s.papini@domsolution.it
Mobile: 3382175149

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 1 di 20


Scopo del progetto
Le soluzioni che proponiamo nella vostra bellissima struttura,
genereranno i seguenti vantaggi:

- Premium Price: Genererete l’effetto Wow


grazie alla più esaltante e coinvolgente
esperienza che l’ospite possa vivere. Il cliente
sarà disposto a pagare di più.

- Aumento clienti: Sarete tra i primi in Italia a


proporre l’esperienza del comando vocale Alexa.

- Abbattimento dei costi energetici grazie alla


gestione intelligente dell’impianto di
riscaldamento/raffrescamento.

- Risparmio costi del personale: eliminerete tutte


le perdite di tempo dei vostri collaboratori perché
tutte le camere saranno controllato dalla reception

- Tecnologia e design che hanno un grande


appeal sui clienti

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 2 di 20


Sistema Hotel
Il presente documento descrive la proposta tecnica Domsolution
in risposta alla richiesta di realizzare un sistema di Room
Automation in 9 camere.
Quali sono i benefici che genera il nostro sistema?
- Aumento delle vendite
- Abbattimento dei costi di gestione
- Aumento del valore dell’immobile

Aumento delle vendite aumentando la brand reputation


La nostra proposta vi permetterà di gestire la camera sia dai
pulsanti che dal comando vocale Alexa. Si tratta al momento
dell’esperienza tecnologica più avanzata ed è la funzione più
richiesta a livello internazionale.

In Italia sarete tra le primissime strutture ad avere questa


gestione prima ancora della prestigiosa catena Mariott che lo ha
previsto per fine 2020.

Grazie alla integrazione di Alexa con il nostro sistema di controllo,


permetterete al vostro ospite di vivere un’esperienza senza
precedenti. Oltre alla gestione autonoma di Alexa, si potranno
accendere/spegnere le linee luci on-off, gestire le motorizzazioni
(se deciderete di inserirle e collegarle al sistema) ed attivare degli
scenari.

Potrete sorprendere l’ospite con uno scenario luminoso


all’ingresso in camera, impostando ad esempio uno scenario che
accenderà alcune luci al 100% altre al 60% ed altre al 40%. Tutto
questo secondo le vostre preferenze.

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 3 di 20


I clienti soddisfatti che vivono un’esperienza inaspettata, sono più
disponibili a lasciare una recensione positiva che racconti
l’esperienza vissuta.

Abbattimento dei costi di gestione:


- Il sistema elimina tutti gli sprechi generati dal cliente ed
ottimizza i consumi con abbattimento dei costi energetici.
- Zero danni da incuria come quelli derivanti dall’infiltrazione
di acqua da finestre lasciate aperte durante un temporale
improvviso.
- Aumento della produttività del personale perché il sistema
gestisce in autonomia le funzioni che gli si attribuiscono,
mentre il personale può essere utilizzato per altre attività.
Quali sono gli sprechi più frequenti?

- Termoregolazione attivata con camera non venduta


- Termoregolazione attivata con camera venduta ma cliente
non in camera
- Termoregolazione attiva con finestre aperte
- Termoarredo bagno acceso con camera non venduta o
cliente non in camera
- Luci accese con clienti non in camera

Aumento del valore dell’immobile


- Un edificio che consuma meno energia vale di più
- Sistema modulare realizzabile in più anni e che non
interrompe l’attività.
- La tecnologia aumenta il valore dell’immobile

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 4 di 20


Come agisce il sistema?
ll sistema gestirà 3 differenti preset di temperatura:

- “Sleep”: camera non “venduta”


- “Eco”: camera venduta ma cliente fuori stanza
- “Confort”: cliente in camera

Sleep: la temperatura impostata sarà più alta rispetto a quella


Eco e le luci rimarranno spente. Questo preset verrà attivato dalla
reception.

Eco: il sistema imposterà la temperatura ad un livello Eco e


garantirà che tutte le luci siano spente.

Confort: il sistema imposterà la temperatura confort da voi


indicata e permetterà al cliente di aumentarla o diminuirla entro
un range da voi indicato (generalmente ±3° rispetto
all’impostazione base). Il cliente potrà accendere e spegnere le
luci dagli interruttori e dal controllo vocale.

