Sei sulla pagina 1di 21

centodieci %

Il Superbonus previsto dal D.L. rilancio • Quaderno normativo

a cura di

Marzio V. Vaglio

Tutta la normativa annotata e coordinata sui benefici fiscali 2020/2021 per


interventi energetici ed edilizi, introdotti tra le misure per fronteggiare le
conseguenze dell’emergenza Covid-19.

ISBN 979-12-200-7184-0
© 2020 Marzio V. Vaglio
All rights reserved worldwide. Tutti i diritti sono riservati senza limitazioni territoriali.

Sono vietati: la traduzione, l’adattamento totale o parziale, la riproduzione con qualsiasi


mezzo, anche digitale, la duplicazione, la diffusione o cessione a terzi del presente e-book
in formato pdf, nonché la riduzione, la trasformazione o la conversione, anche parziale,
in qualsiasi altro formato digitale; è altresì consentita la stampa, totale o parziale, per
esclusivo uso personale dell’acquirente.

Pubblicazione a cura dell’Autore (selfpublishing) interamente composta in LATEX.

(Aggiornato al 15 settembre 2020)

ISBN 979-12-200-7184-0

9 791220 071840

Immagine in copertina: Casa Novella, elaborazione grafica originale di Marzio V. Vaglio.


La composizione di un documento in LATEX non è cosa da poco, anche
se non può dirsi riservata agli informatici. Con molta pazienza e molto
studio delle innumerevoli guide disponibili in rete, con il giusto impie-
go di tempo e molti tentativi, persino un giurista può conseguire risultati
soddisfacenti. Quando poi puoi contare sul prezioso aiuto di veri esperti,
come Ivan Valbusa, che con grande amicizia mi ha risolto diversi pro-
blemi che, per concentrarmi sul testo, non potevo affrontare da solo, e
come Claudio Beccari, che considero un autentico guru, non solo puoi
imparare tante cose che nemmeno sospettavi esistessero, ma ottieni dei
documenti ben al di sopra delle tue aspettative. A loro va il mio sentito rin-
graziamento, che non posso trascurare di estendere a tutti i membri del
guIt, per le preziosissime indicazioni disseminate nel forum del Gruppo
Utilizzatori Italiani di TEX.

Un ringraziamento speciale è per Andrea Ferazzoli, scrittore, poeta,


amico fraterno e Uomo dai mille talenti, che con pazienza e accuratezza ha
condiviso con me la sua esperienza editoriale, suggerendomi, con sguardo
obiettivo ma sempre affettuoso, diversi miglioramenti nella composizione
e nell’allestimento generale di questo lavoro.
Indice

Guida alla consultazione vii

Sintesi schematica 2
1 Il panorama delle agevolazioni 2
1.1 Superbonus, Ecobonus, Sismabonus e Bonus Facciate . . . 2

2 Soggetti e categorie catastali 4


2.1 Soggetti beneficiari della detrazione . . . . . . . . . . . . . 4
2.2 Categorie catastali escluse . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5

3 Interventi ammessi alla detrazione 6


3.1 Interventi per l’efficienza energetica . . . . . . . . . . . . . 6
3.1.1 Requisiti per l’accesso alla detrazione . . . . . . . . 8
3.2 Interventi antisismici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
3.3 Impianti solari fotovoltaici . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
3.4 Infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici . . . . . . . 11

4 Detrazione, sconto, cessione del credito 13


4.1 Opzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13
4.2 Interventi per cui è possibile esercitare l’opzione . . . . . . 13

Quaderno normativo 16
Decreto-legge “Rilancio” 16
Art. 119 – Incentivi per l’efficienza energetica, sisma bonus, fo-
tovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici . . . . 16
Comma 1: interventi di efficienza energetica . . . . . . . . 16
Lett. a): isolamento termico delle superfici . . . . . 16
Lett. b): sostituzione impianti di climatizzazione
(condomini) . . . . . . . . . . . . . . . . 17
Lett. c): sostituzione impianti di climatizzazione
(edifici unifamiliari o indipendenti) . . . 18
Comma 2: altri interventi di efficienza energetica . . . . . 18
Comma 3: interventi di efficienza energetica, requisiti mi-
nimi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19

