Sei sulla pagina 1di 6

13

TERZO INSEGNAMENTO nube, della gloria del Signore» (2 Cr


QUATTRO TIPI DI PREGHIERA 5,11-14).
In genere noi preghiamo Dio
Vi sono vari tipi di preghiera: oggi
perché trasformi una situazione
ne consideriamo quattro.
negativa (non lo lodiamo per essa).
12. La preghiera di lode La lode è basata sull’accettazione
San’Ignazio dice che «l’uomo è totale e gioiosa del presente come
creato per dare lode a Dio nostro facente parte della volontà perfetta di
Signore». In ogni parte della Sacra un Dio d’amore; non è fondata su ciò
Scrittura, si afferma l’importanza che pensiamo o speriamo di vedere
della lode. Dio Padre, che ci ama succedere nell’avvenire.
tanto da mandare Gesù a morire per E’ importante che intraprendiamo
noi ed a farsi nostro cibo, merita la il cammino spirituale, senza avere
nostra adorazione e la nostra lode. rancori verso Dio o verso noi stessi:
La preghiera di lode consiste nel finché teniamo il pugno del rancore
lodare Dio per ciò che è, senza nulla o il fazzoletto del dolore, non
chiedere. Si loda Dio per ciò che procederemo oltre. Rabbia, rancore,
sappiamo di Lui attraverso la risentimento, danneggiano cuore,
rivelazione di se stesso. Lodare il mente, volontà.
Signore in ogni momento (gioia, La lode ci conduce ad una sana
dolore, deserto) rafforza la nostra attitudine mentale e aumenta la
fede. nostra capacità di vivere e di
Quando lodiamo, dimostriamo di crescere in amore e santità.
riconoscere la Sua supremazia e la Dio ha un piano di amore per tutto
Sua autorità nella nostra vita. e per tutti. Tutto ciò che è successo
Attraverso la lode constato che io fino ad ora nella mia vita, di fatto è
sono debole e Lui è forte. servito a condurmi sino a questo
Non dobbiamo mai «fare tacere» la punto.
lode di Dio, né con la vita né con le Abbiamo molto da imparare sulla
labbra (cfr. Rm 10,10). La preghiera sorprendente e misteriosa potenza di
di lode dovrà essere segno di un’ar- questa umile attività. Questo avverrà
monia più ampia: la nostra vita santa, esercitandola.
per cui la lode diventa veramente Dall’esercizio della lode, vissuta
perfetta davanti a Dio e davanti agli intensamente da tutto il popolo di
uomini (cfr. Mt 5,16). Dio, fioriscono spontanei i vari
Mentre lodo, qualcosa cambia nel cantici degli eletti. Le persone che
mio cuore e nei miei occhi. E’ lodano sono persone di fede. Hanno
salutare al cuore e alla mente, al una luce gioiosa, che riflette
corpo e allo spirito. La lode porta la qualcosa al di là di loro stessi.
mia vita ad abbandonarmi ad un Inseriamoci anche noi con le nostre
Padre Amorevole, aumenta in me la voci e soprattutto con la nostra vita
luce della fede, mi porta ad adorare. santa!
Dopo che si è svolta la preghiera di Puoi trovare esempi di lode
lode «allora il tempio si riempì di una Æ nell’Antico Testamento:
14 TERZO INSEGNAMENTO

