Sei sulla pagina 1di 11

1 Le caratteristiche generali di un quadrilatero

Nel quadrilatero (poligono di quattro lati) ACBD si distinguono:

!  i vertici A, B, C, D;

!  gli angoli α, β, γ, δ;

!  i lati AB, BC, CD, DA;

!  le diagonali AC e BD.

DEFINIZIONE. Due angoli di un quadrilatero si dicono opposti se non sono adiacenti ad uno stesso
lato.

DEFINIZIONE. Due lati di un quadrilatero si dicono opposti se non sono consecutivi.

Area 3 - Capitolo 3 - PAG. 254 1  


1 Le caratteristiche generali di un quadrilatero

!  La somma delle misure dei lati si chiama perimetro e si indica con 2p;

!  il numero delle diagonali è sempre uguale a 2;

!  la somma degli angoli esterni è 360°;

!  la somma degli angoli interni è 360°.

PROPRIETÀ. In un quadrilatero ogni lato è minore della somma degli altri tre lati.

Area 3 - Capitolo 3 - PAG. 254 2  


1 Le caratteristiche generali di un quadrilatero

Possiamo classificare i quadrilateri in base ai lati:

!  quadrilateri scaleni: nessuna proprietà particolare sui lati.

!  trapezi: quadrilateri con una coppia di lati opposti paralleli.

!  parallelogrammi: quadrilateri con i lati opposti paralleli.

!  deltoidi: quadrilateri con due coppie di lati consecutivi congruenti.

Area 3 - Capitolo 3 - PAG. 254 3  


2 Il trapezio
D C
DEFINIZIONE. Il trapezio è un quadrilatero che ha due
lati opposti paralleli.

!  I due lati opposti paralleli vengono detti base maggiore


e base minore in relazione alla loro lunghezza.
A K H B
!  I due lati non paralleli vengono detti rispettivamente lati
obliqui del trapezio.

!  La distanza fra le due basi è detta altezza del trapezio.

!  I segmenti sulla base maggiore individuati dai piedi delle


altezze e dai vertici della base maggiore stessa si dicono
proiezioni dei lati obliqui sulla base maggiore.

!  I segmenti che congiungono vertici opposti sono le


diagonali del trapezio.

PROPRIETÀ. In ogni trapezio gli angoli adiacenti ad uno stesso lato obliquo sono supplementari.

Area 3 - Capitolo 3 - PAG. 255 4  


2 Il trapezio

DEFINIZIONE. Un trapezio si dice:

scaleno se i lati obliqui non sono congruenti e nessuno di


essi è perpendicolare alle basi.

Rettangolo se ha un lato obliquo perpendicolare alle due basi.

Isoscele se ha i due lati obliqui congruenti.

Area 3 - Capitolo 3 - PAG. 256 5  


2 Il trapezio

TRAPEZIO RETTANGOLO
PROPRIETÀ.
! Il lato perpendicolare alle basi è congruente all’altezza;
! la misura della proiezione del lato obliquo sulla base maggiore è
data dalla differenza delle misure delle basi HA = DA – CB.

TRAPEZIO ISOSCELE

PROPRIETÀ.
! Gli angoli adiacenti a ciascuna base sono congruenti;
! gli angoli opposti sono supplementari;
! le diagonali sono tra loro congruenti;
! le proiezioni dei lati obliqui sulla base maggiore sono congruenti e la
loro misura è data dalla semidifferenza delle basi

AK = DH = (AD – CB) : 2

Area 3 - Capitolo 3 - PAG. 256 6  


3 I parallelogrammi

D C

DEFINIZIONE. Il parallelogrammo è un quadrilatero che


ha i lati opposti paralleli.

A B

D C
PROPRIETÀ.
!  Gli angoli opposti sono congruenti;
M
!  gli angoli consecutivi sono supplementari;
!  le diagonali si dimezzano scambievolmente;
!  i lati opposti sono congruenti.
A B

Area 3 - Capitolo 3 - PAG. 257 7  


3 I parallelogrammi

RETTANGOLO

D C

DEFINIZIONE. Il rettangolo è un quadrilatero che ha


quattro angoli retti.

A B

PROPRIETÀ. In ogni rettangolo le diagonali sono fra loro congruenti.

Area 3 - Capitolo 3 - PAG. 257 8  


3 I parallelogrammi
A

ROMBO

DEFINIZIONE. Il rombo è un parallelogrammo con i quattro


lati congruenti. B D

PROPRIETÀ.
!  Le diagonali sono fra loro perpendicolari;
C
!  le due diagonali sono bisettrici dei rispettivi angoli.

PROPRIETÀ. Le diagonali di un rombo lo dividono in quattro triangoli rettangoli congruenti.

Area 3 - Capitolo 3 - PAG. 258 9  


3 I parallelogrammi

QUADRATO D C

DEFINIZIONE. Il quadrato è un parallelogrammo che ha i


lati congruenti e tutti gli angoli retti.

D C

A B

PROPRIETÀ.
!  Le diagonali sono fra loro congruenti;
!  le diagonali sono fra loro perpendicolari;
!  le diagonali sono bisettrici dei rispettivi angoli.
A B

Area 3 - Capitolo 3 - PAG. 258 10  


4 Il deltoide

A
DELTOIDE

B D
DEFINIZIONE. Il deltoide è un quadrilatero che ha due
coppie di lati consecutivi congruenti.

PROPRIETÀ.
!  Le diagonali sono fra loro perpendicolari.
!  La diagonale BD è bisettrice dei due angoli formati dai lati uguali.
!  La diagonale AC resta divisa dall’altra diagonale in due segmenti congruenti.
!  Gli angoli opposti A e C sono fra loro congruenti.

Area 3 - Capitolo 3 - PAG. 258 11  

Potrebbero piacerti anche