Sei sulla pagina 1di 31

Dossier

didattico su una lettura facile


Amore e
Cappuccino







Andrea Yvonne Schweizer
andrea.schweizer@students.fhnw.ch


5 dicembre 2017




Pädagogische Hochschule FHNW
Sekundarstufe II
Italienisch
Fachdidaktik 1.1
Docente: F. Montemarano
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

1. Introduzione e definizione dell’obiettivo didattico


L’obiettivo didattico di questo dossier è centrato sull’esercitazione della comprensione
di un primo testo lungo italiano. Ho scelto il testo Amore è Cappuccino di Valeria Blasi,
pubblicato nel 2015 da Alma Edizioni. Si tratta di una lettura facile . Tramite i diversi
fogli elaborati, propongo agli alunni una grande varietà di metodi di lavoro che gli
permette di capire la trama. Da un lato gli alunni avranno la possibilità di leggere e
lavorare in modo individuale, ciascuno secondo il proprio ritmo, dall’altro avranno
l’opportunità di collaborare con i compagni di classe. Propongo i lavori individuali con
l’intento di far leggere agli alunni (l’accento è posto sulla comprensione scritta e quella
orale), mentre i lavori svolti in gruppo favoriscono lo scambio di idee e di ipotesi e
rassicurano gli alunni per quello che riguarda la comprensione di ciò che hanno letto e
capito. In questo modo cerco di migliorare anche le loro competenze orali.

2. Descrizione del livello linguistico della classe


Nel presente dossier propongo diverse attività didattiche per il livello A1-A2 secondo il
Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER). Anche se si
tratta di un dossier che tratta una prima lettura, vorrei cogliere l’occasione per integrare
altri elementi come il lessico, la comprensione orale o la produzione scritta.

3. Riassunto brevissimo della trama


Karen è una giovane ragazza tedesca che va a Roma. All’aeroporto di Fiumicino, mentre
sta aspettando la sua valigia, conosce Claudio, un ragazzo romano che le dice di essere
barista in un bar di fronte al Colosseo.

2
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

4. Materiale didattico
Iniziamo a leggere

Prelettura

Primo compito

1. Lavorate in due. Descrivete dettagliatamente il frontespizio del libro. Un gruppo
dovrà presentare i risultati.

a) Che cosa si vede sull’immagine? Cercate di fare una descrizione precisa
Esempio: Il cielo è un po’ nuvoloso, è azzurro e bianco. Magari ha piovuto.

b) Dove si trova la persona? Luogo, città? Che tempo fa? Giustificate le vostre idee.

Secondo compito

2. Esercizi creativi: Riprendete l’immagine utilizzata nell’esercizio I.
a) Descrivete il personaggio sul foglio giallo che la vostra professoressa vi ha distribuito.
La descrizione deve contenere gli elementi seguenti:
Come si chiama? Quanti anni ha? Di dov’è? Che cosa fa in quel bar? Perché si trova in quella città?
Qual è la sua professione /che cosa studia?

b) Lasciatevi ispirare dalla foto e scrivete una storia di 150 parole.

c) Date un titolo alla vostra storia.

d) Se avete finito i compiti b) e c) consegnateli alla vostra professoressa.

3
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Organizzazione della prima lezione
Prima della lezione: distribuire la foto plastificata e un foglio giallo (lavoro in coppia),
Lezione di 45 minuti
tempo attività modalità scopo materiale
2’ Dare il benvenuto agli in classe attirare l’attenzione di tutti i -
alunni, chiedere come ragazzi
stanno
1’ annunciare che leggeremo in classe rassicurare gli alunni e -
il primo libro in italiano spiegare loro che saranno
già in grado di leggere un
libro in italiano
1’ distribuire le prime in classe tutti hanno un foglio con le foto
domande domande alle quali plastificata,
dovranno rispondere in due foglio con le
domande
1’ ogni alunno legge le individ. tutti gli alunni capiscono foto
domande e può fare l’esercizio plastificata,
domande se trova delle foglio con le
parole sconosciute domande
5’ descrizione dell’immagine in 2 i ragazzi attivano il foto
vocabolario necessario che plastificata,
gli serve per il seguente foglio con le
esercizio, esercitano la domande
descrizione di un’immagine.
2’ descrizione in classe esercitazione del parlato foto
dell’immagine: un gruppo davanti ad altri, plastificata,
presenta le sue idee gli esercitazione dell’ascolto foglio con le
altri ascoltano e annotano attivo, individuazione di domande
gli eventuali sbagli sbagli
1’ feedback al gruppo in classe hetero-correzione, peer foto
group plastificata,
foglio con le
domande
3’ Esercizio creativo: in classe tutti gli alunni sentono foto
Rendere noto il compito e l’introduzione al compito plastificata,
lettura , la professoressa foglio con le
sottolinea che i ragazzi domande,
devono gestire bene il foglio giallo
tempo
1’ gli alunni fanno domande in classe tutti gli alunni capiscono il foto
riguardanti l’ esercizio compito da svolgere in plastificata,
coppia foglio con le
domande,
foglio giallo
25’ gli alunni fanno gli in due essere creativi, foto
esercizi 2 a-d, la familiarizzare gli alunni con plastificata,
professoressa gira il libro foglio con le
nell’aula e rimane domande,
disponibile foglio giallo
3’ domande conclusive, in classe gli alunni possono porre foto
congedo delle domande, plastificata,
foglio con le
domande,
foglio giallo