- Cantico di Mosè (Es 15,1-21): Non vi è vera Chiesa senza


«Voglio cantare in onore del adorazione. «Venite prostràti
Signore» adoriamo» (Sal 95).
- Cantico di Anna (1 Sam 2,1-10): Stando davanti al Suo Signore, la
«Il mio cuore esulta nel Signore» Chiesa di Gesù si rende sempre più
- Cantico di Giuditta (Gdt 16,1-17): bella «come una sposa adorna per il
«Lodate il mio Dio con i timpani». suo sposo» (Ap 21,2).
Æ nel Nuovo Testamento: Attraverso il battesimo, tutti i
- Cantico di Maria Santissima (Lc fedeli partecipano al sacerdozio
1,46-55) comune che li rende adoratori del
- Cantico di Zaccaria (Lc 1,68-79) Padre insieme a Cristo, Suo Figlio
- Canto degli Angeli (Lc 2,14) divino, ricolmi di Amore, cioè di
- Canti e lodi dei pastori (Lc 2,20) Spirito Santo.
- Cantico di Simeone (Lc 2,29-32) Questa è la lode perfetta:
- Canti di Paolo e Sila (At 16,25) adorare il Padre, con Gesù, nello
- Canti e cantici della prima Spirito Santo. Nei cieli, in Paradiso,
comunità cristiana (Fil 2,6-11; l’ado -razione e la lode sono perfette.
Col 1,15-20; 1Tm 3,16). San Giovanni ha visto e udito, in uno
squarcio di cielo, la Chiesa celeste
13. La preghiera di adorazione nella lode e così la descrive
«Adorare» viene dal latino «ad nell’Apo -calisse (Ap 19,5-6):
oram» = portare alla bocca, cioè
«baciare». E’ il gesto per esprimere Partì dal trono una voce che diceva:
devozione e amore. «Lodate il nostro Dio, voi tutti suoi
Adorazione significa quindi servi, voi che lo temete, piccoli e
grandi». Udii poi una voce di una
esprimere amore a Dio. Adorare,
immensa folla simile al fragore di
senza portare amore, è falsa grandi acque e a rombo di tuoni
adorazione. possenti, che gridavano: «Alleluia.
Ci sono varie forme di adorazione: Ha preso possesso del suo regno il
comunitaria, silenziosa, trinitaria ed Signore, il nostro Dio,
eucaristica. «I veri adoratori adorano l’Onnipotente».
il Padre in Spirito e Verità» (Gv
4,23). Nell’adorazione ciò che conta è 14. La preghiera di
il cuore ed uno spirito pienamente ringraziamento
abbandonato in Dio. L’adoratore Ringraziare è un grande atto d’a -
rimane alla presenza di Dio, entra in more ed esistono molte forme di
Lui e rimane nel Suo Amore. ringraziamento. Si avverte la spinta e
Lo Spirito divino elargisce dei doni il desiderio di ringraziare Dio per sé
affinché nella Chiesa sia svolto, in e per gli altri.
modo sempre più degno, questo Il ringraziamento avviene
ufficio sacerdotale di adorazione e di proclamando le opere di Dio e di
lode all’Altissimo, da parte di tutti i Cristo Signore nostro: tutto il bene
figli di Dio. avviene per Lui, la Grande Vittima
che, con l’effusione del Suo Sa ngue
QUATTRO TIPI DI PREGHIERA 15

