Sei sulla pagina 1di 5

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

Direzione Generale per il Coordinamento e lo Sviluppo della ricerca


PROGETTO DI RICERCA - MODELLO B
BANDO FIRB - PROGRAMMA "FUTURO IN RICERCA"

Anno 2010 - Protocollo: RBFR10KVWA_002

LINEA D'INTERVENTO 3

1 - Responsabile Scientifico dell'Unità di Ricerca


DE CARLO Filippo DCRFPP73S02D815J

(cognome) (nome) (codice fiscale)

Ricercatore confermato 02/11/1973

(qualifica) (data di nascita)

Università degli Studi di ENERGETICA


FIRENZE

(Istituzione di appartenenza) (Dipartimento/Istituto/Divisione/Settore)

055 4796 721 055 422 41 37 filippo.decarlo@unifi.it

(telefono) (fax) (e-mail)

2 - Descrizione della struttura e dei compiti dell'Unità di Ricerca


I ricercatori afferiscono al laboratorio IBIS del Dipartimento di Energetica "Sergio Stecco" dell'Università degli Studi di Firenze.
IBIS è un laboratorio congiunto tra Università e Impresa, istituito nel 2008 presso il Dipartimento di Energetica dell'Università degli Studi di Firenze con l'obiettivo
di contribuire ai processi di innovazione e di sviluppo delle imprese del territorio. Il laboratorio si propone di divenire centro di eccellenza per la ricerca e
l'innovazione dei servizi industriali tramite l'impiego delle moderne tecnologie informatiche.
Le attività che gli afferenti alla laboratorio svolgono sono le seguenti:
CONDURRE progetti di ricerca industriale, di sviluppo sperimentale e di trasferimento tecnologico con le imprese del territorio.
VALORIZZARE i prodotti della ricerca tramite la stesura e diffusione di rapporti di ricerca e di pubblicazioni tecnico-scientifiche o a carattere divulgativo,
l'organizzazione di seminari e convegni a tema.
PROMUOVERE gli scambi culturali con tutti i soggetti interessati, a livello nazionale e internazionale, tra cui imprese produttrici, fornitori di servizi e di tecnologie,
operatori logistici, società di consulenza, associazioni, media partner, istituzioni di ricerca.
Le tematiche principali affrontate all'interno del laboratorio sono:
1. Condition Monitoring & Condition Based Maintenance: progettazione di sistemi per l'acquisizione dei dati di campo e per il monitoraggio remoto delle condizioni
di funzionamento di beni stumentali e sistemi complessi (basi installate, impianti industriali, macchinari, flotte, ecc.), sviluppo sistemi e modelli per la manutenzione
predittiva basata su condizione.
2. Reliability analysis & Expert Systems: modellazione e analisi di affidabilità e di disponibilità di sistemi complessi, sviluppo di modelli diagnostici e prognostici
(determinazione stato di degrado delle prestazioni e previsione vita utile residua del bene).
3. Service Science, Management and Engineering (SSME): analisi del valore, sviluppo service concept, ingegnerizzazione servizi, due diligence tecnologica, progetto
del sistema di service-delivery, analisi delle prestazioni, ottimizzazione processi di campo e logistica di supporto.

Il compito fondamentale di ricercatori di questa unità di ricerca, è quello di inserire le competenze sviluppate nell'ambito della diagnostica, della prognostica, e
dell'affidabilità dei sistemi all'interno del progetto di ricerca.
Di particolare rilievo, sarà la possibilità di applicare metodologie e tecnologie oggigiorno impiegate in ambito industriale, anche all'ambito del trasporto pubblico
locale. Questa possibilità risulta del tutto eccezionale, dal momento che le applicazioni industriali integrate dagli impianti di processo, hanno un periodo di latenza
particolarmente lungo, solo al termine del quale sono disponibili anche per altri ambiti di applicazione. Grazie alle competenze maturate dai ricercatori dell'unità di
Firenze, sarà possibile applicare queste tecnologie direttamente al progetto, con la possibilità di anticipare di qualche anno la loro valutazione operativa nel settore
dei trasporti.
Nello specifico, i ricercatori si occuperanno della valutazione dei quali tecnologie diagnostiche in tempo reale, possano essere impiegate nell'ambito dei sistemi di
trasporto e della rete di trasporto. Le migliori tecnologie, valutate attraverso un'attenta analisi costi-benefici, saranno selezionate per l'applicazione al caso
prototipale di studio.
I ricercatori di questa unità di ricerca, si occuperanno anche nello studio del sistema esperto in grado di gestire la comunicazione tra il mezzo di trasporto e la
centrale operativa che gestisce le informazioni in tempo reale sulla posizione e sui tempi di percorrenza dei mezzi.

