Sei sulla pagina 1di 4

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SANTENA (TO)

10026 - Via Tetti Agostino 31 – C.F.90018740010


Tel. 011/94.92.772 – E mail: TOIC858003@istruzione.it – PEC: TOIC858003@PEC.istruzione.it
www.scuolesantena.edu.it

Santena 20 aprile 2020


Ai genitori della Scuola Secondaria di I grado
dell’I.C. di Santena
p.c. Ai docenti
Agli Atti
Al sito

Oggetto: Valutazione delle attività Didattica a Distanza per la Scuola Secondaria di I grado I.C. Santena.
Dopo aver condiviso le modalità da utilizzare per la Didattica a Distanza non si può prescindere dal definire
modalità di verifica, monitoraggio e valutazione delle attività svolte dagli alunni che frequentano la S.
Secondaria di I grado.
L'impianto valutativo inserito nel PTOF dell’ Istituto Comprensivo di Santena è stato integrato alla luce delle
direttive ministeriali e della necessità imposta dalle mutate e complesse condizioni causate dalla pandemia.
Il Collegio dei docenti, in particolare, ha riconosciuto un maggior peso al piano relazionale e all'interazione
tra gli alunni e i docenti , mentre sul piano cognitivo sono state valorizzate le abilità di rielaborazione
critica, di approfondimento e di ricerca, allo scopo di potenziare l'aspetto metacognitivo dell'apprendimento.
Alla luce del patto educativo instaurato tra Scuola e Famiglia ed in linea con le esigenze di condivisione e di
trasparenza, da sempre presenti nel Nostro Istituto, porgiamo alla Vostra attenzione il documento sulla
Valutazione deliberato dal Collegio dei Docenti.

1. Valutazione Formativa in itinere


Durante il periodo delle attività di didattica a distanza saranno inserite nel registro elettronico le valutazioni
disciplinari relative alle attività svolte.
Le valutazioni saranno riferite ad un periodo di lavoro piuttosto ampio, e non a singole prove di verifica che
il docente ha assegnato agli allievi in itinere.
La prima valutazione sommativa comprenderà le attività svolte dall'inizio delle attività di didattica a distanza
fino al 15 aprile, la seconda comprenderà le prove effettuate dal 16 aprile fino alla conclusione dell'anno
scolastico.
Le famiglie potranno prendere visione dei giudizi e dei commenti relativi alla valutazione sommativa del
primo periodo a partire da martedì 21 aprile.
Nel registro elettronico, nella parte dedicata ai dati della prova, ogni docente riporterà i macro argomenti
svolti e la tipologia delle attività di lavoro proposte nell’arco temporale di riferimento.
Nella sezione dedicata ad ogni alunno, la valutazione sarà espressa non con voto numerico, ma con un
giudizio (non sufficiente, sufficiente, discreto, buono, distinto e ottimo), il quale sarà illustrato e motivato
alle famiglie nella parte del commento.
E’ opportuno sottolineare che la valutazione finale non deriverà da un’operazione strettamente matematica,
ma terrà in debita considerazione la complessità della situazione ed una molteplicità di fattori, nonché di tutte
le competenze trasversali sviluppate da ciascun alunno ed alunna.

2. Valutazione finale degli apprendimenti disciplinari


1
La valutazione finale dei livelli di apprendimento raggiunti sarà espressa in voti numerici e terrà conto dello
scrutinio del primo quadrimestre, dei risultati del secondo quadrimestre fino al periodo di sospensione delle
attività didattiche e delle valutazioni assegnate durante il periodo di didattica a distanza.
La valutazione dei livelli di apprendimento raggiunti in ciascuna disciplina sarà espressa tenendo conto dei
seguenti indicatori:

 Interazione e partecipazione al dialogo educativo (ad esempio: continuità nel lavoro, cura nello
svolgimento delle attività, rispetto delle scadenze)
 Pianificazione del lavoro e metodo di studio
 Conoscenza e rielaborazione dei contenuti

voti descrittori del livello di apprendimento

10 Interazione/ impegno costante, efficace e collaborativa.


Ottima pianificazione del lavoro e spiccato senso critico.
Ottima capacità di rielaborazione delle conoscenze operando anche collegamenti
interdisciplinari corretti, complessi ed originali.

9 Interazione/impegno costante ed efficace


Buona pianificazione del lavoro e buon senso critico
Capacità di rielaborazione delle conoscenze molto buona, operando anche collegamenti
interdisciplinari corretti.

8 Interazione/impegno costante
Buona pianificazione del lavoro e discreto senso critico
Buona capacità di rielaborare le conoscenze e di cogliere relazioni tra i contenuti.