i
Comma 3-bis: interventi effettuati dagli IACP . . . . . . . . 19
Comma 4: misure antisismiche . . . . . . . . . . . . . . . . 20
Comma 4-bis: sistemi di monitoraggio strutturale . . . . . 20
Comma 5: impianti fotovoltaici . . . . . . . . . . . . . . . . 20
Comma 6: sistemi di accumulo integrati . . . . . . . . . . . 21
Comma 7: cessione obbligatoria al GSE dell’energia . . . . 21
Comma 8: infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici . 22
Comma 9: soggetti beneficiari . . . . . . . . . . . . . . . . 22
Comma 10: persone fisiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . 23
Comma 11: visto di conformità . . . . . . . . . . . . . . . . 23
Comma 12: comunicazione per via telematica . . . . . . . 23
Comma 13: adempimenti per la detrazione, per la cessione
o lo sconto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 23
Lett. a): asseverazione di requisiti e spese . . . . . 23
Lett. b): asseverazione della riduzione del rischio
sismico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 24
Comma 13-bis: rilascio delle asseverazioni . . . . . . . . . 24
Comma 14: regime sanzionatorio . . . . . . . . . . . . . . 24
Comma 15: spese per attestazioni e asseverazioni . . . . . 25
Comma 15-bis: categorie catastali escluse . . . . . . . . . . 25
Comma 16: modifiche all’art. 14 D.L. n. 63/2013 . . . . . . 25
Comma 16-bis: comunità energetiche rinnovabili . . . . . . 26
Comma 16-ter: impianti di comunità energetiche o con-
domini - limiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 26
Comma 16-quater: copertura finanziaria . . . . . . . . . . 27
Art. 121 – Opzione per la cessione o per lo sconto in luogo delle
detrazioni fiscali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28
Comma 1: sconto in fattura oppure credito d’imposta ce-
dibile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28
Lett. a): sconto sul corrispettivo . . . . . . . . . . . 28
Lett. b): cessione del credito d’imposta . . . . . . . 28
Comma 1-bis: esercizio dell’opzione . . . . . . . . . . . . . 28
Comma 2: interventi per cui è applicabile l’opzione . . . . 28
Lett. a): recupero del patrimonio edilizio (TUIR) . . 29
Lett. b): efficienza energetica . . . . . . . . . . . . . 29
Lett. c): misure antisismiche . . . . . . . . . . . . 29
Lett. d): recupero o restauro facciate, pulitura o
tinteggiatura esterna . . . . . . . . . . . 29
Lett. e): impianti solari fotovoltaici . . . . . . . . . 29
Lett. f): colonnine di ricarica di veicoli elettrici . . 30
Comma 3: compensazione dei crediti d’imposta . . . . . . 30
Comma 4: controlli . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 30
Comma 5: recupero delle detrazioni non spettanti . . . . . 30
Comma 6: concorso nelle violazioni . . . . . . . . . . . . . 31
Comma 7: modalità attuative . . . . . . . . . . . . . . . . . 31

ii
Decreto-legge n. 63/2013 33
Art. 14 – Detrazioni fiscali per interventi di efficienza energetica 33
Comma 1: detrazioni del 65% per le spese sostenute dal 6
giugno 2013 al 31 dicembre 2020 . . . . . . . . . . 33
Comma 2: interventi ammessi alla detrazione del 65% . . . 33
Comma 2.1: detrazione del 50% e detrazione del 65% . . . . 34
Comma 2-bis: altri casi di detrazione del 50% . . . . . . . . 35
Comma 2-ter: opzione tra detrazione e cessione del credi-
to d’imposta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 35
Comma 2-quater: interventi di riqualificazione energetica
fino al 31 dicembre 2021 su parti comuni . . . . . . 35
Comma 2-quinquies: asseverazioni e controlli . . . . . . . . 36
Comma 2-sexies: opzione per la cessione del credito in casi
particolari . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 36
Comma 2-septies: IACP e cooperative di abitazione . . . . 37
Comma 3: modalità della detrazione . . . . . . . . . . . . . 37
Comma 3.1: interventi di ristrutturazione importante su
parti comuni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37
Comma 3-bis: monitoraggio e valutazione del risparmio
energetico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38
Comma 3-ter: requisiti tecnici degli interventi . . . . . . . 38
Comma 3-quater: Fondo nazionale per l’efficienza ener-
getica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38
Art. 16 – Proroga delle detrazioni fiscali per interventi di ristrut-
turazione edilizia e per l’acquisto di mobili . . . . . . . . . 40
Comma 1: interventi ex art. 16-bis, comma 1, TUIR . . . . 40
Comma 1-bis: adozione di misure antisismiche (zone 1 e 2) 40
Comma 1-ter: adozione di misure antisismiche (zona 3) . . 40
Comma 1-quater: riduzione del rischio sismico . . . . . . . 41
Comma 1-quinquies: riduzione del rischio sismico su parti
comuni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 41
Comma 1-sexies: spese per la classificazione e verifica si-
smica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 41
Comma 1-sexies.1: IACP e cooperative di abitazione . . . . 41
Comma 1-septies: zone a rischio sismico 1, 2 e 3 . . . . . . 42
Comma 1-octies: opzione tra detrazione e sconto sul cor-
rispettivo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42
Comma 2: detrazione dell’imposta per l’acquisto di mobili
ed elettrodomestici . . . . . . . . . . . . . . . . . . 43
Comma 2-bis: monitoraggio e valutazione del risparmio
energetico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 43
Art. 16-ter – Detrazioni fiscali per l’acquisto e la posa in opera di
infrastrutture di ricarica dei veicoli alimentati ad energia
elettrica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 44
Comma 1: acquisto e posa in opera di infrastrutture di
ricarica dei veicoli . . . . . . . . . . . . . . . . . . 44
Comma 2: caratteristiche delle infrastrutture di ricarica . . 44

