Sei sulla pagina 1di 208

THE HEALING CODES™

I CODICI DI GUARIGIONE
MANUALE

Alexander Loyd, ND, PhD

1
Copyright © 2013 by Dr. Alex Loyd Services, LLC

Tutti i diritti sono riservati. Ogni riproduzione o trasmissione, anche parziale di questo libro con
qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, compreso fotocopiare, registrare, o qualunque altro mezzo di
raccolta e recupero dati, deve essere preventivamente autorizzata per iscritto dagli autori.

Un senso di riconoscimento e profonda gratitudine per aver reso possibile questa


edizione al

Dr. Savino Marroccoli, Medico Chirurgo

Esperto Qualificato in The Healing Codes

Bari – Italia

Cell: +39.347.3191295
E-mail: nutrhom@gmail.com
Sito web: www.nutrhom.com

Dimitri Frondizi
Il nostro amico italiano e fan del Dr. Loyd

Per commenti sul Manuale dei Codici di Guarigione inviare una email a:

HCManual@thehealingcodes.com

Edizione 2,0 – 1/01/2013

2
INDICE

LETTERA DAL DR. LOYD .................................................... 5

L’IDEA CENTRALE DEI CODICI DI GUARIGIONE .................................... 7

ESONERO DA RESPONSABILITA’ E CONSENSO INFORMATO ............................ 8

Background e Teoria

INTRODUZIONE ......................................................... 10

LA MIA STORIA Dr. Alexander Loyd ........................................... 11

COME FUNZIONANO I CODICI DI GUARIGIONE .................................... 16

Il Sistema de I Codici di Guarigione

I CODICI DI GUARIGIONE: LA GUIDA DETTAGLIATA PER CAMBIARE LA VITA ............ 26

PANORAMICA SUL SISTEMA DEI CODICI DI GUARIGIONE ............................ 27

PROGRAMMA DI INIZIO FACILE E VELOCE ..................................... 30

METODO DA UTILIZZARE PER UN PROBLEMA URGENTE ............................ 32

IL METODO COMPLETO ................................................... 33

RICEVERE I CODICI PERSONALIZZATI .......................................... 35

LA SERIE DEI 3 GIORNI: LA COMPLETA GUARIGIONE DEL CUORE .................... 36

MANTENIMENTO E PREVENZIONE ........................................... 39

CAPIRE LE 12 CATEGORIE DEI CODICI DI GUARIGIONE .............................. 40

LA SCALA PER LA VALUTAZIONE DEL MALESSERE:


VALUTAZIONE SOGGETTIVA DEL MALESSERE IN UNITA’ ............................. 51

IL RIVELATORE DELL’IMMAGINE MEMORIZZATA .................................. 52

I CENTRI DI GUARIGIONE E LE POSIZIONI DELLE MANI ............................. 54

TEMPI E DURATA DEI CODICI ............................................... 61

I TRE OSTACOLI ALLA GUARIGIONE ........................................... 64

GIORNO 1: IMPERDONABILITA’ .............................................. 66

GIORNO 2 : AZIONI DANNOSE ............................................... 73

GIORNO 3: FALSE CREDENZE ............................................... 81

ESSENZA DEL SISTEMA DI GUARIGIONE ........................................ 88

3
GIORNO 4: AMORE ....................................................... 90

GIORNO 5 : GIOIA ....................................................... 98

GIORNO 6: PACE ....................................................... 106

GIORNO 7: PAZIENZA .................................................... 114

GIORNO 8: GENTILEZZA .................................................. 122

GIORNO 9: BONTA’ ...................................................... 128

GIORNO 10: FIDUCIA .................................................... 135

GIORNO 11: UMILTA’ .................................................... 142

GIORNO 12: AUTOCONTROLLO ............................................. 150

COME FARE IL CODICE DI GUARIGIONE DALL’INIZIO ALLA FINE ...................... 158

Oltre i Concetti Essenziali – Risposte alle Vostre Domande

RISPOSTE DI GUARIGIONE: QUANDO CI SI SENTE PEGGIO INVECE DI SENTIRSI MEGLIO ..... 162

CURARE GLI ALTRI ..................................................... 164

VIVERE UNA VITA EQUILIBRATA ............................................ 165

CREARE UNA IMMAGINE D’AMORE .......................................... 167

COSA SUCCEDE SE NON VI E’ GUARIGIONE? .................................... 169

DOMANDE FREQUENTI .................................................. 171

SCHEDA DI RIFERIMENTO DEI PROBLEMI .................................... 181

QUALCHE PAROLA SU DI NOI E SULLA NOSTRA FILOSOFIA ......................... 207

4
LETTERA DAL DR. LOYD

Ai nostri Clienti ed ai nostri Lettori:

Quando leggerete i nostri manuali, guarderete i nostri DVD, ed ascolterete i nostri audio, vi preghiamo
di comprendere che tutto ciò è la nostra opinione. Molte persone – tra cui molti medici esperti,
scienziati e psicologi – potrebbero non essere d’accordo con noi. Ciò che diciamo si basa sulla nostra
esperienza, sulla nostra ricerca, sulla nostra raccolta dati, e sui riscontri che riceviamo dai nostri
clienti... ma è tuttavia solo la nostra opinione.

Raccolta di testimonianze

Abbiamo incluso una piccola raccolta di testimonianze rese dai nostri clienti che spazia dal semplice
sentirsi meglio alla guarigione di malattie o disturbi importanti, ma con questo non vogliamo dire che
queste testimonianze sono la prova che i Codici di Guarigione guariscano quei problemi. I Codici di
Guarigione non si applicano a malattie o disturbi, ma a problematiche spirituali. Includiamo le
testimonianze per portare alla vostra conoscenza ciò che molte persone riferiscono allorquando
guariscono le problematiche spirituali che vi stanno alla base. Ci dedichiamo alla verità, e non
possiamo tacere le testimonianze essendo questa la sola e sacrosanta verità.

Riscoprire un segreto vecchio di 3000 anni

Quali sono queste problematiche spirituali che possono essere guarite con i Codici di Guarigione? Re
Salomone, noto per la sua saggezza e per la comprensione della natura umana, tremila anni fa diceva
che le persone dovrebbero prendersi cura del loro “cuore” al di sopra di tutto, perché da esso emanano
tutte le questioni della vita. Le questioni spirituali sono le problematiche del cuore. Non il cuore fisico,
certo, ma il cuore de "l'amo con tutto il mio cuore". Noi crediamo che il cuore sia la dimora del nostro
spirito, della nostra coscienza, e della nostra mente inconscia e subconscia.

Alla scoperta delle più recenti ricerche in biologia

Il Dr. Bruce Lipton, biologo dell’Università di Stanford, è forse stato il primo a prendere in
considerazione le questioni spirituali del cuore da una prospettiva scientifica. Il suo lavoro mostra che
più del 90% di ciò che connota i nostri pensieri, i nostri sentimenti e le nostre azioni può essere
attribuito a memorie inconsce immagazzinate nei nostri corpi. La Scuola Medica Occidentale le chiama
memorie cellulari. Queste memorie contengono false credenze riguardo a noi stessi, agli altri, alla vita
e a Dio, e queste false credenze creano tensione o stress fisiologico. Un importante stress, vissuto per
un certo periodo determina reazioni fisiche ed ecco comparire i problemi di salute. Il Dr. Lipton

5
continua a dire che se si guariscono le false credenze, si possono guarire tutte le malattie, persino
quelle genetiche.
Applicare la saggezza antica alla scienza moderna

Pensiamo che queste false credenze siano le problematiche del cuore di cui parla Re Salomone. La falsa
credenza è fondamentalmente una bugia della vera natura della realtà, e per correggerla dobbiamo far
risplendere la verità e la luce nei nostri cuori. Per esempio, se uno pensa di non essere degno di amore,
sta credendo ad una bugia (in quanto ognuno di noi è meritevole e prezioso agli occhi di Dio) e rifiuta
la verità su chi è veramente.

Usare I Codici di Guarigione

Questo in breve è ciò che noi pensiamo siano I Codici di Guarigione. Per favore non prendete alcuna
decisione o strategia senza la supervisione di un medico o di uno psicologo autorizzati. Gli autori, gli
editori ed i distributori de I Codici di Guarigione pubblicano queste informazioni solo a scopo
educativo. Non abbiamo l’intenzione di prescrivere nessun tipo di trattamento medico o psicologico o
di sostituire qualunque trattamento medico o psicologico. Questo libro è la sintesi di ciò che noi
pensiamo, delle nostre opinioni. La decisione di usare le informazioni che presentiamo è la vostra.
Possa Dio benedire le vostre scelte!

Sinceramente,

Alex Loyd

6
L’ IDEA CENTRALE DEI CODICI DI
GUARIGIONE

Nonostante la scienza e la tecnologia, la medicina moderna non è riuscita a trovare la soluzione ai


nostri problemi di salute. Nel 1971, Richard Nixon dichiarò guerra al cancro, ma invece di essere stato
sconfitto, il cancro è oggi la causa principale di morte negli Stati Uniti. Perché la nostra salute
peggiora? Noi crediamo perché si è cercata la soluzione nel posto sbagliato.

È ovvio per chiunque abbia un problema fisico consultare un medico, cercare la causa del problema e
guarirla. I Codici di Guarigione si rivolgono alle problematiche spirituali che soggiacciono ai disagi fisici
ed emotivi, e nel fare questo rimuovono lo stress che è la causa della maggior parte dei disturbi e delle
malattie. I Codici di Guarigione sono un sistema di guarigione spirituale.

I Codici di Guarigione non lavorano direttamente su un qualunque problema fisico. I Codici si focalizzano
esclusivamente sulle immagini distruttive memorizzate nel cuore—anche quando una persona non è
consapevole di queste immagini—per guarire le questioni spirituali che vi stanno alla base.

Se si fanno I Codici di Guarigione, come descritto in questo manuale, il sistema immunitario verrà
messo in grado di guarirvi, così come dovrebbe fare normalmente, e nello stesso tempo si avrà la
riduzione di quello che è definito livello fisiologico di stress. Facciamo questa dichiarazione sulla base
dei tanti risultati riferitici da coloro che hanno adoperato con successo questa metodica.

Affinché il sistema de I Codici di Guarigione possa dare un risultato è indispensabile che venga
applicato ed eseguito. La responsabilità è solo vostra. Se qualcuno vi regala un milione di dollari, ma
non andate in banca a prenderli, non potrete trovare alcun giovamento dall’avere ricevuto questo
regalo. Per favore, utilizzate questo regalo.

7
ESONERO DA RESPONSABILITA’ E
CONSENSO INFORMATO

I Codici di Guarigione sono solo a scopo informativo ed educativo. Non hanno lo scopo di
diagnosticare, prescrivere, trattare, o curare alcuna malattia o alcuna condizione mentale.

Le tecniche de I Codici di Guarigione sono tecniche di auto-aiuto usate per bilanciare i sistemi bio-
energetici, per il rilassamento e per la riduzione dello stress, e non devono essere assolutamente
sostituite alle cure mediche. Nessuna azione o mancanza di azione dovrà basarsi sul contenuto di
questo manuale; anzi i lettori o gli spettatori sono invitati a consultare medici qualificati su qualunque
aspetto che riguardi la loro salute. La Food and Drug Administration non ha sottoposto a valutazione
questo tipo di informazioni e non facciamo alcuna pubblicità terapeutica. Riportiamo solo l'esperienza
riferita dai clienti.

Quindi questo libro ed i metodi che vi vengono descritti non vogliono sostituirsi alla consulenza
ed al trattamento da parte di un medico o altro professionista della salute regolarmente
autorizzato.

l Codici di Guarigione trattano solo le immagini distruttive del cuore e devono essere esclusivamente
adoperati in tal senso. L'uso sporadico o non adeguato de I Codici potrebbe rallentare il processo di
guarigione dell’immagine. A nessuno viene suggerito di interrompere o evitare le consultazioni
mediche o psicologiche. La teoria e la pratica de I Codici di Guarigione si basano sull’esperienza.

Sebbene questa letteratura ed i risultati riflettano le nostre esperienze, non possiamo garantire i
risultati. I professionisti formati ai Codici di Guarigione sono dei consulenti bio-energetici e non
operano sotto nessuna specifica qualifica, quale ad es. quella di medico, psicologo, psicoterapeuta,
chiropratico, avvocato, nutrizionista o naturopata. Secondo il Prof. Paul Harris, "questo è l’unico ambito
che riguardi la salute in cui non si è mai registrato alcun effetto dannoso”. La consultazione energetica
non è attualmente regolata da nessuna autorizzazione negli Stati Uniti. Qualunque informazione
spirituale fornita da I Codici di Guarigione non fa parte di nessuna religione nota, né tantomeno è da
intendersi come processo di psicologia clinica.

8
Gli esperti de I Codici di Guarigione sono certificati dalla organizzazione Healing Codes. Tali esperti
vengono selezionati e di questi solo una parte scelti. Quelli scelti seguono un corso di
autoapprendimento e di supervisione. Gli esperti vengono autorizzati a svolgere il lavoro con i Codici
soltanto dopo avere completato il corso ed avere ricevuto l’attestato e l’autorizzazione.

Le informazioni e le opinioni qui fornite sono ritenute accurate e sincere, basate sulla migliore
competenza, esperienza e ricerca degli autori. I lettori o gli spettatori che non consultino le autorità più
qualificate nel campo della salute si assumono il rischio per qualunque danno..

L’utilizzo del manuale di tecnica conferma che si è letto, compreso e si è d’accordo con questa
liberatoria e pertanto se ne accetta il consenso informato.

9
INTRODUZIONE

Benvenuto! Lei ha nelle sue mani quello che noi crediamo essere il migliore sistema di cura naturale
esistente al mondo. È talmente unico, sia per la teoria che per la pratica, che sarebbe corretto
identificarlo come la nuova scienza della guarigione spirituale.

I concetti fondamentali ed i meccanismi fisici de I Codici di Guarigione sono stati scoperti nel 2001 e da
allora convalidati dai risultati e dalle testimonianze dei nostri clienti. Migliaia di persone in tutto il
mondo hanno riferito guarigioni da svariate patologie mentre lavoravano sulla risoluzione dello stress
con I Codici di Guarigione.

Medici ed altri professionisti della salute, dopo avere sperimentato i Codici su se stessi e sui loro
pazienti, sostengono che essi mettono il corpo in uno stato di profonda azione rigeneratrice capace
così di indurre un’autoguarigione.

Che significato ha per noi tutto questo? Crediamo di avere individuato la fonte intangibile e nascosta di
quasi tutti i problemi, e che I Codici di Guarigione attivino il sistema di controllo nascosto capace di
ripararli—automaticamente.

Ha l’aria di un miracolo? Se così fosse, consideriamo la massima di Sant' Agostino: “I miracoli accadono
non in contrasto con la Natura, ma in contrasto con quello che conosciamo della Natura”. Dio strutturò
la possibilità della guarigione "miracolosa" in noi alla creazione come parte del progetto per il mondo,
ed oggi è ancora disponibile.

Un aspetto meraviglioso dell’uso dei Codici di Guarigione è che questa non è una metodica per cui ci si
debba affidare a qualcuno. Le guarigioni riportate derivano solamente dall’avere attivato i Codici di
Guarigione per se stessi per rimuovere lo stress di fondo e sgretolare le immagini distruttive del cuore.

Grazie ai Codici di Guarigione, si è ampliata la conoscenza relativa alla essenza della guarigione ed è
stata resa ancora più grande. Per capire perché faccio una dichiarazione così audace, lasciatemi
condividere come sono arrivati i Codici di Guarigione.

10
LA MIA STORIA - DR. ALEXANDER LOYD

Come la maggior parte delle coppie, quando mia moglie Tracey ed io abbiamo detto "Sì" nel 1986,
credevamo che per il resto della nostra vita insieme saremmo stati “sempre felici”. Ma dopo alcuni
mesi ci rendemmo conto che qualcosa non andava. Dopo avere consultato alcuni medici ci
rassegnammo al fatto che Tracey fosse affetta da depressione, e che forse lo sarebbe stata per il resto
della sua vita. Ci dissero che la depressione di Tracey era causata da uno squilibrio chimico e che
l’unica cosa che avrebbe potuto aiutarla era un trattamento con antidepressivi. Ricordo la domanda,
"Che cosa ha causato lo squilibrio chimico"? La risposta fu che probabilmente la causa era genetica ed
ereditata da qualcuno della famiglia, anche generazioni prima. Poi chiesi, "In chiunque, nella
genealogia, abbia avuto origine – che cosa l’ ha provocata? Il dottore mi guardò come se gli avessi
appena dato un pugno nello stomaco e disse, "Veramente non lo sappiamo". (Adesso conosco la
risposta a quella domanda: in qualunque antenato abbia avuto origine era causata dallo stress. Dirò di
più in seguito). Inutile a dirsi, ne fui devastato!

La depressione di Tracey coinvolse ogni aspetto della nostra vita. Smisi di andare a giocare a tennis ed
a pallacanestro con i miei amici e persino di frequentarli in quanto Tracey non riusciva a stare da sola.
Per le cose più banali si rifugiava in camera da letto oppure in cucina a fare torte al cioccolato. Facevo il
ministro di culto e lavoravo con gli adolescenti a tempo pieno e ciò prevedeva molti impegni sociali e
viaggi. Tutto questo era molto difficile da gestire. Tracey sarebbe dovuta rimanere a casa da sola
oppure venire con me ed essere intimorita dagli adolescenti. Entrambe le situazioni erano terribili. Per
me era molto difficile lavorare a causa della preoccupazione che avevo per mia moglie. E lo era molto di
più per Tracey, a cui sembrava di vivere un incubo da cui non si sarebbe mai potuta svegliare. Poi
vennero gli antidepressivi.

Sperammo di trovare la risposta nei farmaci. Tracey ha usato svariati tipi di antidepressivi nel corso
degli anni. Alcuni l’ hanno aiutata, altri non hanno fatto niente, ma era comunque depressa ed in più
subiva gli effetti collaterali di questi farmaci. Ho vivido il ricordo di essermi svegliato nel mezzo della
notte a causa delle urla di Tracey. Quando abbiamo acceso la lampada del comodino ci siamo accorti
che le lenzuola erano sporche di sangue. Mentre andavo a prendere il telefono per l’ambulanza, mi
sono chiesto se Tracey ce l'avrebbe fatta. Sembrava ci fosse un’emorragia interna. Saremmo arrivati in
tempo all’ospedale? Come avrei fatto a crescere nostro figlio se lei fosse morta? Stavo giusto facendo
questi pensieri, quando ci rendemmo conto di cosa fosse successo. Tracey, come conseguenza
dell’effetto collaterale dei farmaci, durante il sonno aveva serrato le unghie delle mani sulle cosce. A
causa di ciò si era strappata la pelle in quei punti che avevano sporcato di sangue le lenzuola. Di effetti
collaterali ce ne erano molti altri, ma questo si verificò un paio di volte per quanto ricordi. Quindi
l'agonia continuava.

Il nostro matrimonio era sul punto di rottura. Il Counseling ci aiutò a non farci sentire così soli nel
nostro tormento, ma Tracey rimaneva cronicamente depressa. Certamente imparammo ad affrontare
meglio la situazione. Durante quel periodo in cui facevamo counseling e cercavamo di affrontare la
situazione al meglio, Tracey ed io ci rifacemmo la promessa di matrimonio. Noi saremmo stati insieme
nella buona e nella cattiva sorte. Ero determinato nel trovare una soluzione alla depressione di Tracey.
Ho creduto con tutto il cuore che Dio voleva Tracey sana, integra, gioiosa ed in pace.

11
Durante i primi 12 anni di matrimonio ho pregato ogni giorno affinché Tracey guarisse. Non pregavo
per un nuovo incarico o per una nuova terapia, pregavo solo che mia moglie stesse bene. La malattia di
Tracey mi ha fatto cambiare l’interesse lavorativo nella speranza che diventando un esperto
professionista potessi affrontare la depressione. Cinque anni di studi in psicologia e quattro anni di
naturopatia mi avevano fatto acquisire svariate tecniche, alcune sviluppate da me, rivolte ai sintomi di
Tracey e di altri miei clienti, senza però essere in grado di eliminare la causa. La maggior parte dei
problemi si ripresentavano. Tutto ciò era molto frustrante, anche se avevo trovato il modo di alleviare i
sintomi della depressione di Tracey senza usare gli antidepressivi e senza i loro effetti collaterali. I miei
clienti e molti colleghi mi dicevano che il metodo che avevo sviluppato era più efficace di molti altri.
Sulla base dei successi che avevo ottenuto, per un paio di anni, insieme ad altri due medici, ho
viaggiato tenendo conferenze sulle mie metodiche. Nonostante la gratificazione, continuavo a
credere che Tracey e gli altri miei clienti avrebbero potuto guarire completamente e non avere solo un
temporaneo miglioramento. Così ho continuato a pregare, studiare e cercare.

Molti dei progressi che ero riuscito a fare erano collegati alla fisica quantistica e delle particelle.
Imparai cose che mai avrei potuto immaginare nel corso dei 9 anni di studi nel campo della salute. Qui
di seguito vi sono alcuni dei punti cardine acquisiti nel corso delle mie ricerche:

1. Ho imparato che molte fra le più eccellenti menti mai vissute avevano predetto, basandosi sui
loro studi che un giorno tutta la medicina si sarebbe fondata sul controllo dell’energie del corpo.

2. Ho imparato che ogni cosa ha come base una frequenza energetica (E=MC 2) e che malattie e
disturbi possono essere identificati da una frequenza energetica alterata (questo è
esattamente la maniera con cui la risonanza magnetica diagnostica i problemi di salute).

3. Ero stupefatto dal rendermi conto che se si potessero trasformare le frequenze malate in sane
ogni malattia e/o disturbo sarebbero guariti senza l’uso di farmaci, operazioni, counseling, o
perfino senza sforzo!

4. Avevo scoperto che esistevano già metodiche validate per trasformare le frequenze "malsane"
in frequenze "sane" – una di queste aveva la capacità di correggere le alterazioni del DNA
umano.

Questi quattro assunti costituirono una grande speranza alla mia richiesta di aiuto per Tracey. Il
problema era che non riuscivo a trovare né un valido sistema che potesse determinare con esattezza le
frequenze malsane nel corpo responsabili dei problemi di salute, né che potesse trasformarle in
maniera significativa e duratura. Era come avere trovato la maggiore parte dei pezzi, ma ci mancava
ancora qualcosa.

12
Finalmente arrivò la scoperta che ha cambiato per sempre la nostra vita così come può fare con
la vostra.

Non dimenticherò mai quel momento finché vivo. Stavo seduto nell'aeroporto di Los Angeles
aspettando il mio volo di ritorno a casa. Ero stato a Los Angeles per quattro giorni ad un seminario
sulla fisica quantistica e la guarigione, condotto da un medico che era uno dei pionieri nel campo. Ero
stanco a causa dello studio intenso e non vedevo l’ora di riabbracciare Tracey, Harry e George ( i miei
figli di 8 e 1 anno). Sentii squillare il mio cellulare – era Tracey.

Appena sentii la sua voce incominciai a sudare freddo; era gravemente depressa. Voleva condividere
con me la sua agonia e quanto Harry non riuscisse a capire quanto lei fosse ammalata. Se fossi stato lì
con lei avrei potuto aiutarla con qualche tecnica che conoscevo, ma ero 3000 miglia distante. Rimasi al
telefono cercando di confortarla ed incoraggiarla fino al decollo dell’aereo. Misi via il telefono e mi misi
a pregare per Tracey ed Harry. Avevo pregato così tante volte negli ultimi 12 anni, ma questa volta si
sarebbe dimostrata diversa dalle altre.

Mentre pregavo, ho cominciato a visualizzare il meccanismo di guarigione che ormai usiamo dal 2001.
Non c’erano voci, non ho visto angeli fuori dall’oblò dell’aereo, e non ho sperimentato niente che possa
essere definito mistico. Comunque, sapevo che ciò che mi veniva mostrato proveniva da Dio, proprio
come ero certo di chiamarmi Alex. Era come se stessi leggendo la mappa di un miracoloso sistema di
guarigione nel corpo mai scoperto prima. Immediatamente cominciai a trascrivere quello che avevo
visto con gli occhi della mente. Ad un certo punto ho letteralmente esclamato, "Dio, devi andare più
piano, altrimenti me lo dovrai fare ricordare tutto dopo. Non riesco a scrivere così velocemente "! (Poi
mi sono guardato intorno con un pò di imbarazzo per vedere se qualcuno mi avesse sentito). Avevo i
crampi alla mano ed i fogli scritti erano dappertutto. Sapevo che questa era la soluzione che stavo
cercando, e credetti con tutto il cuore che questo nuovo sistema avrebbe guarito Tracey ed i miei
clienti, e non solo alleviato i loro sintomi.

Ho creduto che questi nuovi meccanismi avrebbero trovato le frequenze malsane nel corpo e le
avrebbero cambiate in frequenze sane. Ero certo che avrebbero cambiato lo stato di salute emotiva e
spirituale in tutto il mondo. Ho creduto inoltre, così come lo credo ora, che ciò che oggi chiamo i Codici
di Guarigione sono stati un regalo di Dio. Dopo tutti gli anni di studio che avevo fatto, sono state tre ore
di preghiera su di un aereo a fornirmi ciò che avevo da sempre agognato.

13
UN ANNO DI OSSERVAZIONE E LA SCOPERTA

Mi resi subito conto che vi erano due componenti in questa scoperta.

La parte Teorica: C'è una fonte unica per la salute e la malattia.

La parte Pratica: C'è un meccanismo nel corpo, prima d’ora mai scoperto, che, se attivato, può
indirizzare i problemi a quella fonte.

Entrambe le parti della scoperta, per quanto ne sapevo, erano originali. Ricerche successive misero in
evidenza che la teoria comprendeva molti elementi investigati e perfino documentati da vincitori di
premio Nobel. Sapevo inoltre che la gente non avrebbe accettato ciò che avevo scoperto solo per il fatto
che io ci credessi. Questa prospettiva spirituale avrebbe dovuto essere sostenuta da risultati provati
affinché ci fosse l’accettazione di questo nuovo meccanismo di guarigione.

L’anno successivo mi concentrai nell’osservare e monitorare i risultati, avendo inserito la nuova


scoperta nelle strategie che adoperavo con i miei clienti.

Risultati sui clienti

Nel corso dell’anno, i miei clienti non solo guarirono in maniera consistente da problematiche
spirituali ed emozionali a cui ci eravano dedicati, ma con sorpresa, videro sparire disturbi psicologici
di cui non si era nemmeno parlato. Inaspettatamente, i Codici si occupavano dell’intera persona.
Potenzialmente avevo scoperto i codici di guarigione messi nel corpo da Dio per guarire qualunque cosa.

Negli anni a venire, i nostri clienti ci hanno informato dei tanti esami medici che di propria iniziativa
hanno fatto prima e dopo avere usato i Codici di Guarigione. Tra questi la TAC, la RMN, l’ECG, l’EMG,
esami del sangue, ecografie e tanti altri. I nostri clienti ci hanno spesso riferito (e talvolta ci hanno
inviato copia di tali esami) di risultati miracolosi, di medici increduli e di grandi festeggiamenti. Noi
non dichiariamo che il merito di questi cambiamenti è dei Codici... sono i nostri clienti a farlo.

Abbiamo ricevuto testimonianze che raccontano di esperienze di guarigione da ogni disturbo che si
possa immaginare – dall’orticaria a malattie molto gravi. Ciò è successo nonostante non abbiamo mai
mirato alle malattie o ai disturbi fisici. Le sole questioni a cui miriamo sono le memorie distruttive,
malsane, immagazzinate nel cuore sotto forma di immagini quali fonti di stress. Quello che ancora non
sapevo quando scoprii i Codici di Guarigione è che quando si guariscono le memorie distruttive nel
cuore si rimuove lo stress dal corpo, ed in tal modo il sistema neuro-immunitario può guarire da solo
quasi ogni tipo di problema.

14
Verso la fine di quest'anno, con il sostegno dei miei clienti e le testimonianze raccolte, ho deciso di
utilizzare nella mia pratica solamente i Codici di Guarigione. Le esperienze di guarigione sul piano
spirituale, emozionale e fisico sono state molto esaltanti. Nel 2002 ho incominciato ad addestrare
medici ed altri esperti nel campo della salute nell’utilizzo e nell’attivazione dei Codici di Guarigione.

A questo punto, però, il cliente era sempre dipendente da un esperto per ricevere i Codici specifici per
il suo problema. La mia visione era che ognuno potesse disporre del codice più adatto in qualsiasi
momento.

Per raggiungere questo obiettivo mi ci è voluto un altro anno e mezzo per creare i 12 Giorni ed il
sistema dei Codici di Guarigione. Con la distribuzione di questo pacchetto, si possono attivare i Codici di
Guarigione per se stessi e per la propria famiglia.

Man mano che si usano i Codici si dissolvono le immagini distruttive memorizzate nel cuore e
guariranno tutti gli aspetti della propria vita.

15
COME FUNZIONANO I CODICI DI
GUARIGIONE

Il problema nel presentare una cosa nuova consiste nell’aiutare la gente a trovare un collegamento con
qualcosa di già noto. Nessun collegamento, uguale nessun significato.

I medici negli anni addietro non sapevano che bisognava lavarsi le mani prima e dopo l’assistenza ad
un parto. Non avevano consapevolezza che potevano creare grossi danni e persino la morte delle madri
e dei bambini. Fu Semmelweis Ignaz, un medico Ungherese, a provare i benefici del lavarsi le mani per
non far morire i pazienti. Constatò e divulgò l’idea che era molto salutare lavare le mani per rimuovere
cose visibili ed invisibili. Sebbene la sua teoria avesse riscontri, Semmelweis veniva ridicolizzato dai
suoi colleghi.

I Codici di Guarigione usano energie non visibili per rimuovere cose sconosciute ed invisibili che
possono danneggiare le persone. Quese cose invisibili e sconosciute noi le chiamiamo “immagini del
cuore”.

Le due domande più frequenti che mi sento fare a proposito dei Codici di Guarigione sono, "Come
funziona? È una cosa spirituale, fisica, emotiva, di auto-aiuto, mistica, consapevole o inconsapevole”?
La mia risposta è che lavora come una fontana per bere. Facendo ricorso alle leggi naturali della fisica
Newtoniana, la fontana è il meccanismo finale per erogare l’acqua dalla sua fonte originale posta nella
profondità della terra. Ci sono voluti molti passaggi per usufruire di tale possibilità.

I Codici di Guarigione funzionano grazie alle leggi naturali che governano il campo della fisica
quantistica, leggi che sono state validate ed accettate negli ultimi 75 anni. I Codici di Guarigione ci
permettono di guarire il corpo in un modo finora mai reso possibile in quanto si stanno scoprendo
nuove possibilità per adoperare la fisica quantistica. Con I Codici di Guarigione, abbiamo fatto dei
progressi nel permettere all’energia del corpo di autoorientarsi per permettere la guarigione. I Codici
di Guarigione ci rendono disponibile la bio-energia adoperando un nuovo ma naturale sistema di
erogazione.

In breve, I Codici di Guarigione attivano una funzione fisica predisposta da Dio nel nostro corpo, che in
modo consistente e prevedibile rimuove la causa principale della malattia. Questo è un altro punto
importante da ricordare: Dio ha progettato i nostri corpi per potersi mantenere in ottima salute!

16
LO STRESS UCCIDE

Secondo il Centro per il Controllo e la Prevenzione delle malattie di Atlanta (CDC), l'Università di
Medicina di Stanford e numerosi esperti, la prima causa di morte sul pianeta è lo stress. La maggior
parte delle malattie fisiche e non, hanno alla loro origine un fisiologico prolungato stato di stress. Ogni
volta che abbiamo un problema di salute, ci dovremmo chiedere: "Quale stress mi provoca questo
problema, e come posso eliminarlo"?

Il CDC valuta che l’80% della spesa sanitaria viene utilizzata per malattie collegate allo stress. Ricerche
condotte all'Università di Stanford dal biologo cellulare Dr. Bruce Lipton hanno trovato che questa
percentuale è ancora più alta. ( www.brucelipton.com). La sua ricerca ha evidenziato che più del 95%
delle malattie dipende dallo stress del sistema nervoso autonomo.

LE FALSE CREDENZE CREANO STRESS

Secondo il Dr. Lipton, lo stress fisiologico è provocato dalle false credenze sulle situazioni e su noi
stessi profondamente radicate. Potremmo credere "Le cose brutte succedono sempre a me" oppure
"Non posso mai stare tranquillo" oppure "Non sono abbastanza bravo" oppure "Sbaglio sempre".
Queste false credenze ci fanno considerare erroneamente come minacciose le situazioni esterne, e ciò
provoca lo stress. Esse sono spesso inconsce, quindi non ci rendiamo conto che stiamo agendo sulla
base del “programma” piuttosto che sulla ragione.

Acquisiamo false credenze in diverse maniere: le esperienze negative da cui traiamo poi
generalizzazioni e conclusioni sbagliate; i genitori, gli insegnanti e tutti gli altri che ci trasmettono
credenze con parole ed esempi. Addirittura le ereditiamo nel DNA!

L’errata interpretazione delle situazioni attiva la non salutare sindrome del “lotta o fuggi”, che ha tre
componenti:

1. Il sistema nervoso autonomo: stimola l’immissione di adrenalina nel corpo in modo da potere
correre più velocemente o lottare più strenuamente, letteralmente per sopravvivere
all’evento.

2. Le risorse – sangue, nutrienti, rimozione delle scorie e ossigenazione – : vengono spostate


dagli organi interni, dal sistema immunitario, e dalle più alte funzioni cerebrali, e dirottate ai
grandi gruppi muscolari ed al tronco cerebrale, ove avvengono le reazioni automatiche.

17
3. Tutte le cellule ricevono un messaggio di allarme dal sistema nervoso in modo da modificare la
modalità “crescita” in quella “autoprotezione”. Le cellule in modalità autoprotezione sono
suscettibili ad ammalarsi, diversamente da quelle in crescita.

Il corpo è stato programmato per andare nella modalità lotta o fuggi solo quando ne è minacciata la
sopravvivenza e subito dopo ritornare nella modalità crescita quando la minaccia cessa. Bruce Lipton
ci spiega che se il corpo rimane in questo stato abbastanza a lungo, è molto verosimile che possano
insorgere disturbi o malattie. Questo è il processo che crea il 95% delle malattie e dei disturbi.

Il Dr. Lipton ci fa notare che il motivo per cui oggi ci si ammala sempre di più è che ormai
quotidianamente siamo in modalità lotta o fuggi. Avvenimenti banali come lo squillo del telefono,
guidare l’auto, andare alla posta, oppure guardare il libretto degli assegni, possono farci andare in
stress.

Si rimane nella modalità lotta o fuggi per molto tempo nel corso della giornata a causa delle immagini
mentali false o distorte e delle false credenze ad esse associate che continuamente creano pensieri,
sensazioni, credenze e comportamenti negativi.

LE IMMAGINI MEMORIZZATE PROGRAMMANO I NOSTRI CUORI E LE NOSTRE VITE

Conformemente al Prof. Pierce Howard,, autore di “The Owner’s Manual for the Brain”, codifichiamo le
informazioni sotto forma di immagini. Queste immagini sono la struttura del disco rigido
programmatore che determina come tutto il resto deve funzionare. In altri termini, non ci sarebbero
false credenze che ci potrebbero fare ammalare se non ci fossero immagini distruttive e false
immagazzinate nei nostri cuori e nelle nostre menti.

Il Prof. Rich Glenn, lo dice in un'altra maniera nel suo libro Trasformazione. Afferma che "la rottura nel
sistema di energia del corpo può essere fatta risalire a un'immagine distruttiva; la sostituzione di
quell'immagine crea un permanente effetto curativo". Glenn consiglia: "Rendetevi conto e siate
consapevoli del fatto che le immagini attuali influenzano la vostra vita, compreso il vostro benessere
fisico, emotivo e spirituale"

Ricerche condotte dal Dr. Glenn, Dr. Howard, e da molti altri portano alla conclusione che immagini
distruttive, spesso inconsce, causano malattie.

Uno studio, pubblicato nel Wall Street Journal, ha dichiarato che il denaro speso per l'assistenza
sanitaria negli Stati Uniti ha superato del 15% il prodotto interno lordo. Al cuore (letteralmente!) di
quest'epidemia di malattie vi è il fisiologico stress non risolto provocato dalle immagini distruttive
memorizzate e l’energia perturbata immagazzinata nelle cellule del corpo.

