Sei sulla pagina 1di 18

ITALIANO PER STRANIERI

Bonacci editore Loredana Chiappini


Nuccia De Filippo

UN NUOVO
GIORNO
IN ITALIA
Percorso narrativo
di italiano per stranieri

A1
IL CORSO DOTAZIONE MULTIMEDIALE
Il progetto di Un nuovo giorno in Italia comprende quattro MATERIALI
manuali (A1, A2, B1, B2) che si caratterizzano per un originale
impianto narrativo. Rispetto alla precedente edizione, il corso è
AD ACCESSO RISERVATO
completamente rinnovato, sia nei contenuti sia nella grafica. Per utilizzare i materiali ad accesso riservato è necessario
Il primo manuale del corso, corredato da originali illustrazioni, registrarsi su www.imparosulweb.eu e seguire la
contiene una storia che si snoda attraverso le tappe di un procedura di sblocco dell’espansione online del volume,
viaggio in treno in cui si incontrano persone di tutte le età, utilizzando il codice presente su questa pagina o sul
che interagiscono fra loro e che rappresentano uno spaccato frontespizio.
socioculturale dell’Italia di oggi.
In ogni episodio, ai testi narrativi si affiancano testi scritti e LIBRO IN DIGITALE
orali tratti da varie fonti che accompagnano lo studente in una
› Tutto il libro in digitale (Scuolabook)
progressione di contenuti funzionali, culturali, morfosintattici e
lessicali in cui trovano ampio spazio attività comunicative piacevoli
MATERIALI INTEGRATIVI
e motivanti, che si integrano armoniosamente agli esercizi
grammaticali. › Audio mp3 con tutti gli ascolti
Il testo costituisce il nucleo centrale da cui si diramano le tappe › Consigli didattici delle autrici
di un percorso di apprendimento finalizzato alla comunicazione e › Soluzioni degli esercizi
alla consapevolezza linguistica.
› Test di verifica
L’obiettivo è il raggiungimento di una competenza comunicativa
che permetta allo studente di soddisfare i bisogni legati alla lingua › Attività di fonetica
del contatto.
Il corso presenta: MATERIALI
› uno scenario narrativo che apre ogni episodio; AD ACCESSO LIBERO
› una vasta gamma di testi scritti e orali che si legano ai www.bonaccieditore.it
contenuti culturali, tematici e funzionali presentati;
Attività didattiche per sviluppare la comprensione scritta e orale,
› una chiara progressione dei contenuti grammaticali introdotti in
ogni episodio, nella sezione Facciamo grammatica; audio, video, giochi. Aggiornamenti mensili e schede scaricabili.
› una chiara progressione dei contenuti funzionali, ben evidenziati http://webtv.loescher.it
nella sezione Per comunicare in italiano.
Video didattici con sottotitoli e attività.

Un nUovo giorno in italia


CARTA SOLO DIGITALE

il corso

VOLUME A1 9788820127985 9788857720937


VOLUME A2 9788820128883 9788857720944
VOLUME B1 9788820133887 9788857720951
VOLUME B2 9788820135355 9788857720968

3407_PH1_2A_3A_cover.indd 3 03/11/11 15.13


Loredana Chiappini, Nuccia De Filippo

UN NUOVO GIORNO
IN ITALIA
Percorso narrativo
di italiano per stranieri
A1

Bonacci editore

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione


© Loescher Editore - Torino 2016
http://www.loescher.it

I diritti di elaborazione in qualsiasi forma o opera, di memorizzazione anche digitale su supporti di qualsiasi tipo
(inclusi magnetici e ottici), di riproduzione e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo (compresi i
microfilm e le copie fotostatiche), i diritti di noleggio, di prestito e di traduzione sono riservati per tutti i paesi.
L’acquisto della presente copia dell’opera non implica il trasferimento dei suddetti diritti né li esaurisce.

Le fotocopie per uso personale del lettore possono essere effettuate nei limiti del 15% di ciascun volume dietro
pagamento alla SIAE del compenso previsto dall’art. 68, commi 4 e 5, della legge 22 aprile 1941 n. 633.

Le fotocopie effettuate per finalità di carattere professionale, economico o commerciale o comunque per uso diverso
da quello personale possono essere effettuate a seguito di specifica autorizzazione rilasciata da:

CLEARedi, Centro Licenze e Autorizzazioni per le Riproduzioni Editoriali,


Corso di Porta Romana 108, 20122 Milano

e-mail autorizzazioni@clearedi.org e sito web www.clearedi.org.