4
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017


Queste immagini (parte del frontespizio) devono essere plastificate e saranno distribuite
agli alunni prima della lezione.

5
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Iniziamo a leggere
Prelettura
Terzo compito

I vostri compagni vi presenteranno una storia con uno o più personaggio tratti dal
frontespizio. Completate la tabella con le informazioni ricevute.

CRITERIO GRUPPO
Nome (come si chiama?)
1 2

3 4

5 6

Età (quanti anni ha? )
1 2

3 4

5 6

Luogo di residenza (dove abita?)
1 2

3 4

5 6

Perché si trova al bar?
1 2

3 4

5 6

Cosa fa in quella città?
1 2

3 4

5 6

Professione (che lavoro fa?)
1 2

3 4

5 6

6
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Iniziamo a leggere
Prelettura
Quarto compito

I vostri compagni di classe vi leggono i loro testi. Non vi indicheranno il titolo scelto. Per
ogni testo letto, trovate un titolo adeguato.

Esempio
Titolo 0 Un’avventura nella città eterna. Gruppo: X


Titolo 1 ………………………………………………………………… Gruppo: ………….


Titolo 2 ………………………………………………………………… Gruppo: ………….


Titolo 3 ………………………………………………………………… Gruppo: ………….


Titolo 4 ………………………………………………………………… Gruppo: ………….


Titolo 5 ………………………………………………………………… Gruppo: ………….


Titolo 6 ………………………………………………………………… Gruppo: ………….


Appunti:
Quale, tra le storie presentate, vi piace di più? Perché? Giustificate le vostre risposte.

……………………………………………………………………………………………………………………………………

……………………………………………………………………………………………………………………………………

……………………………………………………………………………………………………………………………………

……………………………………………………………………………………………………………………………………

……………………………………………………………………………………………………………………………………

……………………………………………………………………………………………………………………………………

……………………………………………………………………………………………………………………………………

7
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Il titolo del libro che leggiamo

8
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Iniziamo a leggere

Comprensione orale

1) Leggete tutte le domande. Se ci sono delle parole che non capite, la vostra
professoressa vi aiuterà.
2) Ascoltate due volte il documento sonoro e rispondete alle domande. La professoressa
interromperà l’ascolto diverse volte. Abbiate fiducia nelle vostre capacità. Riuscirete a
svolgere il compito.

Primo esercizio

1) Dove si trova la protagonista. Indicate il luogo con una crocetta.



o o o

2) In quale città si trova la protagonista? Segnalate la risposta giusta con una crocetta.

o Roma o Firenze o Venezia o Milano

3) Da quale città viene la protagonista? (una parola)

…………………………………

4) Karen incontra un ragazzo. Secondo la descrizione, di quale ragazzo si tratta?



o o o o

5) Che colora ha la valigia del ragazzo? Segnalate la risposta con una crocetta.

o rossa e bianca o nera e bianca o nera e rossa o verde


9
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

6) Che colore ha la valigia di Karen?



…………………………………….

7) Indicate il cognome di Karen.

…………………………………….

8) Come si chiama il ragazzo?

…………………………………….

9) Di che nazionalità è Karen?

…………………………………….

