Sei sulla pagina 1di 8

TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE DELLA CAMPANIA

SEDE DI NAPOLI

UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

CARTA DEI SERVIZI

INDICE:

1 - Il T.A.R;

2 - dove si trova a Napoli;

3 – com’è organizzato il T.A.R. Campania sede di Napoli;

3 - gli orari di apertura al pubblico;

5/6 - come si depositano i ricorsi e gli atti successivi;

7 - il gratuito patrocinio;

8 - il contributo unificato;

9 - numeri utili.

Modulistica:

a) la nota di iscrizione a ruolo

b) modulistica per l’ammissione al gratuito patrocinio

c) istruzioni per l’invio della p.e.c.

d) il calendario delle udienze e delle camere di consiglio;

1 - IL TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE (T.A.R.)

1
Il Tribunale Amministrativo Regionale (T.A.R.) rappresenta il primo grado della

giustizia amministrativa (in appello c’è il Consiglio di Stato, con sede a Roma); c’è

un T.A.R. in ogni capoluogo di Regione, ma alcune Regioni hanno anche una sede

staccata; IL T.A.R. della Campania ha la sede principale a Napoli – con competenza

sulle province di Napoli Caserta e Benevento - ed una sezione staccata a Salerno –

con competenza sulle province di Salerno ed Avellino.

2 - DOVE SI TOVA IL T.A.R. A NAPOLI

Il T.A.R. Campania – sede di Napoli, con competenza sulle province di Napoli,

Caserta e Benevento, si trova in pieno centro storico nella Piazza del Municipio, 64,

di fronte al castello del “Maschio Angioino”, nell’edificio storico dell’ex “Hotel

Londres”. Si tratta di una sede prestigiosa e facilmente raggiungibile. In attesa del

completamento della linea 1 della metropolitana, che avrà un’uscita proprio in Piazza

Municipio, attualmente è raggiungibile dalla zona collinare con le linee “R1” ed “R4”

mentre dalla zona della staz


ione e di Piazza Carlo IIIè possibile arrivare

rispettivamente con la linee “R2” e “201”. La fermata della metropolitana più vicina

attualmente è in Piazza Bovio (Piazza “Borsa”). Nelle vicinanze – in Piazzetta

Augusteo - vi è anche la stazione di arrivo della funicolare centrale.

3 - COME E’ ORGANIZZATO IL T.A.R. E DOVE SI TROVANO GLI

UFFCI

2
Il T.A.R. Campania – nella sede di Napoli è diviso in numerosi uffici.

Al piano terra si trovano, subito dopo il corpo di guardia ela “Sala Filangieri”

(utilizzata, per il prestigio della sede, anche da altre amministrazioni, enti ed Ordini

professionali per convegni e corsi di aggiornamento) l’ufficio copie e l’ufficio

ricezione atti e ricorsi.

Al primo piano vi sono le segreterie dellesezioni settima ed ottava, l’ufficio

archivio e la biblioteca

Al secondo piano vi sono le aule di udienza, il C.E.D. e gli uffici interni che si

occupano della digitalizzazione degli atti.

Al terzo piano vi sono le segreterie delle sezioni seconda, terza, quarta, quinta e

sesta.

Al quarto piano si trovano la Presidenza del Tribunale, la Segreteria generale con

gli uffici che le fanno capo (ufficio del Segretario Generale, ufficio del personale,

economato, ragioneria, segreteria gratuito patrocinio, ufficio spese di giustizia, ufficio

equa riparazione, ufficio smistamento posta) e la segreteria della prima sezione.

4 - GLI ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO

Successivamente all’entrata in vigore del


3
codice del processo amministrativo il T.A.R. Campania – sede di Napoli si è dato i

seguenti orari di apertura al pubblico:

ufficio ricezione atti e ricorsi: dalle ore 08,30 alle ore 12,00 dal lunedi al sabato

esclusi i giorni festivi;

tutti gli altri uffici giurisdizionali e non: dalle ore 09,00 alle ore 13,00 dal lunedi al

venerdi esclusi i giorni festivi;

5 - COME SI PRESENTA UN RICORSO

Il ricorso dopo essere stato notificato deve essere depositato presso l’ufficio ricezione

atti e ricorsi, situato al piano terra


4
dell’edificio. E’ importante rispettare rigorosamente gli orari: infatti, avendo il

codice del processo amministrativo stabilito il termine delle ore 12,00 per il deposito

degli atti in scadenza il T.A.R. Campania – sede di Napoli ha modificato i propri

orari di apertura al pubblico che oggi sono 8,30-12,00 dal lunedi al sabato esclusi i

giorni festivi.

Il ricorso può essere depositato anche da un delegato; esso deve essere formato da:

a) un fascicolo con il ricorso originale notificato ed i relativi allegati più tante copie,

di cui una non spillata, quanti sono i giudici (originale + tre copie di cui una non

spillata);

b) la nota di iscrizione a ruolo sulla quale è possibile apporre il contributo unificato

se versato nella forma della Lottomatica.

c) la domanda di fissazione di udienza, che è necessaria per la trattazione del ricorso;

essa può essere depositata entro un anno dal deposito del ricorso. Finchè non viene

depositata, tuttavia, il fascicolo rimane fermo in archivio non potendo essere

esaminato dai giudici nemmeno limitatamente alle eventuali istanze cautelari; dopo

un anno in mancanza del deposito della detta istanza si procede alla dichiarazione di

perenzione del ricorso.

6 - COME SI PRESENTANO GLI ATTI SUCCESSIVI AL RICORSO

Anche gli atti processuali successivi al ricorso si depositano con gli stessi orari (8,30

– 12,00) presso l’ufficio ricezione atti e ricorsi con una sola eccezione: nel giorno

dell’udienza (o della camera di consiglio)


5
il deposito degli atti va effettuato direttamente in aula.

Il numero di copie da depositareè fissato dalla legge: oltre all’originale devono

essere prodotte tante copie quante sono le parti costituite più i giudici.

7/8 - IL GRATUITO PATROCINIO ED IL CONTRIBUTO UNIFICATO

Il ricorso giurisdizionale amministrativo ha un costo stabilito dalcomma 6 bis

dell’art. 13 del D.P.R. 115/02. L’importo varia dai 250,00 ai 2.000,00 Euro a seconda

del tipo di ricorso. Per il ricorso ordinario è dovuto il pagamento di un contributo

unificato di 500,00 Euro. La normativa prevede un ulteriore pagamento del contributo

unificato quando si presentano motivi aggiunti con domande nuove o ricorsi

6
incidentali.

Anche per il ricorso giurisdizionale amministrativo è prevista la possibilità di

chiedere l’ammissione al beneficio del patrocinio a spese dello stato. Presso il T.A.R.

Campania – sede di Napoli la segreteria dell


’ufficio che si occupa del gratuito

patrocinio è al quarto piano dello stabile. E’ necessario produrre, insieme alla

domanda di ammissione al beneficio, ’estratto


l del casellario giudiziario e la

documentazione fiscale del reddito (ISEE).

9 - NUMERI TELEFONICI UTILI

Centralino 081 7817111

Segreteria Generale 081 7817104

081 5529855 fax

U.R.P.
7
081 7817175

Sez. I 081 5529925

Sez. II 081 5529513

Sez. III e VI 081 5529931

Sez. IV e V 081 5529522

Sez. VII 081 7901532

Sez. VIII 081 5529822

Ufficio spese di giustizia e 081 5527302


Patrocinio a spese dello Stato