Sei sulla pagina 1di 100

o

AntiAge
RIZA
N uo v
Poste Italiane S.p.A. – sped. in abb. post. Febbraio 2020 - Numero 22 - Italia € 5,90
RIZA AntiAge Febbraio 2020 - Numero 22

– DL 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004


Periodico mensile - P.I. 04/02/2020
N.46) art. 1 comma 1 - Aut. MBPA/ B € 10,90 - F € 13,50 - D € 13,50 - E € 9,90
LO-NO/079/A.P./2018 - LO /MI PTE CONT. € 9,90 - Chf CH 14,50 - CH CT Chf 13,90

L’arte di restare giovani


VOLERSI BENE È IL SEGRETO DELL’ETERNA GIOVINEZZA

L’autostima è il tuo
antiage più potente
RINGIOVANISCI
LE TUE ARTERIE LA DIETA GIUSTA
Ecco i minerali IN MENOPAUSA
Riduce subito il girovita
e le vitamine e ti regala il buonumore
che ti servono

L’ULTIMA NOVITÀ
Scopri il Bakuchiol,
il principio attivo
che sta rivoluzionando
la cosmesi antirughe
AntiAge con: Ringiovanire il cervello € 15,80
Le piccole cose per essere felici € 15,40

Acido lipoico: il super integratore che rigenera il cervello


cover n22 Febbraio AntiAge ok2.indd 1 20/01/20 17:14
Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Trattamento rimodellante
contro il rilassamento
cutaneo

DENSIFIANCE
RÉPONSE INTENSIVE
Azione combinata su collagene ed elastina.
La pelle matura ritrova compattezza,
tonicità e densità.

COMPLESSO
DENSIDERMTM

75% 70%
La pelle appare La pelle guadagna
rafforzata e sempre tonicità.*
più bella.*

Test di efficacia - Densifiance.


* Percentuale di donne soddisfatte dopo 8 settimane di utilizzo di Densifiance.
Test condotto su 20 donne da 45 a 65 anni. Prodotto applicato una volta al giorno.

S O L O N E G L I I S T I T U T I M AT I S
E N E L L O S H O P O N L I N E A U T O R I Z Z AT O
@matisparisitalia @matisparisitalia W W W. M AT I S - PA R I S . I T

MB Divisione Cosmetica - Importatore e Distributore esclusivo per l’Italia


Tel 0536 801554 - info@mbdivisionecosmetica.it - www.mbdivisionecosmetica.it

Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
L’editoriale AntiAge

È tempo di liberarci
dal giudizio degli altri
Non siamo al mondo per piacere a chi ci circonda, ma per realizzare
la nostra unicità. Ecco l’atteggiamento mentale più antiage che c’è
DI LILIANA TIEGER

Care lettrici,
nel nostro cammino alla ricerca della fonte della volte che abbiamo fatto qualcosa aspettandoci un
giovinezza che ci abita e che dovrebbe sempre po- complimento, un riconoscimento, un moto di ap-
ter fluire impetuosa e travolgente a qualsiasi età prezzamento che poi non è venuto... Beh queste
della nostra vita, sarete d’accordo che il nostro aspettative disattese diventano veleno per la no-
atteggiamento mentale gioca un ruolo davvero di stra giovinezza, producono tossine che indeboli-
primo piano. Soprattutto se parliamo di autostima. scono la nostra femminilità, tema trattato questo
È questo il tema a cui AntiAge ha voluto dedica- mese nel bellissimo articolo di Raffaele e Micha-
re il dossier di questo mese. el Morelli. L’autostima è veramente un potentis-
Qualcuno forse pensa che in età adulta una per- simo antiage. Attiva il buonumore, ci fa risolvere
sona sia più propensa a credere in se stessa, nelle i problemi più velocemente, ci aiuta a sentirci più
proprie potenzialità... invece ancora per molte comode nella nostra pelle, a piacerci per ciò che
donne la fiducia in se stesse non è siamo. L’autostima ci rende belle,
cosa scontata, neppure dopo i 40 uniche, ci regala fascino, ci ringiova-
anni. Ecco perché ne parliamo: è nisce meglio di qualsiasi crema, di
proprio adesso il momento di capire qualsiasi lifting. Qualunque sia la
che abbiamo non solo il diritto ma, nostra età.
ancora di più, il dovere di imparare Leggendo Riza AntiAge di questo
ad apprezzarci, di valorizzarci, di mese troverete tanti altri stimoli im-
riconoscere che ognuna di noi è spe- portanti per la vostra giovinezza. Be-
ciale. Forgiate dall’esperienza della nessere per la psiche ma anche tanti
vita, alimentate da quella fonte di consigli utili per la salute, semplici,
energia ringiovanente che scorre immediati, da mettere in pratica su-
dentro di noi... abbiamo il mondo in bito, come il servizio per migliorare
mano e a volte non ce ne accorgia- la nostra respirazione, che se fatta
mo. Avere autostima è una questio- nel modo giusto in un attimo ci libe-
ne di consapevolezza, che dobbiamo allenare e ra dallo stress, ci tranquillizza, aiuta a eliminare
coltivare, imparando a stare bene in compagnia il dolore, migliora le funzioni vitali. O la dieta del
di noi stesse, a essere più benevole smettendo di buonumore, facile, veloce e che funziona in una
giudicarci ogni volta che facciamo qualcosa di cui settimana. O ancora l’allenamento per mantenere
non siamo sicure. E soprattutto, dobbiamo impa- le articolazioni elastiche e forti, per proteggerci
rare a non dare più importanza al giudizio degli dai dolori e assicurarci una mobilità sempre al top.
altri. Sapete qual è la frase magica da dirsi? Non Vi lascio alla lettura sperando che ogni pagina di
sono venuta al mondo per piacere agli altri. Quan- questo numero sia per voi fonte di conoscenza e
ta libertà, quanta forza, quanta medicina è conte- ispirazione di tanto benessere.
nuta in queste poche parole. Pensate a tutte le

AntiAge 3

Editoriale ANTIAGE.indd 3 20/01/20 16:01


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
sommario
la psiche AntiAgeAntiAge

PAG. 2O PAG. 32 PAG. 54


LE news AntiAge le lettere AntiAge
PAG. 6 PAG. 10

la psiche la salute l’alimentazione


AntiAge AntiAge AntiAge
Menopausa felice DOSSIER
solo se riscopri Ecco come l’autostima
la passione ti fa ringiovanire
PAG. 16 PAG. 34
Il potere rigenerante
dei sogni Magra in menopausa
con la dieta del buonumore
PAG. 20 PAG. 56
«Ai miei tempi…» Alla scoperta della tajine:
Evita questa frase Fermati, respira. la cottura che abbina
che ti lega al passato E il dolore sparirà sapore e longevità
PAG. 24 PAG. 42 PAG. 60
L’amicizia giusta Gli enzimi
ti allunga la vita ti aiutano a digerire
PAG. 26 come a vent’anni
PAG. 46
La tua ricarica
antiossidante è… Ringiovanisci
l’acido lipoico le arterie a tavola
PAG. 50 PAG. 62
Nei: non devi È ora di considerare
aver paura il sedano come un superfood
PAG. 52 PAG. 66

Sommario.indd 4 20/01/20 15:29


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
L’arte di restare giovani

PAG. 7O PAG. 88 PAG. 93


Direttore responsabile: Raffaele Morelli

la bellezza piccoli piaceri Direttore Generale: Liliana Tieger


Redazione: Claudia Raimondi
AntiAge AntiAge Consulente editoriale: Fiammetta Bonazzi
Hanno collaborato per i testi:
Vittorio Caprioglio, Nina Gigante,
attività fisica Chiara Marazzina, Monica Marelli,
Michael Morelli, Andrea Nervetti,
PAG. 82 Federica Vuono.
Progetto grafico: Roberta Marcante
Copertina di: Hülya Özdemir
moda Foto: Emiliano Peluso, 123rf, Fotolia, Shutterstock

Consigli ayurvedici PAG. 86 Direttore Pubblicità: Doris Tieger


Ufficio Pubblicità: Luisa Maruelli, Ugo Scarparo
per le tue Responsabile Amministrativo: Danila Pezzali
cure antiage passatempi Segreteria di Direzione Daniela Tosarello

PAG. 72 PAG. 88
Ufficio Tecnico Sara Dognini
Ufficio Abbonamenti Maria Tondini
www.riza.it - e-mail: info@riza.it
Corsi Istituto Riza: riza@riza.it
arredamento Pubblicità: advertising@riza.it
Abbonamenti: abbonamenti@riza.it
Bakuchiol. PAG. 92 Redazione, amministrazione e servizio abbonamenti:
Edizioni Riza S.p.A.- via L. Anelli 1, 20122 Milano,
Cos’è l’ingrediente tel. 02/5845961 r.a. fax 02/58318162
che sta rivoluzionando consigli di lettura Pubblicità: Edizioni Riza S.p.A.- via L. Anelli 1, 20122 Milano
tel. 02/5845961-fax 02/58318162
gli antirughe PAG. 94 Stampato in Italia da: Caleidograf s.r.l., via Milano, 45 - 23899 Robbiate (LC)
PAG. 76 Distribuzione per l’Italia e l’estero: SO.DI.P. “Angelo Patuzzi” S.p.a.,
via Bettola 18, 20092 Cinisello Balsamo (MI)

Suggerimenti
Una copia € 5,90 - arretrati € 11,80. Abbonamento annuale (12 numeri)
Italia: € 35,00. Paesi europei € 150.

per lo shopping Versamenti da effettuare sul ccp n. 25847203


intestato a Edizioni Riza S.p.A. - Via Luigi Anelli, 1 - 20122 Milano
PAG. 96 Autorizzazione del Trib. di MI - n. 112 del 09-04-2018. ISSN 2611-2647
Associato a:

Contro la cellulite Le novità di Riza Garanzia di riservatezza per gli abbonati - L’Editore garantisce la massima riservatezza dei dati forniti dagli
inizia ora! in edicola
abbonati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica o la cancellazione scrivendo a: Edizioni Riza
- via L. Anelli, 1 - 20122 Milano. Le informazioni custodite nell’archivio elettronico Riza verranno utilizzate
Ti serve la betulla al solo scopo di inviare agli abbonati vantaggiose proposte commerciali (art. 13, decreto legge 196/2003).
PAG. 98
PAG. 78 Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono a scopo informativo e divulgativo: pertanto non
intendono sostituire, in alcun caso, il consiglio del medico di fiducia.
AntiAge cita i nomi commerciali di prodotti cosmetici, fitoterapici o alimentari per completezza di informazione
e per libera scelta della redazione.

Sommario.indd 5 20/01/20 15:30


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
newsAntiAge
lenews AntiAge

le ultime novità
dalla ricerca scientifica

Tre tazze di tè a settimana


sono davvero l’elisir di lunga vita
È arrivata una nuova conferma sul fatto che il tè
mantenga giovani. Ma questa volta la ricerca è in
grado anche di stabilire quanto spesso bisognereb-
be berlo. Secondo uno studio condotto dall’Acca-
demia cinese di scienze mediche e pubblicato dal-
lo European Journal of Preventive Cardiology una
tazza di tè almeno tre volte a settimana sarebbe in
grado di ridurre il tasso di mortalità, abbassare il
rischio di malattie come l’aterosclerosi e garantire
quindi una vita più lunga e più in salute. L’indagine
è stata condotta su un campione di 100mila perso-
ne, che bevevano per la maggior parte tè verde, la
varietà più ricca di polifenoli, molecole dalle pro-
prietà antiossidanti. I bevitori abituali di tè aveva-
no un rischio ridotto del 56% di avere malattie
cardiache e ictus letali e un rischio ridotto di mor-
te del 29% per tutte le altre cause.

università di new orleans dati istat

Per avere un cuore giovane Italiani sempre più longevi:


conta più il sonno della genetica toccato un nuovo record
Il buon riposo vale più della genetica. Se si vuole Gli italiani alzano l’asticella e battono un nuo-
mantenere un cuore giovane, al riparo da infarto, vo record di longevità. In base agli ultimi dati
il consiglio della scienza è quello di dormire bene. diffusi dall’Istat, l’Istituto nazionale di stati-
Secondo uno studio dell’Obesity Research Center stica, nel nostro Paese la speranza di vita alla
presso la Tulane University a New Orleans, condotto nascita ha toccato nel 2018 (ultimo anno di
su un campione di 385.292 persone, un sonno rilevamento disponibile) il massimo storico
profondo e regolare, raggiungendo gli 82,3 anni in media, dato che
della durata di 6-7 ore, vede però le donne arrivare fino a 85,2 anni
senza apnee o risvegli, e gli uomini, invece, fermarsi a 80,9 anni. La
sarebbe in grado di speranza di vita in buona salute a 65 anni
controbilanciare in parte senza limitazioni dovute a malattia è stato
il rischio cardiaco legato calcolato essere più alta al Nord rispetto al
a fattori genetici. Mezzogiorno di due anni.

6 AntiAge

Newsok.indd 6 20/01/20 11:48


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
studio internazionale Ricerca inglese

La liquirizia è un aiuto Andare a teatro o al museo


per il sistema nervoso è una vera terapia antiage
La liquirizia, già nota per i suoi benefici
a livello del sistema digerente, si sta con-
fermando sempre di più un rimedio utile
per il sistema nervoso, in particolare per
contrastare malattie neurodegenerative
come il Parkinson. Proprio su questa pa-
tologia è stata testata da uno studio ira-
niano che ne ha evidenziato la capacità
di ridurre i tremori, migliorando anche le
capacità motorie, senza presentare parti-
colari effetti collaterali.

Non chiamiamolo svago, quanto piuttosto “terapia


antiage”. Andare a teatro, godere di buona musica,
Scoperta la molecola recarsi a visitare una mostra d’arte sono, secondo
che rigenera i neuroni quando concluso da alcuni ricercatori dell’University
Ringiovanire il cervello per vincere College London (Ucl), un modo per restare giovani
l’Alzheimer: la speranza è un po’ più più a lungo. Far entrare l’arte nella propria vita,
concreta grazie a una scoperta dei secondo gli studiosi, sarebbe uno degli strumenti
ricercatori della Fondazione Ebri a nostra disposizione per prolungare la giovinezza.
“Rita Levi-Montalcini” che hanno Già in passato erano state condotte diverse ricerche
individuato una molecola, l’anticorpo che mettevano in evidenza i benefici delle discipline
A13, che è in grado di favorire la artistiche su cervello e creatività, ma ora si parla
nascita di nuovi neuroni, contrastando proprio di un maggior indice di sopravvivenza,
così le fasi precoci della malattia e confermando il fatto che quelli che vengono definiti
aprendo nuove possibilità di cura “fattori sociali” siano in grado di influenzare la nostra
di questa forma di demenza. Lo salute, esattamente come l’alimentazione. Gli studiosi
studio, pubblicato sulla rivista Cell inglesi hanno preso in esame i dati relativi alle
Death and Differentiation, ha visto la abitudini di oltre 6mila adulti in Inghilterra, tutti con
collaborazione del Cnr, della Scuola un’età superiore ai 50 anni, che sono stati seguiti per
Normale Superiore e del dipartimento ben 12 anni, monitorando le loro condizioni di salute
di Biologia dell’Università di Roma Tre. e tenendo conto di variabili economiche e sociali.
È emerso che anche concedersi saltuariamente
esperienze artistiche, come la visita di un museo
o la partecipazione a un concerto, è sufficiente ad
abbassare del 14% il rischio di morte. Come si dice
per i farmaci, poi, i benefici si sono rivelati “dose
dipendenti”, cioè in grado di crescere con l’aumentare
della frequenza con cui ci si dedicava a esperienze
artistiche o culturali. La cosa interessante è legata
al fatto che i risultati positivi si sono dimostrati
indipendenti da ricchezza o disponibilità di tempo
legata al fatto di essere andati o meno in pensione. ❍

AntiAge 7

Newsok.indd 7 20/01/20 11:48


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Per un anno di benessere
abbonati ad AntiAge

12 numeri
di AntiAge
35€
invece di 70,80
+ 2 libri in regalo

Ecco i 2 libri in omaggio per te


Tutto quello che devi sapere I segreti della polvere d’oro
per dimagrire dopo i 50 anni che ti fa ringiovanire
Un metabolismo attivo e una pancia La curcuma è molto più di una spezia.
piatta sono alla portata di tutte le È una polvere dorata che ti può aiutare
donne. Non credere a chi dice che con a ringiovanire. Antinfiammatoria, antiage,
la menopausa è inevitabile aumentare antiossidante, questa radice di origine
di peso. La verità è che con le scelte indiana è al centro di numerosissime
giuste a tavola puoi restare o tornare ricerche scientifiche che continuano a
in forma. In questa pubblicazione, trovare nuove ragioni per farla diventare
pensata proprio per le donne che una tua alleata a tavola e non solo. Ecco
hanno superato i 50 anni, ci sono tutte allora un’opera completa per te che vuoi
le cose che devi sapere per dimagrire scoprire come sfruttarla nelle tue ricette,
e contrastare il grasso e il gonfiore come scegliere gli integratori migliori e
addominale, compresi menu completi come utilizzarla per prevenire i disturbi
facili da seguire e davvero efficaci. più frequenti.

ABBONAMENTI AntiAge.indd 8 20/01/20 14:25


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Se attivi un altro abbonamento
a una rivista del gruppo Riza
il secondo ti costa solo 29,90 euro in più

12 numeri 12 numeri 12 numeri


Salute Naturale Dimagrire Riza Psicosomatica

12 numeri 12 numeri 12 numeri


Curarsi Mangiando PerdiPeso Alimentazione
Naturale

12 numeri 12 numeri 6 numeri


Salute Naturale Riza Dossier Riza Scienze
Extra

NUOVO
Abbonarsi è facile!
Chiama il numero: 02/5845961
Oppure invia un sms: 331/9656722
6 numeri
Manda una e-mail: ufficioabbonamenti@riza.it a soli
19
Collegati al sito www.riza.it (area shopping)
Per il pagamento:
❐ Bollettino di c/c postale n. 25847203 intestato

a Edizioni Riza S.p.A. - Milano
❐ Carta di credito e paypal direttamente dal sito www.riza.it
invece di 35,40
❐ Bonifico bancario Iban: IT34A0521601617000000010302
(specificare la causale)

ABBONAMENTI AntiAge.indd 9 20/01/20 14:25


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Le LETTERe AntiAge

Come lasciare finalmente


l’eterno bisogno
del principe azzurro

Cara Rosa,
RISPONDE IL DOTTOR
ANDREA NERVETTI,
PSICOLOGO E
PSICOTERAPEUTA “ Gentile redazione,
ho 52 anni e confesso di essere ancora alla
ricerca del principe azzurro, dell’uomo che mi ami
incondizionatamente per tutta la vita, come nelle fiabe.
Che male c’è? Sono certa che lo sogniamo tutte noi
donne, a prescindere dall’età. Vogliamo lo sposo che
esiste un atteggiamento men- ci è stato promesso da piccole, quando giocavamo con
tale diffuso che contribuisce le bambole immaginando il giorno in cui saremmo
ampiamente a rendere la no- state mogli e madri. A me non interessa passare per
stra vita meno felice di quan- retrograda, io la penso così ma non sono mai riuscita
to potrebbe essere. Questo ha a trovarlo! Ho avuto molte relazioni ma sono tutte
naufragate dopo qualche anno. L’ultima in particolare
un nome ed è “ostinazione”. Si
mi ha lasciato in “regalo” tanto dolore, perché pensavo
tratta di un subdolo avversa-
finalmente di aver trovato quello giusto, che invece
rio dell’armonia interiore, tan-
si è rivelato un uomo volubile e viziato, un eterno
to più insidioso quanto più
adolescente. Ma perché mi capitano solo uomini
viene nascosto sotto un man-
sbagliati? Comincio a pensare che lo siano tutti, eppure
tello soffocante di convinzioni
i miei genitori sono stati assieme una vita amandosi e
errate, di luoghi comuni, di
io volevo solo la stessa cosa per me…” Rosa
paragoni impropri, di desideri
supposti. Soprattutto, la sua
pericolosità aumenta quando
viene confusa con qualcosa che le è solo in appa- porta le persone utili alla nostra evoluzione, e quin-
renza affine, la tenacia. Al contrario, l’ostinazione di anche alla tua, Rosa. Il problema è che molto
è un fatto squisitamente mentale; confina con la spesso non ci accorgiamo di questo agire sotterra-
testardaggine, con la superbia di ritenere che la neo, come non ci accorgiamo del funzionamento
nostra vita sia del tutto in mano nostra e che, con automatico del cuore, del fegato, dello stomaco, del
la forza di volontà e l’abnegazione potremo otte- pancreas. Eppure, tutti questi organi funzionano
nere tutto quello che desideriamo, persino nell’am- incessantemente, senza il nostro parere, senza che
bito sentimentale. qualcuno dica loro cosa devono fare. Anche per te
è così: al di là delle tue convinzioni, la vita ti por-
Hai una guida interiore infallibile, ascoltala! ta dei partner, e ti fa allontanare da altri quando
Non è così: una forza misteriosa, che alcuni chia- è il loro momento. Ma tu non lo accetti e quindi
mano anima, guida e conduce le nostre esistenze combatti la tua sacra battaglia per il principe az-
“da dietro le quinte”; ci fa vedere le cose che dav- zurro tanto agognato. Sai cosa non ti auguro af-
vero ci servono, fa allontanare chi deve andare, ci fatto? Di incontrarlo per davvero, di imbatterti in

10 AntiAge

Lettere.indd 10 20/01/20 15:31


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
un uomo che indossi quei panni e che si presenti mente più sviluppato di quello dell’uomo. Dove
come “quello giusto”. Non te lo auguro perché i sarebbe questa inferiorità e dipendenza dal ma-
principi azzurri semplicemente non esistono e schio? Solo la forza fisica nell’uomo è superiore, un
quindi chi lo sembra recita e molto spesso dietro aspetto sempre meno importante. Se dunque la tua
la maschera si rivela un uomo cinico, anaffettivo anima ti ha portato dei Peter Pan o comunque uo-
e calcolatore, un personaggio che si traveste da mini inadatti a relazioni di tipo matrimoniale,
principe perché lo ritiene un viatico utile a rag- forse voleva che tu ti soffermassi con attenzione su
giungere il cuore (e il talamo…) delle donne. Otte- quanto di ideologico, adolescenziale e quindi falla-
nuto questo, se va bene si rivela semplicemente un ce c’era nella tua convinzione di volere a tutti i
approfittatore, nei casi peggiori diventa il principe costi l’uomo dei sogni. Ti faceva e ti fa incontrare
nero, un padre padrone intollerabile e pericoloso. uomini di questo genere perché tu apra gli occhi e
osservi la realtà, non i tuoi ideali che offuscano la
Allontana false convinzioni e luoghi comuni visuale. La tua anima vuole che tu sia Rosa e solo
Che cosa ti spinge a pensare di aver bisogno di un Rosa, che segua le tue passioni, i tuoi interessi, che
uomo di questo genere, Rosa? Le convinzioni: dici viva quella cosa unica e irripetibile che è la tua
che fin da piccola ti hanno promesso che lo avresti vita. Non gli interessano i luoghi comuni nei qua-
incontrato, ma pur ammettendo che le cose siano li ti sei imprigionata, anzi, lotta per liberartene. Se
andate così, dovresti pensare che non a tutte viene vuoi un consiglio, faresti bene ad ascoltarla!
fatta una simile promessa. Per la stessa ragione,
non tutte le donne lo sognano, ma solo quelle che
intimamente hanno aderito, pur in maniera in- La danza della libertà
conscia, all’idea arcaica e del tutto errata, che una
Quando stai male per una delusione d’amore,
donna abbia bisogno di un uomo per farcela nella
fai questo esercizio: scegli una musica adatta
vita. Vivete più a lungo, sopportate il dolore molto
a un ballo lento e a occhi chiusi, in penombra,
meglio, siete più flessibili e disposte a mettersi in
e comincia a danzare da sola, lentamente….
discussione, avete un apparato sessuale incredibil-
Gira attorno a te stessa e immagina che a un certo
punto un uomo ti tocchi una mano per danzare
assieme a te. Tu accetti l’invito e balli un po’ con
lui e dopo qualche secondo, lo lasci: è arrivato un
altro ballerino che vuole danzare e tu gli fai spazio.
E dopo quello un altro e poi un altro ancora: sono
tutti uomini che arrivano e che vanno, arrivano e
vanno, arrivano e vanno, mentre continua la danza
della tua vita e la protagonista sei tu, tu soltanto.
Quando sentirai svanire la tristezza e salire la gioia
della danza, continua fino a che ne hai voglia e poi
torna alla vita di tutti i giorni.

‘ Proprio l’idea romantica


secondo la quale
a una donna serve
un uomo che la completi
è la principale causa
degli “incontri sbagliati”

AntiAge 11

Lettere.indd 11 20/01/20 15:31


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Le LETTERe AntiAge

È necessario accogliere il dolore,


per diventare finalmente grande


va mentalità che è più in sintonia con
Gentile redazione, quello che siamo oggi. Allora non biso-
sono una donna di 45 anni e negli ultimi mesi la mia gna spaventarsi, ma cedere al dolore,
vita ha subito tali e tanti contraccolpi da farmi andare farlo nostro insieme al grande caos che
completamente in crisi. Dopo una storia di dieci anni vi gravita attorno, così facendo vedre-
mi sono lasciata con il mio compagno e a questo si è mo presto che questo grande polverone
aggiunta la preoccupazione per mio padre, che dovrà che si è sollevato è già pronto a depo-
affrontare un ricovero e presumibilmente una serie sitarsi per creare al nostro interno un
lunga di cure. È come se il mio mondo fosse ordine nuovo, più utile a farci espri-
tramontato, tanto che è da qualche tempo che non mere noi stessi. È vero quando dici che
riesco più a dormire bene (non sono abituata a qualcosa è tramontato, ma non è il
dormire da sola) e inoltre mi è comparso uno strano tuo mondo, quanto piuttosto ciò che
disturbo: non riesco più a deglutire i cibi solidi e mi al tuo mondo non appartiene più.
nutro di cibi passati e frullati. Ho fatto degli esami Un’immagine di te che non ti corri-
ma non c’è nulla di particolare. Mi hanno sponde più, che vuole essere sostituita
detto che è un disturbo psicosomatico. da una donna diversa, più consapevo-
Avete dei consigli? Cordiali saluti” le e che si lascia alle spalle la bambina.
Ornella
Questo passaggio spesso avviene attraverso
un disincanto, certo doloroso, ma che col tem-
po ci porta a cogliere tutte le sfumature di ciò
Cara Ornella,
che ci circonda. Tramonta la fanciullezza, il
nella vita si alternano gioie e dolori, ma, come
bisogno costante di appoggiarsi e di avere sem-
sostiene lo psichiatra e psicoanalista Carl Gu-
pre vicino qualcuno, una dipendenza che ci
stav Jung, solo nei grandi dolori si attivano
frena e infine tramonta la bambina di tuo
processi maturativi che ci fanno evolvere.
papà. Ma cosa rimane? L’essenziale, quello che
RISPONDE Quando però questi dolori non li vogliamo,
la tua vera natura porta in grembo e vuole
LA DOTTORESSA rifiutando di accettare la realtà, si crea una
CHIARA concepire attraverso le tue predisposizioni più
MARAZZINA, lotta tra ciò che vorremmo e ciò che c’è: è al-
intime. Allora abbandonati a questo momen-
PSICOLOGA E lora che tutto si ferma. Così entriamo in crisi,
PSICOTERAPEUTA to buio, sarà foriero di grandi trasformazioni,


in uno stato di impasse che ci blocca e che
in questo modo anche l’insonnia e il bolo iste-
porta spesso a somatizzare il malessere, mani-
rico, ti daranno tregua. ❍
festandolo come disturbo fisico. Nel tuo caso
la difficoltà a deglutire, molto chiaramente
rappresenta la difficoltà a mandare giù ciò Il dolore
che ti sta accadendo. È il desiderio nascosto di provoca l’uomo,
tornare piccola, mangiando solo cibi liquidi, lo costringe
è la resistenza a lasciar andare il ruolo di chi a trasformarsi;
è accudita. Certe crisi però sono salvifiche, cosa che non fa
perché creano una spaccatura nel nostro vec-
o fa molto di rado,
chio modello di pensiero. Certo, inizialmente
la gioia.
ci si sente persi e disorientati, ma il tutto ha Carl Gustav Jung
una finalità ben precisa: incontrare una nuo-

12 AntiAge

Lettere.indd 12 20/01/20 15:31


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
PERDERE PESO
È UN INCUBO...
SE NON SAI COME FARLO
Il Metodo “Io Vivo Leggero”, messo a punto con l’esperienza della
Dott.ssa Emanuela Corain, ti aiuta a costruire un percorso su misura per te.
È composto da 3 semplici passaggi:
1. Prepara il tuo corpo.
2. Individua le tue problematiche. Focus
3. Segui i consigli alimentari e gli esercizi fisici PREPARA
più indicati per te presenti nella guida. IL TUO
CORPO

Con estratti
secchi titolati di
Betulla, Tarassaco,
Meliloto, Wasabi e
succo di Limone.