18
Cosa rende le immagini così distruttive? Ogni cosa alla base è energia ed ognuna ha una data frequenza
trasmessa a tutto l’ambiente circostante. L'energia che emana dalle memorie negative e dolorose e
dalle cellule che le contengono, è malsana per tutte le cellule del corpo. Proprio come le cellule del
cancro sono il risultato di queste frequenze distruttive, le emozioni negative e le false credenze sono il
risultato delle frequenze distruttive prodotte da immagini dolorose e negative.

Queste immagini sollecitano segnali di paura ovunque nel corpo, portando il sistema nervoso nella
modalità lotta o fuggi, che è sinonimo di stress. Come abbiamo visto, con il tempo la sindrome del lotta
o fuggi condurrà alla malattia ed al disagio. C'è anche la prova che le malattie genetiche hanno origine
dal danno genetico provocato dallo stress nei nostri antenati.

C’E’ LA SPERANZA DI GUARIRE

Ci sono stati segnali di speranza quando ricerche condotte dall’Institute of HeartMath in California
suggerirono che se si fosse potuto rimuovere lo stress si sarebbe potuto assistere anche alla guarigione
dei geni. I ricercatori hanno identificato nel corpo una fonte interna di guarigione così potente da avere
effetto persino sul DNA danneggiato. Questa scoperta (che sarà descritta successivamente) apre grandi
opportunità. Tuttavia, vi erano due grossi ostacoli:

1. Per il 90% delle volte la fonte di un problema è inconscia. Se non conosci la fonte, come fai a
lavorarci sopra?

2. Paradossalmente, i meccanismi di autodifesa nel corpo oppongono resistenza alla guarigione.

Dunque come possiamo beneficiare di questa scoperta?

I CODICI DI GUARIGIONE TRASFORMANO LE IMMAGINI DISTRUTTIVE

La scoperta de I Codici di Guarigione ha svelato la funzione fisica che attiva automaticamente


l’autorisorsa di guarigione identificata da l'Institute of HeartMath. Usando questa abilità guaritrice, il
Codice di Guarigione trasforma quella data energia o frequenza alla base delle immagini distruttive, in
energia guaritrice.

19
L’energia guaritrice indirizzata alle diverse combinazioni dei quattro centri di guarigione del corpo
viene adoperata per guarire le diverse immagini e false credenze. Queste possibili combinazioni le
possiamo paragonare ai quattro aminoacidi alla base del DNA. Ogni differenza in ogni persona nel
mondo è determinata dalla combinazione unica di appena quattro amminoacidi. Questo concorda
perfettamente con le più recenti scoperte che dimostrano come le nostre memorie ed immagini possano
essere immagazzinate nel campo energetico di informazioni di ogni cellula del corpo, allo stesso modo del
DNA. (Questo spiegherebbe il perché i pazienti con trapianto d’ organo possono esprimere memorie
del donatore). Quando si fa un Codice di Guarigione con la combinazione appropriata dei quattro centri
di guarigione, è come se stessimo facendo la doccia con energia guaritrice ad ogni cellula del nostro
corpo.

CHE COSA E’ IL CODICE DI GUARIGIONE?

Che cosa è il Codice di Guarigione, e come può attivare un processo così profondo?

Ho scoperto che ci sono quattro centri di guarigione ubicati sul capo e sul collo. Questi quattro centri
sembrano lavorare come una centralina nascosta e se vengono premuti i pulsanti giusti attivano la
guarigione di quasi ogni cosa. Ciò può accadere in quanto vanno a rimuovere nel corpo lo stress che ha
fatto chiudere quei circuiti, di conseguenza il sistema neuro-immunitario riprende la funzione di
correggere tutto ciò che vi è di alterato.

Il Codice di Guarigione è una serie di facili posizioni delle mani. Ogni posizione delle mani attiva uno o
due dei quattro centri di guarigione. Un Codice può essere costituito solo da una posizione delle mani,
ma in genere si tratta di più posizioni. Le posizioni delle mani devono essere eseguite seguendo uno
specifico ordine per guarire un dato problema. Sebbene le istruzioni potrebbero dire, " Tempia – mano
Sinistra; Mandibola – mano Destra" in modo che sia chiaro come eseguire il Codice, è evidente che
sono importanti i centri di guarigione (tempia sinistra e mandibola destra, in questo esempio) e non la
mano che si usa.

Il Sistema dei Codici di Guarigione usa 12 coppie di Codici, ed ogni coppia si indirizza ad una delle 12
categorie spirituali cruciali che coinvolgono la vita di ognuno. Guarendo le problematiche spirituali, i
Codici guariscono lo stress che causa la maggior parte dei problemi emozionali e fisici.
Fondamentalmente, adoperare il sistema de i Codici di Guarigione vuol dire fare i 12 coppie di Codici
ripetutamente finché le problematiche non saranno guarite. Man mano che le problematiche spirituali
ed emozionali che generano lo stress guariranno, si vedrà aumentare la voglia di vivere. Inoltre, anche
a livello fisico si potrà assistere ad un’autoguarigione man mano che il corpo comincia a lavorare così
come era ed è nelle sue capacità.

Il Codice di Guarigione viene eseguito orientando tutte le dita di entrambe le mani verso uno o più
centri curativi tenendole a circa 5-7 cm di distanza dal corpo. Le mani e le dita indirizzano i flussi di
energia ai centri di guarigione.

20
I centri di guarigione attivano un sistema energetico simile al sistema immunitario. Invece di uccidere
virus e batteri si va ad operare sulle memorie collegate al problema di quella data persona. L’uso di
frequenze energetiche positive e curative annulla e sostituisce quelle negative e distruttive.

Quando le cellule vengono inondate da energia curativa facendo il Codice di Guarigione, l’energia
malsana viene letteralmente cancellata da quella positiva. Dopo che le frequenze distruttive vengono
annullate, l'immagine risuonerà di energia sana che contribuirà alla buona salute delle cellule, degli
organi, e del corpo in cui dimora. L’energia guaritrice avrà trasformato l’energia distruttiva che era
immagazzinata sotto forma di memorie cellulari nel corpo/mente e che andava ad influenzare la
normale fisiologia cellulare.

COME FANNO I CODICI DI GUARIGIONE AD INFLUENZARE TUTTO IL CORPO?

Seguendo il percorso dell'energia guaritrice dai quattro centri di guarigione, Sella o Radice del naso,
Tempie, Mandibole, Pomo d’Adamo, le strutture fisiche coinvolte comprenderebbero:

Sella o Radice del naso: la ghiandola ipofisi (nota come ghiandola maestra in quanto controlla tutti i
maggiori processi endocrini) e la ghiandola pineale.

Le Tempie: le più elevate funzioni dell'emisfero destro e sinistro del cervello, e l'ipotalamo.

Le Mandibole: il cervello emozionale, che comprende l'amigdala e l'ippocampo, il midollo spinale ed


il sistema nervoso centrale.

Pomo d’Adamo: il midollo spinale ed il sistema nervoso centrale, la tiroide.

In altre parole, sarebbero compresi tutti i centri di controllo per ogni sistema, organo e cellula del corpo .
L’energia guaritrice si diffonde dappertutto a partire da questi centri. Le dita delle mani attivano
questi centri ed i centri attivano il processo di guarigione. Non è importante quale sia la mano che
attiva, ma lo è quale centro si attiva ed in quale sequenza.

21
C'E’ LA PROVA CHE I CODICI DI GUARIGIONE FUNZIONINO REALMENTE?

Come è stato detto prima, la validità dei Codici di Guarigione è stabilita da:

1. testimonianze dei clienti che riferiscono di essere guariti da ogni sorta di problema, alcuni dei
quali considerati incurabili.

2. principale test diagnostico (Heart Rate Variability - Variabilità della Frequenza Cardiaca) che
evidenzia come lo stress viene rimosso dal corpo in modo significativo adoperando I Codici di
Guarigione.

Questo è un metodo totalmente nuovo, la validazione dei risultati è tuttora in corso, così come lo è la
comprensione di come funziona.

Ciò non è insolito, persino per cose utilizzate per anni da tantissima gente. Per esempio, possiamo non
avere idea di come funzionino certi farmaci, ma crediamo che funzionino e li assumiamo. Infatti
potremmo essere sorpresi dallo scoprire che per molti dei farmaci comunemente adoperati non si
conosca ancora l’esatto meccanismo di azione. Qui di seguito vengono riportati solo alcuni esempi
estratti dal “Physicians Desk Reference (PDR)” il più importante riferimento per i medici Americani
nella prescrizione di farmaci:

Accutane: "Il meccanismo esatto di Accutane è sconosciuto".

Zoloft: "Il meccanismo della sertralina [Zoloft] si presume essere collegato alla sua inibizione a livello
del Sistema Nervoso Centrale della captazione della serotonina".

Xanax: "L’esatto meccanismo di azione è sconosciuto".

Risperdal: "Il meccanismo del Risperdal, come per tutti gli altri anti-psicotici, è sconosciuto".

Depakote: "Il meccanismo con cui il valproate [Depakote] esercita i suoi effetti terapeutici non è stato
stabilito".

Quanto sopra è solo un esempio, il PDR è pieno di farmaci il cui meccanismo di azione è sconosciuto o
incerto.

22
CIO’ CHE SEMBRA UN MIRACOLO E’ SOLAMENTE UNA NUOVA SCOPERTA

Lasciatemi ripetere le parole di S. Agostino: "I miracoli succedono, non in contrasto alla Natura, ma in
contrasto a quello che conosciamo della Natura".

Sebbene sia noto da tempo che certi tipi di energie distruttive causino stress e problemi di salute, poco
è stato fatto dalla scienza medica per modificarle. Il motivo per cui non se ne sia mai parlato è che
nessuno aveva trovato una metodologia affidabile, prevedibile, adeguata e validata capace di
trasformare nel corpo tali energie distruttive in energie sane. Comunque, anche se ci avessero provato
ciò non sarebbe in armonia con il paradigma della medicina tradizionale centrato sulla terapia
biochimica e non sulla bio-energia per la prevenzione e la cura delle malattie.

Secondo i fisici, per annullare una data frequenza ce ne vuole esattamente una uguale ed opposta. Per
fare il suo lavoro il Codice di Guarigione deve trovare le memorie inconsce attinenti, determinarne le
frequenze e crearne altre con la stessa frequenza ma opposte.

Tutto ciò accade e sembra che funzioni quasi il 100% delle volte. In Messico nel corso di una
conferenza, 142 persone su 142 che fecero un Codice di Guarigione sulla memoria collegata alla più
grossa problematica della loro vita, hanno visto ridursi il potere negativo di quella memoria a 0 o ad 1
su una scala da 0 a 10. Risultati di questo tipo indicano che si sta delineando un sistema capace di
guarire. Se in natura c’è qualcosa che si verifica più del 99% delle volte non dovremmo avere bisogno
di studiarlo. Sappiamo che un oggetto cadrà ogni volta che lo lasciamo cadere, e a questo ci abbiamo
creduto prima ancora di scoprire l’invisibile forza di gravità.

Sulla base della nostra esperienza e ricerca, crediamo che I Codici di Guarigione guariscano le energie
distruttive. Ma la novità è che sono in grado di fare molto di più! Il Codice lavora senza che si debba
avere la piena consapevolezza delle immagini distruttive, delle credenze, delle idee e delle sensazioni che
sono state guarite.

Il Codice di Guarigione – focalizzandosi esclusivamente sulle immagini distruttive memorizzate nel


cuore – è in grado di guarire lo stress e le false credenze alla base delle problematiche fisiche, e non,
della nostra vita.

Non riusciamo a spiegarlo meglio di così, ma crediamo alla natura di questa sorprendente energia
miracolosa a cui si accede con i Codici di Guarigione.

23
CHE COSA E’ QUESTA INCREDIBILE ENERGIA GUARITRICE?

Esattamente come tutti i colori della luce sono contenuti nella luce bianca, allo stesso modo crediamo
che tutte le virtù siano contenute nell’amore puro (coraggio, verità, lealtà, gioia, pazienza, pace, ecc...).

Infatti, crediamo che la frequenza energetica dell’amore puro guarisca ogni cosa – e che sia l’unica forza
che possa farlo. La vibrazione frequenziale dell’amore è la risorsa guaritrice fondamentale.

QUALE E’ LA NOSTRA BASE SCIENTIFICA PER QUESTA TEORIA?

Negli ultimi anni diversi individui sono riusciti ad isolare e quantificare le frequenze dell’amore e di
altre virtù. La frequenza dell’amore risiede in noi in ogni memoria d’amore del cuore. Lasciatemelo
dimostrare. Pensate alla memoria più amorevole e gioiosa della vostra vita. Prendetevi un momento
per rivivere pienamente questa memoria tenendo gli occhi chiusi, richiamatela nella vostra vita. Che
cosa provate? Non vi sentite bene? Non rivivete, almeno in una certa misura, quell’evento amorevole -
anche se è accaduto un decennio fa? Perché succede?

L'istante in cui si accede e si attiva una memoria d’amore, la frequenza dell’amore viene trasmessa in
tutto il corpo ed a ciò corrisponde un fisiologico effetto curativo. Come menzionato prima, l'Istituto di
HeartMath ha pubblicato degli studi che indicano che l’attivazione di queste memorie positive possono
avere un effetto terapeutico sul DNA danneggiato. (vedere www.heartmath.com.)

Nella stesso modo in cui le memorie d’amore trasmettono frequenze guaritrici in tutto il corpo,
memorie dolorose, distruttive e distorte ne inviano di dannose che creano malattie e disturbi. Secondo
le ricerche del Dr. Lipton, queste memorie distruttive trasmettono un segnale nel corpo che ci fa
interpretare le circostanze normali come minacciose anche quando non lo sono. Questo è ciò che tiene
il nostro corpo sotto stress. Vi invito a fare un esperimento su questo aspetto. Evocate una memoria
che è ancora dolorosa per voi e notate come vi sentite. Se rimanete su questa memoria abbastanza a
lungo, non solo vi sentirete male, ma porterete le cellule del vostro corpo in modalità “autodifesa” ed il
sistema nervoso nella modalità “lotta o fuggi”.

Sfortunatamente, la mente inconscia può concentrarsi su queste immagini distruttive senza che uno se
ne renda conto. Quando ciò accade si ha lo stesso effetto dannoso sul funzionamento del corpo che
hanno memorie ed immagini negative consapevoli. Molta gente si porta dietro “il meccanismo che crea
disturbi e malattie” senza rendersene conto fintanto che non si ammala gravemente. Questo è il motivo
per cui l’origine dei problemi è per il 90% delle volte inconscia, rendendo impossibile la consapevole
comprensione della causa dei disturbi fisici, emotivi e spirituali.

24
La buona notizia è che la chiave per guarire i problemi alla radice si trova nel cuore dell’uomo, e non in
qualcosa all’esterno. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è un metodo che ci permetta di utilizzare il
potere dell’amore generato dal cuore per guarire le immagini distruttive che portano alle malattie.

Se le risorse dell’amore stanno dentro di noi ed inviano segnali di guarigione, come mai le immagini
distruttive non guariscono da sole ?

Il problema è che ci sono memorie o immagini che sembrano schermate e non riescono a ricevere le
frequenze curatrici che irradiano per tutto il corpo. Potrebbe trattarsi di memorie nascoste o represse,
come vengono descritte in psicologia, ma potrebbero essere memorie di cui si ha la piena
consapevolezza. È come se la mente avesse costruito una sorta di fortezza intorno a certe memorie. Lo
fa per proteggerci affinché lo stesso dolore non abbia a verificarsi di nuovo. La mente crede che se non
siamo abbastanza vigili ed in guardia potremmo nuovamente esserne feriti. Prevenire la sofferenza va
bene, ma proteggendo le immagini distruttive in questo modo impedisce alle risorse del corpo di
raggiungere e guarire le immagini distruttive. C’è bisogno di una strategia capace di infondere
frequenze guaritrici nelle immagini che provocano il problema e che non sono in grado di riceverle.

Questo è esattamente ciò che fanno I Codici di Guarigione. Avendo accesso all’amore ed alle risorse
guaritrici di tutto il corpo, I Codici di Guarigione trasmettono queste frequenze per mezzo delle dita
delle mani nei quattro centri di guarigione per modificare il tipo di energia delle immagini distruttive,
persino di quelle protette, in energia sana.

Le persone ci dicono continuamente che appena fanno I Codici di Guarigione, le memorie dolorose
sembrano dissolversi, e contemporaneamente, spariscono anche i sintomi fisici. Credo che questo sia
esattamente quello che certi fisici hanno predetto facendo eco ai commenti del Dr. William Tiller: "La
medicina del futuro sarà basata sul controllo delle frequenze energetiche del corpo".

Detto ciò, vi dò ancora una volta il benvenuto ne I Codici di Guarigione. Possano essi cambiare la vostra
vita come hanno cambiato la mia!

25
I CODICI DI GUARIGIONE:

LA GUIDA DETTAGLIATA PER CAMBIARE LA VITA

“Conserva le tue visioni ed i tuoi sogni, in quanto sono i bambini della tua anima;
le mappe dei tuoi desideri profondi”

~~ Napoleon Hill

26
PANORAMICA SUL SISTEMA DEI CODICI DI GUARIGIONE

Il metodo dei Codici di Guarigione è così facile che la gente dubita del fatto che possa essere tanto
efficace. E ancora, il pacchetto dei Codici di Guarigione offre talmente tante opportunità da sentirsene
piacevolmente sopraffatti. Qui vi è un breve sommario di tutto quello che c’è da sapere. Ogni fase sarà
spiegata dettagliatamente nelle pagine a seguire.

CHE COSA E’ IL CODICE DI GUARIGIONE?

Il Codice di Guarigione è la facile sequenza di posizioni combinate delle mani. Ogni posizione delle mani
attiva uno o due dei quattro centri di guarigione. Un Codice può prevedere solo una posizione delle
mani, ma in genere ne sono previste di più. La posizione delle mani deve essere eseguita secondo uno
specifico ordine per guarire uno specifico problema. Sebbene le istruzioni potrebbero essere del tipo:
"Tempia – mano Sinistra; Mandibola – mano Destra" in modo che sia chiaro come fare il Codice su se
stessi, sono i centri di guarigione ad essere importanti (la tempia sinistra e la mandibola destra, in
questo esempio), e non la mano che si usa.

Il sistema dei Codici di Guarigione adopera 12 coppie di Codici, ogni coppia è rivolta ad una delle 12
categorie spirituali fondamentali che riguardano la vita di ognuno. Guarendo le questioni spirituali
basilari, i Codici guariscono lo stress che causa la maggiore parte dei problemi emozionali e fisici. Man
mano che le problematiche spirituali ed emozionali responsabili dello stress vengono guarite, vedrete
crescere la gioia di vivere. Inoltre, il corpo cominciando a funzionare così come dovrebbe, può attivare
un processo di autoguarigione.

In pratica, adoperare i Codici di Guarigione, significa ripetere queste 12 coppie di Codici fino a quando
le problematiche non saranno risolte. In questo manuale vi è la spiegazione di questo semplice metodo.

Il SISTEMA DEI CODICI DI GUARIGIONE

Il Sistema dei Codici di Guarigione fornisce diverse opzioni per come procedere nel lavoro di
guarigione. Si può scegliere di guardare le proprie problematiche più o meno profondamente.
Comunque si guarisce.

Raccomandiamo che ognuno inizi facendo i 12 Giorni, un Codice per categoria al giorno.

27
Il Programma di Inizio Facile e Veloce.

Se si ha e si usa la Guida Tascabile, iniziare il lavoro di guarigione facendo le 12 categorie dei


Codici di Guarigione, una al giorno, senza focalizzare nessun problema specifico.

Successivamente, continuare a lavorare con le 12 categorie dei Codici usando il Diario o il Manuale che
spiega in modo più approfondito tutto ciò che si va a guarire nell’ambito spirituale, emozionale e fisico.

Ci sono tre maniere di usare i Codici:

Eseguire a rotazione le 12 Categorie, Una al Giorno.

O si fanno i Codici senza concentrarsi su specifiche problematiche, oppure ci si può dedicare a


problematiche personali man mano che emergono in ogni categoria. Per ogni categoria seguire la
Guida alla Guarigione per andare più a fondo nell’identificazione delle problematiche.

Lavorare con le Categorie nella Serie dei Tre-Giorni.

Per due giorni lavorare focalizzandosi sulla problematica che più di ogni altra crea fastidi, poi ogni
terzo giorno lavorare a rotazione su un’altra categoria fino a coprirle tutte e 12.

Si può fare in questo modo senza necessariamente andare a fondo nelle problematiche.

Il Metodo da Adoperare per una Problematica Urgente.

Trovare la categoria che contiene la problematica urgente e concentrarsi su quella finché il problema
non è guarito usando le informazioni contenute in ogni categoria, o i sintomi in elenco, o la Scheda di
Riferimento dei Problemi nella parte finale del Manuale.

Vi sarà assegnato un esperto con cui lavorare. (n.d.r. : se il pacchetto acquistato lo comprende)

Assegnazione di Codici Personalizzati da parte di un Esperto Qualificato.

Quando sarete arrivati a questo punto del programma, vi sarà di grande aiuto lavorare con un Esperto
Qualificato dei Codici di Guarigione assegnatovi. Gli esperti sono formati per creare Codici
personalizzati per risolvere i vostri problemi specifici.

28
Quando sentirete di non avere ulteriori pressanti questioni su cui lavorare, vi consigliamo di
continuare a praticare i Codici per pochi minuti al giorno.

Mantenimento e Prevenzione.

Il continuo uso dei Codici di Guarigione può prevenire gli effetti dello stress nel corso della vita.
Ripetere a rotazione i 12 giorni, pochi minuti per Codice. Se dovesse emergere un problema, lavorare
nella categoria corrispondente fino alla guarigione.

LETTURE SUGGERITE IN QUESTO MANUALE

Leggere "Comprendere le 12 Categorie dei Codici di Guarigione ".

Fornisce ulteriori elementi per capire come ogni componente delle categorie contribuisce alla
guarigione.

Raccomandiamo vivamente di leggere "Tempi e Durata dei Codici", "Reazioni di Guarigione: quando ci
si sente peggio invece di sentirsi meglio", "Curare gli Altri," e "Vivere una Vita Equilibrata". Questi
capitoli rispondono a molte delle domande che ci sentiamo rivolgere dai nostri clienti.

29
PROGRAMMA DI INIZIO FACILE E VELOCE

Il Programma di Inizio Facile e Veloce vi permette di fare i Codici da subito, senza bisogno di scavare
troppo nelle cause dei vostri problemi.

1. Usare il Rivelatore delle problematiche del Cuore sul nostro sito web per trovare le questioni
spirituali o emozionali che devono essere guarite. Questo costituisce la base dell’evoluzione
della tua guarigione.

2. Guardare il DVD Incominciare con I Codici di Guarigione (n.d.r. : se il pacchetto acquistato lo comprende)

3. Fare il Codice per una categoria al giorno per 12 giorni incominciando da Imperdonabilità.

4. Recitare sempre la Preghiera o la Richiesta per Guarire prima di iniziare a fare il Codice. Si
possono usare parole proprie oppure la nostra Preghiera/Richiesta a seconda delle proprie
esigenze. Questo è un passo importante per mettere a fuoco l’intenzione di guarire.

5. Mentre si eseguono i Codici rilassarsi e concentrarsi sull'amore, sulla gratitudine, o su


qualunque cosa piacevole.

6. Fare il Codice 1 prima del Codice 2 e ripeterli nel corso della giornata.

Si potrebbe fare un Codice alla volta oppure entrambi uno dopo l’altro. Portare a totale
compimento il primo prima di passare al Codice successivo.

7. Fare nel corso della giornata almeno il tempo ed il numero di volte minimi previsti per ogni
Codice

30
... OPPURE …

Fare meno sessioni ma più lunghe in modo da totalizzare la quantità di minuti richiesti per l’intera
giornata.

8. Si può ritornare ogni volta che lo si vuole al Rivelatore delle problematiche del Cuore sul sito
web per identificare le problematiche su cui lavorare.

9. Ci si può concentrare sulla problematica identificata come prima area su cui ottenere una
guarigione

... OPPURE ...

Continuare a ripetere il ciclo dei 12 Giorni per guarire ogni area della vita.

10. Si può andare su un’altra problematica in qualunque momento. Si può rifare il test Rivelatore
delle problematiche del Cuore ogni volta che lo si ritiene opportuno.

Ogni volta che si fa il Codice, si sta lavorando sulle problematiche di quella categoria che sono pronte a
guarire. Persino quando non si nomina il problema, o non se ne ha consapevolezza, il cuore e la mente
subconscia sanno ciò di cui vi è bisogno.

31
METODO DA UTILIZZARE PER UN PROBLEMA URGENTE

Raccomandiamo questo metodo solo se si tratta di una cosa molto recente. Tutte le 12 aree della vita
devono essere guarite affinché i problemi siano completamente risolti.

1. Trovare la categoria dei Codici di Guarigione che contiene la questione che crea maggiore
preoccupazione.

Le informazioni nella prima pagina di ogni categoria sono molto utili per identificare quale categoria
utilizzare. Per un ulteriore aiuto può essere utile adoperare la lista dei sintomi sul nostro sito web o la
Scheda di Riferimento dei Problemi nel Manuale.

2. Ripetere i due Codici di quella categoria finché il problema migliora.

3. Recitare sempre la Preghiera o la Richiesta per Guarire prima di iniziare a fare i Codici. Si può
utilizzare la nostra Preghiera/Richiesta oppure parole proprie a seconda delle proprie
esigenze. Questo è un passo importante per mettere a fuoco l’ intenzione di guarire.

4. Mentre si fanno i Codici rilassarsi, respirare profondamente, e concentrarsi sull'amore, sulla


gratitudine, o su qualunque cosa di piacevole.

5. Usare una o più delle Affermazioni Positive se utili, oppure crearne delle proprie per mettere a
fuoco le intenzioni. Le Affermazioni Positive sostituiscono le false credenze con la verità.

6. Se emerge un’altra problematica, trovare la categoria corrispondente. Fare i Codici finché non
c’è miglioramento.

Anche se si inizia con questo metodo, consigliamo comunque di leggere le istruzioni per le altre
opzioni sull’applicazione del metodo.

Raccomandiamo comunque di completare tutte le 12 categorie di guarigione poiché lavorare sulle


altre categorie contribuisce enormemente alla risoluzione stabile del problema.

32
IL METODO COMPLETO

Questo metodo può essere usato sia con la rotazione di un codice al giorno per 12 giorni, sia facendo i
Codici nella Serie dei 3 giorni.

1. Usare il Diario o il Manuale invece della Guida Tascabile, perché espongono minuziosamente le
emozioni negative, le false credenze ed i problemi fisici che sono stati risolti mentre guarisce la
problematica spirituale di quella categoria.

2. Trovare un posto dove non si viene disturbati.

3. Seguire i Passi per Guarire in ogni categoria.

4. Fare il Rivelatore dell’Immagine Memorizzata se si vuole identificare la memoria primordiale


che contribuisce al problema. Questo può aumentare la velocità e la profondità del processo di
guarigione.

5. Recitare sempre la Preghiera/Richiesta per Guarire prima di iniziare a fare i Codici. Si possono
usare parole proprie o ripetere la nostra Preghiera/Richiesta a seconda delle proprie esigenze.
Questo è un passo importante per mettere a fuoco l’intenzione di guarire.

6. Mentre si fanno i Codici rilassarsi, respirare profondamente, e concentrarsi sull'amore, sulla


gratitudine, o su qualcosa di piacevole.

7. Usare una o più delle Affermazioni Positive se utili, altrimenti crearne delle proprie per
mettere a fuoco le intenzioni. Le Affermazioni Positive sostituiscono le false credenze con la
verità.

33
8. Fare prima il Codice 1 e poi il Codice 2 quindi ripeterli nel corso della gionata. Si può fare un
Codice alla volta o entrambi i Codici uno dopo l’altro. Completare un Codice prima di iniziare il
successivo.

9. Fare ogni Codice almeno il tempo ed il numero di volte minimi previsti (Il tempo in minuti è
riferito a tutto il Codice).

OPPURE fare una sessione dei Codici di Guarigione al giorno della durata di almeno 30 minuti.

34
RICEVERE I CODICI PERSONALIZZATI

Si ha diritto a sessioni individuali a cura di un esperto in Codici di Guarigione a seconda del pacchetto
Healing Codes acquistato. “Codici Personalizzati” significa ricevere Codici creati specificatamente per
sé e per le proprie problematiche. Ciò può avvenire con una sessione personale o in gruppo, a seconda
del pacchetto che si è scelto. Se si sceglie un pacchetto senza codici personalizzati, si potranno
comunque acquistare altre sessioni dal nostro sito web al http://thehealingcodes.com/meet-
practitioners/ dove potrai scegliere l’esperto e contattarlo direttamente. Mentre al
http://thehealingcodes.com/personal-coaching/ potrai comprare un gruppo di 4 o 8 sessioni. Si potrà
richiedere l’esperto che si desidera oppure affidarsi alla società. Tutti i nostri esperti sono qualificati e
disponibili.

COME FUNZIONA IL CODICE PERSONALE?

Se acquisti il pacchetto con la sessione personale, a breve dall’acquisto sarai contattato dall’esperto/a
che ti fornirà l’indirizzo e-mail e il numero di telefono a cui contattarlo non appena sarai pronto per
ricevere la prima sessione di codice personale. Se invece scegli le sessioni di gruppo, le informazioni
per accedere al gruppo sono in dotazione con il pacchetto che hai acquistato.

Prima di ogni appuntamento, è necessario identificare una problematica cui dedicare il Codice
personalizzato. È utile determinare l’entità del disagio stabilendo un punteggio da 0 a 10 in modo da
potere seguire l’evoluzione del processo di guarigione. Si può usare il Modulo di Progressione nel
Diario per prepararsi all’ appuntamento. Si può anche eseguire il Rivelatore dell’Immagine
memorizzata per risalire alla memoria primordiale che ha contribuito a creare quel tipo di problema;
spesso serve ad accelerare il processo di guarigione.

Nel corso della telefonata, l’esperto utilizzerà una sorta di test energetico per aiutarvi a focalizzare le
più importanti emozioni negative, credenze malsane o memorie cellulari distruttive e stabilirà se si è
pronti per ricevere un Codice. Subito dopo l’esperto darà il Codice personalizzato specifico.

DARE UN CODICE NON E’ FARE COUNSELING

E’ necessario avere ben chiaro in mente il problema per cui si vuole un codice personalizzato. Non c’è
bisogno di riferire all’esperto il problema in questione a meno che non ci sia il desiderio di farlo. Può
sembrare strano, ma questa è una peculiarità della tecnica dei codici. I Codici di Guarigione infatti
investono sia gli aspetti consci che inconsci del problema.

L’esperto non dà consigli o suggerimenti. Praticare i Codici è guarire lo stress e le immagini distruttive del
cuore.

Questo Manuale, le FAQ e la sessione delle “Domande e Risposte (D&R)” forniscono tutte le
informazioni relative all’uso dei Codici di Guarigione. Le sessioni con l’Esperto servono solo ad
assegnare i Codici personalizzati.

35
LA SERIE DEI 3 GIORNI: LA COMPLETA
GUARIGIONE DEL CUORE

È profondamente efficace fare i Codici di Guarigione in gruppi di 3 giorni: due giorni sulla categoria che
contiene il problema che più disturba ed uno sulle 12 categorie, facendole seguire a rotazione. Si
continua a fare i gruppi di 3 giorni per un totale di 36 giorni per ogni ciclo. In questo metodo, si lavora
sulla problematica principale e, nello stesso tempo, sugli altri aspetti della vita indipendentemente che
se ne abbia consapevolezza o meno.

Questa sequenza di 36 giorni deve essere ripetuta due volte, per poi ripetere ancora una volta i 12
Giorni, un codice per ogni categoria al giorno.

COME FARE LA SERIE DEI 3 GIORNI

Giorno Uno e Due di ogni serie di 3 giorni: concentrarsi sul problema che crea maggiori preoccupazioni
in quel momento, usando la categoria che contiene quel problema. Le informazioni nella prima pagina
di ogni categoria sono molto utili per identificare quale categoria usare. Se necessario si può anche
consultare la lista dei sintomi sul nostro sito web o la Scheda di Riferimento dei Problemi nel Manuale.

1. Identificare il problema che più preoccupa.

Se il problema è una situazione, scegliere la categoria che contiene l'emozione(i) principale che si
prova in quella situazione. Il “Rivelatore dell’Immagine in Memoria” può aiutare ad identificare queste
emozioni.

Se il problema è un'azione dannosa, scegliere la categoria che contiene questo tipo di azione dannosa o
la categoria delle Azioni Dannose. (Fare il lavoro di guarigione esattamente su quella che è la propria
azione dannosa ).

Se il problema è una falsa credenza, scegliere la categoria che contiene la credenza più vicina alla
propria. (Fare il lavoro di guarigione esattamente sulla propria credenza).

36
Se il problema è un sistema corporeo, una parte di un sistema corporeo, o un sintomo fisico, scegliere la
categoria che contiene il problema fisico.

2 Seguire i Passi per Guarire nella categoria scelta. Saltare i Passi dall’ uno al quattro in quanto è
già chiara la problematica su cui si vuole lavorare.

3. Fare il Codice 1 e il Codice 2 per tutti e due i giorni

Giorno Tre di ogni serie di 3 giorni: concentrarsi su tutti gli altri problemi della propria vita facendo
ruotare in ordine ogni categoria, incominciando con Imperdonabilità e finendo con Auto-Controllo.
Questo permette di sgomberare qualunque ostacolo alla guarigione e di lavorare allo sviluppo di tutte
le virtù del Sistema Fondamentale di Guarigione. Anche se tali problematiche non emergono come
fondamentali, guarirle è indispensabile per una guarigione permanente e completa.

4. Fare una delle 12 categorie il terzo giorno di ogni serie di 3 giorni. Ruotare nell’ordine
attraverso tutte le 12 categorie.

5. Seguire i “Passi per Guarire” in questa categoria.

6. Fare il Codice 1 e il Codice 2.

Giorno Quattro diventa un nuovo Giorno Uno. Iniziare una nuova serie di 3 giorni concentrandosi per i
successivi due giorni sul problema principale in quel momento. Si può continuare a lavorare sullo
stesso problema per molte serie di 3 giorni fintanto che ve ne è bisogno. Iniziare a lavorare su una
nuova problematica quando si valuta che il punteggio del problema su cui si stava lavorando prima sia
sceso a 0 o 1 su una scala da 0 a 10, oppure quando un altro problema emerga in maniera importante.
Concludere la successiva serie di 3 giorni con la categoria successiva dei 12 giorni.

7. Ripetere i passi da 1 al 6, usando la successiva delle 12 categorie per il successivo terzo giorno.
Adoperare tutte le 12 categorie in ordine come terzo giorno della serie di 3 giorni.

8. Ruotare attraverso tutte le 12 categorie per due volte usando queste serie di 3 giorni. Ciò
equivale a due rotazioni di 36 giorni.

37
SECONDA ROTAZIONE DI VERIFICA

Dopo due rotazioni di 36 giorni, fare i 12 Giorni in ordine, uno dopo l'altro. Questo sistema mira ad
ogni aspetto della vita, uno dopo l'altro, prima di tornare a focalizzarsi su problematiche specifiche.
Quando si ripetono i 12 Giorni, si può usare tanto il metodo di “Inizio Facile e Veloce”, quanto il
“Metodo Completo”.

USARE IL MODULO DI PROGRESSIONE

Usare i moduli nel Diario (se si ha il pacchetto originale) per segnalare le guarigioni delle
problematiche e delle memorie che si sono andate a trattare. Incoraggia ad andare a vedere quali
problematiche sono state guarite facendo i Codici di Guarigione.

38
MANTENIMENTO E PREVENZIONE

Il Mantenimento e la Prevenzione incomincia quando non vi sono questioni che al momento creano
problemi. Quando si arriva a questo punto sarà sufficiente fare i Codici per pochi minuti al giorno,
ruotando attraverso i 12 giorni in ordine. Non è necessario seguire la tempistica per i Codici prevista
usualmente.

Fare I Codici di Guarigione quotidianamente, anche quando non vi è alcun problema che disturba, serve
a fare prevenzione sia per l’insorgenza di eventuali problematiche sia per ridurne la gravità qualora
dovessero presentarsi. I Codici di Guarigione aiuteranno a tenere basso il livello di stress mantenendo il
sistema in equilibrio e anche a fronteggiare le situazioni che si presenteranno, con maggiore calma e
lucidità.

