Sei sulla pagina 1di 6

Chiesa Evangelica dei PROCEDURA OPERATIVA

Prima emissione
fratelli di GESTIONE DEL RISCHIO 28/08/2020
Spinetta Marengo DA COVID_19

Chiesa Evangelica dei Fratelli di Spinetta Marengo


Via Maruera 8, 15022 Spinetta Marengo (Alessandria)

Procedura di gestione del


rischio da COVID-19
Procedura redatta per la autoregolamentazione delle misure per il contrasto e il
contenimento della diffusione del virus COVID-19 per le attività di culto nella
Chiesa Evangelica dei Fratelli di Spinetta Marengo

Rev. Data Motivo revisione Redatto

00 28/08/2020 Prima emissione Giuseppe Colla, Piero


(1^ emissione) Barbanotti, Ezio Labaguer

1 Distribuzione
Tutti i Responsabili, credenti e simpatizzanti che fanno parte dell’Assemblea locale di Spinetta M.go.

2 Scopo
Informare i partecipanti al culto sulle misure di contenimento adottate per la prevenzione del
contagio da COVID-19.

3 Riferimenti
• D.Lgs.81/08
• DPCM23/02/2020
• DPCM22/03/2020
• DPCM25/03/2020
• DPCM 1/04/2020
• DPCM 10/04/2020
• DPCM 26/04/2020
• DPCM 11/06/2020
• Regolamenti vari in materia emessi dalla Regione Piemonte.

Procedura operativa gestione del rischio da Covid-19 – Chiesa di Spinetta M.go Pag. 1
Chiesa Evangelica dei PROCEDURA OPERATIVA
Prima emissione
fratelli di GESTIONE DEL RISCHIO 28/08/2020
Spinetta Marengo DA COVID_19

• “Protocollo per la regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della


diffusione del virus COVID-19”.
• “Protocollo con le chiese “Protestanti, Evangeliche, Anglicane” del 15 Maggio 2020”.
• Circolari esplicative Ente Morale (Opera delle Chiese Cristiane dei Fratelli), con particolare
attenzione alla circolare n. 6 del 03/07/2020
• Procedura di gestione del rischio da COVID-19 Chiese Evangeliche dei fratelli, Daniele Salini

4 Introduzione
Nell’ottica della ripresa delle attività di culto in presenza sospese dopo il blocco dovuto
all’emergenza Covid-19 in un momento in cui la particolare emergenza, dettata dallo sviluppo del
contagio non è ancora cessata, l’assemblea della Chiesa dei Fratelli di Spinetta M.go ha deciso
riprendere le suddette attività di culto in presenza adottando secondo le disposizioni sopra richiamate
misure specifiche volte a:
a. prevenire il rischio di contagio per i partecipanti al culto presso la chiesa locale al fine di
permettere la prosecuzione dell’attività ma nel rispetto della loro sicurezza;
b. intervenire tempestivamente su eventuali casi di infezione.

La prosecuzione dei vari incontri di culto è vincolata al rispetto delle


condizioni che assicurino ai partecipanti adeguati livelli di protezione
così come meglio specificato in questo documento.

Il presente documento di attuazione e gestione delle misure anti-contagio su rischio nazionale,


è pertanto da intendersi disposto ai sensi dell’art.7 del DPCM 11/03/2020 e quale strumento attuativo
di quanto stabilito nel Protocollo unitario con le chiese “Protestanti, Evangeliche, Anglicane” del 15
Maggio 2020.

5 Prevenzione del rischio da contagio


Il contagio delle persone può verificarsi in questi modi:
1. Presenza di persone che hanno contratto la malattia all’esterno dell’assemblea;
2. Svolgimento di incontri in presenza di persone che possono essere potenzialmente
infette o a contatto con materiale che potrebbe portare infezione.
Poiché il Coronavirus può essere presente in assenza di sintomi o in presenza di sintomi lievi,
le misure di prevenzione e protezione possono essere significative per evitare il contagio.

Interventi volti a contenere il rischio da contagio:

Informazione alle persone


Seguendo quanto previsto dalle disposizioni nazionali e locali, si è deciso di essere promotori
oltre che della riapertura per il culto in presenza nella Chiesa anche dell’informazione puntuale sui
sistemi di protezione/prevenzioni adottati per consentire la riapertura medesima attraverso:

Procedura operativa gestione del rischio da Covid-19 – Chiesa di Spinetta M.go Pag. 2
Chiesa Evangelica dei PROCEDURA OPERATIVA
Prima emissione
fratelli di GESTIONE DEL RISCHIO 28/08/2020
Spinetta Marengo DA COVID_19

• Regolamento interno sulle modalità di partecipazione al culto presso l’assemblea della chiesa
Evangelica dei fratelli di Spinetta M.go (Allegato 1) che prevede le regole necessarie per
l’accesso e la permanenza nel locale di culto.
• Diffusione capillare di detto regolamento e di ogni informazione proveniente dalle istituzioni e
inerente la prevenzione/protezione dalla diffusione del virus a tutti i frequentatori
dell’assemblea.
• Si sottolinea che il non rispetto di una o più regole dettate da detto regolamento nell’ottica del
rispetto di tutti i frequentatori della chiesa e della prevenzione protezione dal contagio comporta
l’automatica esclusione dell’accesso ai locali.

