Sei sulla pagina 1di 1

Fisica II – 13/07/2020 – Ingegneria meccanica

1) Considerare 4 cariche identiche q (positive) disposte sul


piano (x,y), nei vertici di un quadrato di lato L. Calcolare
l’espressione della velocità che dovrebbe avere una carica
positiva Q di massa m posta all’infinito per arrivare,
procedendo lungo l’asse z, al centro del quadrato posto
nell’origine del piano (x,y).

2) Tre fogli conduttori piani e paralleli, di spessore
trascurabile, sono collegati come in figura, con d1= d/4,
d2=3d/4 e d=8mm. La carica sul foglio centrale è q=5.9
10−7C. Sapendo che la superficie Σ= 0.1 m2 si calcoli il
potenziale V0 ai capi del generatore e l’energia
elettrostatica immagazzinata.

3) circuito in figura è a regime, quando al tempo t=0 il tasto


T viene spostato dalla posizione A alla posizione B.
Ricavare il valore della massima ddp ai capi del
condensatore dopo lo spostamento del tasto. C=4 µF,
F=50 V, R = 100 W, L= 5 µH

4) Un avvolgimento di N= 500 spire, percorse dalla


corrente i=8 A, é disposto su di una superficie toroidale
circolare a sezione quadrata di lato a= 2 cm e raggio
medio r= 21 cm, lo spazio interno a tale solenoide è
completamente riempito dalla lega ferromagnetica
isoperm con μr= 60, costante. Calcolare il valore di H, B
e M entro al centro del quadrato.

5) Due guide verticali parallele conduttrici, distanti h,


sono chiuse ad un estremo da un condensatore C.
Lungo le guide può scorrere senza attrito una sbarretta
conduttrice di massa m. Il dispositivo `e immerso in un
campo magnetico uniforme e costante, di modulo B,
ortogonale al foglio. Studiare la legge con cui varia la
velocità di caduta e quella con cui varia la corrente
indotta. Si prenda come condizione iniziale v = 0 per t =
0.