10) Karen è già stata una volta a Roma? Segnalata la risposta con una crocetta.

o sì o non si sa o no

11) Dove lavora il ragazzo?



o o o

10
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Compito per la prossima volta

Ricerca su internet



Karen è all’aeroporto di Fiumicino a Roma. Vorrebbe andare in centro (Roma Termini)
dove si trova il suo albergo. Vi chiede di spiegarle la strada. Indicatele 4 possibilità
(mezzi), la durata del viaggio e i costi.





mezzo di trasporto durata del viaggio costi

11
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Organizzazione della seconda lezione
Prima della lezione: la professoressa corregge i testi scritti come anche le descrizioni del
personaggio, prepara uno slide con i titoli proposti dagli alunni (compito 4) , preparare il
documento audio
lezione di 60 minuti
tempo attività modalità scopo materiale
3’ accogliere gli alunni, in classe attirare l’attenzione di tutti -
chiedere come stanno e i ragazzi, chiarire eventuali
se ci sono domande per dubbi riguardanti la scorsa
quanto riguarda l’ultima volta
lezione
1’ distribuire le descrizioni in classe gli alunni ricevono le 2a corretto
delle persone versioni corrette delle loro
caratterizzazioni del
personaggio
2’ ogni gruppo ha 2 minuti in 2 gli alunni si rendono conto 2a corretto
per rileggere i commenti degli sbagli, leggono il
feedback della
professoressa, si preparano
alla mini presentazione
10’ ogni gruppo presenta il in classe, da un lato gli alunni devono 2a corretto
suo personaggio, gli indiv. presentare qualcosa che 3
alunni ricevono un hanno elaborato, dall’altro
questionario devono ascoltare gli altri e
rispondere alle domande.
5’ correzione dei risultati in classe gli alunni correggono la 3
comprensione
12’ ogni gruppo presenta il in classe, presentazione di un testo 4, 2b corretto
suo testo senza leggere il in due, scritto, lettura, ascolto di
titolo individ. diverse voci, gli alunni
devono trovare il titolo
proposto.
1’ correzioni in classe gli alunni sanno se hanno 4, 2b corretto
capito bene.
2’ qual è la migliore storia in classe gli alunni devono prendere Lavagna
perché: sondaggio posizione, giustificare la
loro scelta e difendere la
propria opinione.
1’ mostrare ai ragazzi il in classe i ragazzi conoscono il titolo foglio: il titolo
titolo scelto dall’autrice del libro del libro che
leggeremo
1’ distribuzione della in classe gli allievi ricevono il foglio foglio:
comprensione orale sulla comprensione orale comprensione
orale
2’ la professoressa legge il in classe gli allievi ascoltano e foglio:
compito davanti alla leggono il compito comprensione
classe orale
3’ gli alunni leggono le individ. conoscere le domande foglio:
domande comprensione
orale
1’ gli allievi fanno domande indiv. chiarire tutte le domande, foglio:
alla professoressa e ai rassicurare gli alunni comprensione
compagni di classe orale

12
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

10’ i ragazzi ascoltano due indiv. capire il contenuto del foglio:
volte il documento primo capitolo comprensione
sonoro e rispondono alle orale,
domande documento
audio
3’ distribuire il libro ai indiv. i ragazzi possono libro,
ragazzi correggere i loro risultati e foglio:
verificare se hanno capito comprensione
bene orale
3’ fine della lezione, indiv. chiarire le ultime domande, -
distribuire i compiti ringraziare i ragazzi


13
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Esercizio 1
Karen e Claudio sono in machina e vogliono andare a mangiare un gelato. Partono dal
Colosseo dove lavora Claudio. Cercate l’itinerario descritto da pagina 13 a pagina 15 e
segnalatelo nella vostra mappa. Secondo voi, è logico il tragitto che fanno? Giustificate.


Esercizio 2
Claudio guida una Fiat 500. Che cosa sapete di questa macchina?
Che rapporto hanno gli italiani con le loro macchine? Discutetene in coppia.

14
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Documento uno

Fiat 500 o Cinquecento è la denominazione (il nome) delle automobili prodotte
dalla casa automobilistica torinese FIAT (Fabbrica Italiana Automobili Torino) a partire
dal 1936.



Nel 1957 è il debutto della Fiat 500. Inizia la produzione di nuovi modelli.



Presentata nel 2007, la nuova 500 è ancora molto simile a quella degli anni cinquanta

15
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Documento 2: La FIAT 500
Guardate il video seguente e in seguito rispondete alle domande.

http://www.adnkronos.com/2017/07/04/fiat-anni-per-
macchina-piu-amata-dagli-
italiani_Cm8JvRdY9cmCwK8rLTiQDM.html

Tutte le risposte devono riferirsi al video.


