Sei sulla pagina 1di 31

Ogni settimana il meglio dei giornali di tutto il mondo

19 / 25 marzo 1999 N°275 Anno 6


5.000 lire 2,58 euro

Tibet La lunga pazienza


UNIONE EUROPEA
Dopo la crisi
A pagina 6

GERMANIA
Quarant’anni fa cominciava l’esilio del dalai-lama
Reportage da un paese devastato dall’occupazione cinese L’ipoteca Lafontaine
A pagina 6

TELEVISIONE
Una serata
con la spazzatura
A pagina 38

SCIENZA
Dove mi trovo?
A pagina 34

MAURITANIA
Il destino di Leila
A pagina 43

www.internazionale.it
SULLA CARTA

BRUXELLES. “I Saggi fanno cadere la Commissione europea”,


titola Le Soir, quotidiano belga francofono il 16 marzo. È la più
grave crisi politica nella storia dell’Europa comunitaria.
L’intera Commissione si è dimessa, nella notte tra lunedì 15 e
martedì 16 marzo, dopo che è stato reso pubblico il rapporto del
Comitato di esperti indipendenti – i Saggi – incaricato di
indagare sui casi di frode, cattiva gestione e nepotismo che
hanno coinvolto il governo dell’Unione. I Saggi erano stati
indicati a gennaio dal Parlamento europeo e dalla stessa
Commissione. Il rapporto, nelle sue conclusioni, denuncia la
“pesante responsabilità” della Commissione in quanto organo
collegiale – e della commissaria francese Edith Cresson in
particolare – per “aver perso il controllo dell’amministrazione”.
Il testo del rapporto è disponibile, in italiano, su Internet:
www.europarl.eu.int/experts/it/default.htm

internazionale 275, 19 marzo 1999 3


Le fonti di questo numero
Far Eastern Economic Review. È un settimanale indipendente di Hong
Kong, in inglese. Fondato nel 1946, si occupa di economia, politica e cultu-
“Vi sono più cose in cielo e in
terra, Orazio, di quante se ne
sognano nella vostra filosofia”.
Sommario 19/25 marzo 1999, numero 275, anno 6

ra. Ha corrispondenti in tutta l’Asia. Vende 80mila copie (1996). L’articolo a


Amleto, William Shakespeare
“Siamo come uccelli su un albero che trema:
pagina 24 è uscito l’11 marzo 1999, con il titolo Fear on the farm. possiamo cadere in qualunque momento”
Frankfurter Rundschau. È un quotidiano tedesco. Nato nel 1945, è stato il Redazione Editore Un monaco tibetano, a pagina 17
primo giornale del dopoguerra. Indipendente politicamente ed economi- viale Regina Margherita 294, Internazionale srl
camente, è un giornale liberale di sinistra. I suoi giornalisti si battono per 00198 Roma Consiglio di amministrazione
il rispetto dei diritti umani e delle minoranze. Telefono 06 441 7301 Fax 06 4425 2718 Brunetto Tini (presidente), Emanuele
The Guardian. È un quotidiano britannico di centrosinistra. È uno dei Email r.internazionale Bevilacqua (amministratore delegato),
migliori giornali inglesi. @internazionale.it Giovanni De Mauro, Mauro Miccio,
The Independent. Fondato nel 1986, è uno dei giornali inglesi di qualità. Web www.internazionale.it Carlo Vitiello
Dopo una crisi che ha quasi dimezzato i suoi lettori, è stato acquistato dal re Informazioni sugli abbonamenti Sede legale via Prenestina 685,
della stampa irlandese, Tony O’Reilly. Tel. 030 319 9345, 030 372 0543 00155 Roma
Le Monde. È un quotidiano francese di centrosinistra. Rigoroso e sobrio, è Fax 030 319 8202 Produzione e diffusione
uno dei giornali europei di riferimento. L’articolo a pagina 17 è uscito a Email abbonamenti@mondadori.it Francisco Vilalta
puntate l’1, il 3 e il 4 marzo 1999. I titoli originali erano Ombres chinoises au Numeri arretrati Tel. 02 9210 8312
pays des Neiges, Comme des oiseaux sur un arbre qui tremble e A la santé de Direttore Giovanni De Mauro Amministrazione Tommasa Palumbo
la “tête de serpent”. Comitato di direzione Gian-Paolo Concessionaria esclusiva
New Scientist. È un settimanale britannico di informazione e divulgazio- Accardo, Elena Boille, Giovanna per la pubblicità Editoriale Progetto
ne scientifica. Vende 122mila copie. L’articolo a pagina 34 è uscito il 23 gen- Chioini, Stefania Mascetti, Chiara e Servizi srl
naio 1999, con il titolo Where I am? Nielsen, Alberto Notarbartolo, Tel. 06 2258 2330, 02 5501 9141
The New York Times. È uno dei più importanti quotidiani statunitensi. Jacopo Zanchini Fax 06 2275 4239, 02 5501 9210
L’Observateur Paalga. È il quotidiano più diffuso del Burkina Faso. Nato Segreteria Teresa Censini Acquisizione delle fotografie
nel 1974, si occupa soprattutto di attualità politica interna e regionale. Ben- Traduzioni Marina Astrologo (inglese, &Co, Roma
ché ufficialmente indipendente, esprime posizioni vicine al partito di francese, tedesco), Cristina Biasini Stampa Ilte, Caleppio di Settala (Mi)
governo. (francese), Giuseppina Cavallo (ingle- Distribuzione Arnoldo Mondadori Articoli LE NOTIZIE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
The Observer. Fondato nel 1791, è il più antico settimanale domenicale del se), Andrea De Ritis (francese), Cateri- Editore, Segrate (Mi) IN COPERTINA. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17 Cosa è successo nel mondo
mondo. Di orientamento liberale e di sinistra, dal 1993 è edito dal gruppo na Donati (inglese), Elisabetta Luchet- Tibet, la lunga pazienza. Quarant’anni fa cominciava LETTERA DALL’ITALIA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
editoriale che pubblica anche il quotidiano The Guardian. Vende 450mila ti (spagnolo), Nazzareno Mataldi Numeri arretrati il triplo del prezzo l’esilio del dalai-lama. Reportage di Le Monde dal paese Di Deborah Young, del settimanale Variety
copie. L’articolo a pagina 38 è uscito il 21 febbraio 1999, con il titolo An (inglese, francese, spagnolo), Carla di copertina attuale al momento delle nevi devastato dall’occupazione cinese LE VIGNETTE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 49
audience with Jerry. Patanè (francese), Endro Pulido dell’ordine, indipendentemente POLONIA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27 Dalla stampa di tutto il mondo
El País. Quotidiano spagnolo di centrosinistra, è uno dei giornali di riferi- (inglese), Francesca Terrenato (ingle- dal numero richiesto. Solidarnosc, oltre la leggenda. Mentre si celebra la caduta IL MONDO IN TV . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62
mento europei. Vende 440mila copie (1997). L’articolo a pagina 58 è uscito il se), Bruna Tortorella (inglese) Inviare l’importo a: Arnoldo del Muro e la Nato si allarga a Est, Wprost riassume il E Tv
27 febbraio 1999, con il titolo La Perdurabilidad de August Strindberg. Impaginazione Martina Recchiuti Mondadori Editore, ufficio dibattito politico sulla caduta del regime comunista
La Recherche. È un mensile francese di informazione scientifica e tecnica. Disegni Anna Keen. I disegni delle collezionisti, ccp n. 925206. SCIENZA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 34 Cartoline
Fondato nel 1965, stampa 90mila copie, ma può vantare un milione di letto- opinioni sono di Ivan Pericoli Specificare sul bollettino il proprio Dove mi trovo?, New Scientist. Secondo alcuni ricercatori, il AFRICA, MEDIO ORIENTE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50
ri. Tra i suoi collaboratori ci sono esperti e scienziati di fama internaziona- Consulenza grafica Giovanni Lussu, indirizzo e i numeri richiesti. Per senso dell’orientamento è una facoltà innata del cervello Un voto contro la violenza sulle donne, L’Observateur
le. Pubblica anche molti supplementi tematici. L’articolo a pagina 60 è Daniele Turchi l’estero aumentare l’importo di un TELEVISIONE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38 Paalga. Le copertine di: Le Nouvel Afrique Asie, The East
uscito sul numero di gennaio 1999, con il titolo Les obscures zébrures du Hanno collaborato Omero Ciai, Ema- contributo fisso di lire 4.000 per le Una serata con la spazzatura. Il programma più volgare e African, El Watan, Al Wasat
zèbre. nuele Coen, Gianluca Costella, Klaus spese postali. violento degli Stati Uniti raccontato dall’Observer AMERICHE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
Semana. È un settimanale colombiano. Appartiene a una grande famiglia Davi, Sara Fortuna, Geremia Galloni, Copyright le condizioni di utilizzo MAURITANIA. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 43 Ecuador e Venezuela nella bufera, Semana
liberale del paese. Per resistere alla concorrenza ha fatto delle scelte meno Mirijam Klieber, Alberto Marchi, Giu- dei testi coperti da copyright sono Il destino di Leila, La Vanguardia. Anche se la schiavitù è Le copertine di: Time, Foreign Affairs, Caros Amigos, Semana
rigorose, ma resta comunque un punto di riferimento per seguire l’attua- liano Milani, Monica Morabito, Lore concordate con i detentori prima stata abolita, i rapporti tra le etnie non sono cambiati ASIA, PACIFICO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54
lità colombiana. L’articolo a pagina 52 è uscito l’8 marzo 1999, con il titolo Popper, Sandra Stoller della pubblicazione. Se ciò non è stato Thailandia, disperazione nelle campagne, Far Eastern
En tierra de ciegos… Chiuso in redazione alle 20 di merco- possibile, l’editore si dichiara disposto Rubriche Economic Review. Le copertine di: Asiaweek, India Today,
Süddeutsche Zeitung. È un quotidiano tedesco colto, liberale e di sinistra. ledì 17 marzo 1999 a riconoscere il giusto compenso. SULLA CARTA. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3 Herald, Far Eastern Economic Review
Indipendente, è uno dei giornali di riferimento del paese. L’articolo a pagi- In copertina una fotografia di Yeo È vietata la riproduzione, anche Le Soir EUROPA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 56
na 56 è uscito il 23 febbraio 1999, con il titolo Ein Volk mit Wundschmerz. Dong-Wan (Grazia Neri). parziale, con qualsiasi mezzo LE FONTI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4 La ferita dei curdi di Germania, Süddeutsche Zeitung
La Vanguardia. È un quotidiano spagnolo pubblicato a Barcellona. Fondato effettuata, compresa la fotocopia, I giornali di questo numero Le copertine di: The Economist, Der Spiegel, Tysol, L’Hebdo
nel 1881, è il giornale di riferimento della borghesia catalana. L’articolo a anche a uso interno o didattico. LE OPINIONI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6 CULTURA E SPETTACOLI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 58
pagina 46 è uscito il 24 gennaio 1999, con il titolo Leila, con el destino escrito. Registrazione tribunale di Roma Europa, avanti oltre la crisi; l’ipoteca di Lafontaine; Innamorati di Strindberg, El País
Per collegarsi a tutti i giornali
Wprost. È un settimanale polacco, che stampa 350mila copie. “Dritti alla n. 433 del 4 ottobre 1993 Cermis, un gesto verso l’Italia; la Nato è più grande; Le copertine di: Libération, Cahiers du cinéma, Spin, Lire
che hanno una versione online
meta”, che all’inizio si rivolgeva a un pubblico medio-alto, è diventato uno www.internazionale.it Issn 1122-2832 le scuse all’America Centrale SCIENZA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 60
dei giornali più popolari del paese. Riunisce personalità di destra e di sini- Direttore responsabile MASS MEDIA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9 Le oscure strisce della zebra, La Recherche
stra, e si occupa di economia e degli altri problemi dell’attualità polacca. Giovanni De Mauro Il mondo dell’informazione Le copertine di: Discover, Nature, Upside, New Scientist