In tutti i preset, se una finestra o porta/finestra rimarrà aperta,


l’erogazione del riscaldamento o del raffrescamento verrà
arrestata. Saranno i sensori che farete installare dal vostro
installatore di fiducia in tutte le finestre delle camere, a darci il
loro stato (aperto/chiuso)

L’attivazione dello stato Confort o Eco avverrà inserendo o


rimuovendo il badge dalla tasca all’interno della camera.

Quando invece la stanza non sarà “venduta”, tutti i carichi


saranno disattivati e portati ad un livello “Sleep” dalla reception.

Ogni camera sarà un sistema autonomo, indipendente dagli altri


elementi della struttura, ma tutti gestiti e supervisionati dalla
reception.

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 5 di 20


Dalla reception dunque si potrà:

- gestire i 3 livelli di temperatura preimpostati


- sapere quali clienti sono in camera
- sapere quale finestra o portafinestra è stata lasciata
aperta dall’ospite (molto utile con temporale improvviso)
- sapere da quale camera è stato attivato l’allarme tramite il
tirante bagno
- resettare allarme “SOS” del tirante bagno
- avere la segnalazione immediata di camera pronta per il
check-in
- portare la temperatura della camera al livello “preferito” dal
cliente che a breve arriverà per il check-in

Il sistema si interfaccia con moltissimi software gestionali di


prenotazione e fatturazione alberghiera e questo permette di fare
una sola registrazione per il check-in.

Interfacce Utente

I dispositivi che il cliente utilizzerà sono elencati qui di seguito.


L’obiettivo è quello di rendere confortevole ed estremamente
semplice la gestione della camera e far vivere all’ospite
un’esperienza WOW.

Lettore RFID fuori porta


Avvicinando il badge di sistema alla placca esterna si permetterà
l’ingresso in camera. L’ospite verrà accolto dallo scenario che
ritenete essere il più emozionale per dare la migliore accoglienza
possibile. La stessa funzione è disponibile digitando il codice
preconfigurato in base all’utente.

Il sistema consentirà anche di sapere chi è entrato in camera ed


in quale momento. Questo sarà molto utile in caso di denunce di

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 6 di 20


Furti.

Lettore RFID a tasca


L’attivazione della stanza avverrà solo con il badge in dotazione
e quindi non sarà possibile eludere la gestione intelligente del
sistema inserendo una qualunque tessera. Questo garantisce il
risparmio energetico. Le tessere possono essere da voi
facilmente programmate per cui potrete prevedere delle
attivazioni totali, parziali e/o legate ad orari; ad esempio per il
personale di servizio. Il lettore è dotato di pulsanti multifunzione
che a seconda del livello di carta inserita attiveranno funzioni
diverse. Premendo i tre tasti con il badge del cliente inserito, si
attiverà la funzione “do not disturb”, “riordino camera” e “pulizia
camera”.

Termoregolatore touch screen


Granite Display è un pannello touch-control multifunzione con
display da 4 pollici ad alta risoluzione. È possibile accedere
rapidamente alla funzionalità o alle scene utilizzate più
frequentemente tramite i pulsanti di scelta rapida nella schermata
principale.

L’ospite avrà la possibilità di gestire dal touch da parete non solo


la temperatura ma anche i corpi illuminanti, le motorizzazioni se
integrate al sistema e gli scenari.

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 7 di 20


Tastiera Serie iTouch
iTouch è sempre un'ottima opzione se si sta cercando una bella
tastiera dal design minimale. Il suo corpo è racchiuso da una
pregiata cornice in alluminio, mentre il quadrante è un pezzo di
vetro con pulsanti a sfioramento. Si abbina perfettamente a
qualsiasi decorazione d'interni.Il colore dei pulsanti a sfioramento
è regolabile. Gli utenti possono impostare i colori preferiti della
retroilluminazione RGB sul software.

Diffusione sonora
Per coccolare maggiormente il cliente e quindi proporgli
un’esperienza che vorrà “recensire”, proponiamo nelle camere
una diffusione sonora in bluetooth. Gli ospiti potranno ascoltare
la loro musica preferita dai diffusori acustici in camera
selezionandola dal proprio smatphone. Potranno sfruttare i vari
servizi ai quali sono abbonati (Spotify o Deezer, etc), la musica
che hanno scaricato nel proprio dispositio o ascoltare la radio,
senza dover collegare nessun cavo. La gestione sarà
semplicissima perché sarà sufficiente premere il pulsante del
dispositivo a parete per accoppiare lo smartphone con il sistema
audio della camera. E quindi selezionare il brano.