L’editore, per quanto di propria spettanza, considera rare le opere fuori dal proprio catalogo editoriale. La fotocopia
dei soli esemplari esistenti nelle biblioteche di tali opere è consentita, non essendo concorrenziale all’opera. Non
possono considerarsi rare le opere di cui esiste, nel catalogo dell’editore, una successiva edizione, le opere presenti in
cataloghi di altri editori o le opere antologiche.

Nel contratto di cessione è esclusa, per biblioteche, istituti di istruzione, musei ed archivi, la facoltà di cui
all’art. 71 - ter legge diritto d’autore.

Maggiori informazioni sul nostro sito: http://www.loescher.it

Ristampe
7 6 5 4 3 2 1 N
2022 2021 2020 2019 2018 2017 2016

ISBN 9788820127985

Nonostante la passione e la competenza delle persone coinvolte nella realizzazione


di quest’opera, è possibile che in essa siano riscontrabili errori o imprecisioni.
Ce ne scusiamo fin d’ora con i lettori e ringraziamo coloro che, contribuendo
al miglioramento dell’opera stessa, vorranno segnalarceli al seguente indirizzo:

Bonacci Editore
di Loescher Editore
Via Vittorio Amedeo II, 18
10121 Torino
Fax 011 5654200
clienti@loescher.it

Loescher Editore Divisione di Zanichelli Editore S.p.A. opera con sistema qualità
certificato KIWA-CERMET n. 11469-A secondo la norma UNI EN ISO 9001:2008

Coordinamento editoriale: Chiara Romerio


Coordinamento redazionale: Francesca Asnaghi
Progetto grafico e impaginazione: Laura Rozzoni
Redazione: Sara Porreca
Illustrazioni: Filippo Pietrobon
Ricerca iconografica: Maurizio Dondi
Cartografia: Studio Aguilar
Stampa: Sograte Litografia s.r.l. – Zona industriale Regnano – 06012 Città di Castello (PG)

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione


Q uesta nuova edizione di “Un giorno in Italia 1”, ampiamente
rinnovata e arricchita, è frutto, ancor più che del nostro lavoro, dei
preziosi consigli e suggerimenti dei tanti insegnanti che lo hanno
usato e a cui va il nostro sincero ringraziamento. La suddivisione in più
volumi (A1 A2 B1 B2) risponde alla necessità di una più precisa definizione
dei livelli di destinazione, nella prospettiva del Quadro Comune Europeo.

Il manuale di livello A1 inaugura un nuovo viaggio in Italia tra lingua,


cultura, città, luoghi e persone. Un’occasione per immergersi in atmosfere
italiane attuali, imparando la lingua del contatto e dei primi bisogni.
Questo primo volume, composto di dieci unità, include solo alcune tappe di
un percorso che prosegue nei volumi successivi.
Milano: dinamismo e modernità produttiva, moda e design.
La pianura Padana con la sua natura, le sue città e i tanti prodotti di
eccellenza.
E poi Bologna: città di storia e cultura, ma anche di buon cibo e piacere della
vita.
E infine il mare, l’Adriatico: ombrelloni, acqua, sole e sale.
Ci accompagna ancora Piero Ferrari che nella realtà fa il controllore, ma nei
sogni vorrebbe fare altro. Chissà che non ci riesca prima o poi!

Molte sono le novità introdotte:


▸ nuovi testi narrativi e autentici
▸ nuova veste grafica e nuove illustrazioni
▸ più ascolti, legati a situazioni d’uso quotidiano
▸ nuovi personaggi e contesti
▸ più attività comunicative
▸ più esercizi grammaticali

L’approccio alla grammatica è di tipo induttivo: il testo è inteso come


territorio di ricerca in cui lo studente si addentra alla scoperta di regole e
regolarità.
Ma la grammatica è solo la struttura che sostiene e innerva la
comunicazione: le tante attività comunicative stimolano lo studente
all’uso pragmatico della lingua in contesto e sono occasioni di pratica e di
interazione in situazioni di uso quotidiano.
Non ci resta, dunque, che augurarvi buon viaggio in questo nuovo percorso
attraverso l’Italia e l’italiano.