4 internazionale 275, 19 marzo 1999 internazionale 275, 19 marzo 1999 5


Le opinioni
LE OPINIONI
quest’ultimo ci pensava Lafontaine. Adesso, però, nella
Spd il conflitto fra le due linee che è stato camuffato sotto
la doppia leadership potrebbe esplodere apertamente.
La Nato è più grande
Editoriali e commenti Un’ipoteca davvero pesante per il cancelliere. (m.a.)
T H E I N D E P E N D E N T , G R A N B R E TA G N A

S
ono tempi difficili per la nato: da quando è
Cermis, un gesto verso l’Italia finita la Guerra fredda, che era il motivo della sua
stessa esistenza, e l’Unione Sovietica non c’è più,
l’Alleanza è in cerca di una dottrina nuova, o ad-
T H E N E W YO R K T I M E S , S TAT I U N I T I
dirittura di una nuova ragion d’essere. Ma noi tut-
Europa, avanti oltre la crisi
P
Quando giungerà l’ora del cambio della guardia, a er molti americani, e probabilmente anche ti non possiamo che rallegrarci per la cerimonia che si è
Bruxelles ognuno dovrà prendersi le sue responsabilità. per gran parte degli europei, il proscioglimento svolta il 12 marzo a Independence, nel Missouri.
La futura Commissione dovrà risanare i propri circuiti del capitano Richard Ashby da parte di un tribu- L’ingresso ufficiale della Polonia, della Repubblica Ce-
LE MONDE, FRANCIA
amministrativi e finanziari, snellire i processi decisionali nale militare può sembrare un aborto della giu- ca e dell’Ungheria nella Nato viene a correggere, anche se

E
sistono sacrifici forieri di salvezza. colpita e soprattutto ritrovare l’ispirazione e lo slancio perduti. stizia. L’anno scorso venti turisti innocenti hanno tardivamente, una delle grandi ingiustizie della storia del-
a morte dal verdetto senza appello del Comitato Forse, per far ciò, occorrerà anche potenziare i suoi mez- perso la vita sulle Alpi italiane, quando un jet dei marines l’Europa moderna. Per questi “paesi di mezzo”, intrappo-
dei saggi, la Commissione Santer non aveva altra zi. Per progredire l’Europa ha infatti bisogno di una Com- pilotato da Ashby ha tranciato il cavo della funivia su cui lati fra la Germania e la Russia, il secolo che volge al ter-
scelta che dimettersi. Il suo gesto senza precedenti missione forte e unita, come anche di un Parlamento com- viaggiavano. Ma le prove presentate al processo alla cor- mine è stato terribile: invasioni, guerre, occupazioni e
apre la più grave crisi istituzionale che l’Europa ab- battivo. Quanto ai governi, dovranno finalmente accor- te marziale hanno dimostrato che Ashby condivide- assoggettamento all’ideologia estranea e disastrosa
bia mai conosciuto in 42 anni di esistenza comunitaria. Se- darsi su una riforma delle istituzioni. Nonostante gli eu- va la sua responsabilità con molti altri componen- del comunismo. Tutti e tre sono adesso saldamente
gna uno spettacolare riequilibrio dei poteri europei a fa- roscettici che cercheranno di strumentalizzarla, occorre ti della catena di comando del corpo dei marines. ancorati al loro posto, nel centro geopolitico d’Euro-
vore del Parlamento di Strasburgo. Ma soprattutto, questo servirsi di questa crisi per andare avanti verso un’Europa Questo ha indotto il tribunale a non giudicarlo pe- pa, come membri a pieno titolo della comunità atlan-
suicidio collettivo dell’esecutivo di Bruxelles offre all’U- di democrazia e di trasparenza. (m.a.) nalmente responsabile. Al capitano Ashby e al suo tica. È un fatto storico.
nione, al di là del travaglio immediato, un’opportunità equipaggio è stato permesso di decollare con pia- Ma adesso? Altri nove paesi vorrebbero entrare nella
inedita: conciliare meglio moralità ed efficienza, etica e ni di volo poco chiari, mappe superate dove la fu- Nato: dalle nazioni baltiche a nord, alla Romania, alla
democrazia, dinamismo e trasparenza. Soffocata dai re-
golamenti, macchiata dagli scandali, assopita nell’immo-
L’ipoteca di Lafontaine nivia non era segnalata, altimetri radar difettosi e
comunicazioni inefficienti con gli ufficiali dell’Air Force
Slovenia e alla Bulgaria a sud. Questi outsider vanno
in cerca del prestigio che accompagna l’appartenenza a
bilismo, l’Europa può, grazie a questa ardua prova, trova- in servizio presso la base di Aviano, dove Ashby e l’equi- tutti i club più in vista. E per giunta sono convinti che l’in-
FRANKFURTER RUNDSCHAU, GERMANIA
re una nuova e salutare giovinezza politica e morale. paggio si addestravano. È perfettamente possibile che l’ae- gresso nella Nato sia una sorta di corsia preferenziale per

N
Il commissario per la moneta unica, Yves Thibault de on poteva funzionare, e quel che sorprende reo volasse troppo basso, troppo veloce e nel posto sba- entrare nell’Unione europea. Ma soprattutto, come i tre
Silguy, ostinato artefice dell’euro, ha espresso “sgomento” della rottura è soprattutto che sia arrivata così gliato, ma la responsabilità di questi errori non era solo neoiscritti, considerano la Nato come l’unica ferrea ga-
per essere costretto alle dimissioni “dopo aver sgobbato presto. La doppia leadership che Gerhard Schrö- sua. ranzia di protezione che possono avere contro ogni futu-
come una bestia per quattro anni”. La sua amarezza è com- der e Oskar Lafontaine hanno brillantemente ra minaccia russa.
prensibile. Non solo ci sono alcuni commissari del tutto messo in scena nella campagna elettorale non ha Serve un impegno chiaro di Washington Ma non c’è fretta. Non molto tempo fa era in voga il ti-
privi di demeriti, ma nel suo complesso la Commissione retto alla prova della vita quotidiana del governo. Ma co- Questo offuscamento della responsabilità individuale non more che l’allargamento della Nato avrebbe tracciato
può vantare, sotto certe voci, un bilancio onorevole: dal- me avrebbe potuto? A contrapporsi non erano soltanto riduce minimamente la responsabilità delle forze armate un’altra linea divisoria attraverso l’Europa a est dell’ex Cor-
l’avvento della moneta unica all’avvio delle trattative sul- due forti personalità con limitate riserve di rispetto reci- statunitensi. Washington deve corrispondere generosi in- tina di ferro. E invece non è successo niente del genere. An-
l’allargamento dell’Unione. Persino i peccati di gestione proco, ma anche due linee politiche. E finora non è mai dennizzi ai familiari delle vittime. Inoltre il Pentagono de- zi, la stessa forza di gravità dell’Alleanza ha fatto sentire
che le vengono rimproverati potrebbero apparire venia- successo che i conflitti si risolvessero rimuovendoli. ve evitare che in futuro altri piloti commettano l’errore di più al sicuro gli outsider e li ha spronati a comporre di-
li di fronte alle malversazioni di cui si rendono colpevoli E invece è proprio quel che Schröder e Lafontaine han- interpretare il verdetto sul caso Ashby come un’autorizza- spute che un tempo avrebbero potuto degenerare in con-
certi governi, o certe autorità locali, dei suoi Stati membri. no tentato di fare nei primi sei mesi di governo. A Bonn zione all’indifferenza per le norme di sicurezza. flitti. Un altro fattore che offusca le distinzioni è il grande
non sono state composte le divergenze d’opinione e non Gli Stati Uniti hanno già rimborsato l’Italia per gli in- successo del programma Partnership for Peace avviato dal-
Un’occasione di democrazia e trasparenza sono state prese decisioni di indirizzo politico. Il risultato dennizzi di 60mila dollari corrisposti alla famiglia di cia- la Nato per rafforzare la collaborazione fra la stessa Al-
Ma è proprio qui che Bruxelles ha commesso il suo più è stata l’immagine di una coalizione poco decisa che da un scuna delle vittime, aggiungendovi altri cinquemila dol- leanza atlantica e i suoi vicini che non ne fanno parte.
grave errore politico: sottovalutare l’evoluzione del senso giorno all’altro annulla i programmi e trasforma i disegni lari a testa per le spese di trasporto e di inumazione. Han- Seppure a malincuore, la Russia ha dovuto riconoscere
della cosa pubblica dei cittadini europei. L’opi- di legge in carta straccia. Il conflitto inespresso no inoltre acconsentito a pagare fino al 75 per cento degli che l’ingresso dei primi tre ex paesi del Patto di Varsavia
nione pubblica europea chiede infatti l’osser- fra le due linee ha fatto apparire quello rosso- ulteriori indennizzi civili che venissero eventualmente ri- era inevitabile. Ma dobbiamo prendere Mosca in parola
vanza di una morale pubblica senza macchia. verde come un progetto privo di veri obiettivi e conosciuti ai familiari da tribunali italiani per l’omicidio quando dice che non tollererà l’ingresso delle tre nazioni
“Eurocritica” senza essere eurofoba, come dimostra- irresponsabile. colposo delle venti persone. Ma prima che quei tribunali baltiche o di altre ex repubbliche sovietiche. È possibile
no i sondaggi, pretende di più dalle istituzioni del- La cosa particolarmente sciocca è che il ritiro di Oskar prendano una decisone rischiano di passare molti anni, e che queste dichiarazioni non siano che vuota retorica e ab-
l’Unione che da quelle dei governi. Vuole una Com- Lafontaine risolve il problema della doppia linea del alcune delle famiglie colpite sono in condizioni di biso- biano a che fare più con l’eterna paranoia russa della si-
missione “inappuntabile” ed è pronta a chiamarla, governo, ma forse ne crea di nuovi e maggiori. Fino- gno. Il presidente Clinton ha giustamente dichiarato che curezza che con legittime considerazioni strategiche.
attraverso i suoi rappresentanti a Strasburgo, a ren- ra Gerhard Schröder, il cancelliere eletto dal popolo l’America “si assumerà senza ambiguità la responsabilità Oggi la Nato è impegnata a ricercare una nuova “con-
der conto delle sue azioni. E ha la legittima impres- (e di rado la decisione è stata tanto legata alla persona dell’accaduto”. Occorre che mantenga la sua promessa of- cezione strategica” e intanto discute se allargare ancora la
sione che la Commissione abbia cercato a lungo di quanto nell’autunno scorso), non ha dovuto doman- frendo senza indugio un sostanziale aumento degli in- sua zona di operazioni. Ma a lungo andare la sfida più
soffocare lo scandalo scoppiato al suo interno. darsi di quanta stima godesse nel partito: all’appoggio di dennizzi. (m.a.) grande sarà quella di trovare un’intesa durevole con il suo

