Sei sulla pagina 1di 7

BRANI VARI

SEI TU, SIGNORE, IL PANE PANE DEL CAMMINO


1. Sei tu, Signore, il pane, Rit.: Il Tuo popolo in cammino,
tu cibo sei per noi. cerca in Te la guida,
Risorto a vita nuova, sulla strada verso il Regno,
sei vivo in mezzo a noi. Sei sostegno col Tuo Corpo.
2. Nell’ultima sua Cena Resta sempre con noi, o Signore.
Gesù si dona ai suoi: 1. È il Tuo pane Gesù che ci dà forza
«Prendete pane e vino, e rende più sicuro il nostro passo;
la vita mia per voi». se il vigore del cammino si svilisce,
3. «Mangiate questo pane: la Tua mano dona lieta la speranza. - Rit.
chi crede in me vivrà. 2. È il Tuo vino Gesù che ci disseta,
Chi beve il vino nuovo e sveglia in noi l’ardore di seguirti;
con me risorgerà». se la gioia cede il passo alla stanchezza,
4. È Cristo il pane vero la Tua voce fa rinascere freschezza. - Rit.
diviso qui tra noi: 3. È il Tuo corpo Gesù che ci fa Chiesa,
formiamo un solo corpo, fratelli sulle strade della vita;
e Dio sarà con noi. se il rancore toglie luce all’amicizia,
5. Se porti la sua Croce, dal Tuo Cuore nasce giovane il perdono. - Rit.
in lui tu regnerai. 4. È il Tuo sangue Gesù il segno eterno,
Se muori unito a Cristo, dell’unico linguaggio dell’amore;
con lui rinascerai. se il donarsi come te richiede Fede,
6. Verranno i cieli nuovi, nel Tuo Spirito sfidiamo l’incertezza. - Rit.
la terra fiorirà. 5. È il tuo dono, Gesù, la vera fonte
Vivremo da fratelli: del gesto coraggioso di chi annuncia;
la Chiesa è carità. se la Chiesa non è aperta ad ogni uomo,
il tuo fuoco le rivela la missione. - Rit.
CUSTODISCIMI
1. Ho detto a Dio: “Senza di te PADRE PERDONA
alcun bene non ho, custodiscimi”.
Magnifica è la mia eredità. Rit.: Signore, ascolta: Padre, perdona!
Benedetto sei tu, sempre sei con me. Fa che vediamo il tuo amore.
Rit.: Custodiscimi, mia forza sei tu. 1. A te guardiamo, Redentore nostro,
Custodiscimi, mia gioia, Gesù. (2x) da te speriamo, gioia di salvezza,
fa che troviamo grazia di perdono. - Rit.
2. Ti pongo sempre innanzi a me,
al sicuro sarò, mai vacillerò. 2. Ti confessiamo ogni nostra colpa,
Via, verità e vita sei; riconosciamo ogni nostro errore
mio Dio, credo che Tu mi guiderai. - Rit. e ti preghiamo: dona il tuo perdono. - Rit.
3. O buon Pastore, tu che dai la vita,
parola eterna, roccia che non muta,
perdona ancora con pietà infinita. - Rit.
PURIFICAMI, O SIGNORE PRENDI LA MIA VITA
Rit.: Purificami, o Signore: 1. Prendi la mia vita, prendila Signor
sarò più bianco della neve. e la tua fiamma bruci nel mio cuor.
Tutto l’esser mio vibri per te,
Pietà di me, o Dio, nel tuo amore:
sii mio Signore e divino Re.
nel tuo affetto cancella il mio peccato
e lavami da ogni mia colpa, Rit.: Fonte di vita, di pace e amor
purificami da ogni mio errore. - Rit. a te io grido la notte e il dì.