e con la pienezza del Suo dolore, ha nella propria stanza, perché sorge
aperto le dighe della Misericordia e una necessità immediata o perché si
dell’A -more. Colui che, essendo Dio, hanno delle responsabilità (come i
si fece Uomo, Agnello, Vittima, è genitori, animatori di gruppo, ecc).
degno di ricevere la gloria e l’im pero San Paolo afferma: «Uno solo è
nei secoli dei secoli. Dio e uno solo il mediatore fra Dio e
L’Eucaristia è l’atto massimo del gli uomini, l’uomo Cristo Gesù, che
nostro ringraziamento a Dio. Lo ha dato se stesso in riscatto per tutti»
Spirito Santo muove interiormente (1 Tm 2,5-6).
alla partecipazione. Un inno di grazie La stessa verità è proclamata da
perpetuo vuole arrivare a celebrare la Pietro, principe degli Apostoli: «In
liturgia per tanto amore. nessun altro c’è salvezza; non vi è
San Paolo scrivendo ai infatti altro nome dato agli uomini
Tessalonicesi elenca alcuni aspetti sotto il cielo nel quale è stabilito che
della preghiera: «State sempre lieti, possiamo essere salvati» (At 4,12).
pregate incessantemente, in ogni La Chiesa, sposa di Cristo, unita
cosa rendete grazie; questa è infatti indissolubilmente a Lui, continua
la volontà di Dio in Cristo Gesù l’o -pera del Suo Sposo divino e
verso di voi. Non spegnete lo collabora con Gesù per la
Spirito, non disprezzate le profezie; redenzione, intercedendo per ogni
esaminate ogni cosa, tenete ciò che uomo.
è buono» (1 Ts 5,16-21). I tesori di Gesù Redentore sono
infiniti a motivo del merito di ogni
15. La preghiera d’intercessione Sua azione da attribuire alla dignità
La forza della preghiera di divina della Persona del Verbo
intercessione cristiana dove si Incarnato. Gesù trasmette queste
appoggia? Sulla preghiera divina del ricchezze anche alla Sua Sposa, la
Cuore di Gesù, il Figlio di Dio, il Chiesa.
Verbo Incarnato, unico mediatore tra La preghiera di intercessione di
il Cielo e la Terra. Il punto di Gesù è quindi forza e ricchezza della
appoggio, il perno, è l’ado -rabile stessa Chiesa. Ad alcuni di noi −a
Cuore di Gesù, pieno di Amore, quelli che Egli vuole!− il Signore
trafitto per noi sulla Croce. Gesù concede un particolare carisma
Chi prega fa suoi i sentimenti del di intercessione.
Cuore di Cristo e si unisce all’in - La Chiesa esercita la Sua
tercessione universale di Gesù che sta Intercessione tramite ogni preghiera
alla destra del Padre «sempre vivo della liturgia: mentre termina le
per intercedere» (Eb 7,25). In questo orazioni, Essa sempre interpone la
modo ci si apre alla condizione dei mediazione del Suo Sposo di sangue,
poveri, dei piccoli, dei malati per ponendo questa conclusione: «Per il
impetrare da Dio il suo intervento nostro Signore Gesù Cristo che è
misericordioso. Si può intercedere Dio ....».
ovunque e comunque, nella chiesa o
16 TERZO INSEGNAMENTO

La esercita ogni volta che sul- accanto al Figlio, sempre intercede


l’altare innalza l’Eucarestia, per noi.
preghiera di intercessione perfetta. Afferma il Concilio Vaticano II
Soprattutto in quel momento nella Lumen Gentium (62):
raccoglie nel Cuore di Cristo le
La maternità di Maria nell’economia
preghiere dei fedeli. della grazia perdura senza soste [...]
Più volte la liturgia dell’Euca restia Anche dopo la sua Assunzione al
richiama all’unione della personale cielo non ha interrotto questa
immolazione con Cristo per i bisogni funzione salvifica, ma con la sua
propri, dei fratelli e del mondo. I molteplice intercessione continua ad
«bisogni» sono: perdono continuo, ottenere i doni che ci assicurano la
misericordia, luce, guida, salute nostra salvezza [...] Per questo la
spirituale e corporale. beata Vergine è invocata nella Chiesa
Un particolare valore di con i titoli di avvocata, ausiliatrice,
intercessione viene dal dono delle soccorritrice, mediatrice.
lacrime, che non consiste nell’avere La comunione dei Santi è ricca
la lacrima facile, caratteristica di inoltre dei meriti dei più grandi
persone emotive e fragili: è un pianto amici di Dio, la cui intercessione
che nasce dal cuore sotto l’azione Egli ama ascoltare: così san
dello Spirito e produce grande Giuseppe, lo sposo di Maria
purificazione interiore. Le santissima Patrono Universale della
motivazioni possono essere varie: Chiesa; così san Michele Arcangelo,
l’i n-tenso amore di Dio, la Principe di tutte le Schiere
riconoscenza per i Suoi doni gratuiti, Angeliche; così tutti gli Angeli, tutti
una particolare consapevolezza dei i Santi, tutte le Anime Sante del
peccati dell’uma -nità. Purgatorio e tutte le anime dei Giusti
Capiamo perché nel giorno del che sono attualmente sulla terra.
Venerdì Santo la Chiesa, I beati non cessano di intercedere
abbracciando il suo Sposo Crocifisso, per noi presso il Padre offrendo i
esercita l’inter -cessione con la meriti acquistati in terra mediante
Preghiera Universale e si rivolge al Gesù Cristo, Unico Mediatore tra
Padre presentando le necessità di Dio e gli uomini. La nostra
tutto il mondo. debolezza, quindi, è molto aiutata
La Chiesa esercita questo ministero dalla loro fraterna sollecitudine.
tramite la «Comunione dei Santi»,
unità misteriosa di tutti gli eletti in Si rifletta su:
Cristo, incominciando da Maria - Preghiera = lottare con il Cielo (Gn
Santissima, che i Padri chiamarono 32,23-32): «Non ti lascerò se
«Onnipotenza supplice». non mi avrai benedetto!».
Dio Padre sempre ascolta la Sua - La preghiera di Mosé (Es 32,11-
Prediletta. Maria Santissima è 14): «Perché, Signore,
mediatrice di tutte le grazie, perché divamperà la tua ira?».
- Segni dell’intercessione (Es 28.9 -
è Madre di Dio. La Madonna
12): «Aronne porterà i loro
QUATTRO TIPI DI PREGHIERA 17