Le autrici

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione


SILLABO
la Storia graMMatiCa lESSiCo E arEE FUnZioni
tEMatiCHE
PRIMA ▸ Alfabeto ▸ Nomi di città e persone ▸ Leggere la cartina di una città
DI TUTO ▸ Numeri italiane, monumenti, ▸ Comprendere indirizzi italiani
▸ 1a e 2a persona del verbo personaggi famosi e cose ▸ Chiedere il significato,
p. 2 chiamarsi al presente italiane la pronuncia e l’ortografia
▸ Conosci l’italia? indicativo: mi chiamo / ▸ Indirizzi e lessico relativo: di una parola
▸ aUDio Chi parla ti chiami via, piazza, corso, largo, viale ▸ Chiedere l’equivalente
italiano? ▸ 1a e 2a persona del ▸ Il nome, la nazionalità, il Paese italiano di una parola
▸ l’aBC dell’italia verbo essere al presente e la città di provenienza straniera
indicativo: sono / sei ▸ Paesi del mondo e aggettivi ▸ Fare conoscenza e
▸ Aggettivi di nazionalità di nazionalità presentarsi: chiedere e dire
al singolare a due uscite ▸ Formule di prima utilità per il nome e la provenienza
(italiano/a) e a una uscita l’apprendimento linguistico:
(cinese) ▸ Come si dice… / si scrive… / si
▸ L’infinito dei verbi e le tre pronuncia?
coniugazioni: -are / -ere ▸ Che cosa significa…?
/ -ire
tESti SCritti E orali: audio: Chi parla italiano? audio: Nomi di persone.
audio: Indirizzi. audio: Piacere, mi chiamo…
EPISODIO 1 ▸ Sostantivi: numero ▸ La stazione: persone, luoghi ▸ Chiedere informazioni
e genere e servizi ▸ Chiedere e dire dove si
p. 12 ▸ Articoli indeterminativi: ▸ Posizione di cose e luoghi trovano luoghi e persone
un, uno, una, un’ nello spazio ▸ Identificare persone
▸ Milano: Stazione ▸ Presente indicativo ▸ Orari ▸ Chiedere e dire dove si
Centrale, ore 8.15 del verbo essere ▸ Partenze: oggetti di uso trovano luoghi e servizi in
▸ aUDio treno in ▸ Chi è? Dov’è? quotidiano da mettere in una stazione (il bancomat,
partenza ▸ Preposizioni a / all’ / alle valigia (indumenti, oggetti la biglietteria ecc.)
▸ Presto, il treno con orari per l’igiene personale) ▸ Chiedere e dire l’ora
non aspetta! ▸ A destra, a sinistra, in fondo, ▸ Chiedere e dire a che ora
▸ Ma quando parte? lì, qui succede qualcosa
▸ Lamentarsi per qualcosa che
non va
▸ Attirare l’attenzione, chiedere
informazioni, ringraziare e
rispondere ai ringraziamenti
tESti SCritti E orali: audio: Alla stazione. Filastrocca: Un libro straordinario di G. Rodari.
EPISODIO 2 ▸ L’infinito delle tre ▸ Saluti e auguri ▸ Offrire, accettare e rifiutare
coniugazioni verbali: 3a ▸ Stati d’animo e sensazioni qualcosa
p. 22 persona singolare del ▸ Oggetti domestici ▸ Salutare e fare auguri
▸ Dov’è Piero Ferrari e presente indicativo ▸ Clima, temperature, fenomeni ▸ Comunicare con un registro
perché non arriva ▸ Avverbi di negazione e atmosferici formale o informale
▸ aUDio Buongiorno, affermazione: sì, no, non ▸ Città italiane, sigle, punti ▸ Descrivere stati d’animo e
Piero! ▸ Uso del tu e del lei cardinali e aree geografiche sensazioni
▸ Presente indicativo dei (centro, nord, sud, est, ovest) ▸ Spiegare cause e motivi di
verbi essere e avere alcune azioni
▸ Ce l’hai…? Ce l’ho, non ce l’ho. ▸ Parlare delle cose possedute
▸ Perché (causale) ▸ Chiedere e dire l’età
▸ Secondo + pronome o nome ▸ Esprimere un’opinione
(Secondo me…, Secondo ▸ Parlare del tempo e delle
Claudio…) condizioni climatiche
▸ Leggere una cartina-meteo
tESti SCritti E orali: audio: Un incontro. Filastrocca: La portinaia di G. Rodari.