iii
Comma 3: infrastrutture di ricarica su parti comuni . . . . 44

Appendice 46
Tabella riassuntiva degli interventi ex art. 16-bis, comma 1, TUIR 46

Codice civile 48
Art. 1117 – Parti comuni dell’edificio . . . . . . . . . . . . . . . . 48
Art. 1117-bis – Ambito di applicabilità . . . . . . . . . . . . . . . 49

Ministero dello sviluppo economico 50


Decreto MiSE 3 agosto 2020 - “Asseverazioni” . . . . . . . . . . . 50
Allegato 1 al D.M. 3 agosto 2020 - “Asseverazioni” . . . . . 59
Allegato 2 al D.M. 3 agosto 2020 - “Asseverazioni” . . . . . 70
Decreto MiSE 6 agosto 2020 - Requisiti . . . . . . . . . . . . . . 82

Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 142


Decreto MIT 6 agosto 2020 - “Sismabonus” . . . . . . . . . . . . 142
Allegato 1 al D.M. 6 agosto 2020 - “Sismabonus” . . . . . . 146
Allegato B-1 al D.M. 6 agosto 2020 - “Sismabonus” . . . . . 148
Allegato B-2 al D.M. 6 agosto 2020 - “Sismabonus” . . . . . 151
Allegato B al D.M. 6 agosto 2020 - “Sismabonus” . . . . . . 153

Agenzia delle entrate 156


Provvedimento n. 283847/2020 dell’8 agosto 2020 . . . . . . . . . 156
Circolare n. 24/E dell’8 agosto 2020 . . . . . . . . . . . . . . . . . 170
Modello di comunicazione dell’opzione . . . . . . . . . . . . . . 217
Modello di comunicazione dell’opzione: istruzioni per la
compilazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 221
Risposte dell’Agenzia delle entrate a istanze di interpello . . . . 227
Risposta n. 325 del 9/09/2020: acquirenti di case antisismiche 227
Risposta n. 326 del 9/09/2020: interventi realizzati su “uni-
tà collabenti” . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 235
Risposta n. 327 del 9/09/2020: interventi realizzati su im-
mobili in comodato d’uso . . . . . . . . . . . . . . 242
Risposta n. 328 del 9/09/2020: interventi realizzati su “vil-
letta a schiera” . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 249
Risposta n. 329 del 10/09/2020: condomini e parti comuni . 255

Norme richiamate 262


Elenco delle fonti richiamate 262
Norme italiane . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 262
D.L. n. 63/2013 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 262
D.M. 11 ottobre 2017 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 262
D.M. n. 186/2017 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 263

