Sei sulla pagina 1di 37
DOCUMENTI E STUDI SULLA TRADIZIONE FILOSOFICA MEDIEVALE, An International Joumal on the Philosophical Tradition from Late Antiquity to the Late Middle Ages of the Societa Internazionale per lo Studio del Medioevo Latino (SISMEL) XU 2002 Distilbuzione: BREPOLS ~ Turnhout ‘Siawvere che dal prossimo fascicolo, XIV (2003), Ta vvista sar distibuitadirettamente da 'SISMEL- EDIZIONI DEL GALLUZZO (6.90 150029 Tavarnuzze-Impruneta (1) ‘ela +39.088.2373454 loformarion :galluzzoéssmel it~ Abbonament; odexssmel.it ISMEL, Catalogo om Hine ww sismel.t EDIZIONI DEL. GALLUZZ0 Firenze 44 sony woxceway the question the major premise saying rei wh ness wha he conclusion does, Solus claims that the subject ithe minor promise man Be ewes a concep whe te dcnion pve ae a ea en ‘avilogos at ll. Ockham ape, bliss av well thatthe desing Provide aea anal mn ree paso he ey itn rome a 4infram each ote, Scotus and Octham could sats th conden sae least in nara forms, pve the alte nll sao sy tele antl fem Figure 1 FABRIZIO AMERINE Ml problema delI'identita tra una cosa e la sua essenza, Note sull’esegesi medievale di Meta Afiniio di Metfsicn 26 Aristoele ossera che per complete Fan salfesenza che ha preso avvio con Z4 2 necessanio esaminare ache Is Sequente questone cae ciascuna ella eTessenza che essa deta averesiano tna slessa cosa oppure slano due cose diverse. In 4 25 Aritoele avers indsgato che cosa Toss Tessenza di una realta¢ di qual reals aesse events. La quesione proposta da Z6, riconnetendos! a quellindagine, & titenota wile allindagine sll sostanza che si xa svolgendo nel Miva Z, eve clascuna realth on aemben essere allra che ln propria soslanza © Tessenra delta estere Ia sostaza di ciascuna reall, perc clascuna ral ron sembra essere altro che la propia estenna'- In questo snail compito (qcwon!l Fave abo ¢ pe aver uence act con ied ae ‘it's Hof Stone, Ol Unies Pro stn 0p 258262. Tr sere ‘ral ers sue ua rans chs ggg fer a ars “Srl an inmate teste ipo nit enim eum cree gaat Sanaa Ana ap Sci, etn 1 1D: Ton A Din soph ees ‘goin Ve Wedd AL ee MS as Tn Roa 8» 158 ‘rts et bore es ati Ls Suma cee 436 omei10 aaenise capitol qc resting a fcando per qual ela vag Vientits in quetone« or quan ee ‘algo. La particolare, dora essere esaminato se identita in ques vale ne caso delle ealtd che sono dette per accidente (xara aviedinds) ee vale eh ‘caso delle realta che sono dette di per sé (xal'abrd). ae set its hgh de eos as 26 sent Hida utizzarealrove, Per wovareun'uzzasione di questoceeha lene fiolgrs a gue coneat,teologicicHikmotic che voinolione pees Constant A exemple ol pion ee [apporto tra la natura e il suppositum in Cristo o in relazione al problems {teologico della distinzione ta essere ed essenza in Dioe,diriflesso, ne ene in lid eee Ln 1886p. h(a. ea 406 amniz10 aenine 1 cn ae Gado dpa ro riguaraneclaxsne delice ascundmoeidens ‘nari sotto i pblens conc un ableas one tortotrauna ald cTesent capa allio drensteaio et ey lei fine dlindagne ccs utd sable faa aa delaclassed elite ere conse meer prolotacl a ‘wel min aa nee eda af cmp es Cepiomiss raggungr un alu coo alo a deat ne ee li pedi on ¢ Went st sagt aller de ope i Drees peda ona Fence pr bao porueeee bec Eien tb cet egal eine ome decal elt o wmo bias sipralcanoOuetomododiinpitrel eee Aero ewe, congue vate marge ds Ma na son qualche vant pt comodo Tommaso Taguines ne Sepa. rare dtr ida’ et wind poet cor dic to ‘2. Ean raphe Rgieof he Unveryaf Oxedta A D150, Irn ee at hore aoa PROBLEMA DELLIDENTIFATRA UNA COSA LA SUA ESSEWZA 467 Hessenra del soggetio di cui si predia,allora ci sarebhe vero per ogni predcatoacidentale e, qulnd, po tranitih della relarione iden predicai isulterebber is lor esenzalmente dente, 2. Disp exes eto esto Un terzo punto che dstngue gl inerpreti medieval dag interpret ‘modern’ riguarda la division testale. Quest apetin non costuise solo dato fatale, legato alla praticita dalla ricostruzione del rapionamente atisoelico, ma rsponde a precise esigenze Interpretative. I modo Tn ea ‘viene articoat testo iflette lo seherm loice che il commentator tend proletare su di esso. Di conseguenra,diferents division testual som i Synod lifeent interpretazion e, sopra diferent presuppot ¢ diferent strument interpreta Lasclando da parte leeseges paraltastiche del esto, come quella di Adamo 4 Boceld od Alberto Magno, sincontrano nuowamente due diversi prove Aialvisione textual :quellodiAvertotequellodiTommasod'Aquina Ul primo # essenzalmentecarateizato da una generale distibuzione del text. rani macrosezion (corrspondentalle unit dt rests comment cascuna dale quali &sruturata in un numero variable di unite minor In comfopone dence ai diversi len i rata dun sno ch dvistone che tend pineal imentea decomporeil esto rducendlo sunita sinime sesso coraponden ‘ium periado.o aun bree segmento di agionamento Il secondo, meee & taratierizzato dllaplicazion al esto dun tnodllo divisor che proved Der successive e pogresivamente meno general rpatiion del test ino Fagglungere a scansone dei singoliagionament. Per molt autor i modela «anonicodelfAguinate continua ad essere un modell adept per atiolate 1 testo, almeno per quanto riguarda Vinguadramento generale del sngolo ‘apitooalfintero dl libro ede singlo Hb linterna dell por, tcolog francescano Alesandro d'Alessandria costitisce un buon exem piodi come fose possibile concliar de model interpreta commen to alla Alrfisia di Alessandro rappresenta un tipo di commenta "mist ‘la msura in cul