QUANDO NON CI SONO PROBLEMATICHE CHE PREOCCUPANO

1. Fare una categoria di Codici di Guarigione al giorno.

2. Fare entrambi i Codici in ogni categoria una volta al giorno. (o più, se si desidera)

3. Fare ogni posizione della mano in un Codice almeno una volta.

4. Farlo per il tempo che sembra adeguato.

QUANDO SI PRESENTA UN PROBLEMA

Nel corso della vita ci confronteremo continuamente con nuove problematiche. Quando qualcosa desta
preoccupazione, bisogna semplicemente ritornare a fare i Codici in modo profondo e sistematico con la
serie di 3 giorni fintanto che la faccenda non sarà risolta. In questo modo, si può evitare che questi
problemi possano provocare nuovo stress generato da nuove immagini distruttive.

39
CAPIRE LE 12 CATEGORIE DEI CODICI DI GUARIGIONE

Ci sono dodici categorie di Codici di Guarigione e sono divise in due tipologie: Gli Inibitori della
Guarigione e le Virtù Fondamentali per la Guarigione. Affinché il processo di guarigione possa
avvenire, bisogna rimuovere dal cuore i tre Inibitori ed immettere le nove Virtù Fondamentali. Ogni
categoria guarisce una problematica diversa ed ha i suoi Codici specifici.

GLI INIBITORI DELLA GUARIGIONE:

Imperdonabilità. Azioni dannose. False Credenze.

LE VIRTU’ FONDAMENTALI PER LA GUARIGIONE:

Amore. Gioia. Pace. Pazienza. Gentilezza. Bontà. Fiducia. Umiltà. Autocontrollo.

LE CATEGORIE INIBITRICI HANNO CINQUE COMPONENTI:

1. La problematica principale o il problema

2. Il rivelatore dell’immagine memorizzata

3. Dichiarazioni che mettono a fuoco delle verità

4. La preghiera o richiesta

5. Due Codici di Guarigione

40
LE CATEGORIE FONDAMENTALI DI GUARIGIONE HANNO UNDICI COMPONENTI POSSIBILI:

Oltre alle cinque precedenti, ce ne sono altre sei possibili.

6. Virtù

7. Emozioni negative

8. False Credenze

9. Azioni dannose

10. Apparati del corpo

11. Parti degli apparati del corpo

Ogni componente è dettagliatamente spiegata nelle pagine successive.

41
1. PROBLEMATICA O PROBLEMA PRINCIPALE

Questa è la problematica o il problema a cui ci si rivolge quando si fanno i Codici di Guarigione


nei giorni stabiliti.

Quando si lavora con il Manuale ci si focalizza sulle dodici categorie in sequenza,


incominciandocon Imperdonabilità e finendo con Autocontrollo. Si lavora su ogni categoria in
modo genericoe si lascia stabilire al cuore o all’inconscio quale specifico problema di quella
categoria vuole guarire in quel momento.

Quando si lavora con l’Esperto verranno forniti altri strumenti per identificare la problematica
o il problema che più di ogni altro crea preoccupazioni in modo da trovare la categoria che
guarisce quello specifico problema. La problematica potrebbe essere un'emozione negativa, un
problema fisico, una cattiva abitudine, o qualunque cosa impedisca di provare pace, gioia e
soddisfazione nella propria vita.

La Scheda di Riferimento dei Problemi alla fine del Manuale può aiutare a individuare la
categoria idonea.

2. IL RIVELATORE DELLE IMMAGINI MEMORIZZATE (facoltativo)

Questo semplice esercizio aiuta a trovare le immagini immagazzinate nella memoria cellulare
responsabili del problema. Quando guariscono le immagini distruttive, automaticamente
guariscono le false credenze e le emozioni negative, in più guarisce lo stress nel corpo che è
stato visto essere collegato ad ogni tipo di malattia o disturbo.

L'immagine potrebbe essere la fotografia di una scena o l’evolversi di un evento. Persino


quando non si riesce a visualizzare la scena si hanno a disposizione tutti i dettagli che servono.
I sentimenti e le credenze sono le parti più importanti della memoria. Si può anche ricordare il
momento, il luogo, le persone coinvolte, i gusti, gli odori, i suoni o le sensazioni. Ricordare ogni
possibile dettaglio non è importante o necessario per guarire. Se non si riesce ad avere
l'immagine o visualizzare la scena, basta focalizzarsi sulla sensazione.

42
Prima di tutto si definiscono i sentimenti coinvolti nel problema che si vuol risolvere. Poi si
cerca la più antica o più forte memoria in cui si sono provati sentimenti simili. Questo non
significa che non si può guarire se non si riesce ad avere questo tipo di ricordi. Si lavora con le
memorie disponibili alla mente conscia. Le memorie che non si riescono a ricordare saranno
anch’esse guarite man mano che si va avanti con il processo. Quando si fanno i Codici non
bisogna concentrarsi sulle immagini negative evocate, in quanto verrà data una
« Dichiarazione che mette a fuoco delle verità » su cui concentrarsi. Questa è una peculiarità
dei Codici di Guarigione.

Le istruzioni dettagliate per il Rivelatore di Immagini Memorizzate sono fornite nella relativa
sezione.

3. FOCALIZZAZIONE SU ASSERZIONI VERITIERE

Queste sono dichiarazioni positive di una verità o una virtù collegate al problema che si sta
guarendo. Si scelgono affermazioni per correggere le false credenze o bugie o emozioni
negative identificate con la memoria che si vuole guarire. Quando l'immagine è guarita, la
verità e la virtù rimarranno. Molte persone pensano a dichiarazioni come queste come ad
affermazioni. Comunque, abbiamo visto che affermazioni che non sono la verità per quella
persona possono essere persino dannose innescando un conflitto interno. Un esempio di
questo è dichiarare "Ho già la salute perfetta," quando in realtà non ho una salute perfetta
perché sto facendo i Codici proprio per problemi di salute! Fare questa dichiarazione può
creare effettivamente stress nel sistema nervoso autonomo, evidente nell’esecuzione di test.
Creare maggiore tensione va contro i nostri propositi.

Facciamo riferimento alle nostre dichiarazioni come "Focalizzazione su asserzioni veritiere”


perché vogliono provocare un cambiamento nelle proprie credenze con dichiarazioni veritiere.
Tu hai un problema perché credi ad una bugia nel tuo cuore. La soluzione a ciò è la verità, non
una semplice affermazione positiva.

Si usa una delle “Asserzioni veritiere” da noi proposte in ogni categoria di guarigione, oppure
se ne enuncia una personale purché percepita come verità. Concentrarsi su una o leggerle tutte
mentre si fanno i Codici. Si possono usare dichiarazioni anche dalle altre categorie.
Visualizzarle, meditare su di esse, ripeterle ad alta voce oppure mentalmente.

Alcuni clienti si sono trovati bene nell’usare questa generica dichiarazione di verità. Mentre
fanno una profonda inspirazione dicono "inspiro l'amore, la vita e la luce di Dio". Quando
espirano lentamente dicono, "espiro__________ ” (qualunque possano essere le emozioni negative
del problema in questione). Questo modo di fare guarisce in due maniere: promuove la
respirazione profonda e rinforza che è l'amore, la vita e la luce di Dio a sostenere la nostra
migliore guarigione.

43
Immagine d’amore. Un'Immagine di Amore è un'immagine che evoca un sentimento di amore
incondizionato, di pace e di benessere. Ciò può costituire una grossa spinta a guarire mentre si
fanno i Codici. Vedere Creare un'Immagine di Amore.

Le descrizioni di emozioni negative e delle false credenze possono aiutare a pensare quali
“Dichiarazioni che mettono a fuoco delle verità” si possono creare per se stessi.

4. PREGHIERA O RICHIESTA

Molti studi recenti hanno concluso che la preghiera è uno dei più potenti eventi risanatori sul
pianeta terra. In ogni categoria, la preghiera per guarire la si può recitare o usare come base
per una preghiera personale. Se non si desidera pregare, si dovrebbe chiedere al cuore di fare
la guarigione di cui vi è bisogno.

Prego/Chiedo che tutte le immagini negative conosciute e sconosciute le convinzioni malsane e


le memorie cellulari distruttive, e tutto ciò che ne risulta, collegato a ____________ [inserire il
problema(i) su cui si vuol lavorare], siano trovate, aperte, e guarite attraverso l’amore, la luce
e la vita di Dio. Chiedo anche che l'efficacia di questo processo sia moltiplicato per migliaia di volte.

Fare questa preghiera o questa richiesta per guarire prima di iniziare a concentrarsi sulle
“Dichiarazioni che mettono a fuoco delle verità” scelte e di fare i Codici. Ogni problema che cade
in quella categoria è incluso nella dicitura della preghiera, persino se non se ne ha
consapevolezza. Poiché la maggior parte delle credenze e delle immagini che ci fanno
ammalare sono inconsce, non riusciamo ad identificarle tutte. Comunque, la loro inclusione è
essenziale per una guarigione stabile.

La richiesta di aumentare l'efficacia di cento e più volte chiede al cuore di dare alla guarigione
la più alta priorità e di mobilitare tutte le risorse disponibili per guarire il problema e le
relative questioni.

5. DUE CODICI

In ogni categoria sono assegnati due Codici di Guarigione. Devono essere adoperati per
qualunque e per tutte le questioni o problemi in quella categoria durante tutte le fasi del
lavoro di guarigione.

44
Tutti i Codici dirigono l'energia dalle mani a una combinazione dei quattro centri di guarigione
posti sul collo e sulla testa. I quattro centri di guarigione sono localizzati sul pomo d'Adamo, gli
angoli della mandibola, le tempie, e l'area al di sopra della sella del naso. Le descrizioni dei
centri di guarigione e le illustrazioni delle posizioni delle mani si trovano nella sezione "I Centri
di Guarigione e la Posizione delle Mani".

Non vi è bisogno di un particolare allenamento per dirigere l'energia. Basta tenere le mani in
posizione a 5-7 cm di distanza dai centri di guarigione. La naturale capacità del corpo di
guarire è migliorata dai Codici di Guarigione attraverso l'eliminazione dello stress.

6. VIRTÙ

La virtù è una qualità positiva della vita ed è la prova di immagini guarite nel cuore. Le
immagini guarite sono il risultato della rimozione delle false credenze e della loro sostituzione
con la verità. Le virtù vengono usate per creare le “Dichiarazioni che mettono a fuoco delle
verità” e sono il maggiore centro d'interesse man mano che si procede nel Sistema dei Codici di
Guarigione.

Queste sono le nove virtù basilari che preparano ogni cosa che è vera, eccellente, straordinaria,
durevole, coraggiosa, ammirevole, o lodevole.

Amore Gioia Pace

Pazienza Gentilezza Bontà

Autocontrollo Umiltà Fiducia

Individuare una virtù può essere anche un modo con cui scegliere la categoria sulla quale
lavorare. Se per esempio si ritiene che il problema più grande della propria vita è la mancanza
di autodisciplina, si sceglierà la categoria dell’ Autocontrollo su cui lavorare per instillare
quella virtù. Oppure si potrebbe dire, "Quello che voglio più di ogni altra cosa nella mia vita è la
gioia," ed allora si sceglierebbe la categoria della Gioia.

Concentrandosi sulle “Dichiarazioni che mettono a fuoco delle verità” mentre si fanno i Codici,
le emozioni negative, le false credenze, e le azioni dannose che bloccano lo sviluppo di queste
virtù vengono rimosse. Si diventerà sempre più capaci di scegliere ciò che è buono e giusto per
la propria vita.

45
7. EMOZIONI NEGATIVE

Ciascuna delle virtù nel Sistema di Guarigione del Cuore ha una o più emozioni negative
associate che possono impedire di guarire. Chiameremo queste le emozioni negative
“maggiori” o “matrici” con dozzine di sottogruppi. Per esempio, la categoria della Pazienza ha la
collera come emozione associata. La collera, comunque, è la matrice di molte altre emozioni,
come il risentimento, l'amarezza, la frustrazione, ecc. Non vogliamo elencare tutte le emozioni
negative possibili associate, ma solo le emozioni matrici.

Se il problema più fastidioso è una emozione negativa, bisognerà scegliere la categoria che
contiene l’emozione più simile a quella che si prova. Poi, quando si andrà a fare Il Rivelatore
dell’Immagine Memorizzata e scelto la Dichiarazione che Mette a Fuoco la Verità, bisognerà
sempre concentrarsi su quello che si prova.

Esempio: mi sento amareggiato, per questo scelgo la categoria della Pazienza in quanto la
collera è l’emozione più simile a quello che provo. Poi, ai fini terapeutici mi focalizzerò
sull’amarezza, non sulla collera.

Le emozioni negative matrici e quelle derivate sono:

Orgoglio: Non riuscire a perdonare, non essere giudicato, sentirsi in diritto, vanità, arroganza,
disprezzo, falsa umiltà; essere autoritario, essere pio, saccenza, mentalità ristretta,
presunzione, dogmatismo, sentirsi migliori degli altri.

Collera: Impazienza, frustrazione, risentimento, odio, antagonismo, amarezza; essere


vendicativo, aggressività, volgarità, essere accigliato, essere distruttivo, essere auto distruttivo.

Lussuria/Desiderio/Brama: avidità, invidia, possessività, compulsione, dipendenza,


dedizione eccessiva, avventatezza, abnegazione; compensazione di carenze di affetto; l’essere
manipolativo, richiedente.

Paura: insicurezza, diffidenza, ansia, dubbio, nervosismo, inquietudine, stare sulla difensiva,
essere ritirato, panico, timore, essere sospettoso; sentirsi teso, spaventato, terrorizzato,
paralizzato, timore della punizione.

Afflizione: tristezza, infelicità, colpa; sentirsi ferito, inferiore, rigettato, trascurato, tradito; il
“povero me”.

46
Apatia: inutilità, irrilevanza, depressione, sentirsi privi di aiuto, pigrizia, senza speranza,
disperazione; sentirsi troppo stanco, scoraggiato, imperfetto.

Vergogna: disonore, ignominia, biasimo, umiliazione, imbarazzo; sentirsi inadeguato,


miserabile, disprezzato.

Alcune di queste non sono emozioni nella maniera in cui vi pensiamo correntemente.
Comunque, possiamo "sentire" l'inferiorità, o la pigrizia in una maniera molto reale.

8. FALSE CREDENZE

Ciascuna delle virtù nel Sistema di Guarigione del Cuore ha una o più false o distruttive
credenze associate che possono bloccare la guarigione.

Ogni credenza è l'interpretazione di una immagine interna, e la malsana credenza è


l'interpretazione sbagliata di un'immagine che distorce le prospettive della nostra vita. Quindi
le credenze diventano le lenti attraverso cui guardiamo ogni cosa; il problema è che una falsa
credenza ci fa vedere le cose in maniera distorta e dannosa.

Se la cosa che crea più problemi è una falsa credenza, allora bisognerà scegliere la categoria
che contiene la falsa credenza più simile a quella che si prova. Poi, quando si andrà a fare Il
Rivelatore dell’Immagine Memorizzata e stabilito la Dichiarazione che mette a fuoco delle
verità ci si concentrerà esattamente sulla propria credenza.

Esempio: La categoria di Amore ha una falsa credenza associata che è " Io non sono degna di
amore". Ammettiamo che ci si senta amati da alcune persone, ma non si riceve l'amore che si
desidera dal proprio coniuge. Si dovrà scegliere la categoria di Amore perché ha la credenza
più vicina a quello che si prova, ma bisognerà concentrarsi esattamente su quello che si crede:
"Non ricevo l'amore che desidero dal mio coniuge".

Diverse centinaia di false credenze possono essere responsabili di problemi nel corso della vita.
In ogni categoria e nella Scheda di Riferimento dei Problemi si è cercato di elencarne le più
comuni e le più rilevanti.

47
9. AZIONI DANNOSE

Le azioni dannose sono il risultato del tentativo di anestetizzare il dolore. Ci sono azioni
malsane che si compiono per cercare piacere ed evitare il dolore, piuttosto che per la ricerca
dell’amore di cui si ha bisogno. Le azioni dannose possono essere quasi impossibili da
cambiare finché non si guariscono le immagini e credenze che le sostengono.

Le emozioni negative che derivano dalle immagini distruttive possono dominare la vita della
persona al punto da creare dipendenze per anestetizzare il dolore delle emozioni (Si può
essere dipendenti da qualsiasi cosa – TV., droghe, lavoro, sports, alcool, libri, cibo, ecc.).

Le principali azioni dannose su cui lavorare con i Codici di Guarigione e le categorie dei
problemi in cui queste si trovano sono:

AZIONE CATEGORIA

Autodifesa Azione Dannosa

Autogratificazione Azione Dannosa

Azioni per soddisfare i 5 sensi Azione Dannosa

Azioni malsane per ottenere cose Azione Dannosa

Azioni per guadagnarsi l’approvazione Azione Dannosa

Egoismo Amore

Tentativi di sottomettere gli altri Fiducia

Manipolazione Umiltà

Manipolazione, inganno, frode Autocontrollo

Se il problema che si vuole affrontare è un'azione dannosa, bisognerà scegliere la categoria che
contiene l’azione più simile a quello che è il problema. Poi, quando si andrà a fare il Rivelatore
dell’Immagine Memorizzata e si selezionerà la Dichiarazione che mette a fuoco delle verità, ci si
concentrerà esattamente sulla azione dannosa specifica.

48
Esempio: Se il più grosso problema è la compulsione a mangiare tanto, si sceglierà la categoria
dell’Azione Dannosa in quanto il mangiare troppo è una delle problematiche associata con
quella categoria. Oppure potrebbe essere « Quello che voglio di più nella vita è avere solo
desiderio per cibo sano », e si sceglierà la categoria dell’Azione Dannosa come prima categoria.

L'Azione Dannosa è l’unico componente che non è rappresentato in tutte le categorie del
sistema dei Codici.

10. APPARATI DEL CORPO

Ad ogni categoria è associato un apparato del corpo. Gli apparati sono:

Endocrino Cutaneo Gastrointestinale

Immunitario Sistema Nervoso Centrale Respiratorio

Riproduttivo Circolatorio Muscolo-Scheletrico

Si può adoperare l’“Apparato del corpo” responsabile del problema che si vuole risolvere per
decidere quale deve essere la prima categoria su cui lavorare. Si adopereranno le emozioni
collegate al problema fisico per fare il Rivelatore dell’immagine Memorizzata e poi lavorare
sull’immagine individuata.

Esempio: Se si vuole risolvere un problema gastrointestinale, si sceglierà la categoria Pace in


quanto contiene l’apparato gastrointestinale. Poi si faranno i Codici della categoria Pace per
l’immagine che si sarà andata ad individuare.

49
11. PARTI DEGLI APPARATI DEL CORPO

Sono i vari organi e strutture che costituiscono i vari sistemi del corpo (circolatorio,
gastrointestinale, ecc..) per ognuna delle categorie.

Ciascuno dei nove apparati del corpo ha delle strutture corrispondenti che sono maggiormente
interessate dalle immagini distruttive, dalle false credenze e dalle emozioni negative di quella
categoria. Queste correlazioni non sono rigide. Sono tendenze che hanno eccezioni. Come detto
prima, nessuno ha piena consapevolezza di tutte le problematiche nel corso della vita, dunque
non è chiaro il come ed il perché il corpo possa essere interessato da una di queste patologie.
Né tantomeno affermiamo che uno debba avere tutti i problemi elencati in una data categoria,
quindi per favore non fatevene carico.

Si può adoperare la parte del corpo che provoca il disturbo per scegliere la categoria con cui
iniziare a lavorare. Si adopereranno i sentimenti e le emozioni nei confronti del problema per
fare il Rivelatore dell’Immagine Memorizzata in modo da lavorare poi sull’immagine
individuata.

Esempio: Se la cosa che si vuole affrontare è un problema della colecisti, si sceglierà la


categoria Pace in quanto contiene la colecisti come organo. Poi si andranno a fare i Codici della
Pace per l’immagine che si sarà andata ad individuare.

50
LA SCALA PER LA VALUTAZIONE DEL MALESSERE

VALUTAZIONE SOGGETTIVA DEL MALESSERE IN UNITA’

Per valutare l'entità del malessere che si prova in una scala da 0 a 10.

0 Assenza di qualunque preoccupazione. Senso di calma e completo rilassamento.

1 Senso di neutralità. Non sentirsi rilassati come si dovrebbe.

2 Sorta di irritazione. Percepita consapevolezza di tensione o di vago stress.

3 Aumento del malessere. Senso di sgradevolezza, ma ancora sotto controllo.

4 Evidente disagio o preoccupazione, un po’ di agitazione, ma tollerabile.

5 Malessere molto fastidioso, ma si riesce ancora a reggere.

6 Il malessere peggiora e coinvolge la vita.

7 Il malessere è grave, ed il conseguente stato emotivo interferisce con la vita.

8 Il malessere peggiora ed occupa tutti i pensieri.

9 Il malessere è quasi intollerabile.

10 Il malessere è estremo e non può essere peggiore. Ci si sente in preda al panico e sopraffatti.

51
IL RIVELATORE DELL’ IMMAGINE MEMORIZZATA

Si può usare questa tecnica per avanzare nella guarigione in ogni categoria. Questo passaggio è
facoltativo, ma può accelerare il processo risalendo alle memorie più antiche collegate al problema che
si vuole risolvere.

1. Elencare tutte le emozioni che si provano quando si pensa al problema che si vuole risolvere.

2. Ricordare quando per la prima volta oppure in modo molto intenso si sono provate le stesse
emozioni. Non deve essere necessariamente la memoria di una situazione o di un evento dello
stesso tipo, ma deve solo contenere gli stessi sentimenti. Potrebbe essere la memoria di un
generico periodo o di una situazione invece che un episodio specifico. Fatto questo, individuare
ciò che è importante in quella data situazione o in quel periodo.

Nota: La memoria non deve riguardare necessariamente un avvenimento reale. La mente


inconscia non fa differenza tra ciò che è reale e ciò che è immaginato. Un’immagine
problematica generata dall’immaginazione (es.: la paura di futuri problemi economici) dovrà
essere trattata esattamente come la memoria di un evento reale.

3. Elencare tutte le credenze e qualunque ulteriore stato emotivo associati a quella memoria.

4. Valutare lo stato di malessere su una scala da 0 a 10 (10 è il malessere maggiore) quando si


evocano l'avvenimento, le credenze e le emozioni. Questo permetterà di valutare di quanto
quella memoria sarà guarita. Si considera guarita quando il punteggio scende a 0 o 1.

A questo punto si avrà il quadro o l’immagine che si userà per scegliere “Le Dichiarazioni che mettono
a fuoco delle Verità” e fare i Codici.

52
L'immagine può essere un qualcosa di fisso o in movimento. Anche se non si riesce a visualizzare la
scena comunque si avranno a disposizione tutti i particolari necessari. I sentimenti e le credenze sono
le parti più importanti della memoria. Si possono ricordare anche luoghi, momenti, persone coinvolte,
gusti, odori, suoni o sensazioni. Il ricordare ogni possibile dettaglio non è importante o indispensabile
ai fini della guarigione. Se non si riesce a vedere un’immagine o a visualizzare una scena, basta
focalizzarsi sul sentimento.

Se si ha difficoltà a trovare la memoria o l’immagine che contenga tutti i sentimenti del problema che si
vuole risolvere, provare a concentrarsi sulla sensazione o sulla credenza più marcati nel problema. Poi
trovare una memoria/immagine che ha a che fare con quel sentimento o credenza (es.: una memoria
di collera o la credenza che la vita è ingiusta). Se ancora ci fossero problemi nel trovare un’immagine
precedente, sarà sufficiente rilassarsi e non preoccuparsi delle immagini. I Codici di Guarigione
comunque guariranno le immagini passate che soggiacciono allo stato attuale sia emotivo che fisico. In
un secondo momento si potrà riprovare ad utilizzare la Tecnica per rivelare l’immagine memorizzata.

53
I CENTRI DI GUARIGIONE E LE POSIZIONI DELLE MANI

Un Codice di Guarigione consiste in una serie di una o più posizioni delle mani eseguite in un ordine
specifico. Ogni posizione prevede l’uso di entrambe le mani, e le dita sono orientate verso uno o due
dei quattro centri di guarigione posizionati sul collo e sulla testa.

I centri di guarigione sono descritti nella sezione "Come funzionano i Codici di Guarigione”. Essi sono
collegati energeticamente con i centri di controllo del corpo per guarire. Le mani non fanno altro che
attivarli. È il centro di guarigione ad essere importante, non quale mano si adopera per attivarlo. E’
ugualmente efficace quando adoperiamo l’altra mano per fare il codice su qualcun altro.

LOCALIZZAZIONE DEI QUATTRO CENTRI DI GUARIGIONE

Radice del Naso: tra le sopracciglia – dove le sopracciglia si uniscono.

Tempie: un po' al di sopra e indietro della zona della tempia da entrambi i lati della testa.

Mandibola: l'angolo posteriore della mandibola sotto al lobo dell'orecchio, da entrambi i lati.

Pomo di Adamo: direttamente sopra il pomo di Adamo.

Puntare le dita in maniera generica sull’area del centro di guarigione, non è necessario essere precisissimi
per guarire!

54
COME TENERE LE MANI

I Codici sono fatti orientando tutte e cinque le punte delle dita (non i polpastrelli o le unghie) di ogni
mano alla distanza di cinque-sette centimetri dall’appropriato centro di guarigione. Non importa se le
dita vengono tenute diritte o curvate (va bene la posizione più comoda), l’importante è che le punte
delle dita vengano dirette verso l'area del centro di guarigione.

Avere le punte delle dita distanti cinque-sette centimetri dal corpo è molto più efficace. Ciò crea un
campo di energia sopra la zona del centro di guarigione che consente al corpo di produrre
automaticamente la giusta configurazione energetica positiva/negativa necessaria per guarire.

POSIZIONE DELLE MANI, NORMALE E A RIPOSO

Ognuno dei quattro centri di guarigione ha una posizione delle mani normale ed una a riposo. La
posizione a riposo, che prevede il contatto delle mani con il corpo, è più confortevole e può risultare
utile ogni volta che usare la posizione normale presenti qualche difficoltà.

Nella posizione normale le punte delle dita vengono tenute a cinque-sette centimetri di distanza dal
rispettivo centro di guarigione, in quella a riposo le punte delle dita sono orientate tangenzialmente
alla sommità del centro di guarigione. Questo diverso orientamento del flusso energetico rende un po’
meno potente la posizione a riposo e per questo bisognerà prolungare la durata del Codice di qualche
minuto.

55
SOSTENERE LE BRACCIA

Si possono sostenere le braccia con cuscini, oppure poggiare i gomiti sul tavolo o su un ripiano. Molte
persone fanno i Codici seduti su una sdraio, altri portano i gomiti verso l’interno e poggiano le braccia
sul torace.

FARE IL CODICE SENZA ADOPERARE LE MANI

Se si è deboli o infortunati oppure impossibilitati per un qualsiasi motivo ad usare le mani, si possono
fare i Codici visualizzando la posizione delle mani. Si può addirittura disegnare un viso su di un foglio e
fare il Codice su quel disegno come in uno specchio.

Se è disponibile un amico o un parente, è molto efficace ricevere il Codice da qualcun altro.

Se le mani si discostano dal centro di guarigione, la guarigione avverrà ugualmente.


L’intenzione di guarire è molto più importante che mantenere le mani nella posizione perfetta.

56
I CENTRI DI GUARIGIONE E LE POSIZIONI DELLE MANI

POSIZIONE RADICE DEL NASO

Orientare la punta delle dita tra le sopracciglia – dove queste tendono ad unirsi - alla distanza
di cinque-sette centimetri dal corpo.

POSIZIONE RADICE DEL NASO A RIPOSO

Poggiare le mani sulle guance, orientare la punta delle dita tangenzialmente alla sommità del
centro radice del naso tenendole a quattro-sei centimetri più in basso.

57
POSIZIONE TEMPIE

Orientare la punta delle dita verso la zona della tempia e tenerle distanti dal corpo dai cinque
ai sette centimetri.

POSIZIONE TEMPIE A RIPOSO

Poggiare le mani sulle guance, orientare la punta delle dita in modo da essere tangenti alla
sommità del centro di guarigione delle Tempie avendo cura di stare cinque-sette centimetri al
di sotto dell’area stessa.

58
POSIZIONE MANDIBOLA

Orientare la punta delle dita dietro l’angolo inferiore della mandibola sotto l’orecchio e tenerle
distanti cinque-sette centimetri.

POSIZIONE MANDIBOLA A RIPOSO

Poggiare le mani sulle guance, orientare la punta delle dita all’indietro tangenzialmente alla
sommità del centro di guarigione mandibola distanti circa cinque-sette centimetri.

59
POSIZIONE POMO DI ADAMO

Adagiare le braccia sul petto, orientare la punta delle dita verso il Pomo di Adamo ad una
distanza di cinque-sette centimetri.

POSIZIONE POMO DI ADAMO ALTERNATIVA

Poggiare le braccia ed il taglio di entrambe le mani sul petto, orientare la punta delle dita
verso il Pomo di Adamo alla distanza di cinque-sette centimetri dal centro di guarigione.

60
TEMPI E DURATA DEI CODICI

L'unica regola importante quando si fanno i Codici di Guarigione è FARLI.

Ogni altra cosa suggerita nel manuale serve ad ottimizzare i risultati. Se si fanno i Codici si guarisce.

Trovare un posto tranquillo dove fare i Codici senza essere interrotti o disturbati.

SCANSIONE DEI CODICI NELLA GIORNATA

PER QUANTO TEMPO E CON QUALE FREQUENZA FARE IL CODICE?

Suggeriamo un intervallo di tempo da 3 ad 11 minuti, e da 1 a 5 volte al giorno per ogni sessione.

Quando scegliere di fare un Codice più a lungo o più spesso? Se il grado di disagio sarà stato classificato
con un punteggio alto (nella scala 0 - 10) può essere utile fare il Codice per un tempo più lungo e/o più
spesso. Se invece si sarà attribuito un punteggio più basso, si potrebbe utilizzare un tempo e una
frequenza più bassa.

Comunque bisognerà sempre fare almeno il tempo ed il numero di volte minimo, suggerito per un
giorno intero. Si potrà fare un numero di volte e di tempo maggiore per ottenere un risultato più veloce
e più profondo.

BISOGNA FARE ESATTAMENTE 30 SECONDI PER OGNI POSIZIONE?

E’ importante stare circa 30 secondi in ogni posizione e ruotare attraverso tutte le posizioni finché il
tempo totale per il Codice non sia scaduto. Ma non bisogna assolutamente preoccuparsi che il tempo
impiegato sia esattamente 30 secondi! Guardare l’orologio distrae. Taluni contano quanti respiri
si fanno in 30 secondi e dopo poco entrano in un ritmo e trovano facile “cronometrare” in questa
maniera, senza contare i respiri.

61
Se si arriva alla fine della sessione e si hanno ancora posizioni da fare bisogna semplicemente
prolungare il tempo della seduta completando tutte le posizioni. Fare sempre tutte le posizioni del
Codice.

SI PUO’ AUMENTARE LA DURATA DELLA SESSIONE?

Si può prolungare il tempo di ogni posizione delle mani se lo si ritiene opportuno. Fatevi guidare dal
vostro istinto nel fissare la durata dei Codici, ma bisognerà garantire il tempo e numero di volte minimi
previsti per ogni Codice.

I Codici di Guarigione guidati dal CD audio sono un modo rilassante e facile di fare i Codici perché si
viene guidati di volta in volta nella posizione successiva.

SESSIONE INTENSIVA DEI CODICI

Con la sessione intensiva i Codici si fanno sempre nello stesso modo, ma senza tenere conto della
durata e del numero di volte previsto nelle sessioni normali (fare sempre il numero di volte minimo
previsto per un giorno).

La sessione intensiva è utile se :

1. Si vuole vedere un cambiamento più veloce nelle problematiche.

2. Si ritiene molto grave il problema.

3. Non si sono ancora sperimentati i risultati desiderati.

62
Per fare una sessione intensiva, ruotare attraverso le posizioni delle mani senza tenere conto dei
minuti o delle ripetizioni. Dedica ai Codici quanto più tempo possibile ogni giorno. Noi consideriamo
30 minuti, una volta al giorno, il tempo minimo per una sessione intensiva. In generale, si considera
intensiva la sessione che duri più a lungo del tempo previsto normalmente, per un giorno, per ogni
Codice.

TEMPO EXTRA

Il tempo extra è quando si fanno i Codici senza essere focalizzati. Si possono fare tempi extra in
macchina, in aeroporto, mentre si guarda la televisione o in qualunque altra situazione. Questo tempo
extra non sostituisce il fare i Codici nei tempi e nei modi previsti correttamente, e non è altrettanto
efficace ma aiuta, comunque, il processo di guarigione.

SE CI SI SENTE PEGGIO INVECE DI SENTIRSI MEGLIO

Se dopo avere fatto i Codici di Guarigione per un certo tempo ci si sente peggio fisicamente o
emotivamente anziché meglio, ciò probabilmente è quella che noi chiamiamo la risposta guaritrice. È
un segno positivo che indica che si sta guarendo sbarazzandosi delle tossine. Le tossine chimiche e
fisiche possono farci sentire male quando vengono smaltite, e lo stesso vale per le emozioni tossiche
man mano che vengono guarite.

Consultare il capitolo “Risposte di Guarigione: quando ci si sente peggio invece di sentirsi meglio”.

Qui si spiega che cosa è la reazione di guarigione e come affrontarla agevolmente.

63
I TRE OSTACOLI ALLA GUARIGIONE

IMPERDONABILITA’

AZIONI DANNOSE

FALSE CREDENZE

Questi tre ostacoli devono essere presi in considerazione e rimossi dal cuore affinché possa esserci una
guarigione spirituale permanente. Diversamente si inibirebbe o bloccherebbe l’abilità del cuore a
guarire ogni altra problematica della vita.

EMOZIONI NEGATIVE

Molte delle emozioni negative affrontate dal giorno 9 al giorno 12 derivano dal non essere usciti
dall’imperdonabilità e dalle false credenze. Queste emozioni negative non potranno guarire
completamente finché non saranno guarite l’imperdonabilità e le false credenze. Sebbene un giorno di
lavoro su queste due problematiche non possa guarire tutto ciò che ne deriva, la Preghiera/Richiesta,
“Le Dichiarazioni che mettono a fuoco delle Verità” ed i Codici andranno a smuovere l’energia che sta
intorno a questi problemi favorendo l’auto guarigione. Man mano che si guariscono le relative aree
della vita nelle altre categorie, anche queste problematiche guariranno e si rimarrà sorpresi nel
constatare quanta scarsa influenza avranno in seguito quando si ritornerà a lavorarvi. Ritornare a
lavorare su queste categorie assicura che il cuore sia libero da problematiche che potrebbero inibire la
guarigione.

64
CONFLITTO CONSAPEVOLE

Continuare a perpetrare azioni dannose crea quello che noi chiamiamo “conflitto consapevole”. Il
conflitto consapevole si ha quando si è coscienti di fare qualcosa di sbagliato e tuttavia si continua a
farlo. Quella delle azioni dannose è una delle aree più difficile da guarire, ma il cambiamento si
verificherà man mano che si guariscono le altre questioni connesse al problema principale.
Per togliere i blocchi alla guarigione creati dalle azioni dannose e dai conflitti consapevoli, sono
necessarie la voglia di cambiare e il fare anche piccolissimi passi nella direzione del cambiamento. Man
mano che si guariscono tutti gli ambiti della vita, diventerà sempre più facile scegliere solo azioni
positive.

65
GIORNO 1: IMPERDONABILITA’

Guarire l’imperdonabilità è fondamentale per una guarigione globale. Medici, terapisti, sacerdoti e
guaritori di tutti i tipi mi hanno riferito che molti disturbi e malattie possono dipendere
dall’imperdonabilità. Anch’io ho notato una cosa simile e non credo di avere ancora visto una grave
malattia che non abbia alla base una problematica di imperdonabilità.

L'imperdonabilità spesso non danneggia la persona che rifiutiamo di perdonare, ma sicuramente noi.
Finché non perdoniamo, siamo legati all'altra persona da vincoli di dolore, collera o desiderio di
vendetta. Perdonare non significa trovare la maniera di scusare o giustificare qualcuno; potrebbe non
esserci giustificazione alcuna per ciò che ha fatto. Perdonare significa rinunciare al desiderio di
vendetta. Continuare a vivere in tale desiderio significa continuare a vivere nel trauma stesso. Il
perdono ci libera dal potere negativo che quell'azione ingiusta ha comunque su di noi, e ci rende liberi
di guarire e di andare avanti.

