Sei sulla pagina 1di 2

Il cancro del colon-retto è un cancro che inizia nel colon o nel retto.

Il cancro si crea quando le


cellule del corpo cominciano a crescere senza controllo. Le cellule in quasi tutte le parti del
corpo
possono diventare cancerose e possono diffondersi ad altre aree del corpo. Le cellule di Lovo
sono
ampiamente utilizzate per studiare il cancro del colon nelle colture cellulari. La linea secondaria
multiresistente LoVo-R è stata ottenuta mediante esposizione prolungata alla doxorubicina
della
linea cellulare di carcinoma del colon LoVo-S [1]. Ogni dieci passaggi le LoVo-R devono essere
trattate
con doxorubicina 1 μg / mL per mantenere la resistenza ai farmaci. La ridotta sensibilità delle
cellule al farmaco originale porta all’ nsorgenza di una resistenza crociata ad altri farmaci non
correlati, ricadendo nel fenomeno del complesso MultiDrugResistance. Recentemente,
Cazzaniga et al. hanno
riportato l’ analisi morfologica dei due tipi cellulari: Le cellule LoVo-S hanno mostrato una
morfologia allungata ed appiattita, sono apparse parzialmente sovrapposte, collegate in alcuni
casi da
giunzioni, e disposte con la membrana basolaterale aderente al substrato. Le cellule
sembrano essere polarizzate e si possono osservare alcuni microvilli sulla superficie luminale
delle cellule. Al contrario, le LoVo-R mostravano una forma rotonda, erano legato in modo lasco
al substrato,
presentavano protrusioni superficiali della membrana plasmatica distribuite su tutta la
superficie e
rilasciavano molte vescicole extracellulari. L’ analisi ultrastrutturale ha anche evidenziato
differenze
nei mitocondri, che erano più condensati e talvolta con creste dilatate in LoVo-R vs LoVo-S [2].

La matrice extracellulare (ECM) è un reticolo dinamico di macromolecole che influenza le


proprietà
funzionali delle cellule in condizioni normali, come migrazione, adesione e proliferazione,
nonché
invasione e metastasi nei tumori [3]. Pertanto, lo studio delle cellule tumorali del colon su
diversi
substrati ECM è di fondamentale importanza per chiarire i suoi effetti sulla morfologia cellulare
e
l'invasività. In questo studio sperimentale esamineremo gli effetti di diversi substrati ECM
sulla
morfologia e le proprietà delle ben note cellule di cancro al colon LovoS e LovoR. A tal fine, le
due
linee cellulari saranno colture su filtro Millipore o rivestito con Matrigel per ricercare una
condizione per l'imitazione in vivo della membrana basale, nonché su filtro Millipore
rivestito con
Matrigel e collagene di tipo I per assomigliare al in vivo che imita il membrana basale e lamina
propria. Entrambe le condizioni della coltura cellulare imitano un reticolo tridimensionale vicino
alle condizioni in vivo. Le cellule saranno monitorate mediante microscopia elettronica a
scansione
(SEM). Questo studio dimostrerà se le cellule con i diversi fenotipi cresceranno allo stesso modo
sulla rete di fibrille di collagene e se i due gruppi di substrati ECM influenzeranno l'aspetto
delle
cellule in termini di protrusioni citoplasmatiche, giunzioni cellula-cellula invadopodi e
invasione /
potenziale metastatico.