Sei sulla pagina 1di 2

sopratutto la mancanza di respiro, tosse, dolore toracico con insorgenza spesso violenta.

È importante
l’ingrossamento della gambe ed il dolore alla pressione del muscolo e flessione dorsale del piede (segno di Homan) :
se abbiamo questi segni supponiamo insorgenza di emboli da tromboflebite.

In ECG abbiamo sovraccarico destro acuto (s1Q3T3), T negative in V1-4, BBD, P polmonare, fibrillazione atriale.
Comuqnue nel 85% dei pz gli ECG sono anormali ma non specifici nè diagnostici. Un ECG normale non esclude EP.

La diagnosi di fa in Rx torace con segno di Palla e segno di Westermark (non spiegati bene, solo foto con addensamenti
ilari). In aggiunta possiamo avere segno di Hampton, versamento pleurico e innalzamento emidiaframma (tutto visibile
in rx).

La diagnosi viene supportata da EGA, con ipossemia, ipocapnia, alcalosi respiratoria. Si può fare anche scintigrafia e
TC, ma di solito basta RX+ EGA (emogasanalisi).Se l’embolia è massiva abbiamo sopratutto la mancanza di respiro,
tosse, dolore toracico con insorgenza spesso violenta. È importante l’ingrossamento della gambe ed il dolore alla
pressione del muscolo e flessione dorsale del piede (segno di Homan) : se abbiamo questi segni supponiamo
insorgenza di emboli da tromboflebite.

In ECG abbiamo sovraccarico destro acuto (s1Q3T3), T negative in V1-4, BBD, P polmonare, fibrillazione atriale.
Comuqnue nel 85% dei pz gli ECG sono anormali ma non specifici nè diagnostici. Un ECG normale non esclude EP.

La diagnosi di fa in Rx torace con segno di Palla e segno di Westermark (non spiegati bene, solo foto con addensamenti
ilari). In aggiunta possiamo avere segno di Hampton, versamento pleurico e innalzamento emidiaframma (tutto visibile
in rx).

La diagnosi viene supportata da EGA, con ipossemia, ipocapnia, alcalosi respiratoria. Si può fare anche scintigrafia e
TC, ma di solito basta RX+ EGA (emogasanalisi).Se l’embolia è massiva abbiamo sopratutto la mancanza di respiro,
tosse, dolore toracico con insorgenza spesso violenta. È importante l’ingrossamento della gambe ed il dolore alla
pressione del muscolo e flessione dorsale del piede (segno di Homan) : se abbiamo questi segni supponiamo
insorgenza di emboli da tromboflebite.

In ECG abbiamo sovraccarico destro acuto (s1Q3T3), T negative in V1-4, BBD, P polmonare, fibrillazione atriale.
Comuqnue nel 85% dei pz gli ECG sono anormali ma non specifici nè diagnostici. Un ECG normale non esclude EP.

La diagnosi di fa in Rx torace con segno di Palla e segno di Westermark (non spiegati bene, solo foto con addensamenti
ilari). In aggiunta possiamo avere segno di Hampton, versamento pleurico e innalzamento emidiaframma (tutto visibile
in rx).

La diagnosi viene supportata da EGA, con ipossemia, ipocapnia, alcalosi respiratoria. Si può fare anche scintigrafia e
TC, ma di solito basta RX+ EGA (emogasanalisi).Se l’embolia è massiva abbiamo sopratutto la mancanza di respiro,
tosse, dolore toracico con insorgenza spesso violenta. È importante l’ingrossamento della gambe ed il dolore alla
pressione del muscolo e flessione dorsale del piede (segno di Homan) : se abbiamo questi segni supponiamo
insorgenza di emboli da tromboflebite.

In ECG abbiamo sovraccarico destro acuto (s1Q3T3), T negative in V1-4, BBD, P polmonare, fibrillazione atriale.
Comuqnue nel 85% dei pz gli ECG sono anormali ma non specifici nè diagnostici. Un ECG normale non esclude EP.

La diagnosi di fa in Rx torace con segno di Palla e segno di Westermark (non spiegati bene, solo foto con addensamenti
ilari). In aggiunta possiamo avere segno di Hampton, versamento pleurico e innalzamento emidiaframma (tutto visibile
in rx).