Preparare il corpo vuol dire depurarlo eliminando le tossine accumulate. È importante, perché l’eliminazione delle
tossine influisce positivamente sul metabolismo e mette l’organismo nelle condizioni ottimali per perdere peso.
6 giorni con Adipoxan Start Detox sono sufficienti per prepararti al meglio al trattamento successivo.

• Vuoi consigli mirati alle tue personali


necessità direttamente dalla
RISPOSTE MIRATE AL TUO OBIETTIVO Dr.ssa Emanuela Corain?
La linea di 7 prodotti abbinati al metodo Io Vivo Leggero e Puoi ottenerli GRATUITAMENTE
mirati alle specifiche necessità di chi vuole perdere peso. sul sito www.iovivoleggero.it
La Dr.ssa Emanuela Corain sarà in grado di aiutarti a
costruire il tuo percorso personalizzato con i consigli
alimentari adeguati e gli esercizi fisici maggiormente
indicati per te.

• Vuoi sapere di più sul metodo Io Vivo Leggero e


su come ricevere la Guida?
Un esperto risponderà alle tue domande
al NUMERO VERDE 800 254142
dal lunedì al venerdì

Puoi trovare ADIPOXAN in Erboristeria e Farmacia


Leggere le avvertenze prima di assumere i prodotti

NATURANDO S.r.l. Osio Sotto (BG) naturando@naturando.it - www.naturando.it - www.iovivoleggero.it

Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la psiche AntiAge

Immagine psiche.indd 14 20/01/20 11:47


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
e inoltre
in questa sezione

Il potere
rigenerante

Fai spazio dei sogni

2o
al femminile
pag.

e la maturità «Ai miei tempi…»


Evita questa frase

si trasforma che ti lega al passato

24
nella vera
pag.

età dell’oro L’amicizia giusta


ti allunga la vita
pag. 16 pag. 26

Immagine psiche.indd 15 20/01/20 11:47


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la psiche AntiAge

Menopausa felice
solo se riscopri
la passione
Eliana ha un lavoro di successo, eppure dopo i 50 anni entra in crisi.
Si era buttata totalmente nel lavoro, dimenticando la sua femminilità.
La depressione è scomparsa quando ha ritrovato il piacere di ballare

DI RAFFAELE MORELLI, PSICHIATRA E PSICOTERAPEUTA E MICHAEL MORELLI, LAUREATO IN SOCIOLOGIA


ALLA SORBONA DI PARIGI, ESPERTO IN PSICOLOGIA DEL CIBO E DELL’ALIMENTAZIONE

E
liana ha 54 anni e, lavorativa- avuto circa un anno fa, quando la depres-
mente, possiamo definirla una sione si è fatta sempre più incalzante, la
donna “di successo”. Dirige un tristezza sempre più presente, con crisi di
laboratorio di chimica industria- pianto immotivate e insonnia. Andava lo
le e nel suo ambiente è considerata una stesso il mattino a lavorare, truccandosi per
top manager. Nella sua vita sembra andare non mostrare il volto segnato dalle lacrime:


tutto bene. Tuttavia, la sua crisi è iniziata nonostante la depressione le sue capacità
subito dopo la scomparsa di sua madre, che direttive erano rimaste intatte. C’era però
è avvenuta più di tre anni fa. Successiva- una frattura profonda tra la donna lavora-
mente c’è stato il divorzio dal suo ex trice e quella che tornava a casa
marito. «Apparentemente la separa- la sera, in balia del dolore psichi-
zione non mi ha colpito più di tanto Capita a molte co e dell’insonnia. Inizialmente
perché il nostro rapporto non funzio- gli psicofarmaci avevano funzio-
donne in carriera
nava da anni, eppure sono entrata nato, ma dopo un po’ non basta-
sempre più in crisi». La cosa che ha di diventare col vano più.
sempre funzionato è il laboratorio. tempo unilaterali Raccontiamo la storia di Eliana
Così, quando lei torna a casa la sera e sacrificare così perché il medico che l’aveva in
continua imperterrita a pensare al cura la considerava una crisi lega-
lavoro, come se nella sua vita ci fos- parti importanti ta alla menopausa, al passare de-
se solo quello. Il vero crollo lo ha di sé gli anni, alla maturità. Effettiva-

16 AntiAge

Morelli.indd 16 20/01/20 15:37


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
mente Eliana aveva anche avuto una “crisi
del femminile”: con il suo compagno aveva
condiviso una sessualità molto intensa che
però via via si era affievolita fino a spegner-
si. Erano inoltre subentrati disturbi della
sfera ginecologica quali secchezza vagina-
le, infiammazioni e calo del desiderio.

Le vere ragioni del malessere


‘ Molti pensano che la menopausa
porti tristezza e mancanza d’interessi.
Non è vero! Accade soltanto
se ci dimentichiamo la creatività

aveva hobby. La sua vita era circoscritta al


suo lavoro. Niente feste, niente serate, nes-
suna voglia di sedurre e men che meno di
Capita a moltissime donne che si realizza- essere sedotta.
no sul lavoro e che raggiungono il successo È sempre importante in questi frangenti,
professionale di diventare, nell’età matura, quando ci sentiamo in preda allo sconforto
unilaterali, cioè di vedere la loro vita sod- e al vuoto interno, chiedersi cosa è stato
disfacente solo in base ai risultati lavora- tralasciato, quale aspetto è stato dimenti-
tivi che ottengono. In apparenza la loro vita cato. Così mi è sembrato giusto chiedere a
va bene, magari economicamente raggiun- Eliana di chiudere gli occhi e immaginarsi
gono traguardi importanti, ma l’anima è in una scena felice di tanto tempo fa. Il cer-
insoddisfatta. Eliana ha completamente vello in questi casi seleziona l’immagine
abbandonato qualsiasi attività creativa: giusta: trova l’immagine della gioia di vive-
non fantasticava più, non si divertiva, non re fra miliardi di ricordi del passato.

AntiAge 17

Morelli.indd 17 20/01/20 15:37


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la psiche AntiAge

Nelle donne l’immaginazione stimola


le aree primordiali del femminile
Dentro di noi c’è sempre un’immagine fe- riviamo al successo ci illudiamo che la vita
lice, che il nostro inconscio riconosce come si svolga solo all’esterno.
appropriata al nostro carattere, al nostro Eliana è diventata troppo razionale, troppo
percorso. Quando si sta male dopo i 50 casa e lavoro: e il femminile si è spento.
anni, quando magari ci si sente realizzati Le ho consigliato di far rivivere la balleri-
nel lavoro ma non nella vita affettiva, è na. «La sua medicina - le ho detto - è bal-
necessario chiudere gli occhi e dare spazio lare davanti allo specchio, cambiandosi
alla fantasia: nel cervello c’è sempre un’i- d’abito, come faceva da ragazza».
sola felice che continua a pulsare anche se Inizialmente pensava fosse un consiglio
è passato tanto tempo. Eliana, chiudendo sciocco. Ma poiché stava sempre peggio,
gli occhi, evoca l’immagine di quando era con la testardaggine del manager di suc-
una ragazza. Si metteva davanti allo spec- cesso che era, si è obbligata tutte le sere a
chio per ore, cambiando continuamente fare quello che lei chiamava “l’esercizio del
abito, come un’indossatrice. Indossava un ballo”. Per la verità le avevo dato anche
abito succinto. Dopo pochi minuti si cam- altri compiti: disegnare, scrivere racconti,
biava e si vestiva come se dovesse andare fare cose con le mani e altre attività crea-
a una serata di gala. Poi una tuta sportiva. tive. Le persone troppo razionali, soprat-
Amava cambiare d’abito velocemente e con tutto dopo i 45 anni, non credono ci siano
una facilità sorprendente. La musica si altri mondi rispetto a quella loro raziona-
adattava all’abito che aveva addosso. Un lità, che le ha portate al successo. Invece
tempo era in grado di indossare, ballando, la creatività, la fantasia, le immagini sono


tante maschere, e guardava nello specchio veri e propri farmaci per il cervello. Nelle
il volto di tante donne differenti. Allora era donne la creatività stimola le aree primor-
una Dea. Adesso è solo diali del femminile… Dopo una decina di
una dirigente. Le azio- giorni Eliana ha ricominciato a truccarsi
ni primordiali, come il e, cosa che non faceva da parecchio tempo,
ballo di Eliana, sono è andata a comprarsi dei vestiti nuovi. Ha
L’errore è credere dei veri riti, che nell’a- ripreso anche a frequentare le amiche, ha
che ci sia solo dolescenza, nella gio- ridotto gli psicofarmaci ed è ricomparso il
la razionalità. vinezza, curavano la desiderio erotico. Se siamo troppo attacca-
nostra anima, ci arric- ti al mondo esterno, se ci ancoriamo solo
Si torna a stare bene
chivano di tante imma- alla realtà, se pensiamo che il lavoro sia la
se si restituisce gini e tanti volti. nostra unica realizzazione, la menopausa
il giusto spazio Maturando finiamo diventa un nemico e una malattia.
alla fantasia per adeguarci sempre Mentre è l’età dell’oro, del piacere, dello
di più al reale e se ar- star bene con se stessi. ❍

18 AntiAge

Morelli.indd 18 20/01/20 15:37


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
La ricerca avanzata Matis Paris
contro i segni del tempo

RÉPONSE INTENSIVE

LA LINEA ANTI-AGE GLOBALE,


PER PELLI MATURE.

Pelle ristrutturata, ridensificata


e dai volumi ritrovati.

S O L O N E G L I I S T I T U T I M AT I S
E N E L L O S H O P O N L I N E A U T O R I Z Z AT O
@matisparisitalia @matisparisitalia W W W. M AT I S - PA R I S . I T

MB Divisione Cosmetica - Importatore e Distributore esclusivo per l’Italia


Tel 0536 801554 - info@mbdivisionecosmetica.it - www.mbdivisionecosmetica.it

Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la psiche AntiAge

Il potere rigenerante
dei sogni
Sono uno dei modi più diretti che il nostro inconscio utilizza
per farci sapere di cosa abbiamo davvero bisogno.
Impara a comprendere il loro linguaggio e a sfruttarlo per realizzarti
CON LA CONSULENZA DELLA DOTTORESSA CHIARA MARAZZINA, PSICOLOGA E PSICOTERAPEUTA
E DEL PROFESSOR EMILIO MINELLI ESPERTO IN MEDICINA TRADIZIONALE CINESE,
OMEOPATIA, FITOTERAPIA E MEDICINA INTEGRATA CENTRATA SULLA PERSONA

Medicina
cinese
Immagini oniriche
segnale di salute
LA MEDICINA TRADIZIONALE
CINESE, TRA I SUOI TESTI CLASSICI,
AVEVA ELABORATO UN’ORIGINALE
CLASSIFICAZIONE DEI SOGNI COME
STRUMENTO PER VALUTARE IL BENESSERE DEL
CORPO. LA CONVINZIONE ERA CHE ATTRAVERSO
SIMBOLI E IMMAGINI NOTTURNE SI POTESSERO
IDENTIFICARE SQUILIBRI IN ALCUNI ORGANI E DISTRETTI
CORPOREI. ALLORA SOGNI CON FUOCO, DOMINATI
DAL COLORE ROSSO INDICAVANO CUORE O
CIRCOLAZIONE AFFATICATI, SE AD AVERE DIFFICOLTÀ
ERA L’APPARATO DIGERENTE, SIMBOLICAMENTE,
POTEVANO ARRIVARE SOGNI DI PALUDI O INGORGHI
(INDICI DI UN BLOCCO NELL’ATTIVITÀ TRASFORMATIVA
CHE COMPETE A QUESTO DISTRETTO) MENTRE SQUILIBRI
A LIVELLO DELL’APPARATO URINARIO EVOCAVANO
IMMAGINI CHE RIMANDAVANO ALL’ELEMENTO ACQUA.

20 AntiAge

Sogni.indd 20 20/01/20 15:07


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
S ogniamo spesso, sogniamo tutti e ognuno di noi
dovrebbe fare attenzione ai propri sogni, perché
farlo significa prestare ascolto a sollecitazioni
che vengono dal profondo. I sogni ci accompagnano
nella nostra maturazione e attraverso il loro apporto
La ricerca
Chi sogna vive di più
e si ammala di meno
Tutti sognano, anche chi non se lo
emergono istanze, bisogni e necessità che, come ovvio, ricorda. E chi sogna di più ha una salute
mutano con il trascorrere del tempo. migliore e quindi resta giovane più a
«In età matura - spiega Chiara Marazzina, psicologa lungo. L’attività onirica è diventata così un
e psicoterapeuta e autrice di diversi libri sui sogni indicatore importante per valutare il nostro
tutti pubblicati da Edizioni Riza - tenere in conside- benessere. Da qui l’allarme che viene
razione i propri sogni è importante sia per affrontare dalla comunità scientifica. Perché oggi si
ansie, paure o disagi che ci accompagnano da anni, sia sogna poco, perché il sonno è disturbato:
per continuare a far fluire quell’energia interiore che «Siamo privati del sogno quanto privati
è l’origine della nostra vitalità, del nostro sentirci gio- del sonno» afferma Rubin Naiman della
vani. Spesso quest’energia viene smorzata da resisten- University of Arizona Center for Integrative
ze, abitudini, influenze altrui: i sogni possono servire Medicine, di Tucson in Arizona, che dai
a farla riemergere. I sogni in età matura spesso arri- suoi studi è stato indotto a concludere
vano per scardinare equilibri nei quali ci eravamo quanto si stia diffondendo un’epidemia
“accomodati”, per farci lasciare sicurezze alle quali di privazione di sogni, con conseguenze
ci siamo attaccati un po’ troppo, smettendo di trasfor- importanti sulla salute, che vanno da ansia,
marci, di cambiare». confusione mentale, depressione, fino a
veri e propri problemi di salute. Il fatto è
Una via d’accesso a tutte le parti di te che si sogna soprattutto durante quella
I sogni pescano il loro contenuto nella vita quotidiana,
che viene definita fase Rem, ovvero quella
ma lo trasformano e lo rielaborano, assolutamente mai
caratterizzata da un’attività cerebrale più
secondo la logica. «Per comprendere cosa i sogni han-
intensa, fase nella quale si entra circa
no da dirci bisogna evitare di spiegarli usando la razio-
70-90 minuti dall’addormentamento e
nalità - spiega la psicologa -. Il linguaggio onirico è
nella quale si ritorna due o tre volte nel
metaforico, si serve di simboli, ricorre agli archetipi,
corso di una nottata, purché si riesca a
ovvero modelli codificati a livello collettivo, spesso è
riposare correttamente. Uno dei problemi
incoerente e affianca cose tra loro opposte». Anche la
maggiori, in questo senso, sono i continui
scienza vede in quest’aspetto una delle funzioni dei
risvegli notturni, che di fatto impediscono
sogni. Una delle teorie più accreditate considera i sogni
di raggiungere la fase Rem e quindi di
come l’accesso a una via alternativa per risolvere i pro-
sognare.
blemi, facendo ricorso a informazioni che, da svegli,
complice la censura dell’Io, ci risultano inaccessibili.
Sogni d’oro con il luppolo
Il vantaggio che viene dai sogni è che consideriamo
In aiuto per quella che viene chiamata
reale l’esperienza (a differenza di quanto accade con
insonnia centrale, perché si manifesta nel
la semplice immaginazione), ma possiamo sperimenta-
mezzo della notte, interrompendo il sonno,
re punti di vista e prospettive non limitate da condizio-
è il luppolo, indicato per chi soffre di
namenti sociali o morali. Secondo la psicologia junghia-
risvegli nel cuore della notte con difficoltà
na, inoltre, i personaggi che compaiono nei sogni non
di riaddormentamento. Lo puoi assumere
sono altro da noi, ma mettono in scena una parte della
come tintura madre (20 gocce in acqua,
nostra persona, che probabilmente con il tempo abbia-
1-3 volte al dì, l’ultima prima di andare a
mo smesso di ascoltare, o un aspetto della nostra per-
letto), o come infuso, preparato versando
sonalità che abbiamo giudicato inadatto alla nostra età.
250 ml di acqua bollente su 5 g di coni
«Un’amica d’infanzia - spiega la dottoressa Marazzina
di luppolo (in erboristeria) e lasciando
- può incarnare il nostro lato creativo, disincantato e
riposare per 10 minuti. Poi si filtra e se ne
femminile, sognare un collega ci rimanda alla nostra
consumano due tazze al giorno a digiuno,
parte più operativa e così via».
pomeriggio e sera.

AntiAge 21

Sogni.indd 21 20/01/20 15:07


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la psiche AntiAge

Il significato dei sogni over 40


In età matura le esigenze dell’interiorità, controllate e che hanno rinunciato alla pro-
spesso sacrificate per famiglia o carriera, pria dimensione più fisica.
possono farsi sentire attraverso i sogni. Con- • Cose che si rompono, oggetti rovinati, fiori
tro le troppe certezze e la routine l’anima appassiti: questi, come i sogni di morte che
manifesta attraverso l’attività onirica il bi- sono tutt’altro che infausti, segnano la chiu-
sogno profondo di rinnovarsi, per completa- sura di un ciclo, la fine di una fase e la ne-
re la nostra evoluzione. Ecco i sogni che pos- cessità di dare il via a un nuovo percorso.
sono diventare più frequenti e più • Tradimento: vi è il bisogno profondo di una
significativi dopo i 40 anni. maggior libertà e anche di uscire da un ruo-
• Incontri con sconosciuti: persone mai viste, lo, non necessariamente matrimoniale, che
spesso inquietanti, si presentano nei sogni e si è ricoperto a lungo e che si avverte come
talvolta ci inseguono. Sono lati di noi ai qua- limitante. Simile significato hanno tutti quei
li abbiamo dato poco spazio e che ora recla- sogni in cui compaiono gabbie o legami.
mano una ribalta. • Esami: da giovani sono la materializzazione
• Animali: è uno dei sogni più frequenti so- di una paura concreta, ma sognati in età ma-
prattutto in chi, con il tempo, ha sviluppato tura gli esami rappresentano la necessità di
una forte dimensione razionale, ha imparato confrontarsi con le proprie capacità e i pro-
a tenere a bada il proprio lato istintuale e pri limiti; sono sogni frequenti in persone
bambino (da intendersi non come infantile che, arrivate a una certa età, sentono troppo
ma curioso e aperto alla sorpresa e allo stu- il bisogno di venire “promosse” dalla vita,
pore). Questi sogni ricorrono in donne molto riconosciute e apprezzate socialmente. m

22 AntiAge

Sogni.indd 22 20/01/20 15:07


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Incubi e sogni ricorrenti
L’anima reclama ascolto a gran voce
Gli incubi, secondo l’interpretazione psicosomatica, sono una
sorta di sveglia ad alto volume che l’inconscio ci invia. La paura
che suscitano è l’emozione più efficace per risvegliare i sensi e
richiamare l’attenzione su una necessità profonda. L’incubo arriva
proprio quando stiamo evitando di affrontare un problema o se sta
emergendo una parte nuova parte di noi e la paura che si prova (ma
che nei sogni si affronta spesso con più coraggio che nella realtà)
nasce proprio dal timore di veder rivoluzionato il proprio quieto
vivere. Anche sogni che ricorrono spesso sono indice della presenza
di questioni irrisolte dentro di noi da troppo tempo: è una sorta di
appello reiterato a prendere in considerazione la cosa.

Cosa fare al risveglio


Come utilizzare i messaggi notturni
“È solo un sogno!”, ecco una frase
che disperde il potenziale rigenerativo
dell’attività onirica. Cosa fare allora delle
storie che il sonno ha evocato? Prima
regola: non cercare di spiegarle. Inutile e
controproducente cercare di ricondurre il
sogno alla realtà. Magari sono comparse
in sogno immagini o persone incontrate
il giorno prima, ma queste non sono la
“causa”, quanto piuttosto un pretesto. Di
fronte a un sogno che ci ha colpito, l’invito
è a interrogare le nostre sensazioni.
Bisognerebbe tornare a frequentare
le immagini oniriche anche da svegli,
chiedendoci come ci fanno stare, che
ambiti toccano, dove mi invitano ad
andare, cosa mi spingono a sperimentare.

COME FAVORIRE IL PERMANERE DEI SOGNI


I SOGNI SFUMANO AL MATTINO. MA C’È
QUALCOSA CHE SI PUÒ FARE PER FAVORIRE
IL LORO RICORDO. UN GESTO UTILE, CHE ATTIVA
LA CONSAPEVOLEZZA, È QUELLO DI PREPARARE
SUL PROPRIO COMODINO, UNA PENNA E DEI
FOGLI, SUI QUALI SCRIVERE , AL RISVEGLIO, LE
STORIE VISSUTE DURANTE LA NOTTE. PUOI
APPUNTARE ALCUNI DETTAGLI, MA SCRIVI ANCHE
COSA IL SOGNO A FATTO NASCERE IN TE O COSA
TI HA COLPITO: EMOZIONI, PENSIERI SPONTANEI,
MA ANCHE COLORI O L’ATMOSFERA DELLE
AVVENTURE VISSUTE DORMENDO. COSÌ
NON SOLO EMERGERANNO INDICAZIONI UTILI,
MA TENDERAI ANCHE A RICORDARE DI PIÙ
IL CONTENUTO ONIRICO

AntiAge 23

Sogni.indd 23 20/01/20 15:07


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la psiche AntiAge

«Ai miei tempi…»


Evita questa frase
che ti lega al passato
Andare sempre con la mente a quando si era più giovani,
credere che allora fosse meglio di adesso, non ti permette
di godere di ciò che di bello ti riserva la tua vita nel presente

A
Il primo passo: la consapevolezza
Osserva il tuo modo di parlare: quante volte
i miei tem- fai riferimento a viaggi, aneddoti, episodi di
pi... Ecco una quando eri più giovane? Anche la nostalgia
frase che si dice per l’innocenza dell’infanzia o la spensieratezza
quando non ci troviamo bene nel dei tempi della scuola è indice di un identico
mondo che ci circonda, quando fatichia- atteggiamento mentale che sfugge
mo ad adattarci ai cambiamenti. È un’e- al presente. In realtà, non
spressione che possiede piccole e grandi devi sforzarti di evitare di
varianti, tutte però capaci di aumentare pronunciare queste frasi
immediatamente gli anni che ti senti ad- o di pensarle, ma inizia a
dosso, coltivando insoddisfazione e pessi- prenderne consapevolezza.
mismo. “Ai miei tempi…” implica credere Cosa vuol dire il tuo ripeterle
che il passato fosse migliore, così come dire spesso? Forse che allora
spesso “una volta…”. La frase incriminata eri più allegra, felice, più
può persino prendere le sembianze di una leggera? Una bella sensazione
continua lamentela contro i mali della mo- che desideri ancora. Ecco,
dernità, contro la gente sempre più male- questo è il punto. Forse ora
ducata, suggerendo che “prima” fosse tut- stai semplicemente avendo un
ta un’altra cosa. Si sottintende lo stesso desiderio: quello di tornare a provare
quando si chiudono occhi e orecchie al quelle belle sensazioni. Rivuoi il piacere
nuovo, si tratti anche delle funzioni più e la gioia di vivere e li vai a cercare dove
avanzate del tuo telefonino o quando ci si pensi di averli avuti, nel passato. Ma non
rifiuta di conoscere e informarsi su cosa bisogna tornare indietro: senza rimpiangere
seguono e amano le nuove generazioni. È i bei tempi andati, puoi spargere semi di
una frase da evitare perché blocca le nostre allegria, serenità e leggerezza anche nel tuo
possibilità evolutive e impedisce di godere tempo presente. E puoi farlo davvero solo se
del potere vivificante del nuovo. ❍ smetti di guardarti indietro.