6 internazionale 275, 19 marzo 1999 internazionale 275, 19 marzo 1999 7


Mass media
LE OPINIONI
grande vicino orientale. Attualmente la Russia non è una vano e rapivano sostenitori reali o immaginari degli in-
minaccia, ma chi dice che le cose rimarranno così? Fiu- sorti, che fossero contadini, studenti, sindacalisti o religiosi
tando nuovi contratti, la potente industria bellica ameri- e religiose che lavoravano fra i diseredati. Il mese scorso
cana sta facendo forti pressioni per l’allargamento della la commissione istituita in Guatemala per la ri- Il mondo dell’informazione
Nato. Ma l’Alleanza, saggiamente, preferisce approfittare cerca della verità, a cui è stato consentito l’acces-
del periodo di bonaccia per creare un nuovo rappor- so a documenti segreti, ha concluso che dietro al lanciato il primo canale digita- INTERNAZIONALE
to con Mosca, anziché abbandonarsi a gesti provo- genocidio di Stato contro le comunità maya indi- le di informazione continua, ADOTTA SAN SAN NWEH
catori che potrebbero portare al potere un re- gene c’era la politica americana. In Serbia imperversa l’articolo 67 Svt24. Per problemi tecnici, fino
gime più nazionalista e antioccidentale. È da Sotto ogni punto di vista, gli effetti della guerra-om- L’articolo 67 fa parte della nuova legge serba sull’informazione. al prossimo autunno trasmet- Per aderire alla campagna
prevedere quindi che non verranno spediti nuovi inviti al- bra di Reagan contro il comunismo in America Centrale Permette alle autorità di censurare la stampa che “mette in terà solo durante il giorno [15]. in favore della scrittrice birmana in
la festa di compleanno dell’Alleanza che si terrà il mese sono vergognosi, e le loro ripercussioni continuano a far- pericolo la sicurezza dello Stato”. Dall’inizio di marzo, in base a carcere dal 1994, collegarsi a
questa legge sono finiti in tribunale giornali indipendenti ser- PROCESSI. Hocine, il fotografo www.internazionale.it
prossimo in occasione del vertice di Washington. si sentire in tutta la regione. Nonostante tutti gli accordi di
L’onere grava invece sull’Europa. È ingiusto criticare pace patrocinati dall’Onu, la parziale democratizzazione bi e in lingua albanese. Slavko Curuvija, Srdjan Jankovic e dell’Afp vincitore del World
l’Unione europea per la lentezza con cui procedono i ne- e le riforme, certe élite restano indiscutibilmente al pote- Zoran Lukovic, rispettivamente editore e giornalisti del quoti- Press Photo 1997 per la “madon-
goziati con i paesi dell’ex blocco orientale candidati al- re. In Salvador l’Arena, cioè il partito degli squadroni del- diano indipendente serbo Dnevni Telegraf, sono stati condan- na di Algeri”, è stato prosciolto se e gli uffici dei giornalisti
l’ammissione. Entrare in un’alleanza militare è cosa sem- la morte, ha appena vinto le elezioni presidenziali. nati a cinque mesi di prigione per diffamazione, con l’accusa di dalla procura di Algeri dall’ac- freelance senza preavviso uffi-
plice e molto meno costosa che entrare in un blocco eco- Le guerre sono ormai finite, ma quasi tutta la regione è aver collegato il vicepremier serbo, Milovan Bojic, all’omicidio cusa di diffamazione, presenta- ciale. La Federazione dei gior-
di un fisico. I quotidiani indipendenti Blic, Glas Javnosti e ta dalla donna ritratta nella foto nalisti europei ha criticato la
nomico fatto di paesi molto più avanzati, con tutte le trat- ripiombata nella miseria e nella diseguaglianza che ave-
Danas sono stati condannati a pagare complessivamente [11]. sentenza, che dà ai freelance
tative spaventosamente complesse che questo comporta. vano fatto da innesco per quelle guerre. Sprofondata nei
770mila dinari (circa 118 milioni di lire) per aver pubblicato le una minore protezione legale
Tuttavia, non bisogna lasciare che venga meno lo slancio debiti (ogni anno il Nicaragua spende per il servizio del
dichiarazioni di un partito dell’opposizione sul coinvolgimen- LIBERTÀ DI STAMPA. Secondo rispetto a quella offerta agli or-
verso l’allargamento dell’Unione europea, né che venga- suo debito undici volte più di quanto spenda per la sanità
to di alcuni funzionari di Belgrado in un caso di corruzione. Reporters sans frontières alme- gani di stampa e colpisce la
no meno gli sforzi attualmente in corso per dotare l’Unio- pubblica), l’America Centrale vacilla sotto l’impatto del- L’editore e il caporedattore del quotidiano in albanese Kosovo no dieci giornalisti sono dete- metà dei giornalisti tedeschi [9]
ne, in materia di affari esteri e di sicurezza, di una politica l’uragano Mitch dell’autunno scorso, la catastrofe natura- Sot sono stati accusati di “aver fomentato l’odio etnico e religio- nuti nelle carceri siriane per p La Duma ha approvato una
comune che sia degna di questo nome. le più grave che l’abbia colpita in questo secolo. Nel frat- so” dopo aver stampato un calendario con le foto dell’Esercito di “attività non violente come la legge sulla stampa che prevede
Per Mosca, l’Europa è un’entità molto meno minaccio- tempo, il Congresso sta bloccando aiuti umanitari per un liberazione del Kosovo. Anche la rivista Gazeta Shqiptare è stata presunta appartenenza a grup- un organo di controllo dei me-
sa della Nato. Ma un’Unione europea ampia e forte, capa- miliardo di dollari e le politiche commerciali americane accusata di “provocare l’odio etnico e religioso”, mentre il quo- pi politici o di difesa dei diritti dia. Il Cremlino ha criticato la
ce di farsi carico della propria difesa, costituirebbe una ga- minacciano i produttori locali di cereali per proteggere i tidiano Rilidnja, tornato in edicola dopo nove anni, è accusato umani non autorizzati”. I gior- legge definendola un attentato
ranzia non meno allettante di quella attualmente rappre- mercati nazionali statunitensi. di non essersi registrato. nalisti hanno subìto un proces- alla libertà di espressione [11]
sentata dalla Nato. (m.a.) so a porte chiuse davanti alla p Quattro giornalisti del quoti-
Retorica e passi avanti ASSUNZIONI. La Bbc cerca un ca il Financial Times e controlla Corte per la sicurezza dello Sta- diano zambiano The Post sono
In Guatemala si è fatto un gran parlare, alla Clinton, di nuovo direttore generale e ha l’editore spagnolo Recoletos e i to, un tribunale speciale, e de- stati arrestati e poi rilasciati.
Le scuse all’America Centrale “primavere di rinnovamento” e speranze che il gigante
nordamericano possa essere ormai considerato nella re-
pubblicato l’annuncio sul Sun-
day Times e sul Guardian [15].
britannici Penguin e Simon &
Schuster, ha annunciato un at-
vono scontare dagli otto ai dodi-
ci anni che comprendono spes-
L’arresto è stato causato da un
articolo che metteva in dubbio
gione come “un partner e un amico”. È facile fare del ci- tivo di 629 milioni di sterline so lavori forzati [12] p La Corte la capacità dello Zambia di di-
T H E G U A R D I A N , G R A N B R E TA G N A LICENZIAMENTI. Il New Straits (circa 1.730 miliardi di lire) nel suprema tedesca ha stabilito fendersi da un eventuale attac-
nismo su simili luoghi comuni, come anche sulle scuse del
Times Press Malaysia Bhd, il il 1998, con un aumento dell’uti- che si possono perquisire le ca- co di truppe angolane [13].

L
e inattese scuse presentate da bill clinton per presidente per il “periodo buio e doloroso”. Gesti del ge-
quello che ha definito l’“errore” del terrorismo e nere non costano nulla, si potrebbe sostenere, in una nuo- maggior editore malese, ha an- le rispetto al 1997 di 500 milio-
della repressione promossi dagli Stati Uniti in Ame- va struttura di potere internazionale, dove non ci sono più nunciato il licenziamento di ni di sterline [10] p Il settima-
rica Centrale durante gli ultimi quarant’anni rap- rivali ideologici né superpotenze nemiche. In questo qua- 540 persone (il 15 per cento del- nale statunitense New Yorker MASS MEDIA NELLA NOTIZIA THE WALL STREET JOURNAL
la sua forza lavoro). È la prima ha rivelato l’esistenza di una
presentano una storica ammissione ufficiale di una dro, gli Stati Uniti e i loro più stretti alleati non hanno più Senza specificare la cifra, il vice-
volta che accade nella storia del trattativa tra il network televisi-
delle pagine più crudeli della politica estera americana del bisogno della loro vecchia clientela fatta di dittatori e del- presidente del Wall Street Jour-
gruppo che pubblica il quoti- vo Nbc e la Sony: la Nbc (che ap-
dopoguerra. Ancor più bene accetta, e non soltanto per le scuole di addestramento per torturatori: ci pensa il nal online (www.wsj.com) ha
diano The New Straits Times e partiene alla General Electric)
quella regione afflitta dalla miseria e dalla violenza, è la trionfo dell’economia di mercato globalizzata ad assicu- annunciato che il 1999 sarà in
che nel 1998, per il secondo an- potrebbe sfruttare la produzio-
promessa di evitare che gli Usa ripetano lo stesso errore. rare che al potere ci siano leader filoccidentali, cui ogni attivo. Lanciato nel 1995, il sito
no consecutivo, ha chiuso in ne cinematografica e televisiva
L’ultima volta che un presidente americano si era reca- tanto dà man forte, naturalmente, un episodio di diplo- del quotidiano finanziario statu-
perdita [23]. degli studi hollywoodiani della
to in visita in America Centrale era nel 1982, al culmine del- mazia dei raid aerei, quando occorre imporre la discipli- nitense si distingue per il suc-
Sony; mentre la Sony avrebbe
la sporca guerra americana contro i movimenti guerri- na agli Stati più riottosi. cesso ottenuto con gli abbonamenti. Diversamente dal New
MERCATO. Il gruppo editoriale accesso alla rete di diffusione
glieri e i governi di sinistra; all’epoca Ronald Reagan era Ma reagire così significherebbe non tener conto dell’e- York Times e dal Washington Post, infatti, collegarsi alle pagi-
britannico Pearson, che pubbli- della Nbc: canali analogici, via
andato a prodigare elogi e dollari alle dittature militari norme significato simbolico di questo rifiuto di un passa- ne del Wsj costa 59 dollari l’anno (circa 97mila lire). Gli abbona-
cavo e online. Un portavoce del-
della regione. In Nicaragua gli Stati Uniti stavano condu- to buio, affermato senza ambiguità dal capo di una nazio- ti sono 265mila. Al Wsj online lavorano 125 persone a tempo pie-
la Sony ha confermato che il
BAROMETRO DELLA LIBERTÀ no, tra cui 60 giornalisti. Gli abbonati, secondo una ricerca del-
cendo una guerra per procura contro il regime sandini- ne che, non essendo mai stata una potenza coloniale si- mese scorso c’è stato un incon-
DI STAMPA NEL MONDO la Mercer Management, sono attirati dall’“informazione finan-
sta, destinata a mietere quasi 60mila vittime entro la fine gnificativa nel senso ottocentesco del termine, non ha mai FEBBRAIO 1999, RSF
tro tra i dirigenti delle due so-
ziaria a forte valore aggiunto del sito”. Il motore di ricerca per-
del decennio e a spianare il cammino al ritorno della vec- dovuto fare i conti sul serio con la sua storia quasi-impe- Giornalisti uccisi 1 cietà [15].
mette di trovare rapidamente informazioni su un settore speci-
chia guardia al potere nel 1990. Nel Salvador e in Guate- riale. Se è davvero giunto il momento della resa dei conti, Giornalisti in carcere 82 fico dell’industria o su una delle diecimila società inserite nella
mala, dove in trent’anni sono state uccise duecentomila bisogna dire che Clinton ha reso al suo paese, oltre che al- Media censurati 15 FIOCCO ROSA. Il servizio radio-
banca dati.
persone, forze addestrate dalla Cia assassinavano, tortura- l’America Centrale, un servizio prezioso. (m.a.) televisivo pubblico svedese ha