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 8 di 20


Self Check-in

Welcome Box Classic è un sistema integrato per l’agevolazione


e la gestione in self service delle operazioni di Check-In e Check-
Out a supporto della reception.

Il funzionamento del sistema è il seguente:


 Il gestore crea in fase di prenotazione del cliente un codice
numerico.
 Il gestore inserisce la chiave o il badge nell’apposita anta.
 Il gestore comunica il codice al cliente prima dell’arrivo.
 Il cliente una volta arrivato inserisce il codice e preleva la
chiave o il badge.
 Il cliente entra nella propria stanza.
 Al check-out il cliente reinserisce il codice e deposita la
propria chiave o badge nel vano.
Il mobile è realizzato interamente in MDF con spessore 18mm
finitura interamente in laccato bianco con 10 vani. Tastierino di
gestione posto nel lato destro del mobile.

Prevediamo anche 1 tastiera metallica con lettore RfID per


apertura cancellata esterna che ha le seguenti caratteristiche:
- Completamente stagno per ambienti ostili
- LED verde/rosso di segnalazione
- Possibilità di installazione su superfici metalliche
- Dimensioni: 120x75x22mm
- Resistente ai tentativi di effrazione

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 9 di 20


Self Check-in check-out
La soluzione che Vi proponiamo prevede l’installazione di lettore
RfId con una tastiera metallica da installare all’esterno della porta
di ingresso alla Vostra struttura, mente al suo interno è previsto
un totem con monitor touch e tutti gli apparati tecnologi necessari
per la fase di self check-in e check-out.

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 10 di 20


Il funzionamento del sistema è il seguente:

 Il cliente, in fase di prenotazione riceve un codice


numerico.
 Il codice ricevuto dal cliente potrà essere utilizzato sulla
tastiera controllo accessi per aprire la cancellata di
ingresso alla struttura, solo nel giorno previsto di arrivo.
 Con lo stesso codice, il cliente effettua l’accesso al totem
per la procedura di check-in.
 Dopo aver acquisito la foto del documento di identità e, se
previsto, il pagamento con carta di credito, il sistema
interno al totem, provvede ad aprire lo sportellino in legno
corrispondente alla stanza assegnata al cliente.
 All’interno del vano, il cliente troverà i badge (card PVC) o
chiave fisica per l’accesso alla propria stanza.
 I badge/chiave dati al cliente, potranno essere utilizzati per
aprire la porta di ingresso nel corso dei giorni di soggiorno
e per aprire il vano del totem per la riconsegna dei badge
in fase di check-out.

Caratteristiche:
 - Unità centrale fanless + Display touch da 11”
 - Webcam per foto documento e foto cliente
 - N. 2 sportelli per rilascio badge/chiave

Tastiera metallica con lettore RfID per apertura porta


esterna
 - Completamente stagno per ambienti ostili
 - LED verde/rosso di segnalazione
 - Possibilità di installazione su superfici metalliche
 - Dimensioni: 120x75x22mm
 - Resistente ai tentativi di effrazione

Nella proposta non è prevista l’integrazione con il sistema


gestionale perché non ancora definito.

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 11 di 20


Domsolution: System Integrator
La Domsolution, è un marchio di proprietà della Imac srl. La Imac
nasce nel 1974 occupandosi di sistemi di controllo strumentali,
inizialmente in ambito industriale. Negli anni ha sempre generato
valore per i propri clienti in tutti i settori in cui ha operato come
quello energetico, manifatturiero, alimentare e chimico. Tra i
nostri clienti storici annoveriamo: Api, Ferrovie dello Stato, Eni,
Exxon, Total, Alstom Power, Panapesca, Kedrion, Snam
Progetti, Cartiere Fedrigoni etc. Per una precisa strategia
aziendale, siamo dealer autorizzati e certificati dei migliori marchi
del mercato. Questa scelta risponde alla volontà di proporre
sempre al Cliente la miglior soluzione possibile in risposta alle
Sue richieste, badget, aspettative, abitudini, priorità, stile di vita
etc, ed ovviamente alla tipologia di realizzazione.
La Domsolution è un consulente che genera risparmio ed
aumento delle vendite, indipendentemente dai marchi proposti,
anche grazie ai continui aggiornamenti del nostro personale.
Crediamo che tutto questo sia per il nostro Cliente un valore
aggiunto.

