Sei sulla pagina 1di 11

COMANDI DI RETE

Walter Cerroni

D.E.I.S. - Università di Bologna

wcerroni@deis.unibo.it

http://www-tlc.deis.unibo.it

Comando IPCONFIG

ipconfig /all
visualizza la configurazione IP corrente di ciascuna
interfaccia di rete presente nella macchina:
• indirizzo MAC
• indirizzo IP
• subnet mask
• default gateway
• server DNS
• …
Su Windows 9x: winipcfg
Su UNIX/LINUX: ifconfig
Walter Cerroni 17

1
Comando IPCONFIG – Esempio 1

Walter Cerroni 18

Comando IPCONFIG – Esempio 2 (I)

Walter Cerroni 19

2
Comando IPCONFIG – Esempio 2 (II)

Walter Cerroni 20

Address Resolution Protocol – ARP

137.204.57.95 137.204.57.210

ARP request per IP = 137.204.57.10

137.204.57.100 137.204.57.10 137.204.57.34

• Il nodo sorgente invia un pacchetto MAC


broadcast contenente l’indirizzo IP del nodo
destinazione
• Tutte le stazioni della rete locale leggono il
pacchetto broadcast

Walter Cerroni 21

3
Address Resolution Protocol – ARP

137.204.57.95 137.204.57.210

ARP replay contenente indirizzo IP

137.204.57.100 137.204.57.10 137.204.57.34

• ARP locale risponde al remoto, inviando un


messaggio che contiene l’indirizzo MAC dell’host
destinazione
• Con questo messaggio l’host sorgente è in grado
di associare l’appropriato indirizzo MAC all’IP di
destinazione
Walter Cerroni 22

ARP Cache
• E’ molto costoso inviare ad ogni trasmissione dati un
pacchetto di broadcast per capire come raggiungere la
destinazione
• Per ridurre i costi, gli host mantengono una cache delle
più recenti relazioni indirizzo IP-indirizzo fisico, che
consultano prima di trasmettere i dati
• Se A vuole comunicare con B, è probabile che
nell’immediato anche B comunicherà con A, perciò A
mette nel suo ARP request pure il proprio legame
indirizzo IP-indirizzo fisico
• Dato che si usano pacchetti broadcast, tutti gli host locali
memorizzano tali dati in cache

Walter Cerroni 23

4
Comando ARP

arp –a

visualizza il contenuto della cache ARP con le


diverse corrispondenze tra indirizzi IP e MAC

Walter Cerroni 24

Comando ARP – Esempio

Walter Cerroni 25

5
Comando NSLOOKUP
Interroga un server DNS per trovare la corrispondenza

NOME_DNS INDIRIZZO_IP

nslookup NOME_DNS
restituisce l’indirizzo IP corrispondente a NOME_DNS

nslookup INDIRIZZO_IP
restituisce il nome DNS corrispondente a INDIRIZZO_IP

Walter Cerroni 26

Comando NSLOOKUP – Esempio

Walter Cerroni 27

6
Comando NETSTAT
netstat
visualizza le informazioni relative alle connessioni
TCP attive in un host

netstat -s
visualizza una serie di dati di tipo statistico sul
traffico relativo ai diversi protocolli

Walter Cerroni 28

Comando NETSTAT – Esempio 1

Walter Cerroni 29

7
Comando NETSTAT – Esempio 2 (I)

Walter Cerroni 30

Comando NETSTAT – Esempio 2 (II)

Walter Cerroni 31

8
Comando ROUTE
route print
visualizza la tabella di routing relativa all’host

route –p add DEST mask NETMASK GATEWAY


aggiunge alla tabella di routing una entry relativa
alla destinazione DEST indicandone la NETMASK
e il GATEWAY attraverso il quale raggiungerla

Walter Cerroni 32

Comando ROUTE – Esempio 1

Walter Cerroni 33

9
Comando ROUTE – Esempio 2

Walter Cerroni 34

Comando ROUTE – Esempio 3

Walter Cerroni 35

10
Comando ROUTE – Esempio 4 (I)

Walter Cerroni 36

Comando ROUTE – Esempio 4 (II)

Walter Cerroni 37

11