8 internazionale 275, 19 marzo 1999 www.internazionale.it/massmedia.html internazionale 275, 19 marzo 1999 9


LE NOTIZIE

Le notizie
scere nella Costituzione il ruo- 1945) e sulle numerose aperture
lo del settore privato nell’eco- fatte dall’attuale presidente, il
nomia e il diritto alla proprietà nazionalista Franjo Tudjman,
privata. Il voto dell’Anp forma- agli ex ustascia [15].
lizza una situazione di fatto: il
Cosa è successo nel mondo settore privato rappresenta il 45 Cuba. Un tribunale dell’Avana
per cento dell’economia cinese ha condannato i leader della
[15]. dissidenza Vladimiro Roca, Fé-
Hamrouche, ex primo mini- comunista, hanno provocato lix Bonne, René Gomez Manza-
stro riformista; e Hocine Ait- dieci morti a Jessore. La polizia Croazia. È cominciato a Zaga- no e Marta Beatriz Roque ri-
Ahmed, storico oppositore ca- ha arrestato una cinquantina di bria il processo all’ex ufficiale spettivamente a cinque, quat-
bilo. Gli altri tre candidati, che membri del partito fondamen- ustascia Dinko Sakic per crimi- tro, ancora quattro e tre anni e
secondo gli analisti non do- talista musulmano Jamaat-e- ni contro l’umanità. Sakic, 77 mezzo di reclusione. I quattro
vrebbero superare il primo tur- islami, che ha però negato ogni anni, è accusato di aver fatto uc- avevano già trascorso 19 mesi in
no, sono Youssef El Khatib, con- coinvolgimento nell’attentato cidere oltre duemila persone prigione dopo il loro arresto,
siderato vicino al presidente [7]. A Chhatak una bomba lan- quando, tra l’aprile e il novem- nel luglio 1997, per aver pubbli-
Liamine Zeroual; Mokdad Sifi, ciata contro la casa del deputato bre 1944, comandava il campo cato un libro critico nei con-
ex primo ministro; e l’islamista Mahibur Rahman Manik, della di concentramento di Jaseno- fronti del regime castrista inti-
Abdallah Djaballah. L’islamista Lega Awami (al potere), ha pro- vac, dove sono morte diverse tolato La patria è di tutti. La Kosovo, ultimo vertice per la pace
moderato cheikh Mahfoud vocato due morti. La nuova on- decine di migliaia di persone condanna ha provocato minacce Sono ripresi a Parigi i negoziati di pace sul Kosovo tra i rappresen-
Nahanah ha contestato la sua data di violenza politica che col- (oltre 500mila secondo il cen- di ritorsioni da parte di molti tanti della Serbia e della maggioranza albanese, interrotti il 23 feb-
esclusione, dovuta al fatto di pisce il Bangladesh e che ha pro- tro Simon Wiesenthal, 40mila paesi, fra cui il Canada e la braio a Rambouillet. L’Esercito di liberazione del Kosovo (Elk), la
non aver potuto produrre il vocato venti morti in un mese ha secondo le autorità croate), tra Spagna, alleati tradizionali del- guerriglia albanese, ha annunciato che firmerà il protocollo d’in-
certificato di partecipazione al- spinto il premier Sheikh Hasina serbi, ebrei, zingari e antifasci- l’Avana [15]. tesa per il Kosovo elaborato dal Gruppo di contatto (Francia, Ger-
la guerra d’indipendenza chie- a destituire il ministro dell’In- sti croati. Sakic, che si era rifu- mania, Gran Bretagna, Italia, Russia e Stati Uniti). Questo prevede
sto dalla legge elettorale [11]. Sei terno Rafiqul Islam e a nomina- giato in Argentina prima di es- Ecuador. L’ex presidente Fa- in particolare una “sostanziale autonomia” per la regione e l’invio
Le dimissioni della Commissione europea civili sono stati uccisi e una de- re al suo posto Mohammad Na- sere estradato nel giugno 1998, bián Alarcón è stato arrestato di una forza d’interposizione della Nato. Su quest’ultimo punto la
I venti commissari europei si sono dimessi in blocco dopo la pre- cina feriti a Sidi el Kebir da pre- sim, già titolare delle Poste e te- si è dichiarato non colpevole. per aver assunto un migliaio di delegazione serba ha finora basato il suo rifiuto di firmare l’accor-
sentazione del rapporto del Comitato di esperti indipendenti no- sunti fondamentalisti [15]. lecomunicazioni [15]. Rischia vent’anni di reclusione. impiegati-fantasma mentre, tra do. Mentre la Nato si mantiene pronta a intervenire se il rifiuto
minati dal Parlamento e dalla Commissione europei nel gennaio Le udienze, previste per il 4 l’agosto 1995 e il febbraio 1997, serbo dovesse persistere oltre il 18 marzo, continuano gli scontri
scorso per indagare sulle frodi, il nepotismo e le irregolarità nella Austria. Un tribunale di Graz Bosnia Erzegovina. Il vicemini- marzo, erano state rinviate a era presidente del Congresso tra l’Elk e le forze di sicurezza serbe, che hanno lanciato una nuova
gestione dei fondi europei compiuti dall’esecutivo comunitario. Il ha condannato all’ergastolo in stro dell’Interno della Federa- causa delle sue condizioni di sa- [17]. offensiva e rafforzato la loro presenza nella regione. A Klina sono
rapporto accusa la Commissione di aver “perso il controllo del- un istituto psichiatrico Franz zione croato-musulmana Jozo lute. Il processo a Sakic, primo morti quattro ribelli dell’Elk, mentre il 13 marzo tre bombe non ri-
l’amministrazione che dovrebbe gestire” ed evidenzia le responsa- Fuchs per aver commesso una Leutar è rimasto gravemente ustascia processato dall’indipen- Eritrea/Etiopia. L’Eritrea ha vendicate hanno provocato complessivamente sette morti e 58 feri-
bilità singole e collegiali dei commissari, in particolare della fran- serie di attentati xenofobi, tra il ferito nell’esplosione di un’au- denza della Croazia, nel 1991, annunciato di aver respinto ti – per la maggior parte albanesi – in un mercato di Kosovska Mi-
cese Edith Cresson, commissario alla Ricerca. La Commissione di- 1993 e il 1996, con delle lettere- tobomba a Sarajevo. L’attentato dovrebbe aprire il dibattito sulle una nuova offensiva etiope sul trovica e a Podujevo [17] (nella foto, donne albanesi ai funerali di
missionaria dovrebbe esercitare l’ordinaria amministrazione fino bomba che provocarono quat- non è stato rivendicato, ma il responsabilità del regime filona- fronte di Alitena-Mereb. Asma- quattro parenti uccisi vicino a Grajkovac, il 16 marzo).
a quando i capi di Stato e di governo sceglieranno il successore del tro morti e diversi feriti [10]. membro croato della presiden- zista di Ante Pavelic (1941- ra accusa Addis Abeba di aver
lussemburghese Jacques Santer (nella foto) alla presidenza e i go- za collegiale bosniaca, Ante Je- ripreso i combattimenti nella delle due banche, l’operazione,
verni nomineranno i nuovi commissari. La questione sarà discus- Autorità Palestinese. Due per- lavic, ha accusato la dirigenza zona di frontiera contesa dopo di un valore di 61mila miliardi
sa al Consiglio europeo straordinario di Berlino del 24 e 25 marzo. sone sono morte e un’ottantina bosniaca musulmana [16]. SCIENZA E MEDICINA una settimana di tregua e dopo di lire, darà vita alla più grande
La vicenda era cominciata il 24 agosto 1998 con le rivelazioni del sono rimaste ferite a Rafah, nel- che l’Eritrea aveva accettato il banca d’Europa, con oltre
Salute. Un’équipe di ricerca dello Zimbabwe e degli Stati Uniti
quotidiano belga La Meuse sul personale esterno cui faceva ricorso la striscia di Gaza, in due giorni Cina. Gli imprenditori Hu Yin- cessate il fuoco dell’Organizza- 134mila dipendenti e riserve
scrive su The Lancet che l’aceto potrebbe essere usato come un
l’ufficio della Commissione per gli aiuti umanitari [16]. di scontri tra le forze di sicurez- feng e Lu Huaming, entrambi zione dell’unità africana, il 6 proprie per 52mila miliardi di
efficace, semplice ed economico test per il dépistage del cancro
za e i sostenitori del movimen- della provincia di Zhejiang, so- marzo. Mentre testimoni parla- lire [9].
al collo dell’utero nei paesi poveri, in alternativa al Pap test [12].
Afghanistan. I taliban, che con- nunciato il ritorno in Afghani- to di resistenza islamico Ha- no stati giustiziati per aver eva- no di oltre tremila morti fra gli
Spazio. La Nasa ha annunciato una missione d’emergenza per
trollano oltre l’85 per cento del stan dei suoi operatori, che ave- mas. I disordini sono scoppiati so oltre 115 milioni di yuan (ol- etiopi, l’Etiopia ha smentito di Giappone. La Commissione go-
riparare tre dei sei giroscopi del telescopio spaziale Hubble [13].
paese, hanno raggiunto un ac- vano lasciato il paese nell’ago- dopo che un tribunale di sicu- tre 22 miliardi di lire) al fisco aver lanciato nuove offensive, vernativa per la ricostruzione
Nuovi dati inviati dalla sonda Lunar Prospector confermereb-
cordo di pace con l’opposizione sto scorso, dopo l’uccisione di rezza ha condannato a morte il tra il 1995 e il 1996 [8]. Nella se- citando solo “scontri minori” finanziaria ha autorizzato lo
bero la teoria secondo cui la Luna si è formata a partire da ma-
del comandante Ahmed Shah un collaboratore [14]. militante di Hamas Raed al-At- duta di chiusura della sua ses- [14]. Stato a versare 7.460 miliardi di
teriale terrestre dopo una collisione interplanetaria [16].
Massud, arroccata nel nord del tar per l’uccisione di un poli- sione annuale l’Assemblea na- yen (circa 110mila miliardi di
Epidemie. Dodici persone sono morte nei Paesi Bassi a causa
paese. L’intesa è stata siglata ad Algeria. Il Consiglio costituzio- ziotto, il 1˚ febbraio. Il presiden- zionale del popolo (Anp, il Par- Francia. La Banque Nationale lire) a 15 banche minacciate di
della malattia del Legionario. Avevano tutte visitato la Westfrie-
Ashgabat, in Turkmenistan, nale ha pubblicato l’elenco dei te Yasser Arafat ha annunciato lamento) ha deciso di ricono- de Paris ha lanciato un’offerta fallimento. In cambio gli istitu-
se Flora, una fiera di fiori. Si pensa che il contagio sia avvenuto
con la mediazione delle Nazio- candidati ammessi alle elezioni che “rivedrà” la decisione del pubblica di scambio di azioni ti si sono impegnati a licenzia-
attraverso l’acqua di alcune fontane [17]. In Nepal, nelle ultime
ni Unite e prevede la creazione presidenziali del 15 aprile. Sono tribunale [11]. con le concorrenti Paribas e So- re oltre 20mila dipendenti e a
due settimane, l’influenza ha ucciso 200 persone [16].
di un governo di unità naziona- l’ex ministro degli Esteri Abde- Gli abbonati possono ricevere ciété Générale, che avevano de- chiudere 422 filiali. Secondo l’A-
Ambiente. Il ministro dell’Agricoltura francese, Jean Glavany,
le. I negoziati, che dovrebbero laziz Bouteflika, considerato vi- Bangladesh. Due bombe esplo- la rubrica Le notizie il giovedì via ciso di fondersi all’inizio di feb- genzia per la pianificazione
ha ammesso che il divieto sulle farine animali, deciso nel 1990,
mettere fine a quasi vent’anni cino ai militari al potere; Ah- se durante un concerto orga- email. Per sapere come, collegarsi a braio. Se sarà autorizzata dal economica il prodotto interno
www.internazionale.it non è stato rispettato. Questo spiega perché si continuano a re-
di guerra civile, riprenderanno med Taleb Brahimi, un altro ex nizzato dal’Udichi Shilpi Gosh- Consiglio dei mercati finanzia- lordo (Pil) è calato dello 0,8 per
gistrare casi di mucca pazza [12].
all’inizio di aprile. L’Onu ha an- ministro degli Esteri; Mouloud ti, un’organizzazione culturale ri e sarà seguita dagli azionisti cento nel quarto trimestre del