3 - Settori di ricerca ERC (European Research Council) interessati dall'Unità di Ricerca


SH Social Sciences and Humanities
SH3 Environment, space and population: environmental studies, demography, social geography, urban and regional studies
SH3_8 Mobility, tourism, transportation and logistics

PE Physical Sciences and Engineering


PE7 Systems and communication engineering: electronic, communication, optical and systems engineering
PE7_4 Systems engineering, sensorics, actorics, automation

1
4 - Curriculum scientifico del Responsabile Scientifico dell'Unità di Ricerca
Filippo De Carlo,
Ricercatore universitario confermato per il settore scientifico disciplinare ING-IND/17 (Impianti Industriali Meccanici) della Facoltà di Ingegneria
dell'Università degli Studi di Firenze (d.r. n. 204 del 15/05/2006), è autore di numerose pubblicazioni in ambito nazionale ed internazionale nell'ambito della
manutenzione, della sicurezza e della gestione degli impianti industriali.
Istruzione
Dottore di ricerca in “Ingegneria dell'affidabilità manutenzione e logistica” con titolo conseguito l'11 luglio 2003 presso l'Università degli studi di Firenze, con
una tesi dottorale dal titolo: “Un approccio integrato ai problemi affidabilistico manutentivi: un caso di studio relativo all'ETR500“
Laureato in Ingegneria Meccanica conseguita il 22 aprile 1998 presso l'Università degli Studi di Firenze con la votazione di 110 e lode/110. Tesi di laurea dal titolo:
“Valutazione tecnico economica di metodologie FMECA nella gestione della manutenzione degli impianti di servizio”.
Diploma di maturità scientifica presso il liceo scientifico statale “G. Castelnuovo" di Firenze con la votazione di 60/60 conseguita nel 1992.
Corsi di Formazione
14-18 Settembre 2010: Summer School in impianti industriali “Francesco Turco” - Sustainable Development: Industrial Practice, Education & Research,
Polignano a Mare, BA
15-19 Settembre 2009: Summer School in impianti industriali “Francesco Turco” - sustainable development, the role of industrial engineering, Polignano a
Mare, BA
19-21 Settembre 2008: Summer School in impianti industriali “Francesco Turco” - il problem solving ed il decision making nell'impiantistica industriale, Gaeta, LT
19-21 Settembre 2007: Summer School in impianti industriali “Francesco Turco” - il problem solving ed il decision making nell'impiantistica industriale, Gaeta, LT
5-7 Luglio 2006: Summer School in impianti industriali “Francesco Turco”, Bertinoro, FC
6-8 Luglio 2006: Summer School in impianti industriali “Francesco Turco”, Bertinoro, FC
15-18 Settembre 2004: Summer School in impianti industriali “Francesco Turco”, Pontremoli, MS
17-19 Settembre 2003: Summer School in impianti industriali “Francesco Turco”, Pontremoli, MS
18-20 Settembre 2002: Summer School in impianti industriali “Francesco Turco”, Poppi, AR
10-13 Settembre 2001: Summer School in impianti industriali “Francesco Turco”, Versilia, MS
22-25 Gennaio 2001: Reliability and Maintainability Symposium, Philadelphia, Pennsylvania, USA.
12-14 Settembre 2000: Summer School in impianti industriali, Savona
Technical Communication Seminar, Università di Firenze.
Novembre 1999: Advanced Techniques in Production Planning and Control Workshop, Università di Firenze.
10-13 Settembre 1999: Summer School in impianti industriali, Savona
Didattica:
Docente di "Progetto di impianti" presso il corso di laurea specialistica in ingegneria gestionale presso l'Università degli Studi di Firenze
Docente di "Complementi di impianti industriali" presso il corso di laurea specialistica in ingegneria gestionale presso l'Università degli Studi di Firenze
Codocente di "Impianti industriali" presso il corso di laurea in ingegneria industriale presso l'Università degli Studi di Firenze
Affiliazioni
Membro del comitato scientifico del laboratorio congiunto università-impresa dell'Università degli studi di Firenze "IBIS" (Information Based Industrial Services).
Membro del comitato scientifico del laboratorio congiunto università-impresa dell'Università degli studi di Firenze "LogisLab"
Membro del Collegio dei docenti del corso di dottorato in "Ingegneria Industriale e dell'Affidabilità"

5 - Pubblicazioni scientifiche più significative del Responsabile Scientifico dell'Unità di Ricerca


nº Pubblicazione Titolo rivista
1. G. RACIOPPI, G. MONACI, C. MICHELASSI, D. SACCARDI, DE CARLO F., O. BORGIA (2008). Availability PETROLEUM TECHNOLOGY
assessment for a gas plant. PETROLEUM TECHNOLOGY QUARTERLY, vol. 1; p. 33-37, ISSN: 1362-363X QUARTERLY
2. DE CARLO F., O. BORGIA, F. MORIN (2005). Miglioramento delle prestazioni tramite sistemi diagnostici. MANUTENZIONE. TECNICA E
MANUTENZIONE. TECNICA E MANAGEMENT, vol. Settembre; p. 13-21, ISSN: 1123-1084 MANAGEMENT
3. M. BANDELLONI, DE CARLO F., F. MICHELAGNOLI, A. DE CURTIS (2001). La gestione dei dati INGEGNERIA FERROVIARIA
diagnostici nei rotabili FS-Trenitalia - Analisi del sistema diagnostico di bordo dell'ETR500. INGEGNERIA
FERROVIARIA, vol. 12; p. 3-12, ISSN: 0020-0956
4. G. CESCHINI, DE CARLO F., D. SACCARDI (2001). un modello per lo studio di sistemi manutentivi complessi. MANUTENZIONE. TECNICA E
MANUTENZIONE. TECNICA E MANAGEMENT, vol. 6; p. 41-46, ISSN: 1123-1084 MANAGEMENT
5. M. BANDELLONI, DE CARLO F., D. SACCARDI (2001). RELIABILITY, MAINTENANCE AND WARRANTY. IMPIANTISTICA ITALIANA
IMPIANTISTICA ITALIANA, vol. 6; p. 81-88, ISSN: 0394-1582
6. M. BANDELLONI, DE CARLO F., M. RAPACCINI, M. TUCCI (1999). Possibilità di applicazione di IMPIANTISTICA ITALIANA
metodologie FMECA nella manutenzione degli impianti di servizio. IMPIANTISTICA ITALIANA, vol. 2; p.
67-74, ISSN: 0394-1582
7. DE CARLO F., O. BORGIA (2008). La diagnostica in ambito ferroviario
Rapporto sulla giornata di studio: "Strumenti e modelli diagtnostici per la telemanutenzione". Morrisville, NC
27560 (USA): Lulu Enterprises, Inc., p. 1-47
8. DE CARLO F., O. BORGIA, M. RAPACCINI, M. TUCCI (2009). A Rule Based Expert System for Maintenance
as a Competitive Advantage. In: RAMS 2009. Fort Worth TX (USA), 26-29/01/2009, vol. 1, p. 14A-2.1-14A-2.7
9. M. TUCCI, O. BORGIA, M. RAPACCINI, DE CARLO F. (2009). Adapting an Agent-Based Negotiation
Protocol for a Collaborative Network of CBM Service Providers. In: 13th IFAC Symposium on Information
Control Problems in Manufacturing. Moscow, June 3-5, vol. Proceedings of the 13th IFAC S, p. 1293-1298
10. O. BORGIA, DE CARLO F., M. TUCCI (2009). Statistical Process Control for Fault Identification of a Rolling
Stock. In: MM2009. Roma, 22-24 April 2009, p. 31-35, ISBN/ISSN: 978-88-95405-03-2
11. DE CARLO F., O. BORGIA (2009). Application of Bayesian Networks into the Risk Based Inspection
Methodologies. In: AR²TS 2009. Loughborough - UK, 21-23/04/2009, vol. 1, p. 161-171
12. M. TUCCI, M. RAPACCINI, DE CARLO F., O. BORGIA (2008). New Maintenance Opportunities in Legacy
Plants. In: 9th IFAC Workshop on Intelligent Manufacturing Systems, 9-10 Ottobre, Szczecin, Polonia. Szczecin,
9-10 Ottobre 2008, vol. Proceedings of the 9th IFAC Wo, p. 1-1
13. PG. ADRIANI, O. BORGIA, DE CARLO F., M. PAOLI (2008). A supporting tool for innovative maintenance
strategies. In: Esreda. San Sebastian (SP), 13-14/05/2007, vol. 1, p. S-1-S-7
14. O. BORGIA, DE CARLO F., M. RAPACCINI, M. TUCCI (2008). New maintenance opportunities in legacy
plants. In: IMS'08/9th IFAC Workshop on Intelligent Manufacturing Systems. Szczecin (PL), 9-10 October 2008,
p. 333-338
15. M. RAPACCINI, F. VISINTIN, O. BORGIA, DE CARLO F. (2008). Providing industrial maintenance services
through a virtual enterprise network: the e-meccanica project. In: International Conference on innovations in
networks, APMS 2008 (IFIP Working Group 5.7). Espoo (FI), Sep. 14-17, p. 449-455
16. O. BORGIA, DE CARLO F., M. TUCCI (2008). From diagnosis to prognosis: a maintenance experience for an
electric locomotive. In: ESREL 2008. Valencia (SP), 22-25/09/2008, vol. 1, p. 211-218