7 Interazione/impegno non sempre costante


Non sempre efficace la pianificazione del lavoro
Discreta capacità di rielaborare le conoscenze e di cogliere relazioni tra esse.

6 Interazione/impegno saltuario/a.
Scarsa pianificazione del lavoro.
Difficoltà nella rielaborazione delle conoscenze.

5 Interazione/impegno molto saltuario/a.


Non sufficiente pianificazione del lavoro
Molta difficoltà nella rielaborazione delle conoscenze anche essenziali.

4 Interazione / impegno nullo


Gravemente insufficiente pianificazione del lavoro
Livello globale: scarso e lacunoso.

3. Valutazione finale del comportamento

Per la valutazione del comportamento, si utilizzeranno gli indicatori già presenti nel PTOF, ma
contestualizzati nella didattica a distanza:
 Consapevolezza e rispetto delle regole
 Rispetto degli altri
 Rispetto dell’ambiente digitale

2
Indicatori Descrittori

Consapevolezza e ● Dimostra interesse/partecipazione/disinteresse per le attività didattiche a


rispetto delle regole distanza.
● Si/Non si pone di fronte alle sue scelte con responsabilità/disponibilità,
agisce con coerenza/partecipazione/distacco e il suo comportamento non
viene/viene talvolta/viene spesso influenzato da fattori esterni.

Rispetto degli altri ● È disponibile verso/arreca disturbo agli altri, sa/non sa collaborare e aiutare
coloro che presentano situazioni difficili da vari punti di vista.
● Per quanto riguarda la collaborazione con i compagni è sempre
disponibile/non è sempre è disponibile/va sollecitato.

Rispetto dell’ambiente ● Si comporta correttamente/in modo adeguato/non correttamente nelle varie


digitale situazioni della DaD perché è capace di/non è sempre in grado di/non
riesce/non vuole prevedere e valutare le proprie azioni.
● Si sente responsabile/non si sente responsabile delle varie situazioni in
prima persona collaborando/aiutando/disturbando l’ambiente digitale in cui
si lavora.

4. Valutazione sul livello globale di maturazione degli apprendimenti

Per l’elaborazione del giudizio globale di maturazione degli apprendimenti saranno utilizzati i seguenti
indicatori:

 Interazione e partecipazione al dialogo educativo (ad esempio: continuità nel lavoro, cura nello
svolgimento delle attività, rispetto delle scadenze)
 Pianificazione del lavoro e metodo di studio
 Conoscenza e rielaborazione dei contenuti
 Livello globale degli apprendimenti

10 Interazione/ impegno costante, efficace e collaborativa.


Ottima pianificazione del lavoro e spiccato senso critico.
Ottima capacità di rielaborazione delle conoscenze operando anche collegamenti
interdisciplinari corretti, complessi ed originali.
Livello globale: ottimo

9 Interazione/impegno costante ed efficace.


Buona pianificazione del lavoro e buon senso critico.
Capacità di rielaborazione delle conoscenze molto buona, operando anche collegamenti
interdisciplinari corretti.
Livello globale: distinto/ più che buono

8 Interazione/impegno costante.
Buona pianificazione del lavoro e discreto senso critico.
Buona capacità di rielaborare le conoscenze e di cogliere relazioni tra i contenuti.
Livello globale: buono

7 Interazione/impegno non sempre costante.


Non sempre efficace la pianificazione del lavoro.
Discreta capacità di rielaborare le conoscenze e di cogliere relazioni tra esse.
Livello globale: discreto

3
6 Interazione/impegno saltuario/a.
Scarsa pianificazione del lavoro.
Difficoltà nella rielaborazione delle conoscenze.
Livello globale: sufficiente

5 Interazione/impegno molto saltuario/a.


Non sufficiente pianificazione del lavoro.
Molta difficoltà nella rielaborazione delle conoscenze anche essenziali.
Livello globale: non sufficiente

4 Interazione/impegno nullo.
Gravemente insufficiente pianificazione del lavoro.
Molta difficoltà nella rielaborazione delle conoscenze anche essenziali.
Livello globale: scarso e lacunoso

Per le procedure relative alla valutazione conclusiva degli studenti alla fine del I ciclo d’istruzione
sarà elaborato apposito documento, aggiornato in base alle direttive ministeriali, reso noto alle
famiglie e agli studenti delle classi III di S. S. di I grado e pubblicato sul sito ufficiale dell’istituto.

Il Dirigente scolastico
Giovanna D’Ettore
Firma autografa sostituita a mezzo stampa
ex art. 3 .c. 2 D.Lgs. 39/93