Sei sulla pagina 1di 3

10 Codici Segreti da Inserire nell’URL

video di YouTube
Tutti, chi più chi meno, usano questo servizio di video in streaming per condividere i filmati delle
vacanze con amici e parenti senza inviare pesanti file via posta e senza masterizzarli; per vedere
video musicali o videocorsi; per rivedere vecchi filmati, spezzoni TV, video d’annata. Lo si usa
ovunque, non solo a casa: tramite dispositivi “mobile”, ma anche in ufficio; prova ne sia il fatto che
molte aziende ne hanno proibito e inibito l’uso ai dipendenti, al pari di Facebook. Lo utilizzano tutti
perché è facilissimo farlo: basta cercare un video, aspettare che si carichi e premere “Play”. Eppure
in questo tutorial scoprirete ben dieci modi per migliorarne l’esperienza d’uso. Buona lettura e, poi.
buona visione.

VIDEO AD ALTA QUALITA’:

Diverso tempo fa YouTube ha puntato tutto


sulla qualità dei video. Alcuni,quindi, sono
disponibili in alta qualità. Per scoprirlo, basta
aggiungere in fondo all’indirizzo del video le
seguenti appendici: Per guardare un video in
alta qualità basta aggiungere &fmt=18 (stereo,
480 x270), o se vogliamo esagerare &fmt=22
(stereo, 1280 x 720), così da guardare il video
in HD 720p.

VIDEO AD ALTA QUALITA’ SUL BLOG:

Chi volesse includere il video nella propria


pagina web o nel proprio blog, sempre in alta
qualità, non deve fare altro che aggiungere le
seguenti appendici alla fine dell’URL nel
codice “Embed”: &ap=%2526fmt%3D18 (stereo,
480 x270), o se vogliamo esagerare &ap=
%2526fmt%3D22 (stereo, 1280 x 720), così da
guardare il video in HD 720p.

LINK A UN PUNTO PRECISO DEL


VIDEO:
Capita a volte di voler segnalare a un amico un
filmato, o meglio il passaggio di un video, a
volte pochi secondi. Se il video è lungo e non
volete costringere il destinatario a vederlo tutto,
potete indicargli minuto e secondo del punto
d’interesse. Allora aggiungiamo al link video
questa stringa: #t=XXmYYs, dove XX sono i
minuti dall’inizio del video e YY i secondi. Se
invece volete includerlo in un sito o in un blog
non deve fare altro che aggiungere la seguente
stringa alla fine dell’URL nel codice “Embed”:
&start=XX, dove al posto di XX dovete
indicare i secondi di metraggio.

NASCONDERE IL CAMPO DI RICERCA:

Quando si include un video nella propria


pagina web o nel proprio blog, appare come un
box con tanto di ricerca. Se volete nascondere
questa parte, dovete aggiungere la seguente
stringa alla fine dell’URL nel codice “Embed”:
&showsearch=0.

SALTARE L’INTRODUZIONE:

Il video che abbiamo visto ha una noiosissima


intro che vogliamo risparmiare ai nostri amici?
Inseriamo alla fine del link &start=30 e
salteremo i primi 30 secondi di video, passando
subito all’azione!

VIDEO CHE PARTE DA SE’:

Per fare in modo che il filmato incluso in un sito o in un blog parta da


sè, senza bisogno di fare clic su Play, basta aggiungere al codice
Embed il seguente suffisso: &autoplay=1.
VIDEO A CICLO CONTINUO:

Abbiamo realizzato un video pubblicitario da far girare all’infinito sul


nostro sito ? (ovvero, in gergo, che vada il loop), aggiungete la stringa
&loop=1, così che quando il video finisce ricominci la riproduzione
dall’inizio.

VISIONI SPECIALI:

Copiando il link di un video su www.yooouuutuuube.com otterremo


un effetto videowall da utilizzare su un grande schermo. Mentre con
www.universaloscillation.com/youcube/ creeremo un cubo rotante che
ha per facce i video che sceglieremo.

VISUALIZZARE I VIDEO BLOCCATI:

Se non riusciamo a visualizzare un video di YouTube, probabilmente


siamo incappati in un filtro che ne blocca la riproduzione in
determinate zone del mondo. Per ovviare a questo inconveniente
cambiamo l’indirizzo nella barra del browser da
www.youtube.com/watch?v= a www.youtube.com/v/.

VIDEO DA..SALVARE:

Per effettuare il download dei filmati che più vi piacciono, non è


indispensabile utilizzare software specifici. Anche in questo caso
basta un piccolo codice. Stavolta, però, non va aggiunto in fondo
all’indirizzo del filmato, ma all’inizio, al posto di “www”. Il codice è
semplice: Kick. Questo vi trasporta automaticamente nel sito
Kickyoutube.com che permette di scaricare il video.