2
17. DE CARLO F., C. PERRI C, O. BORGIA (2007). Bayesian networks for nonconformities management. In:
MITIP. Florence (Italy), 6-7/09/2007, vol. 1, p. 315-319
18. DE CARLO F., O. BORGIA, M. FUROLO, M. QUARESIMINI (2007). Application of a System Reliability
Assessment for the Increasing of the Availability Performance. In: AR2TS. Loughborough (UK), 17-19/04/2007,
vol. 1, p. 169-179
19. DE CARLO F., M. IACONO, S. MARRONE (2007). Combining genetic algorithms and fault tree analysis in
reliability/cost optimization for critical complex systems , pp. In: MITIP. Florence (Italy), 6-7/09/2007, vol. 1, p.
321-326
20. DE CARLO F., O. BORGIA (2007). Expert systems in process management: a case study,. In: MM2007. Rome,
Italy, 27-28/09/2007, vol. 1, p. 81-95
21. O. BORGIA, DE CARLO F., C. MICHELASSI, G. MONACI, G. RACIOPPI, D. SACCARDI (2007). An approach to availability assessment for a raw
gas re-injection plant for the production of oil and gas. In: ESREL 2007. Stavanger, Norway, 25-27/06/2007, vol. 1, p. 543-549
22. O. BORGIA, DE CARLO F., M. PECCIANTI, M. TUCCI (2006). Dynamic Object Oriented Bayesian Networks in maintenance management: a case
study. In: ESREL 2006. Estoril, Portugal, September 18-22nd, vol. 1, p. 125-131
23. O. BORGIA, DE CARLO F., M. TUCCI (2006). Application of a modeling and simulation framework for assessing the impact of diagnostics on
life-cycle cost and availability. In: KONBIN 2006. Kraków, Poland, May 30 - June 02, 2006, vol. 1, p. 5-18
24. O. BORGIA, DE CARLO F., M. PECCIANTI, M. TUCCI (2006). The use of dynamic object oriented bayesian networks in reliability assessment: a
case study. In: MM2006. Sorrento (NA), Italy, April 27-28th 2006, p. 69-75
25. O. BORGIA, DE CARLO F., M. TUCCI (2005). Diagnostic systems in maintenance management: a case study in italian high speed train. In:
MM2005. Venezia (IT), April 14th-15th, 2005, p. 69-75
26. M. BANDELLONI, O. BORGIA, DE CARLO F., M. TUCCI (2004). Implementazione di un sistema diagnostico come strumento migliorativo di
prestazioni: un'applicazione all'impianto di produzione e trattamento aria dell'elettrotreno ETR 500 PLT. In: ANIMP. Monastièr di Treviso (TV),
14-15/10/2004, vol. 1, p. 4-19
27. M. BANDELLONI, O. BORGIA, DE CARLO F., M. TUCCI (2004). Implementazione di un sistema diagnostico come strumento migliorativo di
prestazioni: un'applicazione all'impianto di produzione e trattamento aria dell'elettrotreno ETR 500 PLT. In: ANIMP. Monastièr di Treviso,
14-15/10/2004, vol. 1, p. 3-18
28. O. BORGIA, DE CARLO F., F. MORIN (2004). Incremento di prestazioni affidabilistico manutentive tramite l'impiego di sistemi diagnostici:
applicazione all'impianto GPTA dell'ETR500 PLT. In: AIMAN. Milano, 29/11/2004, vol. 1, p. 1-14
29. A.BORTONE, DE CARLO F., M.GALLORI, D.MONTANI (2003). The Florence HBUS Project: an approach to reliability and safety analysis for a
fuel cell system. In: SAE International Conference on Internal Combustion Engine. Capri (NA), 12-16/09/2003, vol. 1, p. 101-109
30. A. DE CURTIS, DE CARLO F. (2001). Diagnostic Data Managementi In FS rolling stocks. In: World Conference on Railway Research. Köln,
25-29/11/2001, vol. 1, p. 81-88
31. DE CARLO F., M. TUCCI (2001). Ottimizzazione della identificazione dei guasti nei sistemi complessi. In: ANIMP. Spoleto, 25-26/10/2001, vol. 1, p.
443-457