iv
D.Lgs. n. 102/2014 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 263
D.Lgs. n. 42/2004 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 263
D.Lgs. n. 192/2005 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 263
D.P.R. n. 380/2001 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 263
D.P.R. n. 917/1986 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 264
Ordinanza PdCM n. 3274/2003 . . . . . . . . . . . . . . . . 264
D.P.R. n. 412/1993 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 264
D.Lgs. n. 387/2003 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 264
D.L. n. 162/2019 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 265
D.Lgs. n. 28/2011 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 265
D.L. n. 91/2014 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 265
D.Lgs. n. 460/1997 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 265
Legge n. 266/1991 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 266
Legge n. 283/2000 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 266
D.Lgs. n. 242/1999 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 266
D.Lgs. n. 241/1997 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 266
D.Lgs. n. 322/1998 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 266
D.M. n. 58/2017 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 267
L. n. 689/1981 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 267
L. n. 160/2019 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 267
D.L. n. 78/2010 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 267
L. n. 388/2000 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 268
L. n. 244/2007 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 268
D.P.R. n. 600/1973 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 268
D.L. n. 185/2008 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 268
D.P.R. n. 602/1973 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 268
D.Lgs. n. 471/1997 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 269
D.Lgs. n. 472/1997 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 269
L. n. 220/2010 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 269
L. n. 208/2015 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 269
L. n. 208/2015 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 270
D.M. 4 agosto 2011 (MISE) . . . . . . . . . . . . . . . . . . 270
D.M. 26 giugno 2015 (MISE) . . . . . . . . . . . . . . . . . 270
D.M. 11 maggio 2018 (MISE) . . . . . . . . . . . . . . . . . 270
D.M. 26 giugno 2015 (MISE) - linee guida . . . . . . . . . . 271
D.Lgs. n. 241/1997 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 271
D.Lgs. n. 241/1997 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 271
D.M. 19 febbraio 2007 (MEF) . . . . . . . . . . . . . . . . . 271
D.M. 11 marzo 2008 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 272
D.Lgs. 13 marzo 2013, n. 30 . . . . . . . . . . . . . . . . . . 272
Ordinanza PdCM n. 3519/2006 . . . . . . . . . . . . . . . . 272
D.Lgs. n. 257/2016 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 272
Norme dell’Unione europea . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 272
Regolamento delegato (UE) n. 811/2013 . . . . . . . . . . . 273
Comunicazione 2014/C 207/02 della Commissione . . . . . 273

Indice analitico 275

v
Guida alla consultazione

Il Superbonus del 110%, introdotto dal D.L. Rilancio tra le misure varate dal
Governo quale risposta alle gravi conseguenze economiche determinate
dall’emergenza Covid-19, rappresenta una straordinaria opportunità per
i consumatori e per le imprese.
Come spesso si verifica nella produzione normativa più recente, c’è
da dire che le recenti disposizioni non brillano per snellezza e semplicità,
con l’attenuante che, trattandosi di una disciplina molto tecnica, che de-
ve essere coordinata con molteplici altre fonti e provvedimenti attuativi,
è probabilmente inevitabile una certa complessità, che ne rende la lettu-
ra e l’interpretazione piuttosto ostiche ai profani e - sovente anche - ai
professionisti.
Il tutto, infine, è ulteriormente complicato dal fatto che, come è noto, il
c.d. Superbonus si sovrappone a, e deve essere coordinato con, precedenti
disposizioni in materia di detrazione di spese per interventi edilizi, quali
quelle relative all’ecobonus (interventi di riqualificazione energetica degli
edifici) o al sismabonus (interventi di recupero del patrimonio edilizio,
inclusi quelli antisismici).

Lo scopo del presente qaderno normativo, pertanto, è proprio quel-


lo di fornire un completo strumento di consultazione di tutta la normativa
rilevante ai professionisti e alle imprese, ma anche - e soprattutto - ai
consumatori che intendono usufruire di questi benefici.
Il lavoro è così organizzato:

• La prima parte è dedicata ad una breve sintesi schematica, in cui (p. 2)

vengono riassunti gli elementi essenziali della disciplina, con pun-


tuali riferimenti alle varie norme.

• La seconda parte costituisce il quaderno normativo vero e proprio, (p. 16)

riportando il testo aggiornato delle norme, annotato con gli op-


portuni richiami e riferimenti, interni e esterni, a altre disposizio-
ni. Per facilitare la lettura e la ricerca, ogni singolo comma è stato
preceduto da un titoletto descrittivo, riportato anche nel sommario.

• In Appendice, dopo una tabella riassuntiva degli interventi ex art. 16- (p. 46)
bis, comma 1, TUIR, sono riportati tutti decreti ministeriali e i prov-
vedimenti attuativi o interpretativi, previsti dalle varie norme, nella
loro versione più recente.

vii
viii Centodieci % - Quaderno normativo

(p. 262) • L’ultima sezione riporta l’elenco delle fonti richiamate nel testo del-
le norme, con i relativi link permanenti alla versione pubblicata sul
sito internet della Gazzetta Ufficiale oppure sul sito normattiva.it,
nonché i riferimenti “all’indietro” per poter individuare i punti in
cui la fonte è stata richiamata. Come si vedrà, l’elenco segue volu-
tamente l’ordine in cui si presentano i vari provvedimenti nominati
e senza riguardo alla gerarchia delle fonti o alla cronologia.

• Conclude il lavoro un minuzioso indice analitico, a pagina 275, che


dovrebbe essere un ulteriore utile strumento di consultazione e fa-
cilitare l’individuazione della norma rilevante per parola o espres-
sione chiave.

Versione digitale (e-book formato pdf)


La versione digitale del presente lavoro è stata interamente composta in
LATEX, il che ha consentito un controllo granulare dei riferimenti iperte-
stuali all’interno del documento (riconoscibili dal colore blu), rendendolo
comodamente navigabile in ogni sua parte.
Il documento può essere letto su qualsiasi dispositivo (pc/mac, smart-
phone o tablet) provvisto di software idoneo al formato pdf.
Il documento è altresì ottimizzato per la stampa in formato A4, ope-
razione consentita per esclusivo utilizzo personale a fini di studio e con-
sultazione.

Questa è una nota a margine. Note al testo Si è fatto un uso intenso di note a margine e di note in
calce. Le prime sono principalmente dedicate ai riferimenti ipertestuali
all’interno del volume, particolarmente utili nella versione e-book; l’indi-
cazione della pagina a cui si rinvia, che pure contiene il link relativo, non
è ridondante bensì funzionale nel caso si procedesse alla stampa del do-
cumento. Le note in calce1 , invece, sono per lo più dedicate a indicazioni
esplicative più dettagliate, anch’esse, dove lo si è ritenuto utile, riportano
collegamenti ipertestuali a riferimenti ad altre pagine interne.

1
Questa è una nota in calce, anche detta nota a piè di pagina.
Sintesi schematica
Capitolo 1

Il panorama delle agevolazioni

1.1 Superbonus, Ecobonus, Sismabonus e Bo-


nus Facciate
Superbonus
(p. 16) Il c.d. Superbonus è l’agevolazione introdotta dal Decreto-legge “Rilancio”
con cui è stata elevata al 110% l’aliquota di detrazione per le spese sostenu-
te, dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, a seguito di una serie d’interventi
edilizi per l’efficienza energetica, per misure antisismiche, per l’installa-
zione di impianti fotovoltaici e delle infrastrutture di ricarica dei veicoli
elettrici.
Accanto all’aumento dell’aliquota di detrazione, è stata altresì prevista
la possibilità – in alternativa alla detrazione – di optare per un contributo
anticipato, sotto forma di sconto da parte dei fornitori (di beni o servizi)
oppure, in alternativa, per la cessione del credito d’imposta corrispondente
alla detrazione.
Per le spese sostenute nel 2020, l’opzione potrà essere esercitata, esclu-
sivamente per via telematica, a partire dal 15 ottobre 2020 e dovrà essere
inviata entro il 16 marzo dell’anno di scadenza del termine ordinario di
presentazione della dichiarazione dei redditi in cui avrebbe dovuto essere
indicata la prima rata ceduta non utilizzata in detrazione.
L’agevolazione del c.d. Superbonus si aggiunge alle detrazioni previ-
ste per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, già previste dal-
l’articolo 16-bis del TUIR (D.P.R. n. 917/1986)1 , con gli ulteriori benefici
dell’Ecobonus (riqualificazione energetica), del Sismabonus (riduzione del
rischio sismico) e del c.d. Bonus Facciate (recupero e restauro della facciata
di edifici esistenti).
Anche a tali interventi viene estesa la possibilità di optare tra lo sconto
in fattura da parte del fornitore e la cessione del credito corrispondente
alla detrazione spettante, come alternativa alla detrazione diretta da parte
di chi ha sostenuto le relative spese.
1
Ved. la Tabella riassuntiva a pagina 46.