10 internazionale 275, 19 marzo 1999 internazionale 275, 19 marzo 1999 11


LE NOTIZIE LE NOTIZIE

troamerica il presidente statu- di lire) dell’economia [13]. mento congolese per la demo- e dell’Industria [14].
nitense Bill Clinton, durante INTERNET E TECNOLOGIE crazia (Rcd) hanno ucciso un
un discorso a Città del Guate- Iraq. Una bomba è esplosa il 9 centinaio di persone in diversi Sierra Leone. Le truppe della
mala, ha chiesto scusa per l’ap- marzo davanti alla residenza di Cina. La Microsoft ha concluso un accordo con Hong Kong Tele- attacchi a Mazozo, Lutunda, Comunità dei paesi dell’Africa
poggio che gli Stati Uniti han- un funzionario locale del Pro- communications per la diffusione nell’ex colonia dei suoi ser- Kenge, Lulimba e Kabukungu, Occidentale (Ecomog) hanno
no fornito alla repressione dei gramma mondiale per l’ali- vizi via Internet. Chiamato Zoom, l’accordo permetterà agli e nei quartieri di Tangila e Ke- riconquistato Lunsar, nel nord,
regimi militari centroamerica- mentazione, a Ebril, ferendo utenti di disporre di servizi web, email, film, e-commerce, vi- le, nella città mineraria di Ka- in mano ai ribelli del Consiglio
ni a partire dagli anni Cin- tre guardie. Un altro ordigno è deoconferenze e giochi video direttamente dal computer o dal mituga. L’offensiva sarebbe una rivoluzionario delle forze ar-
quanta. Clinton ha tuttavia de- esploso vicino ai locali dell’Or- televisore [9]. risposta all’attacco dei guerrie- mate e del Fronte unito rivolu-
luso quanti si aspettavano aiuti ganizzazione delle Nazioni Francia. Dal 19 al 21 marzo si svolge la seconda Festa di Internet ri tradizionali mai-mai, che ap- zionario [15].
più massicci dei 956 milioni di Unite per la scienza, la cultura (www.fete-internet.org), organizzata dalla sezione francese del- poggiano il governo, contro un
dollari (circa 1.550 miliardi di e l’educazione e dell’Organizza- l’lnternet Society p È nato iAgora (www.iagora.com), il forum convoglio dell’Rcd [5]. Il gover- Stati Uniti. Elizabeth Dole, mo-
lire) per la ricostruzione delle zione mondiale della sanità, a multilingue d’incontro e di dibattito tra coloro che “vogliono no ha espulso quattro diploma- glie del candidato repubblica-
devastazioni provocate in di- Dohuk. L’esplosione ha provo- andare all’estero, ci sono vissuti o stanno per trasferirsi, e che si tici e funzionari britannici e no alla Casa Bianca nel 1996, ha
cembre dall’uragano Mitch e cato la morte dell’attentatore interessano a tutto ciò che è internazionale”. uno statunitense con l’accusa di annunciato la creazione di un
un ammorbidimento delle mi- [10]. Otto persone accusate di Germania. Dal 18 al 24 marzo si svolge ad Hannover il CeBIT 99 spionaggio e di tentativo di sa- “comitato esplorativo”, primo
sure contro l’immigrazione aver ucciso diversi alti dignitari (www.messe.de/cb99), il più importante salone europeo del- botaggio [12]. Il presidente Lau- passo verso la sua candidatura
clandestina [11]. sciiti nel sud del paese tra il l’informatica. rent-Désiré Kabila ha nomina- alla nomination repubblicana
La crisi provoca sommosse in Ecuador 1996 e il 1998 sono state giusti- Stati Uniti. La versione 4.5.1 di Communicator, il software di na- to un nuovo governo, dopo per le elezioni presidenziali del
L’Ecuador sta attraversando la peggiore crisi economica degli ulti- Indonesia. Il governo indone- ziate a Kerbala e a Najaf [13]. Il vigazione e creazione di pagine web della Netscape, è disponi- aver destituito il precedente il 2000. La Dole, 62 anni, è stata se-
mi settant’anni: per restituire fiducia agli investitori e risanare le siano e quello portoghese han- Consiglio superiore della rivo- bile gratuitamente in rete: www.netscape.com/download [12] 21 febbraio. Fra i neoministri gretario di Stato al Lavoro e ai
casse dello Stato, il presidente Jamil Mahuad ha annunciato un au- no concluso un’intesa sul futu- luzione islamica, un movimen- p La Apple e la casa di produzione cinematografica Lucasfilms c’è il miliardario Bemba Saolo- trasporti tra il 1983 e il 1990, pri-
mento del prezzo della benzina del 165 per cento e un aumento ro di Timor Est, l’ex colonia to dell’opposizione, ha rivelato hanno messo su Internet un estratto di 180 secondi del trailer na, un ex socio in affari del de- ma di diventare presidente del-
dell’Iva, che passerà dal 10 al 15 per cento. Le banche hanno riaper- portoghese invasa e annessa che una ventina di ufficiali ac- del primo episodio della serie Guerre Stellari, The Phantom posto presidente Mobutu Sese la Croce rossa statunitense [10].
to dopo dieci giorni di chiusura imposta dal governo per evitare dall’Indonesia nel 1975. In base cusati di aver complottato con- Menace (www.lucasfilm.com) [12] Seko, incaricato dell’Economia Charles Bakaly, il portavoce del
che eventuali ritiri dei risparmi provocassero il fallimento degli all’accordo i timoresi dovranno tro il regime di Saddam Hus-
istituti. Nel paese si sono moltiplicate le proteste e diversi settori scegliere tra l’autonomia e l’in- sein sono stati fucilati all’inizio salemme ha giudicato Aryeh stenti disaccordi sul piano di Islanda
hanno cominciato scioperi a tempo indeterminato. Il Fonte pa- dipendenza durante una con- del mese [13]. Mentre continua- Deri, il leader del partito ul- pace delle Nazioni Unite. Previ-
triottico, che riunisce sindacati, associazioni popolari e organizza- sultazione popolare che si svol- no gli attacchi dell’aviazione traortodosso sefardita Shas, col- sto inizialmente per il 1992, il
Paesi già membri della Nato Norvegia
zioni politiche di opposizione, ha lanciato un appello alla disobbe- gerà nel corso di luglio sotto l’e- agloamericana contro postazio- pevole di corruzione, appro- referendum era stato rinviato (non compaiono Stati Uniti e Canada)

dienza civile e ha chiesto le dimissioni di Mahuad, il cui braccio gida delle Nazioni Unite [11]. Il ni antiaeree nelle zone di esclu- priazione indebita e abuso di fi- l’ultima volta al dicembre 1999. Nuovi membri Candidati

destro, Jaime Durán, si è dimesso [16] (nella foto, correntisti davanti governo ha chiuso 38 banche, sione al volo, due aerei che tra- ducia. Deri era accusato di aver Mohamed Abdelaziz, il presi- Estonia
a una banca di Quito). preso il controllo di altre sette e sportavano pellegrini sono de- versato denaro alle istituzioni dente dell’autoproclamata Re- Gran Bretagna
Lettonia
Danimarca
annunciato la ricapitalizzazio- collati per la Mecca, violando religiose del suo partito usando pubblica sahraui e leader del Lituania
Paesi Bassi
1998 rispetto ai precedenti tre tentato è stato rivendicato dai ne di altre nove. Le misure fan- l’embargo sui voli imposto dal- fondi prelevati sul bilancio de- Fronte Polisario, ha minacciato
mesi. È il quinto trimestre conse- Red Hand Defenders, un grup- no parte di un piano di l’Onu nel 1990 [17]. gli enti locali quando era mini- di riprendere le armi se il Ma- Belgio Germania
Polonia

cutivo di recessione [12]. Il Parla- po protestante contrario all’ac- risanamento da 30 miliardi di stro dell’Interno, nel 1988. La rocco “continuerà a bloccare il Lussemburgo Repubblica
Ceca
Slovacchia