24 AntiAge

Ai miei tempi 2.indd 24 20/01/20 15:10


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
I tuoi tempi sono questi!
Errori di valutazione
Pensare che una volta fosse tutto più bello, coltivare Ecco come richiamarti
la nostalgia come atteggiamento mentale nasconde all’istante attuale
innanzitutto un errore di prospettiva. Sei tu, oggi, che Per quale motivo i “tuoi tempi” dovrebbero
credi che allora fosse meglio, il punto di vista è quello essere quelli andati e non quelli attuali? L’istante
di adesso. È vero che ci sono stati momenti felici, che stai vivendo è unico. Come il passato non
ma questi possono esserci anche ora. Sei davvero poteva essere solo bello, anche il presente non
sicura che quando eri bambina non avevi problemi? può essere solo brutto.
Da giovane non c’erano tristezze o angosce? Eppure Più volte al giorno, fermati e chiediti: “Dove
hai cancellato tutto. O meglio, hai deciso di posare lo sono adesso?”. In alcune tradizioni orientali
sguardo solo su ciò che di bello hai vissuto. Perché una campanella suona ogni ora per richiamare
allora non farlo anche adesso? Non devi mitizzare il l’attenzione all’istante presente. Perché è qui
passato, ma riscoprire il presente. Prova quindi a fare che c’è l’unica occasione di essere felici. E
questo esercizio: prendi una penna e scrivi su un foglio anche durante il giorno, ogni tanto, portare
cosa oggi è meglio di ieri, cosa hai oggi che una volta la tua attenzione al presente, al passo che
non possedevi. Cosa è maturato nella donna di oggi fai mentre raggiungi il lavoro, al boccone che
che era acerbo e incompleto in quella di anni fa? Quale mangi in pausa pranzo, al silenzio che senti
tesoro hai accumulato? appena spenta la luce, prima di dormire…

AntiAge 25

Ai miei tempi 2.indd 25 20/01/20 15:10


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la psiche AntiAge

L’amicizia giustA ti a
Impara a riconoscere le persone che ricaricano la tua energia:
sono loro che ti regalano stimoli nuovi, ti fanno dimenticare
i tuoi problemi e fanno aumentare la tua voglia di fare

P
ossono le amicizie che abbiamo aiutarci stra inchiesta, con l’età si diventa giustamente
a restare giovani? La risposta è sì. Per- più selettivi ed esigenti. Si impara che non tutti
ché se molto dipende da noi, è vero an- ci fanno bene e che i rapporti inutili è meglio
che che coloro con i quali condividiamo sfoltirli. Diradare le frequentazioni è un coman-
il nostro tempo libero, possono rappresentare damento per l’81% di coloro che hanno risposto
una ricarica di vitalità. Non esistono insomma alle nostre domande e solo il 9% è disposto a
solo i vampiri energetici, ma anche ottime rica- sopportare relazioni ormai prive di stimoli. Per
riche. Ne è convinto il 69% di coloro che hanno alcuni le amicizie di lunga data resistono (è così
risposto alla nostra indagine, condotta sul sito per il 46%), per uno su quattro però si sono or-
www.riza.it. Lo conferma anche la ricerca mai esaurite. Ma cosa si cerca in un amico? Sin-
scientifica: avere buone relazioni amicali fa cerità (è così per il 38% del nostro campione),
bene al cuore e aumenta gli ormoni del buo- ma anche complicità (31%) e ancora nuovi sti-
numore. Secondo quanto emerso dalla no- moli (19%) e per il 12% anche allegria.

COME DIMOSTRATO
DA UNA RICERCA
CHE È STATA
CONDOTTA
DAL DIPARTIMENTO
DI PSICOLOGIA
DELL’UNIVERSITÀ
DI GINEVRA,
IN SVIZZERA,
SOPRATTUTTO
IN ETÀ MATURA,
LE AMICIZIE GIUSTE
FANNO BENE
AL CERVELLO,
PERCHÉ MIGLIORANO
LE PERFORMANCE
COGNITIVE

26 AntiAge

Gente positiva.indd 26 20/01/20 15:11


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
i allunga la vita
indagine Hai amicizie di lunga data?
• Sì e sono ancora le migliori ................................ 46%
• Sì, ma non hanno più molto da darmi .... 30%
Con l’età… • No, alla fine si sono esaurite ........................... 24%
• Sei più selettivo ed esigente nelle amicizie .............. 59%
• Sei più aperto e hai meno pregiudizi
Con una persona si crea
rispetto a nuovi incontri ..................................................................... 33%
un legame più forte se
• Sei più superficiale nei rapporti con gli altri ................. 8%
• Si hanno gli stessi principi .................................. 52%
• Si condividono gli stessi interessi ............. 31%
Un rapporto un tempo importante si è fatto pesante • Si è caratterialmente simili ................................ 17%
• Diradi la frequentazione ................................................................. 81%
• Tronchi senza pensarci ..................................................................... 10% Credi che le persone che hai intorno
• Sopporti: non puoi tradire un’amicizia ................................. 9% • Condizionino la tua energia ............................... 69%
• Possano influenzare solo il tuo umore ... 19%
• Non ti cambino granché ....................................... 12%

In un amico cerchi
• Sincerità ............................................................................... 38%
• Complicità ........................................................................... 31%
• Nuovi stimoli ..................................................................... 19%
• Allegria .................................................................................... 12%

AntiAge 27

Gente positiva.indd 27 20/01/20 15:11


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la psiche AntiAge

Come riconoscere l’amico antiage

Amici, conoscenti, magari anche colleghi di lavo- gie, che possono moltiplicarsi a vantaggio di
ro, dopotutto, fanno parte di quel mondo fuori da entrambi, oppure è possibile che una delle due
noi che è il mare nel quale andiamo a pescare assorba o neutralizzi l’altra. Per questo è così
interessi, novità, sollecitazioni che ci consentono importante circondarsi di persone che alimenti-
di evolvere, di cambiare, di non fermarci in una no la nostra “energia giovane” piuttosto che di
stasi che è sinonimo di invecchiamento. Non tut- persone che la esauriscano. Allora quando in-
to quello che ci incuriosisce, ci appassiona o ci contriamo qualcuno, quando una persona è da
emoziona può essere una scoperta individuale, tempo nella nostra vita o sta assumendo un ruo-
esistono anche efficienti “fornitori” di stimoli. lo rilevante, ha senso chiedersi come questa per-
«L’amico giusto - spiega il dottor Vittorio Caprio- sona ci fa sentire e, in base a questo, stabilire se
glio - può essere davvero un fattore antiage. Noi è adatta a noi, alla nostra vera natura».
non siamo monadi, ovvero unità isolate senza
porte né finestre. Viviamo in un contesto sociale, Va bene per te? Osservati
siamo continuamente immersi in relazioni. Ogni Spesso si tengono in piedi amicizie e relazioni
volta che parliamo o facciamo qualcosa con qual- che non ci fanno del bene. «Non ci si circonda di
cuno il nostro cervello si modifica, e questo può persone e di amici che ci richiedono uno sforzo,
avvenire in un senso più o meno positivo. L’in- la fatica di capirli. E l’amicizia e le relazioni sane
contro tra due persone è l’incontro tra due ener- non sono il luogo dei consigli, dei suggerimenti e

La storia vera
Grazia e la collega che le ha fatto riscoprire se stessa
Una relazione di amicizia o di collaborazione che sia positiva è anche un modo per scoprire
parti di noi che, per varie ragioni, abbiamo rimosso o sacrificato. Così è stato per Grazia, una
donna di 52 anni che, in ufficio, ha incontrato Sabrina, solo di qualche anno più grande di
lei. L’affinità si è sentita subito. «Mi ha contagiata con il suo entusiasmo - racconta Grazia -.
E poi quel suo modo di truccarsi, di vestirsi elegante anche per venire in ufficio. Pian piano
anch’io ho riscoperto il piacere di prendermi cura di me e visto che lei mangiava sano e lo
faceva con gusto, mi ha insegnato come evitare fast food e piatti pronti: ho perso tre chili
senza rendermene conto». In realtà la collega non ha fatto nulla, se non offrire l’occasione
a Grazia di ritrovare il suo lato femminile, un po’ vanitoso e salutista, una Grazia dimenticata
che abitava comunque dentro di lei. Capita spesso che gli amici che incontriamo
incarnino il nostro lato nascosto e ci permettano così di estrarlo e di portarlo in luce.

28 AntiAge

Gente positiva.indd 28 20/01/20 15:11


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today

L’esercizio
È la persona che ti ringiovanisce? Osserva le amicizie
Basta fare attenzione a come ti senti dei più piccoli
in sua compagnia: hai dimenticato Vai in un parco della tua città e osserva
i tuoi problemi o hai passato l’amicizia e le relazioni semplici e autentiche
il tempo a farne l’elenco? dei bambini. Non si raccontano, non spezzano
il capello in quattro: si divertono insieme, vanno
alla scoperta di nuove cose e, qualche volta,
si danno manforte per intraprendere qualche
avventura o per combinare una marachella.
Litigano, magari: ma non portano
rancore. Così dovrebbero essere
anche le relazioni da adulti.

Ecco le caratteristiche
da ricercare
delle critiche. C’è un modo molto semplice per Ma come deve essere un amico per aiutarci
scoprire se qualcuno è una persona funzionale al a restare giovani? Ecco un breve elenco
nostro benessere o se, invece, ci sta bloccando - di caratteristiche utili a riconoscerlo.
spiega il dottor Caprioglio - ed è osservare atten- • È indipendente, poco appiccicoso e poco
tamente come ci si sente quando si sta in sua lamentoso: ha una vita sua che gli piace e ti
compagnia o dopo aver trascorso del tempo insie- trasmette il piacere che anche tu ne faccia parte.
me. Un amico o un conoscente che “ci fa bene” • Con lui o lei è valorizzata la dimensione del fare
ci fa sentire allegri, in pace in alcuni casi addirit- piuttosto che del parlare: poche confidenze
tura più intraprendenti. All’opposto un amico o pettegolezzi, tante uscite o attività insieme.
“invecchiante” ci fa sentire in competizione, spes- • Minimizza le difficoltà: trasforma le montagne in
so criticati, nella necessità di spiegare o giustifi- granelli di sabbia piuttosto che fare l’opposto,
carci e alla fine stanchi e spossati. In questi casi non amplifica né semina dubbi.
meglio diradare gli incontri o proteggersi, evitan- • Ti fa scoprire cose nuove: arriva con
do, ad esempio, di mettersi sul piano delle confi- suggerimenti di film, libri, spettacoli che lo hanno
denze, dei racconti e delle confessioni personali. entusiasmato e che vuole condividere.
Si dice spesso che le amicizie vanno coltivate, ma • Ti fa sentire desiderosa di fare qualcosa per te
queste devono fiorire e portarci frutti benefici, stessa, ti spinge a osare perché spesso vede
altrimenti è meglio potare i rami secchi». ❍ in te qualità che tu stessa non vedi.
• Rispetta i tuoi spazi e appoggia le tue iniziative,
anche se non lo coinvolgono.

AntiAge 29

Gente positiva.indd 29 20/01/20 15:11


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
RIZA
È in edicola
RIZARelax
La nuova rivista
per imparare a rilassarsi
Riza Relax è il giornale per vincere lo stress
con tecniche di rilassamento semplici, efficaci e innovative.
Da seguire da solo e a casa tua. Bastano pochi minuti

Tutti cercano
la tranquillità,
pochi la raggiungono.
Trovarla è più facile
di quello che pensi!

ABBONATI SUBITO! OFFERTA SPECIALE IN ESCLUSIVA SOLO


Telefona allo 02.5845961 (Ufficio Abbonamenti) mail: ufficioabbonamenti@riza.it

Riza relax.indd 30 20/01/20 17:05


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
GRANDE
NOVITÀ
In questo numero
di RIZARelax

SCARICA L’AUDIO!
In esclusiva
per i lettori di Riza Relax
il percorso di rilassamento
guidato da Raffaele Morelli
per ritrovare subito
la calma interiore

QUESTO MESE 47% DI SCONTO: 6 NUMERI A 19€ anzichè 35,40€


oppure sul sito www.riza.it (area shopping)

Riza relax.indd 31 20/01/20 17:05


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la salute AntiAge

32

Immagine salute 2.indd 32 20/01/20 15:39


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
e inoltre
in questa sezione

Fermati, respira.
E il dolore sparirà

dossier pag. 42
L’autostima Gli enzimi ti aiutano

è il tuo antiage a digerire


come a vent’anni

più potente. pag. 46


Scopri come La tua ricarica

coltivarla antiossidante è…
l’acido lipoico

pag. 34 pag. 5O

Nei: non devi


aver paura

pag. 52
33

Immagine salute 2.indd 33 20/01/20 15:39


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
dossier
la salute AntiAge

Ecco come
l’autostima
ti fa ringiovanire
Stare bene con se stessi e sentirsi unici (qualunque cosa accada)
è un vero farmaco antiage per l’anima e il corpo.
Lo dice anche la scienza: chi ha autostima vive più a lungo

P
CON LA CONSULENZA DI:
oche cose ringiovani- DOTTOR VITTORIO CAPRIOGLIO, tostima poi non viene dal con-
MEDICO E PSICOTERAPEUTA;
scono anima e corpo DOTTORESSA CHIARA MARAZZINA, fronto con gli altri. Se lo si ac-
come una sana autosti- PSICOLOGA E PSICOTERAPEUTA; cetta, la crisi è dietro l’angolo.
DOTTOR ANDREA NERVETTI,
ma. Regala il coraggio di af- PSICOLOGO E PSICOTERAPEUTA
L’autostima è capire che si è
frontare le sfide con entusia- assolutamente unici ed è pro-
smo, di buttarci nella vita con prio per questo che dovremmo
gioia e di accogliere il nuovo fiducia nella proprie capacità. volerci bene.
senza paura. Ma cos’è l’autosti- Niente affatto! Questo accade
ma? E come possiamo mante- solo se si ha un’idea dell’auto- Ciò che cerchi, lo hai
nerla sempre ad alti livelli? stima profondamente sbaglia- L’autostima, soprattutto, non è
Facciamola semplice: autosti- ta. Anzi, sono proprio le false qualcosa da cercare fuori di te,
ma è stare bene con se stessi, convinzioni a farci male. nelle conferme che gli altri ti
sempre e comunque. Non è danno oppure no. È qualcosa
sforzarsi di somigliare a un mo- LIberati dai falsi miti che possiedi già dentro di te,
dello vincente ma, al contrario, Quali sono queste credenze anzi: che non puoi non posse-
è accogliere tutto ciò che la vita sbagliate sull’autostima? Il pri- dere! Non c’è niente che devi
ci porta e stare bene nei propri mo errore è associarla all’esse- fare, correggere o togliere.
panni. Proprio per questo mo- re estroversi, brillanti, apparen- Chi ha autostima non deve es-
tivo l’autostima è uno dei rega- temente senza difetti: la con- sere perfetto. Non le fa per
li naturali dell’età matura: l’età fondiamo con un certo tipo di forza tutte giuste. E quindi non
in cui si smette di essere sog- “successo in società”. Un simi- resta schiacciato da eventuali
getti ai giudizi altrui e, forti le modello in realtà ci porta a sbagli e non ha paura di mo-
della propria saggezza, si pro- essere fragili: appena le cose strare le proprie caratteristi-
cede con più sicurezza che mai. non vanno come vorremmo, se che, che non sono mai “difet-
Non credete quindi a chi vi dice proviamo un dubbio o una pic- ti”, ma tratti personali. Scopri
che con la maturità è logico ri- cola paura, ecco che la fiducia come nutrire la tua autostima,
empirsi di rimpianti o perdere in noi stessi già traballa. L’au- giorno per giorno.

34 AntiAge

Autostima versione giorgio 2.indd 34 20/01/20 15:57


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
I quattro regali antiage della sana autostima

1 Hai più energia


e voglia di fare
Le novità ti attraggono e ti
2 Sei più bella
Ti curi e ti apprezzi di più: riconosci
il tuo valore e ti riservi il meglio.
stimolano e sai che hai in te
le capacità che ti servono per
affrontare ogni situazione. 3 Eviti molti disturbi
Secondo una ricerca della Concordia
University di Montreal l’autostima
aiuta a tenere lontane le malattie e ad
allontanare sintomi depressivi. Persone
che hanno poca autostima hanno anche
un sistema immunitario più debole.

4 Stai bene anche da sola


L’autostima ti porta a stare
bene “dentro di te”, per questo non
hai bisogno degli altri.

La prima cosa da fare:


accogliere ogni aspetto di te
Siamo unici e in più siamo in continuo mutamento.
«Attenzione allora - spiega Vittorio Caprioglio, medico
e psicoterapeuta - all’idea che per avere autostima si
debba essere sempre forti. In realtà ognuno di noi ha in
sé molti volti. A volte sei determinata, ma altre volte sei
cedevole. È naturale così. Se però identifichi te stessa
nel personaggio sempre sicuro di sé, ecco che basta
un’indecisione e inizi già a dubitare delle tue capacità. La
cosa peggiore quindi è definirsi: “Io non mi faccio mettere
i piedi in testa”; e se qualcuno ti scavalca? Non riesci ad
accettare il senso di frustrazione e l’immagine che ti sei
fatta di te va in pezzi. “Io sono una persona allegra” e di
fronte alla tristezza perdi ogni riferimento. Avere fiducia
in se stessi significa smettere di fissarsi in un’immagine
che è destinata, per la natura stessa della nostra vita, a
cambiare». Avere autostima significa stare bene nella
propria pelle. Soprattutto nelle contraddizioni!

AntiAge 35

Autostima versione giorgio 2.indd 35 20/01/20 15:57


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
dossier
la salute AntiAge

L’autostima cresce lontano dalle


critiche, ma anche dai complimenti

Uno degli atteggiamenti che che e consigli per starla ad Trova la giusta distanza
favoriscono l’autostima è l’indi- ascoltare. Allora non chiedere Anche complimenti e apprez-
pendenza dalle osservazioni e agli altri un giudizio sul tuo zamenti, contrariamente a
dai consigli di chi ci circonda. operato e neppure domanda quanto si pensi, possono nuo-
Anche con le migliori intenzio- consigli. “Ho fatto bene?”, “Ho cere all’autostima. Il motivo è
ni, gli altri non possono sapere fatto male?” “Cosa dovrei che, comunque, instaurano un
cosa va bene per noi. Talvolta fare?”: l’amica o la collega ti rapporto di dipendenza nei
questo è oscuro anche a noi risponderà dicendo quello che confronti dell’altro. Si pensa di
stessi. Solo la nostra interiorità lei avrebbe fatto oppure, molto andare bene, perché si piace,
più profonda lo sa e dobbiamo più spesso, quello che vorreb- perché si ottengono attestazio-
silenziare suggerimenti, criti- be che tu facessi... ni di stima, così se queste, per
un qualunque ragione vengo-
no meno, perdiamo sicurezza.
La cosa da fare, di fronte alle
Manda in vacanza il tuo giudice interiore parole degli altri, che siano cri-
Dare un voto a ogni singola azione che fai ti fa sentire sotto l’esame del tiche o complimenti, è lasciar-
giudice più severo in assoluto: te stesso. Non farlo mai, o finisci per auto- le trascolorare. Arriva un giu-
sabotarti. Un sabotaggio che spesso prende la forma di una vocina che, dizio negativo?
dentro di te, si chiede di continuo: avrò fatto bene? Avrò fatto male? E Rispondi “Prendo atto della
cosa penseranno gli altri? Ma se ti misuri sempre, non sarai mai all’altezza. tua opinione”, senza ritornare
Allora non dare mai giudizi: evita parole che ti mettono in un’ideale su colpe, sbagli, giustificazioni.
classifica come “meglio” o “peggio”, ma anche quelle che fanno riferimento Ti fanno un complimento? Di’
a categorie come “giusto” e “sbagliato”. Quando parli di qualcosa usa solo: “Grazie!”, e avverti in te
espressioni che raccontano in modo più distaccato la situazione oppure il piacere momentaneo di que-
che esprimono ciò che provi in questo momento: “È stato eccitante”, “Ho sto riconoscimento che sfuma.
incontrato delle difficoltà”, “Mi sono sentito irritato”. Così prenderai la “giusta di-
stanza” dagli altri.

36 AntiAge

Autostima versione giorgio 2.indd 36 20/01/20 15:57


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Pensiero positivo:
perché non ti serve Le frasi che ti fanno star bene
Un certo modo di parlare può nutrire la nostra autostima; un altro
“Sono bella”, “Sono forte”,
può invece fissarci nel ruolo delle vittime, delle perdenti, anche se non
“Sono una tosta”. Questo consiglia
lo siamo. Ecco le frasi da non pronunciare mai e come sostituirle.
di dirsi il pensiero positivo, una
tecnica psicologica che invita «Non me ne va bene una» «È andata com’è andata».
a riprogrammare il proprio Non è mai vero, ma se lo Le cose accadono secondo piani
subconscio con frasi cariche di dici te ne convinci e poi inizi che non sempre sono i tuoi: la cosa
ottimismo. «Peccato che non a sabotarti per realizzare la migliore però è accettarle, senza
funzioni - spiega Andrea Nervetti, tua stessa profezia! sentirsi vittima del destino avverso.
psicologo e psicoterapeuta -.
È una recita. E il rischio è che «Sono la solita stupida» «Ho fatto un errore, capita».
aumenti l’insicurezza. Si stressano Insultarsi distrugge Capita di sbagliare, l’importante
infatti alcuni aspetti del proprio l’autostima: lo fai con i è non assolutizzare l’errore, spesso
carattere, legati alla forza, alla nemici, non con te stessa! legato a circostanze molto precise.
reattività, al coraggio, ma così c’è
«Non sono capace» «Farò del mio meglio».
la concreta possibilità che, come
Detta così è un Così metti in campo tutte le tue
reazione, emergano con maggior
assoluto e una fuga. capacità e non ti fai fermare
forza i loro opposti, ovvero
Invece puoi imparare. dalla paura di sbagliare.
debolezza, passività, paura».
Avere autostima significa «Sono stata cattiva» «Io sono anche così».
accettare tutto di noi. Anche (egoista, sgarbata…) Non sei una persona sempre cattiva,
la tristezza, il senso di L’idea che si debba ma può accadere di rispondere male
insoddisfazione. essere “sempre buoni” è o di negare un aiuto: accettare anche
Persino la fragilità. Perché capita una malattia che in realtà queste parti di te è fondamentale per
di attraversare momenti simili. fa covare sia rabbia che avere autostima e rifiutare l’idea di
Vuol solo dire che hai bisogno di senso di colpa. dover essere perfetti.
più tempo o più elementi per fare
una scelta che ti sia congeniale.

Chiedere consigli
e ascoltare i giudizi
altrui: ecco due
operazioni che puoi
mettere da parte.
Fidati di te e diventa
silenzioso: sono i segreti
dell’autostima

AntiAge 37

Autostima versione giorgio 2.indd 37 20/01/20 15:57


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
dossier
la salute AntiAge

Per rendere salda la fiducia in te,


chiediti: «Che cosa mi fa stare bene?»
Per avere autostima bisogna “Cosa mi fa stare bene?”. Per to, anche con qualche anno in
lavorare su di sé, impegnarsi, “costruire” una buona autosti- più è, ancora una volta, il frutto
cambiare il proprio carattere? ma non è affatto utile mettersi dell’accoglimento di sé nel mo-
Niente di più sbagliato! Correg- alla prova. Dobbiamo invece mento presente. È un amore
gersi vuol dire pensare di esse- fare ciò che, molto semplice- che, liberato dai condiziona-
re sbagliati: questo è il contra- mente, ci fa star bene. menti e dalle mode, ci fa pren-
rio dell’autostima! L’autostima derci cura di noi stesse - affer-
non è un traguardo da raggiun- Un corpo che si ama ma Chiara Marazzina, psicologa
gere con sudore e sacrifici. Uno dei banchi di prova dell’au- e psicoterapeuta -. Quest’accet-
Qual è allora il segreto? La fi- tostima, per le donne, è il rap- tazione di sé va però alimenta-
ducia in se stessi si nutre facen- porto con il proprio corpo, che ta con azioni semplici, opera-
do ciò che ci riesce naturale, nel tempo si modifica e si allon- zioni che magari sottovalutiamo,
che ci piace, ciò che fa per noi. tana da un modello di bellezza quando invece sono essenziali.
La maturità è il momento in cui stereotipato. Anche in questo Mettersi un profumo, una cre-
meglio si percepisce di cosa si caso chiedersi cosa ci fa stare ma, indossare un abito che ci
tratta. Percepire, non sapere o bene è il modo migliore per af- piace oggi, non rimandare a
capire: perché è più sull’istinto frontare i mutamenti fisici, poi- quando avremo perso peso o
e sull’inconscio che si deve con- ché sposta lo sguardo dall’ap- all’occasione speciale o solo
tare. C’è una guida interiore parire all’essere, lo indirizza per piacere agli altri. Farsi bel-
che vuole l’affermazione della dall’esterno all’interno. le per se stesse. Questi gesti
nostra natura, la nostra realiz- «Essere sicure di sé, del pro- hanno un valore immenso: rac-
zazione e, se la lasciamo fare, prio corpo e del proprio aspet- contano il riguardo che riser-
diventa la nostra migliore viamo alla nostra persona.
consigliera. Sono la traduzione, sul
La domanda che piano pratico, del
dovremmo farci concetto di auto-
più di frequen- stima: prendersi
te quindi è: cura di sé». ❍

38 AntiAge

Autostima versione giorgio 2.indd 38 20/01/20 15:57


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
I tre esercizi facili
da ripetere spesso

Mi chiedi
qual è stato il mio
progresso?
Ho cominciato
a essere amico
di me stesso.
Lucio Anneo Seneca

1 L’immagine che ti aiuta:


crea in te un rifugio sicuro
Per creare le condizioni affinché l’autostima germogli,
devi alimentare il contatto con te stessa e le tue
capacità. Crea nella tua mente uno spazio interiore, Attenzione all’autoironia
immaginandolo come una stanza, una tana, un’isola nella
quale essere protetta da tutto, isolata dagli altri e sola Ridere di se stessi?
con te stessa. In questo spazio puoi entrare soltanto A volte è un errore
tu, è questo il luogo in cui non ci sono valutazioni. È
Non prendiamoci sul serio, si dice.
lì che puoi stare ogni volta che ti chiedi se hai fatto
Ma neppure usiamo contro noi
bene ad agire in un certo modo, quando un commento
stesse l’arma tagliente dell’ironia.
ti ferisce o quando hai dei dubbi. In questo spazio non
Se una persona ha una buona
devi decidere, né dare spiegazioni. Lì devi solo stare in
autostima, non ci sono problemi
ascolto di te stessa, lasciando fuori voci e giudizi altrui.
a prendersi un po’ in giro. Ma se
In questo luogo ci sono solo le emozioni che si provano
hai un punto debole, una fragilità,
in questo momento. C’è rabbia? Riconoscilo ma non
un’insicurezza, è rischioso metterla
indagare sul perché. C’è paura? Accoglila, senza cercare
sotto i riflettori solo per strappare un
la sua causa. C’è gioia? Sentila senza collegarla a
sorriso agli altri. Evita di scherzare
un’origine.
sul fatto che hai chili da perdere, se
avere preso una taglia di troppo ti
2 Tieni un diario con novità e scoperte
Di solito il diario è il luogo in cui si riversano ansie,
pensieri e paure. Tu tienine uno speciale, nelle cui
fa sentire a disagio con te stessa.
Tratta con delicatezza i tuoi lati
fragili, solo così si rinforzeranno.
pagine scrivere ciò che di bello e nuovo ti accade. Una
cosa che hai provato piacere a fare, la scoperta di
qualcosa di bello che non conoscevi, un’idea che ti ha
stuzzicato la fantasia: ogni giorno appunta qualcosa, che Il fiore di Bach
sia solo tuo. Niente commenti, nessun confronto. Darai dell’accoglienza di sé
una ribalta a eventi che spesso spariscono, soffocati da Ottenuto dalle corolle di melo
occhi troppo spesso puntati sugli altri. selvatico, Crab Apple è il fiore di
Bach che favorisce l’accoglienza di sé,

3 Dai un appuntamento a te stessa


Immagina di invitarti fuori, di trascorrere tempo con
te stessa. Come quando si esce con qualcuno a cui
anche dal punto di vista fisico. È possibile
associarlo a Rock Water, che consente
di lasciare andare quelle rigidità che ci
vogliamo piacere, cerca di soddisfare i tuoi desideri, di portano a essere troppo severi con noi
accontentarti, di renderti felice, facendo qualcosa che stessi e ad autoreprimerci.
ti piace davvero. Passare del tempo di qualità con te Fatteli preparare dal tuo erborista:
stessa è un ottimo nutrimento per la tua autostima. se ne assumono 4 gocce,
4 volte al giorno.