IV • SillaBo
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
la Storia graMMatiCa lESSiCo E arEE FUnZioni
tEMatiCHE
EPISODIO 3 ▸ Aggettivi di 1a e 2a classe ▸ Milano: la città e i suoi luoghi ▸ Descrivere ambienti e
▸ Concordanza di aggettivi più significativi persone
p. 37 e sostantivi ▸ Tipi di biglietti ▸ Chiedere e dare informazioni
▸ Com’è bella ▸ Presente indicativo del ▸ Colori sui mezzi pubblici
Milano d’estate, verbo andare ▸ Caratteristiche fisiche e della ▸ Chiedere e dire che giorno è
al mattino! ▸ Scusi / Scusa, come posso personalità ▸ Comprare un biglietto
▸ Binario 3 + infinito? ▸ Mezzi di trasporto ▸ Comprendere testi
▸ Devi / Deve + infinito ▸ Visitare le città (Milano, informativi sulle città tratti
▸ C’è / Ci sono Roma, Napoli): clima, periodi da Internet (luoghi, trasporti,
▸ Preposizione in con mezzi e stagioni migliori clima)
di trasporto: in autobus, ▸ Giorni della settimana, mesi
in metro ecc. e stagioni, date
tESti SCritti E orali: lettura: Milano si sveglia e va. audio: Muoversi in città.
lettura: Andiamo alla Scala. lettura: Biglietto online “Ticketless”. audio: Dove si comprano i
biglietti? lettura: Quando visitare le città. Poesia: Le stagioni di Roberto Piumini.
EPISODIO 4 ▸ Presente indicativo dei ▸ Persone e cose nello scenario ▸ Descrivere azioni di persone
verbi regolari delle tre di un treno in viaggio su un treno e in un parco
p. 54 coniugazioni ▸ Azioni quotidiane ▸ Parlare delle proprie
▸ Passeggeri ▸ Presente indicativo di ▸ Parti del giorno e azioni a abitudini, descrivere la
▸ aUDio Scusi, ma alcuni verbi irregolari: esse correlate (la mattina, il propria giornata-tipo
che lavoro fa? fare, stare, dare, bere, pomeriggio, la sera, la notte) ▸ Fare semplici ipotesi legate
venire, uscire, dire, andare ▸ Il lavoro: mestieri e professioni a condizioni di bisogno
▸ Ipotesi della realtà: Se ho e loro caratteristiche positive ▸ Chiedere e dire la frequenza
sete, bevo e negative con cui si fanno azioni
▸ Avverbi di frequenza abituali e quotidiane
▸ Pronomi e avverbi ▸ Chiedere e dire che lavoro
interrogativi: Che?, Chi?, si fa
Dove?, Come?, Cosa?, ▸ Parlare del proprio lavoro e
Quando? dei suoi aspetti positivi e
negativi
tESti SCritti E orali: Pubblicità: AssoBirra. Canzone: E penso a te di Lucio Battisti.
EPISODIO 5 ▸ Articoli determinativi: ▸ L’Emilia Romagna: paesaggio, ▸ Parlare di ciò che si deve
il / lo / l’ / la città e prodotti tipici o si vuole fare
p. 68 i / gli / le ▸ La pianura Padana: scenari ▸ Parlare delle proprie capacità
▸ il treno corre ▸ Verbi modali al presente naturali e attività sportive e abilità
▸ intanto a Milano… indicativo: volere, (andare in bici) ▸ Fare acquisti: chiedere
▸ aUDio Cosa devo dovere, potere, sapere ▸ Oggetti di uso quotidiano cortesemente qualcosa
comprare? (nell’accezione di e loro funzione e chiederne il prezzo
essere capace, avere ▸ La spesa: prodotti alimentari, ▸ Chiedere e dare consigli
l’abilità di…) contenitori, pesi, misure, sul tempo libero
▸ Vorrei… (1a persona del prezzi
condizionale presente del ▸ Attività e consigli per il tempo
verbo volere, per chiedere libero
cortesemente)
▸ Mi dia… (congiuntivo
esortativo, 3a persona
singolare del verbo
dare, per chiedere
cortesemente)
tESti SCritti E orali: articolo: In bicicletta nella pianura Padana.
testo da una chat: Cosa posso fare?