Sii mio sostegno, guidami tu,
Il mio peccato io lo riconosco,
dammi la vita, tu mio solo ben.
il mio errore mi è sempre dinanzi:
contro te, contro te solo ho peccato, 2. Dall’infido male guardami Signor,
quello che è male ai tuoi occhi, io l’ho fatto. - Rit. vieni mia gioia e compitor di fe’.
Se la notte nera vela gli occhi miei,
Così sei giusto nel tuo parlare
sii la mia stella, splendi innanzi a me. - Rit.
e limpido nel tuo giudicare.
Ecco, malvagio sono nato, 3. Ecco l’aurora del nuovo dì,
peccatore mi ha concepito mia madre. - Rit. il cielo splende di un più bel sol.
Cristo s’avvicina, perché soffrir?
Ecco, ti piace verità nell’intimo
Alziamo il capo, il Signore è qui. - Rit.
e nel profondo mi insegni sapienza.
Se mi purifichi con issopo, sono limpido, 4. Quando Signore giunto sarò
se mi lavi sono più bianco della neve. - Rit. nella tua gloria risplenderò
insieme ai santi, puri di cuor
SIGNORE, SEI TU MIO PASTORE per non lasciarti, eterno amor. - Rit.

Rit.: Signore, sei tu il mio pastore,


nulla mi può mancar ACCLAMATE AL SIGNORE (Frisina)
nei tuoi pascoli. Rit.: Acclamate al Signore,
1. Fra l’erbe verdeggianti voi tutti della terra
mi guidi a riposar; e servitelo con gioia
all’acque tue tranquille andate a lui con esultanza,
mi fai tu dissetar. - Rit. acclamate voi tutti al Signore.
2. Se in valle tutta oscura 1. Riconoscete che il Signore,
io camminar dovrò, che il Signore è Dio,
vicino a Te, Signore, Egli ci ha fatti siamo suoi,
più nulla temerò. - Rit suo popolo e gregge del suo pascolo. - Rit.
3. Per me hai preparato 2. Entrate nelle sue porte
il pane tuo immortal; con degli inni di grazie,
il calice m’hai colmo i suoi atri nella lode,
di vino celestial. - Rit benedite, lodate il suo nome. - Rit.
4. La luce e la tua grazia 3. Poiché buono è il Signore,
mi guideranno ognor; eterna è la sua misericordia,
da Te m’introdurranno la sua fedeltà si estende
per sempre, o mio Signor. - Rit sopra ogni generazione. - Rit.
HAI DATO UN CIBO ANIMA CHRISTI (Frisina)
1. Hai dato un cibo a noi Signore Rit.: Anima Christi, santifica me
germe vivente di bontà. Corpus Christi, salva me.
Nel tuo Vangelo o buon pastore Sanguis Christi, inebria me
sei stato guida di verità- Aqua lateris Christi, lava me.
2. Grazie, diciamo a te Gesù! 1. Passio Christi, conforta me.
Resta con noi, non ci lasciare; O bone Iesu, exaudi me.
sei vero amico solo tu! Intra vulnera tua absconde me. - Rit.
3. Alla tua mensa accorsi siamo 2. Ne permittas a te me separari.
pieni di fede nel mister. Ab hoste maligno defende me.
O Trinità noi ti invochiamo In hora mortis meæ voca me. - Rit.
Cristo sia pace al mondo inter.
3. Et iube me venire ad te,
4. Verbo di Dio, carne nostra, ut cum sanctis tuis laudem te
Cristo Signor, Emmanuel. per infinita sæcula sæculorum. Amen. - Rit.
Tuo Corpo è il Pane e Sangue il vino,
per la parola tua fedel. NOI CANTEREMO GLORIA A TE
5. Tu hai parlato a noi Signore 1. Noi canteremo gloria a te,
la tua Parola è verità. Padre che dai la vita,
Come una lampada rischiara Dio d’immensa carità, Trinità infinita.
i passi dell’umanità.
2. Tutto il creato vive in Te,
6. Per questo pane che ci hai dato segno della tua gloria,
rendiamo grazie a Te Signor. tutta la storia ti darà onore e vittoria.