AntiAge 39

Autostima versione giorgio 2.indd 39 20/01/20 15:57


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Le riviste RIZA c

Psicologia e benessere

Cure naturali e rimedi verdi

Alimentazione e dimagrimento

Puoi anche ordinarle a Edizioni Riza - Tel 02/5845961 o


Doppia Riviste più Libri.indd 40 20/01/20 14:29
Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
A che trovi in edicola
Le guide pratiche

I LIBRI

In edicola con In edicola In edicola con In edicola In edicola


Salute Naturale e Dimagrire con AntiAge e Riza Psicosomatica con Salute Naturale con Riza psicosomatica

1 o direttamente sul sito www.riza.it (area shopping)


Doppia Riviste più Libri.indd 41 20/01/20 14:30
Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la salute AntiAge

Fermati, respira. E
Inspirare ed espirare nel modo corretto è un atto dal grande potere
analgesico, utile per diminuire mal di schiena, contratture
e mal di pancia. Impara gli esercizi che agiscono come farmaci

CON LA CONSULENZA
DEL DOTTOR
MIKE MARIC,
MEDICO, PROFESSORE
ALL’UNIVERSITÀ DI PAVIA,
BREATH TRAINER
E CAMPIONE
MONDIALE DI APNEA.
TESTO DI
FIAMMETTA BONAZZI

I l respiro è vita, ma respirare nel modo


giusto può essere uno straordinario
modo per tenere a bada il dolore. L’a-
zione analgesica del respiro è molto effi-
cace, sempre disponibile e soprattutto
senza controindicazioni.
Ma bisogna respirare bene. Sembra la cosa
più semplice del mondo, eppure…
«Eppure la maggioranza di noi respira nel
modo sbagliato, sottovalutando l’importan-
za di un atto fisiologico dal quale dipendo-
no l’ossigenazione di organi e tessuti, il
benessere psicofisico ma anche la gestione
di dolore, fatica e stress», conferma Mike
Maric, medico, campione mondiale di ap-
nea nel 2004 e breath trainer noto a livel-
lo internazionale. E se è vero che ogni
giorno si compiono almeno 20mila respi-
razioni, come è possibile renderle più sane,
efficaci e terapeutiche? La ricerca medica,
del resto, ha già dimostrato che una respi-
razione non corretta è all’origine di distur-
bi come la cattiva digestione, l’insonnia e
soprattutto i dolori articolari e muscolari,
acuti e cronici, che in molti casi richiedono

42 AntiAge

Respiro.indd 42 20/01/20 10:53


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
(
. E il dolore sparirà
l’intervento del medico e del fisioterapista. dozzina di volte di seguito alle-
Con l’aggiunta dei farmaci. Ma è davvero vierà lo stress, che spesso è una
possibile usare il (buon) respiro come anal- concausa del dolore a schiena,
gesico, evitando di assumere tanti antin- collo e spalle.
fiammatori inutili? Mike Maric ci ha rispo-
sto di sì. Ecco i suoi consigli. Sappiamo che la buona respira-
zione è quella diaframmatica o
Dottor Maric, quando si può dire che stia- “di pancia”, ma pochi la prati-
mo respirando bene? cano sul serio. In che cosa con-
Si respira bene quando si torna padroni siste, esattamente?
del proprio respiro, si diventa cioè consa- Il diaframma è il muscolo più
pevoli dell’atto respiratorio nella sua com- importante della respirazione,
pletezza, dall’inizio alla fine. In genere, noi ma anche quello più sottovalu-
respiriamo a metà: inspiriamo aria perché tato: è un muscolo a forma di
non possiamo farne a meno, ma non l’espi- cupola, con la parte aperta rivolta verso il
riamo del tutto. Ne risulta che sospiriamo basso, che separa la cavità toracica da quel-
spesso, segno che abbiamo bisogno di la viscerale. È agganciato sul davanti allo
espellerla: il sospiro è il modo con cui svuo- sterno, di lato alle coste e posteriormente
tiamo i polmoni quando abbiamo dimen- ad alcune vertebre della schiena. La sua
ticato di farlo spontaneamente. superficie superiore è a contatto con i pol-
moni e con il cuore, quella inferiore con
Quindi cosa dovremmo fare? fegato, reni, stomaco, intestino, pancreas,
La fase di espirazione diventa fondamen- milza e ghiandole surrenali.
tale. Se si emette il fiato in modo comple-
to, si sciolgono le tensioni e si recuperano
energia e tranquillità. Allo stesso modo,
attenzione anche a come si inspira: riem-
piendo frettolosamente d’aria i polmoni, Se vuoi approfondire
l’organismo non riceve la giusta dose di la scienza del respiro
ossigeno, ed entra in affanno. LA SCIENZA DEL RESPIRO (VALLARDI, 224 PP., 15,90 €) È IL TITOLO
DEL LIBRO IN CUI MIKE MARIC SVELA TUTTI I SEGRETI PER
RESPIRARE BENE E VIVERE MEGLIO: UNA LETTURA AVVINCENTE
Spesso si respira male a causa dello stress. E PER NULLA “MANUALISTICA”, RICCA DI ANEDDOTI E DI
In effetti è così. La tensione nervosa, però, CURIOSITÀ, CHE SPIEGA QUALI SONO I BENEFICI PSICOFISICI
CHE SI OTTENGONO SEGUENDO LA “REGOLA DELLE 3R”
può essere vinta con un semplice esercizio: (RESPIRARE, RILASSARSI, RITROVARSI),
ravviciniamo le scapole portandole in alto, INDICA GLI ERRORI PIÙ COMUNI CHE SI
COMMETTONO USANDO POCO E MALE
verso la testa, senza forzare, poi espiriamo
IL DIAFRAMMA E DESCRIVE NUMEROSI E
dal naso abbassandole fino in fondo; fac- SEMPLICI ESERCIZI PRATICI DA SVOLGERE
ciamo una pausa, poi inspiriamo profon- OGNI GIORNO PER MIGLIORARE
L’OSSIGENAZIONE INTERNA. PARTE DEL
damente finché i polmoni saranno pieni RICAVATO DELLE VENDITE DEL LIBRO, CON
d’aria; infine espiriamo lentamente dal LA PREFAZIONE DI MARCO BIANCHI, LO CHEF
“SCIENZIATO” DELLA FONDAZIONE UMBERTO
naso senza cambiare la posizione delle sca-
VERONESI, VERRÀ DEVOLUTO ALLA RICERCA
pole. Ripetere questo esercizio per una SCIENTIFICA CONTRO I TUMORI.

AntiAge 43

Respiro.indd 43 20/01/20 10:53


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la salute AntiAge

Il respiro “di pancia” massaggia


addome, spalle e colonna vertebrale
Quando inspiriamo, il diaframma si abbas- appoggiate in questo modo sulla pancia e
sa e la pancia si gonfia; durante l’espira- sul petto aiuta ad assecondare il respiro e
zione, la cupola diaframmatica si allunga ad eliminare blocchi e tensioni. È un eser-
verso l’alto, e questo riduce l’espansione Ogni sera cizio semplice ma molto efficace: è suffi-
del torace e sgonfia la pancia. Il diaframma
5 minuti ciente praticarlo con costanza per vedere
per te
compie dunque una sorta di “massaggio” fin da subito dei benefici. E se non c’è la
È IMPORTANTE,
di cui beneficiano la gabbia toracica, la DURANTE possibilità di farlo da sdraiati, si può ese-
zona addominale, la spina dorsale e, di ri- LA GIORNATA guire anche in piedi.
O ALMENO ALLA
flesso, tutto il corpo. Però c’è un problema: SERA, PRIMA
se è vero che il 70% della nostra respira- DI DORMIRE, Una buona respirazione può funzionare
TROVARE IL TEMPO
zione è guidata dal diaframma, noi di fatto come un analgesico?
PER SDRAIARSI,
utilizziamo meno del 40% del suo poten- RILASSARSI E Da tempo è stato evidenziato che le perso-
ziale. È un peccato, perché in realtà si na- CERCARE DI USARE ne che effettuano una respirazione profon-
IL DIAFRAMMA
sce con una respirazione “bassa”: avete IN MANIERA da, di tipo addominale, tendono ad avere
mai osservato come muove la pancia un CONSAPEVOLE. un’aumentata produzione di endorfine
SONO SUFFICIENTI
neonato mentre respira? Poi, crescendo, che, agendo sulla corteccia cerebrale, aiu-
5-10 MINUTI
questa caratteristica innata viene persa, PER RILASCIARE tano a rimuovere e alleviare le tensioni,
ma possiamo comunque recuperarla. STRESS E TENSIONI anche a livello fisico, e a ridurre la perce-
MUSCOLARI
zione del dolore. Di recente sulla rivista
Come ci si riesce? Science è apparso uno studio della Stan-
Con l’esercizio. Ne propongo ford University School of
uno, da fare una decina di Medicine che dimostra la
volte al giorno. Basta metter- presenza di neuroni a livel-
si supini a occhi chiusi in un lo del tronco cerebrale che,
luogo tranquillo, per terra su se sollecitati con corretti
un tappeto o su un materas- esercizi respiratori, inter-
sino, con le gambe allungate vengono per ridurre gli sta-
e rilassate, le spalle morbi- ti d’ansia e lo stress che,
de, il palmo della mano de- come sappiamo, influisce
stra appoggiato al centro anche sulla salute di mu-
dell’ombelico e il palmo del- scoli e tendini.
la mano sinistra al centro del
petto. A questo punto, si ini- Molti mal di schiena, tanti
zia a inspirare tranquilla- dolori alle spalle e alla cer-
mente dal naso, in maniera vicale derivano dall’abitu-
semplice, pacata e naturale. dine a stare curvi o a seder-
Occorre sentire la pancia ci male…
che si alza sotto la mano de- Certo. Stare seduti alla scri-
stra, mentre la sinistra rima- vania con la schiena “a gob-
ne ferma. Quindi si espira, sempre lenta- ba di cammello” depotenzia il diaframma
mente, mentre la mano destra si abbassa e che, trovandosi schiacciato tra coste e baci-
la sinistra resta immobile. Tenere le mani no, riduce di oltre il 50% la sua mobilità.

44 AntiAge

Respiro.indd 44 20/01/20 10:53


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
L’importanza di pulire le vie aeree
GLI ANTICHI MAESTRI YOGA CONOSCEVANO BENE
L’IMPORTANZA DI AVERE IL NASO LIBERO PER FAVORIRE LA
SALUTE GENERALE, E NON A CASO AVEVANO INDIVIDUATO
PROPRIO NELLE NARICI I CONDUTTORI PRINCIPALI
DELL’ENERGIA; PER QUESTO RACCOMANDAVANO DI
DISINFETTARE IL NASO CON LAVAGGI GIORNALIERI, CHE
ELIMINANO IL MUCO E I RISTAGNI DI POLVERI E GERMI. A
TALE SCOPO, SI POSSONO UTILIZZARE MATTINA E SERA GLI
SPRAY A BASE DI SOLUZIONI ISOTONICHE DI ACQUA DI MARE
(REPERIBILI IN FARMACIA) O DEGLI SCIACQUI CON ACQUA
E SALE: IN UNA CIOTOLA DI ACQUA TIEPIDA SI SCIOGLIE
UN CUCCHIAIO DI SALE MARINO E, IN PIEDI DAVANTI
AL LAVANDINO, SI BUTTA L’ACQUA NELLE NARICI.

La conseguenza è che tenderemo a utilizza-


re dei muscoli respiratori accessori, con un
aumento della respirazione “alta”, meno Prova la “respirazione frazionata”:
efficace e meno completa. Si calcola che allevia mal di schiena e cervicale
ogni 2,5 cm in più di inclinazione della testa Se soffri di mal di schiena o cervicalgia prova un
in avanti raddoppi il peso della testa sul esercizio di respirazione “frazionata”, che attenua la
collo: si parla di circa 13 chili e più che gra- percezione del dolore. Questo tipo di respirazione
vano sulla zona alta della schiena! Questo ha anche un effetto sedativo: ti aiuta cioè a dormire
può favorire mal di testa e cervicalgia e, nel meglio e, nel contempo, scioglie le tensioni. Sdraiati
tempo, innesca un disallineamento dell’in- a letto, con le braccia lungo i fianchi e chiudi gli
tera colonna vertebrale, che si riverbera occhi. Quindi inizia a inspirare ed espirare dal naso,
negativamente anche sugli arti. visualizzando il respiro che, come una corrente
colorata, parte dal diaframma e sale verso l’alto:
Cosa si può fare? • inizia con una inspirazione lunga, che scaturisce dalla
Come diceva mio nonno, “stai diritto quan- pancia e, in sequenza, riempie prima l’addome, poi il
do cammini e quando mangi”. E io aggiun- torace e infine le vie aeree alte;
gerei: “Stai seduto diritto, con una buona • poi esegui una espirazione frazionata: espira
sedia come sostegno, quando trascorri in- l’aria iniziando dall’alto per 2 secondi, poi fermati
tere giornate davanti a un videoterminale, trattenendo il respiro per 2 secondi; quindi espira di
e fai attenzione alla postura della testa nuovo per altri 2 secondi e trattieni ancora per altri 2
quando controlli lo smartphone”. Se si sta secondi, fino allo svuotamento totale dei polmoni.
diritti, si respira meglio e, in più, si allen- Trattenere il respiro vuol dire bloccare l’espirazione,
tano le contratture che generano infiamma- cioè rimanere per 2 secondi in apnea. Ripeti la
zione e dolore. ❍ sequenza per una decina di volte.

AntiAge 45

Respiro.indd 45 20/01/20 10:53


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la salute AntiAge

Gli enzimi ti aiutano


a digerire
come a vent’anni
Sono molecole che “scompongono” quello che mangi, che così
non ti pesa sullo stomaco. Ma con l’età la loro produzione può diminuire
ed ecco comparire problemi gastrici e gonfiori. Cosa fare...

M angiare di tutto e sentirsi lo stomaco leg-


gero è una senzazione davvero piacevole
ed è anche sintomo di salute e buona
digestione. A garantirtela servono gli enzimi, mo-
lecole di natura proteica che, a livello di stomaco
“cattivi” che producono fermentazioni e gonfiori.
Anche le proteine, se non sono ben scomposte, pos-
sono causare meteorismo e rallentamento metabo-
lico: la proteasi rende possibile la loro digestione,
spezzandole nei loro costituenti semplici, gli ami-
e intestino, hanno il compito di scomporre gli ali- noacidi, e inoltre ha funzioni antinfiammatorie e
menti nei loro costituen- antiedematose, utili
ti semplici, in modo che contro i liquidi in ec-
possano essere assimila- Come agiscono i tre principali enzimi cesso.
ti. È grazie a loro che ti La lipasi è, invece, l’en-
metti al riparo da gonfio- zima per i grassi che, se
Amilasi
re addominale, senso di Carboidrati Zuccheri semplici mal assimilati, possono
pesantezza e anche da rallentare i processi di-
quella sonnolenza dopo gestivi, originando an-
pasto che è la prova che Proteasi cora una volta proble-
i processi digestivi stan- Proteine Aminoacidi mi gastrici.
no richiedendo un sur- La produzione di enzi-
plus di energia. mi tende a diminuire
Lipasi
nel corso dell’età, cosa
A ognuno Grassi Acidi grassi che rende progressiva-
il suo compito L’azione degli enzimi consiste nel ridurre gli alimenti nei loro costituenti mente più complessa
Gli enzimi digestivi sono più semplici, gli unici che l’organismo può davvero utilizzare. la digestione. In que-
numerosi, tutti con com- ste situazioni è possi-
piti super specializzati: bile ricorrere a un in-
uno scompone i carboidrati, uno lo zucchero del tegratore di enzimi. È possibile assumerli “al
latte, uno le fibre e via dicendo. I tre principali bisogno”, quando ad esempio si deve affrontare
sono però l’amilasi, la proteasi e la lipasi. L’orga- un piatto “difficile” come la pizza, o si può fare
nismo trasforma i carboidrati (ovvero pizza, pasta, una cura per un mese, assumendoli prima di pran-
pane) in zuccheri semplici grazie all’amilasi: que- zo e cena, soprattutto se si è notata una forma di
sto enzima evita anche che gli zuccheri non com- “intolleranza” nei confronti di alcuni alimenti
pletamente digeriti diventino cibo per i batteri (cereali, formaggi...).

46 AntiAge

Enzimi.indd 46 20/01/20 10:56


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Ottimo
l’abbinamento I sintomi da “carenza”
ai probiotici È possibile sospettare una carenza di enzimi
È possibile affiancare digestivi se compaiono, dopo il pasto:
all’assunzione di enzimi digestivi • sonnolenza;
anche quella di probiotici, che • pensantezza e gonfiore addominale;
sostengono la funzione intestinale, • mal di testa;
migliorando la digestione nel suo • borbottio addominale.
complesso. Esistono formulazioni
in cui gli enzimi sono già
associati a complessi
probiotici

Integratori enzimatici: quali scegliere Attivi lungo tutto


In commercio esistono diversi integratori di enzimi in capsule. I più il tratto digerente
comuni sono specifici per gli intolleranti al lattosio, ma ne puoi trovare, SE POSSIBILE, SONO DA PREFERIRE GLI
in farmacia o in erboristeria, con una formulazione completa (gli ENZIMI OTTENUTI ATTRAVERSO IL RICORSO A
SPECIFICI FUNGHI DEL GENERE ASPERGYLLUS,
enzimi digestivi agiscono meglio in sinergia), in cui vi siano amilasi, CHE SONO POI ELIMINATI ATTRAVERSO UNO
lipasi e proteasi, che spesso sono combinate anche con glucoamilasi, SPECIALE PROCESSO DI PURIFICAZIONE,
POICHÉ QUESTI SVOLGONO LA LORO AZIONE
cellulasi, che serve per evitare che la cellulosa dei vegetali gonfi
LUNGO TUTTO IL TRATTO GASTROINTESTINALE,
troppo, pectinasi, anch’essa utile per le fibre delle verdure, oltre OPPURE IN FORMULE GASTRORESISTENTI, CHE
comunque sempre a lattasi, per formaggi e latticini: tutti insieme, CONSENTANO L’ATTIVITÀ ANCHE NELL’INTESTINO,
DOVE SI SVOLGE GRAN PARTE DEL PROCESSO
questi enzimi predispongono lo stomaco ad assorbire al meglio DI “SCOMPOSIZIONE” DEGLI ALIMENTI,
proteine, carboidrati, grassi, fibre solubili e insolubili e lattosio. GARANTENDO UNA MAGGIORE EFFICACIA.

AntiAge 47

Enzimi.indd 47 20/01/20 10:56


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la salute AntiAge

I consigli per migliorare


la tua “attività enzimatica”
Puoi migliorare il lavoro dei tuoi enzimi anche pastorizzato), lo yogurt e il kefir. Ottimi anche i
con alcune scelte che compi a tavola. Il consiglio germogli, da aggiungere alle insalate, ma anche
di masticare a lungo viene, ad esempio, proprio (sempre a crudo) alle minestre. Se frutta e verdu-
dal fatto che la ptialina, un enzima che serve per ra sono ricche di enzimi, in alcune condizioni pos-
dare inizio alla digestione dei carboidrati e che sono essere però fonte di “antienzimi” ovvero
ha un lavoro complementare a quello dell’amila- sostanze che ne ostacolano l’azione.
si, è presente già nella saliva. Acquista una let- È il caso, ad esempio, della frutta acerba o dei
tura “enzimatica” anche il consiglio di legumi, quando sono poco cotti. Meglio
aprire il pasto con un’insalata o un allora scegliere frutta arrivata al giu-
pinzimonio crudi: le verdure non sto punto di maturazione e far
cotte, infatti, meglio ancora se sempre cuocere molto bene pi-
fermentate (sono i cosiddetti selli, fagioli e famiglia: risulte-
“insalatini” della tradizione ranno più leggeri e non gonfie-
macrobiotica, che vengono ranno l’addome.
fatti fermentare in acqua e Anche il pane integrale pro-
sale) sono una fonte stra- dotto con la pasta madre
ordinaria di enzimi; ne contiene enzimi ed è
basta una piccola por- molto più digeribile;
zione al giorno per fra i formaggi, scegli
prevenire i disturbi quelli prodotti con
gastrici. Lo stesso latte crudo, come per
vale per i crauti, esempio il parmigia-
l’aceto biologico, il no reggiano oppure il
miele grezzo (non castelmagno. ❍

Dieta dissociata: serve davvero?


Ogni enzima digestivo ha un proprio luogo e tempo di azione. Pepsina e lipasi
iniziano a lavorare nello stomaco, perché hanno bisogno di un ambiente acido,
l’amilasi e la maggior parte degli altri enzimi nell’intestino tenue. La dieta dissociata
prevede la separazione netta di carboidrati e proteine nei pasti per evitare che
gli enzimi si ostacolino a vicenda. Si tratta in realtà di un’estremizzazione, con
una semplificazione eccessiva dei pasti, che non sempre è necessaria, perché,
soprattutto se ci si limita nelle quantità, il nostro corpo è in grado di digerire tutto.
Ma in alcuni casi la dieta dissociata può rivelarsi utile. Lo è ad esempio se, a fronte
di una ridotta secrezione enzimatica, si avvertono dolori di stomaco e gonfiori
eccessivi. Sottoporre allo stomaco un solo tipo di alimento per volta gli rende il
lavoro molto più semplice. Può essere dunque un approccio dietetico di supporto
per superare un periodo di particolare disagio.

48 AntiAge

Enzimi.indd 48 20/01/20 10:56


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Ananas e papaia,
quando mangi la carne
La papaia contiene la papaina, un enzima
capace di favorire la digestione delle
proteine, che vengono scomposte
in oligopeptidi e aminoacidi, e di
svolgere un’azione antinfiammatoria
ad ampio spettro sullo stomaco, utile
per combattere la lentezza digestiva e
anche come prevenzione dell’ulcera. La
bromelina è un altro enzima che si ottiene
dall’ananas, in particolare il gambo, anch’esso indicato per facilitare
la scissione delle proteine evitando bruciore di stomaco, acidità,
dispepsia e gonfiore. Inoltre la bromelina favorisce anche il drenaggio Attenzione anche
dei liquidi, contribuendo così ad un’azione depurativa a tutto tondo. a come (e a cosa) bevi
Quando mangi carne puoi completare il pasto con una macedonia È DIFFUSA LA CONVINZIONE CHE
con papaya e ananas, oppure puoi bere un centrifugato cottenuto NON SI DEBBA BERE DURANTE IL
PASTO, SOPRATTUTTO SE SI SOFFRE
dal succo di questi frutti. Gli estratti di ananas e papaia si possono DI DIFFICOLTÀ DIGESTIVA. SE È
assumere anche sotto forma di tavolette o compresse da ingerire con VERO CHE BERE TROPPA ACQUA
“DILUISCE” ECCESSIVAMENTE
dell’acqua. Attenzione al consumo di alcol, che può interferire con il GLI ENZIMI, RENDENDOLI MENO
lavoro degli enzimi a livello dello stomaco e riduce le sostanze, come EFFICACI, UN BICCHIERE A PASTO È
le vitamine, che permettono loro di svolgere al meglio il loro lavoro. UTILE, POICHÉ LA SECREZIONE DEI
SUCCHI GASTRICI RICHIEDE ACQUA
Evita, se assumi gli enzimi in compresse, di abbondare con gli aperitivi E UN PASTO “SECCO” RISULTERÀ
che, bevuti prima di mangiare, ne rendono meno efficace l’azione. COMUNQUE POCO DIGERIBILE

Caffè senza caffeina e niente fumo


Se fatichi a digerire, a fine pasto, preferisci un decaffeinato: la caffeina, infatti,
può inibire l’azione degli enzimi. No anche alla sigaretta, dal momento che il benzene,
prodotto dalla combustione del tabacco, blocca l’attività enzimatica.

AntiAge 49

Enzimi.indd 49 20/01/20 10:56


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la salute AntiAge

La tua ricarica
antiossidante è…
l’acido lipoico
Permette di conservare la giovinezza cellulare
e mantiene attivo il cervello. È quello che ti occorre
se vuoi sentirti piena di energia mentale e fisica

U no dei meccanismi da combattere per re-


stare giovani è senz’altro lo stress ossida-
tivo, ovvero l’insieme delle alterazioni
che, a causa di un eccesso di radicali liberi, si ve-
rificano a livello delle singole cellule. Questo pro-
rattere degenerativo che
tendono ad emergere con
l’avanzare dell’età, come
Alzheimer e Parkinson. L’acido
lipoico, inoltre, contrasta l’ossidazio-
cesso dà origine, tra l’altro, a quella che viene ne del colesterolo, ovvero quel processo
definita senescenza cellulare, ovvero un invecchia- che rende questo grasso presente nel circo-
mento che dalle unità fondamentali del nostro lo sanguigno uno stimolo irritativo per i vasi
organismo si riverbera poi a tessuti e organi. Il sanguigni e che porta alla formazione di placche
nostro stile di vita, l’inquinamento, la sedentarie- aterosclerotiche.
tà ma anche il semplice tempo che passa aumen-
tano lo stress ossidativo. Esiste un alleato impor- “Ripara” gli altri antiossidanti
tante contro questo fenomeno ed è l’acido lipoico. C’è inoltre un’attività che rende particolarmente
preziosa questa molecola, la sua capacità di rige-
Mantiene giovani cuore e cervello nerare altri antiossidanti, una volte che questi si

( (
Conosciuto anche come acido tiottico, l’acido li- sono “scaricati” per aver combattuto contro trop-
poico è una molecola che pi radicali liberi. L’acido
nel nostro corpo svolge lipoico ricarica ad esem-
una potente azione an- Quando serve di più
pio la vitamina C e la
tiossidante, a beneficio di • superati i 50 e ancor più i 60 anni; vitamina E, ma anche il
tutto il corpo. In partico- • se ci si sente esauriti, sia fisicamente coenzima Q10 e il gluta-
lare questa sostanza si è che mentalmente; tione, tra i più importan-
dimostrata utile per pro- • se si vuole aiutare l’organismo a depurarsi; ti antiage, che ci servono
teggere cervello e siste- • se ci si è messi a dieta e si vuole ottenere per mantenere giovani
ma nervoso, agendo come risultati più evidenti dal proprio regime articolazioni, neuroni,
preventivo nei confronti dimagrante. pelle e mucose, ma an-
di quelle patologie a ca- che gli occhi. ❍

50 AntiAge

Acido lipoico.indd 50 20/01/20 10:58


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
L’azione in più
Riduce la stanchezza Ti aiuta a dimagrire prima
e ti fa produrre più energia Alcune ricerche, condotte in particolare
Non è solo difensiva l’azione dell’acido lipoico: da centri di ricerca di Pamplona, in
questa sostanza, scoperta solo nel 1951, Spagna, hanno messo in evidenza che
è presente nei mitocondri, gli organelli che l’assunzione di acido lipoico facilita il
rappresentano la centrale energetica delle dimagrimento. Gli studiosi hanno preso
nostre cellule e proprio lì contribuisce a in esame un campione di donne e
migliorare l’estrazione dell’energia presente hanno osservato che l’integrazione di
negli alimenti, affinché venga utilizzata per questa molecola (da sola o anche in
tutte le funzioni fisiologiche. Risultato? Meno associazione agli Omega 3) aumentava
stanchezza e più vitalità. l’efficacia della dieta, con una maggiore
perdita di peso e una diminuzione della
È anche detossinante - Sembra non aver
massa grassa, soprattutto su girovita
fine l’elenco delle virtù di questa molecola,
e fianchi. L’acido lipoico, infatti, agisce
che aggiunge alle proprietà già elencate,
regolando il metabolismo dei grassi, ma
anche quella depurativa: l’acido lipoico ha la
anche quello degli zuccheri, migliorando
capacità di legare a sé e favorire l’eliminazione
l’utilizzo di questi nutrienti all’interno dei
dal nostro organismo di alcune sostanze
muscoli, cosa che consente di bruciarli
pericolose, come i metalli pesanti. In questo
anziché accumularli.
suo ruolo è d’aiuto soprattutto al fegato.