SillaBo • V
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
la Storia graMMatiCa lESSiCo E arEE FUnZioni
tEMatiCHE
EPISODIO 6 ▸ Aggettivi possessivi ▸ Bambini e giochi ▸ Parlare della propria famiglia
▸ Uso dell’articolo con gli ▸ La famiglia, relazioni ▸ Parlare delle cose che si
p. 82 aggettivi possessivi di parentela possiedono
▸ giovani viaggiatori ▸ Usi del verbo fare ▸ Studi e istruzione: scuola ▸ Esprimere gusti e preferenze
▸ aUDio Mio figlio si ▸ Mi piace / Mi piacciono materna, elementare, media ▸ Chiedere e dire che tipo
laurea domani ▸ Presente indicativo dei e università. di scuola o che facoltà
▸ aUDio Mi piace verbi in -isc- (preferire, ▸ Gusti e attività preferite universitaria si frequenta
anche il gelato… pulire, capire, finire) ▸ Augurare buona fortuna per
▸ Invece un esame
▸ Scrivere un breve testo
per presentarsi e parlare
di ciò che piace, non piace,
si preferisce
tESti SCritti E orali: temi: Alice, Beatrice e Damiano si presentano.
EPISODIO 7 ▸ Verbi riflessivi: presente ▸ In treno: passeggeri che si ▸ Intervistare qualcuno sulle
indicativo delle tre preparano a scendere sue abitudini e rispondere
p. 94 coniugazioni. ▸ L’inizio di una giornata, a domande analoghe
▸ la ragazza con i ▸ Pronomi riflessivi il risveglio: azioni abituali ▸ Confrontare attitudini
capelli viola ▸ Verbi riflessivi reciproci e quotidiane in ambiente e abitudini diverse
▸ aUDio Pronto, di più largo uso: salutarsi, domestico ▸ Fare una telefonata;
alice? incontrarsi, vedersi ecc. ▸ La cura e l’igiene personale distinguere una
▸ Posizione enclitica del ▸ Oggetti di uso quotidiano conversazione telefonica di
pronome riflessivo con e loro funzione registro formale e informale
verbi all’infinito ▸ Usi e costumi del proprio ▸ Chiedere un favore
▸ Gerundio presente dei Paese rispetto a saluti e
verbi regolari delle tre convenevoli
coniugazioni. ▸ Telefonare: formule della
▸ La forma progressiva: conversazione telefonica
stare + gerundio
tESti SCritti E orali: Messaggi telefonici: Prepararsi per una festa!
EPISODIO 8 ▸ Forma impersonale ▸ Bologna: storia cultura e ▸ Descrivere una città e le sue
▸ Formazione del participio atmosfere caratteristiche
p. 106 passato dei verbi regolari ▸ Vita universitaria e giovanile ▸ Descrivere usi e abitudini
▸ Bologna, piazza delle tre coniugazioni ▸ Abitudini e stili di vita (Cosa culturali in differenti Paesi
grande ▸ Passato prossimo dei si fa…) ▸ Enunciare sequenze di azioni
▸ Ho trovato un verbi regolari delle tre ▸ Azioni quotidiane al passato al passato
orecchino… coniugazioni ▸ Parlare di quello che si è fatto
▸ aUDio Questo è ▸ Verbi transitivi e il giorno prima
matto! intransitivi ▸ Raccontare avvenimenti del
▸ Uso degli ausiliari essere passato recente: qualcosa
e avere che è successo
▸ Alcuni participi passati ▸ Collocare eventi nel passato e
irregolari dire quando è successo o si è
▸ Espressioni temporali fatto qualcosa
fa/scorso (un mese fa…
il mese scorso…)
tESti SCritti E orali: articolo: Bologna la dotta.
notizia giornalistica: ReUniOn: sessanta incontri con duecento ospiti.

VI • SillaBo
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
la Storia graMMatiCa lESSiCo E arEE FUnZioni
tEMatiCHE
EPISODIO 9 ▸ Preposizioni di luogo: a ▸ Riviera Adriatica, mare ▸ Chiedere scusa e rispondere
/ in / per / da (con i verbi spiagge, bambini alle scuse
p. 119 abitare, stare, andare, ▸ Negozi e altri luoghi urbani ▸ Prenotare una stanza in
▸ Si parte per il mare! partire, venire) ▸ Albergo: informazioni, albergo
▸ avete già fatto il ▸ Preposizione da semplice caratteristiche, prenotazione ▸ Descrivere l’ambiente
bagno? e articolata (a casa di… , ▸ La casa: spazio domestico, domestico
▸ aUDio la camera di allo studio di…, al negozio arredamento e oggetti ▸ Situare e collocare oggetti
Ulisse di…) ▸ Annunci immobiliari nello spazio
▸ aUDio Studenti ▸ Pronomi diretti di 3° ▸ Leggere e comprendere
spagnoli a Bologna persona: lo / la / li / le annunci immobiliari
▸ l’appartamento di ▸ Pronomi e aggettivi ▸ Scrivere un annuncio
luis e Faustino dimostrativi: questo / immobiliare
▸ aUDio Che carino quello / codesto
quest’appartamento!
▸ Quindi è lei
la ragazza
dell’orecchino!