runise Fesposizione lettre de eto da a rcostuita In forma sistematicamente sillogstic, i cui paradigm sembra ert dal ‘commento tommasiano alla patica dlls dscuesione per question, Ales Sandro tende a seguite Tommaso nellartcoesione generale dl comment mente ne distcea in mania signiicatiea, nell rticolazione dele yngo, le sezioni I! motivo di questo seostnmenta& dovuto in parte al fatto the esl i grin nro dtrne i ue eee (FABRIZIO AMERIN Alcganir popone di wispar un comments opcane 5 on doppia Belo: quello deecyst arncica« quo alfscgen aoe eo someguczaricla‘una cstatendenen ¢interrompere ll eee {arson in coriapondeea dele divisions emma del Ges Aes S queso ateasamento prt i sg aesaanvine yr ‘pen ison stale itepetarionHibsliche de deen mai tradicional, dala proprio esta orga ccpeten ae ‘onsierareAlsandodAlesndva came wn commenter igen’ ‘one. Di questa pecilartengcica ster corto is Packs ore ee ‘0 ard commento alla Meise lea in mates soca ah seni adios di Albero Magno di Tommaso Aqua dn Gasser, Buridano, anche, spss In mod mpc i commented Nese io di cempl auteranno a chaite quant see dn Tommaso ater ayanato-warctlasone del apie tripartite, Nel prima pare Arttele pone la question deen ra aa aa Ne essenra (10316151); nlla cca parte a sole (Osta. oe at tera arte respngs lsc argomentaiosafiiche W326 11)" tee avers divin Ia secnda parte uerionmete inte par log Fone sspone la propia soluione (1031172), dscutendo dus cag ea ae {zane non vale) oil dimose (103148829) nines dlc 403246), Alessamio tende a recuperare questa arclarons aac auanosi ata prechare fen del ragitamento laser ‘ne llntana in modo neo, segundo conmentoarereens Secondo Tommasoladinusttasinecia desde aseioe arian (103102810336) eevee monet (0) Inizihmente Aristtee ise Ia questioned puto a ite de Poiovici (103152811, evidensiando le tomepuenee fareloval ta robber assumendo prima ate ‘dhol- dela sions tae aad a versun) Wa sosanah ed essen (103102882), pol a a en a, "ccprocaspareone (se seperate absolute tasoseane tee 4 (JOBIb211). Aristotle ragahnge le sue conclusion) scarce ae gomentorisemoloico (103102 9) ea unargomentocnicence rian 11) da Tommaso ena iferi ae sntansee {om delusion 311513 eumaaeonndcbtscercnonteaae et "PROBLEMA ELLIDENTITA TRA A COSA ELA SUA ESSENEA 49 (6) Succesivamente Arsttele solve In questione(1051b11-22): prima ‘nuacia a conelusione(1031b1I-18) po ere le Mee patoniche (031s 18); quind, iformula la conclusione, apginngendo um nuovo sngomenie eplstemologica (1031182), (©) Alla ine Arstotele dimostra uovamente la vali delldemtfcazo ne ta sostanza ed exsenza ne caso dalle reall pe sé,mastavoltedel nay a vista delle sue essence, poiché 2 venuto meno ll panied isa dai Pana, In seguito alla eritica moss alla len dottrina dele ldce(LO3TO48-1Usseey Anche questa tepartizione del ragionamento aristotlica al sinoee Alessandro, male sotodvisin’ date da Tommaso sony intetamente Peet 4a! tcologo trancescano. Alessandro, iafat, Terma il primo, argomenta aristotelico 1031431, sezuendo, con Tommaso lo Reeensa Mnwrbeone ake ba semper a 1031029 (quale traduzione di det invece he dl pap a Aiferenra di Tommaso econ Averoerferendo i termine subeonstae cox si la Recensio Moechekana aveva reso il termine vir di 1031429, ow ale Feat platoniche, ma all sostanze prime cateovial In questo modo gel ‘he nel testo un argomento conto le Ide platonihe diventanelfnterore fazione di Alessandro la formulasione della posisione aritoelca™. Ne discende che la restante parte viene letta da essa come une segues, Ai quattro distin argomentportattdifesa della conclsione ais gat sncata (1OS1b3-8 811 HLS 15-18) 1, ele arts ea a aa ra Med eee a Ses tae it qos Peake 470 apn210atenon 1.3, terERrnON 4 conPaowTO I e480 BELLE REALTA BETTE steoNOUN Un secondo esempio perapire questa dversaimpostazioneinterpretaiva ene offerto dalla sezione inal dl eapiolo Alberto Magno aveva sotolineatocome questa parte dl tests proponesse A dlvosrare prncipalmente che nessun predcatoaecdentae expres fa senza det soggctto di cul si prediea ech, auind,nesuna reall acide ot ‘enuficaessnzialmente con il sggeto, pena Videnlfiasione coveted tute le reall accidental ra loro. Un uate bianeo& eachrialnente dae {aexsere pr un vomo bianco, perche un onno bianca lac nquamionen !mentre essere pr un uomo bane @ tae in quanta bianca Alten 1 tomo bianco tn quanto un uomo &; ma qualeos un uomo busca, "wanton vom t bianco, Sesidesse il asoche essere er un omen aus ualeosa di detcrminato (gud), fosse idem all essere pot un tonne aes !n quanto qualeosa di blaneoallora srebhera essenrialnente tei tanec, in quanto uomo e il bianco in quanto biancs", Mase col fase, saute Falternativa posta dalla seconda parte del ragionamemoarhoicice seats ‘eto essenzllmente identi Fesere peru womo e Teste per un nena bianco, appurenon sare necesarochei redial acciental lane con almente identici con soggt dieu s prediano, nla sesl prendre tne ‘pit prediataceidentali es pensanocomecstritaconshnte sun eneees to, sumo dei due pis predicati aecldentalfosseeseniamente Mente a songcto acu si predic allora perl tessa raghone anche Tara ale Drediati accidental sarebbero essensalmente identical sogyeto deol Predicano. Ma secondo Il prinepiache gaa une idem sunt eae tog iy aden, si avcbbe che i pediat acetental surcbber eneaiamene on tii tra loo, consepuenza evidentemente lammabiles {Lintrpretarione dl passoflerta da Tommasod Aquino per molt aspett concorde con quella di Albert. Siccome Fessenradiuna cons sembenreees