Saranno inoltre affissi cartelli presso l’accesso alla chiesa ove ulteriormente precisato che:
• in presenza di sintomi (sintomi simil influenzali, temperatura corporea ≥ - maggiore o uguale a
37,5° C), la persona deve rimanere a casa e non avrà possibilità di accesso alla struttura;
• Responsabili da contattare in presenza di condizioni di rischio;
• Norme igieniche volte a ridurre il rischio di diffusione, in tutti i locali e aree adiacenti utilizzati,
ed in particolare, all’interno dei tutti i servizi igienici.

Il Regolamento e le informazioni citate riguardano anche eventuali persone esterne all’assemblea


che, a qualsiasi titolo, accedono alle strutture dell’assemblea stessa.
Per la graduale ripresa dei culti, la presente procedura ha per oggetto le necessarie misure di
sicurezza, cui ottemperare con cura, nel rispetto della normativa sanitaria e delle misure di
contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da SARS-CoV-2.
Si precisa inoltre che come dettato dall’ultima circolare dell’Ente Morale - Opera delle Chiese
Cristiane dei Fratelli - (circolare n.6 del 3 luglio 2020) nell’assemblea della chiesa Evangelica dei
Fratelli di Spinetta Marengo si sono assunti l’onere della responsabilità per la prevenzione e gestione
del virus SARS-CoV-2 con la conseguente responsabilità civile, penale ed amministrativa i Sigg.
Piero Barbanotti, Ezio Labaguer e Giuseppe Colla.

6 Modalità operative
Modalità di ingresso ed uscita dalla sala:
• L'accesso individuale alla sala si deve svolgere in modo da evitare ogni assembramento sia
nell'edificio sia nei luoghi annessi, sia nelle aree esterne di immediata vicinanza al locale di
culto.
• Nel rispetto della normativa sul distanziamento tra le persone, i responsabili hanno provveduto
ad individuare la capienza massima della sala di culto con annessa saletta, tenendo conto della
distanza minima di sicurezza, che deve essere pari ad almeno un metro laterale e frontale in
59 persone per la sala principale e 19 persone per la saletta accessoria contigua per un totale
di capienza massima della struttura di 75 persone.
• L'accesso alla struttura, in questa fase di transizione, resta contingentato e regolato da volontari
e/o collaboratori dotati di opportuni mezzi di riconoscimento, con adeguati dispositivi di
protezione individuale, che favoriscono l'accesso e l'uscita e vigilano sul numero massimo di
presenze consentite.
• Si sono attivare modalità in remoto per dare la possibilità di partecipare agli incontri per chi non
potrà o vorrà farlo di persona via internet.
• Per favorire un accesso ordinato, durante il quale andrà rispettata la distanza di sicurezza pari

Procedura operativa gestione del rischio da Covid-19 – Chiesa di Spinetta M.go Pag. 3
Chiesa Evangelica dei PROCEDURA OPERATIVA
Prima emissione
fratelli di GESTIONE DEL RISCHIO 28/08/2020
Spinetta Marengo DA COVID_19

