Sei sulla pagina 1di 1

FUNZIONE NOMINATIVA

Le funzione del nominativo sono 4: soggetto, predicato nominale, vocativo e casus pendens.

Il soggetto è colui che svolge l’azione. Possiamo trovare il nominativo in funzione di soggetto, in
proposizioni verbali o in proposizioni senza verbo, le proposizioni nominali. Il primo esempio 2Sam 9

Proposizione nominale, manca il verbo, ma abbiamo comunque un soggetto e un predicato, nella


proposizione ‫ יְהוָה מֶ לֶ ך‬il secondo elemento è un commento sul soggetto. Il predicato nominale è un
commento sul soggetto, il re è il nostro predicato. Poi impareremo a vedere tra 2 nominativi quale è il
soggetto, per capire qual è il soggetto e quale è il predicato.

La terza funzione è quella del vocativo: ‫מ ִני‬


ֹ ‫סוּרה ְשׁבָ ה־פֹּה ְהּ�ני אַ ְל‬
ָ questo è un vocativo, perché abbiamo un
imperativo, indica un preciso destinatario, normalmente ha l’articolo ed è spesso con l’imperativo o un
pronome di seconda persona (“tu”).