mento ha approvato la finanzia- cordo di pace del 10 aprile 1998. dollari (circa 50mila miliardi Israele. Un tribunale di Geru- sentenza ha riacceso le rivalità processo di autodeterminazio- Francia Ungheria
ria 1999-2000, per un valore di L’attentato interviene in un mo- tra l’élite ashkenazita di origine ne” della regione [11]. Italia Romania
81.900 miliardi di yen, destina- mento di stallo del processo di europea e gli ebrei sefarditi, ori- Bulgaria
ta in gran parte a rilanciare pace dovuto ai contrasti tra i CULTURA E SPETTACOLI ginari dei paesi arabi, che accu- Paesi Bassi. Quattro Stati
Portogallo
Spagna
Slovenia
Macedonia
Turchia
consumi e opere pubbliche [17]. nazionalisti del Sinn Féin e il sano i primi di discriminarli. Se- membri dell’Organizzazione
Musica. Lord Yehudi Menuhin è morto a Berlino, dove si trova-
primo ministro dell’Ulster, il condo Libération il Shas, i cui dei paesi esportatori di petrolio Albania Grecia
va per dirigere un concerto. Violinista, direttore d’orchestra,
Gran Bretagna. La polizia ha protestante David Trimble, sul dieci deputati sono stati essen- – Arabia Saudita, Algeria, Iran,
didatta e attivista per i diritti umani, era nato a New York il 22
arrestato l’imam della moschea disarmo dell’Ira. Le due parti
aprile 1916 da genitori ebrei russi. Era cittadino britannico [12].
ziali per i governi negli ultimi Venezuela – e il Messico, riuniti La Nato si allarga a Est
londinese di Finsbury Park, devono trovare un accordo entro dieci anni, dovrebbe uscire all’Aja, hanno deciso di ridurre Il 12 marzo a Independence, nel Missouri, si è svolta la cerimonia
p Tania, nome d’arte di Ana Luciano Divis, è morta a Buenos
Abu Hamza al-Masri, conside- il 2 aprile, data in cui dovrà in- rafforzato dalla vicenda [17]. la produzione del greggio di di adesione di Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria alla Nato. Sono
Aires. Era una delle più grandi cantanti di tango argentine.
rato uno dei principali respon- sediarsi il nuovo governo misto “oltre due milioni di barili al i primi Stati del disciolto Patto di Varsavia ad aderire all’Alleanza
Aveva 99 anni [1].
sabili della propaganda fonda- della regione [15]. La Camera dei Malesia. L’Organizzazione na- giorno a partire dal 1˚ aprile”. atlantica, che passa così a 19 membri. La Russia, dopo essersi oppo-
Cinema. Terry Gilliam sta preparando un seguito a I banditi del
mentalista in Gran Bretagna e Lord ha annunciato che ren- zionale malese unita del primo La misura dovrebbe permette- sta con forza all’allargamento della Nato, ha accettato l’adesione
tempo. Sceneggiatore sarà Charles McKeown, che ha già colla-
ricercato dalle autorità yemeni- derà noto il 24 marzo il suo ver- ministro Mahathir Mohamed re la risalita del corso del petro- dei tre ex alleati. L’Alleanza si è in cambio impegnata a non pro-
borato con Gilliam in Brazil e Le avventure del Barone di Mün-
te per aver organizzato diversi detto sulla legittimità dell’arre- ha vinto la maggioranza dei lio, sceso ai livelli più bassi de- porre nuove adesioni a breve termine. L’allargamento richiederà
chhausen [11].
attentati nello Yemen [15]. Rose- sto dell’ex dittatore cileno Au- seggi nelle elezioni del Parla- gli ultimi vent’anni. I mercati ai nuovi membri l’adeguamento delle legislazioni nazionali alla pre-
Letteratura. Lo scrittore mozambicano Mia Couto, 43 anni, ha
mary Nelson, un’avvocatessa gusto Pinochet, fermato il 16 ot- mento dello Stato di Sabah [13]. hanno reagito positivamente e senza di truppe straniere sul proprio territorio e la formazione di
vinto il premio Vergilio Ferreira, uno dei più importanti rico-
cattolica nota per aver difeso tobre in una clinica di Londra il corso del barile, sceso sotto i ufficiali di collegamento bilingui (la lingua di lavoro della Nato è
noscimenti letterari portoghesi. Il premio, assegnato dall’uni-
molti militanti nazionalisti ir- su ordine della magistratura Marocco. Il governo ha rinvia- dieci dollari all’inizio dell’an- l’inglese), ma soprattutto massicci investimenti per allineare gli ar-
versità di Evora, è stato consegnato dal presidente portoghese
landesi, è stata uccisa da una spagnola [17]. to al marzo 2000 il referendum no, ha superato i 13 dollari [12]. senali agli standard in vigore negli altri Stati membri. Questo do-
Jorge Sampaio e dal Nobel José Saramago [3].
bomba collocata nella sua auto- sull’autodeterminazione del vrebbe richiedere decenni, date le difficoltà economiche dei nuovi
Spettacoli. Indrani Bjapai, una delle più grandi danzatrici in-
mobile mentre usciva di casa, a Guatemala. Al termine di una Sahara Occidentale con il Fron- Repubblica Democratica del aderenti. Gli investimenti rischiano anche di far esplodere casi di
diane, è morta a New York. Aveva 68 anni [5].
Lurgan, vicino a Belfast. L’at- visita di quattro giorni in Cen- te Polisario a causa dei persi- Congo. I ribelli del Raggruppa- corruzione legati alle importanti commesse pubbliche [12].

12 internazionale 275, 19 marzo 1999 internazionale 275, 19 marzo 1999 13


LE NOTIZIE L E T T E R A D A L L’ I T A L I A

tito democratico cristiano [12]. della consegna ai servizi turchi


di Öcalan, mentre un pool di
Turchia. La Corte costituziona- magistrati greci ha accusato 18
Sette giorni in Italia visti da Deborah Young,
le ha respinto la richiesta del persone di aver fatto entrare corrispondente del settimanale statunitense di spettacolo Variety
procuratore generale di mette- clandestinamente Öcalan in
re fuorilegge il Partito demo-
cratico del popolo (Hadep), l’u-
nico movimento nazionalista
Grecia durante il suo periplo al-
la ricerca di una terra d’asilo
[13].
Roberto Benigni
curdo autorizzato, permetten-
dogli così di partecipare alle Unione europea. I ministri del-
verso la notte degli Oscar
elezioni legislative del 18 aprile l’Agricoltura hanno annuncia-
[8]. Una serie di attentati attri- to un accordo sul finanziamen- in un crescendo di emozioni, a cui la not te degli rale intransigente. Accusando Benigni
buiti a movimenti filocurdi ha to della politica agricola comu- di trattare gli spettatori come bambini,
provocato 14 morti nell’ultima ne (Pac) tra il 2000 e il 2006. Il
Oscar del 21 marzo promette di aggiungere una massiccia ha suggerito che il successo del film
settimana nel centro di Istan- compromesso, che sarà sottopo- copertura televisiva, la campagna di Roberto Benigni per fosse dovuto alla negazione della nau-
bul. Un tassista è rimasto ucciso sto ai capi di Stato e di governo seante brutalità dell’Olocausto, che sol-
il 10 marzo da una bomba ri- dei Quindici e al Consiglio eu-
vincere uno o più premi Academy con La vita è bella do- leva il pubblico dalla necessità di mi-
vendicata dall’Esercito maoista ropeo del 24 e 25 maggio a Berli- mina le pagine degli spettacoli dei giornali italiani. E le surarsi con verità inquietanti. So che
Germania, Lafontaine lascia il governo di liberazione dei contadini e no, prevede tra l’altro una ridu-
ragioni non mancano. anche altri critici americani hanno
Oskar Lafontaine si è dimesso a sorpresa da ministro delle Finanze degli operai turchi (Tikko), zione degli interventi comuni- avuto la stessa reazione e che detestano
e da presidente del Partito socialdemocratico (Spd). Al suo posto il un’organizzazione affiliata al tari a sostegno dei prezzi di al- La vita è bella ha più nomination di qual- pa, più appropriato per i campionati di cordialmente questo film. Ma è chiaro
cancelliere Gerhard Schröder ha nominato l’ex ministro-presi- Partito dei lavoratori del Kurdi- cune derrate e un aumento siasi altro film straniero nella storia di calcio. Riecheggiando la pubblicità del- che sono una minoranza.
dente dell’Assia, Hans Eichel, mentre Schröder stesso guiderà la stan (Pkk), mentre tredici per- progressivo delle quote di pro- questo premio. Ed è solo il sesto film la Miramax – “Un moderno capolavo-
Spd fino al congresso straordinario del partito, il 12 aprile. Lafon- sone sono morte in un incen- duzione di latte e vino per alcu- straniero, e il primo in trent’anni, a es- ro!” (Chicago Tribune), “Un film raro e Non è un complotto
taine (nella foto) ha motivato le dimissioni con “il cattivo spirito di dio nel centro commerciale del ni paesi [11]. sere candidato come miglior film. straordinario!” (Washington Post) – Curiosamente, quello che i giornali ita-
squadra che regnava” nel governo e con i ripetuti contrasti con quartiere Goztepe, colpito da Delle sue sbalorditive sette candida- un’intervista con il giovanissimo inter- liani non dicono è che il New Yorker,
Schröder sulle politiche economiche. Con la partenza di Lafontai- alcune bombe molotov. Que- ture all’Oscar – miglior prete Giorgio Cantarini, una rivista eccellente letta dagli aman-
ne, esponente della sinistra della Spd, si rafforza l’orientamento cen- st’ultimo attentato non è stato film, migliore regia, mi- In Italia sembra definisce La vita è bella “il ti della cultura, esiste in un mondo a sé,
trista del governo, mentre i Verdi perdono un importante alleato [11]. rivendicato, ma la stampa turca gliore sceneggiatura ori- film capolavoro di Rober- lontano dalla maggioranza dei votanti
ha accusato i Falchi vendicatori ginale (insieme a Vincen- prevalere il to Benigni”. degli Oscar, che tendono a vivere in Ca-
procuratore indipendente Ken- 4 marzo era stato assolto anche di Apo, soprannome di Abdul- zo Cerami), migliore co- Naturalmente, non esiste lifornia e a passare molto tempo ac-
patriottismo
neth Starr, si è dimesso dopo il pilota dell’aereo, il capitano lah Öcalan, il leader del Pkk lonna sonora, miglior una bella storia senza un canto alle piscine. È molto più probabi-
che Starr lo ha accusato di aver Richard Ashby. I due saranno catturato il 15 febbraio a Nairo- montaggio, miglior film della stampa, più conflitto, e a questo ha le che siano influenzati dalla stampa
fatto filtrare alla stampa infor- ora processati per aver distrut- bi e detenuto nel carcere dell’i- Le notizie sono aggiornate alle 19 straniero – la più stupefa- provveduto il portavoce popolare e dai critici televisivi. Lungi
mazioni sulle sue indagini sul- to un video girato durante quel sola di Imrali. Il Pkk ha intanto di mercoledì 17 marzo 1999. Tra cente è quella di miglior appropriato per i dell’Academy, Ric Robert- dall’essere un meschino complotto del-
la relazione tra il presidente volo [16]. Per la prima volta l’in- annunciato che l’intero territo- parentesi quadre è indicato il attore protagonista. Se Be- campionati di son, che ha ventilato la la “stampa americana” per sabotare un
Bill Clinton e l’ex stagista Moni- dice borsistico Dow Jones di rio turco è ormai “terreno di giorno al quale si riferisce la noti- nigni vincesse, sarebbe la possibilità di aprire un’in- candidato straniero all’Oscar, i com-
ca Lewinsky [12]. Il treno Am- New York ha superato i dieci- guerra” e ha chiesto ai turisti zia. Fonti: Afp, Ap, Financial Ti- prima statuetta ad andare calcio chiesta sulle tecniche pub- menti di Denby dovrebbero essere pre-
track Chicago-New Orleans è mila punti [16]. stranieri di evitare la Turchia. mes, Foreign Report, Le Monde, all’interprete di un film blicitarie utilizzate dalla si sul serio in Italia e promuovere un
deragliato dopo aver urtato un Il Parlamento greco ha creato Libération, Lusa, El País, Misna, straniero. I bookmaker londinesi Miramax, soprattutto a favore di Shake- vero dibattito.
autoarticolato a un passaggio a Sudan. L’Esercito popolare di una commissione d’inchiesta sul Pana, Reuter, La Vanguardia. scommettono 8 a uno contro di lui: il fa- speare in Love ma anche per una cena a Ma la migliore risposta a Denby cre-
livello a Bourbonnais, nell’Illi- liberazione del Sudan, la guer- ruolo della Grecia nella vicenda Foto: agenzia Reuters. vorito è Nick Nolte. Ma con una vittoria Los Angeles in onore di La vita è bella, do sia stata offerta proprio dal comico.
nois. Tredici persone sono mor- riglia cristiana che combatte estremamente significativa, Benigni è che si presume sia stata organizzata Alla cerimonia dell’European Film
te e oltre un centinaio sono ri- per l’indipendenza del Sud Su- stato nominato attore dell’anno dalla (no!) per influenzare i membri dell’A- Awards, Benigni ha detto che il succes-
maste ferite [15]. Nell’aprire la dan, ha liberato due operatori STORIE VERE Screen Actors Guild, l’associazione de- cademy. Il vero problema sembra esse- so del film è dovuto “alla semplicità e
prima conferenza intermini- svizzeri della Croce rossa e un gli attori americani. Molte di queste re che a Hollywood tutti vogliono in- all’universalità della storia e all’anima
Svezia. Bizzarro tentativo di rapina in una banca di Kalmar, nel
steriale Stati Uniti-Africa, a Wa- operatore sudanese della Mez- persone parteciperanno anche alla vo- contrare Benigni, e il capo della Mira- degli italiani: anzi, il film devo dedi-
sud della Svezia: un uomo si è presentato alla cassa travestito da
shington, Clinton ha proposto zaluna rossa rapiti il 18 febbraio tazione per gli Oscar. max, Harvey Weinstein, è felice di ac- carlo agli italiani… Il nostro è un po-
pollo e con una mazza da baseball in mano. Non ha ottenuto
ai paesi creditori di cancellare nella regione di Bahr el-Ghazal Un grande aiuto è venuto dalla cam- contentarli. polo che ha conosciuto profondamen-
nulla, ma ha sfasciato una finestra a mazzate e seriamente tur-
70 miliardi di dollari di debito [12]. pagna pubblicitaria da due milioni di Un brivido di paura ha percorso la te il dolore ed è potuto uscirne grazie a
bato un’impiegata [14].
dei paesi africani [16]. Nella ba- dollari della casa distributrice, la Mira- stampa la settimana scorsa quando è un’immensa gioia di vivere. E non si
Canada. Una donna è andata in giro in bicicletta completa-
se di Camp Lejeune un tribuna- Svizzera. Il Parlamento ha elet- max, e dalle apparizioni di Benigni ai apparsa la stroncatura di David Denby tratta tanto dell’arte di arrangiarsi
mente nuda con una temperatura sotto zero, un uomo ha divo-
le militare ha assolto il capita- to la giurista Ruth Metzler e l’e- più popolari talk show del piccolo sul New Yorker. La recensione è stata quanto di una poetica italiana”. (g.c.)p
rato un piatto di scarafaggi e vermi e un altro ha cambiato no-
no dei marines Joseph Schweit- conomista Joseph Deiss, en- schermo, dove ha conquistato i cuori ampiamente ripresa dai giornali italia-
me trasformandolo in una pesante oscenità: sono tutti concor-
zer dall’accusa di omicidio col- trambi democratico cristiani, dell’America televisiva e dimostrato un ni e poi commentata nei giorni succes- Chi è Deborah Young
renti per “il concorso più duro del mondo”. La gara è lanciata
poso. Il 3 febbraio 1998 il Prow- rispettivamente a consigliere talento per l’autopromozione che ha sivi con il ritornello che “Gli ebrei ita-
da radio Power 97 di Winnipeg, tranquilla città del Canada cen-
ler ea-6b di cui era il navigato- federale (ministro) della Giu- stupito e irritato i suoi ammiratori ita- liani difendono il film di Benigni”. È corrispondente da Roma del setti-
trale, e assegnerà diecimila dollari canadesi, circa 12 milioni di
re aveva tranciato i cavi della stizia e degli Esteri al posto dei liani. Denby è uno dei migliori critici e intel- manale statunitense Variety. Nata in
lire, a chi si segnalerà per il gesto più assurdo ed eclatante. Il
funivia di Cavalese, provocan- dimissionari Arnold Koller e A parte questo, in Italia sembra pre- lettuali che scrivono in America, e ha Missouri, è a Roma dal 1980.
concorso si concluderà a fine mese [12].
do la morte di venti persone. Il Flavio Cotti, anche loro del Par- valere il solito patriottismo della stam- giudicato il film da una posizione mo-