Come lo trovi
In capsule o negli spinaci
L’acido lipoico è presente in alcuni
alimenti come gli spinaci, le patate,
i broccoli o la carne rossa (da consumare
però solo una volta a settimana).
Ma la biodisponibilità di questa molecola
a livello alimentare è condizionata
dalla presenza di altre sostanze che ne
influenzano negativamente l’assimilabilità.
Per questo si può ricorrere a un
integratore in capsule, che garantisce
una maggior concentrazione e
utilizzabilità del principio attivo.
• La posologia può variare a seconda
dei prodotti, ma in genere si tratta
di una capsula al giorno. È consigliata
l’assunzione della capsula a stomaco
pieno, in modo da tamponare
l’eventuale acidità. Puoi assumerlo per
cicli di 20 giorni. Gli integratori di acido
lipoico non andrebbero assunti insieme
a farmaci ipoglicemizzanti.

AntiAge 51

Acido lipoico.indd 51 20/01/20 10:58


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la salute AntiAge

Nei: non devi


avere paura
Molte delle formazioni che tendono ad aumentare con l’età
sono assolutamente benigne: impara a capire quali
non danno preoccupazione e quali invece far controllare

CON LA CONSULENZA DELLA DOTTORESSA ELENA GUANZIROLI,


MEDICO CHIRURGO SPECIALISTA IN DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

C
i sono quelli che ci accompagnano dal- gergo medico, sono chiamate cheratosi seborroi-
la nascita e quelli che arrivano in età che, che sono assolutamente benigne e che sono
adulta o matura. La maggior parte è determinate da una certa predisposizione gene-
benigna e non pericolosa, ma alcuni tica, più che dall’esposizione ai raggi del sole».
meritano un approfondimento. Stiamo parlando La buona notizia è che se l’esame dermatologico
dei nei melanocitici o meglio di quelle formazio- ha identificato una formazione come cheratosi
ni pigmentate che si presentano sulla cute: seborroica questa, anche se aumenta di di-
sono “macchie” alle quali è bene pre- mensioni, non potrà mai degenerare.
stare attenzione, perché fra di «Le cheratosi seborroiche - aggiun-
esse si può nascondere un me- Dermatologo: ge la dottoressa Guanziroli - si
lanoma. quanto spesso possono infiammare, possono
«Si tratta di un tumore del- andarci? dare prurito o anche sfaldar-
la pelle che ha origine me- In genere i controlli dei nei si, perché sono stratificazio-
lanocitaria, è prodotto ni di pelle spesso ruvida e
dovrebbero essere fatti una
cioè dai melanociti, le cel- dall’aspetto verrucoso, ma
o due volte l’anno. A decidere
lule responsabili della sin- non potranno mai trasfor-
tesi di melanina ed è par- la frequenza è anche il fototipo marsi in qualcosa di perico-
ticolarmente pericoloso (più si ha la pelle chiara, più spesso loso. Per questo è impor-
- spiega Elena Guanziroli, è bene controllarla), il numero dei tante fare attenzione alle
medico chirurgo specialista nei presenti e la famigliarità nuove formazioni o ai cam-
in dermatologia e venereolo- con casi di melanoma biamenti di quelli che sono
gia -. È opportuno sempre, ma stati giudicati dallo specialista
soprattutto dopo i 30 anni, esegui- maggiormente a rischio di tra-
re visite dermatologiche per il control- sformazione: è su di loro che deve
lo dei nei, anche perché dopo quest’età au- essere posta la nostra attenzione. Anche il
menta il rischio di sviluppare un tumore della sanguinamento, possibile per un urto o uno sfre-
pelle. In soggetti predisposti si moltiplica anche gamento, non è necessariamente un segno nega-
la presenza di formazioni con le quali il melano- tivo, ma deve indurre a effettuare una visita spe-
ma si può confondere. Si tratta di quelle che, in cialistica, se non recentemente eseguita». ❍

52 AntiAge

Nei 2.indd 52 20/01/20 11:02


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
I campanelli d’allarme
L’alfabeto dermatologico
per leggere l’epidermide
È soltanto l’occhio esperto di un dermatologo che può
compredere la differenza fra un neo innocuo e un
melanoma, decidendo quindi quando è il caso di fare
ulteriori approfondimenti, ma alcune caratteristiche
delle formazioni cutanee devono far nascere il dubbio
e spingere a rivolgersi a uno specialista.
«A far da guida c’è l’alfabeto - spiega l’esperta -.
A, B, C, D ed E sono le lettere che fanno da promemoria
per alcuni aspetti da osservare». Asimmetria, Bordi
frastagliati, Colore disomogeneo, Dimensioni (superiori
ai 6 mm o comunque in aumento) e infine Evolutività,
ovvero variazioni generali delle caratteristiche
complessive: questi sono i campanelli d’allarme che
fanno pensare a un possibile melanoma. Per le donne le
zone più a rischio sono le gambe, per l’uomo la schiena.

I METODI PER ELIMININARE LE CHERATOSI


SEBORROICHE PIÙ GRANDI
SE SI È DI FRONTE A CHERATOSI AMPIE, IN PUNTI
DI SFREGAMENTO O DI FACILE IRRITABILITÀ,
SPESSO SI CONSIGLIA LA LORO RIMOZIONE.
SI RICORRE A TECNICHE COME IL CURETTAGE,
NEL QUALE SI USA UNO STRUMENTO TAGLIENTE,
DETTO CURETTE, OPPURE SI PUÒ RICORRERE
ALL’UTILIZZO DI UN BISTURI ELETTRICO PER
BRUCIARLE, AL LASER O ALLA CRIOTERAPIA, CHE
PREVEDE L’USO DEL FREDDO. QUESTE TECNICHE
SONO UNA SOLUZIONE PERCORRIBILE ANCHE
PER ALTRE FORMAZIONI BENIGNE, COME GLI
ANGIOMI RUBINO, PUNTINI ROSSI CHE NASCONO
PER UNA PROLIFERAZIONE DELLE CELLULE DEI
VASI SANGUIGNI, O PER I FIBROMI PEDUNCOLATI,
ESCRESCENZE CUTANEE CHE COMPAIONO
SOPRATTUTTO SUI LATI DEL COLLO O SOTTO
L’ASCELLA. SI TRATTA DI INTERVENTI SEMPLICI,
ESEGUIBILI IN REGIME AMBULATORIALE.

Le creme cheratolitiche
Una volta definita la natura benigna delle formazioni è possibile
contenerne le dimensioni. Il primo tipo di intervento, sempre
su consiglio del medico, è quello di ricorrere a creme che sono
chiamate appunto cheratolitiche. Si tratta di prodotti in genere
a base di acido salicilico, che serve per ridurre lo spessore delle
cheratosi seborroiche. Queste creme levigano la pelle, favoriscono
il turnover cellulare e portano a una riduzione di queste formazioni,
anche se la loro efficacia è limitata a quelle di piccole dimensioni
o già in fase di distacco per sfregamenti o traumatismi.

AntiAge 53

Nei 2.indd 53 20/01/20 11:02


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
l’alimentazione AntiAge

54

Immagine Alimentazione.indd 54 20/01/20 11:03


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
e inoltre
in questa sezione

Perdere Alla scoperta


della tajine:
peso la cottura che abbina
sapore e longevità

con il pag. 6O
sorriso?
Adesso Ringiovanisci
le arterie a tavola

si può! pag. 62
pag. 56 È ora di considerare
il sedano
come un superfood

pag. 66

55

Immagine Alimentazione.indd 55 20/01/20 11:03


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
L’alimentazione AntiAge

Magra in menopausa con...


la dieta del buonumore

Vuoi perdere peso e sentirti allegra e con tanta voglia fare?


Ecco la dieta ideale, perché ti snellisce e nello stesso tempo
stimola la sintesi di dopamina e serotonina, gli ormoni della felicità
CON LA CONSULENZA DELLA DOTTORESSA LAURA ONORATO, FARMACISTA E NUTRIZIONISTA BIOLOGA, DIPLOMATA IN NUTRIZIONE CULINARIA

U
na dieta che ti regala il sorriso e la pancia fano, un aminoacido indispensabile per “costrui-
piatta. Questo, che sembra un miracolo, in re” la serotonina. Il fabbisogno giornaliero è stato
realtà è possibile. Perché per perdere peso calcolato in 3,5 mg circa per ogni chilo di peso. Gli
davvero è importantissimo tenere alto l’umore alimenti più ricchi di triptofano sono il parmigia-
e le diete che funzionano davvero sono no, la carne di pollo, i legumi, le uova, lo
quelle che non ti fanno sentire “a die- yogurt e i semi di sesamo, solo per
ta”. Oggi, grazie alle scoperte scien- Ammesso citarne alcuni.
anche il cioccolato
tifiche nel campo della nutrizione, è
SEI A DIETA E TI VIENE VOGLIA
possibile dimagrire e allo stesso DI CIOCCOLATO? NON È UN CASO. Non si elimina
tempo aumentare allegria e voglia IL CACAO È FONTE DI TRIPTOFANO, la pasta (integrale)
UTILE PER ALZARE L’UMORE.
di fare, cosa utilissima in menopau- Una dieta dimagrante, ma
IL MIGLIORE È QUELLO CON
sa quando calano gli estrogeni, che ALMENO IL 70% DI CACAO efficace anche sul
condizionano l’umore. Basta scegliere E SENZA ZUCCHERO tono dell’umore
AGGIUNTO
cibi che contengano i precursori degli contempla anche
ormoni della felicità come dopamina e se- la pasta. Se inte-
rotonina. La sintesi di dopamina e serotonina è grale è una fonte di vita-
fortemente legata al nostro modo di mangiare. Per mina B1, chiamata non
produrle, infatti, il nostro corpo si serve di amino- a caso “vitamina dell’u-
acidi e micronutrienti che gli derivano da ciò che more”, che ha la capa-
mettiamo nel piatto. Uno dei “mattoni” fondamen- cità di agire sul sistema
tali per costruire i neurotrasmettitori del benes- nervoso con effetto ras-
sere si chiama L-tirosina. È contenuta nei formag- serenante (la trovi anche
gi stagionati come il grana, nelle arachidi, nei nei legumi). Nelle verdure
pinoli, nei pistacchi, nelle mandorle, nelle uova e a foglia verde trovi invece l’a-
nel pollame. Questa sostanza è indispensabile an- cido folico, capace di regolare i
che per il buon funzionamento della tiroide, la livelli nel sangue di omocisteina, so-
ghiandola coinvolta nel metabolismo. C’è anche stanza che interferisce proprio con la
un’altra sostanza che è bene garantirsi, il tripto- produzione di serotonina e dopamina.

56 AntiAge

Dieta buonumore.indd 56 20/01/20 11:06


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
L'integratore giusto
La griffonia ti aiuta
a ottenere il risultato
La Griffonia simplicifolia è una
pianta originaria dell’Africa,
appartenente alla famiglia delle
leguminose. Usata come integratore
sotto forma di estratto secco, aiuta
a ridurre gli attacchi di fame che
ti fanno desiderare quello che
cade sotto all’etichetta di comfort
food, ovvero cibo che dà conforto
(cioccolatini, brioche, snack). Il suo
contenuto in 5-idrossitriptofano
(5-HTP), precursore della
serotonina, ha la facoltà di
riequilibrare il tono dell’umore,
regolando l’appetito. Questa pianta
ha anche un effetto detox, favorisce
la digestione e riduce i gonfiori
addominali. Il dosaggio è di una o
due capsule al giorno, da assumere
appena prima dei pasti principali
(verifica sul prodotto che acquisti
l’esatta posologia).

AntiAge 57

Dieta buonumore.indd 57 20/01/20 11:06


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
L’alimentazione AntiAge

Il menu da seguire per 7 giorni


Resiste la (falsa) convinzione come verdure o cereali integrali, ad
che la cena in una dieta dima- esempio una fetta di pane o verdure ami-
grante debba essere soprattutto pro- dacee come carote o patate. Così non solo non
teica. È vero che le proteine animali contengono ci si appesantisce ma si aiuta il triptofano a svol-
triptofano, che favorisce il rilassamento poiché gere la sua funzione per umore e bilancia. Anche
viene convertito in serotonina, ma apportano per il mantenimento, cerca sempre di garantirti
anche altri aminoacidi antagonisti al triptofano il giusto mix di nutrienti: rinunciare ai carboi-
come tirosina, istidina e leucina. Meglio intro- drati non fa dimagrire in modo stabile, ma au-
durre anche a cena una porzione di carboidrati, menta il bisogno di cibo sul lungo termine. ❍

Lunedì Martedì
Colazione Colazione
• Tè verde o caffè e un fetta • Un bicchiere di latte di
di pane integrale con mandorle e 30 g di cereali
un velo di marmellata. integrali; un mango piccolo.
Spuntino Spuntino
• Una piccola manciata • 20 g di frutta secca mista.
di semi di zucca tostati e non Pranzo
salati (al massimo 20 g) e una • 50 g di pasta integrale con
banana (ottima per la presenza pomodoro fresco, basilico e un
di potassio, ma anche perché filo di olio extravergine; insalata
apporta triptofano). verde con un uovo sodo.
Pranzo Merenda
• 50 g di riso; un piccolo • 50 g di yogurt greco magro e
petto di pollo e fagiolini al una manciata di frutti di bosco.
vapore (ricchi di acido folico).
Cena
Merenda • Barbabietole rosse in insalata
• Centrifugato super con un filo di olio (crude
energizzante grazie agli frenano l’invecchiamento
antiossidanti, a base di carota, cellulare) e un filetto di tacchino
mela, kiwi e latte di mandorle al vapore; due fette di pane.
(controlla però che non sia
zuccherato).
Cena
• Un filetto di salmone al
vapore e un’insalata verde
con pomodori, cipolla
(se gradita) e mezzo avocado;
una galletta di riso.

58 AntiAge

Dieta buonumore.indd 58 20/01/20 11:07


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Mercoledì Giovedì
Colazione Colazione
• Tè o caffè, un vasetto • Tè verde (ricco di polifenoli,
di yogurt con muesli. aiuta la produzione di
Spuntino dopamina); 4 biscotti secchi
• 30 g di ricotta e una fetta ai cereali a basso contenuto
di pane integrale. di grassi; 3 noci o nocciole.

Pranzo Spuntino
• 50 g di riso basmati con fave • Un kefir.
(fonte di “buonumore”), piselli, Pranzo
carote e zucchine. • 50 g di pasta di farro con
pomodori e olive nere, 50 g
di bresaola (apporta tirosina
necessaria al tono dell’umore);
una fetta di pane.
Merenda
Merenda • Una barretta di sesamo.
• 3 biscotti secchi di avena Cena
e un infuso di tarassaco. • Una frittata con cavolini di
Cena Bruxelles e cavolfiori al vapore
• 50 g di patate dolci lesse (aumentano il glutatione, che
con insalata di rucola, ceci favorisce il rilascio degli ormoni
e pomodori. del benessere).

Venerdì sabato domenica


Colazione Colazione Colazione
• Tè verde e una fetta di pane • Tè o caffè; muesli • Tè o caffè; una fetta
integrale con marmellata. e una tazza di latte di mandorle. di pane integrale con
Spuntino Spuntino ricotta e marmellata.
• 2 quadretti di cioccolato • Un frutto e 3 noci. Spuntino
amaro al 70%. Pranzo • Uno yogurt magro.
Pranzo • Insalata di quinoa con ceci Pranzo
• Insalatona con radicchio e verdure. • Spaghetti di mare con
rosso, tonno e fagioli; Merenda l’aggiunta di un pizzico di alghe
una fetta di pane integrale. • Una banana e un quadratino (contengono iodio che stimola la
Merenda di cioccolato fondente. tiroide); un’insalatona verde.
• Uno yogurt e una vaschetta Cena Merenda
di lamponi. • Due filetti di sogliola con un • Un frullato di frutta e verdura.
Cena contorno di fagioli edamame Cena
• Bietole lessate (antiossidanti); (ottenuti dalla soia, apportano • Vellutata di carote; tre fette
alici al forno condite con limone; tirosina, indispensabile per un di arrosto di tacchino e spinaci
una galletta di riso. metabolismo attivo). lessati, conditi con un filo d’olio.

AntiAge 59

Dieta buonumore.indd 59 20/01/20 11:07


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
L’alimentazione AntiAge

Alla scoperta della : tajine


la cottura che abbina
sapore e longevità
È una “pentola” ma anche un sistema per preparare i cibi
che, grazie al vapore, rispetta e mantiene i principi nutrienti antietà.
Usarla è facilissimo con carne, pesce, cereali e verdure

L a si trova anche nei nostri negozi di ca-


salinghi, di fattura artigianale o tra le
proposte di grandi marchi. La tajine è
una pentola di terracotta composta da due par-
ti: un piatto rotondo, capiente e con i bordi leg-
stica forma conica, in cui risiede il suo segreto
antiage. Questo cono infatti raccoglie il vapore
che si leva dal piatto durante la cottura dei cibi
e lo convoglia nuovamente verso il basso. Questo
impedisce ad aromi e sostanze volatili di disper-
germente rialzati, dersi nell’aria, concentrando il gusto, e consen-
e un coperchio te alla pietanza di cuocersi lentamente, senza
dalla caratteri- seccarsi e senza dover aggiungere troppi grassi.
Per questo, con la tua tajine puoi preparare piat-
ti a base di carne, pesce o sole verdure, caratte-
rizzati da una cottura lenta e dolce, che non
sviluppa prodotti dalla glicazione avanzata, su
cui la scienza ormai concorda nell’affermare
che provocano ossidazione e infiamma-
zione. Prova le ricette che ti sugge-
riamo in queste pagi-
ne, tratte da Tajine
della food writer Mar-
tine Lizambard (Gui-
do Tommasi Editore).
«Gli ingredienti che
richiedono una cottu-
ra più prolungata - af-
ferma l’esperta - devo-
no essere inseriti per
primi, a contatto con il
piatto, partendo dal cen-
tro verso l’esterno (a rag-
giera). Potrai aggiungere gli
altri sopra questi, anche du-
rante la cottura se la ricetta
lo richiede». ❍

60 AntiAge

Taijine.indd 60 20/01/20 11:10


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Tajine di verdure alle prugne
In questa ricetta è presente il Ras El Anout, una miscela di
spezie già pronta che puoi trovare nei negozi specializzati
in spezie o nei supermercati con un reparto di cibi etnici.
Per 6 persone. Preparazione: 20 minuti. Cottura: 50 minuti
• 500 g di patate dolci, tagliate a pezzi
• 4 carote e 2 zucchine, tagliate a pezzi
• 200 g di prugne denocciolate
• 2 spicchi d’aglio; 2 cipolle, a pezzi
• 250 ml di brodo di pollo
• 2 cucchiai di miele
• un cucchiaio di coriandolo
e uno di prezzemolo fresco, tritati
• un cucchiaio di ras el hanout
• 3 cucchiai di olio d’oliva
• sale e pepe macinato fresco.
Tajine di polpette marocchine Preparazione: scalda il forno a 180 °C.
Le erbe e la salsa acidula arricchiscono le polpette Mescola le verdure e le cipolle nella tajine
marocchine e rendono questa tajine gustosa e rinfrescante. insieme all’olio, il sale e il pepe, infila gli
Per 4-6 persone. Preparazione: 30 minuti. Cottura: 25 minuti spicchi d’aglio fra i pezzi di verdura. Inforna
• 500 g di carne di manzo macinata e cuoci per 20 minuti. Scalda il brodo con il
• una cipolla, tritata finemente miele e il ras el hanout. Distribuisci le prugne
• un cucchiaio di prezzemolo, tagliuzzato finemente nella tajine e versa il brodo caldo sulle
• un cucchiaio di coriandolo, tagliuzzato finemente verdure. Copri e rimetti in forno per circa 30
• un cucchiaino di cannella in polvere minuti, finché le verdure diventano tenere.
• un cucchiaino di cumino macinato Controlla che vi sia sempre abbastanza
• un cucchiaino di coriandolo macinato liquido e, se necessario, aggiungi di tanto
• 1⁄2 cucchiaino di paprica in tanto un po’ d’acqua calda. Servi la tajine
• sale e pepe macinato fresco calda, con prezzemolo e coriandolo.
Per la salsa
• il succo di un limone
• 2 spicchi d’aglio, tritato
• una cipolla, tritata finemente Tajine alla melagrana
• un cucchiaio di prezzemolo fresco, tritato Per 4 persone. Preparazione: 30 minuti.
• 2 cucchiai di coriandolo fresco, tritato Cottura: 15-20 minuti.
• un pezzetto di zenzero fresco, tritato • 4 mele gialle e 4 melagrane sgranate
• 2 cucchiaini di curcuma • 100 g di zucchero di canna
• un cucchiaio di olio d’oliva Preparazione: fai uno sciroppo con lo zucchero
Prepara le polpette: in un’insalatiera metti la cipolla, la carne, le e 150 ml d’acqua. Metti 3/4 dei chicchi di
spezie, le erbe, il pepe e il sale, quindi impasta a mano finché il melagrana in un frullatore con lo sciroppo, frulla e
composto diventa omogeneo. Inumidisciti le mani, forma delle filtra. Accendi il forno a 180 °C. Disponi le mele in
polpettine della dimensione di una noce e metti da parte. spicchi in cerchio sul piatto della tajine, irrora con
Prepara la salsa: lascia imbiondire a fuoco moderato per lo sciroppo, copri e inforna
10 minuti la cipolla, l’aglio, lo zenzero in una tajine. Quando per 10 minuti. Sforna, togli
cominciano a dorarsi, aggiungi curcuma, prezzemolo e coriandolo il coperchio, cospargi con i
e copri con 300 ml d’acqua. Porta a leggera ebollizione, copri semi di melagrana rimasti.
con il coperchio della tajine e cuoci a fuoco lento per 10 minuti. Spolvera con un po’ di
Adagia le polpette nella salsa, richiudi e prosegui la cottura per zucchero e rimetti in forno
altri 10 minuti a fuoco lento. Versa il succo di limone e cuoci per 5-10 minuti senza
ancora per 5 minuti. Servi con riso basmati e coriandolo fresco. coperchio. Servi tiepido.

AntiAge 61

Taijine.indd 61 20/01/20 11:10


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
L’alimentazione AntiAge

Ringiovanisci
le arterie
a tavola
Sapevi che più sono elastiche più guadagni in lucidità
e concentrazione? Scopri i cibi con le vitamine e i minerali
che mantengono i tuoi vasi sanguigni in salute

C’ è un’altra parte del no-


stro corpo che, proprio
come la pelle, dovremmo pre-
occuparci di mantenere eleastica e tonica.
Sono le arterie. I vantaggi sono molti. Il primo,
e più evidente, è che si riduce il rischio cardio-
sity School of Medicine che ha
valutato il livello di elasticità del-
le arterie di 591 individui, con un’età
media di 49 anni. Quello che è emerso è
che proprio la flessibilità delle arterie si è
dimostrata un ottimo indicatore di quanto gio-
vane rimarrà il nostro cervello.
vascolare: meno ictus, meno infarti. Una buona
notizia per le donne che, dai 50 anni in su, ve- Stesso “tessuto” della pelle
dono aumentare la possibilità di esserne vitti- L’interno delle nostre arterie è composto da un
ma. Ma, cosa meno nota, l’elasticità delle arterie tessuto dotato di fibre elastiche, a diretto con-
è in grado di garantirci una maggior longevità tatto con il sangue, una parte mediana fatta da
e salute cerebrale. Man mano che questi vasi fibre muscolari, e una più esterna costituita da
sanguigni si induriscono, infatti, cresce il peri- tessuto connettivale: abbondano nei nostri vasi
colo di soffrire, in età avanzata, di declino sanguigni molecole che associamo al mondo del-
congnitivo. A dimostrarlo è una ricerca che è la cosmesi antirughe, ovvero collagene ed ela-
stata condotta di recente dalla Emory Univer- stina, che consentono ai vasi sanguigni di ten-

62 AntiAge

Arterie.indd 62 20/01/20 11:16


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Scegli cibi veg
ricchi di lisina
Ok a lenticchie,
quinoa, avena e soia
La lisina è un aminoacido
che al nostro corpo serve per
creare il collagene che mantiene
elastici anche i vasi sanguigni.
Lo dobbiamo introdurre
con l’alimentazione, poiché
il nostro corpo non è in grado
di sintetizzarlo, e ne sono
ricchi alimenti di origine
animale come carne
o pesce, ma è presente
anche in molti vegetali.
Lo si trova nelle lenticchie,
tra i cibi green che ne
possiedono di più, ma
anche nei piselli e nei
prodotti a base di soia,
come il tofu. La lisina
non è molto presente
nei cereali, eccezion fatta
per la quinoa e l’avena,
che quindi sono consigliate.

dersi e contrarsi, cosa che fanno a ogni battito


del cuore. Se queste sostanze scarseggiano e se,
al tempo stesso, sono presenti grassi nel sangue
e molti radicali liberi, ecco che si creano le con-
Il peperoncino
È la “crema di bellezza” dei vasi sanguigni
dizioni per una patologia che si associa sempre Ha tutto quello che serve per essere considerato
alla vecchiaia, l’arteriosclerosi. un antiage arteriale. Il peperoncino mantiene
Molto possiamo fare, anche a elastici i vasi perché, grazie alla vitamina C,
tavola, per mantenere elasti- favorisce la produzione di collagene, mentre nei
che le nostre arterie. C’è semi sono presenti lecitina e sostanze preziose per
poi un vantaggio in evitare l’indurimento dei vasi sanguigni. Capsaicina
più: questi cibi saran- e capsaicinoici, come rivelato da uno
no utili anche alla studio dell’università di Hong Kong,
pelle che, proprio si sono addirittura dimostrati in grado
come i nostri vasi di sciogliere i depositi di colesterolo
sanguigni, risulte- già formatisi, che contribuiscono
rà più elastica e a ridurre il calibro delle arterie
con meno rughe. e a renderle meno flessibili.

AntiAge 63

Arterie.indd 63 20/01/20 11:16


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
L’alimentazione AntiAge

Ci vogliono più coenzima Q10 e zinco.