1) Indicate con una crocetta se le affermazioni sono giuste (g), false (f) o non-
menzionate (nm).
g f nm
La Fiat 500 è un simbolo del made in Italy.
La prima Fiat 500 è stata prodotta nel 1936.
La prima Fiat 500 era conosciuta come Topolino1.
Il primo modello della 500 era grande.
Nel primo modello c’era posto per cinque persone.
Dopo la Seconda Guerra mondiale, la 500 diventò più moderna.
Questa 500 è stata presentata in tutta l’Europa.
La 500 è tra le macchine vintage più popolari.

2) Domanda creativa: secondo voi, perché la 500 veniva anche chiamata Topolino?
Le due foto vi aiutano a trovare la risposta. Discutetene in due.

1
Topolino vuol dire
16
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Correggete le vostre soluzioni servendovi della trascrizione seguente:

Era il 4 luglio del 1957: il debutto della Fiat 500. 60 anni dopo, quella
macchina, arricchita via via di varianti, è un modello ancora nel cuore degli
italiani, un simbolo del made in Italy. La genesi dell'auto risale al 1936
quando il suo progettista, l'ingegnere Dante Giacosa, aveva già stupito con
la prima 500, più conosciuta come Topolino e primo modello popolare
italiano. Nel dopoguerra Giacosa, per realizzare l'eredità della Topolino,
pensa però a un'architettura ben più moderna con carrozzeria
autoportante, sospensioni a ruote indipendenti, motore collocato
posteriormente e raffreddamento ad aria. La 500 'sessantenne' è stata
prodotta in quasi 3,9 milioni di unità e si è via via arricchita di varianti
rispetto al modello base mostrato per la prima volta il 4 luglio del 1957.
L'icona Italiana per eccellenza nel mondo dei motori, amata all’estero tanto
quanto in patria: 60 anni dopo, per fare un esempio, su eBay.it sono oltre
300 mila le inserzioni dedicate alla piccola automobile. La 500 è tra le
macchine vintage più popolari, con siti di collezionisti in Italia e nel mondo.

SOLUZIONI da proiettare:
1) Indicate con una crocetta se le affermazioni sono giuste (g), false (f) o non-
menzionate (nm).

g f nm
La Fiat 500 è un simbolo del made in Italy. -
La prima Fiat 500 è stata prodotta nel 1936. -
La prima Fiat 500 veniva chiamata “Topolino”. -
Il primo modello della 500 era grande. -
Nel primo modello c’era posto per cinque persone. -
Dopo la Seconda Guerra mondiale, la 500 diventò più moderna. -
Questa 500 è stata presentata in tutta l’Europa. -
La 500 fa parte delle macchine vintage. -

17
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Documento 3: Gli italiani e la macchina.

1) Quando usate la macchina? In quali situazioni invece prendete la bicicletta, la moto, il
treno o l’aereo?

2) Secondo voi, la macchina è uno status symbol importante nel vostro paese? Perché
(no)?

3) Che cosa sapete dell’uso della macchina in Italia?


Lavoro con l’articolo tratto da un giornale.

1) Prima di leggere l’articolo distribuito, guardate la foto che lo accompagna e
formulate un’ipotesi sulla frequenza d’uso della macchina da parte degli italiani.

Annotate la vostra ipotesi qui:
Esempio: Gli italiani usano la macchina quattro volte al giorno.

…………………………………………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………………………………………

2) Rispondete alle domande. Tutte le risposte devono riferirsi al testo letto.
a) Gli italiani usano molto la macchina?
o quasi mai o qualche volta o spesso o molto spesso.

b) Che cosa fanno gli italiani quando usano la macchina?
o andare al lavoro o andare a fare le spese o andare dal medico
o andare a studiare o portare i figli a scuola o andare a fare sport
o andare in discoteca

c) Perché tanti italiani usano un motorino invece della macchina? (10-20 parole)
…………………………………………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………………………………………

c) Perché gli italiani non prendono i mezzi pubblici? (10-20 parole)
…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

Verificate ora le vostre ipotesi.