I Codici per l’Imperdonabilità guariscono le immagini che bloccano la buona disposizione del cuore a
perdonare, o a chiedere il perdono, o ad essere liberati dall’altrui perdono. I Codici prepareranno a
perdonare ed aiuteranno a dimenticare. All’inizio l’unica cosa possibile potrebbe essere quella di
accettare l’idea che un giorno si potrebbe incominciare a dimenticare. Il perdono potrebbe essere un
vero e proprio processo. Anche così, il perdono avverrà se si apre il cuore e si consente a questi
specifici Codici di lavorare.

Guarire le questioni legate all’imperdonabilità aiuterà a riconciliarsi. Comunque, guarire le immagini


non sostituisce il compiere azioni adeguate per sistemare le cose.

66
ISTRUZIONI PER LA GUARIGIONE

PASSI FACOLTATIVI:

1. Elencare le problematiche di imperdonabilità, passate o presenti, che vengono in mente. Citare


chi è coinvolto e chi non perdona/dimentica (tu, l’altro/i, o entrambi). Includere anche
qualunque problematica di imperdonabilità tra sé e Dio.

2. Elencare i sentimenti che si provano quando si pensa ad ognuna di queste problematiche.

3. Valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il maggiore disagio) quando si pensa ad ogni
problematica. E’ utile per valutare il progresso.

4. Scegliere la problematica che ha il punteggio più alto.

5. Fare Il Rivelatore di Immagini Memorizzate su questo problema.

Iniziare con il Passo 5 o 6 o 7 per i Giorni Uno e Due della Serie dei 3 giorni.

PASSI CONSIGLIATI:

6. Scegliere una o più “Dichiarazioni che Mettono a Fuoco delle Verità” per correggere le bugie o le
false credenze o le emozioni negative che si hanno riguardo a questa problematica. Ci si senta
liberi di esprimere anche con altre parole quello che noi abbiamo scritto affinché si adatti al
meglio alle proprie esigenze.

67
PASSI OBBLIGATORI:

7. Se non lo si è già fatto, valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il disagio maggiore)
quando si pensa alla questione/i che si vuole risolvere.

8. Recitare la Preghiera o la Richiesta per guarire. Includere i problemi individuati – passati e


presenti, fisici e non – nella intenzione di ricevere completa guarigione. Chiedere tutta la
guarigione desiderata!

9. Nel fare i Codici per questa categoria concentrarsi sulle “Dichiarazioni che mettono a Fuoco
delle Verità” e non sul problema che si vuole risolvere. Oppure ci si può solo rilassare e
concentrarsi sull'amore, sulla gratitudine, sulla guarigione, o sulla virtù collegata al problema, o
ancora più semplicemente rilassarsi e pensare positivo mentre si fanno i Codici.

10. Ripensare alla problematica e rivalutare il senso di disagio da 0 a 10. Valutare anche la
memoria primaria se si era fatto il Rivelatore dell’Immagine Memorizzata nel passo 5.

11. Se il livello di disagio della memoria primaria si è ridotto a 0 o 1, ma la problematica è ancora a


2 o più, la volta successiva fare Il Rivelatore dell’Immagine memorizzata su una memoria
ancora precedente o sull’altra sensazione più forte simile alla problematica che più crea
disagio.

12. Se il livello di disagio relativo alla problematica più pressante si è ridotto a 0 o 1, la volta
successiva lavorare sulla problematica che adesso è diventata più importante.

68
PREGHIERA O RICHIESTA

Prego/Chiedo che tutte le immagini negative conosciute e sconosciute, tutte le convinzioni malsane e
ricordi cellulari distruttivi e tutto quello che ne risulta e che ha qualche rapporto con____________ (inserire
il problema/i che si vogliono risolvere) siano trovati, aperti e guariti riempiendomi dell’amore, della vita
e della luce di Dio. Chiedo inoltre che l’efficacia di questo processo sia moltiplicata per migliaia di volte.

Codice 1:

1. Mandibola – Entrambe le mani

2. Tempie – Entrambe le mani

3. Radice Naso – Entrambe le mani

4. Tempie – Entrambe le mani

5. Pomo di Adamo – Entrambe le mani

6. Tempie – Entrambe le mani

Almeno 3 minuti, fino ad 12 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 1 volta, fino a 6 volte al giorno

Codice 2:

1. Tempie – Entrambe le mani

2. Radice Naso – Entrambe le mani

3. Tempie – Entrambe le mani

4. Radice Naso – Entrambe le mani

5. Tempie – Entrambe le mani

6. Tempie – Entrambe le mani (di nuovo)

7. Pomo di Adamo – Entrambe le mani

8. Tempie – Entrambe le mani

Almeno 6 minuti, fino a 10 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 1 volta, fino a 6 volte al giorno

Stare circa 30 secondi su ognuna delle posizioni enumerate di un Codice. Ruotare in ordine tutte le
posizioni del Codice almeno per il tempo minimo previsto per l’intero Codice. Fare sempre il Codice
completo. Si possono fare i due Codici a seguire, l’uno dopo l’altro (sempre finire il primo prima di passare
al secondo) oppure farli in momenti diversi della stessa giornata. Fare entrambi i Codici almeno il
numero minimo di volte e di tempo previsti, oppure farli più a lungo, oppure fare la sessione intensiva che
duri almeno la totalità del tempo previsto per l’intera giornata.

69
FOCALIZZAZIONE SU ASSERZIONI VERITIERE

Perdonare gli altri mi guarisce.

Il perdono mi rende libero/a ed apre la porta del mio cuore all’amore.

Scelgo di perdonare gli altri, ed accetto il perdono.

Scelgo di perdonare per il mio bene, e mi avvicino all'amore di Dio.

Rinuncio al mio desiderio di punire, e l’amore riempie il mio cuore.

Scelgo ciò che è giusto, e guarisco mentre lo faccio.

Amore e perdono mi aiutano a superare qualunque sfida o difficoltà.

Sono colui/colei che crea quello che sono. Perdonerò e sarò libero dal passato.

Scelgo come rispondere alle varie situazioni, e scelgo sempre un atteggiamento di amore e perdono!

Posso controllare come rispondere in ogni situazione. Scelgo di avere compassione per me stesso/a e
gli altri.

Dio mi perdona e mi ama. Scelgo di perdonarmi e di amarmi.

Quando perdono, imparo a vedere le cose così come le vede Dio, capire perché sono successe, e
comprendere che tutto accade per il mio bene supremo.

Invito l'amore di Dio nel mio cuore, e perdonare me stesso/a e gli altri diventa naturale.

Mi dò il permesso di amare e perdonare me stesso, Dio e gli altri.

70
IMPERDONABILITA’ CODICE 1

Durata 3-12 minuti per sessione 1-6 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

71
IMPERDONABILITA’ CODICE 2

Durata 6-10 minuti per sessione 1-6 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci guardasse in uno specchio

72
GIORNO 2: AZIONI DANNOSE

Le azioni dannose sono desideri e comportamenti che ripetiamo indebitamente sebbene ci portino
lontano da quello che veramente desideriamo nella/dalla vita. Spesso ci si ritrova a fare una di queste
cose senza quasi rendersene conto, quasi ci fosse un programma. Ed in realtà è un programma. Le
immagini memorizzate ci guidano verso certi comportamenti rendendo difficile iniziarne di nuovi.
Con il tempo, la ripetizione di un dato comportamento e le situazioni ambientali diventano parte della
memoria cellulare e ciò ne rende più difficile la soluzione. La disquisizione sul conflitto consapevole
nell’introduzione ai Tre Inibitori della Guarigione spiega il perché è così importante lavorare su queste
problematiche e come guariscono facendo i Codici.

Quello che determina se un'azione è sana o malsana spesso non è tanto quello che si fa, ma perché lo si
fa. Ciò che si fa per compensare una paura patologica o come surrogato dell’amore, è per autodifesa o
per autogratificazione. Entrambe le motivazioni sono potenzialmente dannose per la salute. Molte
delle azioni elencate sotto sono innocue se fatte con moderazione e per buone ragioni.

Le azioni dannose rientrano di solito in una o entrambe di queste due categorie.

AUTOGRATIFICAZIONE

L’autogratificazione coinvolge il fare qualcosa che faccia stare bene per alleviare/attenuare lo stress
oppure anestetizzare una sofferenza emozionale. Qualunque cosa risulti piacevole può essere
adoperata per autogratificarsi.

Ci sono tre tipi di desideri e comportamenti autogratificanti:

1. Desideri dannosi dei 5 sensi. Sono desideri in cui si dedica tempo per soddisfare i cinque sensi.
I comportamenti in questa categoria includono: mangiare, bere, uso di droghe,
abitudini/desideri/comportamenti sessuali deleteri, guardare la televisione o films, leggere,
ascoltare musica, ecc.

73
2. Desideri dannosi per oggetti. Sono i desideri dell’acquisire il possesso per soddisfare noi stessi.
I possessi in questa categoria includono: denaro, vestiti, case, collezioni, automobili, gioielli,
ecc. ... ogni cosa che il denaro può comprare.

3. Desideri di vanità/amor proprio. Sono i desideri di mostrare una certa immagine agli altri
affinché pensino e ci trattino in un certo modo. Le azioni motivate dai desideri di vanità
includono: eccessiva attenzione all'apparenza, vincere premi e raggiungere obbiettivi per
motivi sbagliati, usare i rapporti per la scalata sociale, fare cose in cui non si crede per motivi
reconditi, ecc.

AUTODIFESA

L'autodifesa prevede la messa in atto di strategie che ci distolgano dalla sofferenza emotiva, oppure che
cerchino di tenere sotto controllo le situazioni per evitare di soffrire ancora. Si costruiscono muri per
tenere fuori persone e situazioni.

Le strategie di autodifesa più comuni includono: isolamento, timidezza estrema, leggere, studiare,
essere sempre occupato, avere molteplici interessi, cercare di essere perfetti, tendenza a dare una certa
immagine per paura (portare una maschera), scrupolosa attenzione a tenere sotto controllo le
situazioni per evitare ulteriore sofferenza, ecc...

74
ISTRUZIONI PER LA GUARIGIONE

PASSI FACOLTATIVI:

1. Elencare le azioni dannose messe in atto, passate o presenti, che vengono in mente. Si può fare
anche l’elenco delle azioni dannose messe in atto dagli altri nei propri confronti.

2. Elencare i sentimenti/emozioni che si provano quando si pensa ad ognuna di queste


problematiche.

3. Valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il maggiore disagio) quando si pensa ad ogni
problematica. E’ utile per valutare il progresso.

4. Scegliere la problematica che ha il punteggio più alto.

5. Fare Il Rivelatore di Immagini Memorizzate su questo problema.

Iniziare con il Passo 5 o 6 o 7 per i Giorni Uno e Due della Serie dei 3 giorni.

PASSI CONSIGLIATI:

6. Scegliere una o più “Dichiarazioni che Mettono a Fuoco delle Verità” per correggere le bugie o le
false credenze o le emozioni negative che si hanno riguardo a questa problematica. Ci si senta
liberi di esprimere anche con altre parole quello che noi abbiamo scritto affinché si adatti
al meglio alle proprie esigenze.

75
PASSI OBBLIGATORI:

7. Se non lo si è già fatto, valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il disagio maggiore)
quando si pensa alla questione/i che si vuole risolvere.

8. Recitare la Preghiera o la Richiesta per guarire. Includere i problemi individuati – passati e


presenti, fisici e non – nella intenzione di ricevere completa guarigione. Chiedere tutta la
guarigione desiderata!

9. Nel fare i Codici per questa categoria concentrarsi sulle “Dichiarazioni che mettono a Fuoco
delle Verità” e non sul problema che si vuole risolvere. Oppure ci si può solo rilassare e
concentrarsi sull'amore, sulla gratitudine, sulla guarigione, o sulla virtù collegata al problema, o
ancora più semplicemente rilassarsi e pensare positivo mentre si fanno i Codici.

10. Ripensare alla problematica e rivalutare il senso di disagio da 0 a 10. Valutare anche la memoria
primaria se si era fatto il Rivelatore dell’Immagine Memorizzata nel passo 5.

11. Se il livello di disagio della memoria primaria si è ridotto a 0 o 1, ma la problematica è ancora a


2 o più, la volta successiva fare Il Rivelatore dell’Immagine memorizzata su una memoria
ancora precedente o sull’altra sensazione più forte simile alla problematica che più crea
disagio.

12. Se il livello di disagio relativo alla problematica più pressante si è ridotto a 0 o 1, la volta
successiva lavorare sulla problematica che adesso è diventata più importante.

76
PREGHIERA O RICHIESTA

Prego/Chiedo che tutte le immagini negative conosciute e sconosciute, tutte le convinzioni malsane e
ricordi cellulari distruttivi e tutto quello che ne risulta e che ha qualche rapporto con____________ (inserire
il problema/i che si vogliono risolvere) siano trovati, aperti e guariti riempiendomi dell’amore, della vita
e della luce di Dio. Chiedo inoltre che l’efficacia di questo processo sia moltiplicata per migliaia di volte.

Codice 1:

1. Tempie – Entrambe le mani

2. Pomo di Adamo – Entrambe le mani

Almeno 6 minuti, fino a 12 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 5 volte al giorno.

Codice 2:

1. Pomo di Adamo – Entrambe le mani

2. Tempie – Entrambe le mani

3. Pomo di Adamo – mano sinistra ; Radice naso – mano destra

4. Radice naso–entrambe le mani

Almeno 6 minuti, fino a 8 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 5 volte al giorno

Stare circa 30 secondi su ognuna delle posizioni enumerate di un Codice. Ruotare in ordine tutte le
posizioni del Codice almeno per il tempo minimo previsto per l’intero Codice. Fare sempre il Codice
completo. Si possono fare i due Codici a seguire, l’uno dopo l’altro (sempre finire il primo prima di passare
al secondo) oppure farli in momenti diversi della stessa giornata. Fare entrambi i Codici almeno il
numero minimo di volte e di tempo previsti, oppure farli più a lungo, oppure fare la sessione intensiva che
duri almeno la totalità del tempo previsto per l’intera giornata.

77
FOCALIZZAZIONE SU ASSERZIONI VERITIERE

Scelgo di essere valutato per quello che sono interiormente.

L'amore incondizionato è l’unica cosa che veramente soddisfa.

Scelgo di rispondere solo alla verità e all’amore.

Sto imparando a fare buone scelte e creare nuovi modelli nella mia vita.

Scelgo di essere aperto agli altri e di sperimentare gioia e amore nella mia vita.

Scelgo di lasciar andare il controllo di tutto ciò che mi circonda e di accogliere amore e gioia.

Sentire il mio dolore con grande compassione può guarirmi per sempre.

Scelgo di andare oltre le cose che anestetizzano il mio dolore per trovare un permanente benessere.

Sto imparando a rilassarmi e ad essere in pace con me stesso e l’ambiente intorno a me.

Scelgo di concentrarmi sulla (amorevole/gioiosa/soddisfatta/________ ) persona che sto diventando.

Sto imparando a sentirmi integro e completo proprio come sono.

Le cose che sento essere buone nel mio cuore mi soddisfano pienamente, e sono di solito gratuite.

Scelgo di concentrarmi su ciò che fa star bene il mio cuore.

Scelgo di godere e celebrare la vita.

Scelgo di amare e rispettare me stesso e gli altri, e di ricevere in cambio amore e rispetto.

78
AZIONI DANNOSE CODICE 1

6-12 minuti per sessione 2-5 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

79
AZIONI DANNOSE CODICE 2

6-8 minuti per sessione 2-5 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

80
GIORNO 3: FALSE CREDENZE

Le false credenze creano stress nel corpo, fanno andare le cellule in modalità autodifesa e il sistema
nervoso autonomo nella modalità lotta o fuggi. In altre parole, le false credenze ci fanno ammalare.

Ci sono nove categorie di credenze false, distruttive che vanno ad alterare il modo con cui guardiamo la
vita. Le false credenze primarie sono:

1. Sono antipatico. Sono insignificante. Sono pieno di difetti.

2. Non ho speranze. Non valgo nulla. La vita è senza speranza.

3. Succederà qualcosa di brutto. Il futuro sarà come il passato. Non sono a posto.

4. Per stare bene deve cambiare per forza qualcosa.

5. Le persone si approfitteranno di me. Le persone sono troppo sensibili.

6. Sono cattivo. Non sono bravo abbastanza. Sono imperdonabile.

7. La gente non mi capisce. Devo essere sempre vigile. Non è giusto.

8. Le persone devono avere una buona opinione di me affinché mi senta a posto.

9. Non posso farlo. Non sono capace. Gli altri dovrebbero farlo per me. Non è giusto.

81
Queste sono cose a cui crediamo spesso senza sapere perché. Queste credenze ci fanno vivere male e
creano uno stato di stress nel corpo responsabile dei vari disturbi e malattie. Se facciamo qualcosa che
crediamo sbagliato a livello conscio, è perché a livello del subconscio abbiamo una forte credenza che
sopraffà i nostri valori.

Se si ha una falsa credenza che non è tra quelle elencate, annotarla e fare i Codici proprio su quella.

ISTRUZIONI PER LA GUARIGIONE

PASSI FACOLTATIVI:

1. Elencare le false credenze a cui si è aggrappati, passate o presenti, che vengono in mente. Si può
fare anche l’elenco delle azioni dannose messe in atto dagli altri nei propri confronti.

2. Elencare i sentimenti/emozioni che si provano quando si pensa ad ognuna di queste


problematiche.

3. Valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il maggiore disagio) quando si pensa ad ogni
problematica. E’ utile per valutare il progresso.

4. Scegliere la problematica che ha il punteggio più alto.

5. Fare Il Rivelatore di Immagini Memorizzate su questo problema.

Iniziare con il Passo 5 o 6 o 7 per i Giorni Uno e Due della Serie dei 3 giorni.

PASSI CONSIGLIATI:

6. Scegliere una o più “Dichiarazioni che Mettono a Fuoco delle Verità” per correggere le bugie o le
false credenze o le emozioni negative che si hanno riguardo a questa problematica. Ci si senta
liberi di esprimere anche con altre parole quello che noi abbiamo scritto affinché si adatti
al meglio alle proprie esigenze.

82
PASSI OBBLIGATORI:

7. Se non lo si è già fatto, valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il disagio maggiore)
quando si pensa alla questione/i che si vuole risolvere.

8. Recitare la Preghiera o la Richiesta per guarire. Includere i problemi individuati – passati e


presenti, fisici e non – nella intenzione di ricevere completa guarigione. Chiedere tutta la
guarigione desiderata!

9. Nel fare i Codici per questa categoria concentrarsi sulle “Dichiarazioni che mettono a Fuoco
delle Verità” e non sul problema che si vuole risolvere. Oppure ci si può solo rilassare e
concentrarsi sull'amore, sulla gratitudine, sulla guarigione, o sulla virtù collegata al problema, o
ancora più semplicemente rilassarsi e pensare positivo mentre si fanno i Codici.

10. Ripensare alla problematica e rivalutare il senso di disagio da 0 a 10. Valutare anche la memoria
primaria se si era fatto il Rivelatore dell’Immagine Memorizzata nel passo 5.

11. Se il livello di disagio della memoria primaria si è ridotto a 0 o 1, ma la problematica è ancora a


2 o più, la volta successiva fare Il Rivelatore dell’Immagine memorizzata su una memoria
ancora precedente o sull’altra sensazione più forte simile alla problematica che più crea
disagio.

12. Se il livello di disagio relativo alla problematica più pressante si è ridotto a 0 o 1, la volta
successiva lavorare sulla problematica che adesso è diventata più importante.

83
PREGHIERA O RICHIESTA

Prego/Chiedo che tutte le immagini negative conosciute e sconosciute, tutte le convinzioni malsane e
ricordi cellulari distruttivi e tutto quello che ne risulta e che ha qualche rapporto con____________ (inserire
il problema/i che si vogliono risolvere) siano trovati, aperti e guariti riempiendomi dell’amore, della vita
e della luce di Dio. Chiedo inoltre che l’efficacia di questo processo sia moltiplicata per migliaia di volte.

Codice 1:

1. Pomo di Adamo – Entrambe le mani

2. Mandibola – Entrambe le mani

Almeno 6 minuti, fino a 10 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 4 volte al giorno

Codice 2:

1. Mandibola – Entrambe le mani

2. Pomo di Adamo – Mano Sinistra ; Radice Naso – Mano Destra

3. Pomo di Adamo – Entrambe le mani

4. Tempie – Entrambe le mani

Almeno 8 minuti, fino a 12 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 4 volte al giorno

Stare circa 30 secondi su ognuna delle posizioni enumerate di un Codice. Ruotare in ordine tutte le
posizioni del Codice almeno per il tempo minimo previsto per l’intero Codice. Fare sempre il Codice
completo. Si possono fare i due Codici a seguire, l’uno dopo l’altro (sempre finire il primo prima di passare
al secondo) oppure farli in momenti diversi della stessa giornata. Fare entrambi i Codici almeno il
numero minimo di volte e di tempo previsti, oppure farli più a lungo, oppure fare la sessione intensiva che
duri almeno la totalità del tempo previsto per l’intera giornata.

84
FOCALIZZAZIONI SU ASSERZIONI VERITIERE

Man mano che la mia consapevolezza e comprensione aumenta, la verità diventa più chiara.

Scelgo di vedere la verità e mi baso su quella.

Scelgo di credere la verità nel mio cuore.

Credo che la verità mi rende libero.

Man mano che il mio cuore guarisce, imparo a credere a queste verità e le sento nel mio cuore:

• Sono adorabile.

• Sono perdonato.

• Sono di valore.

• Il futuro è pieno di speranza.

• Posso sentirmi al sicuro.

• Posso godere di ogni momento.

• Posso confidare in me stesso e negli altri.

• Posso amarmi per quello che sono.

• Ho il potere per scegliere e agire sulle mie scelte.

85
FALSE CREDENZE CODICE 1

6-10 minuti per sessione 2-4 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

86
FALSE CREDENZE CODICE 2

8-12 minuti per sessione 2-4 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

87
ESSENZA DEL SISTEMA DI GUARIGIONE

AMORE

GIOIA

PACE

PAZIENZA

GENTILEZZA

BONTA’

FIDUCIA

UMILTA’

AUTOCONTROLLO

L’essenza del sistema di guarigione comprende nove virtù che bisogna infondere nel cuore per potere
guarire completamente. A differenza delle categorie Inibitrici, le categorie dell’Essenza del Sistema di
Guarigione comprendono svariate problematiche fisiche e non. Dopo avere completato Il Rivelatore
dell’immagine Memorizzata, considerare ogni problema in quella categoria per le immagini che
potrebbero nuocere al benessere fisico ed emotivo.

88
Se ci sono più questioni che contemporaneamente creano problemi, dare la priorità ai disturbi fisici e
solo dopo a quelli emozionali. Sebbene I Codici di Guarigione non lavorino direttamente su nessuna
malattia, focalizzarsi sulla guarigione delle memorie distruttive del cuore collegate ai disturbi fisici è
un aspetto importante per liberare il corpo affinché possa guarirsi da solo.

Quando si recita la Preghiera/Richiesta prima di fare I Codici, includere nella intenzione per guarire
ogni questione in quella categoria identificata come un problema, più tutte le parti del corpo, anche se
non si pensa di avere alcun problema per queste parti. I Codici di Guarigione mirano a guarire le
problematiche alla fonte, che spesso è inconscia. Facendo i Codici anche se non ci sono disturbi in
quelle parti, si farà comunque un’azione preventiva.

89
GIORNO 4: AMORE

VIRTU’: Amore, compassione, generosità

EMOZIONI NEGATIVE: Imperdonabilità, futilità, risentimento, gelosia, solitudine, avarizia;


sentirsi tanto stanco da non fare nulla; depressione.

AZIONI DANNOSE: Egoismo, possessività

FALSE CREDENZE: Sono antipatico. Sono insignificante. Sono pieno di difetti.

Basate sulla Vergogna: Sono antipatico. Chi potrebbe volermi bene? Farei qualunque cosa per essere
amato.

Basate sull’Apatia: A cosa serve? Non posso farmi amare. Non posso amarli.

Basate sull’Afflizione: L'amore conduce alla perdita. Non riesco a sopportare altra sofferenza. Amare fa
troppo male.

Basate sulla Paura: Temo di essere rifiutato. E’ meglio non dichiarare il mio amore.

Basate sulla Lussuria/Brama/Desiderio/: Farei qualunque cosa per un cenno di approvazione o di


amore.

Basate sulla Collera: Se non mi amano, la colpa è loro. Comunque mi danno fastidio. Se sanno cosa è
bene per loro, mi daranno quello che voglio.

Basate sull’Orgoglio: Non ho bisogno del loro amore. Chi sono loro? Dovrebbero essermi grati che
dedico loro tempo ed attenzioni. Chi ha bisogno di loro?

90
Le memorie cellulari non-fisiche e lo stress collegate alle problematiche dell’ Amore tendono a colpire
tali parti e funzioni del corpo:

APPARATO: Sistema Endocrino (Ormonale)

PARTI DEL SISTEMA ENDOCRINO:

1. Ipotalamo / Ipofisi

2. Tiroide

3. Surrenali

4. Gonadi

5. Pancreas (produzione di insulina)

6. Epifisi

91
ISTRUZIONI PER LA GUARIGIONE

PASSI FACOLTATIVI:

1. Elencare le problematiche legate all'amore, passate o presenti, che vengono in mente. Si può
fare anche l’elenco delle azioni dannose messe in atto dagli altri nei propri confronti.

2. Elencare i sentimenti/emozioni che si provano quando si pensa ad ognuna di queste


problematiche.

3. Valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il maggiore disagio) quando si pensa ad ogni
problematica. E’ utile per valutare il progresso.

4. Scegliere la problematica che ha il punteggio più alto.

5. Fare Il Rivelatore di Immagini Memorizzate su questo problema.

Iniziare con il Passo 5 o 6 o 7 per i Giorni Uno e Due della Serie dei 3 giorni.

PASSI CONSIGLIATI:

6. Scegliere una o più “Dichiarazioni che Mettono a Fuoco delle Verità” per correggere le bugie o le
false credenze o le emozioni negative che si hanno riguardo a questa problematica. Ci si senta
liberi di esprimere anche con altre parole quello che noi abbiamo scritto affinché si adatti
al meglio alle proprie esigenze.

92
PASSI OBBLIGATORI:

7. Se non lo si è già fatto, valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il disagio maggiore)
quando si pensa alla questione/i che si vuole risolvere.

8. Recitare la Preghiera o la Richiesta per guarire. Includere i problemi individuati – passati e


presenti, fisici e non – nella intenzione di ricevere completa guarigione. Chiedere tutta la
guarigione desiderata!

9. Nel fare i Codici per questa categoria concentrarsi sulle “Dichiarazioni che mettono a Fuoco
delle Verità” e non sul problema che si vuole risolvere. Oppure ci si può solo rilassare e
concentrarsi sull'amore, sulla gratitudine, sulla guarigione, o sulla virtù collegata al problema, o
ancora più semplicemente rilassarsi e pensare positivo mentre si fanno i Codici.

10. Ripensare alla problematica e rivalutare il senso di disagio da 0 a 10. Valutare anche la memoria
primaria se si era fatto il Rivelatore dell’Immagine Memorizzata nel passo 5.

11. Se il livello di disagio della memoria primaria si è ridotto a 0 o 1, ma la problematica è ancora a


2 o più, la volta successiva fare Il Rivelatore dell’Immagine memorizzata su una memoria
ancora precedente o sull’altra sensazione più forte simile alla problematica che più crea
disagio.

12. Se il livello di disagio relativo alla problematica più pressante si è ridotto a 0 o 1, la volta
successiva lavorare sulla problematica che adesso è diventata più importante.

93
PREGHIERA O RICHIESTA

Prego/Chiedo che tutte le immagini negative conosciute e sconosciute, tutte le convinzioni malsane e
ricordi cellulari distruttivi e tutto quello che ne risulta e che ha qualche rapporto con____________ (inserire
il problema/i che si vogliono risolvere) siano trovati, aperti e guariti riempiendomi dell’amore, della vita
e della luce di Dio. Chiedo inoltre che l’efficacia di questo processo sia moltiplicata per migliaia di volte.

Codice 1:

1. Pomo di Adamo – Entrambe le mani

2. Radice Naso – Mano Sinistra ; Tempia – Mano Destra

3. Tempie – Entrambe le mani

4. Radice Naso – Entrambe le mani

Almeno 6 minuti, fino ad 8 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 5 volte al giorno

Codice 2:

1. Pomo di Adamo – Mano Sinistra ; Radice Naso – Mano Destra

2. Tempie – Entrambe le mani

3. Mandibola – Mano Sinistra ; Pomo di Adamo – Mano Destra

Almeno 6 minuti, fino a 9 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 5 volte al giorno

Stare circa 30 secondi su ognuna delle posizioni enumerate di un Codice. Ruotare in ordine tutte le
posizioni del Codice almeno per il tempo minimo previsto per l’intero Codice. Fare sempre il Codice
completo. Si possono fare i due Codici a seguire, l’uno dopo l’altro (sempre finire il primo prima di passare
al secondo) oppure farli in momenti diversi della stessa giornata. Fare entrambi i Codici almeno il
numero minimo di volte e di tempo previsti, oppure farli più a lungo, oppure fare la sessione intensiva che
duri almeno la totalità del tempo previsto per l’intera giornata.

94
FOCALIZZAZIONI SU ASSERZIONI VERITIERE

Imparo a dare e ricevere l'amore incondizionato:

• Attenzione: la buona volontà di porre la mia attenzione su qualcun altro

• Rispetto: non sentire il bisogno di cambiare o foggiare gli altri, ma semplicemente


accettarli

• Apprezzamento: provare apprezzamento, gratitudine e l'ammirazione per gli altri così


come sono

Dio è amore, e Dio mi ama. Niente nell'universo può fermare l'amore di Dio.

Amare me stesso è sicuro.

Facendo questo lavoro di guarigione imparo a prendermi cura del mio corpo, della mia mente e del mio
spirito.

Il mio corpo è una creazione miracolosa. Mi impegno a prendermene cura.

Mi dò il permesso di amarmi e rispettarmi.

Amandomi, dò a me stesso la forza di essere sempre di più una persona che io rispetto.

Posso fare delle scelte che mi aiuteranno ad amare gli altri e me stesso.

L'amore di Dio mi guarisce.

L'amore è la luce del mondo, capace di dissipare l'oscurità e rivelare la verità.

95
AMORE CODICE 1

6-8 minuti per sessione 2-5 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

96
AMORE CODICE 2

6-9 minuti per sessione 2-5 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

97
GIORNO 5 : GIOIA

VIRTU’: Gioia, gratitudine

EMOZIONI NEGATIVE: Tristezza, depressione, apatia, disperazione, scoraggiamento, dispiacere,


disperazione, infelicità, miseria; sentirsi inferiore, senza valore, pieno di difetti.

AZIONI DANNOSE: La lamentela, l'ingratitudine

FALSE CREDENZE: Sono disperato. Sono privo di valore. La vita è senza speranza.

Basate sulla Vergogna: Non c'è gioia per me. Non porto gioia a nessuno.

Basate sull'Apatia: Perché cercare la felicità? Sono condannato.

Basate sull’Afflizione: Dopo quello che mi è successo? Tradimento, abbandono, perdita!

Basate sulla Paura: Chissà quando cadrà l’altra tegola? Sono sempre in bilico.

Basate sulla Lussuria/Desiderio/Brama: Sarò felice non appena prendo il mio prossimo “rifornimento”
di _________ (denaro, lavoro, promozione, sesso, droghe, nuova automobile, approvazione, ecc.)

Basate sulla Collera: La felicità è imprevedibile come le persone. Tienile immobilizzate e sarai sicuro.

Basate sull’Orgoglio: Il potere ed il denaro mi fanno sentire felice. Dimentica tutto il resto!

98
Le memorie cellulari non-fisiche e lo stress collegate alle problematiche della Gioia tendono a colpire
tali parti e funzioni del corpo:

APPARATO: SISTEMA TEGUMENTARIO (Pelle)

PARTI DEL SISTEMA TEGUMENTARIO:

1. Cute

2. Ghiandole sebacee e di lubrificazione

3. Capelli

4. Unghie

99
ISTRUZIONI PER LA GUARIGIONE

PASSI FACOLTATIVI:

1. Elencare le problematiche legate alla gioia, passate o presenti, che vengono in mente. Si può
fare anche l’elenco delle azioni dannose messe in atto dagli altri nei propri confronti.

2. Elencare i sentimenti/emozioni che si provano quando si pensa ad ognuna di queste


problematiche.

3. Valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il maggiore disagio) quando si pensa ad ogni
problematica. E’ utile per valutare il progresso.

4. Scegliere la problematica che ha il punteggio più alto.

5. Fare Il Rivelatore di Immagini Memorizzate su questo problema.

Iniziare con il Passo 5 o 6 o 7 per i Giorni Uno e Due della Serie dei 3 giorni.

PASSI CONSIGLIATI:

6. Scegliere una o più “Dichiarazioni che Mettono a Fuoco delle Verità” per correggere le bugie o le
false credenze o le emozioni negative che si hanno riguardo a questa problematica. Ci si senta
liberi di esprimere anche con altre parole quello che noi abbiamo scritto affinché si adatti
al meglio alle proprie esigenze.

100
PASSI OBBLIGATORI:

7. Se non lo si è già fatto, valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il disagio maggiore)
quando si pensa alla questione/i che si vuole risolvere.

8. Recitare la Preghiera o la Richiesta per guarire. Includere i problemi individuati – passati e


presenti, fisici e non – nella intenzione di ricevere completa guarigione. Chiedere tutta la
guarigione desiderata!

9. Nel fare i Codici per questa categoria concentrarsi sulle “Dichiarazioni che mettono a Fuoco
delle Verità” e non sul problema che si vuole risolvere. Oppure ci si può solo rilassare e
concentrarsi sull'amore, sulla gratitudine, sulla guarigione, o sulla virtù collegata al problema, o
ancora più semplicemente rilassarsi e pensare positivo mentre si fanno i Codici.

10. Ripensare alla problematica e rivalutare il senso di disagio da 0 a 10. Valutare anche la memoria
primaria se si era fatto il Rivelatore dell’Immagine Memorizzata nel passo 5.

11. Se il livello di disagio della memoria primaria si è ridotto a 0 o 1, ma la problematica è ancora a


2 o più, la volta successiva fare Il Rivelatore dell’Immagine memorizzata su una memoria
ancora precedente o sull’altra sensazione più forte simile alla problematica che più crea
disagio.

12. Se il livello di disagio relativo alla problematica più pressante si è ridotto a 0 o 1, la volta
successiva lavorare sulla problematica che adesso è diventata più importante.

101
PREGHIERA O RICHIESTA

Prego/Chiedo che tutte le immagini negative conosciute e sconosciute, tutte le convinzioni malsane e
ricordi cellulari distruttivi e tutto quello che ne risulta e che ha qualche rapporto con____________ (inserire
il problema/i che si vogliono risolvere) siano trovati, aperti e guariti riempiendomi dell’amore, della vita
e della luce di Dio. Chiedo inoltre che l’efficacia di questo processo sia moltiplicata per migliaia di volte.

Codice 1:

1. Tempie – Entrambe le mani

2. Radice Naso – Mano Sinistra ; Pomo di Adamo – Mano Destra

3. Mandibola – Mano Sinistra ; Tempia – Mano Destra

Almeno 6 minuti, fino a 9 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 5 volte al giorno

Codice 2:

1. Mandibola – Mano Sinistra ; Tempia – Mano Destra

2. Pomo di Adamo – Entrambe le mani

3. Mandibola – Mano Sinistra ; Radice Naso – Mano Destra

Almeno 6 minuti, fino a 12 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 5 volte al giorno

Stare circa 30 secondi su ognuna delle posizioni enumerate di un Codice. Ruotare in ordine tutte le
posizioni del Codice almeno per il tempo minimo previsto per l’intero Codice. Fare sempre il Codice
completo. Si possono fare i due Codici a seguire, l’uno dopo l’altro (sempre finire il primo prima di passare
al secondo) oppure farli in momenti diversi della stessa giornata. Fare entrambi i Codici almeno il
numero minimo di volte e di tempo previsti, oppure farli più a lungo, oppure fare la sessione intensiva che
duri almeno la totalità del tempo previsto per l’intera giornata.