6.1 - Personale a tempo indeterminato (A.1.1) e/o determinato (A.1.2)


Personale dipendente dell'Istituzione, sede dell'Unità di ricerca
nº Cognome Nome Dipartimento/Istituto Qualifica Tipologia Mesi/Persona Costo
1. DE CARLO Filippo ENERGETICA Ricercatore confermato Tempo Indeterminato 11 43.843
2. TUCCI Mario ENERGETICA Professore Ordinario Tempo Indeterminato 3 29.047
TOTALE 14 72.890

Personale docente esterno alla sede dell'Unità di ricerca


nº Cognome Nome Ente/Istituzione Dipartimento/Istituto Qualifica Tipologia Mesi/Persona Costo
TOTALE 00

Personale di Enti/Istituzioni/Imprese esterno alla sede dell'Unità di ricerca


nº Cognome Nome Ente/Istituzione Dipartimento/Istituto Qualifica Tipologia Mesi/Persona Costo
TOTALE 00

6.2 -Assegnisti, dottorandi, post-doc e borsisti (A.2) - Già acquisiti con altri fondi e saltuariamente
impiegato nel Progetto di Ricerca
nº Cognome Nome Ente/Istituzione Dipartimento/Istituto Qualifica Tipologia Mesi/Persona
TOTALE 0

6.3 - Personale a contratto, assegnisti, borsisti, dottorandi, da destinare a questo specifico Progetto di
Ricerca (A.2)
nº Qualifica Tipologia Mesi/Persona Costo
TOTALE 0 0

3
6.4 - Contratti con giovani ricercatori (C.1) e/o ricercatori di chiara fama internazionale (C.2) da
destinare a questo specifico Progetto di Ricerca
nº Tipologia Mesi/Persona Costo
1. Contratto almeno triennale per giovane ricercatore 36 150.000
TOTALE 36 150.000