18
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017


1 Lo studio. Italiani, campioni d'Europa per
2 uso dell'auto
3
4 Redazione Motori mercoledì 9 agosto 2017
5 Perdiamo oltre 10 ore a settimana per spostarci, 1 in più della media Ue. Autovetture e moto i
6 mezzi più utilizzati a causa dell'inefficienza dei trasporti pubblici.
7
8 Che si tratti di andare al lavoro, fare la spesa o
9 accompagnare i bambini a scuola, gli italiani ogni
10 settimana perdono oltre 10 ore della loro vita
11 per gli spostamenti. Ovvero, circa un'ora in più
12 rispetto alla media europea.
13
14 In Italia l'automobile è il mezzo di trasporto
15 numero uno per la quasi totalità dei tragitti
16 quotidiani, che si tratti di recarsi sul luogo di
17 lavoro o di studio (69%, contro 61% della media
18 europea), andare a fare la spesa grossa (86%
19 contro 73%) o accompagnare i bambini a svolgere
20 le loro attività quotidiane (64% contro 56%). Ma gli italiani sono tuttavia, insieme ai greci, anche
21 quelli che utilizzano maggiormente le due ruote motorizzate (il 6% lo utilizza per andare sul
22 luogo di lavoro o di studio contro l'1% per esempio degli slovacchi). Una supremazia però legata
23 all'inefficienza dei mezzi pubblici che, per il 43% degli italiani (contro il 35% della media
24 europea) è difficile utilizzare nelle vicinanze di casa, ha una frequenza troppo bassa (46%),
25 destinazioni non adeguatamente servite (39%) e un'eccessiva durata del tragitto (31%). Se però
26 venissero effettuati gli investimenti necessari per migliorare i trasporti locali, il 73% degli
27 italiani sarebbe pronto a ridurre l'utilizzo della propria auto (contro il 66% dell'Ue).

leggermente adatto
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vocabolario utile:
1. francese: champions
5. francese : se déplacer : UE = unione europea (ted. EU)
12. francese : le déplacement
15 : francese : les trajets
16 : andare
21 : la ruota = das Rad
22: qui: eine Vormacht, eine Präferenz
26 : forma del verbo venire (Konjunktiv)
26: fare
27 : forma del verbo essere

19
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Organizzazione di una terza lezione
Prima della lezione: i ragazzi hanno avuto come compito di leggere i capitoli quattro e
cinque. Hanno anche fatto i compiti a pagina 45 e a pagina 46 che hanno corretto
individualmente.
lezione di 45 minuti
tempo attività modalità scopo materiale
2’ accogliere gli alunni, in classe attirare l’attenzione di tutti -
chiedere come stanno e i ragazzi, chiarire eventuali
se ci sono domande per dubbi della scorsa volta
quanto riguarda l’ultima
lezione
5’ discutere la lettura e in classe gli alunni possono fare libro, capitoli
eventuali domande domande su ciò che hanno 4 e 5, esercizi
letto pp. 45-46
3’ Esercizio 1: lavoro con la in due i ragazzi sanno leggere una slide 1,
la cartina mappa italiana mappa, libro,
capitoli 4 e 5
2’ Esercizio 1: controllo in classe i ragazzi sanno se hanno slide 1,
dell’esercizio fatto bene l’esercizio mappa, libro,
capitoli 4 e 5
2’ Esercizio 2: la Fiat 500: in due attivare le preconoscenze slide 1
che cosa ne sanno i
ragazzi? Relazioni degli
italiani con la macchina.

1’ discussione in classe in classe raccogliere le slide 1


preconoscenze
2’ distribuzione del in classe, tutti hanno una prima idea documento 1
documento uno, ciascuno indiv. della 500
lo guarda per sé
10’ lavoro con il video e indiv. / in lavoro con un documento documento 2,
domande due autentico, comprensione video, beamer
orale
4’ correzione indiv. / in auto-valutazione, documento 2,
classe valutazione in classe: soluzioni,
discussione dei risultati testo
trascritto
3’ distribuzione delle in due parlare della propria vita: documento 3,
domande, es. 1-3 uso dei mezzi, confronto tra gli italiani e la
Italia e Svizzera macchina
8’ lettura del testo, indiv. comprensione scritta documento 3,
rispondere alle domande lavoro con
l’articolo del
giornale
2’ correzione della in classe auto-valutazione documento 3,
comprensione scritta lavoro con
l’articolo del
giornale,
soluzioni
1’ fine della lezione in classe la professoressa ringrazia i -
ragazzi

20
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Documento 1
Lavorate in tre. Prendete il libro a pagina 14:
Rileggete la pagina 14 e discutete le seguenti domande.

1) Perché Karen ritorna alla macchina? Che cosa cerca?

2) Oltra all’oggetto cercato trova un’altra cosa: una pistola. Secondo voi, perché Claudio
ha una pistola nella sua macchina?