14 internazionale 275, 19 marzo 1999 www.internazionale.it/corrispondente.html internazionale 275, 19 marzo 1999 15


IN COPERTINA

Tibet
LA LUNGA PAZIENZA
Quarant’anni fa cominciava l’esilio del dalai-lama. Reportage
dal paese delle nevi, devastato dall’occupazione cinese
B R U N O P H I L I P, L E M O N D E , F R A N C I A . F O T O G R A F I E D I C A R L D E K E Y Z E R

è una bella strada che si dà delle arie da cina. come se, all’estremo nord del
Nepal, a meno di un centinaio di chilometri dall’impero di Mezzo, bastasse un niente
per dare al paesaggio la classica nostalgia da stampa orientale: il tetto ricurvo di una pa-
goda appena intravista, una montagna dove si aggrappa, altissimo, un albero solitario e
spoglio, una certa qualità di bruma sfilacciata nel cielo.
Per il momento, niente ancora dimo- aver attraversato le ultime colline che la solidità delle relazioni sino-nepalesi.
stra che il minibus partito allo spunta- circondano la valle di Katmandu, ci sia- Sono stati infatti degli ingegneri cine-
re dell’alba da Katmandu ci stia por- mo concessi il lusso di un ultimo e for- si a progettare, negli anni Settanta, la
tando direttamente verso la Ci- midabile colpo d’occhio sul- strada Katmandu-Kodari, ma nascon-
na. Contadini nepalesi al lavo- l’Himalaya e sui suoi picchi dendo accuratamente al governo ne-
ro dietro ai bufali nelle risaie; lontani avvolti dalle nuvole. palese che essa avrebbe potuto even-
tricicli gialli e neri di marca in- Poi il bus si è tuffato in una val- tualmente sopportare il peso di carri
diana che scoppiettano nei lata tropicale irta di cactus, ha armati. Sicuramente questo vantaggio
grossi villaggi; lungo la strada, costeggiato un fiume e, poche non era inserito nelle previsioni di spe-
agenti motociclisti con in testa ore dopo, si è fermato al posto sa.
il topi, il cappelletto incurvato a forma di frontiera: siamo arrivati al borgo di Una volta, vent’anni fa, il posto si
di montagna che è il copricapo ufficia- Kodari e al ponte dell’Amicizia che at- ammantava del velo di mistero tipico
le del governo di Sua Maestà il re del traversa il largo torrente, suggellando dei luoghi al confine fra due mondi.
Nepal; languida inoperosità di una
gendarmeria armata di bastoni. È l’A- Il Tibet prima e dopo l’occupazione cinese
sia, ma con l’apparenza noncurante del
Nepal, bruscolo di regno stretto nella
Xinjiang
morsa fra due giganti, la Cina a nord e Golmud
Lago Lanzhou
l’India a sud. Pakistan
Kokonor
Xining
La Cina? Sì e no… Questa Cina che Qinghai
Monastero
di Labrang
Islamabad
si avvicina è in realtà il Tibet. Il Tibet ci- Gansu
nese. Il Tibet occupato da quasi mezzo
Dharamsala
secolo dai soldati di Pechino. Il Tibet
che immigranti e funzionari trasfor- Sichuan
Regione Autonoma
mano ogni anno un po’ di più in colo- India del Tibet Chengdu
nia dell’impero. Alziamo lo sguardo: Chongquing
quel monastero isolato, aggrappato al Nuova Delhi Lhasa
fianco della montagna, quei monaci in Nepal Nyalam

veste rossa, con la testa rasata, che sal- Kodari Thimphu


Katmandu Bhutan
gono una scala interminabile tagliata Attuali confini provinciali
Yunnan
nella roccia, sì, è proprio il “paese del- Il Tibet prima che la Cina ne
ridisegnasse i confini
Gauhati Birmania
250 km
le nevi” quello che si annuncia. Dopo

internazionale 275, 19 marzo 1999 17


L A L U N G A PA Z I E N Z A IN COPERTINA

Tibet
La cronologia
“Checkpoint Charlie” dell’Himalaya,
Kodari era l’ultimo punto di passaggio
tali e quelli delle star hollywoodiane
che si dichiarano seguaci del buddi-
– e uno dei pochi esistenti – fra il “mon- smo. Si arrampica lassù con la speran-
569-794 Regno di Songtsen-Gampo, do libero” del subcontinente indiano e za di riscoprire, nel fumo delle lampa-
che fonda Lhasa; il buddismo la fortezza cinese. Da quando i valorosi de alimentate col burro di yak, il pro-
predicato dall’indiano Padma- militari dell’Esercito popolare di libe- fumo dimenticato delle religioni ar-
Sambhava diventa religione di Stato razione avevano invaso il Tibet, nel caiche e l’antica saggezza del buddismo
1200-1600 Occupazione mongola 1950, e poi represso nel sangue la solle- lamaico.
1391-1475 Geddun-Truppa, primo vazione popolare di Lhasa, nel marzo Passiamo la frontiera. In camion, in
dalai-lama (oceano di saggezza) 1959 – costringendo il dalai-lama a ri- piedi e aggrappati alle sponde dell’au-
1642-1682 Ngawang Lobsang fugiarsi in India – la regione era ridi- toarticolato che fa rotolare il suo carico
Gyatso, quinto dalai-lama, consolida ventata la terra incognita che era stata umano da una parte all’altra del veico-
il potere teocratico dei dalai-lama; per decenni, allorché il “paese al di so- lo. La strada è stata talmente rovinata
costruzione del Potala a Lhasa pra delle nuvole” eccitava la fantasia di dalle piogge torrenziali dell’ultimo
1911-1914 Cade la dinastia Manciù generazioni di esploratori, di avventu- monsone, che questo è l’unico modo –
che controllava il Tibet dal rieri e di spie. per quelli che non possono concedersi
Settecento; il Tibet cerca l’appoggio il lusso di un fuoristrada – di arrampi-
inglese per contrastare l’influenza Il Tibet è di moda carsi verso il posto di frontiera cinese.
cinese, e dichiara l’indipendenza, Ci si fermava dunque al ponte di Ko- Dopo almeno un’ora di calvario, ecco
non riconosciuta da Pechino dari, minuscolo villaggio finalmente Zhangmu, il
1938 Tenzin Gyatso, tre anni, è il costruito sulla riva di un suo moderno ufficio im-
quattordicesimo dalai-lama fiume. Ci si trovava da- I turisti vanno migrazione dotato di
7 ottobre 1950 400mila soldati vanti a un’immensa mon- computer, i suoi funziona-
cinesi invadono il Tibet tagna che s’innalzava, in
all’assalto ri di entrambi i sessi in
1951-1954 Il dalai-lama e il verticale, proprio di fron- dell’antico uniforme bianca o blu, i
panchem-lama sono nominati te. Si scrutavano le case e suoi cambiavalute in nero
membri della Conferenza consultiva gli edifici pubblici del pri- regno, con in e i primi bar-ristorante-ka-