102
FOCALIZZAZIONE SU ASSERZIONI VERITIERE

La gioia del Signore è la mia forza.

Scelgo di gioire oggi per la mia buona fortuna.

La vera gioia fiorisce malgrado le circostanze.

Imparo a credere profondamente la verità sul mio conto.

La felicità dipende dalle circostanze. La gioia arriva a dispetto delle circostanze. Scelgo la gioia.

Scelgo di avere la speranza e di provare gioia.

Chi sono io è stabilito dal mio cuore, cuore che sto guarendo.

La Gioia non è la meta, ma il modo di viaggiare.

Ogni giorno è un regalo, e scelgo di aprire ogni regalo con gioia e gratitudine.

Il passato non mi può bloccare. Sono libero per vivere nel presente e costruire un brillante futuro.

Niente ha il potere su di me a meno che io non lo permetta. Scelgo di essere libero.

Quando mi amo, amo la vita.

Man mano che mi prendo cura di me stesso e guarisco, imparo a godere della persona che sono.

103
GIOIA CODICE 1

6-9 minuti per sessione 2-5 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

104
GIOIA CODICE 2

6 – 12 minuti per sessione 2 – 5 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

105
GIORNO 6: PACE

VIRTU’: Pace, introspezione, conoscenza, saggezza

La pace è la sola virtù che non si può creare. Deve fluire da un cuore amorevole e gioioso.

EMOZIONI NEGATIVE: Ansia, paura che possa accadere qualcosa di brutto, timore, paura, nervosismo,
tensione, terrore

AZIONE DANNOSA: Inquietudine

FALSE CREDENZE: Succederà qualcosa di brutto. Il futuro sarà come il passato. Non sono a posto.

Basate sulla Vergogna: Per me non c’è pace. Non merito la pace.

Basate sull'Apatia: Perché tentare di trovare pace? È inutile provare.

Basate sull’Afflizione: Ho perso ogni speranza di trovare pace da quando ho perso _______. Sono Io che ho
fatto perdere la pace a _______.

Basate sulla Paura: Temo che non avrò mai pace. Se ho la pace, le cose brutte me la porteranno via.
Temo di avere sconvolto _______ e lo farò di nuovo.

Basate sulla Lussuria/Desiderio/Brama: Se potessi avere un pò più di _______ avrei pace. Il non avere
pace dipende dal non avere _______.

Basate sulla Collera: Sono arrabbiato perché la pace mi sfugge. La pace è uno scopo ridicolo. Anche la
pace altrui non è il mio obiettivo.

Basate sull’Orgoglio: Non ho bisogno né della pace e né di altro. Mi proteggo sminuendo il valore della
pace.

106
Le memorie cellulari non-fisiche e lo stress collegate alle problematiche della Pace tendono a colpire
tali parti e funzioni del corpo:

APPARATO: Sistema Gastrointestinale

PARTI DELL’APPARATO GASTROINTESTINALE:

1. Bocca, compresi i denti, lingua e ghiandole salivari

2. Esofago (la gola usata per la deglutizione)

3. Stomaco

4. Intestino tenue ed intestino crasso, e le secrezioni della cistifellea e del pancreas

5. Cistifellea

6. Pancreas (funzione digestiva)

7. Fegato

107
ISTRUZIONI PER LA GUARIGIONE

PASSI FACOLTATIVI:

1. Elencare le problematiche legate alla pace, passate o presenti, che vengono in mente e che si
vogliono ora risolvere. Si può fare anche l’elenco delle problematiche altrui che creano
problemi.

2. Elencare i sentimenti/emozioni che si provano quando si pensa ad ognuna di queste


problematiche.

3. Valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il maggiore disagio) quando si pensa ad ogni
problematica. E’ utile per valutare il progresso.

4. Scegliere la problematica che ha il punteggio più alto.

5. Fare Il Rivelatore di Immagini Memorizzate su questo problema.

Iniziare con il Passo 5 o 6 o 7 per i Giorni Uno e Due della Serie dei 3 giorni.

PASSI CONSIGLIATI:

6. Scegliere una o più “Dichiarazioni che Mettono a Fuoco delle Verità” per correggere le bugie o le
false credenze o le emozioni negative che si hanno riguardo a questa problematica. Ci si senta
liberi di esprimere anche con altre parole quello che noi abbiamo scritto affinché si adatti
al meglio alle proprie esigenze.

108
PASSI OBBLIGATORI:

7. Se non lo si è già fatto, valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il disagio maggiore)
quando si pensa alla questione/i che si vuole risolvere.

8. Recitare la Preghiera o la Richiesta per guarire. Includere i problemi individuati – passati e


presenti, fisici e non – nella intenzione di ricevere completa guarigione. Chiedere tutta la
guarigione desiderata!

9. Nel fare i Codici per questa categoria concentrarsi sulle “Dichiarazioni che mettono a Fuoco
delle Verità” e non sul problema che si vuole risolvere. Oppure ci si può solo rilassare e
concentrarsi sull'amore, sulla gratitudine, sulla guarigione, o sulla virtù collegata al problema, o
ancora più semplicemente rilassarsi e pensare positivo mentre si fanno i Codici.

10. Ripensare alla problematica e rivalutare il senso di disagio da 0 a 10. Valutare anche la memoria
primaria se si era fatto il Rivelatore dell’Immagine Memorizzata nel passo 5.

11. Se il livello di disagio della memoria primaria si è ridotto a 0 o 1, ma la problematica è ancora a


2 o più, la volta successiva fare Il Rivelatore dell’Immagine memorizzata su una memoria
ancora precedente o sull’altra sensazione più forte simile alla problematica che più crea
disagio.

12. Se il livello di disagio relativo alla problematica più pressante si è ridotto a 0 o 1, la volta
successiva lavorare sulla problematica che adesso è diventata più importante.

109
PREGHIERA O RICHIESTA

Prego/Chiedo che tutte le immagini negative conosciute e sconosciute, tutte le convinzioni malsane e
ricordi cellulari distruttivi e tutto quello che ne risulta e che ha qualche rapporto con____________ (inserire
il problema/i che si vogliono risolvere) siano trovati, aperti e guariti riempiendomi dell’amore, della vita
e della luce di Dio. Chiedo inoltre che l’efficacia di questo processo sia moltiplicata per migliaia di volte.

Codice 1:

1. Pomo di Adamo – Entrambe le mani

2. Mandibola – Mano Sinistra ; Pomo di Adamo – Mano Destra

3. Radice Naso – Entrambe le mani

4. Pomo di Adamo – Entrambe le mani

Almeno 8 minuti, fino a 12 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 5 volte al giorno

Codice 2:

1. Tempie – Entrambe le mani

2. Pomo di Adamo – Entrambe le mani

3. Mandibola – Mano Sinistra ; Pomo di Adamo – Mano Destra

Almeno 6 minuti, fino ad 12 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 5 volte al giorno

Stare circa 30 secondi su ognuna delle posizioni enumerate di un Codice. Ruotare in ordine tutte le
posizioni del Codice almeno per il tempo minimo previsto per l’intero Codice. Fare sempre il Codice
completo. Si possono fare i due Codici a seguire, l’uno dopo l’altro (sempre finire il primo prima di passare
al secondo) oppure farli in momenti diversi della stessa giornata. Fare entrambi i Codici almeno il
numero minimo di volte e di tempo previsti, oppure farli più a lungo, oppure fare la sessione intensiva che
duri almeno la totalità del tempo previsto per l’intera giornata.

110
FOCALIZZAZIONE SU ASSERZIONI VERITIERE

La pace che proviene da Dio è oltre ogni comprensione.

Il mio scopo è provare la pace interiore.

Dio sarà il mio punto di riferimento e mi manterrà nella pace perfetta.

Scelgo di godere del presente e confido che il futuro evolverà come dovrebbe.

Scelgo di affidarmi al disegno della vita. Mi sento protetto e sicuro.

È bene lasciare andare il passato e vivere pienamente nel presente.

Sono nutrito e custodito dall'amore di Dio.

Sono parte dell’invisibile ma perfetta geometria della vita.

Scelgo di trascendere dal mio passato e lasciare fluire una nuova vita dentro di me.

Posso creare un nuovo futuro iniziando oggi.

Adesso mi sto prendendo cura di me stesso, e sono al sicuro.

Sono in pace con me stesso e con tutte le cose viventi.

Imparo a ricevere la vita con semplicità e grazia.

111
PACE CODICE 1

8- 12 minuti per sessione 2-5 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

112
PACE CODICE 2

6- 12 minuti per sessione 2- 5 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

113
GIORNO 7: PAZIENZA

VIRTU’: Pazienza, accettazione, imparzialità, giustizia, pietà, equilibrio tra egoismo ed altruismo,
essere completamente presente, vivere nel momento presente.

EMOZIONI NEGATIVE: Impazienza, collera, frustrazione, insicurezza, ricerca di sostituti d’affetto,


rancore.

FALSE CREDENZE: Per stare bene dovrebbe cambiare subito qualcosa.

Basate sulla Vergogna: Non mi meraviglio che nessuno abbia pazienza con me. Persino io non ce l’ho!

Basate sull’Apatia: Perché mi dà noia persino prendere in considerazione la pazienza, perché mi


manca? oppure ha valore? E’ troppo complicato e alla fine è una perdita di tempo.

Basate sull’Afflizione: L’ho persa. Aspettare mi ricorda solo il dolore di quella perdita e ciò che il futuro
mi riserva.

Basate sulla Paura: Lei/lui sarà arrabbiata con me indipendentemente da quello che faccio o non
faccio. Questo ritardo indica che non avrò ciò di cui ho bisogno e desidero. E’ meglio se mi preparo per
quella delusione.

Basate sulla Lussuria/Desiderio/Brama: Non posso aspettare! Devo averlo ora! Non avrò pace fintanto
che non l’ho avuto! Non voglio aspettare. Perché dovrei?

Basate sulla Collera: La pazienza non fa accadere le cose; mentre l'impazienza le fa accadere! Devo
sempre spingere per avere dei risultati. L'energia della collera, dell'impazienza, e della frustrazione
copre la mia paura e forza gli altri a fare ciò che voglio.

Basate sull'Orgoglio: La pazienza è per gli altri, non per me. Lasciali aspettare. I miei desideri hanno la
precedenza. Devono soddisfarli.

114
Le memorie cellulari non-fisiche e lo stress collegate alle problematiche della Pazienza tendono a
colpire tali parti e funzioni del corpo:

APPARATO: Sistema immunitario

PARTI DEL SISTEMA IMMUNITARIO:

1. Fagociti

2. Citochine

3. Linfociti B e T

4. Parte dei linfonodi, tonsille, midollo osseo, milza, fegato, polmoni ed intestino

115
ISTRUZIONI PER LA GUARIGIONE

PASSI FACOLTATIVI:

1. Elencare le problematiche legate alla pazienza, passate o presenti, che vengono in mente e che
si vogliono ora risolvere. Si può fare anche l’elenco delle problematiche altrui che creano
problemi.

2. Elencare i sentimenti/emozioni che si provano quando si pensa ad ognuna di queste


problematiche.

3. Valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il maggiore disagio) quando si pensa ad ogni
problematica. E’ utile per valutare il progresso.

4. Scegliere la problematica che ha il punteggio più alto.

5. Fare Il Rivelatore di Immagini Memorizzate su questo problema.

Iniziare con il Passo 5 o 6 o 7 per i Giorni Uno e Due della Serie dei 3 giorni.

PASSI CONSIGLIATI:

6. Scegliere una o più “Dichiarazioni che Mettono a Fuoco delle Verità” per correggere le bugie o le
false credenze o le emozioni negative che si hanno riguardo a questa problematica. Ci si senta
liberi di esprimere anche con altre parole quello che noi abbiamo scritto affinché si adatti
al meglio alle proprie esigenze.

116
PASSI OBBLIGATORI:

7. Se non lo si è già fatto, valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il disagio maggiore)
quando si pensa alla questione/i che si vuole risolvere.

8. Recitare la Preghiera o la Richiesta per guarire. Includere i problemi individuati – passati e


presenti, fisici e non – nella intenzione di ricevere completa guarigione. Chiedere tutta la
guarigione desiderata!

9. Nel fare i Codici per questa categoria concentrarsi sulle “Dichiarazioni che mettono a Fuoco
delle Verità” e non sul problema che si vuole risolvere. Oppure ci si può solo rilassare e
concentrarsi sull'amore, sulla gratitudine, sulla guarigione, o sulla virtù collegata al problema, o
ancora più semplicemente rilassarsi e pensare positivo mentre si fanno i Codici.

10. Ripensare alla problematica e rivalutare il senso di disagio da 0 a 10. Valutare anche la memoria
primaria se si era fatto il Rivelatore dell’Immagine Memorizzata nel passo 5.

11. Se il livello di disagio della memoria primaria si è ridotto a 0 o 1, ma la problematica è ancora a


2 o più, la volta successiva fare Il Rivelatore dell’Immagine memorizzata su una memoria
ancora precedente o sull’altra sensazione più forte simile alla problematica che più crea
disagio.

12. Se il livello di disagio relativo alla problematica più pressante si è ridotto a 0 o 1, la volta
successiva lavorare sulla problematica che adesso è diventata più importante.

117
PREGHIERA O RICHIESTA

Prego/Chiedo che tutte le immagini negative conosciute e sconosciute, tutte le convinzioni malsane e
ricordi cellulari distruttivi e tutto quello che ne risulta e che ha qualche rapporto con____________ (inserire
il problema/i che si vogliono risolvere) siano trovati, aperti e guariti riempiendomi dell’amore, della vita
e della luce di Dio. Chiedo inoltre che l’efficacia di questo processo sia moltiplicata per migliaia di volte.

Codice 1:

1. Tempie – Entrambe le mani

2. Pomo di Adamo – Entrambe le mani

Almeno 6 minuti, fino a 10 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 6 volte al giorno

Codice 2:

1. Tempie – Entrambe le Mani

2. Pomo di Adamo – Mano Sinistra ; Radice Naso – Mano Destra

3. Mandibola – Mano Sinistra ; Pomo di Adamo – Mano Destra

4. Radice Naso – Entrambe le mani

Almeno 8 minuti, fino a 12 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 6 volte al giorno

Stare circa 30 secondi su ognuna delle posizioni enumerate di un Codice. Ruotare in ordine tutte le
posizioni del Codice almeno per il tempo minimo previsto per l’intero Codice. Fare sempre il Codice
completo. Si possono fare i due Codici a seguire, l’uno dopo l’altro (sempre finire il primo prima di passare
al secondo) oppure farli in momenti diversi della stessa giornata. Fare entrambi i Codici almeno il
numero minimo di volte e di tempo previsti, oppure farli più a lungo, oppure fare la sessione intensiva che
duri almeno la totalità del tempo previsto per l’intera giornata.

118
FOCALIZZAZIONI SU ASSERZIONI VERITIERE

La frutta mangiata come primizia vale l'attesa.

Io ho proprio tutto quello di cui ho bisogno per stare bene.

Sto bene semplicemente perché Dio e gli altri mi amano.

Dio ha promesso di occuparsi di me. Ho fiducia in Dio che si prende sempre cura di me.

Ho fiducia nell'amore di Dio che mi concede quello di cui ho veramente bisogno al momento giusto.

Scelgo di attendere con pazienza e pacificamente, confidando che gli avvenimenti accadranno al

momento giusto.

Scelgo di sentirmi calmo e completo, traendo il massimo da ogni momento così come è.

Mi posso amare ora, senza aspettare nessun altra persona, cosa o circostanza.

Posso rilassarmi completamente sapendo che sono sicuro e protetto nel momento presente.

Aspetta con pazienza, sii di animo coraggioso, e Dio rafforzerà il tuo cuore.

La scelta del momento da parte di Dio è perfetta, a volte dobbiamo solo aspettare.

119
PAZIENZA CODICE 1

6- 10 minuti per sessione 2- 6 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

120
PAZIENZA CODICE 2

8- 12 minuti per sessione 2- 6 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

121
GIORNO 8: GENTILEZZA

VIRTU’: Gentilezza, delicatezza, empatia, amicizia, comprensione

EMOZIONI NEGATIVE: Rifiuto, abbandono, sentirsi ferito, paura del rifiuto, aggressione, antagonismo,
distruttività, rudezza, meschinità, carattere vendicativo; sentirsi trascurato

AZIONI DANNOSE: Criticare, perseguitare, rigettare, trascurare, nuocere agli altri

FALSE CREDENZE: Le persone si approfittano di me. Le persone sono troppo sensibili.

Basate sulla Vergogna: Se mi conoscessero, mi odierebbero. Non merito né gentilezza né altro se non
punizione e disprezzo.

Basate sull’Apatia: Cercare la gentilezza è come inseguire la mia ombra. Non riesco a raggiungerla
indipendentemente da quello che faccio. D’altronde la scortesia mi trova automaticamente.

Basate sull’Afflizione: Le persone che avrebbero dovuto essere gentili con me non ci sono state. Non ho
imparato ad essere gentile con me stesso o con gli altri. Ho avuto molte occasioni per essere gentile, ma
non l'ho fatto. Ho perso.

Basate sulla Paura: Uh oh... adesso arriva ancora una volta dolore e crudeltà. C'è una nuvola nera su
ogni cosa. Le mie paure dovrebbero servirmi per tenermi al sicuro, ma mi isolano dalla gentilezza degli
altri.

Basate sulla Lussuria/Desiderio/Brama: Posso manipolare le persone che sono gentili con me. Posso
mungere gentilezza dagli altri come se fossero delle mucche. Ho bisogno della loro gentilezza ma io
non posso condividerla. Non ce n'è abbastanza in giro.

Basate sulla Collera: Gentilezza significa posso approfittarne. Le persone non rispettano la gentilezza;
rispettano il denaro ed il potere. I deboli vogliono che io sia gentile. Non li voglio sulla mia strada.

Basate sull’Orgoglio: Merito gentilezza. Sono gentile con quelli che lo meritano. Perché sprecarla con gli
altri?

122
Le memorie cellulari non-fisiche e lo stress collegate alle problematiche della Gentilezza tendono a
colpire tali parti e funzioni del corpo:

APPARATO: Sistema Nervoso Centrale

PARTI DEL SISTEMA NERVOSO:

1. Cervello

2. Midollo spinale

3. Nervi periferici

ISTRUZIONI PER LA GUARIGIONE

PASSI FACOLTATIVI:

1. Elencare le problematiche legate alla gentilezza, passate o presenti, che vengono in mente e che
si vogliono ora risolvere. Si può fare anche l’elenco delle problematiche altrui che creano
problemi.

2. Elencare i sentimenti/emozioni che si provano quando si pensa ad ognuna di queste


problematiche.

3. Valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il maggiore disagio) quando si pensa ad ogni
problematica. E’ utile per valutare il progresso.

4. Scegliere la problematica che ha il punteggio più alto.

5. Fare Il Rivelatore di Immagini Memorizzate su questo problema.

Iniziare con il Passo 5 o 6 o 7 per i Giorni Uno e Due della Serie dei 3 giorni.

123
PASSI CONSIGLIATI:

6. Scegliere una o più “Dichiarazioni che Mettono a Fuoco delle Verità” per correggere le bugie o le
false credenze o le emozioni negative che si hanno riguardo a questa problematica. Ci si senta
liberi di esprimere anche con altre parole quello che noi abbiamo scritto affinché si adatti
al meglio alle proprie esigenze.

PASSI OBBLIGATORI:

7. Se non lo si è già fatto, valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il disagio maggiore)
quando si pensa alla questione/i che si vuole risolvere.

8. Recitare la Preghiera o la Richiesta per guarire. Includere i problemi individuati – passati e


presenti, fisici e non – nella intenzione di ricevere completa guarigione. Chiedere tutta la
guarigione desiderata!

9. Nel fare i Codici per questa categoria concentrarsi sulle “Dichiarazioni che mettono a Fuoco
delle Verità” e non sul problema che si vuole risolvere. Oppure ci si può solo rilassare e
concentrarsi sull'amore, sulla gratitudine, sulla guarigione, o sulla virtù collegata al problema, o
ancora più semplicemente rilassarsi e pensare positivo mentre si fanno i Codici.

10. Ripensare alla problematica e rivalutare il senso di disagio da 0 a 10. Valutare anche la memoria
primaria se si era fatto il Rivelatore dell’Immagine Memorizzata nel passo 5.

11. Se il livello di disagio della memoria primaria si è ridotto a 0 o 1, ma la problematica è ancora a


2 o più, la volta successiva fare Il Rivelatore dell’Immagine memorizzata su una memoria
ancora precedente o sull’altra sensazione più forte simile alla problematica che più crea
disagio.

12. Se il livello di disagio relativo alla problematica più pressante si è ridotto a 0 o 1, la volta
successiva lavorare sulla problematica che adesso è diventata più importante.

124
PREGHIERA O RICHIESTA

Prego/Chiedo che tutte le immagini negative conosciute e sconosciute, tutte le convinzioni malsane e
ricordi cellulari distruttivi e tutto quello che ne risulta e che ha qualche rapporto con____________ (inserire
il problema/i che si vogliono risolvere) siano trovati, aperti e guariti riempiendomi dell’amore, della vita
e della luce di Dio. Chiedo inoltre che l’efficacia di questo processo sia moltiplicata per migliaia di volte.

Codice 1:

1. Pomo di Adamo – Mano Sinistra ; Radice Naso – Mano Destra

Almeno 6 minuti, fino a 10 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 1 volta, fino a 4 volte al giorno

Codice 2:

1. Radice Naso – Mano Sinistra ; Pomo di Adamo – Mano Destra

Almeno 6 minuti, fino a 9 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 1 volta, fino a 4 volte al giorno

Stare circa 30 secondi su ognuna delle posizioni enumerate di un Codice. Ruotare in ordine tutte le
posizioni del Codice almeno per il tempo minimo previsto per l’intero Codice. Fare sempre il Codice
completo. Si possono fare i due Codici a seguire, l’uno dopo l’altro (sempre finire il primo prima di passare
al secondo) oppure farli in momenti diversi della stessa giornata. Fare entrambi i Codici almeno il
numero minimo di volte e di tempo previsti, oppure farli più a lungo, oppure fare la sessione intensiva che
duri almeno la totalità del tempo previsto per l’intera giornata.

125
FOCALIZZAZIONE SU ASSERZIONI VERITIERE

Scelgo di trattare me stesso e gli altri con gentilezza e delicatezza.

Sono gentile e aiuto gli altri a sentirsi amati e apprezzati.

Coloro che sono stati sgarbati con me è perché sono stati trattati a sua volta allo stesso modo.
Scelgo di perdonarli ed iniziare un ciclo di gentilezza e compassione.

Scelgo di fare la differenza nel mondo semplicemente con la delicatezza e la gentilezza.

La delicatezza e la gentilezza guariscono lo spirito e il cuore.

Il mondo intorno a me è quello che è. Scelgo di rispondere con la gentilezza e la delicatezza.

Mi sento tranquillo nell’esprimere i miei sentimenti. Scelgo di essere ascoltato parlando con bontà.

Scelgo di cancellare i miei programmi negativi e di riscriverli con la gentilezza e l'amore.

Credo che Dio mi ama e mi tiene al sicuro e protetto.

Scelgo di lasciarmi guidare dalla delicatezza e dalla gentilezza ora e sempre.

Quando mi voglio bene, mi sento al sicuro.

Posso comunicare amore attraverso parole ed azioni gentili e delicate.

126
GENTILEZZA CODICE 1

6- 10 minuti per sessione 1- 4 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

GENTILEZZA CODICE 2

6- 9 minuti per sessione 1- 4 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

127
GIORNO 9: BONTA’

VIRTU’: Bontà, autostima

EMOZIONI NEGATIVE: Vergogna per cose fatte o non fatte, colpa, paura della punizione, mania
distruttiva; sentirsi inadeguato.

FALSE CREDENZE: Sono cattivo. Non valgo molto. Sono imperdonabile.

Basate sulla Vergogna: Sono così lontano dalla bontà che non riuscirò mai ad esprimerla, nè mai la
raggiungerò. Sono patetico.

Basate sull’Apatia: È inutile provare a raggiungere tale condizione. Ho provato di tutto, ma sono così,
ovviamente, peccaminoso ed imperfetto.

Basate sull’Afflizione: Non capisco come ho potuto perdere la mia inerente bontà. Ho perso il mio
collegamento con Dio ed il bene diventando una persona cattiva.

Basate sulla Paura: Se le persone si accorgessero della mia poca bontà mi isolerebbero. Forse questo è
il motivo per cui la vita mi è così difficile.

Basate sulla Lussuria/Desiderio/Brama: Fingerò la bontà se ciò mi permetterà di ottenere quello che
voglio. Preferisco “sentirmi bene” che essere “buono”.

Basate sulla Collera: “Il buono muore giovane”. Prenderò quello che voglio con la forza. Tutti si fingono
buoni. Sono falsi.

Basate sull’Orgoglio: Essere troppo buono è una burla. Preferisco essere schiettamente onesto nel dire
come stanno le cose.

128
Le memorie cellulari non-fisiche e lo stress collegate alle problematiche della Bontà tendono a colpire
tali parti e funzioni del corpo:

APPARATO: Sistema respiratorio

PARTI DEL SISTEMA RESPIRATORIO:

1. Polmoni e bronchi

2. Arterie e Vene Polmonari

3. Seni Paranasali

4. Gola

5. Trachea

ISTRUZIONI PER LA GUARIGIONE

PASSI FACOLTATIVI:

1. Elencare le problematiche legate alla bontà, passate o presenti, che vengono in mente e che si
vogliono ora risolvere. Si può fare anche l’elenco delle problematiche altrui che creano
problemi.

2. Elencare i sentimenti/emozioni che si provano quando si pensa ad ognuna di queste


problematiche.

3. Valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il maggiore disagio) quando si pensa ad ogni
problematica. E’ utile per valutare il progresso.

4. Scegliere la problematica che ha il punteggio più alto.

5. Fare Il Rivelatore di Immagini Memorizzate su questo problema.

Iniziare con il Passo 5 o 6 o 7 per i Giorni Uno e Due della Serie dei 3 giorni.

129
PASSI CONSIGLIATI:

6. Scegliere una o più “Dichiarazioni che Mettono a Fuoco delle Verità” per correggere le bugie o le
false credenze o le emozioni negative che si hanno riguardo a questa problematica. Ci si senta
liberi di esprimere anche con altre parole quello che noi abbiamo scritto affinché si adatti
al meglio alle proprie esigenze.

PASSI OBBLIGATORI:

7. Se non lo si è già fatto, valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il disagio maggiore)
quando si pensa alla questione/i che si vuole risolvere.

8. Recitare la Preghiera o la Richiesta per guarire. Includere i problemi individuati – passati e


presenti, fisici e non – nella intenzione di ricevere completa guarigione. Chiedere tutta la
guarigione desiderata!

9. Nel fare i Codici per questa categoria concentrarsi sulle “Dichiarazioni che mettono a Fuoco
delle Verità” e non sul problema che si vuole risolvere. Oppure ci si può solo rilassare e
concentrarsi sull'amore, sulla gratitudine, sulla guarigione, o sulla virtù collegata al problema, o
ancora più semplicemente rilassarsi e pensare positivo mentre si fanno i Codici.

10. Ripensare alla problematica e rivalutare il senso di disagio da 0 a 10. Valutare anche la memoria
primaria se si era fatto il Rivelatore dell’Immagine Memorizzata nel passo 5.

11. Se il livello di disagio della memoria primaria si è ridotto a 0 o 1, ma la problematica è ancora a


2 o più, la volta successiva fare Il Rivelatore dell’Immagine memorizzata su una memoria
ancora precedente o sull’altra sensazione più forte simile alla problematica che più crea
disagio.

12. Se il livello di disagio relativo alla problematica più pressante si è ridotto a 0 o 1, la volta
successiva lavorare sulla problematica che adesso è diventata più importante.

130
PREGHIERA O RICHIESTA

Prego/Chiedo che tutte le immagini negative conosciute e sconosciute, tutte le convinzioni malsane e
ricordi cellulari distruttivi e tutto quello che ne risulta e che ha qualche rapporto con____________ (inserire
il problema/i che si vogliono risolvere) siano trovati, aperti e guariti riempiendomi dell’amore, della vita
e della luce di Dio. Chiedo inoltre che l’efficacia di questo processo sia moltiplicata per migliaia di volte.

Codice 1:

1. Tempia – Mano Sinistra ; Pomo di Adamo – Mano Destra

2. Mandibola – Entrambe le mani

3. Pomo di Adamo – Entrambe le mani

4. Mandibola – Mano Sinistra ; Tempia – Mano Destra

Almeno 8 minuti, fino a 12 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 6 volte al giorno

Codice 2:

1. Pomo di Adamo Entrambe le mani

Almeno 5 minuti, fino a 8 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 6 volte al giorno

Stare circa 30 secondi su ognuna delle posizioni enumerate di un Codice. Ruotare in ordine tutte le
posizioni del Codice almeno per il tempo minimo previsto per l’intero Codice. Fare sempre il Codice
completo. Si possono fare i due Codici a seguire, l’uno dopo l’altro (sempre finire il primo prima di passare
al secondo) oppure farli in momenti diversi della stessa giornata. Fare entrambi i Codici almeno il
numero minimo di volte e di tempo previsti, oppure farli più a lungo, oppure fare la sessione intensiva che
duri almeno la totalità del tempo previsto per l’intera giornata.

131
FOCALIZZAZIONE SU ASSERZIONI VERITIERE

Scelgo di cominciare a vivere ora quello che credo sia giusto.

Essere affettuoso e buono è la migliore eredità che posso lasciare.

Creo un nuovo me stesso ed un nuovo futuro.

Quando scelgo ciò che è bene, la vita è buona e mi sento sicuro.

Sono libero di fare da solo le scelte giuste. Ho il controllo della mia vita.

Posso essere notato per le cose giuste che faccio, e posso essere orgoglioso di me stesso per queste

scelte.

Anche se gli altri non se ne accorgono, continuerò a fare le scelte che ritengo giuste.

Inspiro la vita; espiro la vergogna.

Inspiro la luce; espiro la paura.

Inspiro l'amore; espiro la colpa.

Inspiro la volontà di Dio; espiro l'ego.

132
BONTA’ CODICE 1

8 -12 minuti per sessione 2- 6 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse nello specchio

133
BONTA’ CODICE 2

5-8 minuti per sessione 2-6 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse nello specchio

134
GIORNO 10: FIDUCIA

VIRTU’: Fiducia, fede, speranza, coraggio, lealtà (fedeltà)

EMOZIONI NEGATIVE: Diffidenza, tradimento, stare sulla difensiva, timore, sospettosità

AZIONE DANNOSA: Tentativo di sottomettere gli altri.

FALSE CREDENZE: Le persone non mi comprendono. Devo stare attento. Non è giusto.

Basate sulla Vergogna: Sono sgradevole; ho fatto cose brutte, ed ho persino pensieri sgradevoli. Non mi
aspetto niente tranne la punizione che mi merito.

Basate sull’Apatia: Non mi posso fidare dell’inaffidabile. Non so nemmeno che cosa significa provare
fiducia e forse non la proverò mai.

Basate sull’Afflizione: Non mi posso fidare di nessuno dopo quello che ho vissuto, fatto, visto. Nel mio
cuore al posto della fiducia c’è un buco.

Basate sulla Paura: Dietro la facciata della fiducia c’è il dolore della sorpresa. Se confido che le cose si
risolveranno ed andranno per il meglio, le sofferenze che ne deriveranno saranno molto più acute.

Basate sulla Lussuria/Desiderio/Brama: Mi fido di quello che ho in mano, in banca, di quello che
possiedo e che controllo. Più ho e più posso controllare gli altri. E' questo di cui ho fiducia..

Basate sulla Collera: È meglio realizzare che ognuno pensa per sé, compreso me. Cane-mangia-cane e
sopravvive-il-più-forte e questo è tutto.

Basate sull’Orgoglio: Sono Affidabile. Faccio cose sgradevoli solo quando è giustificato.

135
Le memorie cellulari non-fisiche e lo stress collegate alle problematiche della Fiducia tendono a colpire
tali parti e funzioni del corpo:

APPARATO: Sistema Genito Urinario

PARTI DEL SISTEMA GENITO URINARIO:

1. Le gonadi (Le Ovaie ed i Testicoli)

2. L'utero

3. Vagina/Pene

4. Prostata

5. Reni

6. Uretere

7. Vescica

8. Uretra

9. Mammelle

136
ISTRUZIONI PER LA GUARIGIONE

PASSI FACOLTATIVI:

1. Elencare le problematiche legate alla fiducia, passate o presenti, che vengono in mente e che si
vogliono ora risolvere. Si può fare anche l’elenco delle problematiche altrui che creano
problemi.

2. Elencare i sentimenti/emozioni che si provano quando si pensa ad ognuna di queste


problematiche.

3. Valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il maggiore disagio) quando si pensa ad ogni
problematica. E’ utile per valutare il progresso.

4. Scegliere la problematica che ha il punteggio più alto.

5. Fare Il Rivelatore di Immagini Memorizzate su questo problema.

Iniziare con il Passo 5 o 6 o 7 per i Giorni Uno e Due della Serie dei 3 giorni.

PASSI CONSIGLIATI:

6. Scegliere una o più “Dichiarazioni che Mettono a Fuoco delle Verità” per correggere le bugie o le
false credenze o le emozioni negative che si hanno riguardo a questa problematica. Ci si senta
liberi di esprimere anche con altre parole quello che noi abbiamo scritto affinché si adatti
al meglio alle proprie esigenze.

137
PASSI OBBLIGATORI:

7. Se non lo si è già fatto, valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il disagio maggiore)
quando si pensa alla questione/i che si vuole risolvere.

8. Recitare la Preghiera o la Richiesta per guarire. Includere i problemi individuati – passati e


presenti, fisici e non – nella intenzione di ricevere completa guarigione. Chiedere tutta la
guarigione desiderata!

9. Nel fare i Codici per questa categoria concentrarsi sulle “Dichiarazioni che mettono a Fuoco
delle Verità” e non sul problema che si vuole risolvere. Oppure ci si può solo rilassare e
concentrarsi sull'amore, sulla gratitudine, sulla guarigione, o sulla virtù collegata al problema, o
ancora più semplicemente rilassarsi e pensare positivo mentre si fanno i Codici.

10. Ripensare alla problematica e rivalutare il senso di disagio da 0 a 10. Valutare anche la memoria
primaria se si era fatto il Rivelatore dell’Immagine Memorizzata nel passo 5.

11. Se il livello di disagio della memoria primaria si è ridotto a 0 o 1, ma la problematica è ancora a


2 o più, la volta successiva fare Il Rivelatore dell’Immagine memorizzata su una memoria
ancora precedente o sull’altra sensazione più forte simile alla problematica che più crea
disagio.

12. Se il livello di disagio relativo alla problematica più pressante si è ridotto a 0 o 1, la volta
successiva lavorare sulla problematica che adesso è diventata più importante.

138
PREGHIERA O RICHIESTA

Prego/Chiedo che tutte le immagini negative conosciute e sconosciute, tutte le convinzioni malsane e
ricordi cellulari distruttivi e tutto quello che ne risulta e che ha qualche rapporto con____________ (inserire
il problema/i che si vogliono risolvere) siano trovati, aperti e guariti riempiendomi dell’amore, della vita
e della luce di Dio. Chiedo inoltre che l’efficacia di questo processo sia moltiplicata per migliaia di volte.

Codice 1:

1. Pomo di Adamo – Entrambe le mani

Almeno 6 minuti, fino ad 8 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 5 volte al giorno

Codice 2:

1. Tempia – Mano Sinistra ; Pomo di Adamo – Mano Destra

Almeno 5 minuti, fino ad 8 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino 5 volte al giorno

Stare circa 30 secondi su ognuna delle posizioni enumerate di un Codice. Ruotare in ordine tutte le
posizioni del Codice almeno per il tempo minimo previsto per l’intero Codice. Fare sempre il Codice
completo. Si possono fare i due Codici a seguire, l’uno dopo l’altro (sempre finire il primo prima di passare
al secondo) oppure farli in momenti diversi della stessa giornata. Fare entrambi i Codici almeno il
numero minimo di volte e di tempo previsti, oppure farli più a lungo, oppure fare la sessione intensiva che
duri almeno la totalità del tempo previsto per l’intera giornata.

139
FOCALIZZAZIONE SU ASSERZIONI VERITIERE

Tutto è possibile a coloro che credono.

Credere può trasformare i desideri del mio cuore in realtà. Scelgo di avere la fede che può muovere le
montagne.