Li trovi entrambi nelle arachidi!
Per il benessere delle arterie è bene garantirsi an-
che il corretto apporto di coenzima Q 10 e zinco. Il
primo viene prodotto dal nostro corpo, ma con l’e-
La buona abitudine
Ogni giorno due cucchiaini
tà ne diminuisce la sintesi e a farne le spese è anche di olio di semi di lino
il sistema vascolare, dal momento che si tratta di L’olio di semi di lino è fonte di acido
un potente antiossidante che contrasta l’ “irranci- alfa-linolenico (ALA), che agisce
dimento” dei grassi che circolano nel sangue, evi- direttamente sulle pareti dei vasi
tando così che diventino uno stimolo irritativo per sanguigni, rendendole più
le pareti delle arterie. Per garantirsene il corretto sane e proteggendole
apporto è possibile puntare su salmone, pollo, ma dalle lesioni. Ne bastano
anche su sardine e noci. Il coenzima Q10 è disponi- due cucchiaini al giorno,
bile anche come integratore alimentare in capsule. e può essere
Secondo “ingrediente” indispensabile di una die- aggiunto a
ta antiage per le arterie è lo zinco, che è presen- yogurt o
te nei cereali integrali, nei semi di girasole e di succhi ma
zucca, nelle ostriche. Un ottimo alimento sono anche
le arachidi (ovviamente non salate e nel limite usato per
di 20-30 g al giorno) che apportano buone quan- condire
tità di coenzima Q10 e anche di zinco, alle insalate e
quali affiancano la presenza di niacina, una verdure, ma
sostanza che favorisce l’elasticità dei vasi e sempre a crudo.
l’integrità delle loro pareti, di cui contrasta
l’inspessimento. ❍

Ok ai cibi viola e neri


More, mirtilli, melanzane, radicchio, uva nera,
DIDA O BOLLO
Mangia a basso indice glicemico
prugne, fichi, ciliegie scure tipo duroni, ma Tutti i consigli utili per ridurre il rischio di
anche riso nero: in tutti questi alimenti sono diabete, ovvero evitare gli zuccheri semplici e
presenti antociani, sostanze che danno il colore mangiare a basso indice glicemico, servono
viola-bluastro a frutta e verdura, e che hanno anche per garantire l’elasticità delle arterie.
la capacità di rafforzare i legami tra È stato infatti riscontrata una correlazione
le fibre di collagene presenti tra la presenza di diabete di tipo 2 e una
nelle arterie e di prevenire maggior rigidità delle arterie.
anche fenomeni di
permeabilità delle pareti
dei vasi sanguigni.

64 AntiAge

Arterie.indd 64 20/01/20 11:16


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
L’alimentazione AntiAge

È ora di considerare
il sedano
come un superfood
Contiene sostanze antinvecchiamento come l’apigenina,
è antinfiammatorio, depurativo, anticancro e aiuta anche la memoria.
Attenzione: non buttare le foglie e sfrutta anche i semi!

T utti ce l’hanno nel frigorifero e il suo uso più


classico è quello di finire nel soffritto, insie-
me a cipolla e carota. Ma così si sottovaluta
il potenziale di questa verdura che può con-
tribuire a mantenerci giovani. Ha solo
nel sedano una particolare molecola, l’apiina, che
attiva due degli antiossidanti più potenti che il no-
stro corpo produce, la superossido dismutasi e il glu-
tatione, per la difesa di cuore, fegato e reni.
A questo pool di sostanze attive, si ag-
10 calorie per 100 grammi, ma ben Il succo giungono poi vitamine C, A e K, quer-
due grammi di fibra ai quali affian- depurativo cetina, campferolo e furanocumari-
PUOI ESTRARRE IL SUCCO DAL SEDANO
ca sostanze che ne fanno un vero CON UNA CENTRIFUGA E ASSOCIARLO
ne, che ne fanno un alimento
antiage. Una di queste è l’apige- A CAROTE, ZENZERO E LIMONE PER FARE principe per la prevenzione delle
nina, un flavonoide che svolge IL PIENO DI ANTIOSSIDANTI E SALI malattie croniche e anche del
DEPURATIVI. IL SUCCO DI SEDANO PURO
un ruolo protettivo nei confron- È DISPONIBILE ANCHE IN ERBORISTERIA: cancro: il sedano sarebbe utile in
ti dei processi degenerativi che SI PUÒ ASSUMERE ANCHE DILUITO particolare nei confronti di quel-
IN ACQUA O ALTRE BEVANDE: NE BASTANO
invecchiano pelle, organi e tes- 10 ML, UNA O DUE VOLTE AL GIORNO,
lo al pancreas e al seno. A un’a-
suti. Questa sostanza è antinfiam- PER ELIMINARE I LIQUIDI IN ECCESSO zione antietà su tutto il corpo, il
matoria e, cosa che non guasta sul E AIUTARE FEGATO E RENI NELLA sedano aggiunge proprietà mirate.
LORO AZIONE DI PULIZIA
fronte estetico, riduce la degradazio- DEL NOSTRO CORPO È indicato per chi ha problemi di sto-
ne del collagene della matrice dermica. maco, perché protegge la mucosa gastri-
ca, è amico dell’intestino, non solo per la
Attiva i geni della longevità presenza di fibre ma anche per la sua capa-
Ma c’è di più: l’apigenina e la luteolina, cità di ridurre la formazione di gas intesti-
anch’essa contenuta nel sedano, attivano nali. Infine è diuretico e depurativo, gra-
l’espressione dei cosiddetti geni Sirt, col- zie alla presenza di minerali tra cui il
legati a una maggior salute e longevità. potassio, cosa che lo rende consigliato
Ma sembra non esserci fine alle scoperte a chi ha la pressione alta. ❍
su quest’umile ortaggio: una ricerca del
Dipartimento di Scienze Alimentari
dell’Università della Cina
Orientale ha identificato

66 AntiAge

Sedano.indd 66 20/01/20 11:17


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
due Ricette
da provare
Ecco due idee per
utilizzare il sedano
come antiage.
• L’insalata digestiva
Se vuoi rigenerare la
mucosa gastrica e migliorare
la tua digestione prepara come
antipasto un’insalata con una costa
Crudo o al vapore:
di sedano, fettine di mela e cavolo tagliato
sottile, condendo con olio extravergine
così è più efficace
Per avere al massimo
d’oliva e poco aceto di mele.
le proprietà del sedano
• Il pesto amico dei neuroni LE TANTE è meglio consumarlo crudo.
Gli antiossidanti del sedano fanno bene VARIETÀ La cottura migliore per lui
al cervello e aiutano la memoria, cosa Nero, rosso è quella al vapore, che ne
accentuata dall’accostamento, in questa o di montagna conserva oltre l’80% dei principi
IL SEDANO PIÙ USATO
ricetta, con le noci. Passa al mixer 100 g È QUELLO DA COSTA, attivi, mentre la bollitura
di foglie di sedano, 50 g di noci, 50 g di BIANCO PIÙ DELICATO arriva a dimezzarli
parmigiano e un poco di olio extravergine; O VERDE PIÙ INTENSO.
C’È POI IL SEDANO NERO,
aggiungi poi una spruzzata di limone e ORIGINARIO DI TREVI IN
mescola usando poi per condire la pasta. UMBRIA, E SUPER RICCO
DI ANTIOSSIDANTI, O
QUELLO ROSSO, DAL
SAPORE DI MANDORLA.
Magici semi!
Tutto quello che si è detto sul sedano
DA RISCOPRIRE IL
SEDANO DI MONTAGNA, vale anche per i suoi semi, che sono
O LEVISTICO, un vero concentrato di principi attivi. Dal
PARTICOLARMENTE
RICCO DI QUERCETINA, sapore intenso, vengono utilizzati come
ANTIOSSIDANTE insaporitori da aggiungere a minestre,
CAPACE ANCH’ESSO
insalate, primi piatti o sulle verdure
DI ALLUNGARE LA VITA
ALLE CELLULE. IL SUO (in particolare le patate) e possono
NOME VERREBBE DAL anche essere pestati e usati al posto
LATINO “LEVARE” IN
RIFERIMENTO ALLA SUA del sale. Diuretici e digestivi, questi
CAPACITÀ DI TOGLIERE semi si prestano a essere usati per
I DOLORI, SOPRATTUTTO
un infuso, da sorseggiare quando ci si
REUMATICI
sente gonfi. Ne basta mezzo cucchiaino
da far bollire in acqua per 10 minuti.

AntiAge 67

Sedano.indd 67 20/01/20 11:17


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Percorsi AntiAge p
al Centro Riza di M
Per restare giovani, vivere b
MEDICINA FUNZIONALE DIMAGRIMENTO
DELL’INTESTINO OLISTICO

NOVI
L’intestino sano è il miglior passaporto Tornare in forma, perdere peso
per il benessere e la longevità. e sentirsi bene nel proprio corpo:
Grazie a specifici trattamenti naturali abbiamo la strategia giusta per te.
lo si può curare ricreando
il necessario equilibrio del microbiota. Contro la tendenza
a ingrassare che au-
Oltre alla normale funzione digestiva, quest’or- menta con l’età, con-
gano produce ormoni, vitamine, neurotrasmet- tro il grasso addomi-
titori e stimola attivamente l’azione del sistema nale che accompagna
immunitario. Lo si può curare ripulendolo a fon- la menopausa il Cen-
do dalle tossine e ricreando il corretto equilibrio tro Riza ti fornisce un
del microbiota, ovvero dei batteri “buoni” che nuovo modo di man-
giare, capace di farti
lo abitano.
perdere peso in maniera naturale. Il dimagrimen-
Per questo motivo molti disturbi, che non sem-
to olistico e AntiAge proposto dal Centro Riza ap-
brano direttamente collegati, in realtà dipen-
plica un metodo innovativo in tre fasi.
dono da un suo cattivo funzionamento. Presso
il Centro Riza di Medicina Naturale, attraverso • Viene definito un programma alimentare indi-
viduale, sano e bilanciato.
l’utilizzo di cure integrate a base di probiotici,
fito e micoterapici si curano i più comuni distur- • Si insegnano abbinamenti e tecniche di cucina
bi intestinali come colite, stipsi, colon irritabile, antiage per aumentare l’apporto di vitamine e
gonfiori addominali, intolleranze alimentari… antiossidanti della dieta.
ma anche ansia, stress, depressione, malattie • È garantita infine una consulenza per affron-
della pelle, allergie, cefalee, fibromialgie e di- tare anche gli aspetti psicoemotivi del rapporto
sfunzioni multiorgano. con il cibo, decisivi nell’ottenimento del risultato.

i Per ulteriori informazioni e appuntamenti


telefonare al n. 02 5820793
Centro Riza di Medicina Naturale e Dimagrimento Olistico - Via Luigi Anelli, 4 - 20122 Milano
e-mail centro@riza.it - www.centro.riza.it
Dal lunedì al venerdì 9.00-13.00 e 14.00-18.00. Si riceve anche il sabato.

centro medico new lav 2ok.indd 68 20/01/20 11:18


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
e personalizzati
i Medicina Naturale
e bene e più a lungo
INCONTRI CON
PSICOTERAPIA RAFFAELE MORELLI
L’aiuto che ti serve per superare Quelli che chiami difetti possono diventare
gli ostacoli, ritrovare la serenità i punti di forza della tua unicità.
e vivere pienamente la tua vita a ogni età.
Incontri di gruppo
Se con l’età rimangono Tutti i giovedì dalle ore 17.00
ansie, paure, difficoltà SCOPRIAMO LE NOSTRE RISORSE INTERIORI
relazionali gli psicolo- Gli incontri terapeutici del giovedì con Raffaele
gi e gli psicoterapeuti Morelli sono workshop pratici dove vengono in-
del Centro Riza sono segnate le tecniche fondamentali per ritrovare
al tuo fianco per darti il benessere interiore. Interagendo direttamente
l’aiuto che ti serve per con Raffaele Morelli sarà possibile ricevere consi-
ritrovare serenità e gli efficaci per affrontare i disagi esistenziali e
gioia di vivere. Ti pro- i disturbi psicosomatici che a volte ci travolgono.
poniamo percorsi di psicoterapia, utili anche in Un approccio unico e originale, che cambierà per
caso di panico, depressione e crisi di coppia. sempre il tuo modo di pensare.

Gli esperti del Centro Riza


MEDICINA di Medicina Naturale
NATURALE Dott.ssa Daniela Marafante Medico psicoterapeuta,
Vice-Direttore dell’Istituto Riza e responsabile del Centro Riza
Dott.ssa Cristina Molina Medico omeopata
La giovinezza e la salute sono un capitale
da difendere ogni giorno: Dott.ssa Marilena Zanardi Psicologa e floriterapeuta
solo la Natura può aiutarti a farlo. Michela Riva Naturopata e operatrice di massaggio olistico
Natalino Villella Osteopata
Al Centro Riza proponiamo un percorso di me- Dott.ssa Maria Chiara Marazzina
dicina naturale AntiAge capace di prolungare Psicologa psicoterapeuta
la tua giovinezza.
Dott.ssa Laura Onorato Nutrizionista Biologa, farmacista
Si inizia con una valutazione dello stato gene-
rale di salute, basata sulla storia clinica e sull’a-
Dott.ssa Monia Battistutta Psicologa psicoterapeuta
scolto del paziente. Dott.ssa Pamela Scarlata Medico, idrocolonterapista,
esperta in microbiota intestinale

centro medico new lav 2ok.indd 69 20/01/20 11:18


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la bellezza AntiAge

Immagine Bellezza.indd 70 20/01/20 11:19


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Con l’ayurveda e inoltre
in questa sezione
viso e corpo
tornano
a risplendere Bakuchiol.
Cos’è l’ingrediente
che sta rivoluzionando
pag.72 gli antirughe

pag. 76

Contro la cellulite
inizia ora!
Ti serve la betulla

pag. 78

Immagine Bellezza.indd 71 20/01/20 11:19


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la bellezza AntiAge

Consigli ayurvedici
per le tue cure antiage
Dalla sapienza di quest’antica tradizione indiana i suggerimenti
per far emergere la bellezza di viso e corpo
favorendo la salute della pelle e riequilibrando le “disarmonie”

H
ai mai pensato che rughe, mac- uno sbilanciamento troppo marcato, allora
chie e imperfezioni cutanee po- iniziano i disturbi. E, soprattutto, l’organi-
trebbero essere dovute a uno smo comincia a invecchiare più rapida-
squilibrio delle energie interne? mente. All’interno come all’esterno, e lo
L’Ayurveda, che in sanscrito significa “sag- notiamo sulla nostra pelle. Che cosa può
gezza della vita” ed è nata in India fra il alterare l’equilibrio dei dosha? Tutto ciò
II e il I millennio a.C., la pensa così. Questa che ci tocca sia dal punto di vista fisico che
disciplina, che è uno dei più antichi siste- da quello emotivo, come traumi, infiamma-
mi medici oggi ancora praticati, si basa zioni, clima troppo caldo o troppo freddo,
sull’idea che vi siano tre “costituzioni” cambi di stagione, ma anche emozioni for-
fondamentali (chiamate dosha) che conno- ti e, in particolare nella donna, la fine
tano tutti gli esseri viventi: Vata (movi- dell’età fertile e la menopausa. Per riar-
mento), Pitta (trasformazione) e Kapha monizzare le energie fondamentali, l’Ayur-
(stabilizzazione). veda utilizza erbe, minerali, oli, infusi,
oltre a massaggi e pratiche di purificazio-
Giovinezza uguale equilibrio ne, ma anche oli ed estratti naturali cosme-
È normale che un dosha tenda a prevalere tici. E noi, ancora oggi, possiamo prendere
leggermente sugli altri determinando così spunto da questi rimedi per scegliere in
il “tipo” al quale si appartiene (scopri il maniera più mirata i nostri prodotti di bel-
tuo dosha con il nostro test) e determinan- lezza e arricchire la nostra beauty routine
do abitudini, temperamenti e caratteristi- con qualche tocco ayurvedico. Bellezza,
che fisiche individuali. Quando però si crea giovinezza e salute coincideranno.

72 AntiAge

Ayurvedaok.indd 72 20/01/20 16:04


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Scopri il tuo profilo
In base alle caratteristiche della tua pelle e dei tuoi capelli
puoi scoprire se in te prevale l’energia Vata, Pitta o Kapha,
in modo da scegliere i cosmetici più adatti te.

Sei Vata se la tua pelle è secca


La pelle di chi corrisponde a un profilo Vata è tendenzialmente secca
e portata a squamarsi facilmente e anche i capelli sono fragili e
disidratati. La tua costituzione è magra e nervosa, e sei come il vento:
sempre in movimento. Hai mani e piedi spesso freddi. Un punto
al quale dedicare maggiore attenzione è senz’altro il contorno occhi,
là dove possono comparire le rughe con più facilità.

Sei P ta se la tua pelle è sensibile


La pelle del profilo Pitta è quella che si definirebbe ipersensibile
e reattiva. Chiara e tendente ad arrossarsi con facilità, è spesso
cosparsa di nei ed efelidi. Con il passare del tempo, si macchia
facilmente: per questo è una di quelle che, per restare giovane, deve
maggiormente essere protetta dal sole. La tua costituzione è media,
con un buon metabolismo che “brucia”.

Sei Kapha se la tua pelle è grassa


La pelle del profilo Kapha è liscia, ma spesso caratterizzata
da un eccesso di sebo che può mettere in evidenza zone più lucide.
I pori sono spesso dilatati e anche i capelli hanno bisogno di lavaggi
frequenti, poiché appaiono appesantiti. La costituzione è robusta,
con una buona muscolatura, ma se non è in equilibrio vi è la tendenza
a ritenzione idrica.

Adesso gira
pagina e leggi
i consigli su
misura per te

AntiAge 73

Ayurvedaok.indd 73 20/01/20 16:05


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la bellezza AntiAge

Scegli i cosmetici giusti per te


L’olio essenziale di boswellia
Per un’azione lifting - La Boswellia serrata è l’ideale
per la tua pelle sottile e fragile. L’olio essenziale che si
Profilo ricava dalla resina prodotta da quest’albero mediorientale

Vata è un potentissimo antiage e il suo aroma resinoso ha


un’immediata azione decongestionante e liftante: aggiungine
2-3 gocce alla tua dose serale di olio o crema da notte e, un
paio di volte alla settimana, prima di applicare il trattamento,
versane 7 gocce in una bacinella d’acqua bollente ed esponi
il viso ai vapori, coprendo la testa con un asciugamano; così
L’energia dell’aria ravvivi la microcircolazione, previeni la couperose e apri i
e dell’etere pori, migliorando l’ossigenazione cutanea.
A dominare il profilo Vata è l’e-
nergia di aria ed etere. La tua L’unguento alle 3 essenze
pelle ha bisogno di prodotti nu- Per tonificare il corpo - Come prodotto per
trienti e idratanti, che possono il corpo, adatto alla costituzione Vata, privilegia
essere a base oleosa, perché non un olio composto da 2 cucchiai di olio di sesamo
rischi l’effetto unto. Scegli cosme- (nutriente), 2 cucchiai di olio di germe di grano
tici con acido ialuronico, che contrasta (elasticizzante) e 6 gocce (2 + 2 + 2) di oli essenziali
la tendenza alla secchezza e alle rughe di cannella, geranio rosa e artiglio del diavolo, che hanno
proprio perché aumenta l’idratazione cu- un’azione depurativa,
tanea. Per il contorno occhi opta per un tonificante e bruciagrassi.
prodotto ricco, ad esempio a base di olio Inizia il massaggio dai
di avocado. Per te è indispensabile la cre- piedi e risali verso
ma notte. La detersione dev’essere delica- l’alto, con movimenti
ta, ottimi i bagni di vapore al viso. di “impastamento”.

Il cosmeco pae-partout
L’olio di sesamo, la “base” adatta a tutte
Un rimedio ayurvedico adatto a tutti i dosha e quindi a tutte le donne
è l’olio di sesamo. Rigenera la cute atonica del viso e sul corpo
è defaticante e scioglie le eventuali contratture. S’impiega puro,
oppure miscelato a oli essenziali aromatici, anche come impacco per
rivitalizzare i capelli sfibrati. Per una cura ad ampio spettro, però, scegli
un olio di sesamo alimentare e utilizzalo anche per condire (sempre a
crudo) insalate, verdure e pesce. E per cicli di un mese - febbraio, a
fine inverno, è un periodo perfetto - bevine un cucchiaino alla mattina
a digiuno, al naturale o mescolato allo yogurt bianco: riequilibra le
funzioni intestinali e rende la pelle più elastica, tesa e compatta.

74 AntiAge

Ayurvedaok.indd 74 20/01/20 16:05


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
L’idrolato di fiordaliso
Profilo Per riequilibrare la cute - Per

P ta
riequilibrare la tua pelle, alla mattina
e alla sera al posto del tonico applica
un idrolato di fiordaliso. È una pianta rinfrescante e lenitiva:
asporta le polveri atmosferiche che si depositano sulla pelle
e il sebo che occludono i pori. L’idrolato di fiordaliso si trova
in erboristeria ma, in alternativa, prepara un infuso con tre
cucchiaini di pianta essiccata fatti bollire per 10 minuti in
L’energia del fuoco 250 ml di acqua, fai raffreddare e usa il liquido come tonico
e dell’acqua (si conserva in una bottiglietta in frigorifero per 7 giorni).
Quando scegli i tuoi cosmetici, devi privi-
legiare prodotti di consistenza fresca come Il siero con aloe e nardo
gel o sieri, capaci di “raffreddare” e di Contro couperose e arrossamenti - Il siero più adatto a te
“calmare” la tendenza della tua pelle ad si prepara con il gel di Aloe vera (idratante e decongestionate)
arrossarsi facilmente. La presenza, nei tuoi arricchito con l’olio essenziale di nardo, una pianta indiana che
cosmetici antiage, di estratti di calendula, mitiga l’arrossamento ed è un ottimo alleato anche in presenza
lavanda o di frutti come il ribes, è per- di capillari fragili, couperose e macchie. Il nardo nutre e
fetta per evitare irritazioni. Opta ammorbidisce la cute irritabile e attenua l’eventuale
sempre per linee studiate per prurito. Per ogni applicazione su viso, collo e décolleté,
cute sensibile, spesso arricchite calcola un cucchiaio raso di gel d’aloe con una o due
con vitamina B3. Fondamentale gocce di olio di nardo. Questo siero è perfetto come
è la protezione solare, anche doposole e va bene anche da applicare sulle mani,
quando sei in città. per mitigare e prevenire l’iperpigmentazione.

Salvia ed elicriso
Profilo
Kapha
Per purificare l’epidermide -
Prepara un infuso con 3
cucchiaini di foglie di salvia essiccate,
da far bollire 10 minuti in 250 ml di acqua. Lascia raffreddare,
filtra e applica con un batuffolo di cotone: è seboriequilibrante
e dona alla pelle un aspetto sano e levigato. In alternativa, in
erboristeria trovi anche le lozioni alla salvia già pronte.
L’energia dell’acqua Subito dopo, applica un siero a base di elicriso, il fiore
e della terra giallo dal profumo speziato noto per le sue proprietà
I cosmetici che fanno per te sono quelli dermopurificanti e antiage.
con una consistenza molto leggera, assolu-
tamente non unta. Evita gli oli, che accen- La crema alla curcuma
tuerebbero la formazione di punti neri o Per normalizzare la produzione di sebo - Per la pelle
foruncoli e prediligi creme dermopurifi- impura, grassa, mista o acneica (spesso i brufoli compaiono
canti, a base di estratti di bardana, tea tree in età matura, soprattutto nella fase del riassetto ormonale
o estratti di agrumi, che aiutano a rego- pre-menopausa), va benissimo una crema leggera arricchita
lare la produzione di sebo. Non ec- con la curcuma (in erboristeria): applicala alla sera
cedere con la detersione, scegli per stimolare il ricambio cutaneo mentre riposi, e di
saponi non saponi, che sono nuovo alla mattina, come base per il trucco: ravviva
meno aggressivi. Fondamentale il colorito, riduce le irritazioni, mitiga eventuali
anche per te la protezione solare. imperfezioni e ha anche un’azione anti-radicali.

AntiAge 75

Ayurvedaok.indd 75 20/01/20 16:05


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la bellezza AntiAge

Bakuchiol
Cos’è l’ingrediente che
sta rivoluzionando gli antirughe
È l’alternativa vegetale al retinolo: stimola la produzione
di collagene e il rinnovamento cutaneo ma è privo di effetti collaterali.
Ecco perché è diventato il re dei nuovi trattamenti antiage

È
l’alternativa naturale al retinolo, sempre come potente antiage, alleato del
che finora era tra i principi attivi benessere giornaliero o per trattamenti
più utilizzati nelle creme indicate più preziosi e importanti, da concedersi di
per la pelle dai 30 anni in su. Ora tanto in tanto. Il bakuchiol agisce esfolian-
il trono è passato al bakuchiol (si pronun- do la pelle ma con delicatezza, stimolando
cia ba-ku-cì-ol) un ingrediente di cui l’in- il ricambio cellulare e illuminando imme-
dustria cosmetica antiage sembra non diatamente l’incarnato. Allo stesso tempo,
poter più fare a meno, che è efficace e ed è questa una delle sue caratteristiche
molto più sicuro del concorrente. più interessanti, stimola i recettori del
«Il bakuchiol - spiega Valeria Gianfrate, collagene, migliorando la produzione di
che lo conosce bene e lo utilizza da tem- questa proteina e garantendo una dimi-
po nel proprio centro olistico - viene nuzione della sua perdita, cosa che
estratto dai semi e dalle foglie del riduce visibilmente le rughe del viso
Babchi, una pianta erbacea originaria e delle macchie cutanee».
dell’Asia orientale e, sebbene adesso
tutti in cosmetica gridino al mi- Un ingrediente sicuro
racolo, viene impiega- Una delle caratteristiche che fa pen-
to da millenni dere la bilancia a favore del bakuchiol
nei trattamen- è la sua sicurezza d’uso. Il suo impiego
ti di bellezza può generare un leggero rossore, ma
ayurvedici. questo è sintomo della sua efficacia e
Durante un re- della riattivazione della circolazione
cente viaggio in cutanea, ma, al contrario del retinolo,
Sri Lanka, ho potu- che richiede qualche cautela, è privo
to assistere all’estra- di effetti collaterali e si può usare an-
zione di quest’olio por- che sulle pelli più sensibili. L’utilizzo
tentoso dai semi della di cosmetici a base di bakuchiol con-
Psoralea corylifolia (il sente quindi di rigenerare la pel-
Babchi appunto). In India e in le, donandole un aspetto più li-
Asia, viene infatti impiegato da scio, compatto ed elastico. ❍

76 AntiAge

Babukiol.indd 76 20/01/20 11:22


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
COSA DICE LA SCIENZA: EFFICACE GIÀ DOPO TRE MESI
SECONDO UNO STUDIO DELLA SOCIETY OF COSMETIC SCIENTISTS
PUBBLICATO SU INTERNAL JOURNAL OF COSMETIC SCIENCE, IL
BAKUCHIOL RIESCE A STIMOLARE IL TURNOVER CELLULARE, LA
PRODUZIONE DI COLLAGENE ED ELASTINA, A REGOLARE LA MELANINA,
A RIDURRE LE RUGHE E LE LINEE SOTTILI. INSERENDO POCHE GOCCE
DI OLIO DI BAKUCHIOL IN UNA CREMA E APPLICANDOLA DUE VOLTE AL
GIORNO, DOPO 3 MESI RISULTA EVIDENTE UN MIGLIORAMENTO NETTO
DI RUGHE, IPERPIGMENTAZIONE, ELASTICITÀ E COMPATTEZZA.