Schema d’impianto

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 12 di 20


Computo metrico dei materiali

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 13 di 20


INFRASTRUTTURA DEL SISTEMA DI CONTROLLO

Programmatore di Badge per apertura porte camere Hotel 1


Badge/chiave per apertura porta camera Hotel 30
MINI PC 1
SOFTWARE DI GESTIONE 1

AUTOMAZIONI 9 CAMERE

Modulo RCU unità di controllo mista: HDL Buspro, RJ45, UDP/IP Network Interface, 48 canali in totale,
Relay 1-13: 5A, Relay 14-17: 10A, Dimming 18-21: 1A, 24 contatti secchi, 5 campanello porta and 6 9
uscite LED.
Modulo alimentatore 750mA, 110V/220V AC Input 50-60Hz, DC24/750mA output (surriscaldamento,
sovraccarico, protezione dalle sovratensioni). 9
Lettore di schede RF e Master Control EU con 3 pulsanti di servizio, con icone non disturbare, pulizia e
lavanderia. Ha integrato il lettore di schede Mirare FR. 9
Granite Display Panel EU 4" LCD screen and Aluminum plate, space gray color. Richiede HDL-
MPLPI.48-A. 9

Supporto di alimentazione tastiera EU universale per Serie DLP, iFlex e iTouch


18
Touch Panel EU a 4 bottoni con cornice in metallo colore BIANCO e retro illuminazione RGB + sensore
temperatura. Richiede HDL-MPLPI.48-A. 36
Supporto di alimentazione per tastiera EU universale a muro il cui modello termina con -A, Granite
Series EU e Prism Series EU. 36
Progettazione, Programmazione e collaudo
1

TOTALE A VOI RISERVATO……………………………………..…..................20.928,00 € + IVA

AVVIAMENTO E TRAINING………………………………………………………….640,00 € + IVA

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 14 di 20


Diffusione sonora per ogni camera
Kit ricevitore Bluetooth e Radio FM 1
Adattatore per comando 35x35mm. 1
Diffusore acustico amplificato da incasso 30W 2
Alimentatore a guida DIN a 12V 1
TOTALE AUDIO A CAMERA……………………..………………...…............560,00 € + IVA

Self Check-in
Mobile con 9 vani 1
Tastierino da esterno 1
TOTALE SELF CHECK-IN….……………………..……………….................2.600,00 € + IVA
(Installazione e montaggio esclusi)

Self Check-inCheck-out
Mobile con 9 vani 1
Tastierino da esterno 1
Software per self check-in 1

TOTALE SELF CHECK-IN Check-ou…………..………………....................7.295,00 € + IVA


(Installazione e montaggio esclusi)

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 15 di 20


Esclusioni
Non è compresa la fornitura e/o la posa in opera di quanto qui di seguito riportato:
 Cavo Bus che indicheremo che fornirà e poserà il vostro installatore
 Alexa Amazon
 Modifica rete dati e wifi
 Spese trasferta, vitto e alloggio
 Modifiche impianto elettrico
 Passaggio cavi
 Interventi sulla infrastruttura che collega i dispositivi di accesso alla reception
 Opere murarie
 Montaggio degli apparati da noi forniti che provvederemo a spedire in cantiere
 Fornitura e posa in opera dei contatti magnetici finestra e porta
 Integrazione con software gestionale da definire
 Quanto non espressamente indicato

Stato del cantiere da consegnare


 Impianto elettrico già realizzato come da nostre specifiche al vostro installatore;
 Installazione e collegamento di tutti gli apparati descritti nella presente offerta secondo nostre
specifiche;
 Tutti gli apparati integrati devono essere già funzionanti e predisposti per l’integrazione di
controllo;
 Impianti controllati dal sistema già collaudati e funzionanti;
 Rete dati realizzata secondo le nostre specifiche per garantire il buon funzionamento del
comando vocale Alexa
 Infrastruttura di cavi e corrugati che permette la comunicazione tra i dispositivi di controllo
accesso e la reception funzionante
 Identificazione con etichette inamovibili dei cavi nei quadri e nei contenitori che alloggeranno
le apparecchiature del sistema (come indicato nel progetto)
 Alexa Amazon di ogni camera collegata, configurata e funzionante
 Sistema di termoregolazione (caldo e freddo) installato, verificato e collaudato

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 16 di 20


Si richiede inoltre:
 La presenza in cantiere dell’installatore che ha realizzato l’impianto elettrico;
Quanto sopra, viene richiesto per evitare di inserire nel preventivo, un valore stimato di inattività del
nostro personale in cantiere, dovuta alla mancata ultimazione di quanto sopra indicato.
Ogni eventuale modifica richiesta al progetto verrà concordata e condivisa con il committente e lo
studio di progettazione ed eventualmente valutata economicamente.
Termini di pagamento: - 30% alla stipula del contratto
- 50% all’ordine dei materiali
- 20% al collaudo del sistema

Validità offerta: 30 gg.


Consegna: da concordare
Garanzia: quella delle case produttrici

Falconara Marittima (AN),

29/09/2020

IMAC s.r.l. – DomSolution Per accettazione il Cliente

_____________________ _____________________

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 17 di 20


CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E MODALITA’ DI PAGAMENTO
1) Nelle condizioni generali di vendita e modalità di pagamento precedentemente indicate, la società IMAC s.r.l. attribuisce
la qualifica di implementatore a Domsolution, marchio di proprietà della IMAC stessa.
2) Domsolution propone gratuitamente un preventivo di massima non impegnativo né per il committente né per la Società,
a seguito della presentazione di planimetrie dettagliate dello stabile da automatizzare, corredate di tutte le informazioni
necessarie circa la tipologia di locale, gli apparecchi che verranno installati e le funzioni da realizzare e implementare.
Tale preventivo di massima sarà effettuato da Domsolution in qualità di implementatore certificato. I preventivi di spesa
presentati ai committenti, hanno validità di 30gg dalla data riportata in calce al preventivo.
3) Progetto: il Committente, dopo aver accettato il preventivo di massima redatto da Domsolution, può richiedere il progetto
dettagliato del sistema di controllo; tale progetto terrà conto delle eventuali specifiche di dettaglio fornite all’atto della
richiesta, e conterrà la lista dei materiali necessari al controllo integrato dell’edificio, oltre ad alcune indicazioni sulle
funzioni realizzabili e sulle tipologie dei prodotti che il cliente potrà fare installare e controllare con il sistema di
automazione. Il progetto sarà realizzato da Domsolution in qualità di implementatore certificato. Tale progetto sarà
realizzato nei modi e nei tempi compatibili con lo svolgimento delle attività societarie tenendo in massima considerazione
le esigenze del committente e le tempistiche di cantiere. Da questo progetto verrà conferma o modifica al preventivo di
massima precedentemente approvato dal committente.
4) Ordine: in seguito al progetto verrà stilato da parte di Domsolution un ordine dettagliato dei materiali necessari al livello
d’automazione richiesto per il controllo dell’edificio che dovrà essere accettato dal cliente. Il cliente potrà posticipare la
realizzazione del sistema e in questo caso la caparra rimarrà a Domsolution, quale garanzia per il buon fine delle
lavorazioni. Il committente potrà recedere dal contratto entro 7 giorni. Nel qual caso la caparra verrà restituita decurtata
del 15% dell’importo della fornitura completa.
5) Programmazione software: i sistemi di controllo richiedono una programmazione software che può assumere vari livelli
di complessità. La flessibilità dell’impianto permette di stabilire molte funzioni in fase di progetto ed altre possono essere
definite anche ad impianto finito. Non essendo quindi possibile stabilire a priori un importo a corpo dell’opera di
programmazione, viene stabilito un costo forfettario per una programmazione di base in fase di preventivazione. La
programmazione definitiva verrà comunque stabilita nella fase di progetto ed il costo verrà compreso nel preventivo
stilato di conseguenza. Il file di programmazione può essere reso disponibile al committente su richiesta.
6) Domsolution, che ha preso in carico il cantiere del committente per la configurazione dei prodotti, garantisce la
configurazione effettuata (e se ne assume la totale responsabilità, per una sua eventuale trascuratezza, negligenza o
incuria), mentre non vi sono garanzie alcune su eventuali modifiche software (o hardware) che terzi apportassero al
sistema. Nel caso si verificassero modifiche non preventivamente autorizzate da Domsolution, questa eventualità farà
decadere la garanzia sull’intero sistema, e comunque, l’eventuale comunicazione da parte del committente non renderà
Domsolution responsabile delle modifiche apportate e degli eventuali disguidi relativi.
7) Nel caso di controlli a dispositivi e sistemi non specificatamente forniti da Domsolution, ivi compresi i software di
controllo, Domsolution si riserva la facoltà di accettare o meno l’incarico (relativamente alla parte software), e non
vengono assicurate le possibilità di controllo (che dipendono in buona parte dal tipo di dispositivo installato, sia esso
hardware che software). I tempi necessari verranno conteggiati a consuntivo o, se possibile, in una proposta separata,
applicando le tariffe relative alla programmazione più spese di trasferta. Ciò vale anche per i sistemi forniti e/o installati
da Domsolution.
8) Implementazione Cantieristica: per implementazione cantieristica si intendono le visite al cantiere, stabilite tra il
committente e Domsolution, diversificate all’inizio, durante, e al collaudo del sistema, oltre che la programmazione base
del sistema tramite computer e consegna del file di programmazione su CD-Rom.
9) Assistenza Tecnica: l’assistenza tecnica post-cantiere, dovrà essere effettuata da un implementatore certificato.
10) Consegne: la consegna dei materiali ordinati è prevista nell’arco dei 40gg lavorativi dalla data dell’ordine, (qualora
non ci siano specifiche richieste da parte del cliente nel posticipare i 40gg previsti). Domsolution si riserva la facoltà di
differire le consegne per qualsiasi motivo senza che ciò dia diritto a nessun rimborso, né alla risoluzione del contratto.