Sentie prina vista (ima facie). quella cous (perché lenrcnen dt onsrnce ls sua sstanza ela sostanza di una cosa @ enti alla cone vesea ali 6 questo @ vero, segue che nel caso det predicatl accidents rhe see ‘primo Tessenza del sopgctio di cui si predicano,Fessenea del predicate "PROBLEMA OHLLIDENTITA TRA UNA OSA ELA SUA ESSENEA 47] ‘om identica al sggeto dl eu tale predicatos predic. Da questa consid Fazione disende che, ne aso dele ealth accidental compose lave sua essenza non sono ideniche, cio un somo bianco e eer pes un wom Bianca non so idem raglonarent dela prima pate dels sezione (HS, ccondo Tommaso, Procede come segue. Quand si dice ‘uomo bianco’ af suppone un eens fnfati un uomo bianco’, seun womo deal unin accade di evtere Blaney, te Auesto senso, anche gli ayersart ammetiono che. rapeilo al rifesmeay ‘ontolagico ai quent termini, un womo-e un om bianco sono una stacey, motivo & ehe se "bianeo esprimesse wh md densere divers dlloees de Soggtto,qualcosa potrebbe predicari dl composto ome bianco i vita del fatto di essere bianco. In reall, qualungue cosas predien delompuste ery bianco, sipredicadiesso sol perches! predica dell womo, sola perch ioe ve un uomo che fa da soggeto per Tuono bianco per il Banca, meas Facidente non & aun sougeto se non mediante la soatanza cul lnc Se 5! assume “womo bianco’ come soggcto allora ogni reicas pol sears Dredicato di eso in vit del fatto cheun vom bianco tdi fato, rome aie #330 considerato 0 meno nella condzione di essere bianca), oa lone gat sere predicato i eso In vr del Tatto che & Banco, Bi someencton considera ssptto al sogeto, un somo ¢ un ome bianca ono une nce cosa Per cui, Tessenza delfuomo bianco sar anche Tessenzadellwome a ‘uind, se essenza dell uomo bianco fosse identi allvont bianco along Sarebbe dentica ache all uomo, cot sarebbelsrsenzadelfwam, Dale alta Ai questa conelusione (5) deriva ta flit della premensa contra 21) ty breve se uomobianeoresenza dell wom bianco sccome om biancovaoms allor esenza dell ome bianco-uorme” Nellinterpretszione di Tommaso ls seconds parte dela sezone ((6H19) Serve soprattatto a provare la falitd della conclusions (18). Che arose, ‘emtth non susssta pu essere dimostrata in base al prineipio che hon necessario che se due predica i preicana per accident dursoggete he ‘al prediat siano(essenzialmente) entict a quelsosgeta Il seegeto tn Darticolae, pad essere rappresenatn come una sorta diternlte medley Aue predict accidentals che possono esreedetestremidal momento he «ssi si unifcano tra loro a causa dela mediarione del soxgettr dl gute predicano. Ad esempio, ‘uomo" rispetto a biane!e mustea. Ma sell bianco fosseessenziamentedenticoalfuomo, allra lo sarebbe anche lmusice Ma 5 cos fons, allora il bianco e il musico dovrebero essere exscnatalmente ‘denticita for, in base al principio logic (ichiamato anche di Alberto) ela ransitvita dels relarionedidemits Ma questo’ lalso comet fleece {Met cron slano acidntalment etc trad lov. Secondo Tomas Ferre rsd in questo passa: ance «il music sone aceden Facts Wentel alf'uom, guind anche essenza del bance acesdeno ae ‘lente alfssena del music. Questo potrebbe essere ere saloale ‘igre che Hessen di bianco fsseagcienilmentc hentcs alles datTuome, Malem non & con sla nepure le rena del dae nk ‘stremi sono accidentalmente identi ts loro™ stole ionsdera all lice dela sokzione da props cas dle seule per acide in na sesione ucenv del apts oda a Na loro caso non si pu ite che essenan della reat si deen cle ce “ain, peril fata ce le eal dete pracident presenta ns daca tlaniticato che ende di fatto imposible sovtcnere, sens spent Drecisazion, Fientiata tl reat el lor extenze, Tosamanc lege ee {soto in manera divers rspeto ah nero moder {inter areomento ancora ala reali aceldentale componta vom Kren Quando sisssume come sogeetouoro bane quleompubessen ore, {i900 in vn delfuomoo in vit del blanco, Quando si dice ce one bianco & deni alfessenzadelfuomo blanco, cio pub wold doy Gate tersensa dll woo bianco denice alluomo o chee Menton al bs dal momento che Fespresione‘womo bianco’ comnts ei soeetc eur flat inci, cot TuomeoeFaccidente ce Inerisce al space et Hones {4031025} tn un caso, dungue, vi sara denna Tuam Ble Tes. Per quantonon poss dire che sia identical uomo blanco affieh ompreso, sqvivocament, che sa ideatica anche al sopgli, cas ane Enabler teat peter copies (anes sonda pre dello rine come a gaia dela sociniong ees ZEAS. ob imendFrpen arc come unaranentocheverteniteona tic mo ec Cy Asa Baa Songer tans ena "1 PROBLIMA DELL'IDENTITA THA UNA COSA E LA SUA ESSENZA 473 ‘modo in cui Alessandro Alessandria eee a prima sezione del epitalo ¢ sensbilmentediverso dal modo in cui Tommaso avea eta la seen rato pecaliaedelincerpretazione dl Alessandro consist nel lattoche, eau sso, asoluztonearstotlicad contenota nllesole line 31a19.21 mente Fe ince 21-22 contengono la dimostrazione dll solrione lence 32-24 un anyomento deli avversar ele linge 2428 ls risposa aistotlca questa obietone La sringatezza dl raglonamentoaristotelico ela dfcat glen defargomento induce lessandtoa dscutere a solazioneatntotlica anche ‘una quetione separa, Largomentoaistotelico secondo Alessandro x sean sce in due passuaas (se Tuomo (bianco) identca alfesenza del worn bianco, ; (ata enc ear mo ec di ban Siccome (2) impossbileallora anche (1) devessererespinta. Ma cmt possibile inferire (2) dla (1)? Secondo Aesandto i sono de possi odd "ispondeve. La prima risposta oferta da Alessandro puttosto