almeno 1,5 metri, si utilizzerà un solo ingresso, distinguendo quello riservato all'entrata da
quello riservato all'uscita. Durante l'entrata e l'uscita dei partecipanti la porta di entrata al locale
di culto rimarrà aperta per favorire un flusso più sicuro ed evitare che porte e maniglie siano
toccate. Inoltre si provvederà ad un buon ricircolo d’aria all’interno delle sale di culto.
• Verrà eseguito un adeguato ricambio di aria;
• Coloro che accedono all’assemblea sono tenuti a indossare mascherine e ad igienizzare le
mani all’ingresso del locale. Verrà misurata la temperatura in ingresso e richiesta specifica
autocertificazione (allegato 2)
• Saranno acquistati prodotti igienizzanti e di sicurezza e posti all’ingresso del locale di culto ed
in punti sensibili prestabiliti.
• I responsabili e/o volontari e/o collaboratori da loro individuati, dotati di opportuni mezzi di
riconoscimento provvederanno alla misurazione della temperatura all’ingresso utilizzando
termoscanner che non richiedono il contatto diretto e provvederanno al ritiro della
autodichiarazione controfirmata dal singolo partecipante di assenza di febbre e di assenza di
contatti con persone che abbiano contratto SARS-CoV-2 nei 14 giorni precedenti l’evento
(allegato 2).
• In caso di temperatura corporea ≥ - maggiore o uguale - a 37,5° C, verrà negato l’accesso alla
struttura e la persona dovrà tornare al suo domicilio e contattare il proprio medico. Verrà
chiaramente indicato di non recarsi al Pronto Soccorso ma di recarsi al proprio domicilio,
ricontrollare la propria temperatura corporea e, in caso di positività, chiamare il proprio medico
curante. Nel controllo della temperatura, che avverrà all’ingresso della struttura, in caso di fila,
si imporrà la distanza di un 1,5 metri tra una persona e l’altra. Il risultato della misurazione non
verrà divulgato, se non alla persona, e non verrà registrato da nessuna parte;
• Si favorirà, per quanto possibile, l'accesso delle persone diversamente abili, prevedendo luoghi
appositi per la loro partecipazione alle celebrazioni nel rispetto della normativa vigente.
• Le autodichiarazioni saranno conservate in plico sigillato a cura dei responsabili e distrutte
trascorso il tempo tecnico di 14 giorni indicato come tempo necessario per l’incubazione del
SARS-CoV-2 (Covid-19) (più ulteriori 7 giorni di sicurezza).
• In ragione di quato sopra appena esposto, ogni partecipante si impegna a comunicare
tempestivamente ai Responsabili della Chiesa Evangelica dei Fratelli di Spinetta M.go
una sua rilevata, eventuale, positività al virus SARS-CoV-2.

Indicazioni relative all’igienizzazione dei luoghi e degli oggetti:

• I locali delle assemblee saranno igienizzati regolarmente prima ed al termine di ogni culto
(servizi igienici compresi), mediante pulizia delle superfici con idonei detergenti ad azione
antisettica. Si avrà cura di favorire il ricambio dell’aria.
• Al termine di ogni incontro saranno igienizzati tutti gli oggetti utilizzati (es. microfoni, computer,
sedie ecc..).
• Gli utilizzatori dei servizi igienici devono igienizzarli ogni qualvolta vi accedano, usando i
detergenti/disinfettanti messi a disposizione in ogni bagno e seguendo le indicazioni
della cartellonistica ivi esposta.

Attenzioni da osservare durante gli incontri:


• Per favorire il rispetto delle norme di distanziamento sarà ridotta al minimo la presenza di coloro

Procedura operativa gestione del rischio da Covid-19 – Chiesa di Spinetta M.go Pag. 4
Chiesa Evangelica dei PROCEDURA OPERATIVA
Prima emissione
fratelli di GESTIONE DEL RISCHIO 28/08/2020
Spinetta Marengo DA COVID_19

che coordinano l’incontro, che sono comunque tenuti al rispetto della distanza prevista.
• nella fase transitoria è prevista la presenza di un solo musicista che manterrà la distanza di
sicurezza prevista.
• Chi porterà il messaggio o darà la propria testimonianza lo farà dal pulpito dotato di apposita
barriera in plexiglas, il microfono sarà sanificato dopo ogni uso.

• Per la distribuzione della Santa Cena si attueranno le seguenti prescrizioni:


• La/e persone addette alla preparazione dei simboli utilizzeranno prodotti confezionati
da aprire al momento dell’utilizzo, indosseranno guanti monouso e mascherine per
evitare contagio;
• Le persone responsabili della distribuzione indosseranno guanti monouso e
mascherine prima di prendere in mano il piatto del pane e il porta-bicchierini avendo
massima attenzione a coprirsi naso e bocca e mantenendo un'adeguata distanza di
sicurezza provvederanno ad offrire ai credenti il pane e il vino senza venire a
contatto con le mani dei credenti.
Al momento della distribuzione del vino il responsabile consegnerà il bicchierino al
credente e solo alla fine, quando tutti saranno stati serviti, ripasserà a raccogliere tutti
i bicchierini utilizzati

