Sei sulla pagina 1di 1

Temi ricorrenti nell'opera di Lévi-Strauss sono l'analisi dei meccanismi che

condizionano il funzionamento del pensiero umano a livello universale


(indipendentemente da differenze di razza, storia, geografia, cultura e società) e il
concetto dei tre livelli fondamentali della comunicazione sociale: la comunicazione
delle donne; la comunicazione dei beni e dei servizi; la comunicazione dei messaggi.
In "Razza e storia" lo studioso propone uno sguardo oggettivo e privo di pregiudizi a
popoli distanti nel tempo e nello spazio e definisce secondo la sua concezione
strutturalista i concetti di "razza", "cultura", "etnocentrismo", ecc. Con il saggio "La
famiglia" lo studioso presenta una rapida panoramica delle varie strutture familiari
nelle diverse culture. In 'Babbo Natale suppliziato' prendendo spunto da un singolare
fatto di cronaca, propone un'interpretazione antropologica di un mito occidentale.