2
Indice analitico

A.P.E., vedi attestato di prestazione energetica


abitazione (diritto di), 5
aree non metanizzate, 7, 18
Asseverazioni e attestazioni, 6, 8, 9, 19, 23, 24, 36
asseverazione della riduzione del rischio sismico, 24, 41, 153
attestazione del collaudatore, 151
attestazione del direttore dei lavori, 148
comunicazione per via telematica, 23
istruzioni, 221
modello di comunicazione, 217
congruità delle spese, 23, 24
Decreto “Asseverazioni” (trasmissione e modalità), 50
dei requisiti degli interventi, 23
dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, 59, 70
rilascio, 24
visto di conformità, 23
associazioni di promozione sociale, 4, 22
associazioni e società sportive dilettantistiche, 4, 22
attestato di prestazione energetica, 8, 19
Attestazioni e asseverazioni
non veridicità, 24
regime sanzionatorio, 24
spese detraibili, 25
autorimesse o posti auto pertinenziali, 46

bonifica dell’amianto, 47

caldaie a biomassa, 7, 18
case antisismiche, 227
categorie catastali, 5, 25
Cessione del credito d’imposta, 13, 20, 23, 28, 35–37, 41, 42
esclusione, 36, 37, 41, 43
facoltà di successiva cessione, 28, 35, 36, 41, 42
cessione obbligatoria al GSE dell’energia, 11, 21

275
276 Centodieci % - Quaderno normativo

classi energetiche, 8, 19
Codice dei beni culturali e del paesaggio, 263
comodato, 5, 242
compensazione dei crediti d’imposta, 30, 37, 42
comuni montani, 7, 18
comunità energetiche, 11, 26
condomini, 4, 22
congruità delle spese, 23, 24
cooperative di abitazione, 4, 22, 37, 41

decadenza dal beneficio, 24, 36


Decreto “Asseverazioni”, 50
Decreto “Requisiti”, 82
Decreto “Sismabonus”, 142
Detrazioni
ex art. 14, decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63, 16, 33
ex art. 16, decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63, 9
ex art. 16-bis, comma 1, TUIR, 10, 11, 20, 40
ex art. 16-ter, decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63, 11, 22
del 110%, 16, 18, 20, 22
del 50%, 25, 34, 35, 40, 43, 44
del 65%, 33, 34
del 70%, 36, 41
del 75%, 36, 41, 42
del 80%, 41
del 85%, 41, 42

ecobonus, 6, 7
Edifici
composti da due a otto unità immobiliari, 6, 17
composti da più di otto unità immobiliari, 7, 17, 18
composti fino a otto unità immobiliari, 18
condominiali, 4, 34, 35, 37, 41, 44
plurifamiliari, 6, 16, 18, 19
unifamiliari, 6, 7, 17, 18, 46
edilizia residenziale pubblica, 4, 19, 22, 37, 41
eliminazione delle barriere architettoniche, 46

finestre e infissi, 34
fonti rinnovabili, 17, 26, 29, 47

IACP, vedi Istituti autonomi case popolari


Indice analitico 277

immobili in comodato d’uso, 242


in house providing, 4, 19, 22, 37, 41
Interventi
ex art. 14, decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63, 7, 29
ex art. 16, decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63, 20, 29, 30
ex art. 16-bis, comma 1, TUIR, 29, 40
tabella riassuntiva, 46
ex art. 16-ter, decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63, 22
adozione di misure antisismiche, 9, 10, 14, 20, 29, 42, 47
adozione di misure antisismiche (zona 3), 40
adozione di misure antisismiche (zone 1 e 2), 40
adozione di misure antisismiche (zone 1, 2 e 3), 42
c.d. trainanti, 7
c.d. trainati, 7
demolizione e ricostruzione, 8, 19, 42
efficienza energetica, 4, 6, 7, 16, 18, 29, 33
requisiti minimi, 19
impianti a collettori solari, 7, 17, 18
impianti a condensazione, 7, 17, 18, 34
impianti a fonte rinnovabile, 11, 26
impianti a pompa di calore, 7, 17, 18
apparecchi ibridi, 35
impianti centralizzati di riscaldamento, raffrescamento o acqua calda, 7, 17,
18
impianti di microcogenerazione, 7, 17, 18
impianti geotermici, 7, 17, 18
impianti solari fotovoltaici, 7, 8, 10, 14, 17, 18, 20, 29
sistemi di accumulo integrati, 7, 8, 10, 21
in deroga all’art. 14, decreto-legge 4 giugno 203, n. 63, 28
in deroga all’art. 16, decreto-legge 4 giugno 203, n. 63, 28
infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici, 11, 14, 22, 30, 44
isolamento termico delle superfici, 6, 10, 16
manutenzione ordinaria, 46
manutenzione straordinaria, 46
nuova costruzione, 10
realizzazione di sistemi di monitoraggio strutturale continuo, 9
recupero del patrimonio edilizio, 13, 29, 43
recupero o restauro della facciata, 14, 29
restauro e di risanamento conservativo, 46
riqualificazione energetica, 13, 35, 36
ristrutturazione edilizia, 10, 40, 46
sistemi di monitoraggio strutturale a fini antisismici, 20
sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale, 7, 10, 17, 18, 35
su edifici unifamiliari o unità immobiliari indipendenti, 6, 7, 16, 18, 46
su parti comuni, 4, 7, 17, 34, 35, 37, 41, 44, 46, 255
teleriscaldamento, 7, 18
vietati da regolamenti edilizi, urbanistici e ambientali, 18
Istituti autonomi case popolari ed enti assimilati, 4, 19, 22, 37, 41
278 Centodieci % - Quaderno normativo