tESti SCritti E orali: annunci immobiliari da Internet.


annunci da pagina Facebook: Scambio casa.

TRASCRIZIONI P. 134

Il libro continua on line ▸ tutti gli audio


www.bonaccieditore.it ▸ tutte le soluzioni

SillaBo • VII
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
PRIMA DI TUTO

Conosci l’Italia?

1. gUarDa E riConoSCi
Queste sono immagini di monumenti e luoghi famosi di città italiane. osserva le vignette e abbinale
ai nomi delle città.

a. Milano
B. Roma 1
C. Firenze
2
D. Bologna
E. Napoli
F. Venezia

3
4

5
6

2. aUDio 2 Chi parla italiano?


in italia si parla italiano ma si parlano anche tanti dialetti regionali. ascolta le registrazioni e segna
quella in lingua italiana.
1a registrazione 2a registrazione 3a registrazione

2 • PriMa Di tUtto
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
3. L’ABC DELL’ITALIA
Conosci queste parole? alcune forse le conosci già. Prova insieme agli altri studenti e con l’aiuto
dell’insegnante a capire il significato delle parole che non sai.

Buongiorno Cappuccino
B C
aperitivo

A
D E F Dante
Ferrari

gelato
Espresso
G H I Hotel
italia

lasagne
L M N opera
Mamma
napoli

O P Q Pizza

Quirinale

R S T roma
Spaghetti torre

U V Z Uva
vespa Zucchero
PriMa Di tUtto • 3
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
4. LA MIA CLASSIFICA
Scegli tre parole che per te
rappresentano di più l’italia.
1° posto 2° posto
3° posto
la ClaSSiFiCa DElla ClaSSE
Confronta la tua classifica
con quella degli altri e fate
una classifica delle parole più
rappresentative per la classe.

1° posto
2° posto 3° posto

Gioco
B
5. I SUONI DELL’ALFABETO COME…
BUONGIORNO!
L’insegnante lancia la palla a uno studente e dice:
B come...
Lo studente deve rispondere con una parola che
inizia per B (ad esempio: B come buongiorno).
Se non sa rispondere passa la palla ad un altro
studente ed esce dal gioco.

6. aUDio 3 nomi di persona


ascolta e trascrivi i nomi.
1.
2.
3.
4.
5.

4 • PriMa Di tUtto
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
7. Completa i nomi delle città e poi
collocali nella mappa.

▸ BO_ _ GN _
▸ _ _ LA _ _
▸ _O_ _
▸ P _ _ ER _ _
▸ _ _ _ _ _ ZE
▸ V _ NE _ _ _
▸ _ AP _ _ _

8. aUDio 4 indirizzi
ascolta gli indirizzi e trascrivili accanto all’albergo corrispondente.
Colloca ogni albergo nella cartina al posto giusto scrivendo le
rispettive lettere negli spazi.
a. Hotel Torino
B. Pensione Vittoria
C. Albergo della Pace
D. Albergo del Sole
E. Pensione Aurora
F. Hotel Centrale

via Fatebe P a l es t r
nefrate via
Castello io lli o
v. Pontacc
Sforzesco
v ia Br

a
r d i ni

zi
vi
ni

a
a

rin
s s v. d.Gia
zo

ne
Ma
p a r t e

via
an

Se

Brera
Ve
.M

na
era

tà via
P ie
to

i M
Ale

v.dell’Orso v. M onte d
on
via
na

o
te
via

rs
Na
via Bro
o
Vin

B u
po

F o
co

r o
le
ce

piazza
via

on

forte
nz

corso Mon
o

d.Scala
Da

Scala
let

c. Matteotti
Mo

nte

piazza
o d ro ne

agni
nti

h.
to

Masc
arg

corso Magenta via Meravigli piazza ele


S.Babila via
.M

Galleria anu
v.S

Cordusio
Brisa

.Em
. di M

t
c.Vit
via Luini

pa

i
G oran
ucci

piazza Duomo
Or

ro

V isc

del
efi

ria
Eu
Card

Vale
i c

S. Duomo
o.

vi a
cs

piazza piazza
via

largo
via Mazzini

S.Sepolcro Fontana
p.zza Augusto c.so di Pta.Vittoria
r ga
Diaz La
o

S. Ambrogio
n

ia
rza
ri
vi

p.zza
To
a

Univ.
Sfo

via Missori
E.

