Sei sulla pagina 1di 1

Data 06-03-2020

37
IL PICCOLO Pagina
Foglio 1

L'INTERVISTA più cari-naturalmente ordina-


risecondola regola delbuon vi-
cino».

Zuccone: «La rete stimola la scrittura Gli scrittori che preferi-


sce?
«Mi piacciono Marcenaro e
Tuzzi:sono trai pochi scrittori
ma il livello è basso.0bassissimo» italiani che hanno forza inter-
nazionale. Leggo molta narra-
tiva italiana ma faccio fatica a
trovare libri dispessore.Abbia-
L'editor e traduttore debutta nel romanzo con "La casa mangia le parole" mo aperto un'agenzia lettera-
ria nella speranza di aggrega-
«Bazlen è stato il primo scout moderno, anche se era un uomo antichissimo» re un buon numero di scrittori
di qualità, ma ci vuole tempo e
pazienza.Megliola saggistica,
specie quella divulgativa.Pen-
so a Pievani, Mancuso, Come-
mo disposti a sacrificare per il ta. Glistranieri: tra ilibrirecen-
Corrado Premuda nostrolocus amoenus?». tissimi mi hanno colpito i lavo-
Occuparsi di libripuò spin- ri di Marija Stepanova e Régis
Lacasa non è un guscio,è unla- gere a scrivere? Jauffret; citerei poi Marilynne
birinto che nasconde sorprese «Non credo ci sia un legame Robinson, Alexandar Hemon
spesso spiacevoli,anche quan- tra il mio mestiere e l'impulso eWolfgangHilbig».
do crediamo di conoscerla be- alla scrittura. Leggo tantissimi L'amore per la lingua e la
ne. C'è la casa dei genitori in libri dasempre;da quandofac- scrittura emergono anche
cui si ritorna una volta all'an- cio questo lavoro diciamo che dalibri originalieilluminan-
no, a Natale, e dove si ripete la qualità media si è abbassata ti come"Questione di virgo-
ogni volta la delusione di non perché devoleggere opere che le"che lei ha scritto due anni
ritrovare gli spazi e le cose che non sempre ho scelto di legge-
si credeva di amare. Poi c'è la re. In questi anni pur avendo
casa messa su con gusto e pre- avutola possibilità di pubblica- Ha scritto anche
meditazione,in coppia,cheim- re i miei scritti ho preferito di "Questione di virgole"
provvisamente rimane vuota no perché non.sentivo l'esigen-
per la partenza del figlio. Ru- za. Le traduzioni e i libri degli sull'interpunzione
moriesilenzi cheaccompagna- altri sono un carburante ecce- in letteratura
no la vita di famiglia non fan- zionale. In tempi più recenti
no che au- ho sentito il bisogno di dialoga-
mentare la re con il pubblico e quindi ho fa.E lo scrivere suisocial?
solitudine. deciso di concentrarmi sui «Da una parte vorrei rispon-
"In una casa miei progetti. Come tanti ho al- dere che scrittura e stile do-
si vive tra gio- meno una decina di faldoni vrebberorimanere riconoscibi-
ie e spaventi. pieni di cose.In questi mesi pe- li su ogni mezzo, dovrebbero
Ci si accocco- rò ho capito che pubblicare è essere indipendenti dal mez-
la in ginoc- un mestierefaticoso e deluden- zo,ma sappiamo che non è co-
chio negli an- Leonardo G.Luccone,fondatore dell'agenzia letteraria Oblique te». sì, e l'appiattimento determi-
goli, schiena Lei è affascinato da Bobi nato daisocial,cheinfondo vo-
distesa in avanti, protetti da in cui sfogala suafrustrazione ha qualcosa di autobiografi- Bazlen... gliono creare una specie di
due muri a guardare i movi- spiattellandola nella rete.Ein- co? «Tutto è autobiografico e «Aveva unosguardo sineste- nuovo alfabeto, fatto di pac-
menti nella penombra, e si torno una Roma,appiccicosa e quindi niente lo è - dice Lucco- tico che univa pensiero e mate- chetti comunicativi universali
ascoltano gli altri che parlano, nauseante,immersa nella de- ne - nel libro non c'è nulla che ria. E stato il primo scout mo- chei cooliesono in grado diin-
che ti ignorano,che nonsanno cadenza fatta di trascuratez- io non abbia mediato da qual- derno,sebbene fosse un uomo terpretare istantaneamente, è
dove sei". za,corruzione esudiciume. cosa che ho vissuto.E un lavo- antichissimo. Aveva un'idea sotto gli occhiditutti. E una lin-
E questa la condizione in cui Leonardo G. Luccone ap- ro di ribaltamenti continui,tra editoriale di coesione, di fitte gua pratica e battente,che non
troviamo il protagonista delro- proda alla narrativa con un ro- sublime e spaesamento. Vole- rispondenze tra i libri che non dice più "buongiorno"e "buo-
manzo"Lacasa mangiale pa- manzo robusto e avvincente in vo analizzare la contrapposi- ha eguali, ed è per me l'unica nasera", ostenta fretta anche
role"(Ponte alle Grazie, pp. cui i personaggi si misurano zione tra poli fortissimi: i resi- possibile. La nettezza dei suoi quando fretta non c'è; dall'al-
530,curo 18):ilsuo matrimo- tra loro al ritmo di colpi di sce- dui del rinascimento america- giudizi,insieme all'articolazio- traparte dico che questo conti-
nio sta naufragando, il figlio è na e alsuono di dialoghiserra- no di Moses Sabatini e l'incar- ne del pensiero e perfino dei nuo adattarsi almezzo permet-
problematico e gli intrighi la- ti. Fondatore dell'agenzia let- nazione estetizzante del decli- dubbi,sono stati il mio faro in te a una fascia più larga dì po-
vorativi lo rincorrono dapper- teraria Oblique, ha tradotto e no occidentale di De Stefano, questi anni. Quando nella se- polazione di confrontarsi con
tutto come in un gioco che curato volumi di scrittori ame- la crisi del mondo e la crisiindi- de diAdelphiho avuto lapossi- la scrittura. Assistiamo afeno-
crea dipendenza.La suaazien- ricani come F.Scott Fitzgerald viduale,l'indifferenza e il sen- bilità di vedere parte della sua meni preoccupanti di analfa-
da, dall'emblematico nome eJohn Cheever e scritto il libro tirsi sempre sotto pressione. biblioteca ambulante mi sono betismo di ritorno, ma va an-
Bioambiente,millanta velleità "Questione di virgole", un'in- Cosa succede poco prima di un detto che tre quarti dei libri che sottolineato un positivo ri-
di ecologismo mescolando telligente e godibile analisi crollo? Il miglior governo è che hoin casasonoinutili.Dob- flusso verso lascrittura elalet-
"cazzate e buoni propositi" dell'uso dell'interpunzione in quello che governa con forza o biamo fare come Bazlen,come tura stimolato dai device; cer-
mentre la moglie, su consiglio letteratura. quello invisibile che sembra Borges, leggere moltissimo, to si tratta di scritture e letture
dello psicologo, tiene un blog "La casa mangia le parole" non governi affatto? Cosa sia- ma tenere con noi solo i libri di basso obassissimo livello».

Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile.