Sei sulla pagina 1di 1

Cap.

4 La fascia sudanica sud-occidentale

Paul Oliver: «se c’è affinità stilistica tra blues


Come dicevamo: assenza di
e musiche africane, c’è con quelle di quella
time-line patterns non è
savana che va da Senegal, Gambia fino a
spiegabile né da amnesia
Nigeria settentrionale, passando per Mali,
generale né da repressione. E
nord del Ghana e Burkina Faso. Non sulle
allora cosa?
coste della Guinea.»

Questo (fascia sudanica sud-occidentale) è il In questa zona (fascia sudanica


mondo stilistico più simile al blues. sud-occidentale): strumenti a corda:
Non solo! Simile anche la reputazione negativa del 1) liuti a manico lungo (xalam, garaya
musicista: [traccia 1]
— bluesman è quasi demoniaco 2) violini a una corda (gogé, gojé, riti,
— status sociale di molti ‘griots’ e musicisti ecc.)
girovaghi di Africa Occidentale. E: accordatura pentatonica, assenza di
— parallelismi fra xalamkat e bluesmen del time-line pattern asimmetrici, ritmica
Mississippi e Texas (Coolen). semplice senza polirtmi complessi, ma
— i mandiɳ in Brasile e Venezuela emarginati: accenti off-beat + stile vocale declamatorio e
ebbero reputazione di demoni e stregoni melismatico. [traccia 10]
(‘mandingueiros’)

Caratteristiche comuni con musica islamica?


Oliver ha ritenuto che: Spiegato da contatti tra popolazioni di savana
— elementi essenziali del blues possono essere e Sahel con Nord Africa e Medio Oriente —>
derivati solo da savana dell’entroterra dell’Africa regolari pellegrinaggi a La Mecca. (Re Mansa
Occidentale. Musa, XIV secolo).
— Gruppi di aree rurali statunitensi composti da
violino, banjo e a volte altri cordofoni o tamburi
In USA: violino + banjo assieme documentati
potrebbero aver perpetuato le tradizioni strumentali di
dal 1843 nel blackface minstrelsy. Sosira e
Sudan Occidentale, in circostanze mutate —> una è
Kunaal in Oliver, hanno analogie col blues.
che in Sudan raramente corda pizzicata e sfregata
Scopre una caratteristica assimilabile allo
suonino insieme.
swing.
Oliver trova canti in Ghana simili a field hollers
(traccia 11)
Savana e Sahel: teatro di migrazione dei fulbe
—> nel XIX secolo alcuni si stabilirono (Toungo
in Nigeria, Kontcha nel Camerun; Bororo
continuarono in vita pastorale. David Evans: “hollers vengono da pascolo
Kubik: stile vocale di pastori di bestiame simile a bestiame dell’Africa Occidentale: lì è tutto
field hollers e blues in tutta l’Africa: Herero della votato a pascolo bovino; in Colombia canti
Namibia! simili fra pastori di bovini; attività casearia in
Modello culturale dell’allevamento bovino Sud di USA spiegherebbe hollers, anche se
dell’africa orientale ha avuto ripercussioni in principalmente raccolto”.
africa sud-occidentale per ondata migratoria
attraverso corridoio privo di mosche tse-tse tra
lago Tanganica e Malawi durante I millennio d.C.
Herero e Himba ancora pastori (Namibia); in Altri luoghi possibili dove cercare?
Angola coltivatori di miglio si mischiarono a — Oliver proponeva quell’area lì.
pastori, divennero Ovankhumbi, Ovahanda, — Bob Eagle: cercare dentro il Sahel,
Ovacipungu... » Angola, bacino principale di addirittura dentro il Sahara: tuareg
schiavi durante il XVIII secolo per mano di (Tamashek) fra Mali e Niger.
Ovimbundu verso il porto di Benguela. — Coolen: cercare in Senegambia; analogia di
calchi linguistici; perché anche non in musica?
— Kubik: forse musica modale della
Mauritania? (Nikiprowetzsky).
Comunque: l’area suggerita da Oliver (fascia
sudanica occidentale) può essere estesa
orizzontalmente sulla mappa e diventare
Sudanica Centro-Occidentale => area di
piccole popolazioni montane, culture ridotte, Charters: tratti del blues da zona del
portate via con la forza per schiavitù —> Senegambia! Perché:
alcune entrano nella categoria di “Antiche — molti schiavi di quelle zone furono portati in
Culture Negritiche”, pop. derivati da antichi Nord America attraverso New Orleans (legally fino
colltivatori di miglio (Ankermann e Baumann) al 1808, ma anche dopo).
Di solito si crede che razzie solo 100 miglia in — Dimostrazione? Ile de Gorée, isola strategica
entroterra: sbagliato. Tardo XVIII e primo (maison des esclaves) => tantissimi da quella
XIX secolo, razzie anche più addentro. zona lì.

Kubik: ok tranqui, ma mi sembra più plausibile l’area


che va da Mali fino a nord del Camerun, piuttosto che
una zona così occidentale.

Perché preferibile questa scelta? tre


ragioni:
1) rec personali di Kubik in Nord Nigeria e
Camerun Centrale e Settentrionale:
densità di tratti blues (scale
pentatoniche).
2) Eptatonismo della kora (Senegambia) Junzo Kawada: distinzione del
con stile a quarte o quinte aperte è modello culturale Mande e del
difficilmente correlabile a blues. modello culturale Hausa. Tabella di
3) Gwendolyn Midlo Hall: studio su Zenni in appunti.
provenienza schiavi in America per
coltivazioni => Bambara per il riso =>
rete schiavistica fitta in zona interna del
Sudan centro-occidentale.