La diagnosi viene supportata da EGA, con ipossemia, ipocapnia, alcalosi respiratoria. Si può fare anche scintigrafia e
TC, ma di solito basta RX+ EGA (emogasanalisi).Se l’embolia è massiva abbiamo sopratutto la mancanza di respiro,
tosse, dolore toracico con insorgenza spesso violenta. È importante l’ingrossamento della gambe ed il dolore alla
pressione del muscolo e flessione dorsale del piede (segno di Homan) : se abbiamo questi segni supponiamo
insorgenza di emboli da tromboflebite.

1
In ECG abbiamo sovraccarico destro acuto (s1Q3T3), T negative in V1-4, BBD, P polmonare, fibrillazione atriale.
Comuqnue nel 85% dei pz gli ECG sono anormali ma non specifici nè diagnostici. Un ECG normale non esclude EP.

La diagnosi di fa in Rx torace con segno di Palla e segno di Westermark (non spiegati bene, solo foto con addensamenti
ilari). In aggiunta possiamo avere segno di Hampton, versamento pleurico e innalzamento emidiaframma (tutto visibile
in rx).

La diagnosi viene supportata da EGA, con ipossemia, ipocapnia, alcalosi respiratoria. Si può fare anche scintigrafia e
TC, ma di solito basta RX+ EGA (emogasanalisi).Se l’embolia è massiva abbiamo sopratutto la mancanza di respiro,
tosse, dolore toracico con insorgenza spesso violenta. È importante l’ingrossamento della gambe ed il dolore alla
pressione del muscolo e flessione dorsale del piede (segno di Homan) : se abbiamo questi segni supponiamo
insorgenza di emboli da tromboflebite.

In ECG abbiamo sovraccarico destro acuto (s1Q3T3), T negative in V1-4, BBD, P polmonare, fibrillazione atriale.
Comuqnue nel 85% dei pz gli ECG sono anormali ma non specifici nè diagnostici. Un ECG normale non esclude EP.

La diagnosi di fa in Rx torace con segno di Palla e segno di Westermark (non spiegati bene, solo foto con addensamenti
ilari). In aggiunta possiamo avere segno di Hampton, versamento pleurico e innalzamento emidiaframma (tutto visibile
in rx).

La diagnosi viene supportata da EGA, con ipossemia, ipocapnia, alcalosi respiratoria. Si può fare anche scintigrafia e
TC, ma di solito basta RX+ EGA (emogasanalisi).Se l’embolia è massiva abbiamo sopratutto la mancanza di respiro,
tosse, dolore toracico con insorgenza spesso violenta. È importante l’ingrossamento della gambe ed il dolore alla
pressione del muscolo e flessione dorsale del piede (segno di Homan) : se abbiamo questi segni supponiamo
insorgenza di emboli da tromboflebite.

In ECG abbiamo sovraccarico destro acuto (s1Q3T3), T negative in V1-4, BBD, P polmonare, fibrillazione atriale.
Comuqnue nel 85% dei pz gli ECG sono anormali ma non specifici nè diagnostici. Un ECG normale non esclude EP.

La diagnosi di fa in Rx torace con segno di Palla e segno di Westermark (non spiegati bene, solo foto con addensamenti
ilari). In aggiunta possiamo avere segno di Hampton, versamento pleurico e innalzamento emidiaframma (tutto visibile
in rx).

La diagnosi viene supportata da EGA, con ipossemia, ipocapnia, alcalosi respiratoria. Si può fare anche scintigrafia e
TC, ma di solito basta RX+ EGA (emogasanalisi).Se l’embolia è massiva abbiamo sopratutto la mancanza di respiro,
tosse, dolore toracico con insorgenza spesso violenta. È importante l’ingrossamento della gambe ed il dolore alla
pressione del muscolo e flessione dorsale del piede (segno di Homan) : se abbiamo questi segni supponiamo
insorgenza di emboli da tromboflebite.

In ECG abbiamo sovraccarico destro acuto (s1Q3T3), T negative in V1-4, BBD, P polmonare, fibrillazione atriale.
Comuqnue nel 85% dei pz gli ECG sono anormali ma non specifici nè diagnostici. Un ECG normale non esclude EP.

La diagnosi di fa in Rx torace con segno di Palla e segno di Westermark (non spiegati bene, solo foto con addensamenti
ilari). In aggiunta possiamo avere segno di Hampton, versamento pleurico e innalzamento emidiaframma (tutto visibile
in rx).

La diagnosi viene supportata da EGA, con ipossemia, ipocapnia, alcalosi respiratoria. Si può fare anche scintigrafia e
TC, ma di solito basta RX+ EGA (emogasanalisi).