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 18 di 20


Le spese di spedizione e di consegna sono a carico del committente salvo diverso accordo tra le parti. Per quanto
riguarda invece le eventuali placche personalizzate, data l’esclusività della personalizzazione, quest’ultime verranno
consegnate non prima di 10 settimane dal momento dell’ordine delle stesse da parte di Domsolution.
11) Garanzia: quella delle case produttrici
12) Prezzi, imposte e valute: i prezzi esposti nel presente documento si intendono I.V.A. esclusa, nonché si intendono
escluse tutte le spese accessorie necessarie, ovvero trasporti e quant’altro non specificato nell’ordine di cui al punto 4.
Il valore del prodotto è stabilito in Euro.
13) Proprietà del bene: le apparecchiature e gli accessori, una volta consegnati in cantiere, devono intendersi sotto
tutela del committente, sino al completamento dell’opera e al suo collaudo. Per nessun motivo Domsolution potrà essere
ritenuta responsabile delle apparecchiature consegnate in cantiere, sia per l’eventuale danneggiamento, sia per
qualsiasi altra evenienza (furto, incendio, allagamento, ecc.). Ciò comporta la completa accettazione dei rischi di
cantiere da parte del committente, liberando sin d’ora Domsolution da qualsiasi onere e responsabilità.
14) Diritto di Recesso: Domsolution, in qualsiasi momento (prima dell’accettazione dell’incarico) si riserva la facoltà
di recesso dal contratto di “fornitura prodotti” stipulato con il cliente, qualora ne identifichi la necessità o per giusta causa
o per motivi relazionati con i rapporti con le case madri fornitrici. Avrà comunque l’obbligo quindi di restituire al cliente
gli eventuali acconti ricevuti, senza per questo essere comunque obbligata al pagamento di eventuali danni o penali.
15) Oneri a carico del committente: materiali e collegamenti elettrici dei prodotti da noi forniti (salvo diversa pattuizione
con Domsolution nella voce “assistenza all’installazione”), la posa in opera dei cavi e dei cavidotti (la quale verrà curata
dall’impiantista del committente), il cablaggio del sistema, I.V.A. a norma di legge, l’implementazione di sistemi di terze
parti, spese di spedizione e consegna e quant'altro non specificatamente contemplato o descritto.
16) Ordini successivi ai contratti stipulati: qualora il committente ordini successivamente ai contratti stipulati con
Domsolution, nuove quantità di materiali o prodotti, Domsolution, applicherà i listini in vigore al momento dei nuovi ordini.
Per nessun motivo il cliente (qualora insindacabilmente da parte delle case madri, siano state apportate modifiche ai
listini) potrà richiedere a Domsolution, il medesimo prezzo attribuitogli nei contratti precedentemente stipulati.
17) Foro competente: competente a decidere in ordine alle controversie eventualmente derivanti dal presente
contratto sarà il Foro di Ancona.

Per accettazione, il committente


_____________________________
Per specifica approvazione delle clausole 1-2-3-4-5-6-7-8-9-10-11-12-13-14-15-16-17, con l’accettazione completa
delle stesse, senza eccezioni:

Per accettazione, il committente

_____________________________

DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 19 di 20


DOE11-05 rev.0.06/07 Dom 09220 - Il Fossato.docx Pag 20 di 20