3) Karen non finisce il suo pensiero. Completate la sua affermazione:
Perché Claudio ha una pistola in macchina? Forse ha paura dei ladri? O forse lui è
…………………………….. ma non è possibile. Scrivete la vostra idea sul foglio distribuito
dalla vostra professoressa.

4) Chi è veramente Claudio? Qual è la sua vera identità. Spiegate.
Esempio: In realtà, Claudio lavora in un negozio di giocattoli. Si tratta di una pistola per
bambini che deve portare ad un cliente.
Annotate qui la sua vera identità in (40 parole) che presenterete ai vostri compagni di
classe.

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

5) Karen pensa che Claudio abbia paura dei ladri. Secondo un pregiudizio (Vorurteil)
famoso, in Italia ci sono tanti ladri. Quali altri pregiudizi o cliché sugli italiani conoscete.
Indicatene 5.

1………………………………………………………………………………………………………………………………………

2………………………………………………………………………………………………………………………………………

3………………………………………………………………………………………………………………………………………

4………………………………………………………………………………………………………………………………………

5………………………………………………………………………………………………………………………………………

21
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Documento 2:
https://www.youtube.com/watch?v=83ozMqnj4cM
Guardata la video una prima volta. Poi leggete le
domande e rispondete in tedesco.
1. Gli italiani hanno un modo di guidare particolare
sull’autostrada? Qual è la differenza fra un italiano ed un
altro europeo sull’autostrada?
…………………………………………………………………………………………………………………………………………

2) Secondo il film, gli italiani come parcheggiano la macchina?

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

3) Quando qualcuno vuole attraversare la strada, che cosa fanno gli automobilisti italiani?

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

4) A che cosa servono i segnali stradali in Italia?

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

5) Che cosa sappiamo degli orari degli autobus?

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

6) Le elezioni in Italia: qual è la differenza fra l’Italia e gli altri paesi?

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

7) Che cosa hai imparato della burocrazia italiana?

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

8) Che cosa fanno gli italiani quando dovrebbero fare la fila?
…………………………………………………………………………………………………………………………………………

9) Che cosa sappiamo sul consumo del caffè in Italia?

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

10) Come si comportano gli italiani dopo l’atterraggio di un aereo?

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

11) Come e in quali situazioni telefonano gli italiani?

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

12) Gli italiani amano lo sport a modo loro. Perché? Per quello che riguarda lo sport, c’è una
differenza tra un italiano e un altro europeo?

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

22
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Documento 3: Capitolo 5
Karen e Claudia vanno a mangiare un gelato in Piazza Navona.

Discutete in due:
a) Mangiate spesso il gelato? Quando lo mangiate? Perché?
b) Quali gusti vi piacciono? Perché? Quali invece non vi piacciono? Perché?
c) Quali altri dolci italiani conoscete?
Dialogo in due:
Eccovi i gusti della gelateria di Piazza Navona.
d) Immaginatevi di essere a Roma. Volete mangiare un gelato. Uno/a di voi è il gelataio/
la gelataia, l’altro/ a è il/la cliente. Giocate la scena davanti alla classe.

23
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Documento 4: Gli italiani e il caffè

Guardate il video


https://www.youtube.com/watch?v=yG50sDj8mSI

Quali tipi di caffè esistono in Italia? A che cosa bisogna far attenzione quando
si ordina un caffè?
Fate un riassunto del video (50 parole).

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………


24
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Documento 5:

Karen scrive una cartolina postale ad una sua amica. Aiutatela. Scrivetela per lei.

25
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Organizzazione di una quarta lezione
Prima della lezione: i ragazzi hanno avuto come compito di leggere i capitoli quattro e
cinque. Hanno anche fatto i compiti a pagina 45 e a pagina 46 che hanno corretto
individualmente. Questa lezione si colloca immediatamente dopo la terza lezione
proposta.
lezione di 60 minuti
tempo attività modalità scopo materiale
2’ accogliere gli alunni, in classe attirare l’attenzione di tutti -
chiedere come stanno e i ragazzi, chiarire eventuali
se ci sono domande per dubbi della scorsa volta
quanto riguarda l’ultima
lezione
15’ gli alunni lavorano in tre in tre lavoro col testo, p.14,
e fanno il primo esercizio: interpretazione documento 1,
documento 1, vale a dire i foglio
compiti 1 a 5, la supplementari
professoressa rimane a
disposizione
3’ discussione in classe del in classe discussione dei risultati comp. 3 ,
compito 3 permette uno scambio delle lavagna con le
idee idee sui fogli
8’ compito 4, ogni gruppo in classe scambio delle idee, comp.4
presenta la sua idea ascoltare le altre persone,
confronto delle idee
5’ presentazione dei cliché, in classe raccolta delle proposte alla comp. 5,
pregiudizi lavagna, lavagna