La tua Parola ha raccontato
le meraviglie del tuo amor. 3. La tua parola venne a noi,
annuncio del tuo dono:
7. A tutto il mondo proclamiamo la Tua promessa porterà salvezza e perdono.
che dai la vera libertà.
Da te, Signore, noi speriamo 4. Dio si è fatto come noi,
la vita per l’eternità. è nato da Maria:
Egli nel mondo ormai sarà verità, vita e via.
FRATELLO SOLE, SORELLA LUNA 5. Cristo è apparso in mezzo a noi,
1. Dolce è sentire, come nel mio cuore, Dio ci ha visitato:
ora umilmente sta nascendo amore. Tutta la terra adorerà quel Bimbo che ci è nato.
Dolce è capire, che non son più solo, 6. Cristo il Padre rivelò,
ma che son parte di una immensa vita. per noi aprì il suo cielo:
Che generosa, risplende intorno a me; egli un giorno tornerà glorioso nel suo regno.
dono di Lui, del Suo immenso amor. 7. Manda, Signore, in mezzo a noi,
2. Ci ha dato il cielo e le chiare stelle, manda il Consolatore:
fratello sole e sorella luna, lo Spirito di Santità, Spirito dell’amore.
la madre terra con frutti, prati e fiori, 8. Vieni, Signore, in mezzo ai tuoi,
il fuoco, il vento, l’aria e l’acqua pura, vieni nella tua casa:
fonte di vita, per le sue creature. dona la pace e l’unità, raduna la tua Chiesa.
Dono di Lui, del suo immenso amor; 9. Tu sei la Madre di Gesù,
dono di Lui, del suo immenso amor. o Vergine Maria, resta per sempre
accanto a noi con Cristo, nostra vita.
IO LODERÒ SIGNORE (Fraysse) BONE PASTOR
1. Io loderò il Signor, con tutto il cuor. 1. Bone pastor, panis vere,
Racconterò le tue meraviglie Jesu, nostri miserere:
e canterò il tuo nome. Tu nos pasce, nos tuere:
Io loderò il Signor, con tutto il cuor. Tu nos bona fac videre,
Farò di te l’oggetto della gioia. Alleluia! in terra viventium.
2. Chi crede nel Signor e spera in Lui sol 2. Tu qui cuncta scis et vales,
il grido innalzerà a Te l’oppresso Qui nos pascis hic mortales,
che cerca il suo rifugio. Tuos ibi commensales,
Chi crede nel Signor che sempre è fedel Cohaeredes et sodales
conoscerà la forza del tuo nome. Alleluia! Fac sanctorum civium. Amen.
3. Cantiamo al Signor, il liberator;
confideremo in Te che ci hai salvati CHIESA DI DIO
dai nostri avversari.
Rit.: Chiesa di Dio, popolo in festa,
Cantiamo al Signor, Egli è vincitor;
nessun potrà sconfiggere il suo amore. Alleluia! canta di gioia, il Signore è con Te.
1. Dio ti ha scelto, Dio ti chiama,
CON I SANTI LODIAMO nel suo amore ti vuole con sé.
IL SIGNORE (Ciaglia) Spargi nel mondo il suo Vangelo, seme di
pace e di bontà. - Rit.
Rit.: Con i Santi lodiamo il Signore,
benediciamo il suo nome in eterno. 2. Dio ti guida come un padre:
tu ritrovi la vita con Lui.
1. Dalla Chiesa, tua mistica sposa,
Rendigli grazie, sii fedele,
a te salga, Signore, la lode,
finché il Suo regno ti aprirà. - Rit.
ogni cuore gioisce ed esulta
per la gloria che splende nei Santi. - Rit. 3. Dio ti nutre col suo cibo,
nel deserto rimane con te.