Fede è credere alle cose buone che Dio ha fatto per me nel passato.
Fiducia è credere alle cose buone che Dio fa per me.
Speranza è credere alle cose buone che Dio farà per me nel futuro.

Confido e credo che son qui per uno scopo, e Dio avrà cura di me per adempiere a tale scopo.

Se stendo la mano per aiutare gli altri, ci sarà qualcuno quando ne avrò bisogno.

E’ sicuro permettere a me stesso di godere la vita.

Mi sento sicuro nell’aprire la mia mente e il mio cuore a persone nuove, nuove esperienze e nuove idee.

Mi posso fidare della mia guida interiore che mi protegge. Questo significa che posso essere libero di
godere della vita.

Posso dare e ricevere liberamente, senza la paura, e la gioia ne conseguirà.

Il passato è andato. Il futuro sarà positivo se vivo la mia vita nel modo che credo debba essere vissuta.

Ho la saggezza e la guida di cui ho bisogno per gestire tutto quello che succede.

Sto imparando a centrare il mio cuore nell'amore e nella gioia, nella fede e nella fiducia.

140
CODICE FIDUCIA 1

6 -8 minuti per sessione 2 -6 volte al giorno

Le posizioni della mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

CODICE FIDUCIA 2

5 -8 minuti per sessione 2 – 5 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio.

141
GIORNO 11: UMILTA’

VIRTU': Umiltà, modestia, rispettosità, gratitudine, altruismo, accettazione di sé, sicurezza di sé


equilibrata, equilibrata immagine di sé

EMOZIONI NEGATIVE: Colpa, vergogna di chi credo di essere, vanagloria, inferiorità, superiorità,
vanità, invidia, ingratitudine, egoismo, condanna di sé stessi e degli altri, mancanza di rispetto per sé
stessi e per gli altri, imbarazzo, umiliazione, mancanza di assertività; sentirsi isolato, disonorato, non
rispettato.

AZIONE DANNOSA: Utilizzare qualsiasi mezzo affinché la gente possa avere una buona opinione di me
( manipolazione)

FALSE CREDENZE: Le persone devono avere una buona opinione di me per sentirmi a posto. Io non
conto. Gli altri vengono prima.

Basate sulla Vergogna: Sono così inferiore nella mia umiltà che mi domando persino se dovrei occupare
lo spazio e respirare l'aria che potrebbe essere meglio usata da qualcunaltro.

Basate sull’Apatia: A chi importa? È inutile provare ad essere umile anche se la Bibbia lo incoraggia.

Basate sull’Afflizione: Perdere le cose preziose non porta all'umiltà. Non posso dire di essere umile a
causa del cuore affranto.

Basate sulla Paura: Ogni volta che comincio a stare bene succede qualcosa di brutto. Temo che sarò
sempre più insignificante.

Basate sulla Lussuria/Desiderio/ Brama: Non appena divento milionario ed ho tutto quello che voglio,
diventerò umile. Nel frattempo datemi quello che voglio!

Basate sulla Collera: E’ come se prendessi a calci le persone umili. Essere debole non ti porta da
nessuna parte. Ti fa essere come uno zerbino.

Basate sull’Orgoglio: Meritano di essere umili. Apprezzano la propria irrilevanza. In tutta umiltà, io
sono migliore di tutto questo.

142
Le memorie cellulari non-fisiche e lo stress collegate alle problematiche della Umiltà tendono a colpire
tali parti e funzioni del corpo:

APPARATO: Sistema Circolatorio

PARTI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO:

1. Cuore

2. Aorta e Vena Cava

3. Arterie ed Arteriole

4. Vene e Venule

5. Sistema linfatico

143
ISTRUZIONI PER LA GUARIGIONE

PASSI FACOLTATIVI:

1. Elencare le problematiche legate all’umiltà, passate o presenti, che vengono in mente e che si
vogliono ora risolvere. Si può fare anche l’elenco delle problematiche altrui che creano
problemi.

2. Elencare i sentimenti/emozioni che si provano quando si pensa ad ognuna di queste


problematiche.

3. Valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il maggiore disagio) quando si pensa ad ogni
problematica. E’ utile per valutare il progresso.

4. Scegliere la problematica che ha il punteggio più alto.

5. Fare Il Rivelatore di Immagini Memorizzate su questo problema.

Iniziare con il Passo 5 o 6 o 7 per i Giorni Uno e Due della Serie dei 3 giorni.

PASSI CONSIGLIATI:

6. Scegliere una o più “Dichiarazioni che Mettono a Fuoco delle Verità” per correggere le bugie o le
false credenze o le emozioni negative che si hanno riguardo a questa problematica. Ci si senta
liberi di esprimere anche con altre parole quello che noi abbiamo scritto affinché si adatti al
meglio alle proprie esigenze.

144
PASSI OBBLIGATORI:

7. Se non lo si è già fatto, valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il disagio maggiore)
quando si pensa alla questione/i che si vuole risolvere.

8. Recitare la Preghiera o la Richiesta per guarire. Includere i problemi individuati – passati e


presenti, fisici e non – nella intenzione di ricevere completa guarigione. Chiedere tutta la
guarigione desiderata!

9. Nel fare i Codici per questa categoria concentrarsi sulle “Dichiarazioni che mettono a Fuoco
delle Verità” e non sul problema che si vuole risolvere. Oppure ci si può solo rilassare e
concentrarsi sull'amore, sulla gratitudine, sulla guarigione, o sulla virtù collegata al problema, o
ancora più semplicemente rilassarsi e pensare positivo mentre si fanno i Codici.

10. Ripensare alla problematica e rivalutare il senso di disagio da 0 a 10. Valutare anche la memoria
primaria se si era fatto il Rivelatore dell’Immagine Memorizzata nel passo 5.

11. Se il livello di disagio della memoria primaria si è ridotto a 0 o 1, ma la problematica è ancora a


2 o più, la volta successiva fare Il Rivelatore dell’Immagine memorizzata su una memoria
ancora precedente o sull’altra sensazione più forte simile alla problematica che più crea
disagio.

12. Se il livello di disagio relativo alla problematica più pressante si è ridotto a 0 o 1, la volta
successiva lavorare sulla problematica che adesso è diventata più importante.

145
PREGHIERA O RICHIESTA

Prego/Chiedo che tutte le immagini negative conosciute e sconosciute, tutte le convinzioni malsane e
ricordi cellulari distruttivi e tutto quello che ne risulta e che ha qualche rapporto con____________ (inserire
il problema/i che si vogliono risolvere) siano trovati, aperti e guariti riempiendomi dell’amore, della vita
e della luce di Dio. Chiedo inoltre che l’efficacia di questo processo sia moltiplicata per migliaia di volte.

Codice 1:

1. Pomo di Adamo – Mano Sinistra ; Radice Naso – Mano Destra

2. Tempia – Mano Sinistra ; Pomo di Adamo – Mano Destra

3. Tempia – Mano Sinistra ; Pomo di Adamo – Mano Destra (di nuovo)

4. Radice Naso – Entrambe le mani

Almeno 6 minuti, fino ad 8 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 6 volte al giorno

Codice 2:

1. Mandibola – Entrambe le mani

2. Pomo di Adamo – Entrambe le mani

3. Tempie – Entrambe le mani

4. Radice Naso – Entrambe le mani

Almeno 6 minuti, fino a 8 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 6 volte al giorno

Stare circa 30 secondi su ognuna delle posizioni enumerate di un Codice. Ruotare in ordine tutte le
posizioni del Codice almeno per il tempo minimo previsto per l’intero Codice. Fare sempre il Codice
completo. Si possono fare i due Codici a seguire, l’uno dopo l’altro (sempre finire il primo prima di passare
al secondo) oppure farli in momenti diversi della stessa giornata. Fare entrambi i Codici almeno il
numero minimo di volte e di tempo previsti, oppure farli più a lungo, oppure fare la sessione intensiva che
duri almeno la totalità del tempo previsto per l’intera giornata.

146
FOCALIZZAZIONE SU ASSERZIONI VERITIERE

Umiltà è realizzare che tutto ciò che ho è un regalo da Dio.

Scelgo di essere generoso e amorevole e di far progredire gli altri.

Dio innalzerà l'umile. Scelgo di essere umile.

Scelgo di amare la vita e me stesso senza paragonarmi agli altri.

Ci sarà sempre qualcuno migliore e peggiore di me. Mi posso volere bene proprio così come sono.

Gli altri mi ameranno per come sono quando amerò gli altri per come sono.

La vita scorre attraverso me, ed è un regalo prezioso che condivido con tutte le creature viventi.

È bene condividere il flusso della vita con gli altri.

Le cose che condanno negli altri le condanno anche in me stesso. Scelgo invece di accettare tutti noi

per come siamo.

Vincere non è tutto. L'amore incondizionato è tutto.

Sono un essere unico e prezioso. Tutte le persone sono esseri unici e preziosi.

147
UMILTA’ CODICE 1

6 – 8 minuti per sessione 2 – 6 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

148
UMILTA’ CODICE 2

6– 8 minuti per sessione 2 – 6 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

149
GIORNO 12: AUTOCONTROLLO

VIRTU’: Autocontrollo, diligenza, perseveranza, moderazione; sentirsi sostenuto, inserito, sicuro.

EMOZIONI NEGATIVE: Pigrizia, diritto, abbandono, non esigente; sentirsi non sostenuto, disinserito,
fuori controllo, insicuro

AZIONI DANNOSE: Manipolazione, inganno, eccessivo controllo di sé stessi, controllare gli altri,
rinuncia, intemperanza.

FALSE CREDENZE: Non posso farlo. Non sono capace. Gli altri dovrebbero farlo per me. Non è giusto.

Basate sulla Vergogna: Se avessi avuto dell’autocontrollo, la mia vita non sarebbe così disordinata.

Basate sull’Apatia: Non so quante volte ho provato a fare o non fare le cose, non ha mai funzionato.
Perché dovrei continuare a provare?

Basate sull’Afflizione: La mancanza di autocontrollo mi ha fatto perdere ciò che avevo di più caro. Non
sono riuscito a fare la cosa giusta, e da allora sto ancora pagando.

Basate sulla Paura: L'autocontrollo è come un avversario che devi mettere a tappeto e non lasciarlo mai
alzare. Non appena mi rilasso, il lato più oscuro prende il sopravvento.

Basate sulla Lussuria/Desiderio/Brama: Posso interrompere ________ in qualunque momento. E’ solo che
non voglio! Daltronde è molto più divertente fare _______.

Basate sulla Collera: Le persone stanno attente quando sbraito e deliro. Non mi controllo; li controllo.

Basate sull’Orgoglio: Le persone sono patetiche quando non riescono a controllarsi. Questa è la causa
della maggior parte dei problemi delle persone. Quando scelgo di eccedere, è una mia scelta e non una
debolezza del mio carattere.

150
Le memorie cellulari non-fisiche e lo stress collegate alle problematiche dell' Autocontrollo tendono a
colpire tali parti e funzioni del corpo:

APPARATO: Sistema muscolo- scheletrico

PARTI DEL SISTEMA MUSCOLO - SCHELETRICO:

1. Ossa

2. Cartilagini

3. Muscoli

4. Tendini

5. Legamenti

6. Tessuto connettivo

151
ISTRUZIONI PER LA GUARIGIONE

PASSI FACOLTATIVI:

1. Elencare le problematiche legate all’ Autocontrollo, passate o presenti, che vengono in mente e
che si vogliono ora risolvere. Si può fare anche l’elenco delle problematiche altrui che creano
problemi.

2. Elencare i sentimenti/emozioni che si provano quando si pensa ad ognuna di queste


problematiche.

3. Valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il maggiore disagio) quando si pensa ad ogni
problematica. E’ utile per valutare il progresso.

4. Scegliere la problematica che ha il punteggio più alto.

5. Fare Il Rivelatore di Immagini Memorizzate su questo problema.

Iniziare con il Passo 5 o 6 o 7 per i Giorni Uno e Due della Serie dei 3 giorni.

PASSI CONSIGLIATI:

6. Scegliere una o più “Dichiarazioni che Mettono a Fuoco delle Verità” per correggere le bugie o le
false credenze o le emozioni negative che si hanno riguardo a questa problematica. Ci si senta
liberi di esprimere anche con altre parole quello che noi abbiamo scritto affinché si adatti
al meglio alle proprie esigenze.

152
PASSI OBBLIGATORI:

7. Se non lo si è già fatto, valutare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il disagio maggiore)
quando si pensa alla questione/i che si vuole risolvere.

8. Recitare la Preghiera o la Richiesta per guarire. Includere i problemi individuati – passati e


presenti, fisici e non – nella intenzione di ricevere completa guarigione. Chiedere tutta la
guarigione desiderata!

9. Nel fare i Codici per questa categoria concentrarsi sulle “Dichiarazioni che mettono a Fuoco
delle Verità” e non sul problema che si vuole risolvere. Oppure ci si può solo rilassare e
concentrarsi sull'amore, sulla gratitudine, sulla guarigione, o sulla virtù collegata al problema, o
ancora più semplicemente rilassarsi e pensare positivo mentre si fanno i Codici.

10. Ripensare alla problematica e rivalutare il senso di disagio da 0 a 10. Valutare anche la memoria
primaria se si era fatto il Rivelatore dell’Immagine Memorizzata nel passo 5.

11. Se il livello di disagio della memoria primaria si è ridotto a 0 o 1, ma la problematica è ancora a


2 o più, la volta successiva fare Il Rivelatore dell’Immagine memorizzata su una memoria
ancora precedente o sull’altra sensazione più forte simile alla problematica che più crea
disagio.

12. Se il livello di disagio relativo alla problematica più pressante si è ridotto a 0 o 1, la volta
successiva lavorare sulla problematica che adesso è diventata più importante.

153
PREGHIERA O RICHIESTA

Prego/Chiedo che tutte le immagini negative conosciute e sconosciute, tutte le convinzioni malsane e
ricordi cellulari distruttivi e tutto quello che ne risulta e che ha qualche rapporto con____________ (inserire
il problema/i che si vogliono risolvere) siano trovati, aperti e guariti riempiendomi dell’amore, della vita
e della luce di Dio. Chiedo inoltre che l’efficacia di questo processo sia moltiplicata per migliaia di volte.

Codice 1:

1. Pomo di Adamo – Entrambe le mani

2. Tempie – Entrambe le mani

3. Radice Naso – Entrambe le mani

4. Tempie – Entrambe le mani

Almeno 6 minuti, fino a 8 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 5 volte al giorno

Codice 2:

1. Pomo di Adamo – Entrambe le Mani

2. Mandibola – Mano Sinistra ; Pomo di Adamo – Mano Destra

3. Radice Naso – Entrambe le Mani

4. Tempie – Entrambe le Mani

5. Radice Naso – Entrambe le Mani

Almeno 5 minuti, fino a 10 minuti per l’intero Codice (comprende tutte le posizioni delle mani)
Almeno 2 volte, fino a 5 volte al giorno

Stare circa 30 secondi su ognuna delle posizioni enumerate di un Codice. Ruotare in ordine tutte le
posizioni del Codice almeno per il tempo minimo previsto per l’intero Codice. Fare sempre il Codice
completo. Si possono fare i due Codici a seguire, l’uno dopo l’altro (sempre finire il primo prima di passare
al secondo) oppure farli in momenti diversi della stessa giornata. Fare entrambi i Codici almeno il
numero minimo di volte e di tempo previsti, oppure farli più a lungo, oppure fare la sessione intensiva che
duri almeno la totalità del tempo previsto per l’intera giornata.

154
FOCALIZZAZIONE SU ASSERZIONI VERITIERE

Scelgo di fare quello che Dio vuole che io faccia. Vivrò nella legge dell’amore.

Troverò la mia vita guardando oltre i miei desideri malsani.

Se rimango concentrato su Dio, Dio mi darà i desideri del mio cuore.

Posso riuscire, posso fallire, ma almeno saprò di non essere più sotto il controllo della paura.

Farò del mio meglio per identificare e guarire quelle paure, cominciando ora!

Posso fare qualunque cosa in quanto Dio mi sostiene.

Posso fare la mia parte nell'equilibrio della vita vivendo una vita equilibrata.

Posso muovermi gioiosamente per crearmi buone situazioni.

Posso godere della vita con energia ed entusiasmo e riuscire lo stesso a fare cose giuste per me e per gli
altri.

Posso avanzare con franchezza, fiducia e gioia.

Posso imparare a danzare con gli altri e con la vita.

Posso uscire per realizzare le cose, e la vita mi sosterrà.

Quando faccio le mie scelte e mi occupo dei miei bisogni, mi amo e la vita è bella.

Sono tanto forte e capace quanto credo di esserlo.

155
AUTOCONTROLLO CODICE 1

6 – 8 minuti per sessione 2 – 5 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

156
AUTOCONTROLLO CODICE 2

5 – 10 minuti per sessione 2 – 5 volte al giorno

Le posizioni delle mani sono descritte come se ci si guardasse in uno specchio

157
COME FARE IL CODICE DI GUARIGIONE DALL’ INIZIO ALLA FINE

Quest'esempio illustra semplicemente come si devono eseguire i Codici di Guarigione.


Leggere tutte le istruzioni prima di fare il Codice.

John ha 45 anni e vuole fare I Codici di Guarigione perché soffre da 9 anni di mal di testa. Ha provato
varie terapie e tra queste anche alcune terapie non convenzionali, ma il problema non si è risolto.

Avendo letto il Manuale de I Codici di Guarigione, John è pronto per cominciare a fare i Codici per
guarire le immagini distruttive concernenti le sue emicranie. John incomincerà con il Giorno 1 che
riguarda l’Imperdonabilità.

John segue le indicazioni dettate nella categoria Imperdonabilità.

1. Elencare tutte le problematiche di imperdonabilità, passate e presenti, che vengono in mente.


Dichiarare chi è coinvolto e chi non era stato perdonato.

2. Elencare tutti i sentimenti che si provano quando si pensa ad ognuna di queste problematiche.

3. Valutare il grado di disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il disagio maggiore) quando si pensa ad
ognuna di queste problematiche.

John ha individuato quattro situazioni di imperdonabilità che lo angustiano quando ci pensa. Una è con
il padre che gli diceva urlando che era un buono a nulla, quando aveva 14 anni. John prova collera,
risentimento, paura, confusione ed una morsa nel petto quando ci pensa. Valuta questa memoria un 8.

La seconda coinvolge un'amica che gli ha spezzato il cuore quando aveva 19 anni e che non si era
comportata bene nei suoi confronti. John prova collera, depressione, vergogna, e si sente un formicolio
per tutto il corpo quando ci pensa. Valuta questa memoria un 7.

158
La terza riguarda sua moglie e una grossa discussione su problemi economici che hanno avuto alcuni
mesi fa. Quando ci pensa sente rabbia, frustrazione, risentimento, un pò di disperazione, e sente il suo
cuore appesantito. John valuta questa memoria un 10.

L’ ultima memoria di imperdonabilità è con un collega di lavoro da cui John si è sentito tradito mentre
stavano valutando un possibile affare. John sente collera, frustrazione, si sente escluso, privo di valore
ed sente un dolore nel lato destro dell’addome quando ricorda quest'avvenimento. John valuta questa
memoria un 8,5.

4. Scegliere la problematica che ha il punteggio di disagio più alto.

5. Completare il Rivelatore dell’Immagine memorizzata su questa problematica.

Perché ha disagio più alto, John prende i sentimenti concernenti la questione con sua moglie (rabbia,
frustrazione, risentimento, disperazione, ed il cuore appesantito) e cerca di trovare la sua prima
memoria con questi stessi sentimenti o sensazioni. John ricorda che quando aveva 5 – 6 anni di avere
provato fondamentalmente gli stessi sentimenti quando sua madre e suo padre gli impedivano di
andare a giocare a casa dell’amico.

In questa memoria primaria sui suoi genitori, John sente anche la credenza che "questo non sta bene".
Immediatamente si rende conto di provare un po' la stessa sensazione con la moglie. Realizza anche
che a 5 anni ha sentito di non avere perdonato i suoi genitori su questa questione, anche se
inizialmente non aveva identificato questa situazione come una questione di imperdonabilità che
poteva creargli dei problemi. John valuta la memoria con la sua mamma ed il suo babbo come un 8 e si
prepara a guarire questa memoria.

6. Scegliere una o più Dichiarazioni che mettono a fuoco delle Verità che correggano le bugie o le
false credenze o le emozioni negative che si hanno riguardo a questa problematica.
Bisogna sentirsi liberi di usare anche le nostre parole o di riscriverle oppure di scriverne di
personali affinché si adattino al meglio ai propri bisogni.

John crea la sua personale dichiarazione che mette a fuoco la verità da adoperare per questo
trattamento, che è: "L'Imperdonabilità mi blocca dall’essere ciò che desidero essere. Il mio cuore può
perdonare i miei genitori, mia moglie, il mio collega, e la mia ex fidanzata, e rendermi libero di essere
l'uomo, il marito, il padre, l'impiegato, e l'amico che posso essere".

159
7. Se non fosse già stato fatto, fissare il disagio su una scala da 0 a 10 (10 è il disagio maggiore)
quando si pensa alla questione/i che si vogliano guarire.

8. Dire la Preghiera o la Richiesta per guarire. Includere tutte le questioni che si sono individuate
— passate e presenti, fisiche e non-fisiche — per ottenere una completa guarigione. Chiedere
tutto il benessere che si desidera!

John dice la preghiera/richiesta prima di cominciare il trattamento, inserendo nello spazio vuoto tutte
le persone e i sentimenti identificati negli avvenimenti della categoria di imperdonabilità. John lo fa
adoperando parole sue e va anche su altre memorie quando chiede il perdono per altre persone
coinvolte. Usa questo schema tipo:

"Prego che tutte le immagini negative conosciute e sconosciute, le false credenze e le memorie cellulari
distruttive, e tutti i problemi fisici dipendenti dal non avere perdonato mio padre, mia moglie, il mio
collega di lavoro, la mia ex fidanzata, e tutti gli altri che non ho perdonato, ed i mal di testa concernenti
queste situazioni di imperdonabilità, siano trovati, aperti e guariti riempiendomi con l'amore, la vita e
la luce di Dio. Prego anche che gli altri mi perdonino. Chiedo anche che l'efficacia di questo processo sia
aumentato di cento e più volte".

9. Fare i Codici previsti concentrandosi sulle Dichiarazioni che mettono a fuoco delle Verità, e non
sul problema da risolvere. Ci si può anche concentrare sull'amore, sulla gratitudine, e sulla virtù
correlata a quel problema. Oppure stare rilassati e pensare positivo mentre si fanno i Codici.

John si concentra sulla sua dichiarazione di verità, sul perdono, sulla gratitudine e l’amore per tutte le
cose meravigliose nella sua vita, mentre fa il primo Codice nella categoria dell’Imperdonabilità.

10. Pensare nuovamente alla problematica, e valutare il disagio da 0 a 10. Valutare anche la prima
memoria se si è fatto il Rivelatore dell’Immagine memorizzata nel passo 5.

11. Se il livello di disagio relativo alla memoria primaria si è ridotto a 0 o 1, ma la problematica è


ancora a 2 o a più, la volta successiva si farà il Rivelatore dell’Immagine memorizzata su
un’altra memoria o sulla sensazione più forte comune al problema che più dà fastidio.

12. Se il livello di disagio relativo alla problematica più pressante si è ridotto a 0 o 1, la volta
successiva lavorare sulla problematica che adesso è diventata più importante.

160
John si concentra sulla memoria primaria mentre alterna i due Codici della categoria
dell’imperdonabilità, e la memoria va a 0 o 1. John è ora pronto a ripetere il processo sull’altra
memoria di imperdonabilità che maggiormente lo infastidisce. Qualora fosse ancora la stessa memoria
(con sua moglie) andrebbe adesso ad individuare un’altra memoria primordiale che evochi sensazioni
o sentimenti simili. Se John non riuscisse ad evocare un’altra memoria, potrebbe concentrarsi
direttamente sulla memoria con la moglie fintanto che l’evento non arrivi al punteggio di 0 o 1.

John deve ripetere questo processo finché non riesce a trovare nessun altro problema collegato
all’imperdonabilità, oppure è arrivato il momento di passare ad un’altra categoria in quanto è il giorno
in cui bisogna cambiare la rotazione, oppure perché è comparso un altro problema che lo angustia di
più.

Dopo 5 giorni di lavoro sui 12 Giorni, John sente che le sue emicranie vanno meglio, e che sono
completamente scomparse dopo 5 settimane. John osserva che il processo è stato molto più che la
guarigione dei suoi mal di testa: è come se tutta la sua vita abbia avuto un netto miglioramento. La
moglie ne conviene!

161
RISPOSTE DI GUARIGIONE: QUANDO CI SI SENTE PEGGIO
INVECE DI SENTIRSI MEGLIO

CHE COSA E’ LA REAZIONE DI GUARIGIONE?

Nel corso del lavoro con I Codici di Guarigione potrebbe verificarsi una qualche reazione a livello fisico
oppure un intensificarsi di stati emotivi. Entrambe le situazioni sono espressione del cambiamento che
si sta verificando all’interno. Chiamiamo questa la reazione di guarigione.

Quando si guariscono le memorie cellulari distruttive e le false credenze responsabili dei vari
problemi, lo stress nel corpo diminuirà. Man mano il sistema neuro-immunitario comincerà a svolgere
il suo normale processo di fisiologica guarigione del corpo. Nel corso di questo processo, tossine, virus,
batteri cominceranno ad essere eliminati dal corpo e ciò potrà provocare una sorta di peggioramento
fintanto che la disintossicazione non sarà finita. E’ molto simile a quello che accade durante una dieta
disintossicante. Bere molta acqua sarà molto utile per accelerare tale processo.

È importante ricordare che questo non è un problema — si sta solo sentendo che il problema si sta
risolvendo! È una delle cose più belle che possa succedere dal punto di vista fisiologico. Comunque, può
anche essere fastidiosa. Le reazioni di guarigione che più comunemente si verificano sono il mal di
testa, la fatica, ed il peggioramento dell’emozioni collegate al problema che si vuole guarire. Non c’ è
una regola, ma in genere più scorie ci portiamo dietro e più ne dovranno uscire. Le problematiche
emotive sono comunemente parte della reazione di guarigione. Si potrebbe paragonare la reazione di
guarigione alla pulizia di un vecchio e sporco armadio.

Le reazioni di guarigione sono naturali. Tendiamo a pensare all' influenza come febbre, brividi di
freddo, mal di gola, ecc. Ma questi non sono l'influenza, sono i sintomi della reazione di guarigione da
parte del corpo e del sistema immunitario all’attacco del virus. L’influenza è il virus in sé. Quindi non
bisogna allarmarsi se si sperimenta una reazione di guarigione come risposta alla guarigione delle
immagini distruttive ed al conseguente stress.

La reazione di guarigione è l’evidenza che si sta guarendo! Finirà allorquando la pulizia sarà completata.

162
DEVO CONTINUARE A FARE LO STESSO CODICE?

Sì. Se si ha una reazione di guarigione bisogna continuare con lo stesso Codice, ma spostare
l’attenzione per attenutare il fastidio provocato da tale reazione a costo di fare quel Codice per un
numero di giorni maggiore. Quando la reazione si attenua si tornerà a fare il Codice come prima.

Naturalmente se i sintomi che compaiono dovessero essere espressione di una malattia o un trauma
bisognerà rivolgersi a personale medico qualificato per una adeguata assistenza.

Secondo il Prof. Paul Harris, con le tecniche di guarigione non si sono mai avuti effetti collaterali.
Questa è un ulteriore prova che le reazioni di guarigione che taluni hanno sono parte integrante
dell’evento terapeutico e non sintomi di specifici problemi.

Man mano che la guarigione procede non è insolito provare una sorta di altalena a livello emozionale.
Ci potrebbero essere giorni in cui ci si sente “miracolati” oppure "non mi sentivo così bene da un sacco
di tempo” alternati a giorni in cui si sta come prima. Tutto questo è normale, non bisogna essere
impazienti e ricordarsi che si stanno smuovendo decenni di scorie.

Esempio: Abbiamo avuto due clienti di mezza età maschi che soffrivano di mal di testa da circa 15 anni.
Ad uno il mal di testa è guarito dopo una settimana senza più ricomparire, mentre all’altro ci è voluto
un anno. Quindi, perché una tale differenza per lo stesso problema? Perché non avevano lo stesso
problema! Avevano solo lo stesso sintomo. I Codici di Guarigione guariscono la sorgente spirituale del
problema, che sempre è rappresentata dalle memorie cellulari ed immagini distruttive e false credenze
e non dal sintomo fisico, malattia o disturbo. Sebbene questi due uomini avessero lo stesso sintomo,
avevano però immagini diverse come fonte per il loro problema.

163
CURARE GLI ALTRI

Vi esortiamo ad eseguire I Codici di Guarigione sugli altri e consentire agli altri di farli su di voi.
Abbiamo visto che l'efficacia dei Codici è maggiore quando viene fatta da qualcun altro con amore.

Le guarigioni più veloci con i Codici di Guarigione si sono viste sugli animali e sui bambini,
probabilmente perché non hanno quei blocchi della coscienza che sono la causa del rallentamento
delle guarigioni.

Un medico che fa parte della nostra organizzazione ama raccontare una storia a proposito degli
animali. La sua segretaria aveva un gatto vincitore di premi prestigiosi, che aveva svilupato un disturbo
del comportamento. Il gatto sbatteva regolarmente la testa contro il muro ed era diventato solitario. I
peli cadevano a chiazze e questo era motivo di preoccupazione per la sua proprietaria, in quanto il
gatto non poteva più partecipare ai concorsi. Dopo meno di una settimana di Codici di Guarigione, il
gatto divenne amabile ed amichevole, smise di sbattere la testa al muro e di nuovo i peli
incominciarono a ricrescere. Le ultime notizie mi dicono che hanno ricominciato a farlo partecipare ai
concorsi. Qualunque fosse stata la paura causa di un tale comportamento è stata guarita.

Un mio amico era molto scettico anche se curioso nei confronti dei Codici di Guarigione in quanto la
moglie aveva risolto un grosso problema con tale tecnica. Un giorno mi telefonò in preda al panico in
quanto il figlio di due anni stava molto male. Il bambino aveva febbre alta, conati di vomito intensi e
tanto debole da non riuscire ad alzare nemmeno la testa dalla spalla della mamma. Avevano
programmato di andare in ospedale, ma prima di farlo decisero di fare un Codice. Dopo 20 minuti che il
padre faceva il Codice sul figlio, il bambino riprese colorito, la febbre si abbassò e si mise a correre
giocando e ridendo. Qualunque fosse stata l’immagine consapevole o inconsapevole che aveva
indebolito il suo sistema immunitario era stata guarita. Mi hanno riferito che il bambino non si è più
riammalato degli stessi sintomi, nonostante fosse stato dieci giorni in quello stato.

Ci sono due maniere di fare i Codici sugli altri:

1. Fare il Codice sulle stesse posizioni di un altro corpo al posto del proprio.

2. Fare i Codici su sé stessi con l'intenzione che è per quella persona. Quando si finisce il Codice,
porre le proprie mani su quella persona o animale e dire, "rimetto questa guarigione a te con
amore".

Ogni altra cosa che riguardi il trattare gli altri è esattamente come il trattare sé stessi.

164
VIVERE UNA VITA EQUILIBRATA

L’obiettivo di questo pacchetto è un nuovo, naturale e rivoluzionario metodo per guarire la propria vita
guarendo le immagini distruttive e le false credenze del cuore. Comunque, crediamo anche ci siano
altre componenti per una vita sana ed equilibrata.

SPIRITO

L’elemento principaIe e più importante per una vita sana è quello di sviluppare un rapporto personale
con Dio. Infatti, crediamo che se si guarisce, ma non si sviluppa una relazione di amore con il Creatore,
non si potrà mai avere ciò di cui si ha più bisogno, l’amore incondizionato. Dunque, l'incoraggiamento è
a cercare Dio ed il Suo amore al di sopra di tutto.

STILE DI VITA

Bisogna sviluppare un modo di vivere sano oltre a fare I Codici di Guarigione. Ci sono molte cose di
buon senso da fare per la salute e per guarire. Queste includono il consumare cibi nutrienti limitando
quelli dannosi, bere molta acqua, respirare aria pulita, prendere vitamine e minerali, fare attività fisica
e prendersi il giusto riposo, trascorrere del tempo con le persone a cui si vuole bene, e tante tante altre.
Non si può vivere una vita equilibrata e sana se si trascurano queste cose, quindi per favore non fatelo.

Sotto stress ne risente sia l’idratazione che l’ossigenazione. La disidratazione è la forma più comune di
stress, seguita poi dall'ossigenazione insufficiente. Bevendo appena sei, otto bicchieri di acqua al
giorno e respirando profondamente si può migliorare l’energia e la memoria e ridurre la fatica ed i
dolori. La loro importanza per la salute non sarà mai sottolineata abbastanza.

Un'altra cosa che suggeriremmo è quella di saltare leggermente su di un mini-trampolino per pochi
minuti al giorno. Il Dr Samuel West nel suo libro The Golden Seven Plus One parla dell’interessante
stimolo, sul sistema linfatico, del saltellare. Un sistema linfatico che funzioni bene è fondamentale per il
benessere e funziona magnificamente associato ai Codici di Guarigione.

Importante: Per favore consultare il medico prima di incominciare a saltellare!

165
CONFLITTO CONSAPEVOLE

Il conflitto consapevole è il vivere continuamente qualcosa in cui non si crede. Abbiamo visto essere la
causa principale del rallentamento del processo di guarigione in quanto motivo di costante stress. Il
conflitto consapevole può riguardare qualsiasi cosa, dalle azioni dannose, pericolose, al mangiare male.
Può essere anche qualcosa che qualcun altro fa e a cui si sceglie di non reagire, come ad esempio essere
malmenati dalla persona amata. Questo rallenta la guarigione perché crea costantemente altre
immagini distruttive e stress che hanno bisogno di essere guarite. Tutti noi abbiamo conflitti
consapevoli. Abbiamo visto che se si fa anche solo un piccolissimo passo nella direzione in cui si pensa
sia giusto è sufficiente ad eliminare il conflitto consapevole. Se non si ottengono i risultati sperati dai
Codici di Guarigione è al conflitto consapevole che bisogna andare a guardare per primo. La
responsabilità di vivere quello che è giusto è solo la vostra. Se questo dovesse essere per voi difficile,
lasciate che sia questo il punto di partenza per il vostro lavoro con I Codici di Guarigione.

AUTOCONVINZIONE

Questo è quello che chiamo "piantare cattivo seme". Il Dr. Neil Warren nel suo libro, You Can Love Your
Life, cita una ricerca che mostra come una persona normale usa in media 1.300 parole di
autoconvinzione al minuto. Queste parole fissano le immagini nel cuore. Questi pensieri sono semi che
piantiamo e che poi cresceranno e daranno frutti. Quindi, se si piantano costantemente nuove
immagini distruttive e false credenze mentre si stanno facendo i Codici di Guarigione, nella migliore
delle ipotesi ci si remerà contro e nella peggiore si girerà in tondo sprecando tempo. Bisogna pensare
con consapevolezza e concentrarsi sulla verità, l'amore ed il rispetto per se stessi e per gli altri, e
qualunque altra cosa possa essere di aiuto e salutare. Vi piace quello che state piantando oggi e che poi
crescerà e darà frutti? Se non vi piace, incominciate a piantare immediatamente dei buoni semi!

Questo è fondamentale per un successo a lungo termine.

166
CREARE UNA IMMAGINE D’ AMORE:

UNA IMMAGINE POSITIVA MENTRE SI FANNO I CODICI

Ci si può concentrare su una qualsiasi cosa che sia positiva, amorevole, salutare, o pacificante mentre si
fanno I Codici di Guarigione. Qui viene dato un consiglio molto efficace.

Si prenda in considerazione lo sviluppo di un Immagine di Amore che sia di aiuto nel processo di
guarigione delle immagini distruttive del cuore.

L’Immagine di Amore è un'immagine o una visualizzazione che evoca un sentimento profondo di essere
amato. Quando ci si concentra sull'Immagine di Amore mentre si fanno l Codici di Guarigione,
aumentano le frequenze positive di guarigione capaci di cancellare le false credenze e le emozioni
negative.

L’Immagine di Amore sarà unica per ciascun individuo. Alcune persone usano la visualizzazione e
riescono a rilassarsi sognando di stare in uno stato di totale perdono ed amore incondizionato. Altre
possono fare propria la sensazione di essere amati solo occasionalmente mentre stanno facendo i
Codici nella condizione giusta. Ci si può creare qualunque cosa piacevole ed amorevole che funzioni.
Potrebbe essere il sentirsi riempiti dalla luce, dalla vita e dall'amore di Dio che invochiamo nella
Preghiera/Richiesta. Per altri il ricordo di particolari momenti della vita come ad esempio quando si
era piccoli e si era in braccio ai genitori, oppure il tenere in braccio il proprio figlio. Si potrebbe
immaginare di essere circondati da tutte le persone che ci vogliono bene. Sentitevi liberi di includere
anche i vostri compagni animali.

Cercare di includere nell’Immagine di Amore il perdono totale e l'amore incondizionato. Si può


includere pace e amore (il vostro e degli altri); luce e verità; e la pace e l’amore di Dio. E’ molto efficace
includere i cinque sensi nella Immagine di Amore. Quali sono i suoni, le immagini, gli odori, i gusti e le
sensazioni in grado di sollecitare un senso di tranquillità, sicurezza e benessere ? Si possono includere
anche cose molto pratiche che si vorrebbero ottenere, come un sonno più tranquillo, più rilassato, un
senso di felicità e la soddisfazione nell'adesso e nel godere il momento presente.

Persino se nella vita non si è mai avuta l'esperienza di essere stati amati incondizionatamente, ci si può
creare da soli la memoria di essere amati. Il corpo risponderà alle immagini ed alle emozioni positive
sia che vengano ricordati o immaginati. Si può immaginare il sentirsi coccolato, essere prezioso, in
pace e felice, in armonia, essere sereno e tranquillo proprio come ci si vorrebbe sentire quando si è
amati. Oppure visualizzare il sentimento di rinvigorimento, di entusiasmo, di eccitazione e fiducia che
"La vita lavora per me".

167
Alcune persone hanno l'Immagine di Amore che evoca un sentimento di valore, credibilità,
meritevolezza e di affidabilità, mentre altre potrebbero visualizzare il sentimento di consolazione e di
conforto. Si può immaginare di ricevere un grosso regalo, o di essere in un contesto naturale molto
bello. Molte persone immaginano di finire nel grembo di Gesù e di essere tenute nelle sue amorevoli
braccia.

Qualunque possa essere la preferenza o il tipo di esperienza, bisogna sempre ascoltare il cuore e
l’immaginazione per ottenere una Immagine di Amore significativa, ed usarla per sostituire le memorie
distruttive con amore, gioia e pace.

168
COSA SUCCEDE SE NON VI E’ GUARIGIONE?

Si è partecipato ai teleseminari, si sono lette le testimonianze sul sito, si può affermare che i Dottori
Loyd e Johnson sono “affidabili”, si sono comprati i Codici di Gaurigione, si sono fatti correttamente i
Codici. .… ma non si è avuta alcuna guarigione, nessun miglioramento della problematica per cui si
sono comprati i Codici. Che cosa sta succedendo?

La prima cosa da andare a guardare è se si sta vivendo un conflitto consapevole, che viene descritto
nella sezione “Vivere una vita equilibrata”. C’è un qualche aspetto della propria vita in conflitto con i
propri valori? Uno sguardo onesto a sé stessi potrebbe mettere in evidenza un'area che crea tensione e
blocca la capacità di guarire.

La seconda cosa è guardare come si praticano i Codici. Si utilizza un posto tranquillo e silenzioso? Ci si
concentra su pensieri o immagini positive e piacevoli, come ad esempio l’Immagine di Amore? Si fanno
i Codici per tutto il tempo e tutte le posizioni previste? Si ripetono i Codici quotidianamente come
previsto? Si sono utilizzate le nostre conversazioni telefoniche settimanali per fare domande e ricevere
risposte e sostegno? Ha utilizzato le sedute di Codice Personalizzato?

Ci siamo resi conto che la maggior parte delle testimonianze riferiscono progressi rapidi, improvvisi
cambiamenti, e a volte anche miracolosi risultati per problematiche sia fisiche che emozionali. La
maggior parte delle persone che trovano il tempo per scriverci lo fanno esclusivamente per
testimoniare e ringraziarci dei risultati ottenuti in così breve tempo. Il progresso graduale ispira molto
meno testimonianze, ma ne abbiamo anche di questo tipo.

Perché non tutti sperimentano una guarigione miracolosa? Avrebbe molto più senso chiedersi come
mai tutti sperimentano questa guarigione. I Codici di Guarigione non sono rivolti ai problemi fisici e
neanche direttamente ai problemi emotionali. I Codici di Guarigione mirano solo a guarire le 12
problematiche spirituali elencate nelle 12 categorie – i tre Inibitori e le nove Virtù. Ancora ci stupisce
come la guarigione di queste problematiche spirituali corrisponda alla guarigione delle problematiche
fisiche ed emozionali.

L'esempio dei due clienti maschi con il mal di testa è un esempio perfetto della differenza nel guarire.
L’emicrania di uno era guarita in una settimana; l’altro impiegò un anno. La differenza era che il
secondo uomo aveva molte problematiche inconscie e false credenze, correlate alle emicranie, mentre
il primo ne aveva solo di poche e semplici. I problemi fisici sono solo il sintomo delle soggiacenti
problematiche spirituali; non sono i veri problemi.

169
Se si segue il percorso di come l’entità del disagio provato per un dato problema o memoria si riduce
ad 1 o 0 facendo i Codici, si saprà che la guarigione sta avvenendo. Molti clienti notano piccoli ma
profondi cambiamenti nei loro atteggiamenti verso gli altri e verso la vita. Hanno meno rabbia quando
sono in mezzo al traffico; sono meno irritabili nei confronti di persone e situazioni; dormono meglio.
Questi cambiamenti accadono così gradualmente e naturalmente da risultare talvolta difficile
ricordarsi quanto si era provati prima. L'assenza di qualcosa di negativo non sempre fa impressione a
meno che qualcosaltro non lo porti alla nostra attenzione. Notare questi piccoli cambiamenti
incoraggia quando si vuole vedere il progresso. Con tutto il rispetto, evidenziamo che, se per anni si è
cercata una qualche forma di cura con altri metodi, non vi è ragione di essere impazienti con I Codici di
Guarigione se nel giro di due mesi non hanno provveduto al miracolo. Si stanno curando problematiche
profonde.

Pur desiderando per tutti guarigioni di malattie fisiche, il nostro obiettivo è la guarigione spirituale in
modo da potere sperimentare amore, gioia e pace nelle vostre vite. Crediamo fermamente che se si
applicherà fedelmente il programma de l Codici di Guarigione, la vita cambierà per il meglio. Nello
stesso tempo, si proverà un senso di pace e gioia che non si pensava possibile. Si possono avere anche
guarigioni sul piano fisico, ma se avverrà e quanto tempo ci vorrà è impossibile stabilirlo.

170
DOMANDE FREQUENTI

Qual'è in breve la spiegazione del funzionamento dei Codici di Guarigione?

• Le false credenze causano la maggior parte dei problemi che abbiamo nella vita.

• Le false credenze sono interpretazioni distruttive di immagini interne.

• Le false credenze motivano pensieri, sentimenti, ed azioni dannose causa di sofferenze a noi
stessi e a quelli che ci stanno intorno.

• Le false credenze ci fanno malinterpretare come minacciose le situazioni che viviamo.

• La minacciosa ed erronea percezione di queste situazioni provoca stress e sposta il nostro


sistema nella modalità “Lotta o fuggi”.

• È questo stress la causa individuata di un 95% di tutti i problemi di salute.

• Lo stress fa andare le cellule in modalità autoprotezione.

• Lo stress nel nostro sistema nervoso potrà condurre a disturbi, malattie, dolori e sofferenze.

• I Codici di Guarigione, se adoperati così come descritti in questo manuale, guariscono le


immagini distruttive che provocano stress, malattia, disturbi e quasi tutti gli altri problemi!

Per ulteriori dettagli su questi argomenti vedere il capitolo “Come funzionano i Codici di Guarigione”.

C'è qualcosa che devo fare prima di cominciare?

Punto primo, è importante prendere la decisione di volere guarire fisicamente, emozionalmente e


spiritualmente. Questa cosa sembra immediata, ma ci vogliono 2-3 settimane per costruire l’attitudine
giusta a raggiungere l’obiettivo. Poi, bisogna impegnarsi a fare codici quotidianamente per strutturare
questa attitudine. Continuare a fare i Codici per sperimentare i massimi risultati. Se non si fanno i
Codici, questo certo non aiuta. Quando si fanno i Codici come indicato si sarà sulla buona strada per
avere successo con i Codici.

171
Cosa mi devo aspettare che succeda quando faccio i miei Codici di Guarigione?

Ci sono due ambiti in cui è più probabile si possa vedere un cambiamento o una trasformazione
quando si fanno i Codici:

1. L'immagine o la memoria su cui ci si è concentrati.

2. Il problema fisico o non fisico conseguente all’immagine.

Cambiamenti dell’immagine:

Tenere a mente che i Codici guariscono solo le immagini nel cuore. Non tolgono le immagini dalla
memoria. Questo significa che viene rimossa l'intensità dello stato emozionale legato all’immagine, e
non l’immagine stessa. Molte persone riferiscono che man mano che usano i Codici, l'immagine iniziale
su cui ci si era focalizzati inizia a sbiadire, e spesso diventa arduo riuscire a mantenerla. Con la
guarigione dell’immagine, alcuni dicono che è come se quell’immagine si fosse svuotata di potere e
quindi non più in grado di esercitare alcun controllo su di loro. Nello stesso tempo si prova un senso di
pace e di conclusione. Tutte o alcune delle sensazioni menzionate possono essere indicazione
dell’avvenuta guarigione dell’immagine su cui si sta lavorando.

Cambiamenti della problematica principale:

Non appena guarisce l’immagine, si inizierà a vedere di solito un cambiamento nelle altre
problematiche. Comunque, è importante comprendere che mentre alcuni problemi sono collegati ad
una sola immagine, altri potrebbero averne di più. Se, dopo avere completato un Codice su
un'immagine specifica, il problema maggiore non si è modificato non bisogna scoraggiarsi.
Continuando a lavorare la guarigione avverrà in considerazione delle capacità del proprio sistema
immunitario di risolvere il problema.

Che cosa accade se non dovessi trovare il problema che voglio risolvere in una delle categorie o
nella Scheda di Riferimento dei Problemi?

Se il problema che si vuole risolvere non è riportato, bisognerà scegliere la cosa che più le rassomiglia.
Per esempio, sentirsi sopraffatto non è riportato, mentre paura lo è. Si potrà scegliere sempre un
trattamento trovando la categoria che contiene la sensazione o la credenza collegata al problema,
anche se è un problema fisico. (Ci vorrebbe un altro libro solo per elencare ogni possibile problema.
Abbiamo riportato solo le problematiche più frequenti nei Codici di Guarigione).

172
Che succede se non vedo alcun miglioramento?

Se pur lavorando non si fanno progressi, concentrarsi sull’immagine di quando il problema è


cominciato e di quando sono incominciati i sintomi siano essi fisici che non. Per esempio, se le
emicranie di cui si soffre provocano dolore ed uno stato depressivo, bisogna focalizzare quando il
dolore e la depressione sono iniziati.

Se, dopo avere fatto il Codice per cinque giorni, ancora non si è avuta alcuna riduzione nell’intensità
della scala 0 – 10, bisognerà focalizzare un’altra immagine. Questa immagine potrebbe essere quella
attuale oppure una tra quella attuale e quella primordiale. Bisognerà lavorare sull’immagine di
maggiore intensità piuttosto che su quella più antica.

Si potrebbe provare anche ad andare al momento immediatamente prima di quando ha avuto inizio il
problema (fino a due anni prima). Talvolta si può trovare in quell’epoca un trauma oppure un evento
emotivo molto forte. In questo caso concentrarsi su questo avvenimento finché le emozioni e le
credenze non sono guarite.

Se ancora non si sperimenta alcun cambiamento nella problematica, è probabile che ci sia una qualche
altra cosa alla base del problema attuale. Continuare a lavorare sulle problematiche e sulla categoria
più forti fino all’attenuarsi del problema.

Se ci si sente peggio dopo avere completato il Codice?

Reazioni di aggravamento terapeutico sono abbastanza comuni. Le chiamiamo reazioni di guarigione


in quanto l’organismo sta cercando una via di eliminazione delle tossine tanto fisiche che emotive. Le
reazioni di guarigione sono descritte nel capitolo "Reazioni di Guarigione: Quando ci si sente peggio
invece di sentirsi meglio".

Bisogna interrompere l’assunzione dei farmaci? Possono interferire con i Codici?

Assolutamente no! Lo scopo non è quello di sostituirci alla terapia in atto. I Codici vanno usati insieme
alle altre terapie in quanto è stato visto che funzionano indipendentemente da quello che già si sta
facendo per quel problema. Mai interrompere le cure in atto senza consultare il proprio medico.

173
Bisogna rinunciare alle cure mediche per fare I Codici di Guarigione?

Assolutamente no! I Codici di Guarigione sono complementari e non interferiscono con le cure
tradizionali. Siamo convinti che il lavoro di guarigione si dovrebbe affrontare da svariate angolazioni.
Mai rinunciare o interrompere le cure mediche in atto senza consultare il medico.

Come faccio a sapere se sta funzionando?

Si può notare un maggiore senso di pace e di rilassamento. Si potrebbe notare di essere meno coinvolti
dalle cose che normalmente creano tensione. Oppure si potrebbe non notare alcun cambiamento. La
maniera migliore per vedere i cambiamenti è fare riferimento al punteggio assegnato nel Rivelatore
dell’Immagine Memorizzata. Man mano che questi valori si riducono ci si renderà conto che i Codici
stanno funzionando. Le tabelle segnapunti sono forniti alla fine del Diario nel pacchetto originale.

Quanto ci vorrà per avere dei risultati?

I tempi necessari per guarire variano tantissimo da persona a persona. Questo perché problemi
apparentemente identici (paura, mal di testa, ecc.) possono essere causati da svariate memorie
distruttive a seconda della persona. Tutto questo viene discusso dettagliatamente nei capitoli
"Reazioni di Guarigione: Quando ci si sente peggio invece che sentirsi meglio" e "Vivere una Vita
Equilibrata".

Cosa succede se vengo interrotto durante la sessione?

La prima volta si può riprendere da dove si era interrotto, la seconda volta bisognerà ricominciare.
Questa regola non vale se si sta facendo una sessione intensiva.

Bisogna guardare spesso l’orologio mentre si fanno i Codici?

Provare a dividere il tempo assegnato per il Codice distribuendolo equamente per ogni posizione. E’
opportuno non distrarsi con l’orologio. La cosa più importante è l’intenzione di guarire e come questa
agisce sulle immagini. Raccomandiamo l’uso della sessione intensiva che permette di fare i Codici
senza sentirsi costretti dal tempo ed è la migliore opportunità per cambiare schemi cristallizzati nel
corso di mesi o anni.

174
Quanto tempo deve intercorrere tra una sessione di Codici e l’altra nel corso della giornata?

È meglio distribuirli nel corso della giornata. Comunque, è sempre meglio completare tutta la sessione
per evitare di saltare qualche codice.

Quanto è importante fare correttamente ogni posizione così come descritta ?

Cercare di fare ogni posizione nella maniera descritta e disegnata. Comunque, se è simile funzionerà lo
stesso. L'intenzione di guarire è un fattore importante nel successo.

I Codici lavoreranno anche sui problemi su cui non ci si è concentrati?

Si possono ottenere benefici su problematiche diverse da quelle su cui si sta lavorando in quanto
problemi diversi possono essere causati dalla stessa immagine. Tuttavia, c’è bisogno di adoperare
Codici specifici per specifici problemi. Questo è il motivo per cui è così importante lavorare su tutte le
categorie in modo da risolvere ogni problema che si ha.

Talvolta sento come un lotta dentro di me. Perché accade questo?

Noi lo chiamiamo conflitto consapevole. Se qualcosa nella vita viola il proprio sistema di credenze, ma
non si riesce a farne a meno perché dà piacere oppure soddisfa un qualche bisogno (per esempio cibo,
droga, alcool), allora questa è la cosa su cui bisogna lavorare per prima. Alcune persone che riferiscono
che la guarigione non è rapida è a causa del conflitto consapevole. Il conflitto consapevole è
dettagliatamente discusso nel capitolo "Vivere una Vita Equilibrata".

Ho notato altre cose cambiare in meglio ancora prima di avere risolto il mio problema
principale. Perché?

Le altre cose potrebbero cambiare prima del problema principale perché sono collegate alla
problematica primaria. Il corpo guarirà ciò che è necessario guarire per arrivare alla fonte del
problema e non alleviare solo i sintomi. Diversamente vedremmo la continua ricomparsa del problema.
La maggior parte delle problematiche nella vita di una persona sono collegate, quindi si lavora su più
problemi insieme contemporaneamente. Per guarire il problema alla fonte dovranno guarire gioco
forza anche altre cose.

175
Dopo avere fatto i Codici mi sembra di guardare le cose in maniera diversa, anche se erano cose
su cui non avevo lavorato. Perché?

Il corpo va a trovare e guarire automaticamente le immagini e le credenze collegate al problema. Le


persone ci riferiscono di considerare le cose in maniera differente rispetto a prima di fare i Codici.
Come sono cambiate le immagini così sono cambiate le lenti attraverso cui si vede il mondo.

Esempio: La vittima di uno stupro fece i Codici per lo stato depressivo e di paura in cui era sprofondata.
Ha richiamato dopo essere guarita e ha detto che era cambiata la memoria dello stupro. Alla domanda
di come percepiva lo stupratore prima di fare i Codici la risposta è stata: "avrei voluto prendere un
fucile e fargli saltare la testa!" Ha poi aggiunto che adesso quando ci pensa prova pietà e compassione e
che finalmente era pronta per dimenticare quanto le era accaduto. Cambiate le immagini il problema si
è prontamente risolto.

Come posso attingere alle esperienze positive che ho avuto nella mia vita?

Provare a concentrarsi sulle "Immagini di Amore" mentre si fanno i Codici. Individuare quella che noi
chiamiamo “Immagine di Amore” quando si pensa ad una o più persone che ci vogliono bene. Possono
essere persone del passato oppure attuali, amici, familiari, un animale domestico, ecc.., sarebbe anche
opportuno includere Dio o Gesù. Immaginarsi circondati ed amati da queste figure, una alla volta o
tutte insieme. Rilassarsi e godere della piacevole sensazione che il loro amore tocchi il cuore. Se non si
riesce a trovare un'Immagine di Amore, immaginare di essere amati così come lo si desidererebbe.
Attenzione: Alcune persone hanno immagini negative delle persone che avrebbero dovuto amarli, ma
che non sono state capaci di esprimere efficacemente quell’amore. Non includete queste persone; può
ostacolare la guarigione.

I Codici di Guarigione possono nuocermi in qualche modo?

Il Dr. Paul Harris, noto conferenziere internazionale ed esperto di medicine alternative afferma :
"Questa è l’unica metodica in cui non si sia mai riscontrato un caso di danno". Tra le molte persone che
hanno adoperato i Codici di Guarigione non ci risulta ci siano mai stati problemi.

E’ simile a......?

Anche se l Codici di Guarigione potrebbero sembrare simili a cose già fatte o di cui si è sentito parlare,
non è così. Non fanno riferimento né alla medicina cinese, all’agopuntura o ai chakra. La teoria e gli
esercizi sono unici e specifici anche se, come per altre tecniche, si lavora sul sistema energetico.

176
Cosa accade se non riesco a ricordare l’immagine primaria ?

Non sempre si ha consapevolezza dell’immagine su cui si sta lavorando, ma sempre è nota al cuore. Il
cuore si collegherà automaticamente con l’immagine connessa al problema. Spesso ci sarà la
guarigione di queste immagini anche senza averne consapevolezza.

Cosa accade se non ricordo niente della mia adolescenza o infanzia?

A volte gli individui hanno dei blocchi a causa dei traumi. Il trauma è una qualunque cosa che turba il
cuore della persona, a qualunque età. A volte una memoria emerge dopo avere praticato alcuni Codici.
Poiché i Codici lavorano a livello dell’inconscio, non è necessario avere il ricordo consapevole
dell'immagine.

I miei genitori non mi hanno mai maltrattato. In che modo possono essere collegati al mio
problema?

Sono contento del buono rapporto con i suoi genitori. Tuttavia, a volte l'inconscio non sempre
interpreta gli avvenimenti alla stessa maniera della mente conscia. Così, un'immagine che potrebbe
non sembrare importante al sé adulto, invece potrebbe essere un grande problema, così come lo era
stato ad esempio all’età di 5 anni.

Esempio: Una persona riferiva che tutta la sua vita era stata influenzata negativamente dal rapporto
con la madre. L'immagine più importante che ricordava era che all’età di 5 anni la madre aveva dato un
lecca-lecca a sua sorella e non a lei. La madre inoltre aveva detto: "Tua sorella ha già finito di mangiare,
avrai il lecca-lecca quando anche tu avrai finito". Dal punto di vista logico di un adulto questo fatto non
sembrerebbe un grande problema, ma per quella persona lo era stato!

Ricordate, l'immagine si era formata con la mente, i sentimenti e l'intelletto di una bambina di 5 anni.
A 5 anni aveva interpretato il comportamento della madre come una mancanza di amore nei suoi
confronti rispetto alla sorella......e se questo era vero vuol dire che in lei qualcosa non andava....e se
questo era vero allora anche gli altri probabilmente non le volevano bene. Quando fu in grado di
risolvere l’immagine del lecca-lecca la sua carriera (che era il suo problema) ebbe un’improvvisa
accelerazione.

In che modo i Codici mi possono aiutare per il mal di testa (o altri disturbi fisici)?

Con il mal di testa come problema si va a lavorare sull’immagine del cuore connessa al mal di testa.
Quando le immagini saranno guarite, lo stress verrà rimosso dal corpo e migliorerà il mal di testa come
conseguenza del migliorato funzionamento del corpo. (Non lavoriamo sul mal di testa o un qualunque
altro problema fisico – solo sulle immagini distruttive).

177
Questo metodo non funziona. Non ho più il mal di testa, ma ho ancora il cancro.

Ricordate, lavoriamo solo sulle immagini. Sono contento che i mal di testa siano scomparsi, e spero che
lo sarà anche il suo cancro. Ma lavoriamo solo sulle immagini del cuore. Speriamo che possa essere
riconoscente per il mal di testa guarito, e che possa continuare a rimuovere stress dal suo corpo
facendo i Codici. Questo permetterà al suo corpo di utilizzare la sua energia sul cancro.

Cosa succede se si fanno i Codici solo 2 volte al giorno invece delle 3 volte previste nel Manuale?
Si avrà comunque un qualche effetto?

I Codici lavorano sempre. Lavorano solo più lentamente se vi dedica meno tempo.

Cosa succede se salto un giorno?

Cercate di non saltare, in quanto la regolarità è molto importante per il processo. Se si salta un giorno,
continuare tranquillamente il giorno dopo, e concentrarsi sul fare il lavoro quotidianamente. La
guarigione si verificherà comunque.

Posso fare il Codice per il mio bambino? Funziona anche sugli animali?

I Codici sembrano essere molto più efficaci sui bambini e sugli animali. Basta seguire le istruzioni su:
"Curare gli altri".

Devo fare i Codici per sempre?

Raccomandiamo di rendere i Codici parte del vostro modo di vivere. Una volta risolte le problematiche
più gravose, i Codici lavorano preventivamente. Se si arriva ad un punto in cui non c’è più niente da
risolvere, il tempo da dedicare ai Codici sarà al massimo di 10 minuti. E’ un piccolo prezzo da pagare
per la grande azione preventiva che se ne otterrà.

178
Cosa succede se i Codici non funzionano più?

La nostra esperienza è che i Codici funzionano sempre. Potrebbe capitare che i cambiamenti non si
avvertono oppure che non avvengono con quella rapidità che ci si aspetta. Abbiamo avuto
testimonianze di guarigioni avvenute dopo settimane o mesi dall’ultimo Codice.

Penso di soffrire di intolleranze alimentari. I Codici possono risolvere questo problema? Mia
sorella ha il cancro. Si può curare?

Noi lavoriamo solo sulle immagini del cuore e sullo stress. Abbiamo visto che lavorando sulle immagini
del cuore, molte volte si vedono soluzioni di disturbi sia fisici che non.

Come si fanno ad attivare i quattro centri energetici se le dita non vengono a contatto con quelle
zone?

Nello stesso modo in cui faccio una foto con il cellulare in Tennessee, premo un bottone e solo qualche
secondo dopo un mio amico la può vedere in California. Alcune forme di energia, come la luce,
viaggiano a una velocità di 186.000 miglia al secondo. Vediamo l'eccezionale velocità di movimento
dell’energia ogni giorno, non solo con i cellulari, ma anche con la radio, la televisione, ecc.

Avere le punte delle dita 4-5 cm lontano dal corpo è molto più efficace che toccare i centri di
guarigione. Si crea un campo di energia sopra l'ingresso dei centri di guarigione che consente al corpo
di produrre automaticamente il modello di energia positivo/negativo specifico per guarire. La ragione
di questa maggiore efficacia mi fu svelata da un partecipante ad un nostro seminario in Oklahoma.
Aveva osservato che tenere le dita lontano dal corpo aveva senso — lavorano come la candela
dell’automobile dove si formano delle scintille nello spazio vuoto e se non c’è abbastanza spazio non si
crea abbastanza forza. Lo stesso vale per i Codici di Guarigione. Avere le dita lontano dal corpo crea la
polarità esatta e una forza energetica maggiore che non con il contatto.

Un esempio più concreto di questo è un piccolo dispositivo che ho comprato a Radio Shack un paio di
anni fa per 75 dollari. Tale dispositivo va a misurare la frequenza di qualunque cosa, basta orientare
l’antenna ad una distanza di circa 5-6 cm dal corpo (o di qualunque cosa vivente), premere il bottone e
aspettare la valutazione che compare sul display per conoscere la frequenza di quella specifica parte
del corpo. E’ più o meno la stessa cosa che fa la Risonanza Magnetico Nucleare all’interno del corpo.
Come fa questo apparecchio a misurare la frequenza pur non toccando il corpo? Il corpo trasmette
quelle frequenze costantemente nello spazio circostante.

Mentre si fanno i Codici di Guarigione, approfittiamo dell'eccezionale capacità del corpo di trasmettere
e ricevere l’energia guaritrice accumulata nel corpo.

179
Cosa significa guarire le memorie cellulari?

Quando si verifica un evento doloroso nella vita di una persona, è nata una memoria cellulare. L'evento
doloroso crea paura, che di conseguenza produce stress, che è atto a preservare la vita allertandoci
delle "minacce". Nel corso della vita la memoria cellulare dell'evento doloroso è ancora in grado di
creare stress in quanto viene sollecitata automaticamente da circostanze in qualche modo simili –
forse solo vagamente - all’evento iniziale.

Poi viene la reazione della persona, che è quella del “lotta o fuggi” o dell’accettazione. Detto in un'altra
maniera, la scelta è tra la paura, che porta all’attacco o alla fuga, e l’accettazione che porta alla pace e
all’amore. Nella persona che sta in “lotta o fuggi”, lo stress e la paura si diffondono nel corpo e nella
mente.

Se lo stress rimane incontrollato, la persona più debole cederà, le funzioni del corpo si deterioreranno
e si avrà la comparsa di disturbi, malattie, depressione, ecc... Se non si fa niente per ridurre lo stress, il
ciclo continua e si allarga, con conseguenti maggiori disturbi e malattie. L'unico modo per eliminare lo
stress è quello di guarire la memoria cellulare originale. Lo stress continuerà fino a quando l’individuo
non riuscirà a risolvere la memoria cellulare primordiale.

La chiave della felicità e della soddisfazione nella vita è basata sulla sequenza cellulare della vita, non
sul codice genetico. Secondo il Dr. Bruce Lipton dell’Università di Stanford, i geni non controllano la
cellula. La memoria cellulare e le credenze che ne conseguono controllano la cellula. In altre parole, la
tensione, la malattia, e l'infelicità derivano dalle memorie cellulari. Guarire quelle memorie e le
immagini ad esse collegate è la ragione per cui i Codici di Guarigione lavorano così bene.

180
SCHEDA DI RIFERIMENTO DEI PROBLEMI

INDIVIDUARE LA PROBLEMATICA

Questa scheda può aiutare ad individuare la categoria dei Codici di Guarigione per la problematica che
si vuole affrontare. Basta trovare la problematica nell'elenco che seguirà più avanti ed andare al
numero di pagina per la problematica spirituale elencata accanto. Riesaminare le informazioni di
quella categoria, compreso le emozioni negative e le false credenze che possono creare dei problemi in
quella categoria. Poi fare i due Codici per la problematica, sapendo che si andrà a lavorare anche su
ogni altro problema elencato in quella categoria indipendentemente dall’averne o meno
consapevolezza.

LAVORARE SU PROBLEMI FISICI

Si prega di notare che non bisogna considerare il disturbo fisico come il problema principale. Tutti i
disturbi fisici sono sintomi delle soggiacenti e basilari problematiche spirituali, come le emozioni
negative, le false credenze e le memorie cellulari distruttive. Questi sono i veri problemi perché creano
la condizione parafisiologica e cronica di stress che indebolisce il corpo, il sistema immunitario e alla
fine certe specifiche parti del corpo.

Ogni Codice di Guarigione lavora sulle problematiche spirituali di fondo — le problematiche del cuore –
non sui sintomi fisici. Quando le problematiche spirituali sono risolte, guarisce anche lo stress
fisiologico nel corpo, che è finalmente libero di guarire i problemi fisici da solo se può. In tal modo, i
Codici guariscono il cuore ed il corpo guarisce sé stesso.

GUARIRE OGNI SETTORE DELLA PROPRIA VITA

Dopo avere completato i primi 12 Giorni, leggere le istruzioni su come continuare. Suggeriamo di fare i
Codici con il sistema dei tre giorni consecutivi. Anche se ci si concentra sulla categoria che contiene la
problematica che si vuole guarire, è estremamente importante lavorare anche su tutte le altre
categorie. Se ci si concentra esclusivamente sulla soluzione di quel problema, gli altri ambiti della vita
possono squilibrarsi. Lavorare su tutte le dodici categorie con un programma prestabilito serve a
mantenere la salute e l'equilibrio, ed evita che problemi in altre categorie possano diventare
importanti.

181
Siamo esseri olistici, ed ogni problema ha dei collegamenti con almeno un paio di altre categorie dei
Codici di Guarigione. Quando urtiamo un dito, fa male tutto il corpo. Quando viene tradita la nostra
fiducia, si possono sviluppare problematiche nella categoria del Perdono, dell’Amore e della Gentilezza,
come pure nella categoria della Fiducia. Siamo anche degli esseri complessi e forse non siamo in grado
di ricordare ogni episodio del passato in grado di stimolare una situazione odierna. Così facendo tutte
le categorie siamo certi di guarire ogni ambito della vita.

SE IL PROBLEMA CHE SI VUOLE RISOLVERE NON E’ IN ELENCO

Se il problema da affrontare non è in elenco (sarebbe impossibile avere una lista di ogni problema
concepibile), bisogna fare i Codici per la problematica più simile. Cercare un'emozione simile a quella
emozione più intensa che si prova quando si pensa al problema da affrontare, oppure individuare una
falsa credenza ad esso collegata.

Se si ha un problema fisico, andare a guardare l’apparato o la parte del corpo interessata. Se il


problema è presente in più di una categoria, scegliere la categoria che ha il maggiore numero di
disturbi oltre a quello principale. Ogni possibile problema comunque è coperto da almeno una delle
categorie dei Codici di Guarigione.

LE VIRTU’ FONDAMENTALI PER LA GUARIGIONE

Le virtù fondamentali per la guarigione sono nove qualità che sono l'evidenza dell’avvenuta guarigione
delle immagini del cuore. Le memorie guariscono quando togliamo le bugie (le false credenze) dalle
immagini e le sostituiamo con la verità. Le nove VIRTU’ FONDAMENTALI PER LA GUARIGIONE che
devono essere infuse nel cuore dai Codici di Guarigione —più alcune altre virtù correlate— sono:

VIRTU’ PAGINA

Amore . ................................................................... 90

Compassione . ......................................................... 90

Generosità . ........................................................... 90

Gioia . ..................................................................... 98

Gratitudine . .......................................................... 98

182
VIRTU’ PAGINA

Pace . .................................................................... 106

Conoscenza . ......................................................... 106

Introspezione . ....................................................... 106

Saggezza . ........................................................... 106

Pazienza . ................................................................. 114

Accettazione . ........................................................ 114

Equilibrio egoismo/altruismo . ........................................... 114

Essere presente totalmente . ............................................. 114

Giustizia . ........................................................... 114

Imparzialità . ......................................................... 114

Pietà . .............................................................. 114

Vivere nel Presente . ................................................... 114

Gentilezza . ............................................................... 122

Amicizia .............................................................. 122

Comprensione ......................................................... 122

Delicatezza ........................................................... 122

Empatia .............................................................. 122

Bontà ..................................................................... 128

Autostima ............................................................ 128

Fiducia .................................................................... 135

Coraggio ............................................................. 135

Fede ................................................................. 135

Fedeltà ............................................................... 135

Speranza ............................................................. 135

183
VIRTU’ PAGINA

Umiltà .................................................................... 142

Altruismo ............................................................ 142

Auto-Accettazione ...................................................... 142

Gratitudine ........................................................... 142

Immagine di sé equilibrata ............................................... 142

Modestia ............................................................. 142

Rispettoso, essere ...................................................... 142

Sicurezza di sé equilibrata ................................................ 142

Autocontrollo .............................................................. 150

Diligenza ............................................................. 150

Moderazione .......................................................... 150

Perseveranza .......................................................... 150

Sentirsi in Relazione .................................................... 150

Sentirsi Sicuro ......................................................... 150

Sentirsi Sostenuto ...................................................... 150

184
FALSE CREDENZE

Le false credenze provengono da immagini memorizzate che sono state male interpretate come
dannose su noi stessi, gli altri, Dio o la vita. Quest'interpretazione erronea crea lo stress che ci fa
ammalare. Qui sotto elenchiamo le false credenze primarie per ogni categoria, più le comuni false
credenze fondate sulle emozioni negative. Si può avere una delle credenze in una sola categoria oppure
in più categorie. La credenza potrebbe essere molto simile ma non perfettamente uguale. Quella
categoria sarà dunque adeguata, basterà enunciare la personale ed esatta credenza nella preghiera o
richiesta di guarigione.

FALSE CREDENZE CHE RIGUARDANO L’ AMORE .................................. pg. 90

Primarie: Sono antipatico. Sono insignificante. Sono pieno di difetti.

Basate sulla Vergogna: Sono antipatico. Chi potrebbe volermi bene? Farei qualunque cosa per essere
amato.

Basate sull’Apatia: A cosa serve? Non posso farmi amare. Non posso amarli.

Basate sull’Afflizione: L'amore conduce alla perdita. Non riesco a sopportare altra sofferenza. Amare fa
troppo male.

Basate sulla Paura: Temo di essere rifiutato. E’ meglio non dichiarare il mio amore.

Basate sulla Lussuria/Brama/Desiderio/: Farei qualunque cosa per un cenno di approvazione o di


amore.

Basate sulla Collera: Se non mi amano, la colpa è loro. Comunque mi danno fastidio. Se sanno cosa è
bene per loro, mi daranno quello che voglio.

Basate sull’Orgoglio: Non ho bisogno del loro amore. Chi sono loro? Dovrebbero essermi grati che
dedico loro tempo ed attenzioni. Chi ha bisogno di loro?

185
FALSE CREDENZE CHE RIGUARDANO LA GIOIA .................................. pg. 98

Primarie: Sono disperato. Sono privo di valore. La vita è senza speranza.

Basate sulla Vergogna: Non c'è gioia per me. Non porto gioia a nessuno.

Basate sull'Apatia: Perché cercare la felicità? Sono condannato.

Basate sull’Afflizione: Dopo quello che mi è successo? Tradimento, abbandono, perdita!

Basate sulla Paura: Chissà quando cadrà l’altra tegola? Sono sempre in bilico.

Basate sulla Lussuria/Desiderio/Brama: Sarò felice non appena prendo il mio prossimo “rifornimento”
di _________ (denaro, lavoro, promozione, sesso, droghe, nuova automobile, approvazione, ecc.)

Basate sulla Collera: La felicità è imprevedibile come le persone. Tienile immobilizzate e sarai sicuro.

Basate sull’Orgoglio: Il potere ed il denaro mi fanno sentire felice. Dimentica tutto il resto!