nomi sulle sue spalle davanti al bisogna fare


Signore». riferimento
soprattutto nella
- Abramo intercede per Sodoma (Gn
catechesi (teologia) e
18,16-32): «Vedi come ardisco nella liturgia.
parlare al mio Signore». LG e DV sono
- Preghiera di Amos (Am 7,1-6): dogmatiche, perché
«Signore Dio, perdona, come indicano dottrine
potrà resistere Giacobbe?». che appartengono
più o meno
- Preghiera di Ezechia per il popolo direttamente alla
(2 Cr 30,18-20): «Il Signore fede.
esaudì Ezechia e risparmiò il SC è una via di
popolo». mezzo tra una
- Intercessione di Giuditta (Gdt 8,31; costituzione e un
9,1-14): «Ma ora prega per noi decreto, perché
insieme alla
tu che sei donna pia». dottrina, contiene
regole e decisioni
16. Domande pratiche.
GS è di carattere
1. Hai mai fatto una preghiera per pastorale: contiene
qualche persona a te cara, viva o dottrine
defunta, oppure hai sempre «immutabili».
pregato solo per te stesso? 9 DECRETI I decreti sono
2. C’è qualche santo a cui ti r ivolgi principalmente
rivolti a riforme
perché interceda per le tue disciplinari e di
preghiere? costume
IM: Inter Mirifica (=
I Documenti del Concilio Mezzi di comunicazione sociale)
UR: Unitatis
Vaticano II Redintegratio (= Ecumenismo)
16 DOCUMENTI
OE: Orientalium
4 COSTITUZIONI SC = L A LITURGIA
Ecclesiarum (= Chiese Orientali
(Sacrosanctum Concilium)
Cattoliche)
LG = LA CHIESA
CD: Christus
(Lumen Gentium)
Dominus (= Ufficio Pastorale dei Vescovi)
DV = LA DIVINA
PC: Perfectae
RIVELAZIONE (Dei Verbum)
Caritatis (= I Religiosi)
GS = LA CHIESA NEL
OT: Optata Totius (=
MONDO
Formazione Sacerdotale)
CONTEMPORANEO
AA: Apostolicam
(Gaudium et
Actuositatem (= I laici)
Spes)
AG: Ad Gentes (= Le
Sono costituzioni
Missioni)
perché costituiscono
PO: Presbyterorum
per la Chiesa un
Ordinis (= I Sacerdoti)
nucleo di principi, un
3 DICHIARAZIONI Sono anche questi
condensato di dottrina
pronunciamenti
e di premesse, a cui
dottrinali, ma meno
18 TERZO INSEGNAMENTO

impegnativi delle
costituzioni.
Sembrano rivolti più a
problemi generali:
punto di vista della
Chiesa nel dialogo
con «gli altri».
GE: Gravissimum
Educationis (= Educazione Cristiana)
NAE: Notra aetate (=
La Chiesa e le religioni non cristiane)
DH: Dignitatis
Humanae (= La libertà religiosa)

NB. L’enciclica Ecclesiam Suam di Paolo


VI si deve considerare il quadro
organizzativo e interpretativo del Concilio