2. Sulla fronte dei Santi risplende
Ora non chiudere il tuo cuore
la tua luce, o Cristo Signore.
spezza il tuo pane a chi non ha. - Rit.
T’han seguito, per te son vissuti,
son modello per noi diventati. - Rit. 4. Dio mantiene la promessa:
in Gesù Cristo ti trasformerà.
3. A te gloria a te lode ed onore,
Porta ogni giorno la preghiera
con i Santi innalziamo, Signore;
di chi speranza non ha più. - Rit.
con l’aiuto e la loro preghiera
fa’ che un giorno arriviamo nel cielo. - Rit. 5. Chiesa, che vivi nella storia,
sei testimone di Cristo quaggiù;
apri le porte ad ogni uomo,
TU SOLE VIVO
salva la vera libertà. - Rit.
Rit.: Tu sole vivo per me sei Signore,
6. Chiesa, chiamata al sacrificio
vita e calore diffondi nel cuor.
dove nel pane si offre Gesù,
1. Tu nel cammino risplendi, mio Sole; offri gioiosa la tua vita
luce ai miei passi, ti voglio, Signor. - Rit. per una nuova umanità. - Rit.
2. La Tua parola mi svegli al mattino;
e mi richiami, alla sera, con Te. - Rit.
3. Sulla mia casa t’innalza, mio Sole;
splenda d’amore, di luce per Te. - Rit.
MISTERO DELLA CENA
INNO AL CREATORE
1. Mistero della Cena, è il Corpo di Gesù.
1. Tu che gli astri intorno movi
Mistero della Croce, è il Sangue di Gesù.
Per le azzurre vie del cielo,
E questo pane e vino è Cristo in mezzo ai suoi.
Tu che guidi e che rinnovi
Gesù risorto e vivo, sarà sempre con noi.
L’onde al mar ed al ruscel,
Tu che il verde doni al prato 2. Mistero della Chiesa, è il Corpo di Gesù.
E lo smalto doni ai fiori, Mistero della pace, è il Sangue di Gesù.
Tu che il campo fai beato Il pane che mangiamo fratelli ci farà.
Delle messi, o buon Signor: Intorno a questo altare l’amore crescerà.
2. Sul mio labbro poni il canto
VIENI, SPIRITO DI CRISTO
Della lode e dell’amore
Ti sia grato un pensier santo, Rit.: Vieni, vieni, Spirito d’amore
Un omaggio d’umil cor; ad insegnare le cose di Dio.
Co ’tuoi lumi e tuoi consigli, Vieni, vieni, Spirito di pace,
Tu ne addita il buon sentiero; a suggerir le cose che Lui ha detto a noi.
Sempre a noi che siamo tuoi figli, 1. Noi t’invochiamo, Spirito di Cristo,
Splenda vivo il sol del ver! vieni Tu dentro di noi;
cambia i nostri occhi, fa’ che noi vediamo
IL SIGNORE È MIO PASTORE
la bontà di Dio per noi. - Rit.
1. Il Signore è il mio pastore:
2. Vieni, o Spirito, dai quattro venti
nulla manca ad ogni attesa;
e soffia su chi non ha la vita.
in verdissimi prati mi pasce,
Vieni, o Spirito, e soffia su di noi,
mi disseta a placide acque.
perché anche noi riviviamo. - Rit.
2. È il ristoro dell’anima mia,
3. Insegnaci a sperare, insegnaci ad amare,
in sentieri diritti mi guida
insegnaci a lodare Iddio,
per amore del santo suo nome,
insegnaci a pregare, insegnaci la vita,
dietro lui mi sento sicuro.
insegnaci Tu l’unità. - Rit.
3. Pur se andassi per valle oscura
non avrò a temere alcun male: VIENI, VIENI, SPIRITO D’AMORE
perché sempre mi sei vicino,
Rit.: Vieni, vieni, Spirito d’amore,
mi sostieni col tuo vincastro.
ad insegnar le cose di Dio.