Statale
De

F.
lia

nti
via
Am

ici orre
c.so Ita

s .C
v. C

PriMa Di tUtto • 5
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Gioco
9. LEGGI UNA PIANTINA a r
o
n z

vi
t a

a
Leggi il nome delle vie e cerca quelle che hanno C a

M
a

via

on
ia
orlon a
nomi di città italiane. via T z

ac
v i

Ko
a

i
n v

ch
via
Vince chi ne trova di più. et
t i Lun
igia e d
o
br n a a
s P
Fa largo
vi
a
nna Verona o ia

vi
ve v

a
C
Ra

Vo
piazza
a

ltu
vi Arezzo

vi

rn
a

o
Ca
a

rn
i

ia
v Piazza a
ia v on

via
della r em
B Repubblica eC
rile al

De
v. l e
l
e
I Ap L . E vi
inau
o lun XX

Ma
di
ne o via
Cu

tth
vi
a o a
vi M

eis
i n a or
c
z zin a u
c ic
hi
ga Vi L v vi ni
n v a a
Mi e Br ia
i
a Po
via g
i
piazza a n z
v
P
le
si
a ne
i Agrigento a v
v
V i
ia

r
via a

u
a Pa

ri
sq
M

rti
ur
i ua

be
il piazza Udine li

M
v

Gio
a piazza

v
n Murri

via
vi
o

a
v i a

bria

C
ala via
egg io C Lu
via R a te ì zzi
l
cr or
po

a
F
Ip

via
a
S i

a vi

i
vi

Tr a
v
ia
e n

cch
v ia Z a v i a C o m o

pa
a

ni
a
eri
Imp
via

10. aUDio 5 Piacere, mi chiamo…


Quattro ragazzi si incontrano a una festa. ascolta più volte il dialogo e poi completa lo schema.

noME CittÀ aggEttivo


1
2
3
4

11. aUDio 5
riascolta il dialogo e inserisci le parole che mancano.
▶ Ciao, io mi chiamo Laura, e ? ▶ Io di Napoli.
▶ Io Massimo, . ▶ Ah, sei napoletano!
▶ Piacere. ▶ invece?
▶ Di , Laura? ▶ Io Davide,
▶ Sono Bologna. milanese. E lei è Livia, una mia amica.
▶ Ah, sei ! ▶ Ciao Livia, anche tu di Milano?
▶ Sì, e ? ▶ No, no, romana.
6 • PriMa Di tUtto
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
PER COMUNICARE
in italiano
PRESENTARSI
Per chiedere il nome Come ti chiami?
Per rispondere e chiedere il nome dell’altro Piero, e tu (come ti chiami)?
Io mi chiamo Lucia
Io sono Lucia.
Formula di presentazione Piacere!
Piacere!
COME TI
Per chiedere e dire MI CHIAMO Di dove sei?
CHIAMI?
la provenienza PIERO. Sono di Napoli.
(sono + di + città)
Sono napoletano.
(sono + aggettivo di città)
Sono italiano.
(sono + aggettivo di nazionalità)

12. PErSonE nEl MonDo


abbina la nazionalità al Paese.
• giapponese • cinese • tunisino • indiano • russo
• tedesco • polacco • greco • messicano • senegalese
• canadese • americano • norvegese • francese
• egiziano • coreano • inglese • australiano
• brasiliano • argentino

DI DOVE
SEI?