186
FALSE CREDENZE CHE RIGUARDANO LA PACE .................................. pg. 106

Primarie: Succederà qualcosa di brutto. Il futuro sarà come il passato. Non sono a posto.

Basate sulla Vergogna: Per me non c’è pace. Non merito la pace.

Basate sull'Apatia: Perché tentare di trovare pace? È inutile provare.

Basate sull’Afflizione: Ho perso ogni speranza di trovare pace da quando ho perso _______. Sono Io che ho
fatto perdere la pace a _______.

Basate sulla Paura: Temo che non avrò mai pace. Se ho la pace, le cose brutte me la porteranno via.
Temo di avere sconvolto _______ e lo farò di nuovo.

Basate sulla Lussuria/Desiderio/Brama: Se potessi avere un pò più di _______ avrei pace. Il non avere
pace dipende dal non avere _______.

Basate sulla Collera: Sono arrabbiato perché la pace mi sfugge. La pace è uno scopo ridicolo. Anche la
pace altrui non è il mio obiettivo.

Basate sull’Orgoglio: Non ho bisogno né della pace e né di altro. Mi proteggo sminuendo il valore della
pace.

187
FALSE CREDENZE CHE RIGUARDANO LA PAZIENZA .............................. pg. 114

Primaria: Per stare bene dovrebbe cambiare subito qualcosa.

Basate sulla Vergogna: Non mi meraviglio che nessuno abbia pazienza con me. Persino io non ce l’ho!

Basate sull’Apatia: Perché mi dà noia persino prendere in considerazione la pazienza, perché mi


manca? oppure ha valore? E’ troppo complicato e alla fine è una perdita di tempo.

Basate sull’Afflizione: L’ho persa. Aspettare mi ricorda solo il dolore di quella perdita e ciò che il futuro
mi riserva.

Basate sulla Paura: Lei/lui sarà arrabbiata con me indipendentemente da quello che faccio o non
faccio. Questo ritardo indica che non avrò ciò di cui ho bisogno e desidero. E’ meglio se mi preparo per
quella delusione.

Basate sulla Lussuria/Desiderio/Brama: Non posso aspettare! Devo averlo ora! Non avrò pace fintanto
che non l’ho avuto! Non voglio aspettare. Perché dovrei?

Basate sulla Collera: La pazienza non fa accadere le cose; mentre l'impazienza le fa accadere! Devo
sempre spingere per avere dei risultati. L'energia della collera, dell'impazienza, e della frustrazione
copre la mia paura e forza gli altri a fare ciò che voglio.

Basate sull'Orgoglio: La pazienza è per gli altri, non per me. Lasciali aspettare. I miei desideri hanno la
precedenza. Devono soddisfarli.

188
FALSE CREDENZE CHE RIGUARDANO LA GENTILEZZA ............................ pg. 122

Primarie: Le persone si approfittano di me. Le persone sono troppo sensibili.

Basate sulla Vergogna: Se mi conoscessero, mi odierebbero. Non merito né gentilezza né altro se non
punizione e disprezzo.

Basate sull’Apatia: Cercare la gentilezza è come inseguire la mia ombra. Non riesco a raggiungerla
indipendentemente da quello che faccio. D’altronde la scortesia mi trova automaticamente.

Basate sull’Afflizione: Le persone che avrebbero dovuto essere gentili con me non ci sono state. Non ho
imparato ad essere gentile con me stesso o con gli altri. Ho avuto molte occasioni per essere gentile, ma
non l'ho fatto. Ho perso.

Basate sulla Paura: Uh oh... adesso arriva ancora una volta dolore e crudeltà. C'è una nuvola nera su
ogni cosa. Le mie paure dovrebbero servirmi per tenermi al sicuro, ma mi isolano dalla gentilezza degli
altri.

Basate sulla Lussuria/Desiderio/Brama: Posso manipolare le persone che sono gentili con me. Posso
mungere gentilezza dagli altri come se fossero delle mucche. Ho bisogno della loro gentilezza ma io
non posso condividerla. Non ce n'è abbastanza in giro.

Basate sulla Collera: Gentilezza significa posso approfittarne. Le persone non rispettano la gentilezza;
rispettano il denaro ed il potere. I deboli vogliono che io sia gentile. Non li voglio sulla mia strada.

Basate sull’Orgoglio: Merito gentilezza. Sono gentile con quelli che lo meritano. Perché sprecarla con gli
altri?

189
FALSE CREDENZE CHE RIGUARDANO LA BONTA’ ................................ pg. 128

Primarie: Sono cattivo. Non valgo molto. Sono imperdonabile.

Basate sulla Vergogna: Sono così lontano dalla bontà che non riuscirò mai ad esprimerla, nè mai la
raggiungerò. Sono patetico.

Basate sull’Apatia: È inutile provare a raggiungere tale condizione. Ho provato di tutto, ma sono così,
ovviamente, peccaminoso ed imperfetto.

Basate sull’Afflizione: Non capisco come ho potuto perdere la mia inerente bontà. Ho perso il mio
collegamento con Dio ed il bene diventando una persona cattiva.

Basate sulla Paura: Se le persone si accorgessero della mia poca bontà mi isolerebbero. Forse questo è
il motivo per cui la vita mi è così difficile.

Basate sulla Lussuria/Desiderio/Brama: Fingerò la bontà se ciò mi permetterà di ottenere quello che
voglio. Preferisco “sentirmi bene” che essere “buono”.

Basate sulla Collera: “Il buono muore giovane”. Prenderò quello che voglio con la forza. Tutti si fingono
buoni. Sono falsi.

Basate sull’Orgoglio: Essere troppo buono è una burla. Preferisco essere schiettamente onesto nel dire
come stanno le cose.

190
FALSE CREDENZE CHE RIGUARDANO LA FIDUCIA ................................ pg. 135

Primarie: Le persone non mi comprendono. Devo stare attento. Non è giusto.

Basate sulla Vergogna: Sono sgradevole; ho fatto cose brutte, ed ho persino pensieri sgradevoli. Non mi
aspetto niente tranne la punizione che mi merito.

Basate sull’Apatia: Non mi posso fidare dell’inaffidabile. Non so nemmeno che cosa significa provare
fiducia e forse non la proverò mai.

Basate sull’Afflizione: Non mi posso fidare di nessuno dopo quello che ho vissuto, fatto, visto. Nel mio
cuore al posto della fiducia c’è un buco.

Basate sulla Paura: Dietro la facciata della fiducia c’è il dolore della sorpresa. Se confido che le cose si
risolveranno ed andranno per il meglio, le sofferenze che ne deriveranno saranno molto più acute.

Basate sulla Lussuria/Desiderio/Brama: Mi fido di quello che ho in mano, in banca, di quello che
possiedo e che controllo. Più ho e più posso controllare gli altri. E' questo di cui ho fiducia..

Basate sulla Collera: È meglio realizzare che ognuno pensa per sé, compreso me. Cane-mangia-cane e
sopravvive-il-più-forte e questo è tutto.

Basate sull’Orgoglio: Sono Affidabile. Faccio cose sgradevoli solo quando è giustificato.

191
FALSE CREDENZE CHE RIGUARDANO L’ UMILTA’ ................................ pg. 142

Primarie: Le persone devono avere una buona opinione di me per sentirmi a posto. Io non conto. Gli
altri vengono prima.

Basate sulla Vergogna: Sono così inferiore nella mia umiltà che mi domando persino se dovrei occupare
lo spazio e respirare l'aria che potrebbe essere meglio usata da qualcunaltro.

Basate sull’Apatia: A chi importa? È inutile provare ad essere umile anche se la Bibbia lo incoraggia.

Basate sull’Afflizione: Perdere le cose preziose non porta all'umiltà. Non posso dire di essere umile a
causa del cuore affranto.

Basate sulla Paura: Ogni volta che comincio a stare bene succede qualcosa di brutto. Temo che sarò
sempre più insignificante.

Basate sulla Lussuria/Desiderio/ Brama: Non appena divento milionario ed ho tutto quello che voglio,
diventerò umile. Nel frattempo datemi quello che voglio!

Basate sulla Collera: E’ come se prendessi a calci le persone umili. Essere debole non ti porta da
nessuna parte. Ti fa essere come uno zerbino.

Basate sull’Orgoglio: Meritano di essere umili. Apprezzano la propria irrilevanza. In tutta umiltà, io
sono migliore di tutto questo.

192
LE FALSE CREDENZE CHE RIGUARDANO L’ AUTOCONTROLLO ...................... pg. 150

Primarie: Non posso farlo. Non sono capace. Gli altri dovrebbero farlo per me. Non è giusto.

Basate sulla Vergogna: Se avessi avuto dell’autocontrollo, la mia vita non sarebbe così disordinata.

Basate sull’Apatia: Non so quante volte ho provato a fare o non fare le cose, non ha mai funzionato.
Perché dovrei continuare a provare?

Basate sull’Afflizione: La mancanza di autocontrollo mi ha fatto perdere ciò che avevo di più caro. Non
sono riuscito a fare la cosa giusta, e da allora sto ancora pagando.

Basate sulla Paura: L'autocontrollo è come un avversario che devi mettere a tappeto e non lasciarlo mai
alzare. Non appena mi rilasso, il lato più oscuro prende il sopravvento.

Basate sulla Lussuria/Desiderio/Brama: Posso interrompere ________ in qualunque momento. E’ solo che
non voglio! Daltronde è molto più divertente fare _______.

Basate sulla Collera: Le persone stanno attente quando sbraito e deliro. Non mi controllo; li controllo.

Basate sull’Orgoglio: Le persone sono patetiche quando non riescono a controllarsi. Questa è la causa
della maggior parte dei problemi delle persone. Quando scelgo di eccedere, è una mia scelta e non una
debolezza del mio carattere.

193
AZIONI DANNOSE

Le azioni dannose sono la conseguenza del tentativo di anestetizzare la sofferenza, il dolore. Sono
comportamenti insalubri che servono a procurarci piacere per evitare la sofferenza piuttosto che
l’amore di cui avremmo effettivamente bisogno. Le azioni dannose sono pressoché impossibili da
cambiare finché le soggiacenti immagini e credenze negative che motivano tali azioni non sono guarite.
Oltre a utilizzare la categoria delle Azioni Dannose, in più i Codici di Guarigione agiscono sulle azioni
dannose infondendo le virtù necessarie a guarirle.

AZIONE DANNOSA CATEGORIA PAGINA

Auto-gratificazione ................................. Azioni dannose ........... 73

Azioni per gratificare i 5 sensi .................... Azioni dannose ........... 73

Azioni malvagie per acquisire ricchezze ............. Azioni dannose ........... 73

Azioni per ottenere l'approvazione


di se stessi e degli altri........................... Azioni dannose ........... 73

Auto-difesa ........................................ Azioni dannose ........... 73

Isolamento ................................... Azioni dannose ........... 73

Perfezionismo ................................ Azioni dannose ........... 73

Stacanovismo ................................. Azioni dannose ........... 73

Controllare le situazioni ......................... Azioni dannose ........... 73

Proiettare una falsa immagine/maschera ............ Azioni dannose ........... 73

Dipendenza ........................................ Azioni dannose ........... 73

Compulsioni ....................................... Azioni dannose ........... 73

Egoismo ........................................... Amore ................. 90

Possessività ........................................ Amore ................. 90

Lamentela ......................................... Gioia ................... 98

Ingratitudine ....................................... Gioia ................... 98

Inquietudine ....................................... Pace ................... 106

194
AZIONE DANNOSA CATEGORIA PAGINA

Criticare se stessi o gli altri ............................ Gentilezza .............. 122

Perseguitare gli altri (Ostracismo) ....................... Gentilezza .............. 122

Rifiuto di se stessi o degli altri .......................... Gentilezza .............. 122

Trascurare se stessi o gli altri ........................... Gentilezza .............. 122

Fare del male a se stessi o agli altri ...................... Gentilezza .............. 122

Cercare di sottomettere gli altri ......................... Fiducia ................. 135

Manipolazione per portare gli altri ad avere una


buona opinione di te ................................. Umiltà ................. 142

Manipolazione per intraprendere la tua strada ............. Autocontrollo ............ 150

Inganno ........................................... Autocontrollo ............ 150

Iper Controllo di se stessi .............................. Autocontrollo ............ 150

Controllare gli altri .................................. Autocontrollo ............ 150

Rinuncia .......................................... Autocontrollo ............ 150

Essere indulgenti verso se stessi ........................ Autocontrollo ............ 150

195
EMOZIONI NEGATIVE

Le emozioni negative sono la testimonianza delle false credenze non risolte che creano stress.
Le emozioni negative devono essere rimpiazzate da credenze ed emozioni positive.

Le principali emozioni negative a cui si rivolgono i Codici di Guarigione sono:

EMOZIONI NEGATIVE VIRTU’ PAGINA

Abbandono ........................................ Gentilezza .............. 122


Afflizione / Cordoglio ............................... Gioia ................... 98
Aggressione ........................................ Gentilezza .............. 122
Alterigia / Superiorità (falsa) ........................... Umiltà ................. 142
Amarezza (di dolore) ................................. Pazienza ................ 114
Ansia ............................................. Pace ................... 106
Antagonismo ....................................... Gentilezza .............. 122
Apatia ............................................ Gioia ................... 98
Avidità ............................................ Azioni dannose ........... 73
Chiusura in se stessi .................................. Azioni dannose ........... 73
Collera ............................................ Pazienza ................ 114
Colpa ............................................. Umiltà ................. 142
Compassione, mancanza di ............................ Amore ................. 90
Compulsione ....................................... Azioni dannose ........... 73
Condanna (di se stessi e degli altri) ...................... Umiltà ................. 142
Critici, essere ....................................... Umiltà ................. 142
Depressione ........................................ Amore ................. 90
Desiderio (improprio) ................................ Azioni dannose ........... 73
Desiderio di sostituti dell’ amore ........................ Azioni dannose ........... 73
Desiderio forte ...................................... Azioni dannose ........... 73
Difensiva, stare sulla ................................. Fiducia ................. 135
Difetti, pieno di ..................................... Gioia ................... 98
Diffidenza ......................................... Fiducia ................. 135
Diniego ........................................... False credenze ........... 81
Dipendenza ........................................ Azioni dannose ........... 73

196
EMOZIONI NEGATIVE VIRTU’ PAGINA

Diritto, sentirsi in ................................... Autocontrollo ........... 150


Disonorato, sentirsi .................................. Umiltà ................. 142
Disperazione ....................................... Gioia ................... 98
Disprezzato, sentirsi ................................. Bontà .................. 128
Distruttività ........................................ Gentilezza .............. 122
Dubbio ............................................ Fiducia ................. 135
Egoismo ........................................... Umiltà ................. 142
Esigente, essere ..................................... Autocontrollo ............ 150
Ferito, sentirsi ...................................... Gentilezza ............. 122

Frustrazione ....................................... Pazienza ................ 114


Gelosia ............................................ Amore ................. 90
Ghiottoneria ....................................... Azioni dannose ........... 73
Gratitudine, mancanza di .............................. Umiltà ................. 142
Ignominia ......................................... Umiltà ................. 142
Imbarazzo ......................................... Umiltà ................. 142
Impazienza ........................................ Pazienza ................ 114
Impotenza ......................................... Autocontrollo ............ 150
Inadeguatezza, senso di ............................... Bontà .................. 128
Infelicità .......................................... Gioia ................... 98
Inferiorità ......................................... Gioia e Umiltà ....... 98 e 142
Ingratitudine ....................................... Umiltà ................. 142
Insicurezza ........................................ Pazienza ................ 114
Insignificante, sentirsi ................................ Amore ................. 90
Inutilità ........................................... Gioia ................... 98
Invidia ............................................ Umiltà ................. 142
Irrilevanza ......................................... Amore ................. 90
Lealtà (la fedeltà) .................................... Fiducia ................. 135
Lussuria ........................................... Azioni dannose ........... 73
Mancanza di rispetto (di se stessi o degli altri) ............. Umiltà ................. 142
Manipolativo, essere ................................. Autocontrollo ............ 150
Meschinità ......................................... Gentilezza .............. 122

197
EMOZIONI NEGATIVE VIRTU’ PAGINA

Miserabile, sentirsi .................................. Gioia ................... 98


Nervosismo ........................................ Pace ................... 106
Odio .............................................. Imperdonabilità .......... 66
Offeso, sentirsi ...................................... Gentilezza .............. 122
Orgoglio (eccessiva esaltazione della propria immagine) ...... Umiltà ................. 142
Paura (che debba succedere qualcosa di brutto) ............ Pace ................... 106
Paura (del rifiuto) ................................... Gentilezza .............. 122
Paura (della punizione) ............................... Bontà .................. 128
Paura ( spavento) .................................... Pace ................... 106
Pigrizia ........................................... Autocontrollo ............ 150
Preoccupato, essere .................................. Pace ................... 106
Rifiuto ............................................ Gentilezza .............. 122
Risentimento ....................................... Amore ................. 90
Scoraggiamento / Senza speranza ....................... Gioia ................... 98
Sgarbato, essere / Rozzezza ............................ Gentilezza .............. 122
Solitudine ......................................... Amore ................. 90
Sospettosità ........................................ Fiducia ................. 135
Sopraffatto, sentirsi / Schiacciato......................... Gioia ................... 98
Stanco, troppo (per fare qualunque cosa) ................. Amore ................. 90
Tensione .......................................... Pace ................... 106
Terrore ........................................... Pace ................... 106
Timidezza ......................................... Azioni dannose ........... 73
Timore ............................................ Pace ................... 106
Tradimento ........................................ Fiducia ................. 135
Trascurato, sentirsi .................................. Gentilezza .............. 122
Tristezza .......................................... Gioia ................... 98
Umiliazione ........................................ Umiltà ................. 142
Vanità ............................................ Umiltà ................. 142
Vendicativo, essere .................................. Gentilezza .............. 122
Vergogna (di essere chi tu pensi di essere) ................. Umiltà ................. 142
Vergogna (per cose fatte/non fatte) ...................... Bontà .................. 128

198
APPARATI DEL CORPO

Ad ogni Virtù Guaritrice del Cuore corrisponde un apparato. Tutti i problemi fisici si manifestano in
uno o più di questi apparati. Tutte le malattie ed i disturbi iniziano come un problema spirituale, che
comprende le immagini distruttive, le credenze malsane e le emozioni negative. Quindi, infondendo
energia spirituale positiva si toglie lo stress fisiologico e l'energia negativa che crea il disturbo o la
malattia.

APPARATO VIRTU’ PAGINA

1. Endocrino ............................ Amore .......................... 90

2. Pelle ................................ Gioia ........................... 98

3. Gastrointestinale ....................... Pace ........................... 106

4. Sistema Immunitario ................... Pazienza ........................ 114

5. Sistema Nervoso Centrale ................ Gentilezza ....................... 122

6. Respiratorio .......................... Bontà ........................... 128

7. Riproduttivo ed Urinario ................. Fiducia .......................... 135

8. Circolatorio ........................... Umiltà .......................... 142

9. Muscolo/scheletrico .................... Autocontrollo ..................... 150

199
ORGANI E PARTI DEL CORPO

Ogni apparato associato alle categorie Guaritrici del Cuore è formato da parti e organi. Tutte le
malattie ed i disturbi iniziano come un problema spirituale, che comprende le immagini distruttive, le
credenze malsane e le emozioni negative. Quindi, infondendo energia spirituale positiva si toglie lo
stress fisiologico e l'energia negativa che crea il disturbo o la malattia.

Se la parte del corpo non si trova in elenco, fare i Codici per l’organo o la struttura di cui fa parte.

PARTI/ORGANI DEL CORPO VIRTU’ PAGINA

Aorta ................................ Umiltà .............................. 142


Arterie ............................... Umiltà .............................. 142
Arterie (polmonari) ..................... Bontà ............................... 128
Arteriole ............................. Umiltà .............................. 142
Bocca ................................ Pace ................................ 106
Bronchi .............................. Bontà ............................... 128
Capelli ............................... Gioia ............................... 98
Cartilagine ............................ Autocontrollo ......................... 150
Cervello .............................. Gentilezza ........................... 122
Cistifellea ............................. Pace ................................ 106
Cuore ................................ Umiltà .............................. 142
Denti ................................ Pace ................................ 106
Epifisi ............................... Amore .............................. 90
Fegato ............................... Pace e Pazienza ................... 106 e 114
Ghiandole (app. Digestivo) ................ Pace ................................ 106
Ghiandole (app. Sessuale) ................ Fiducia .............................. 135
Ghiandole Surrenali ..................... Amore .............................. 90
Gonadi ............................... Amore e Fiducia .................. 90 e 135
Intestino ............................. Pace ................................ 106
Ipofisi ............................... Amore .............................. 90
Ipotalamo ............................ Amore .............................. 90
Legamenti ............................ Autocontrollo ......................... 150
Linfociti .............................. Pazienza ............................. 114

200
PARTI/ORGANI DEL CORPO VIRTU’ PAGINA

Lingua ............................... Pace ................................ 106


Mammelle ............................ Fiducia .............................. 135
Midollo Spinale ........................ Gentilezza ........................... 122
Muscoli .............................. Autocontrollo ......................... 150
Naso ................................. Gentilezza ........................... 122
Nervi ................................ Gentilezza ........................... 122
Occhi ................................ Gentilezza ........................... 122
Orecchie .............................. Gentilezza ........................... 122
Ossa ................................. Autocontrollo ......................... 150
Ovaie ................................ Amore e Fiducia ................... 90 e 135
Pancreas ............................. Amore e Pace ..................... 90 e 106
Pelle ................................. Gioia ................................ 98
Pene ................................. Fiducia .............................. 135
Polmoni .............................. Bontà ............................... 128
Prostata .............................. Fiducia .............................. 135
Reni ................................. Fiducia .............................. 135
Seni paranasali ......................... Bontà ............................... 128
Sistema Linfatico ....................... Umiltà .............................. 142
Stomaco .............................. Pace ................................ 106
Tendini ............................... Autocontrollo ......................... 150
Testicoli .............................. Amore e Fiducia ................... 90 e 135
Tiroide ............................... Amore .............................. 90
Unghie ............................... Gioia ................................ 98
Uretere .............................. Fiducia .............................. 35
Uretra ............................... Fiducia .............................. 135
Utero ................................ Fiducia .............................. 135
Vagina ............................... Fiducia .............................. 135
Vena Cava ............................. Umiltà .............................. 142
Vene ................................. Umiltà .............................. 142
Vene (polmonari) ....................... Bontà ............................... 128
Venule ............................... Umiltà .............................. 142

201
SINTOMI E PROBLEMI

I sintomi (difficoltà a respirare, starnuti, ecc.) o i problemi (allergie, diabete, riflusso acido, ecc.) più
comuni ad ogni categoria della Guarigione del Cuore sono in questo elenco.

Se un problema o un sintomo non è in elenco, cercare la parte o apparato del corpo dove si
avverte il problema o il sintomo e fare i Codici per quella categoria.

SINTOMI/PROBLEMI VIRTU’ PAGINA

Aborto (spontaneo) ............................. Fiducia ...................... 135


Acne ........................................ Gioia ........................ 98
ADD/ADHD – Deficit dell’attenzione/Iperattività ....... Gentilezza ................... 122
AIDS - Sindrome da Immunodeficienza Acquisita .. . . . . Pazienza ..................... 114
AIDS/HIV - Sindrome da Immunodeficienza Acquisita ... Pazienza ..................... 114
Alimentari, disordini ............................ Amore e Pace ............. 90 e 106
Alitosi (alito cattivo) ............................ Pazienza ..................... 114
Allergie ...................................... Pazienza ..................... 114
Alzheimer, morbo di ............................. Gentilezza ................... 122
Amenorrea ................................... Amore e Fiducia ........... 90 e 135
Aneurisma .................................... Umiltà ...................... 142
Anoressia ..................................... Amore e Pace ............. 90 e 106
Aorta, stenosi dell' .............................. Umiltà ...................... 142
Apatia ....................................... Gioia ........................ 98
Aritmia ...................................... Umiltà ...................... 142
Arteriosclerosi ................................. Umiltà ...................... 142
Arti Superiori, Lesioni o Danni da sforzo ripetuto .. . . . . Gentilezza e Autocontrollo . . 122 e 150
Artrite ....................................... Autocontrollo ................. 150
Asma ........................................ Bontà ....................... 128
Aterosclerosi .................................. Umiltà ..................... 142
Autoimmuni, malattie ........................... Pazienza ..................... 114
Balbettare .................................... Gentilezza ................... 122

202
SINTOMI/PROBLEMI VIRTU’ PAGINA

Batterica, infezione ............................. Pazienza ..................... 114


Bocca ........................................ Gioia e Pace .............. 98 e 106
Bocca, secca ................................... Pace ........................ 106
Borreliosi ..................................... Pazienza ..................... 114
Borsite ....................................... Autocontrollo ................. 150
Bronchite ..................................... Pazienza ..................... 114
Bulimia ...................................... Amore e Pace ............. 90 e 106
Calcoli Renali .................................. Fiducia ...................... 135
Calli ......................................... Gioia ........................ 98
Callo all’alluce ................................. Autocontrollo ................. 150
Calvizie ...................................... Gioia ........................ 98
Cancro ....................................... Pazienza e parte e/o apparato . . . . 114
Candida ...................................... Pazienza ..................... 114
Capelli ....................................... Gioia ........................ 98
Capogiro (stordimento) .......................... Gentilezza ................... 122
Cardiaco, battito irregolare ....................... Umiltà ...................... 142
Cardiaco, scompenso ............................ Umiltà ...................... 142
Cataratta ..................................... Autocontrollo ................. 150
Cervello ...................................... Gentilezza ................... 122
Cisti ......................................... Gioia ........................ 98
Coaguli di Sangue ............................... Umiltà ...................... 142
Colica ........................................ Pace ........................ 106
Colon, affezioni del .............................. Pace ........................ 106
Concentrazione ................................ Gentilezza ................... 122
Costipazione .................................. Pace ........................ 106
Crohn, morbo di ................................ Pace ........................ 106
Demenza ..................................... Gentilezza ................... 122
Denti ........................................ Pace ........................ 106
Denti, disturbi dei .............................. Pace ........................ 106
Depressione ................................... Gioia ........................ 98
Diabete ...................................... Amore ...................... 90

203
SINTOMI/PROBLEMI VIRTU’ PAGINA

Diarrea ...................................... Pace ........................ 106


Dipendenze ................................... Azioni dannose ................ 73
Dita a Martello ................................. Autocontrollo ................. 150
Dolore ....................................... Gentilezza ................... 122
Eczema ...................................... Gioia ........................ 98
Edema (insufficienza cardiaca e linfatica) ............ Umiltà ...................... 142
Edema ( di altro tipo) ............................ Pazienza ..................... 114
Embolia - Emboli ............................... Umiltà ...................... 142
Emorragia .................................... Umiltà ...................... 142
Emorroidi .................................... Pace ........................ 106
Endometriosi .................................. Amore e Fiducia ........... 90 e 135
Energia, basso livello di .......................... Amore ...................... 90
Enfisema ..................................... Bontà ....................... 128
Enuresi ...................................... Fiducia ...................... 135
Epatite ....................................... Pazienza ..................... 114
Ernia ........................................ Autocontrollo ................. 150
Eruzioni cutanee ............................... Gioia ........................ 98
Fatica ........................................ Amore ...................... 90
Fatica Cronica, sindrome da ....................... Amore e Pazienza .......... 90 e 114
Febbre ....................................... Pazienza ..................... 114
Fibromialgia .................................. Autocontrollo ................. 150
Fibromiomi Benigni ............................. Fiducia ...................... 135
Fratture ossee ................................. Autocontrollo ................. 150
Fumo ........................................ Azioni dannose ................ 73
Fungo ....................................... Pazienza ..................... 114
Gengive (non gengivite) .......................... Pace ........................ 106
Gengivite ..................................... Pace ........................ 106
Glaucoma ..................................... Gentilezza ................... 122
Gonfiori ...................................... Umiltà ...................... 142
Gonfiore addominale ............................ Pace ........................ 106

204
SINTOMI/PROBLEMI VIRTU’ PAGINA

Herpes ....................................... Pazienza ..................... 114


Herpes, labiale ................................. Pazienza ..................... 114
Herpes zooster ................................ Pazienza ..................... 114
Immunitario, sistema ............................ Pazienza ..................... 114
Incontinenza (vescicale) ......................... Fiducia ...................... 135
Infezione ..................................... Pazienza ..................... 114
Infiammazione ................................. Pazienza ..................... 114
Inghiottire .................................... Pace ........................ 106
Insonnia ...................................... Amore ...................... 90
Ipertensione .................................. Amore e Umiltà ............ 90 e 142
Ipertricosi .................................... Amore e Gioia .............. 90 e 98
Ipoglicemia ................................... Amore ...................... 90
Irsutismo ..................................... Amore e Gioia .............. 90 e 98
Linfatica, congestione ........................... Pazienza e Umiltà ......... 114 e 142
Linfoma ...................................... Pazienza ..................... 114
Lupus ........................................ Pazienza ..................... 114
Mal di Auto (Aereo, Mare) ........................ Pace ........................ 106
Mal di Gola .................................... Bontà ....................... 128
Mal di testa ................................... Gentilezza ................... 122
Mammella (seno fibrocistico, cancro, infezione) .. . . . . . Fiducia ...................... 135
Memoria ..................................... Gentilezza ................... 122
Meningite .................................... Gentilezza ................... 122
Mente offuscata ................................ Gentilezza ................... 122
Mercurio, tossicità da ............................ 12 Virtù ......... Ciclo dei 12 Giorni
Mestruali, crampi ............................... Amore e Fiducia ........... 90 e 135
Metalli pesanti, tossicità da ....................... 12 Virtù ......... Ciclo dei 12 Giorni
Mitrale, prolasso della valvola ..................... Umiltà ...................... 142
Muco ........................................ Bontà ....................... 128
Nausea (dalla testa) ............................. Gentilezza ................... 122
Nausea (dallo stomaco) .......................... Pace ........................ 106
Obesità ...................................... Amore ...................... 90

205
SINTOMI/PROBLEMI VIRTU’ PAGINA

Oppressione .................................. Gioia ........................ 98


Orticaria ..................................... Gioia ........................ 98
Ossa ......................................... Autocontrollo ................. 150
Osteoporosi ................................... Autocontrollo ................. 150
Ovulazione .................................... Amore e Fiducia ........... 90 e 135
Parkinson, morbo di ............................ Pazienza e Gentilezza ...... 114 e 122
Pelle ......................................... Gioia ........................ 98
Peso, problemi di ............................... Amore ...................... 90
Piede d'atleta .................................. Pazienza ..................... 114
Plantare, fascite ................................ Autocontrollo ................. 150
Premestruale, sindrome .......................... Amore ...................... 90
Prostata ...................................... Fiducia ...................... 135
Psoriasi ...................................... Gioia e Pazienza ........... 98 e 114
Raffreddore (petto, gola, testa, naso ecc.) ............. Bontà ....................... 128
Rash cutaneo .................................. Gioia ........................ 98
Reflusso ...................................... Pace ........................ 106
Reflusso Acido ................................. Pace ........................ 106
Ronzio auricolare (acufeni) ....................... Gentilezza ................... 122
Saliva ........................................ Pace ........................ 106
Sciatica ...................................... Autocontrollo ................. 150
Sclerosi Laterale Amiotrofica ...................... Pazienza e Gentilezza ...... 114 e 122
Sclerosi Multipla o a Placche ...................... Pazienza e Gentilezza ...... 114 e 122
Seborrea ..................................... Gioia ........................ 98
Seni paranasali, malattie dei ...................... Bontà ....................... 128
Sessuali, funzioni ............................... Amore e Fiducia ........... 90 e 135
Sessualmente, malattie trasmesse .................. Pazienza e Fiducia ......... 114 e 135
Sindrome del tunnel carpale ...................... Gentilezza e Autocontrollo . . 122 e 150
SLA - Sclerosi Laterale Amiotrofica (Morbo di Lou Gehrig) Pazienza e Gentilezza ...... 114 e 122
Sovrappeso o Sottopeso .......................... Amore ...................... 90
Stanchezza .................................... Amore ...................... 90
Sterilità ...................................... Fiducia ...................... 135

206
SINTOMI/PROBLEMI VIRTU’ PAGINA

Stomaco, bruciori di ............................. Pace ........................ 106


Stomaco, crampi allo ............................ Pace ........................ 106
Temperatura, alta .............................. Pazienza ..................... 114
Temperatura, bassa ............................. Amore ...................... 90
Tendinite o Legamentite .......................... Autocontrollo ................. 150
Tigna ........................................ Pazienza ..................... 114
Tinnitus auricolare ............................. Gentilezza ................... 122
Tosse ........................................ Bontà ....................... 128
Tremore della Mano ............................. Gentilezza ................... 122
Trombosi venosa profonda ....................... Umiltà ...................... 142
Udito, problemi di .............................. Gentilezza ................... 122
Ulcere ....................................... Pace ........................ 106
Ulnare, sindrome ............................... Gentilezza e Autocontrollo . . 122 e 150
Ulnare, sindrome del tunnel ....................... Gentilezza e Autocontrollo . . 122 e 150
Unghia incarnita ............................... Gioia ........................ 98
Unghie ....................................... Gioia ........................ 98
Urinaria, infezione (delle vie urinarie) ............... Fiducia ...................... 135
Vene varicose .................................. Umiltà ...................... 142
Vertigine ..................................... Gentilezza ................... 122
Vista ........................................ Gentilezza ................... 122
Vomito ....................................... Pace ........................ 106
Zucchero, desiderio di ........................... Amore ....................... 90

Se avete domande su quale categoria usare per lavorare su un problema non presente in elenco,
The Healing Codes tiene una teleconferenza settimanale dove poter chiedere e avere risposte
(telefonicamente o via chat al computer): se vi volete unire siete sempre i benvenuti. Le
informazioni a riguardo, sono fornite nella vostra lettera di benvenuto e sul nostro sito web.
(n.d.r.: teleconferenza in lingua inglese)

207
QUALCHE PAROLA SU DI NOI
E SULLA NOSTRA FILOSOFIA

Siamo stati a dozzine e dozzine di seminari, conferenze e workshop nel corso degli anni. Abbiamo letto
centinaia di libri per corsi di perfezionamento , per programmi di formazione e per piacere.
Apprezziamo sempre molto quando i presenti vogliono condividere quello che pensano, soprattutto
per ciò che concerne l’aspetto spirituale e la visione del mondo.

Pensiamo che possiate apprezzare di conoscere qualcosa su di noi.

Il Dr. Ben ed Io siamo Cristiani. Crediamo in un unico Dio, in Suo figlio Gesù, nel Suo Spirito Santo che
vive in noi e nella Sua parola, la Bibbia. Crediamo che Dio sia l’unico essere dell’universo che è incapace
di tutto tranne l'amore – perché Egli è amore. Crediamo che Dio conosca ogni persona e sappia di ogni
lacrima che cade sulla terra. Sono cresciuto con l’idea che Dio era vendicativo, malvagio ed egoista…
più o meno è quello che ricordo. Ho impiegato anni per realizzare che non è questo che la Bibbia ci
insegna. La Bibbia è una lettera di amore. Contiene cose da fare e cose da evitare, ma anche il libretto
delle istruzioni del mio lettore DVD le contiene. Le cose da fare e da evitare sono istruzioni amorevoli
del Creatore su come vivere nell'amore, nella gioia, e nella pace.

Crediamo che Dio chiami gli individui a certi compiti per diffondere il Suo amore. Chiamiamo questo il
ministero. Crediamo che Dio ci abbia chiamati al ministero di condividere The Healing Codes, The
Success Codes, The Stress Buster, The Truth Technique e The Power to Peace Meditation. Il nostro
ministero è aiutare le persone che soffrono attraverso l'amore. Una parte di questo progetto viene
realizzato con la vendita di questo meraviglioso metodo di guarigione; un’altra parte finanziando, con il
denaro ricavato dalla vendita di questi programmi, organizzazioni simili alla nostra.

Attualmente, la nostra attenzione è per un programma in Sudamerica che aiuta bambini frai 2 e i 12
anni che vivono per strada. Si portano via dalla strada, si dà loro una casa, li si nutre, veste, si parla loro
di Dio, si insegna loro un mestiere. In breve, restituiamo loro la vita.

Così, in breve, questo è ciò in cui crediamo. Se volete saperne di più, contatteci. Se volete maggiori
informazioni su come aiutare questi bambini, saremo felici di farlo.

Grazie e che Dio vi benedica!

Alex

208