4. Quale mensa per me tu prepari Vieni, vieni, Spirito di pace,
sotto gli occhi dei miei nemici! a suggerir le cose che Lui ha detto a noi.
E di olio mi ungi il capo:
1. Noi t’invochiamo, Spirito di Cristo,
il mio calice è colmo di ebbrezza!
vieni Tu dentro di noi.
5. Bontà e grazia mi sono compagne Cambia i nostri occhi, fa che noi vediamo
quanto dura il mio cammino: la bontà di Dio per noi. - Rit.
io starò nella casa di Dio
2. Vieni, o Spirito, dai quattro venti
lungo tutto il migrare dei giorni.
e soffia su chi non ha vita.
Vieni, o Spirito, soffia su di noi,
perché anche noi riviviamo. - Rit.
3. Insegnaci a sperare, insegnaci ad amare,
Insegnaci a lodare Iddio;
insegnaci a pregare, insegnaci la via,
insegnaci Tu l’unità. - Rit.
DOV’È CARITÀ E AMORE PANE DI VITA (Parisi)
Rit.: Dov’è Carità e Amore, qui c’è Dio. 1. Pane di vita tu sei, Signore,
1. Ci ha riuniti tutti insieme Cristo, Amore: pane del cielo che nutre il cammino;
godiamo esultanti nel Signore! noi che veniamo alla mensa del regno
Temiamo ed amiamo il Dio vivente oggi con fede annunciamo il mistero.
e amiamoci tra noi con cuore sincero. - Rit. 2. Questo è il mio corpo: prendete e mangiate;
2. Noi formiamo qui riuniti un solo corpo, questo è il mio sangue: prendete e bevete;
evitiamo di dividerci tra noi. voi che accogliete la mia parola
Via le lotte maligne, via le liti! della mia vita in eterno vivrete.
E regni in mezzo a noi Cristo Dio. - Rit. 3. Dio d’amore tu sei, o Signore,
3. Chi non ama resta sempre nella notte nuova alleanza e fonte di vita;
e dall’ombra della morte non risorge: noi ti accogliamo, o Dono del Padre,
ma se noi camminiamo nell’Amore, noi ti portiamo una sete infinita.
noi saremo veri figli della Luce. - Rit. 4. Siamo il tuo corpo che vive nel tempo,
4. Nell’amore di Colui che ci ha salvato, ma non ci basta l’intero universo;
rinnovati dallo Spirito del Padre, Cristo Signore, tu sei nutrimento,
tutti insieme sentiamoci Fratelli placa la fame di gioia e d’eterno.
e la Gioia diffondiamo sulla terra. - Rit. 5. Vieni tra noi e rinnova l’incontro,
5. Imploriamo con fiducia il Padre Santo pace rinnova tra il cielo e la terra;
perché doni ai nostri giorni la Sua Pace: ad ogni cosa ridona bellezza,
ogni popol dimentichi i rancori, ad ogni uomo ridona amicizia.
ed il mondo si rinnovi nell’Amore. - Rit. 6. Figli del giorno chiamati alla luce,
6. Fa’ che un giorno contempliamo il Tuo volto nel tuo splendore viviamo, Signore;
nella gloria dei beati, Cristo Dio. tu sei il sole che vince la notte,
E sarà gioia immensa, gioia vera: tu sei la vita che vince la morte.
durerà per tutti i secoli, senza fine. - Rit. 7. Popolo santo in cammino nel mondo,
7. Sommo bene Iddio Signore ci ha donato tempio che accoglie la tua presenza
tra gli uomini inviando il suo amore, noi ti cantiamo la lode del cuore:
in cui ha compimento il patto antico, tu sei, Signore, la nostra speranza.
e nel quale noi vediamo la nuova legge. - Rit.

AL TUO SANTO ALTAR CHI CI SEPARERÀ (Frisina)


Rit.: Al tuo santo altar, 1. Chi ci separerà dal suo amore,
mi appresso, o Signor, la tribolazione, forse la spada?
mia gioia e mio amor. Né morte o vita ci separerà
dall’amore in Cristo Signore.