• Per ragioni igienico-sanitarie, nella sala non saranno presenti innari o altri libri in condivisione.
• Le eventuali offerte non saranno raccolte durante il culto, ma in un apposito contenitore
collocato all’uscita, per chi lo desidera, come durante il lockdown, sarà fornito l’iban del conto
corrente intestato alla Chiesa per coprire le spese che comunque l’assemblea ha dovuto, deve
e dovrà sostenere. Ovviamente come sempre sarà garantito l’anonimato delle offerte in quanto
solo il responsabile delle offerte saprà la cifra offerta.
• Le disposizioni sopraindicate, relative al distanziamento e all'uso di idonei dispositivi di
protezione personale si applicheranno anche nelle eventuali attività diverse da quella del culto
domenicale: incontro settimanale di preghiera/studio, battesimo, matrimonio, funerale ecc..
• Al momento le attività relative ai bambini(scuola domenicale) sono sospese.
• In questa fase iniziale, in considerazione di quanto fin qui esposto, come misura precauzionale
non sarà possibile consentire l’accesso ai locali ai bambini (fino ai 12 anni), in ogni caso sarà
responsabilità dei genitori far rispettare le regole fin qui esposte ai minori.
• In base alle disposizioni di sicurezza enunciate nei punti precedenti verranno decise e
comunicate in seguito eventuali iniziative circa le attività della Chiesa diverse dal culto.

Adeguata comunicazione
• Sarà cura dei Responsabili rendere noto i contenuti del presente Protocollo e dei documenti
collegati attraverso le modalità che assicurino la migliore diffusione.

• All'ingresso dell’assemblea sarà affisso un cartello informativo con le indicazioni essenziali:

- il numero massimo di partecipanti consentito in relazione alla capienza dell’edificio;

- il divieto di ingresso per chi presenta sintomi influenzali/respiratori, temperatura corporea


uguale o superiore ai 37,5° C o è stato in contatto con persone positive a SARS- CoV-2 nei
giorni precedenti;

Procedura operativa gestione del rischio da Covid-19 – Chiesa di Spinetta M.go Pag. 5
Chiesa Evangelica dei PROCEDURA OPERATIVA
Prima emissione
fratelli di GESTIONE DEL RISCHIO 28/08/2020
Spinetta Marengo DA COVID_19

- l'obbligo di rispettare sempre nell'accedere all’assemblea il mantenimento della distanza di


sicurezza, l'osservanza di regole di igiene delle mani, l'uso di idonei dispositivi di protezione
personale, a partire da una mascherina che copra naso e bocca.

Le istruzioni saranno trasmesse tramite WhatsApp a tutti coloro che sono inseriti nel gruppo della
Chiesa, ed evidenziate, mediante apposita cartellonistica all’ingresso e nelle varie aree dei locali.
Copia cartacea del regolamento verrà consegnata a ciascun partecipante al culto.

7 Interventi di primo soccorso all’interno dell’assemblea


Qualora una persona dovesse riferire un malore, a prescindere dai sintomi, salvo che non sia
a rischio la sua salute e sicurezza, questi dovrà abbandonare precauzionalmente il luogo di culto e
recarsi presso il proprio domicilio; la persona sarà essere informata circa la necessità di contattare
al più presto il proprio medico.
Qualora questo non fosse possibile, la persona dovrà recarsi all’interno di una stanza/locale
chiuso, appositamente individuato, e il Responsabile provvederà alla chiamata dei soccorsi. Una
volta che la persona avrà abbandonato il locale, questo sarà sanificato, adottando tutte le
precauzioni previste per gli interventi di sanificazione.
Qualora sia strettamente necessario intervenire immediatamente sulla persona, il soccorritore
dovrà prima indossare maschera, visiera e guanti monouso. Tutti i presidi utilizzati vanno poi chiusi
in un sacchetto e gettati come rifiuti speciali pericolosi. Durante l’intervento, dovranno essere
presenti solo i soccorritori nel numero strettamente necessario all’intervento.
Individuazione di persona sintomatica all’interno della sala
Qualora una persona dovesse riferire sintomi quali febbre e tosse secca, si procederà
immediatamente ad allontanare la persona dall’assemblea e le verrà chiesto di recarsi
immediatamente al proprio domicilio, dove dovrà contattare il proprio medico curante.
I responsabili provvederanno ad adottare tempestivamente le misure indicate dall’autorità, tra
cui l’eventuale allertamento delle persone entrate in stretto contatto con la persona positiva.

Misure immediate di intervento


I Responsabili adottano i seguenti interventi precauzionali:

a. Immediata richiesta cautelativa, a tutte le persone che hanno avuto contatti negli ultimi 15
giorni alla persona risultato positiva, di rimanere a casa in quarantena;

b. Interdizione all’accesso fino all’avvenuta mesa in sicurezza dei locali.

8 Precisazioni finali
Si rimarca che qualsiasi variazione o disposizione stabilita dalle autorità preposte e/o dall’Ente
Morale (Opera delle Chiese Cristiane dei Fratelli) sarà prontamente comunicato ai partecipanti e
prontamente eseguito.

Spinetta Marengo, 28/08/2020


gc/GC,PB,EL

Procedura operativa gestione del rischio da Covid-19 – Chiesa di Spinetta M.go Pag. 6