10’ visione del video: indiv. comprensione audio-visiva video, foglio:


paragone fra italiani e il documento 2
resto dell’Europa

3’ correzione. indiv. comprensione audio-visiva, documento 2


correzione

8’ documento 3 in due gli alunni parlano delle loro documento 3


preferenze, e imparano a
ordinare un gelato in Italia.
5’ giochi di ruolo in classe alcuni gruppi presentano il documento 3
loro gioco di ruolo

1’ fine della lezione in classe ringraziare i ragazzi della compiti doc. 4,


partecipazione, annunciare doc 5
i compiti (lettura del cap. 6)
+ documento 4 +
documento 5


26
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Documento 1:
Lavorate in due:
1) A pagina 35, Karen dice: “Forse ho capito”.
Che cosa vuol dire? Che cosa ha capito Karen? Discutete.


2) A pagina 35, Claudio chiede a Karen se conosce il significato delle 12 rose. E voi, lo
conoscete? Nel vostro paese le rose hanno lo stesso significato? Quante rose si regalano
in Svizzera e in quali occasioni? Comparate le vostre soluzioni con l’articolo tratto da
fleurop.ch/it/.


3) Riprendete il documento 1 della quarta lezione. Comparate la vostra ipotesi (3) e la
vostra descrizione di Claudio con le informazioni attuali. Avete ragione?


4) Come abbiamo visto durante le varie lezioni, il libro descrive molti pregiudizi. Dopo
aver letto tutto il romanzo, che cosa pensate dei pregiudizi? quali si sono confermati e
quali no? Indicatene 3 e giustificate i vostri ragionamenti/ le vostre affermazioni.

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………


5) Secondo voi, quali sono le lezioni morali che il libro ci vuole trasmettere? Indicatene
3.

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

27
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Documento 2:

Die Anzahl der Rosen


Worauf muss beim Verschenken von Rosen geachtet werden?
Man sollte stets darauf achten, dass man eine ungerade
Anzahl an Blumen verschenkt. Dies hat zwei Gründe.
Wenn der Strauss nicht so gross ist, sieht eine gerade
Anzahl an Rosen in der Vase besser aus. Man kann sie
schöner drapieren und es schaut ansehnlicher aus.
Dieser Grund ist allerdings nur bei einer kleinen
Anzahl von Rosen nennenswert. Ab etwa zehn Rosen
macht es optisch keinen Unterschied mehr, ob die Zahl
gerade oder ungerade ist. Ein weiterer Grund ist
allerdings im Aberglauben zu finden. Er besagt, dass eine gerade Anzahl an Rosen Unglück bringe.

Wenn man es besonders genau nimmt, kann man jeder Zahl an Rosen eine andere Bedeutung
zuordnen. Diese Symbolik hinter der Anzahl ist allerdings den wenigsten Menschen bekannt.
Wer es jedoch sehr genau nimmt, bei dem bedeutet eine Rose „Liebe auf den ersten Blick“, zwei
Rosen „Gegenseitige Liebe“ und drei Rosen „Ich liebe dich“. Mit sechs verschenkten Rosen sagt man
„Ich will dein sein“, mit sieben Rosen „Ich bin Hals über Kopf in dich verliebt“ und mit neun Rosen
drückt man die ewige Liebe aus und sagt, dass man bis ans Lebensende mit demjenigen zusammen
sein will. Schenkt man zehn Rosen, sagt man dem Beschenkten, dass er perfekt ist.
Hier fällt schon auf, dass gerade Zahlen oft keine Bedeutung haben. Dies liegt daran, dass eher eine
ungerade Anzahl an Rosen verschenkt werden sollte.

Wieso sollte man keinen Blumenstrauss mit 13 Blüten bzw. Stielen verschenken?
Verschenken Sie an Fremde vorsichtshalber keine Sträusse mit 13 Blüten oder Stielen. Es gibt mehr
Menschen, als man denkt, bei denen diese Zahl ein ängstliches Schaudern auslöst. Nur wenn Sie
genau wissen: Die oder der Beschenkte ist völlig frei von diesem Aberglauben, können Sie diese
Blumenregel ohne Fettnäpfchen-Gefahr außer Acht lassen.