1. O Signore, che scruti il mio cuor,
dal maligno mi salvi il tuo amor. - Rit. 2. Chi ci separerà dalla sua pace,
la persecuzione, forse il dolore?
2. Tu sei forza, sei vita immortal. Nessun potere ci separerà
Perché triste cammino tra il mal? - Rit. da Colui che è morto per noi.
3. Mi risplenda la luce del ver 3. Chi ci separerà dalla sua gioia,
e mi guidi sul retto sentier. - Rit. chi potrà strapparci il suo perdono?
4. Mia speranza e salvezza sei tu; Nessuno al mondo ci allontanerà
ch’io ti lodi in eterno, o Gesù. - Rit. dalla vita in Cristo Signore.
SYMBOLUM ‘77 PANGE LINGUA/
1. Tu sei la mia vita, altro io non ho; TANTUM ERGO
tu sei la mia strada, la mia verità; 1. Pànge, lingua, gloriosi
nella tua parola io camminerò Corporis mystèrium
finché avrò respiro, fino a quando tu vorrai; Sanguinisque pretiòsi,
non avrò paura, sai, se tu sei con me; quem in mundi pretium
io ti prego resta con me. fructus ventris generosi
2. Credo in te Signore, nato da Maria, Rex effudit Gentium.
Figlio eterno e santo, uomo come noi; 2. Nobis datus, nobis natus
morto per amore, vivo in mezzo a noi; ex intacta Virgine,
una cosa sola con il Padre e con i tuoi. et in mundo conversatus,
Fino a quando, io lo so, tu ritornerai, sparso verbi semine,
per aprirci il regno di Dio. sui moras incolatus
3. Tu sei la mia forza, altro io non ho; miro clausit ordine.
tu sei la mia pace, la mia libertà; 3. In supremae nocte coenae
niente nella vita ci separerà. recumbens cum fratribus
So che la tua mano forte non mi lascerà; observata lege plene
so che da ogni male tu mi libererai; cibis in legalibus,
e nel tuo perdono vivrò. cibum turbae duodenae
4. Padre della vita, noi crediamo in te; se dat suis manibus.
Figlio Salvatore, noi speriamo in te; 4. Verbum caro, panem verum
Spirito d’amore, vieni in mezzo a noi. verbo carnem efficit:
Tu da mille strade ci raduni in unità; fitque sanguis Christi merum,
e per mille strade, poi, dove tu vorrai, et si sensus deficit,
noi saremo il seme di Dio. ad firmandum cor sincerum
sola fides sufficit.
TE LODIAMO TRINITÀ
5. Tantum èrgo Sacramentum
1. Te lodiamo, Trinità, venerèmur cernui:
nostro Dio, ti adoriamo; et antìquum documentum
Padre dell’umanità, novo cedat rìtui:
la tua gloria proclamiamo. praèstet fìdes supplemèntum
Rit.: Te lodiamo, Trinità, sènsuum defectui.
per l’immensa tua bontà. 6. Genitori, Genitoque
2. Tutto il mondo annuncia te: làus et jubilàtio,
tu lo hai fatto come un segno. salus, honor, vìrtus quòque
Ogni uomo porta in sé sit et benedictio:
il sigillo del tuo regno. - Rit. procedenti ab utroque
compar sit laudatio.
3. Noi crediamo solo in te,
nostro Padre e Creatore; DAVANTI AL RE
noi speriamo solo in te,
Davanti al Re, ci inchiniamo insiem
Gesù Cristo, Salvatore. - Rit.
per adorarlo con tutto il cuor.
4. Infinita carità,
Santo Spirito d’amore, Verso di Lui eleviamo insiem
luce, pace e verità, canti di gloria al nostro Re dei Re.
regna sempre nel mio cuore. - Rit.