Adatto a tutti i tipi di pelle


Il bakuchiol può essere usato sia al
mattino sia alla sera perché non è
Come lo trovi
fotosensibilizzante, al contrario del In creme e sieri antirughe,
retinolo che, derivando dalla vitamina ma anche puro
A, aumenta la vulnerabilità della cute ai È possibile trovare in commercio tantissimi prodotti che utilizzano
raggi solari e si usa solo per trattamenti il bakuchiol come principio attivo: creme, sieri, ma si può acquistare
notte. Il baluchiol è anche meno anche l’olio puro. «In istituto - spiega Valeria Gianfrate -
aggressivo e non causa arrossamenti. l’olio di bakuchiol può essere usato per un trattamento di esfoliazione
Il bakuchiol è adatto a tutti i tipi di pelle, e drenaggio profondi, da fare una volta alla settimana, anche
che sia secca, sensibile, grassa seguendo il rito del pinda sweda del viso, che prevede il massaggio
o mista. Anzi, possedendo un con sacchetti di cotone caldi, pieni di un misto di spezie e altri
importante effetto antinfiammatorio, ingredienti specifici, da completare con un massaggio professionale
antiossidante e antibatterico, può con il bakuchiol, veicolato dal rullo di giada».
essere utilizzato anche per trattare Per un uso domestico, dopo aver pulito il viso e averlo deterso
l’acne o le cicatrici rimaste. con acqua di rose, massaggialo delicatamente (evitando la zona
È meglio però non utilizzare prodotti degli occhi) con i polpastrelli, su cui avrai applicato una goccia di
con questo principio attivo appena dopo bakuchiol, diluito in olio di jojoba. A sera, puoi anche utilizzare
essersi sottoposti a un peeling, dal l’olio nella tua beauty routine, aggiungendone una-due
momento che la cute potrebbe essere gocce nel vasetto della tua crema viso: massaggia
eccessivamente stimolata. con sfioramenti dal basso verso l’altro
per stimolare il sistema circolatorio.
77

Babukiol.indd 77 20/01/20 11:22


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
la bellezza AntiAge

- 4 mesi all’estate

Contro la cellulite
inizia ora!
Ti serve la betulla
Per avere risultati devi muoverti per tempo.
La prima cosa da fare è drenare i tessuti
grazie ai principi attivi di un albero alto e snello

N
ei confronti di un avversario tenace Elimina liquidi e tossine
come la cellulite è bene muoversi per A favorire la comparsa e l’aggravarsi della cellu-
tempo. Quindi perché non cominciare lite è l’accumulo e il ristagno di materiale acquo-
a pensare ora alla questione, che di so, lipidico e in minor parte fibroso negli spazi
solito si impone con urgenza solo all’avvicinarsi intercellulari, in quella che si chiama matrice. La
dell’estate? Sì, proprio da febbraio, mese in cui prima cosa da fare è, quindi, drenare ovvero ripu-
si hanno ancora le calze pesanti e poca voglia di lire i tessuti sottocutanei, agendo sul sistema lin-
scoprirsi. Da questo numero, fino alla bella sta- fatico, che ha proprio il compito di raccogliere
gione, AntiAge ti proporrà una cosa da fare, mese cataboliti e tossine per portarli agli organi di de-
per mese, per agire contro la cellulite, utile an- purazione. Un ottimo alleato, a questo scopo, è la
che per favorire la perdita di peso e di liquidi, a betulla, una pianta che va bene a ogni età, sia alle
livello degli arti inferiori. Un percorso che ti donne che hanno ancora il ciclo e che possono
permetterà di ridurre gradualmente la pelle a vedere la propria cellulite condizionata dalla pre-
buccia d’arancia e, al tempo stesso, di contrasta- senza di estrogeni, sia a quelle che sono nella fase
re le condizioni che favoriscono questo inesteti- della premenopausa, sia infine alle donne con
smo. In realtà la cellulite non è solo un problema qualche anno in più, che ottengono da questa
estetico. Si tratta della manifestazione evidente pianta una riattivazione dei naturali meccanismi
del fatto che qualcosa, a livello dell’ipoderma, depurativi. La betulla, alta e snella, ha un aspet-
lo strato profondo del tessuto cutaneo nel quale to che rimanda all’effetto che ha sul nostro orga-
si trovano le cellule di grasso, non funziona come nismo, che ne viene trasformato, “asciugato” e
dovrebbe. Vi è una ridotta efficienza del sistema snellito. In natura, inoltre, la betulla ha la capa-
linfatico e circolatorio, con un ristagno di scorie cità di bonificare i terreni dagli eccessi d’acqua
che, piano piano, modifica la struttura dei tessu- e allo stesso modo farà con il nostro corpo, grazie
ti. Andremo allora ad agire su questi distretti, alla presenza di sostanze come quercetina e pro-
migliorando così la loro funzionalità. antocianidine. ❍

78 AntiAge

Cellulite.indd 78 20/01/20 11:24


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Per i primi see giorni
Il suo succo è la cura d’urto
Dalle foglie di betulla, raccolte quando ancora sono molto giovani e
subito lavorate, si ottengono succhi e sciroppi (li trovi in erboristeria
e in farmacia) che stimolano il metabolismo dei liquidi e purificano
l’organismo. È utile se tendi a bere poco ed eccedi con sale e caffè. Per
una settimana, assumine un cucchiaio diluendolo in una bottiglietta di
acqua minerale naturale e bevilo nel corso della giornata. In alternativa
trovi, sempre in forma liquida, la linfa di betulla, ricca di betulina, da
preferire se hai più di 60 anni, perché alle proprietà diuretiche aggiunge
anche quelle antinfiammatorie. In questo caso se ne assumono
100 ml al giorno, diluiti in acqua, a digiuno o prima dei pasti.
Questo rimedio concentrato favorisce l’attività del sistema
del ricambio sottocutaneo, stimolando l’eliminazione
dei liquidi in eccesso e di tutte le sostanze nocive
che portano alla formazione della cellulite.

Per il resto del mese


Prendi le gocce di macerato glicerico
Per tutto il mese puoi sfruttare ancora la betulla, andando ad agire in modo
più profondo, utilizzando, questa volta il macerato glicerico, anch’esso ottenuto
dalla linfa (non è la tintura madre!). La sua azione è più a lungo termine e
consente l’assunzione per tutto il resto del mese. Questo rimedio ti permette
di continuare a mantenere un corretto equilibrio idrico a livello tissutale e
generale. Se ne assumono 70 gocce, diluite in acqua, due volte al giorno.

E poi sul corpo usa il suo olio da massaggio


Puoi agire anche dall’esterno, con un massaggio per eliminare, attraverso l’azione meccanica
delle mani, liquidi e tossine. Anche in questo caso ti aiuta la betulla, presente in prodotti anticellulite,
come oli da massaggio o creme, che trovi in farmacia o erboristeria. Pratica con questo prodotto
un trattamento linfodrenante: circonda con le dita la gamba, a formare un anello, e arriva fino al
ginocchio e da qui, risali lungo le cosce. Se preferisci il fai da te puoi usare l’olio essenziale di betulla:
basta diluirne 2 gocce in 4 cucchiai di olio di jojoba, da usare allo stesso modo.

AntiAge 79

Cellulite.indd 79 20/01/20 11:24


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
RIZA ISTITUTO DI MEDICINA PSICOSOMATICA

Scuola di Naturopatia
Corso Triennale di Formazione Anno Accademico 2019-2020
Dato l’alto
numero di richieste
si consiglia di
DATE D’INIZIO prenotarsi
con largo anticipo
ROMA VERONA, BOLOGNA E TORINO MILANO
29 febbraio 2020 8 febbraio 2020 22 febbraio 2020

La Naturopatia è una disciplina che si ispira alla visione olistica di mente e corpo e rap-
presenta la sintesi dei metodi naturali al servizio del benessere e della qualità della vita.
Oggi è ormai da tutti riconosciuta come sicuro coadiuvante della salute e del benessere
e particolarmente utile per la prevenzione. Il naturopata, con le sue conoscenze profes-
sionali nelle tecniche di trattamento che si riallacciano alle grandi Tradizioni Orientali ed
Occidentali, è un “operatore del benessere” le cui indicazioni si iscrivono nel quadro di
una riconciliazione con le leggi della Natura.

Il naturopata opera in ambito educativo e assistenziale, in palestre, centri di fitness,


centri Benessere, centri estetici, strutture termali/di balneazione, strutture assistenziali
pubbliche/private, strutture per l’infanzia e la 3° età, presso studi medici, in ambienti
propri. Attualmente in Italia non è ancora stata giuridicamente riconosciuta la figura
professionale del Naturopata. Esistono però, delle leggi regionali (Lombardia, Toscana,
Liguria, Emilia Romagna) già approvate e in attesa solamente di essere completate e rese FINR
operative che prevedono l’esistenza e il riconoscimento della figura professionale del FEDERAZIONE ITALIANA DEI NATUROPATI RIZA

naturopata e di scuole di Naturopatia idonee a formarlo. Il corso è rivolto a coloro che si


avvicinano per la prima volta a questa realtà, dalla quale si aspettano l’apertura di nuovi
sbocchi professionali. Ma è indicato anche a coloro che già svolgono un’attività come Col patrocinio
della Società Italiana
riabilitatori o fisioterapisti, infermieri, erboristi, operatori del settore estetico, personal di Medicina
Psicosomatica
trainer, insegnanti di ginnastica e di fitness.

È composto da tre moduli indipendenti tra loro e di durata annuale cui si aggiunge un
quarto anno facoltativo che prevede corsi di perfezionamento a scelta. La frequenza è
obbligatoria nei fine settimana, il sabato e la domenica, per 9 weekend all’anno.

DIREZIONE DELLA SCUOLA COSTI E PAGAMENTI


Dott. Raffaele Morelli La quota annuale di partecipazione al Corso
Presidente dell’Istituto Riza e della Scuola di Naturopatia comprensiva dei seminari, del materiale Pagabile anche
Dott. Vittorio Caprioglio didattico di base, della quota annuale di
in 10 comode
Direttore dell’Istituto Riza e della Scuola di Naturopatia iscrizione alla Federazione Italiana Natu-
ropati Riza è di € 2380, IVA inclusa. rate mensili
da euro 238
a tasso zero

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:


Tel. 02/5820793 - 02/58207920 - Fax 02/58207979 - scuolanaturopatia.milano@riza.it - www.scuola-naturopatia.riza.it

Scuola naturo singola modf.indd 80 20/01/20 11:25


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
PICCOLI PIACERI
PER IL
tuo bENESSERE
AntiAge
attività fisica arredamento

Alleniamo le articolazioni! Mettiti sotto la giusta luce

pag. 82 pag. 92
MODA consigli di lettura
L’allegra avventura
di scoprire se stesse

pag. 94
Io porto i pantaloni! Suggerimenti
(ma con femminilità e stile) per lo shopping
pag. 86 Potenti alleati verdi
che aiutano
a restare giovani
passatempi
pag. 96
Le novità di Riza
in edicola
L’origami insegna In te c’è tutta la forza
a trasformare la realtà di superare i problemi

pag. 88 pag. 98
AntiAge 81

Cover rubriche.indd 81 20/01/20 15:40


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Attività fisica

AntiAge

Alleniamo le articolazioni!
Sciogliere, rinforzare, stabilizzare, restituire elasticità:
sono questi gli obiettivi di una serie di esercizi semplici ed efficaci
che riportano anche, ginocchia e caviglie al loro meglio

N
on servono esercizi complicati e è un ottimo strumento di prevenzione del
neppure grossi sforzi per avere ar- dolore ed è il modo migliore che abbiamo
ticolazioni in forma. È però impor- a disposizione per evitare di veder limita-
tante ricordare al nostro corpo ta la nostra mobilità. Ecco allora una serie
quei movimenti che è naturale per lui fare, di esercizi che hanno come scopo quello di
ma che ha smesso di compiere non certo allenare, dare stabilità e rinforzare le arti-
CON LA
per l’età, ma per la progressiva sedentarie- CONSULENZA colazioni degli arti inferiori. Sono ispirati
tà che ha contagiato la vita moderna. Stia- DI PAOLO FRANCIA, ai movimenti quotidiani, come l’atto di
PERSONAL TRAINER E
mo seduti la maggior parte del tempo e i DOTTORE IN SCIENZE
alzarsi e sedersi. La differenza sta nella
movimenti che facciamo sono spesso mini- MOTORIE lentezza con la quale devono essere ese-
mi e ripetitivi. È per questo che, pian pia- (INSTAGRAM: guiti, senza strappi o strattoni, ma mante-
@PAOLO_FRANCIA)
no, le articolazioni scricchiolano, diventano nendosi stabili e facendo forza con i mu-
dolenti, perdono elasticità. Il movimento scoli, diventano così più forti.

Inizia con
un po’ di
riscaldamento
1 Supera l’ostacolo
Per eseguire questo esercizio avrai bisogno di un piccolo ostacolo: può
essere una scatola delle scarpe o un libro. Man mano che prendi confidenza
con l’esercizio, alza l’ostacolo, magari impilando due scatole o due libri.
PRIMA DI INIZIARE Appoggia l’ostacolo per terra, poniti di
A SVOLGERE QUESTA
fronte a esso, quindi oltrepassalo
SERIE DI ESERCIZI
FAI UN BREVE facendo un passo in avanti. Torna in
RISCALDAMENTO posizione aggirando l’ostacolo (non fare
CAMMINANDO SUL il passo all’indietro!). Esegui l’esercizio
POSTO PER UN PAIO
una decina di volte con la gamba
DI MINUTI. QUINDI
ESEGUI DELLE destra e altrettante con la sinistra.
CIRCONDUZIONI Posizionati poi al lato dell’ostacolo
DEL BACINO, e scavalcalo con un passo laterale;
PRIMA A DESTRA
E POI A SINISTRA PER
ricongiungi i piedi e ripeti dall’altra
UNA DECINA DI VOLTE. parte; esegui una decina di ripetizioni
APPOGGIA INFINE complete. Più ti senti mobile e agile,
LE MANI SULLE
più puoi alzare l’ostacolo. Esegui il
GINOCCHIA E
RUOTALE, SEMPRE movimento in modo lento, non devi
PRIMA A DESTRA “saltare” dall’altra parte, ma controllare
E POI A SINISTRA il passo: così mobilizzi l’articolazione
PER UNA DECINA
e riforzi i muscoli delle gambe. Fai 10
DI VOLTE
ripetizioni anche con il passo laterale.

82 AntiAge

Ginnastica.indd 82 20/01/20 12:14


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
2 Gli affondi al centro
Questo esercizio serve per stabilizzare l’articolazione
del ginocchio e per rinforzare i muscoli delle cosce.
In posizione eretta, tieni i piedi alla stessa larghezza delle
spalle, con le punte leggermente rivolte verso l’esterno.
Girati verso destra, ruotando i piedi, esegui un affondo,
abbassando il ginocchio. Rialzati e torna alla posizione
di partenza. Abbassati fino a che ti è possibile,
l’ideale sarebbe riuscire a toccare il pavimento
con il ginocchio. Esegui 5 ripetizioni per lato.

Il succo
“dopo allenamento”
Dopo questo allenamento,
per dare un sostegno in più alle tue
articolazioni, puoi bere un succo
antiossidante, antinfiammatorio e
capace anche di reintegrare i sali
minerali: frulla o centrifuga un’arancia,
un paio di cm di zenzero fresco,
due o tre gambi di sedano
e una mela.

AntiAge 83

Ginnastica.indd 83 20/01/20 12:15


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Attività fisica

AntiAge

3 Alza e risiedi
Per eseguire questo esercizio hai bisogno di una superficie
sulla quale sederti, ma piuttosto bassa. Può essere uno sgabello
oppure il divano, al quale avrai tolto il cuscino. Anche in questo
caso puoi procedere per gradi, aumentando via via la difficoltà
con la diminuzione dell’altezza della seduta.
Mettiti a poca distanza dalla seduta e scendi molto lentamente, fino
a sederti; quindi risali, sempre con estrema lentezza e controllando il
movimento. È importante non buttarsi, come spesso invece avviene
quando ci sediamo normalmente: è invece necessario percorrere
anche l’ultimo tratto che ci separa dalla seduta. Fai 10 ripetizioni.
Attenzione: per eseguire correttamente questo esercizio tieni
le gambe leggermente divaricate, appoggia le mani sulle ginocchia
e spingile un poco verso l’esterno.

4 In posizione
accovacciata
Mettiti in posizione accovacciata, appoggiando
il peso sugli avampiedi. Appoggia le mani a terra,
leggermente più avanti rispetto alle ginocchia.
Sostieniti e, aiutandoti con gli arti superiori,
sposta il peso fino a quando le ginocchia
toccheranno terra; ritorna in posizione di partenza.
Ripeti l’esercizio una decina di volte. Questi movimenti,
da eseguire in modo molto lento, aiutano a mobilizzare le ginocchia, le anche e le caviglie.
Per aumentare la difficoltà: quando acquisti equilibrio e una maggior mobilità, puoi
concludere l’esercizio appoggiando i talloni a terra; per un livello ulteriore puoi eseguire
l’esercizio senza appoggiarti alle mani. Esegui 10 ripetizioni.

5 I piegamen in avan
Questo esercizio, denominato Good morning, consente di allungare
la catena muscolare posteriore, sollecitata durante gli esercizi
precedenti, oltre a muovere l’articolazione dell’anca.
In posizione eretta, con i piedi alla larghezza del bacino e le
ginocchia “sbloccate”, ovvero leggermente piegate, inchinati in
avanti, tenendo la schiena dritta e lasciando le braccia morbide,
che puntano verso il terreno. Dovresti avvertire la tensione
muscolare nella parte posteriore della coscia. Esegui 10 ripetizioni.
Per aumentare la difficoltà: puoi piegare i gomiti e tenere le mani
dietro alla testa o, cosa che rende l’esercizio ancora più impegnativo,
puoi tenere le braccia tese in allineamento con la colonna. ❍

84 AntiAge

Ginnastica.indd 84 20/01/20 12:15


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
RIZA
IL NUOVO LIBRO
DI RAFFAELE MORELLI

Stare bene
è più facile di quello
che si pensa.
Non siamo nati
per soffrire:
se cambiamo il modo
di vedere le cose,
il benessere può
arrivare in un attimo

IN TUTTE LE EDICOLE
CON RIZA PSICOSOMATICA
Oppure chiedilo a Edizioni Riza (Tel. 02.5845961 - www.riza.it)

manuale autoguarigione.indd 85 20/01/20 14:42


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Moda

AntiAge

Io porto i pantaloni!
(ma con femminilità e stile)
Sono uno dei capi d’abbigliamento più versatili che esistano:
esaltano le forme, nascondono i difetti e valorizzano ogni silhouette.
I suggerimenti professionali per sceglierli e indossarli bene
CON LA CONSULENZA DI BARBARA CASAZZA, TITOLARE CON LUIGIA MOROSIN DELLA BOUTIQUE BEL A MILANO

S
ono un irrinunciabile passe-par- tergenerazionale e non ingabbia più le
tout per le donne: i pantaloni sono donne in una “divisa” imposta dall’età.
perfetti in ufficio, in viaggio ma Di sicuro, parlando di pantaloni (ma non
anche nelle occasioni speciali. Lungi solo), dopo i 50 anni c’è una regola-base:
dall’essere un capo maschile, oggi si ar- bisogna togliere piuttosto che aggiunge-
ricchiscono di dettagli sartoriali che ne esaltano la re. A quest’età la donna non deve dimostrare nulla,
femminilità. Ma quando cambia l’età e talvolta an- non ha bisogno di frange e paillettes, di strappi e
che il fisico, diventa ancora più importante indivi- sfilacciature. I suoi pantaloni saranno quindi di linea
duare un modello che metta d’accordo eleganza e pulita, leggeri e confortevoli. Ma soprattutto, saran-
comfort. Per non sbagliare, ecco i consigli di Barba- no un capo di qualità. A partire dal materiale.
ra Casazza, titolare, insieme a Luigia Morosin, della Quali sono i tessuti migliori?
storica boutique Bel di corso Monforte a Milano. Oggi siamo tutte più attente alla salute del corpo.
A un certo punto della vita noi donne dobbiamo fare E con la menopausa, la pelle diventa più sensibile.
i conti con una linea del corpo che cambia. Che fare? Ecco perché, se la stoffa è sintetica o contiene colo-
Non bisogna cedere all’idea del “mi vesto da signo- ranti, aumenta il rischio di arrossamenti e dermati-
ra”, perché, per fortuna, la moda è trasversale e in- ti. Quindi, è bene scegliere materiali naturali e tra-

Scegli la forma più adatta a te


È tempo di dire addio ai pantaloni skinny, quelli così aderenti da sembrare una seconda pelle
o a quelli ampi e a vita bassa ispirati ai pantaloni da lavoro. Fra i modelli da preferire, ci sono
gli slouchy, che, come suggerisce il nome inglese, sono pantaloni a gamba “incurvata”, con
la vita alta e talvolta qualche strategica pince, che camuffa la linea dei fianchi; scendendo,
la gamba si allarga (ma non troppo) per poi restringersi sul fondo, garantendo un’ottima
vestibilità per tutti i tipi di fisico. I cropped sono invece dei pantaloni “tagliati”, con l’orlo
sopra la caviglia e con una vestibilità asciutta. Sono adatti
alle donne alte e magre, ma funzionano anche su un fisico
minuto o burroso, meglio se “aiutati” con i tacchi alti. Per
il tempo libero, continuano a resistere i cargo, portati alla
ribalta negli anni ’90 da Ralph Lauren: se le gambe sono un
po’ tornite, è bene limitarsi a un paio di tasche laterali (troppe
tasche ingrossano) e scegliere un modello di taglio lineare. Slouchy Cropped Cargo

86 AntiAge

Pantaloni.indd 86 20/01/20 11:28


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
spiranti, come cotone, lino, canapa, seta e lana…
Da evitare l’eco pelle low price: spesso si tratta di
poliuretano che si opacizza e si fessura con l’uso,
aumenta la sudorazione e non lascia traspirare il
corpo. Meglio investire su pantaloni di nappa o di
camoscio, che diventeranno
ancora più morbidi ed elegan- Meglio pochi ma buoni.
ti con l’andare del tempo.
I pantaloni che non possono
Quali i modelli di tendenza?
mancare nel guardaroba
Sta ritornando il jeans a zam-
di una donna chic
pa ma con la vita molto alta,
che allunga la silhouette e av- Non ne servono tanti, ma quei pochi devono
volge i fianchi senza strizzarli: essere giusti. E se nel tempo la linea si è
è un modello che sarà propo- modificata, abbi il coraggio di eliminare
sto anche in lino e cotone leg- senza pietà i pantaloni che non ti vanno più:
germente elasticizzati. E i appartengono a un’altra stagione della tua
pantaloni classici saranno de- vita ed è ora di abbandonarli. Quelli che ti
clinati in materiali fluidi, servono, secondo Barbara Casazza, sono:
come il cady, tessuto di seta • un bel paio di jeans a gamba diritta.
pettinata, che prende nome Possono essere nel classico denim blu
dalla città di Cadice in Spa- (scuro) o nel nuovo grigio fumo. Per
gna, con un peso medio-legge- l’estate, è sempre elegante il jeans bianco,
ro e una caduta splendida che anche leggermente a zampa e appena più
valorizza qualunque fisico. avvolgente su vita e fianchi;
Esiste un trucco per rendere • un paio di pantaloni neri in cady, più
più femminili i pantaloni? stretti sul fondo: sono perfetti in tutte le
Bisogna abbinare bene i volu- stagioni, di giorno con una scarpa bassa e la
mi, seguendo una regola mol- sera con un sandalo altissimo oppure
to semplice: se il pantalone è una décolleté;
ampio, la parte sopra (blusa, • un paio di pantaloni in vera pelle,
cambia o blazer) dovrà essere nappa o camoscio; sceglili neri, nei toni
molto asciutta; se invece il neutri del marrone o del cammello, blu - è il
modello è più diritto, si può colore del 2020 - o, per la primavera, in una
osare con maglie e camicie tonalità inedita, come il rosa o il verde acqua.
over. Vietato il total look ex-
tralarge e sformato o super aderente sopra e sotto.
Capitolo elastico: ultimamente lo si vede spesso uti- COME ABBINARE
LE SCARPE GIUSTE
lizzato anche su pantaloni couture…
CON I PANTALONI MORBIDI E
Se il capo è ben costruito e il tessuto è di qualità, CON QUELLI MASCHILI, IN
l’elastico può diventare un elemento di struttura, che VELLUTO, TWEED O GRISAGLIA,
fa aderire meglio i pantaloni al corpo. Esistono poi SONO BELLE LE SNEAKERS E LE
STRINGATE, ANCHE CON UNA
dei modelli di taglio molto classico in cui, grazie
SUOLA IMPORTANTE. INVECE IL
alla vita elasticizzata, si evitano bottoni e cernie- PANTALONE PIÙ ELEGANTE,
re e i pantaloni garantiscono un buon sostegno su MAGARI UN PO’ SVASATO
pancia e fianchi e modellano con grazia la figura. ❍ O A TROMBETTA, VUOLE
IL TACCO O UNA SCARPA
BASSA PIÙ ELEGANTE

AntiAge 87

Pantaloni.indd 87 20/01/20 11:28


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Creatività

AntiAge

L’origami insegna
a trasformare la realtà
Rilassa, favorisce la concentrazione, mantiene giovani i neuroni
e rende più elastiche le dita delle mani. Ma ti fa capire
anche che puoi sempre dare nuova forma a ciò che ti circonda

U
CON LA CONSULENZA DI FIORELLA COCCOLO, ESPERTA DI ORIGAMI

n’attività che rilassa, favorisce internazionale dell’origami: la gru, in giap-


PICCOLI
l’attenzione e la concentrazione e REGALI ponese tsuru, il cui modellino in carta vie-
aiuta a mantenere giovane il cer- IN GIAPPONE ne realizzato e regalato per augurare salu-
vello. Tutto questo è l’origami, l’arte di pie- GLI ORIGAMI te, felicità e benessere a una persona cara,
VENIVANO
gare la carta che viene dal Giappone. Lì, essendo uno degli uccelli più longevi. L’ar-
REALIZZATI
nella terra dove la carta stessa fu inventata, ANCHE COME te dell’origami, lungi dall’essere un sempli-
si sviluppò quest’arte che all’inizio aveva DONO O PER ce passatempo, è caratterizzata da signifi-
un impiego soprattutto religioso, con mo- ACCOMPAGNARE cati filosofici e simbolici profondi. La
UN REGALO:
delli astratti che avevano lo scopo di colle- CON QUESTA
convinzione della realtà come eterno mu-
gare l’umano al divino, per arrivare poi ad TECNICA SI tamento, la possibilità di darle nuova for-
applicazioni più profane, che prevedevano POSSONO FARE ma, come si fa con il foglio che diventa in-
SCATOLE, BUSTE
la realizzazione di animali, fiori e forme setto, fiore o uccello, è uno dei concetti alla
E CONTENITORI
tratte dalla natura. Fu durante questa fase, NEI QUALI base di questa disciplina. Vi è poi l’idea
collocabile nel periodo Heian (794-1185), PORRE I PROPRI della bellezza, frutto di impegno, abilità e
che nacque il modello diventato il simbolo OGGETTI concentrazione, associata però alla fragili-
tà e alla temporaneità di un oggetto che,
realizzato con un materiale delicato e de-
peribile, è destinato a dissolversi: un in-
vito a godere della meraviglia che
abbiamo ora tra le mani. Dedi-
carsi agli origami ha ricadu-
te positive anche sul corpo:
coordinando pensiero, occhi e
mani, si stimolano l’area tattile,
visiva e motoria del cervello, un ot-
timo allenamento per i neuroni. Fare con
le mani (cosa che ne migliora le articolazio-
ni), essere immersi in un’attività che spe-
gne, per un po’, la parte razionale, impe-
gnandoci in un lavoro di tipo pratico e
creativo, è anche un modo per contrastare
gli effetti invecchianti dello stress. Non re-
sta quindi che mettersi alla prova...