1 Liebe auf den ersten Blick


2 Gegenseitige Liebe
3 Ich liebe dich
6 Ich will dein sein
7 Ich bin Hals über Kopf in dich verliebt
9 Ewige Liebe, ich will mit dir bis zum Lebensende zusammen sein
10 Du bist perfekt
11 Du bist mein Schatz, den ich in meinem Leben am meisten liebe.
12 Sei mein/e feste/r Freund/in
13 Stiller Bewunderer
15 Es tut mir leid, bitte verzeih mir
20 Ich meine es ehrlich mit dir
21 Ich bin dir treu
24 ich kann nicht aufhören, an dich zu denken
33 Ich liebe dich, mit großer Zuneigung / Liebe
36 Ich werde mich an unsere romantischen Augenblicke erinnern
40 Meine Liebe zu dir ist aufrichtig
50 Liebe ohne Reue
99 Ich werde dich lieben solange ich lebe
100 Harmonisch zusammen in einem Jahrhundert
101 Du bist meine einzige Liebe
108 Heirate mich!
365 Ich kann nicht aufhören, an dich zu denken
999 Unsterbliche ewige Liebe

leggermente adatto: https://www.fleurop.ch/de/c/rosen/ids-70

28
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Documento 2

Dovete scrivere una recensione del libro Amore e Cappuccino su Amazon.
Descrivete in qualche frase ciò che vi è piaciuto e ciò che non vi è piaciuto. Quante
stelle dareste al romanzo ?



…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………………………………………

29
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

Organizzazione di una quinta lezione
Prima della lezione: i ragazzi hanno ricevuto il compito di finire il libro. Hanno anche
fatto tutti i compiti che hanno corretto individualmente. Questa lezione si colloca alla
fine dell’unità didattica.
lezione di 60 minuti
tempo attività modalità scopo materiale
2’ accogliere gli alunni, in classe attirare l’attenzione di -
chiedere come stanno e tutti i ragazzi, chiarire
se ci sono domande per eventuali dubbi della
quanto riguarda l’ultima scorsa volta
lezione
2’ chiarire le domande in classe verificare se tutti hanno libro, pp. 35-
riguardanti gli ultimi due capito i due ultimi capitoli 39
capitoli
10’ es. 1 in due interpretazione del libro, documento 1,
es. 2 + lettura confronto tra l’Italia e la es. 1 e 2.
Svizzera
5’ discussione degli in classe scambio delle idee documento 1,
esercizi 1 e 2 in classe es. 1 e 2.

10’ discussione delle ipotesi in gruppo di 5 riflessioni riguardanti documento 1,


e della prima persone l’esercizio precedente es. 3,
caratterizzazione del documento
personaggio Claudio dell’ultima
lezione
6’ esercizi 4 e 5 individualmente riflessioni riguardanti il documento 1,
testo e una sua es. 4 e 5
interpretazione.
Individuare le lezioni di
morale, verificare se i
pregiudizi sono stati
confermati
8’ discussione dei risultati in classe confronto, scambio delle documento 1,
in classe idee es. 4 e 5

2’ fine della lezione in classe ringraziare i ragazzi, documento 2


annunciare i compiti

30
Fachdidaktik Sekundarstufe II : Italiano 1.1 A. Schweizer
Docente: F. Montemarano lettura facile HS 2017

5. Riflessioni conclusive e proposte di altre attività

Il mio obiettivo principale era quello di proporre una gran varietà di esercizi ai ragazzi.
Vorrei che ogni discente trovi un compito in cui si senta a suo agio. I vari esercizi
rispecchiano anche un po’ le tematiche trattate nel romanzo Amore e Cappuccino.
Le discussioni fatte in classe dovrebbero permettere agli alunni di capire meglio l’Italia e
la cultura italiana. I video e i testi autentici mi hanno permesso di variare molto le
attività proposte agli allievi. Oltre alle attività scritte offro agli alunni degli esercizi orali
Vorrei che i ragazzi imparassero ad esprimersi e a discutere.

In seguito menziono altri aspetti del libro che si potrebbero trattare in classe:
o I gatti a Roma: perché in questo libro c’è un gatto, che impatto ha sulla storia?
o I diversi monumenti presentati: si potrebbero fare delle mini-presentazioni o
un puzzle di gruppo.
o La mafia: che cos’è la mafia (un tema troppo vasto)
o Potrei trattare i vari corpi della polizia italiana: i poliziotti, i carabinieri, la
guardia di finanza, la polizia comunale, la polizia statale…)


31