leasing, 5
Linee guida nazionali per la certificazione energetica, 271
Linee guida per la classificazione del rischio sismico delle costruzioni, 142
locazione, 5

materiali isolanti (criteri ambientali), 17


micro-cogeneratori, 34
mobili ed elettrodomestici, 43

nudo proprietario, 5

ONLUS, 4, 22
opere finalizzate al conseguimento di risparmi energetici, 11, 26, 47
opere finalizzate al contenimento dell’inquinamento acustico, 46
opere finalizzate alla cablatura di edifici, 46
Opzione detrazione, sconto o cessione
Circolare Agenzia Entrate, 170
Modello Agenzia Entrate, 217
Provv. Agenzia Entrate, 23, 31, 156
organizzazioni di volontariato, 4
organizzazioni non lucrative di utilità sociale, vedi ONLUS

parti comuni (codice civile), 48


persone fisiche, 4, 22, 23
proprietario, 5

regime sanzionatorio, 24, 30


Regolamento impianti termici negli edifici, 264
requisiti degli interventi, 23
Requisiti tecnici, 6, 8
Decreto “Requisiti”, 82
ricostruzione o ripristino di immobile danneggiati a seguito di eventi
calamitosi, 46
rischio sismico, 9, 24, 41, 42
Risparmio energetico
monitoraggio e valutazione, 38, 43
ristrutturazione urbanistica, 10
Indice analitico 279

sanzioni, 24, 30
schermature solari, 34
sconto sul corrispettivo, 13, 28, 37
sicurezza statica, 9
sismabonus, 9, 142
sistemi di accumulo, 8
sistemi di teleriscaldamento efficiente, 17, 18
società sportive dilettantistiche, 22
soggetti beneficiari, 4, 22
spese detraibili, 25, 41
spogliatoi, 4
stati di avanzamento, 24, 28
superficie (diritto di), 5

Testo unico delle disposizioni in materia edilizia, 263


Testo unico delle imposte sui redditi (TUIR), 264

unità collabenti, 235


unità immobiliari indipendenti, 6, 7, 16, 18, 19
uso, 5
usufrutto, 5

villette a schiera, 249


vincoli culturali o paesaggistici, 18
Marzio V. Vaglio Nato a Roma il 6 gennaio 1964,
è avvocato dal 1994 e si occupa di assistenza le-
gale, giudiziale e stragiudiziale, prevalentemente in
ambito civile.
Laureatosi in giurisprudenza all’Università degli
Studi di Padova, nel 1995 consegue il titolo di Dotto-
re di ricerca in diritto delle comunità europee presso
l’Università degli Studi di Bologna.
Dal 2002 al 2005 è componente del comitato ordinatore del Master in
“Diritto della rete” - dipartimento di studi internazionali dell’Universi-
tà di Padova - in occasione del quale insegna diritto dell’informatica ed
informatica giuridica.
Dal 2003 al 2011 è Giudice di pace – magistrato onorario – presso l’Ufficio
di Mestre/Venezia.
Formatore, docente e progettista in aree data protection, privacy e sicu-
rezza informatica, diritto sanitario e farmaceutico.
Fondatore, amministratore e curatore di www.privacycodex.eu (Data Pro-
tection Research, Studies and Counsulting).
(www.vaglio.org)

Potrebbero piacerti anche