88 AntiAge

Origami lotook.indd 88 20/01/20 11:36


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Di cosa hai bisogno
Per realizzare un origami ti serve solo un
foglio di carta, tradizionalmente quadrato,
ma si ottengono origami anche da rettangoli,
triangoli ecc. Se inizi va benissimo il classico
foglio A4 (da cui ricavare un quadrato)
che tiene bene le pieghe.
Esistono tuttavia in commercio carte per
origami, di solito bicolori, con una faccia bianca
e una tinta, che solitamente deve restare
all’esterno, senza che si veda il bianco.
Oggi l’origami consente l’uso, anche se molto
moderato, delle forbici, ma non nei modelli
tradizionali e in quelli dell’origami più “purista”
si lavora senza tagli né colla.

Ecco come fare il cuore

1. ADOPERA UN QUADRATO DI 10 CM DI LATO


E METTILO DAVANTI A TE COME INDICATO
DALL’IMMAGINE, CON IL LATO COLORATO
CHE POGGIA SULLA SUPERFICIE DI LAVORO.
RICAVA LE LINEE PERPENDICOLARI PIEGANDOLO
A METÀ IN UN SENSO E NELL’ALTRO.
2. PORTA L’ANGOLO SUPERIORE VERSO IL CENTRO.
3. QUINDI PORTA VERSO L’ALTO L’ ANGOLO INFERIORE.
4. PIEGA VERSO IL CENTRO LE DUE ALETTE COME
INDICATO DALL’IMMAGINE.
5. PIEGA ALL’INDIETRO LE PUNTE LATERALI.
6. PIEGA ALL’INDIETRO LE PICCOLE PUNTE SUPERIORI.
7. IL CUORE È FINITO.

AntiAge 89

Origami lotook.indd 89 20/01/20 11:36


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
passatempi

AntiAge

L’origami-fiore simbolo
di rinascita e bellezza
Nella cultura orientale, il fior di loto ha un
significato profondo legato all’anima e alla
forza vitale. Esso era sacro anche nella cul-
tura degli antichi egizi, considerato emble-
ma del dio sole Ra, associato quindi al con-
cetto di rinascita (il sole che sorge ogni
giorno) e di vita eterna. Infine, è simbolo di
bellezza e di forza d’animo non intaccati
dalle condizioni, anche difficili, dell’esi-
stenza: la pianta ha infatti le sue radici nel
fango, da cui emerge in tutto il suo splen-
dore. Ecco allora come realizzarlo con l’an-
tica tecnica dell’origami. ❍

Ecco come faree il lotu


lotus
Per realizzare il fiore di loto usa un foglio di carta quadrato con un lato di 25 o 20 cm

1 2 3 4

RIPETI SOLLEVA UNA PUNTA E


PIEGA GLI ANGOLI PIEGA ANCORA
UNA TERZA “PIZZICALA” VERSO L’INTERNO
PORTANDOLI GLI ANGOLI VERSO
VOLTA FORMANDO LA PIEGA
VERSO IL CENTRO IL CENTRO
INDICATA NEL DISEGNO

5 6 7 8

QUANDO LE PUNTE SPINGI CON POLLICE E INDICE APRI


SONO IN ALTO, LEGGERMENTE DI UNA MANO, TENI FERMO DELICATAMENTE
PIEGA ALL’INDIETRO IL CENTRO IL CENTRO DEL MODELLO, I PETALI E IL LOTO
I 4 ANGOLI VERSO IL BASSO POI SOLLEVA I PETALI SUL RETRO È FINITO!

90 AntiAge

Origami lotook.indd 90 20/01/20 11:36


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
RIZA
È in edicola
il nuovo volume degli
Speciali AntiAge

Volumi già pubblicati

Li puoi ordinare sul nostro sito www.riza.it (shop)


oppure chiamando il numero 02/5845961

Antiage+Speciale.indd 91 20/01/20 14:45


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
arredamento

AntiAge

Mettiti sotto la giusta luce


L’illuminazione è decisiva per avere un’atmosfera accogliente
tra le mura domestiche: qui le dritte dell’esperta per creare
una scenografia luminosa che rende più bella la casa (e anche te)

Q
uante volte ti sarà capitato Come si fa a migliorare la qualità
di entrare in una casa ben della luce negli spazi in cui si vive?
arredata, dove intuisci che Partiamo da una considerazione di base:
c’è qualcosa che non funzio- la nostra casa non è un ufficio né una sala
na? I mobili sono di qualità, operatoria e dunque non c’è necessità di
i colori sono scelti con gusto, non manca- esagerare con la luce. Impariamo a vive-
no piante, fiori, tappeti, ma la luce? Sì, CON LA CONSULENZA re con la luce naturale (è più sano per
DI CLARA BONA,
la luce è sbagliata. E una luce non cor- gli occhi e fa anche risparmiare) e, quan-
ARCHITETTO A MILANO.
retta può davvero diventare un elemento TESTO DI do scendono le ombre della sera, cerchia-
di disturbo, che rovina anche gli ambien- FIAMMETTA BONAZZI mo di creare intorno a noi una scenogra-
ti più curati. È possibile creare un light fia luminosa organizzata con piccoli
design d’atmosfera senza spendere troppo e sen- punti luce mobili, cui sia possibile cambiare
za dover rivoluzionare gli impianti già esistenti? posizione quando lo si desidera.
Lo abbiamo chiesto a Clara Quali lampade bisogna scegliere?
Bona (@clara_bona), archi- Direi di evitare le plafoniere e soprattutto i fa-
tetto milanese maestra di retti, dall’alto e da parete, troppo asettici e im-
uno stile eclettico e ultra personali e spesso eccessivamente luminosi: una
femminile, che sa misce- luce esagerata e diretta toglie fascino e intimità
lare con sapienza ogget- agli ambienti e, in più, invecchia. Perché rischia
ti della memoria, cu- di mettere in evidenza le imperfezioni, alterando
riosità vintage e pezzi le sfumature e appesantendo i lineamenti. Per
di design. creare atmosfera, consiglio di utilizzare le luci da
appoggio, da collocare su mensole, tavolini e con-
solle, o anche le lampade da terra. Unica eccezio-
ne, se si vuole, la zona pranzo, dove il lampadario
può comunque andare bene: per non sbagliare,
dovrebbe essere appeso a circa 70 centimetri dal
piano, in modo tale che i commensali, una volta
seduti, non ricevano la luce in pieno viso.
E se già esiste un punto luce centrale?
Basta allungare il filo dal centro, fargli fare una
leggera pancia e riagganciarlo, sempre a soffitto
ma in un angolo del locale, dove appenderemo
un paralume, magari di stoffa, con una

92 AntiAge

Luce.indd 92 20/01/20 12:19


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Una lampada
d’autore arreda
anche da spenta
Una bella lampada di design
è un oggetto che non perde
il suo fascino anche quando
è spenta. Ecco alcuni pezzi
che hanno fatto la storia del
design. La Costanza di Paolo
Rizzatto, per esempio, è l’archetipo senza tempo di una
semplice quanto elegante abat-jour da tavolo, mentre chi
ama il gusto minimal può optare per due pezzi-scultura, in
policarbonato e vetro, come la Nesso di Giancarlo Mattioli
e la Onfale di Luciano Vistosi. Perfetta in soggiorno
come in camera da letto, la Uovo in opaline di Ben
Swildens esiste in varie dimensioni, e diverse sono anche
lampadina ad altezza-lettura. Così si ottiene una le misure della Rituals di Ludovica e Roberto Palomba,
lampada pensile, molto più intima del classico in vetro soffiato increspato da sottili incisioni che
chandelier centrale. Volendo, si può riproporre evocano la leggerezza della carta di riso dei lampioncini
questa struttura anche in versione doppia in ca- orientali. Infine, la Battery di Ferruccio Laviani in plastica
mera, ai lati del letto. effetto cristallo e la Lantern di Fabio Novembre sono
Cosa dire delle applique? lampade senza fili leggere e maneggevoli, stanno bene
Sono indicate solo su muri perfetti, altrimenti si dappertutto (anche sul terrazzo) e si ricaricano con un
finisce per illuminare irregolarità e avvallamen- cavetto usb, simile a quello del cellulare.
ti della parete, con un effetto abbastanza discu-
tibile. Se le applique sono già presenti e non le
si vuole eliminare, è sufficiente chiedere all’e-
lettricista di inserire nell’impianto dei varia-
luce (dimmer), così da dosare la luminosità e
adattarla di volta in volta alle nostre esigenze.
E allora, non restano che le abat-jour?
Non solo: con le lampade da tavolo o da pavimen-
to di qualunque dimensione e materiale ci si può
davvero sbizzarrire. Sono perfette da utilizzare
da sole o, se sono di piccole dimensioni, in grup- Una questione di lampadina
pi, come se fossero candele moderne. Io per Per rendere più poetico e rilassante lo scenario luminoso
esempio mi diverto a curiosare nei mercatini domestico, ogni lampada dovrebbe avere una lampadina
dell’usato, in Internet o banalmente anche nei ad hoc. Andrebbero centellinate le lampadine a Led,
centri d’arredo a basso prezzo, dove si trovano che spesso diffondono una luce un po’ troppo “artificiale”,
portalampada di ogni forme e materiale. La base fra le alogene vanno privilegiate quelle con luce
su cui si monta la lampadina va poi completata bianca brillante, mentre quelle a fluorescenza
con una calotta di stoffa chiara, possibilmente (o a basso consumo), che richiedono tempo per attivarsi
naturale, di pergamena, di vetro, di opaline o fino alla massima luminescenza, spesso hanno una
magari di carta spessa, sulla quale si può anche forma tubolare non così elegante. Rivalutiamo invece
scrivere o disegnare, che rifletterà sulle pareti le lampadine con la schermatura d’argento o dorata,
un affascinante teatro d’ombre. ❍ che proiettano la luce verso il basso, non infastidiscono
la vista e, da spente, montate su un semplicissimo
portalampada, anche senza paralume, diventano
già da sole un oggetto di design.

AntiAge 93

Luce.indd 93 20/01/20 12:19


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Consigli di lettura

AntiAge

L’allegra avventura
di scoprire se stesse
Tra brillantini e piume di struzzo, in un chiassoso e sconclusionato
teatro newyorkese, Vivian impara a essere una donna indipendente
e a non smettere mai di innamorarsi della magia della vita

Q uesto ultimo romanzo di


Elizabeth Gilbert, già nota
per il successo di “Mangia,
prega, ama”, è una storia sull’e-
zia Peg, proprietaria di un chias-
soso, precario, animatissimo tea-
tro. Qui Vivian, tra corpetti e piu-
me di struzzo, brillantini e
mancipazione femminile e sulla balletti, scopre la bellezza, l’esta-
piacevole scoperta che i modelli, si che può derivare dal sesso, l’e-
gli schemi di comportamento e gli leganza femminile che non è det-
stereotipi possono, anzi dovrebbe- to che coincida con la giovinezza,
ro tranquillamente, essere spaz- ma anche il proprio talento, che
zati via, se si vuole diventare una è quello di saper cucire, trasfor-
donna capace di amare la vita e mando insignificanti pezzi di stof-
di goderne appieno. Vivian, ora in fa acquistati per pochi spiccioli
un’età più che matura, si racconta in abiti che valorizzano ed esalta-
a partire da un anno mitico, il LA CITTÀ DELLE RAGAZZE no le attrici che li indossano. In
DI ELIZABETH GILBERT
1940, e da una città incredibile RIZZOLI un ambiente spumeggiante, dove
come New York. La protagonista, 496 PAG., 20 EURO gira molto alcol, tanti uomini e
“zucca vuota” e priva di ambizioni, vi approda nessun cliché, Vivian cuce i costumi per gli spet-
mandata dai genitori, che la mettono, incauta- tacoli del teatro, tra cui il grande successo in-
mente, nelle mani di una zia bohémienne, la titolato appunto “La città delle ragazze”. Vivian

Progetto fotografico

Gli scatti che documentano un’età speciale


Mai come oggi si è interessati a esplorare quella che viene chiamata
età di mezzo. Un universo fatto di trasformazioni che avvengono nel
corpo, ma che toccano anche l’anima, un momento nella vita in cui
si è profondamente se stessi. La fotografa Elinor Carucci, i cui lavori
sono parte delle collezioni del Museo d’Arte Moderna di New York e
di altri musei americani, documenta questa fase della vita con scatti
MIDLIFE a volte diretti, altre delicati, intimi e personali, che hanno lo scopo
DI ELINOR CARUCCI di raccontare l’esistenza di una donna attraverso i cambiamenti che
THE MONACELLI PRESS
132 PAG., 49 EURO portano a far coincidere ruoli diversi di donna, moglie, madre e figlia.

94 AntiAge

Libri recensioni.indd 94 20/01/20 15:42


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Storie di coppie

L’importante
è lasciarsi
sorprendere
In questa collana diretta da
Lidia Ravera e dedicata alle
donne con qualche anno in
più, esce il libro di Brunella
Schisa, con la storia di Emma.
Bella, con una figlia adulta e
un lavoro in una nota libreria,
dove organizza eventi culturali,
Emma è anche la fortunata
metà di una coppia, che da
venticinque anni funziona


alla perfezione. Lei e Pietro
sono l’invidia delle amiche.
Troppo bello per essere vero?
sperimenta la ribalta, si lascia E infatti Emma scopre che
travolgere dalla passione per il marito la tradisce, peggio,
Antony, un attore arrogante che è innamorato di una donna
la affascina perché è un poco di Quando
più giovane. Ma lei reagisce,
buono, ma soprattutto si inna- le donne passando attraverso una
mora della vita, della sua magia
si riuniscono lunga serie di tentativi ed
e delle sorprese che può riserva- errori, che hanno però come
re. Guarda senza pregiudizi le senza uomini risultato quello di aumentare
infinite possibilità che le stanno in giro, la fiducia che ha in se stessa.
di fronte e sperimenta, assaggia,
indaga senza timore, buttandosi
non sono tenute E così ciò che si è perso non
ha più importanza e si è pronti
ogni volta, con leggerezza ed en- a essere per aprirsi al nuovo.
tusiasmo. Poi l’imprevedibile. niente
Quella svolta non desiderata di
fronte alla quale si è chiamati a
di preciso.
scegliere se continuare a essere Possono essere
se stessi o adeguarsi. Vivian at- e basta
traversa quella “crisi” che mette
di fronte al proprio “lato oscu-
ro”, quella parte di noi, non brutta o malvagia,
ma sicuramente non convenzionale, che bisogna
decidere se accogliere o soffocare. Vivian si ren-
de conto allora di non voler rinunciare a quel
suo lato, collocato “a una profondità così inson-
dabile da non poter mai essere sfiorato dalla
luce del mondo reale”, capace di farla sentire
autenticamente se stessa. E scopre anche che NON ESSERE RIDICOLA
gli uomini sono piacevoli, alcuni ottimi compa- DI BRUNELLA SCHISA
GIUNTI
gni di bevute, altri capaci di schiuderti le porte 300 PAG., 13 EURO
dell’eros, ma assolutamente non indispensabili
per realizzarsi. ❍

AntiAge 95

Libri recensioni.indd 95 20/01/20 15:42


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
SUGGERIMENTI
PER LO SHOPPING
AntiAge

Potenti alleati verdi che aiutano


a restare giovani
Vinci l’affaticamento degli occhi
Blue Berry Eye Stress è il nuovo integratore di New Nordic,
ideale per chiunque abbia a che fare con l’esposizione alla
luce blu degli schermi digitali. A base di mirtillo nero selvatico
a cespuglio basso e bacche di olivello spinoso, contiene
estratti vegetali di corteccia di pino marittimo, alga marina,
pepe nero e vitamina A.
New Nordic - Tel. 02/89070845 - www.newnordic.it

Contrasta i segni del tempo e dona Crema rigenerante e anti-age


elasticità e idratazione al tuo viso Crema Viso Bio Florinda
L’Acido Jaluronico di contiene il prezioso Olio di Semi
Swisscare è di origine di Fico d’India* e il delicato
vegetale ed agisce in sinergia Estratto dei Fiori. Le qualità di
con estratti di Passiflora, quest’olio sono riconosciute per
antiossidante e lenitiva per le le loro proprietà antiossidanti,
microlacerazioni della pelle, e lenitive e rigeneranti. L’uso
di Ginkgo, antiage e stimolante quotidiano aiuta a contrastare il
del microcircolo. Tutti i giorni arricchisci la tua beauty processo di invecchiamento della
routine, contrastando i segni del tempo e donando pelle e la formazione delle rughe. Adatta ad ogni tipo di
elasticità e idratazione al tuo viso. pelle. Nickel tested e dermatologicamente testata.
Swisscare - N. verde: 800/711811 - www.swisscare.it La Dispensa - www.ladispensabellusco.it

Riduci al naturale il colesterolo Per il benessere delle vie urinarie


AnnurKolest® a base di AnnurComplex, è Urigen è un integratore alimentare a base di estratti
l’integratore efficace nel coadiuvare il metabolismo vegetali, tra cui uva ursina, gramigna, verga d’oro e altri,
dei trigliceridi e del colesterolo. La formula è stata usati tradizionalmente per la loro attività disinfettante,
testata dal Dipartimento di Farmacia dell’Università diuretica e antinfiammatoria,
Federico II che ha verificato utile per favorire la funzionalità
la sua capacità di ridurre il e il benessere delle vie urinarie.
colesterolo totale e quello L’associazione con gemmoderivati di
LDL e di incrementare il Betulla, Ginepro e Mirtillo completa
colesterolo HDL. l’azione del prodotto.
DI-VA - Tel. 02/66014743 AVD Reform - Tel. 0521/628498
info@di-va.it www.avdreform.it

96 AntiAge

Vetrina febbraio fede ultima.indd 96 20/01/20 15:45


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Efficace mix per l’equilibrio L’aiuto contro i malanni
del peso corporeo invernali
Dimasal di Salugea è un integratore
Rabas è l’integratore
alimentare (leggere le avvertenze riportate in
di Erbamea a base di
etichetta) utile per affrontare il sovrappeso. Il
estratti di Pelargonium
prodotto deve la sua efficacia a 5 ingredienti
sidoides in associazione
naturali: SelectSIEVE® Rainbow che è un
con Sambuco, utile per la
marchio di Roelmi HPC e ha effetto termogenico e di
funzionalità delle prime
inibizione del deposito di grassi nel tessuto adiposo;
vie respiratorie, Timo, che favorisce la fluidità
SATIEREAL® che è un marchio di Inoreal ed è un
delle secrezioni bronchiali e il benessere di naso
estratto registrato di Zafferano, che promuove il senso
e gola, e rosa canina, che contiene vitamina C
di sazietà; DERMOGRANATE®, antiossidante; Thè
utile per il sistema immunitario.
verde, che contiene l’assimilazione degli zuccheri; Cassia
Erbamea - Tel. 075/861051
nomame, che riduce l’assorbimento dei grassi.
www.erbamea.it
Salugea - N. verde: 800/688801 - www.salugea.com

Allunga la vita della tua pelle Nutri e rigenera i tessuti cutanei


Dermoklotho® è una linea cosmetica contenente NewSkin Colostrum è un olio cosmetico con
un’esclusiva miscela di aminoacidi, che aiuta a colostro Bovino che contribuisce al naturale
mantenere l’integrità dell’epidermide trofismo cutaneo, mantiene
e la salute delle cellule che la l’ottimale idratazione e aiuta
compongono, ricostruendo e i fisiologici meccanismi di
riparando la struttura proteica usurata rigenerazione tissutale. Ha
del derma. Questo è molto importante un effetto antipruriginoso e
col passare del tempo, quando si lenitivo ed è efficace per il
riducono le sostanze che danno tono benessere della cute alterata
alla pelle, come Collagene, Elastina e da arrossamenti, pruriti,
Acido ialuronico. eczemi e geloni.
Nutriresearch - Tel. 02/38314832 Alta Natura - Tel. 095/291971
www.dermoklotho.com - www.nutriresearch.it www.altanatura.com

Difendi la cute dall’invecchiamento Il mix che sostiene il circolo


Active Booster Power mix e combatte la cellulite
Puravida Bio è un potente siero Cellu-Light Plus di Equilibra
anti-age che protegge la pelle è un integratore alimentare a
del viso dall’invecchiamento e base di Caffè verde, che svolge
dalla comparsa di macchie brune, azione tonica e di sostegno
grazie a una miscela di vitamina metabolico, Meliloto, che
C liposomiale 1600 volte più favorisce la funzionalità del
attiva e mirto fermentato, forte microcircolo, contrastando la
antiossidante e antinquinamento. pesantezza delle gambe, Matè e
Un estratto di lattuga di mare Tarassaco, drenanti, e Centella, diuretica.
mantiene la pelle tonica e rassodata. Finalista al Con in più vitamine C ed E, biotina e rame.
Cosmoprof Asia Awards come migliore prodotto. Equilibra - N. verde: 800/017874
Camorak - www.puravidabio.it www.equilibra.it

AntiAge 97

Vetrina febbraio fede ultima.indd 97 20/01/20 15:45


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Le novità di riza
in edicola
AntiAge

LE NUOVE CURE
SALVA-COLON

In te c’è tutta la forza


EDIZIONI RIZA,
144 PAG.
9,90 EURO
IN EDICOLA

di superare i problemi O SU WWW.RIZA.IT

A
nsia, tormenti e insicurezze pos- Prenditi cura
sono svanire, lasciando spazio a del tuo intestino
un’autentica calma interiore. Se l’intestino è in salute a
Questo è un traguardo alla portata di beneficiarne è tutto il corpo. In
ognuno di noi. Come? Facendo una cosa questo libro trovi tutti i consigli che
molto semplice, cambiando lo sguardo ti servono per vincere stipsi, colite
sulla realtà e smettendo di rimuginare e infiammazioni, per contrastare
sulle sofferenze e sul passato. L’efficacia il gonfiore addominale e per avere
di questo approccio è testimoniata dalle una flora batterica in equilibrio.
centinaia di lettere ed email che arriva- Si tratta di una guida completa
no ogni giorno a Raffaele Morelli. In che considera innanzitutto
questo manuale ne sono raccolte una l’aspetto alimentare, ma non
parte, storie vere che raccontano succes- trascura rimedi verdi e integratori,
IL MIO MANUALE si e guarigioni. Storie emblematiche, che che possono servire quando
DI AUTOGUARIGIONE possono diventare un esempio di come è necessario un aiuto in più.
EDIZIONI RIZA,
120 PAG. - 9,70 EURO
uscire da situazioni difficile affidandoci Anche alla dimensione emotiva
IN EDICOLA O SU WWW.RIZA.IT alla Guida Interiore che abita in noi. e psicologica viene dato il giusto
spazio, in un’ottica psicosomatica.

Dieta, integratori e stile di vita


per neuroni sempre attivi
ELIMINA SUBITO
I RADICALI LIBERI
EDIZIONI RIZA,
84 PAG.
Un cervello giovane non è una questione 4,90 EURO
di età. Memoria e concentrazione posso- IN EDICOLA O
no essere garantite con un corretto stile SU WWW.RIZA.IT

di vita. A tavola, ad esempio, è necessario


assicurarsi la presenza di quegli alimen-
Meno radicali liberi,
ti che sono indispensabili al cervello per
sintetizzare i neurotrasmettitori alla
corpo più giovane
base dell’efficienza mentale. Un esem- I radicali liberi, e lo stress ossidativo
pio? I semi di zucca. Ma in questa pub- che è dovuto a un eccesso di
blicazione sono raccolti tutti i consigli queste molecole, sono uno dei
per una spesa davvero amica dei neuroni. fattori che la scienza riconosce
E poi scopri gli integratori naturali che come causa di un invecchiamento
ti aiutano a migliorare lucidità e pron- precoce. Puoi aiutare il tuo
COME MIGLIORARE
MEMORIA E CONCENTRAZIONE tezza mentale e tutte le attività utili e gli organismo a restare giovane
EDIZIONI RIZA,
atteggiamenti mentali migliori per man- contrastando la loro azione grazie
120 PAG. - 9,90 EURO
IN EDICOLA O SU WWW.RIZA.IT tenere in forma il tuo cervello. ❍ a vitamine, minerali e principi attivi
naturali dotati delle più spiccate
proprietà antiossidanti.
98 AntiAge

Libri Riza.indd 98 20/01/20 15:48


Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
Ispirato alle migliori
tecniche di
medicina estetica*

SÉRUM CORRECTEUR
PERFORMANCE
RÉPONSE CORRECTIVE

TECNOLOGIE
COMBINATE

Rughe e segni d’espressione minimizzati


Viso come riposato, raggiante di bellezza
Tratti levigati, come ringiovaniti

*Lifting cosmetico ispirato a: iniezione di botox®,


iniezione di acido ialuronico, peeling (IMCAS Febbraio 2016)

S O L O N E G L I I S T I T U T I M AT I S
E N E L L O S H O P O N L I N E A U T O R I Z Z AT O
@matisparisitalia @matisparisitalia W W W. M AT I S - PA R I S . I T

MB Divisione Cosmetica - Importatore e Distributore esclusivo per l’Italia


Tel 0536 801554 - info@mbdivisionecosmetica.it - www.mbdivisionecosmetica.it

Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today
STRESS e SBALZI D'UMORE
STANCHEZZA
DISTURBI OSSEI
FASTIDI MUSCOLARI
Potrebbero indicare una carenza
di magnesio

Gli integratori non vanno intesi quali sostituti di una dieta sana, variata ed equilibrata.
Si consiglia di leggere le avvertenze presenti sulla confezione.
Informazione pubblicitaria.

Quotidiano alleato
del benessere

Se sta gradendo questa rivista la preghiamo di venire a scaricare gratis almeno una volta al giorno dove è stato creata, altrimenti presto purtroppo potrebbe non trovarla più, su:https://marapcana.today