colstcn ef Simcoe pect pint eae eat cn ae dt went Amit Somer nanan Bg ter oe ee ee ea Sitstentee aren igurteta ne ae cca vir Se hmatrhota ceaepnraeicierngunetece neat tno a toa eee salar a ‘Sierra fn a es iret mcm a ga ‘Tht anetensdicentenn atninarine SOc ‘cco mm ins amc am apnzioanexon fates a delucdare il esto, i potrebe dite che Aristotle non sa interssato 8 indagare se Vessere dlfuomo bianco sia identio alesse delfwonn iy 'maniera indiscriminata, ma se essere essensile esse gudittivunn elu mo bianco sin identico alfesere essenvnte dell wmo. In questa casa ne fossero idee, allora anche Fessere eseazale dell ono blanco Twenge sarebbero lent, La seconds riaponta offers da Alessandr, imvece ¢ pig lnteressante, perehé propone uuvanalis! generale det lunrionamente dl norione di esenza che mera di esere vimatcat, Uessenea eed dea essenza non dilleisconn se non peril ato che Tuna & Tessa dealin ‘undo si chiade se Tessenza e cid dic i ha essen samo na sent tone ‘oppure no, sta attuando a sorta di procedura logice per sapere se Teasenea Ai una cosa sia proprio Vessensa di quella cosa on 3 la postulande che essenza ela cosa dies ha essenaa sano dive coe elletvamente stint, tall che eiascuna poss avere una propria essenza cali che 3 posna dare une siluaione in eu sono unificabil, mast sta dicendo che Teseonva ela cosa dt sul ai ha essenza sono una stesa cosa nella mista in eal una Teasenae defatira, In generale, chiedere se A'e B sono identi quanto slleatenea ‘quivaleachiederese A Tensensad Bo viceversa. Cos fessent delfwone bianco® identical uomo bianco, © questll vom alloraeseenra dell vom, bianco ¢idenicaalfuomo :quind, Vessenzadellwomo bianco & Tessenva ell womo”. La solusione di Alessandro interesante per duc ragiont In primo luogo, perché conseate di evita come premessa implicit dll argo, mento Fasserzione, now ancora distal, che esse delle @ identi aluomo en secondo luog, perch sotalinen come questo mecca sia ‘un mescanismo logic privo di immediate implicaion!onologiche” ‘et mom tan ek oo HL PROMLENADELLIDENTITA TRA UNA COSA ELA SDA ESSENEA 475; ‘Alessandro interpreta la pate finale dll scrione come un ragionamento che serve eiminare la possbiit del passa, per tans dal ent fccdentale tr due cose alfientts tra le corrspondenti essen, dando Uiminterpretarione del epressopittoso simile quella di Tommaso”, Dalla Aiscussione d questa sezione, Alessandro icava nore re pinch della sun Interpretazone che non sembrano discostrstpariclarmente di princi ammessi da Tommaso «Aquino (i) che si pub avere een In cascuna Eategoria i) che essenzaincascuna categoria tin qualee mod ricollegable Sempre a una sostanza (Il) che Tescnza delle categorie non-sostancali € relative secondavia, Tuttava,Fapplicazione di quest princi onde i ImaesroFranceseano a sostenee che lo scopo digesta sezione om & tat tanto quello negare qualsisi forma identi tra um aeciente-c une sostana, quanto piattosto una forma d'identitaestenvile A dillerenza di ‘Tommaso, infat, Alessandro legge a parte inal della stzione come unica sequenva atgomentativa, pr el la nepsrione con eu fermina i ragioaenta ‘iene interpretata non come la negazione dellammissone precedent circa la possbilis di unideaita accidental tale esenac, ma come Valfennazione ‘he predicat acidental possono essere acidentalmente dential sagt, veep ee in ale te Moana eee ee ‘iu tram tn ghd wo ct tae ed gna ee suo ‘es ua npr, i nc tn hams ny ca ‘cient ee em sini um sin co pen nd sca oe tet 476 aweizio aMnRINT er quanto mai essenzalmento, Solo nels sezone 103182228 Aristotle oncederd anche alle welts acidentl a poter identifica, sepa in sone Aebol, conf propria essenz,rconoscen intinsea duplicth dele cig accidental el possibilidi salvaguardare Tien leno in caso |n relia, nonostante Tapparenza, Alessandro propone anche usta setione wecessivauninerpretazioneeilfeenteiapetto a quela propose de ‘Tommaso, seguendo da vicinal eto avers Nelle real dete per secee ts, come bianco, non si pub dive che exten sa identica alla con teu ¢ essen, a casa del dupliesignificata dllessenca ed lott €exsenen soggeto, cui acideneinerisce, eTaecideme sess sono de nate vce, Inn senso si pub die che Fessenza dll sccdente sa ential soggeto cel aceidente ineise, in un altro senso invece no: Tessenaadllacedene & entice al soggettoad moun passions, nom nveceMentca al sogetad ‘modu quod quid est. Secondo questa pina iterpretasione Aristotle ‘cen lo geal snendsn pr Englund eee us Res, Dndm et ue el tin see ea 204; + Que ante dir avandamet meu some mance ee ‘eset erp dpicem atu srl ar eect ese PROBLEMA DELLIOENTITA TRA UNA CORN ELA SUA ESSENZA 47 Imirerebbe a spegare come intendere in modo corto dent ra una ela secidentale (bianco) il soggetto i cut sb predic (uomo)¢ ls dupleth Semantcariguarderebbe non un unig termi, ia sso hic’ a Fespresen ‘ne vom bianco’, made termini divers, i “ome cane Sole fauna ‘questione posta all fine del suo comment, Alessandro rtorneessulfunms Imento, proponendo unintepreazionealternaiva del pass tn questions Yambiguith semantica riguanla un solo termine, cok "bianco", por cl se ‘iano’ design sofo una qualita allora la vealtaaecdentale¢ lentes alla propria esenza se inveee, ‘bianco’ cedesigne anche il soggettoy alors La "eal secidentale non pub essere emia all propria esenra™ eds wi pdm mt an ro cae Ari ono rs ana ve sc siete moet steno st cam ao pox parte bit mpc stam, on goal none tense oe ad tne nes ot 478 apt a Riasumendo quanto nora dtto, si possono notre de ft, tn prinio ogo, come Tambiguta mencionata da Aristotle I0SIB93 ais se ne dal! interpret medieval in manira non noe, riferendal @ alte somposio‘uomo bianco perch design ins de veal dine sal nr Semple ‘bane’, perche pub desigare I pura propriets come sacha ortatre della propriet ; ppure come vedemo in septal cong ee za del uomo bianco perche design Fessensa di due ealtadstnte Inseoen, st lag, come non tat gl interpret medieval abbiane condivsa Haag Tommaso di ritenere che questa ambiguita serva ad Aristotle pos each demi nel caso delle reat accidental. Aleut interpret vedeanne ape ‘esta distinslone un tenttivo er savaguordar ident alten Inge Paolo Veneto von sembra aggiungere niente di nuovo quested inne Dretazion, Tete ana a riunre, seconde il suo usuale metodo di come ay ompilatorio, le interpretazioni di Albert di Tommaso ¢ dl Alesana Analog anche larisposta che lee data dai Nicolet sl'ambite di alidng detidensit formulata da Arstoteleallnzio del eapitolo™ Pit introns invece, ¢Vntrpretazione oferta da Antonio dAndvea il quae ornace el, scsione in oggeto una lttra del tuto diversa dai alt commentators ‘ereando di eaplicitare quanta deta concisamente da Scola nellusue ean, ‘questione sul setimo libra della Meese. ‘Or, Scoto avevnctiicao la ricostrutone di Tommaso sun punto, sottolineando ciot, come farh la maggior parte dell interpret mediens Vinvatiita tormale della redactio ad absurdum!-easensa delivers bianco=uomo bianco & unvidentita essenziale, perché presuppave, Ie predicazione “an wom bianco ¢ un vote bianco che fneteseaie, wens Dlanco=uomo, invece, ® un'idemia accidental, perche presuppore le Dredicazione “wn vom & un uomo bianco", che & comingeni, Dal pone dt \istadi Scot, sei sequins interpretasone dl Tommaso now a rigerenioe 1 dar conto nenmeno di quanto dtto da Aistoele nllaeslonesteness, "gwardo al fatto che Fessenza dell uome bianco identical blanco no now alfuomo, Per questa ragione, quando rsponde, Aristotle nega che all cone, del sillogismo sano identi ra loro nella sesso modo inc sone dente 8 termine medio ¢ Vesiremo (iinore) del precedente raglanaments a Seconda parte della sezione ((6H{9), pecio, nn introduce tanta a simon ‘ione per assurdo dela falsitd della concisione del primo raionamesto ‘eget kaeincvinpndcra Wl sai seni 2 PROBLEMA DELLIDENTITA TRL UNA COSA ELA SUA ESSENEA. 479) SI) quato patos Fence slusone arise” peices’ mae teearaem ee ideniien alla propia esena, nella minora neu ho fesse a scl tiene riparia da Astonia tn due prt nels prima Arse flan omen sofisticn por nga idea (1031192). nella seconde noe inquestone 103182428) La reoturone del prima parte de ragionamen to'non presenta pertcolar unio dizonana ecto alla cree Tommaso"! se Tuono Banco foweienic alfesenza delle Banco, allora,sieome Tvomo bint nom pa eee sostrato della componente tsserase non medant mos cece Fessenea dllvomo bane & denial wom smail consequent essed; Janque anche an eee Ls stuido pr a aston ‘map incomes ale diner ela alesse {fis vom miso exons pa lapses egy nt pc sm Se Su gem mi no gaa tou Be aca n st ht Op Oa, Coat sian Pda ie 480 Fawnizz0 sexe i conseguenza, la seconda parte ha il compito di diagnostic a fla, ‘hiarendo it modo in cui assumerecoretamenteFarpement 1 rapport tra Tuomo (A, bianco (8) « Tessena ll wome bianco (C) Bouebbe essere schematiziato come un rapport tra she termin cote ¢ ©) un termine medio (B. Lessa delluom bianen non gab eo Preicata dll womo, se non altraverah il bianco, Maidens tse Be, ‘ipo cssensale, mentre Fientth ta Ce A& di tpn aeldentle Por ur ot suiluppaseilsequenteragionamento BA, C-B, dunque oh sincere wea fllacin dl accident, perché noms avrebe un rapponte Fides omogenco ra le estemitd (Ce A) era il medio eFestremo tino (eee (ues mpionamento rilleteFargomentofllace degli avers Pes ogy {a lallaca deve operate con una relazioneunivoca didentt ad ceeueg, {ella accidental, assumendo che ta gh esiremsi abba ly stesen olan she 18 tail medio Testremo magsiore In queto care, Targorsener ‘Antonio non sarebbelllace BA peraccidente dungue CaApor erento ta sexione, perc, lasca la questone in sospes, Solo nell sevone seg sla (1031622-28) Aristotle chiavra. last positions nll ree dong secunduaccdens.Tuttava,Fargomento di Antonio non del tte chen Perché Antonio omette di precisare il modo in eu Tanlecdente a tenn Faionamento oper in congiunziane con la premessa minor del Sing raglonamento, clot che C-B essenzalmente, per derivae il cansegacing Ty ‘tn caso, ilcambiodefesermpio in questa interpretation seove a neegets Brera the allay of ecient onih Ao Petr kha ah ich ctar h nse a ats “Tinea essen Oeste age Shona eae "PROBLEMA DELLIDENTITA TRA UNA COSK ELA SUA ESSEN2A 481 Slee pst in acatenah deta uced que consol principio generale che rego ana interpretarone, Anon foraac; alla Steso modo che Scola una letra dla Sectone MUSIB22.28 Io Guests serione Arstaele rol eceren manera epics che fe reali tlie secundum acer sano eich lla propria esses por fares tlie on hanno ana propria extenze rah secu cides son rea composed die escnze reiprcamene iil equim, non inerbiinesintetisb in nenacomposattonom cine dalle vss content ‘Come i pub otare da questa coxtruion, le inerpretazionl di Scoto i Tommaso aneipano,n teria d strteianterpeate, dae mod Di comuni che somo sath adotaldaglt interpret moder per eugene esa seione, Vesgenza dt combinuith she vartteriza la Teter di Tommaso racontrabe ra interpret modi sopratate Self etacione ui Baward Halper, mente Ia maior port dll iterpec Ulizra un modelo a iterretasione delle seztone pt me ico a ‘ullo di Scot, Tommaso reostuice I tagioamentaaratotelco come tunica sequenza, scant inde argoment per tsutda (DME Aimosrae (ig la nosienta num aceldene el sun essen): Ui se sinega As tene B (cig, Tien tra Tesseagadelfacidenie Is fostanca) (ii) ma B none amis () dangue,nemmeno la nga. "edi; che B non sia amiable ene provato ela seconde parte dela ferione: (9) ses afferma B, segue € (clot, Tidenfta essence al Accidemi (1) ma C nom amiaiile;() i porebbe, ataia cena Aivinre affermandoD (clot, Tien accent Te essen dei trict shes plone cin ere eer eat sre ina rs iam th on a 1d ete no em god qu it peace 482 aoriz10 aun accident) ; (vn) ma nemmeno D &ammissibile (i) dngue, in definite, Bnon @ ammissbile ; (9) quindi vale A. IPragionamento di Tommane ha I ‘vantaggio di dare continu a una exioneargomentathamente avtcoleae omplessa, ma halo svantaggo di stenere che Aristotle abi att nd tun ragionamento (ii) che appre in sé logicamente acne, Scots contesta a Tommaso proprio questo punto Il att di considerate pom ‘rgomento (i)(h) came genuinamentearistotelico€ un tiles dalfntes Dretaione di Tommaso. Largomento, infat, fallace ed ¢ wilizato do Arstoele solo per opporsi a eoloro che negan A. Soltanto nella seconde Parte della sezione,Arstotee induce [a su conclusion le reat dette secundum accidens non hanno vn'essenza ; ma. ammesso anche che ee Fabbiano, non segue che sano identiche a gusta essenta,perche nelle onseguencafissata in (i), come ben foraizzato da Antonie Andre, 1 'ermini non sono in un rapporto amogenco.& aiferenza del inerpect ‘modern, anche per Seoto, come per Tommaso la prima scene forniee tua risposta alla question dellidentit nel caso dll reall sec ental ne Fargomento di Scot, come quella di Tommaso, non priv di problem, Se '\aecetta che la sequen (i) sia in oppositone esi fallac, ech con (©) sia introdota Ia soluzione arstteica el mado in eat Sco a formula ‘nei Notable, allora non si comprende perch ident tra na reals delta ‘secundum acidens e a propria exsenza non sussisia peri lato che now { omogeneit rm gli estremi dl ragionamentofallace. Instr termia, non chiro dalla ricostruzione di Scoto i mative per cla nonidetttat una reali deta secundum accidens ela sua essenza debbarichiedere ge eit tra erm el ragionamento allace TV. ALcoke nove suit ranio DEL QuAesions ssn Aferunesism Rispetio alle expositiones letra, commenti per question! sono mag: lormente interest alla penettazione filosalca del senso del testo arstotelic,Ciononostante, anche nelle question! vengonodincunalprolen 4 natura esegtica, come Tesata comprensione di quale sia In Felts cut Aristoteleatribuisce a 1031823 il duplex ignifcere 18. brviv oases) ‘oppure Vesatta comprensione del veferente delespressione yunseungur secu acidens Goa xa eps) di 1031424 Scorrende la listadele ‘uestioni dei commenti alla Wetafisie pubblicsta da Albert Zimmerman, 5 pud notare come guando si gimge & 26 siano gia sate dincunce da wn ommentatorealmeno due gruppi di question basilar connesse alla metal. | PROBLEMA DELLTOENTITATRA UNA COSK ELA SUA ESSENZA 483 sia deglt acekden; (1) quelle relative al rapporto tra la sostanca e gl sceidel, in ZI, ossa se si possa dare un sccilene senza somanta tse la sostanzaprecda gli acident per delinicone, per comosccntae er tempo (2) quelle relative alls definibita delle sontaneevdetl aceldent in i 3, ‘sia sgl aceident sino dfinibil di pr sé oppure se Finerenra al sgt (6 coming Ia sua ineenza potensate ola orione a inci) sts une nota conittiva della nosione accidents, Giunto al sexo capitol us omientatore pud rovae el eso arstotlico Taccasione per dscutee die ullerioe question se nelle elt dette per ci sia Ment ala veal ela Dropria essenza se nll reali dette per aceidentect santa la ella «la propria essenza, Una terza questions suldentl, da aleuni commente, tort discussa In Z6, da altri, invece, alla fine di 211, potrebbe nascere proprio dalfepilogo di £1, il quale consented ritvnate sil capitol seat Lalfermarionearistotlicache Solo nelle reais on congiunt un la materia la tea ea propria essenra sono la stessa cosa sollevala question se nelle "eal separate (pure forme, sostanze intlligib, sostenze separate, Nine. pore la questone nella reali prima divina) visi ent tral esta Dropria essen" Scorrendo la lista delle question’ ampiando lo sguardo anche ad altri ‘comment per modum quaesionspossono essere notat lterior Ft, Alto tre. In primo hungo, come non tt | commentator! abbiano disse de ‘question sulfdentitin 26, ma come mot i iano an lita sce Is ‘estone delfdentth nel caso dele vals accidental allnterno dlls gu lone deen nel caso dele realthsostanili In secon logy, come sluni commentators non abbiano discuss afato la questione del ena ‘em Combrige, Peron ts Sie ha ee cea Ui te sre 585153) sul canonea pete ee ‘lenin aes one cpus sana cen ee eee ei ‘ign qn mn ne et ii ih, pation, 484 nko AMERINE net caso dele ealth accidental laciando cos intendere che la su solarione logicamente derivabil dalla risposta che proventivamente viene data ss ‘questione del comportamento semantic determin acldenall sone ‘quindi, della possibilita di concettualizare gli accidents in separazinne dale sontanza"- In terzo logo, come la quentione sent nel ea delle eal, cidenal aia subito una profondatrsformacione atravers iene Nata come questione prevalentemente metafiic,connessa alla dscns dello stato ontoloico de'acidente a questions delenit di na ean accidental con la propria essenza per gradualmente dinteresse ei Cone rmentatori del XIV secolo™, per ravers poi una muova considcrarione sete vaestines ci Giovanni Buridavo. I macstropargine pone di otra ete atistotlicoduedistnte question sul enti formula a qestion dell den Utd ne caso dell realid accidental in modo del tuto original, attente a Drospetare una soluzlone che tenga canto deltetva formulas del problema datane da Arstotele”. lain Brida e nei commentato mccee rece gia esinga igen gious ‘ra iin eh! ree don ‘1 PROBLEMA OELL'IDENTITA THA UNA COSA H LA SUA ESSENZA 45 svi la question risa ormaisvutata det sui origina significat metas. tende ad essere riformulata basi logiche completamente nuove (come ‘questioneriguardane propriamente la prediazione econ una trmincogio ilsotiearadicalmentermdificaaGinnerat, sid sila teria della supposito, dela connotazione, e ost via). Gia Hl too des questione di Buridano & iverso (Utama seca accident den isu ef ese ipsa el argomenti portati da Buridano pro e cont Tien rsutand del atte Inconfontaill con quell det propri predecessor Se pot i spngession ancora lire e confrontassimo, ad esempio, Ia questions discuss da Thu Nicola de Viberia™ Erfurt nol 438-1439 con le question discuss dat ‘commentator atte un seco prima potremmoconchidere che della questione ‘originara, con la sua sruttra logics od argomentatia ssa e eadificta, non ‘sin rimasto prestoché niente Tn quel che segue, mi concentrerd sulla seconds delle tre questions Tidemtita sopra menzionate, svalgendoaleuneriflessioni sl tipo dargomen- Ache vengomo utiliza da slcuni commentatot arstoteic del XII secolo ‘sl ipo di risposte che vengono avanzate 11, Axonom FAVOREDELUWDENTTA TR OA REALTA ETA RE ACE LA ‘Aun primo esame dilcune question dedicates questo argomento, spud rotare come gh autor! medieval abbiano fin da subito meseo a Tuaco quale TosseTesatta porta ilesofia della questione equal fossero le se implica rioni eoretiche sulla questone pid generale della determinarione. dello Statutoontologice dels acident.Inipendentemente dal modo incu ea. Scum autoresponder a questa questions i pud individuare un insiene di figomenti che lende a cadificarsi come tradiionsle per chiungue abbia volta difendere Fidentia tra una reals aecidentalee Ta propria esenza ‘i quest arpoment ivela come molte dele preoceuparion dlle ‘connession concettual stabilite dl interpret modern fossero gh preset ‘Spa lta Cogs oy SrCete Tun fdas to, Dieta, UV 3: ince ah hms Nene eon Pm an 486 apezio aaa ‘sel lnterpreti medieval In particolare,Fesame di quest argoment ivla ‘ome a cfesa dell dentith venga fata sopratatt ricorendo ad argoment Al ordineepistemolagico, mentr it rifino delenit rheorrendo ad ago- ment di online metaisico.{primistappellano a una teria dalla definirone come T2,tsecondt a una tora della definizione come TL Tl prima auitore che potremme prendere in eomsideravione & Gffredo di spall che compone le proprie Questones prima del commento alls Meta sen di Tommaso d Aquino, La sa questione presenta na siutra pitt Sto semplifcata, ma t formulata in maniera chiara ¢ csttusce un buon ‘sempio per comprendere qual fosser, almeno tr prim commentator Svstteliet del XI secolo | teemial della questione. Nella sua responsi, Gorfredocosserva come quests questione possa essere inte almeno in mane: ta duplice, Essa pub eer iferita tanto alle realth aceldentall designabil per cost dire con expresionsntattcamente complesse (apareguta, come ome biane’, quanto alle eallhaceKentalldelgnabil con term empl «i, come bianca In entra i cas Aritotele sembra affermare la est dela nonientta ale reall designate da tll expression le ispeltive esenre, Acuni interpret, tuttavi, come suceesivamente ribadiraScoto, imitana Intes della non-Adntit sla alle real del primo tipo, dando di consepucna questa letra del testo aristteic, cit che nll reat che sono secundum ecidevs Tessenza non & esensiaimente identi (alla fealta, cosiec Te parti della realtaaecidentaleaggregat sian essenzalmente identiche tra Tovoe con levispetive ensenze. Quest evidemedalfargomento arsotlica Ai 1031a21-24, perche se Taggregato womno bianco fosseessenzalmente lentico con la propria essen, della quale Tuomo & parte costitutiva essen: rial allora sarcbbero essenziaiment identct ome e Tuono bionca alla Talia quetaconclisione, deriva la falath della premesst Al ilerpet invoce, estendono la tei dllano-identit anche alle real del secondo ipo, dando dt consepuenca questa letra del testo arstteic, ei che slo Te Sestanze sono iemiche con Ta propria essenza: in effet, to formula Aetiniionale ratio} della sontanza® asolua enon dipendente da alto, pee ‘ti il gonere la eliferenza nella definivone della rostanza in maniera ‘ommpleta complete espeimano Tessenoa del defile avo deg acelden tis invece, I formula definivionale del acidentenecessariamente (neces ‘tr. Gus a Oh Me Li VU 30 it 1 cir temumbra ef Manip Mapes, 1 PROBLEMA DELLTDENTITA TRA WA COBH ELA SUA ESSENZA 487 10) dipendente da qualeosaltro, che essenzialentedivrso dal eciden Tes percio nelle eal sostaniall i identi, mente nelle ealthacedentali rome Ment ‘Come si pu notre dlls vaposta di Goffredo, i quale personalmente deine lla seconda linea iterpretativa eda Th muove er rispondere ai frgoment in conteari, le dye diverse lines interpretative st sviluppano Seconda che Fntrpretezion sa Hiniat lla sola prima sexione dl capitol (H031a19-28) os ssuma conguntamente a prima sezione dl capita con la fqinta(1031b22.28). Lakove Tommaxo aveva interpretato anche Ia ints Seeione alla loc dels pri, ricercondo tna contnuit nel ragionamento tristotlico, ma non por qs Iimitand latest arstotelca alle soe reat Compose (dal punted vista dl maestro demenicano & de facto iilevante parlardi bianco om bianco), Gotlredo considera la quinta serine come Ea commann yer maton mcs a tan i a 488 apezio aMenin spltamente dodicaa alle realth accidental semplik. Ln ogni caso, adie ‘enza dellnterpretazione di vertot edi Alberto Magno, Gotfedo posta a ‘question come una question che eoinelgell apporio dential una reals ‘on essenza che tle reala& deta avere di pe see non il rapporto demi {Tuna eat con Fessenan di unvalra real di cu la prima predicata ‘Secondo Goflredo, chi yuo dfendereidenttdanche nel eso delle real este pr aceidente pub ricorrere ad lcuniargomenti che di fatto cos ‘como tant variant diana tessa end fondo eciot che, dawn puto di vista nlstemologico, & possibile folare coneettuslmente Tacciente, conosceto in Ianieraindipendente dala sostanza e defintio correttamente di per se ‘esta difesa st bona anche su una ssconda assunsione, ben coin, in sept, da molt iterpret sulla base del De ente et esenta di Tommaso", che sa posible, cin, distinguere concettuslmente [a nosione di esentia, ‘conness alla dimensione ontologica, da quell di quidditas,connessa all ‘imensione epistemologcs,sslvaguardando Videatts tra Taceldente © a proprinessenraa lvello di quent ultima. Potremmo semplificare gh arzomen {portait da Goffredo nel mode seguente "A Argomenta dela definione- Come nella categoria dllasostanra una specie definita per generse dileren, qual entrambiesprimonoessenza dla specie deinita equal entrambl sono identi! alla specie defini, allo esto modo nelle categorie non-sostanviali una specie ®delinia ttaverso tin generee una differenza di quella categoria, | quali entambi esprimono Fessenzt della spece definita + quali entrambi sono identel alla specie Aetna (lr Aer 2,1, 1028b1-23Z, 4, 1030017-20; 1 7, 10S7b2 ss). Se s ‘domanda che cos un dato acidene, si risponde in manera propria solo se fi risponde con un nome tato dalla categoria cui Facidenteappartene ome avviene quando # chide che cos’ un certo individuo sostanzale Inaltre, nelle eatepore accidental a differenca di quella sostanziale, i quid {sinh ell propter quid di wn realth sono irs lorodillereni I gud (si) di un sccidentee dato daun generee da una diferenza che sono dll stesso genere atfacidente dieu si chiede i quid (sit) mente il propter quid & dato d Sogzeto, che & estrinseco alfessenza delfacidente.Almeno in un 20, ‘lungue, st deve concedere che isn ident 1 MOBLEMA DELLIDENTITA TRA UNA COSA ELA SU ESSENZA 489 1. Argomento delta signficasone 1 defirens ei defninden di wna def hiione denotano una stesso cosa wa come il nome delfaeidente dtiito ‘knots solo accent et Categorie 5, 3619.20), per quant connot anche i ‘gg, cot I dfnins denota aol Tacidente, per qanto conaotl anche i ett» ma il defnens expr Tessenra del defi; dungue, i dfinito& entice alla sua esserra™ C. Angomentodefesenca, Lo sesso rapprto che wi bea Tessnza una cosa last definizione trang una eos la sua dfinizione a IsdfinizioneeYesenca sono identiche acid el vi delinizone ed essenza nc osteo rapport & ea uidias ee cui & dias Pett tAlverni nella 1 del sett iro frnisce solo due argomenti per sostenereientt in questions I pina costitusce na variate dlTargomen to A’ al Golfedo di Aspll consist nel extendere sulla ase dale ella tte peraccidente quanto detiods Avstotle in Ze sulle reat dette perse™; ‘ingen obs une {Gorse ie ler snes Cons ssn ete ab a ‘Guin ou bv’ Metapyee, sar dist dr Merge Gree Lt, Sa th chon ate he ede ese Mee 490 ameiz10 asain ‘mente i secondo aggiunge una consterszone di caatereontologico 2, Argomento dele specifica. Nessuna cosa di una detrmieaa speck er qualeosa che &diverso ed estrinsect a quella cosas ma classana ella scidentale& di una determinata specie pe la propria exsenea (guides) hungue, accents & identco alla propria essenca tuideian)™ Simone Fun, ah fon con nosso ewe come use fomeg itintione ra qua gai lnc god gud est rl) er alee lnqueion dees ono 133, er un ria collacasine console Qaetions di Richard Cie {ol Te Os ons of 127m Coma Lae ane ce ea Semis fom th Eno he Dh Cena eT of en on oh Nae ‘sre tn elt Sc de a 0 setAnman ner val qantas Manat eeneon ps Int Wad Sinton Mes we anche Eons Tem Nee ee a, es Onsen in Maa Se Rae ep, «Ener en 155 er od Fs) Sy ah Mann, ue Ms Pra ‘em nM hm Le biermn . MOBLEMA OELLDENTITA TRA UNA COSA ELA SUA ESSENZA 49} 1. 2, Atconty cowraD L'DUNTFA TRA UNA AEALTAOHTTA eh ACCIOEREE 4x Anche chi yuo difendere la non-identtsnel caso delle reat. dette per sccidente a a disposizine un inseme dh argomtentichetende a cafes ome un repetoriopiuttost iss. Ciascunargomentacesiusce una atone «wna tessa idea di fondo, e cio’ che, dawn punto evn metefiica one Possible idenlicare completamente wn acckenteprescindend dal wopgets si aceidenteineisce, perché & una nota caatersica costa dela hnozionedaccidente quella diessereodpotereser in unrapprtad'nesenua on un soggeto,Potremmo proporte anche in questo cas una semplfcarone ‘eg argomentrioriat da Goffe nel moo sequen 4. Argomento delfineene, Lesseredllseckente consist nel suo inet. tn senso asoluto, essenza delfaceidente& laa ncrena. Ma non ¥ pu tsere ierenzn di qualosa senza il soggetto eu quel gueosa incrisce, Pot avers luvdenfcazionepienae completa delfaccidenes richlede notes amente

Potrebbero piacerti anche