Sei sulla pagina 1di 1

Cap.

5 Registrazioni blues e del Sudan


centro-occidentale a confronto

Registrazioni di Kubik in Nigeria, Togo e Camerun a


partire dal 1960 —> messe a confronto con registrazioni
di blues, nonostante distanza genealogica.

BLUES AFRICA

Big Joe Williams, Stack O’Dollars Adamou Meigogué Garoua con


(traccia 13); chitarra, violino a una gogé (violino a una corda).
corda e ‘washboard’. Registrato a Yoko, Camerun. Etnia
Williams nato in Mississippi nel e lingua: Hausa. (traccia 14)
1903. Nel suo canto convivono modelli
arabi: melismi + gogé (Maghreb);
ed uno + antico: pentatonismo.

1) stile vocale: abbonda di melismi, base pentatonica e qualità


della voce.
2) strumentale: uso di combinazione di cordofoni assieme a
violino a una corda.
3) ritmo: semplice.
Strumento + voce: elemento quasi di bordone; non c’è passaggio
sottodominante/dominante. Fondamentale tenuta per tutto il
brano.
Somiglianza tradizionale: Meigoguè tipico commerciante hausa:
violino con piccolo foro per contenere “segreti” e denaro di
ascoltatori = musicisti afroamericani che nascondono denaro in
strumenti + oggetti magici.

Canto di macinatura di giovane


donna Tikar del Camerun
centrale. (traccia 15).
— Stile più antico: Africa
pre-islamica, senza melismi.
Mississippi Matilda, Hard
— Sempre discendente in ogni
Working Woman. (1936).
verso.
(Traccia 16)
— Accenti off-beat, swing.
Accompagnata da due chitarristi
— Testo: politematico, ma
(marito Eugene Powell)
lamento: come bluesmen: “dico
— sequenza di accordi
la verità”.
occidentali legati al blues.
— Attacco delle note è diretto:
— cantava blues come attività
senza ondggiamenti o
secondaria.
abbellimenti.
— canto occupa 62% di intero
verso = blues 61%.
— ritorno a centro tonale a fine
verso, come nei blues

— Parlano entrambe di un duro lavoro


— timbro decisamente simile
— Casualmente iniziano con la stessa frase melodica
— Tipo di canto, acuto e caldo, delle due donne: si presta
molto bene ad accompagnamento cordale europeo,
meglio di stile melismatico hausa e di alcuni blues (Big
Joe Williams).