O A E
MESSICO GIAPPONE

SONO MESSICANO SONO GIAPPONESE


MESSICANA

1. FRANCIA 11. ARGENTINA


2. RUSSIA 12. SENEGAL
3. CINA 13. POLONIA
4. INDIA 14. GERMANIA
5. MESSICO 15. EGITTO
6. CANADA 16. BRASILE
7. AMERICA 17. TUNISIA
8. AUSTRALIA 18. INGHILTERRA
9. GRECIA 19. COREA
10. GIAPPONE 20. NORVEGIA

PriMa Di tUtto • 7
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
13. Completa gli aggettivi con -o -a -E
1. Jane è american John è american
2. Keiko è giappones Ken è giappones
3. Luisa è italian Valerio è italian
4. Franziska è tedesc Franz è tedesc
5. Leyla è egizian Ahmed è egizian
6. Amina è senegales Badara è senegales
7. Lin è cines Sun è cines
8. Carmen è spagnol Pedro è spagnol
9. Susan è ingles Matthew è ingles
10. Maryse è frances Alain è frances

Gioco
14. CHI SEI?
L’insegnante ti dà un cartellino con una nuova identità. Gira per la classe per conoscere gli altri e
presentati.

Tomomi
Zofia Leonard
GIAPPONE
OSAKA POLONIA
CANADA
VARSAVIA
TORONTO

Paulo Be ate
Da vid
BRASILE
GERMANIA
PORTO ALEGRE AMERICA
BERLINO
NEW YORK

Fatima Sun Indira


EGITTO CINA INDIA
ALESSANDRIA PECHINO NUOVA DELHI

8 • PriMa Di tUtto
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Irina Markus Simone
RUSSIA GERMANIA ITALIA
MOSCA MONACO VENEZIA

?
PER COMUNICARE
in italiano
SE NON LO SAI... CHIEDI!
Quando non ca
ciare pisci
Quando non sai pronun una parola o
ied i:
una parola scritta ch un’espression
e chiedi:
Come si pronuncia? Quando non sai scrivere
Che cosa sign
ifica?
oppure:
una parola che senti chiedi:
Cosa significa?
Come si scrive?
Che significa?

Quando non sai dire una


cosa in italiano chiedi:
Come si dice in italiano?

Gioco
15. PERSONAGGI ITALIANI FAMOSI
COME SI SCRIVE?
a. Formate dei gruppi.
B. Ogni gruppo deve scrivere i nomi di tre personaggi
italiani famosi nella storia, nell’arte, nel cinema,
nella politica ecc.
Verificare con l’insegnante se i nomi sono scritti
correttamente.
C. Ogni gruppo detta agli altri i tre nomi su cui ha
lavorato. Per esempio: “leonardo”.
Vince il gruppo che fa meno errori.

PriMa Di tUtto • 9
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
4

Gioco
16. TOMBOLA COME SI DICE?

a. Formate dei gruppi.


B. L’insegnante assegna a ogni gruppo una delle quattro
cartelle.
C. Gli studenti devono trovare in tre minuti le parole
corrispondenti ai loro numeri. Non devono usare il
dizionario ma possono chiedere: «Come si dice il numero
(7)?» a persone di altri gruppi o, se nessuno lo sa, 3
all’insegnante.
D. D. L’insegnante ha preparato venti numeri ed ogni studente
a turno estrae un numero e chiede: «Come si dice il numero
(5)?». Chi ha il numero 5 nella cartella risponde con la
parola corrispondente. Si continua il gioco fino a che uno
dei gruppi completa la cartella e vince così la gara. 2

Gioco
17. IL MIMO COSA SIGNIFICA?
a. Formate dei gruppi.
B. Ogni gruppo ha cinque verbi da mimare, ad esempio il gruppo A deve mimare: dormire, correre, fumare,
mangiare, salutare. Se nessuno conosce il significato si può usare il dizionario.
C. Gli studenti di un gruppo (ad esempio il gruppo A) chiedono a quelli di un altro gruppo:
«Che cosa significa (dormire)?» e continuano domandando il significato dei cinque verbi.
Se gli altri conoscono il significato del verbo mimano l’azione e guadagnano un punto.
Altrimenti dicono: «Non lo so».
D. Quando tutti i gruppi hanno finito di spiegare-mimare i loro verbi l’insegnante
mima alcuni verbi tra quelli già trattati per ogni gruppo e gli studenti devono BERE?
dire qual è il verbo.
Vince il gruppo che dà più risposte corrette.

B D
a • bere C • ridere E
• dormire • leggere • piangere • aspettare
• cucinare
• correre • camminare • mettere • entrare
• salire
• fumare • scrivere • aprire • guardare
• scendere
• mangiare • ascoltare • chiudere • partire
• prendere
• salutare • pagare
• uscire

10 • PriMa Di tUtto
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione