Sei sulla pagina 1di 16

Leased Line

1
Concetti su Leased Line

Analizziamo il caso di un’azienda composta da due sedi distanti


centinaia di chilometri tra loro. In che modo e utilizzando quali
tecnologie è possibile connetterle?

All’interno di ciascuna sede è in genere presente un Router che ha


come scopo quello di connettere la sede con il mondo esterno
(Internet o altre sedi).
Il link WAN utilizzato per connettere due router prende il nome di
Link Seriale.

2
La connessione WAN tra le due sedi può quindi essere schematizzata
come un cavo lunghissimo connesso alle due estremità ai router di
sede.
E’ possibile utilizzare questa semplificazione in quanto spesso la
connettività WAN è acquistata o meglio “affittata” da provider del
settore in grado di mascherare la complessità della loro infrastruttura.
Generalmente ci si riferisce a tale connettività con il termine Leased
Line.

3
Dal punto di vista del Service Provider, invece, il collegamento WAN
è composto da una serie di apparati intermedi. In genere il Provider
possiede una serie di sedi dette Central Office e al loro interno sono
presenti switch in grado di migliorare la trasmissione dati.

4
Focalizziamoci adesso su una delle due sedi dell’azienda.
Per trasmettere dati sul link WAN è necessario utilizzare una
funzione detta CSU/DSU (Channel Service Unit/Data Service Unit).
Quest’ultima può essere integrata sul link seriale del Router oppure
può essere svolta da un apparato dedicato. Per chiarezza espositiva
consideriamo quest’ultima ipotesi.
L’insieme di Router, Scheda di Rete Seriale e CSU/DSU prende il
nome di CPE (customer premises equipment).

5
Generalmente il cavo che connette il Router al CSU/DSU è di
lunghezza inferiore rispetto a quello che connette il CSU delle due
sedi.
Il cavo utilizzato per connettere il Router al CSU/DSU prende il
nome di data terminal equipment (DTE). Per realizzare un cavo
WAN oltre al DTE è necessario un altro cavo detto data
communication equipment (DCE). Le differenze sono:

• DTE ha un connettore di tipo “Maschio”. E’ utilizzato per


connettere gli apparati sorgente o destinazione dei dati
• DCE ha connettore di tipo “Femmina”. E’ utilizzato per
controllare la sincronizzazione dei dati e il clocking

6
Sincronizzazione dei dati vuol dire che i dati sono inviati in
corrispondenza dell’abilitazione di un segnale detto clock. Tale
segnale è abilitato a intervalli di tempo regolari (esempio ogni
minuto, ogni secondo ecc.). Le reti in cui i dati sono trasmessi
all’abilitazione del clock sono dette sincrone, altrimenti sono
asicrone.
In figura sono riportati due connettori DTE

7
I provider sono in grado di garantire velocità differenti su una leased
line. Tuttavia un’azienda non può scegliere a sua discrezione la
velocità da utilizzare; piuttosto è necessario rispettare uno standard
associato ad una vecchia tecnologia detta T-carrier system. Il sistema
fu sviluppato dalle aziende Bell tra il 1950 e 1960 e prevede la
standardizzazione della velocità di trasmissione ai valori:

• 64 Kbps
• 1544 Mbps
• 44736 Mbps
Le stesse aziende svilupparono la tecnologia multiplazione a
divisione di tempo (TDM) attraverso cui è possibile far transitare più
comunicazioni contemporaneamente su una singola linea. Ad

8
esempio lo standard Digital Signal Level 1 (DS1) o T1 è in grado di
combinare 24 comunicazioni (o canali) Digital Signal Level 0 (DS0)
a 64 Kbps. La tabella seguente riporta per ciascuna linea WAN, la
velocità (o bit-rate) ad esse associata.

Nome della linea WAN Velocità (Bit-rate)


DS0 64 Kbps
Frazione di T1 Multipli di 64 Kbps (fino a 24)
DS1 (T1) 1544 Mbps (24 X DS0 + 8 Kbps overhead)
Frazione di T3 Multipli di 1536 Mbps (fino a 28)
DS3 (T3) 44736 Mbps (28 X DS1+ overhead)

9
HDLC e configurazione IOS

Finora abbiamo descritto solo l’architettura fisica di una Leased Line.


Così come per le reti LAN Ethernet, anche le tecnologie WAN
utilizzano protocolli di livello Data Link; uno dei principali è HDLC.
Sebbene HDLC sia attualmente definito come standard, rimane a tutti
gli effetti un protocollo proprietario Cisco ovvero sviluppato e
implementato sugli apparati Cisco.

Come il protocollo Ethernet, anche HDLC definisce una propria


struttura per l’Header e Trailer Data Link.

10
Campo Equivalente Descrizione
HDLC Ethernet
Flag Preambolo Sincronizzazione
Address Destination Address Identificativo del
Destinatario

11
Protocol/Type Protocol/Type Identificativo del Protocollo
di Livello 3 trasportato
FCS FCS Rivelazione errori

La figura seguente illustra il modo in cui un pacchetto IP è trattato nel


caso in cui transiti su una connessione WAN di tipo seriale.

12
Supponiamo che PC1 debba inviare un pacchetto a PC2:

1. PC1 invia il pacchetto IP (IP Packet) al default gateway, in


quanto PC2 non è presente sulla stessa rete. Il pacchetto è
incapsulato in un Ethernet frame e quindi spedito al gateway
2. R1 è il default gateway di PC1. Il router rimuove l’header
Ethernet, elabora le informazioni di livello 3 (routing), dopodiché
incapsula nuovamente l’IP Packet in un header HDLC e lo invia
al router R2
3. R2 rimuove l’header HDLC, elabora le informazioni di livello
3 e incapsula nuovamente il pacchetto IP in un header Ethernet. Il
pacchetto viene infine recapitato a PC2
13
Riepilogando:

• Il termine Leased Line individua il collegamento fisico tra due


router WAN
• Il termine HDLC individua il protocollo di encapsulation
utilizzato. HDLC corrisponde ovviamente ad un protocollo di
livello 2

Implementare una leased line su Cisco IOS di fatto non richiede


alcuna configurazione specifica. Il protocollo HDLC è infatti abilitato
di default su tutte le interfacce di tipo seriale.
La configurazione minima necessaria al corretto funzionamento di un
link WAN leased line, consiste nel:
14
1. Assegnare indirizzo IP all’interfaccia WAN

2. Applicare il comando encapsulation hdlc sul Context Interface


del link seriale. Il comando va dato solo se è già configurato un
differente protocollo.

3. Abilitare l’interfaccia dando il comando no shutdown.

4. Se richiesto (DCE) abilitare il clocking rate dando il comando


clock rate <speed> sul Context Interface del link seriale.

15
E’ inoltre possibile abilitare il comando opzionale bandwith <speed
(Kbps)> per impostare la velocità attuale del collegamento WAN.

16

Potrebbero piacerti anche