6.5 - Personale di Enti/Istituzioni straniere


nº Cognome Nome Ente/Istituzione Dipartimento/Istituto Qualifica

7 - Mesi/persona complessivi dedicati alle attività proposte


Numero Mesi/Persona Costo
Personale a tempo indeterminato (A.1.1) 2 14 72.890
Personale a tempo determinato (A.1.2) 0 0 0
Personale non dipendente (A.2) 0 0 0
Contratti con Giovani ricercatori (C.1) 1 36 150.000
Contratti con Ricercatori di chiara fama internazionale (C.2) 0 0 0

8 - Descrizione delle attrezzature da acquistare per il Progetto di Ricerca


nº Anno di Descrizione (italiano) Descrizione Valore Percentuale di Costo attribuito al
acquisizione (inglese) presunto utilizzo progetto
per le attività
proposte
1. 2011 Strumentazione diagnostica Diagnostics equipment 10.000 100 10.000
2. 2011 Software e hardware Software and hardware 11.345 100 11.345
informatico
TOTALE 21.345

9 - Spese complessive dell'Unità di Ricerca


Voce di spesa Spesa Descrizione (italiano) Descrizione (inglese)
(DM. 199 Ric. del 08/03/01; art.6, c.6)
Spesa A.1.1 (*) 72.890 Personale docente e ricercatore University professor and researcher
Spesa A.1.2 (*) 0
Spesa A.2 (*) 0
Spesa B 133.734 Spese generali direttamente imputabili Spese generali direttamente imputabili
all'attività di ricerca (obbligatoriamente all'attività di ricerca (obbligatoriamente
Spese generali direttamente imputabili nella misura forfettizzata del 60% del costo nella misura forfettizzata del 60% del costo
del personale di cui alle voci A e C) del personale di cui alle voci A e C)
all'attività di ricerca (obbligatoriamente
nella misura forfettizzata del 60% del costo
del personale di cui alle voci A e C)
Spesa C.1 150.000 Ricercatore a contratto a tempo determinato 3-years research contract
di durata triennale
Spese per giovani ricercatori
Spesa C.2 0

Spese per ricercatori di chiara fama


internazionale
Spesa D 21.345 apparecchiature diagnostiche e diagnostic equipment and tools
strumentazione informatica
Spesa E 6.000 frequentazione di convegni internazionali attendance of international conferences on
sulla tematica this topic
Spesa F 9.000 consulenze in ambito diagnostico e expertise in diagnostic and equipment
strumentistico
Spesa G
TOTALE 392.969
Legenda voce di spesa:
-Spesa A: Spese di personale (A.1.1 dipendente a tempo indeterminato; A.1.2 dipendente a tempo determinato; A.2 personale non dipendente, esclusi i contratti per
giovani ricercatori e/o ricercatori di chiara fama internazionale di cui alla voce C)
-Spesa B: Spese generali direttamente imputabili all'attività di ricerca (obbligatoriamente nella misura forfettizzata del 60% del costo del personale di cui alle voci A e
C)
-Spesa C: Spese per contratti almeno triennali per giovani ricercatori (C.1) ed almeno semestrali per ricercatori di chiara fama internazionale (C.2)
-Spesa D: Spese per l'acquisizione di strumentazioni, attrezzature e prodotti software
-Spesa E: Spese per stage e missioni all'estero di docenti/ricercatori coinvolti nel progetto
-Spesa F: Costo dei servizi di consulenza e simili utilizzati per l'attività di ricerca

4
-Spesa G: Altri costi di esercizio direttamente imputabili all'attività di ricerca

10 - Costo complessivo dell'Unità di Ricerca


A carico del MIUR A carico del Proponente TOTALE
Costo delle attività di ricerca 170.078 72.891 242.969
Costo dei contratti dei giovani ricercatori 150.000 150.000
Costo dei contratti dei ricercatori di chiara fama 0 0
Costo complessivo dell'Unità di Ricerca 320.078 72.891 392.969

11 - Conoscenza lingua inglese


Attesto di avere una ottima conoscenza della lingua inglese: SI

12 - Svolgimento attività di progetto


Mi impegno a completare le attivita' di progetto presso SI
l'istituzione indicata all'atto della presentazione del progetto
stesso:

Firma del Responsabile ............................. DATA 16/12/2010 11:48