MAGNUM/CONTRASTO
della Repubblica Popolare Cinese; mo villaggio sino-tibeta- raoke.
nasce il comitato per amministrare il no, Zhangmu, appollaiato mente le star Visione sorprendente per
Tibet come regione autonoma in alto, misterioso e inac- il viaggiatore avido di eso-
19-20 marzo1959-1968 Rivolta cessibile. All’altra estre- hollywoodiane e tismo e di spiritualità. Vi-
anticinese repressa nel sangue, mità del ponte, stava di sione insolita per chi ha Tibet. Monastero Sera a Lhasa. I cinesi contadini che dà da mangiare ai suoi Ritorno nel “centro” della città. Nel-
muoiono diecimila persone; il dalai- guardia un soldato – ber-
i loro discorsi conosciuto il Tibet dieci o ne hanno distrutti più di seimila yak. la drogheria principale, una tibetana
lama e 80mila tibetani fuggono in retto verde, stella rossa e quindici anni fa, quando Nella “città nuova”, un karaoke-bor- in tchuba tradizionale – la lunga veste
India; a Dharamsala nasce il governo un kalashnikov. No, non era un sogno: la “Regione autonoma del Tibet”, ter- plicemente illusoria: la nostra prossi- dello getta vivide luci nella sera che ca- coperta all’altezza delle anche dal
in esilio. La Cina nomina il dalai-lama a pochi metri c’era il Tibet, lo Shangri- minologia pechinese per indicare ma destinazione, la città di Nyalam, è de, con le sue insegne al neon lampeg- grembiule a righe orizzontali – officia
presidente del Tibet; nel 1964 lo la proibito e prigioniero dietro la “cor- quella che ormai è soltanto una delle molto più su, a 3.800 metri di altitudi- gianti e gli ideogrammi luminosi che dietro il banco sorridendo agli stranie-
dichiara traditore; templi e tina di bambù”. C’era anche la Cina del province della Repubblica popolare ci- ne, là dove una breccia nella catena hi- promettono abissi di pura felicità. Si ri. “Tashidele!”, “buongiorno” in tibe-
monasteri distrutti, stragi di monaci dopo Mao, che socchiudeva appena le nese, si era davvero aperta agli stranie- malayana permette finalmente alla viene accolti da una giovane e bella ra- tano. In fondo alla stanza, due indige-
1987-1995 Continua la repressione sue porte. Il Tibet, invece, restava chiu- ri. strada di penetrare in questo austero e gazza tibetana: “Balla?”. Il luogo è sini- ni col cappello floscio sono metodica-
delle manifestazioni anticinesi; viene so agli stranieri. Fino a quando le rivolte anticinesi, immenso paese. stro. C’è solo un uomo intento a vuota- mente indaffarati a vuotare bottiglie di
imposta la legge marziale, in vigore Kodari è molto cambiata: turisti, tec- cominciate a Lhasa nel 1987, hanno Nyalam: una volta era solo un pic- re una bottiglia. Qualche entraîneuse birra cinese. Di tanto in tanto, brinda-
per un anno; in due anni muoiono nici cinesi e commercianti tibetani si portato le autorità a riaffermare con colo borgo con le case bianche irte di solitaria valuta il nuovo venuto con oc- no facendo tintinnare i bicchierini.
600 persone e ne spariscono 25mila; affollano, in una grande confusione, al- forza il loro controllo sul turbolento Ti- bandiere da preghiera, con le finestre chio spento e vagamente lu- Non dicono nulla e fissano il
nel 1989 il dalai-lama riceve il premio l’esterno del piccolo posto di dogana, bet centrale. Reprimendo brutalmen- incorniciate da una striscia di vernice brico. Sul soffitto, una palla di vuoto. Quando sorridono, i lo-
Nobel per la pace; dichiara di dove si dà da fare un pugno di funzio- te ogni velleità “separatista” e limitan- nera e sormontate, secondo l’uso tibe- vetro opaco gira proiettando ro denti falsi lampeggiano di
combattere per l’autonomia politica nari dell’immigrazione nepalesi obe- do di nuovo, per anni, la libertà di cir- tano, da una piccola tenda multicolore. lampi di luce scintillanti sulla riflessi ramati.
del Tibet, e non per la piena rati di lavoro. Ci sono francesi, italiani, colazione degli stranieri. Ancora oggi Il vecchio villaggio è rimasto lo stesso. pista da ballo. Accanto, altra drogheria, altra
indipendenza; nomina l’undicesimo americani, israeliani e persino un non si può entrare in Tibet se non Ma, come capita spesso ormai in Tibet, Il programma musicale è epoca, altre usanze. Alcuni
panchem-lama (Gendum Choekyi gruppo di brasiliani in partenza per unendosi a un gruppo organizzato, sia gli si è affiancato un quartiere cinese una mescolanza di sciroppose giovani tibetani e dei poliziot-
Nyima, sei anni); i cinesi esiliano il Pechino. Tutti vogliono provare il bri- da Katmandu sia da Chengdu, capitale moderno. L’aria è fredda e nebbiosa. canzoni d’amore alla cinese e ti cinesi vuotano bicchierini di
bambino e ne scelgono un altro vido dell’ignoto attraversando il “pae- della provincia cinese del Sichuan. Nella strada principale coesistono remake di vecchi successi discografici. arak, il liquore di riso, con lo sguardo
1998 Thupten Ngodup, attivista se delle nevi”. botteghe tibetane e cinesi. Al centro A quando la technomusic? Senza dub- fisso su un televisore ultramoderno da
tibetano, si uccide dandosi fuoco; tra Il Tibet è di moda: il 1998 resterà una Abbracci a pagamento del vecchio villaggio, delle lampade bio non tarderà. No, “non vogliamo cui trasmettono un film di Hong Kong
i tibetani cresce l’insofferenza per i buona annata per le agenzie di viaggio Ora dobbiamo nuovamente cambiare brillano nel lakhang, il tempio dove ve- ballare, grazie”. Qui c’è solo tristezza, che racconta le dolorose avventure di
metodi di protesta pacifica; il dalai- che mandano in massa i turisti all’as- veicolo, arrampicarci su un minibus di gliano, nella semioscurità, alcune enig- noia, e abbracci a pagamento. Il Tibet? una giovane donna che uno screanza-
lama si dice pronto al dialogo con la salto dell’antico regno. La gente ci cor- marca cinese e proseguire la lenta matiche statue del bodhisattva. Ma il Sicuramente un altro pianeta. All’usci- to si ostina a schiaffeggiare selvaggia-
Cina “senza precondizioni, sempre e re portando con sé delle immagini di ascensione verso l’altopiano. Perché ne luogo è deserto. Non c’è anima viva nei ta, un uomo anziano avverte: “Non re- mente.
ovunque”.–Quid, Reuter paese occupato. Ci va avendo in mente siamo ancora lontani, e l’impressione dintorni, a parte due soldati cinesi, con sti qui. La sera, i soldati ubriachi litiga- Urla, musica dalle tonalità dram-
i discorsi dei “tibetomaniaci” occiden- di dominare le colline del Nepal è sem- la sigaretta in bocca, e una famiglia di no per le ragazze…”. matiche, visi immobili degli spettatori.

18 internazionale 275, 19 marzo 1999 internazionale 275, 19 marzo 1999 19


L A L U N G A PA Z I E N Z A IN COPERTINA

Tibet sprovvisti di denaro). Molti altri sono


arrestati dalle pattuglie cinesi e resta-
città che è diventata la moderna capi-
tale del Tibet cinese. Sulla strada na-
Sicuramente, le delizie di una nuova no per mesi nella piccola prigione di zionale che porta in città, un cementi-
“rivoluzione culturale”. Nyalam. Per il momento è verso est, ficio emette nuvole di fumo bianco. So-
Cala la notte. L’oscurità è propizia al- verso Lhasa, che si dirige il bus cinese, no stati costruiti interi quartieri di case
le confidenze. In fondo a un bar, un uo- con il suo autista dagli occhiali scuri e popolari, file di blocchi privi di qual-
mo parla di Nyalam e dei suoi coloni: la sigaretta in bocca, che guida il vei- siasi attrattiva, deprimenti, grigiastri,
“Ho la sensazione che i cinesi si com- colo con mani esperte, infilate in guan- che ospitano soldati e ufficiali dell’E-
portino con noi un po’ meglio di pri- ti di lana bianca. sercito popolare di liberazione, i cui
ma. Avranno ricevuto istruzioni? Mi predecessori hanno “liberato” il Tibet

C
chiedo quanto tempo durerà. Abbiamo ’è stato un tempo in cui, anche quasi cinquant’anni fa.
passato momenti terribili con loro”. Ta- da molto lontano, non si vedeva
ce bruscamente all’ingresso di un ci- che lui: il Potala, il palazzo dei da- La Lhasa del Duemila
nese nel caffè. Fine della discussione a lai-lama, monumento inverosi- Il primo contatto con Lhasa è tale da di-
cuore aperto. Conversazione neutra mile, sublime castello kafkiano sgustare qualsiasi turista. Resta assai
sulle bellezze da “mozzare il fiato” dei costruito, nel Diciassettesimo secolo, poco, a prima vista, della misteriosa e
paesaggi tibetani. sul monte Marpori e che si erge da al- un tempo “inaccessibile” capitale del
lora alla periferia del centro storico di paese delle nevi. Il viale Pechino si al-
L’esilio mancato Lhasa. Nessun viaggiatore innamorato lunga, interminabile, fra due file di
Lasciamo Nyalam all’alba gettando del Tibet, nessuno dei pochi avventu- edifici moderni, con i suoi negozi di
un’occhiata, attraverso i finestrini ap- rieri che hanno avuto la fortuna di ar- “lusso”, i suoi parrucchieri, i suoi risto-
pannati del minibus, a un “monumen- rivare nella città santa quando il paese ranti, i suoi larghi marciapiedi, dove si
to” a cui l’azienda di soggiorno locale delle nevi era ancora indipendente e accalca una folla di funzionari cinesi,
non fa alcuna pubblicità: la isolato dal resto del mondo, è di businessmen e di “personaggi alla
prigione. È una piccola costru- mai riuscito a guardare questi moda” dell’impero che, col cellulare
zione bianca fatta di argilla luoghi senza provare una sen- incollato all’orecchio, si pavoneggiano
mescolata a paglia, con un cor- sazione di timore e di ammira- al fianco di ragazze imbellettate e im-

MAGNUM/CONTRASTO
tile rettangolare di modeste di- zione di fronte alla vastità di pavide.
mensioni che resta illuminato questo colossale gioiello archi- Ecco la Lhasa del Duemila. Anche se
tutta la notte, come si può ve- tettonico, che domina la città ci avevano avvertito, sembra di sogna-
dere alla luce del giorno na- con la sua massa bianca e color re. Superata una “superba” statua mol-
scente. È qui che sono rinchiusi i can- sangue di bue, sormontata dall’oro dei to kitsch di due yak che dovrebbero Tibet. Fabbrica di mattoni a Lhundrup. Qui, nel 1987 e poi nel 1988, sono tanti, sette volte di più che nel 1959, ha
didati all’esilio mancato. I circa due o suoi tetti. simboleggiare la fauna del Tibet, ci si I lavori più pagati spettano ai cinesi scoppiate delle sommosse. Nel marzo segnalato recentemente l’agenzia di
tremila tibetani che ogni anno conti- Dicevamo, non si vedeva che lui, il ferma sbalorditi davanti all’immenso 1989, dopo una nuova serie di manife- stampa ufficiale Nuova Cina. E l’afflus-
nuano a correre il rischio di attraver- Potala, con i suoi centodiciotto metri di spazio aperto dai cinesi di fronte al Po- aver percorso centinaia di chilometri stazioni, le autorità cinesi hanno pro- so dei coloni – han o musulmani – pro-
sare l’Himalaya per raggiungere la “li- altezza e trecentotrentasei di larghezza. tala. Al centro, in cima a un pennone, strisciando sulle ginocchia in segno di clamato, temporaneamente, la legge venienti dalle vicine province del Gan-
bertà” in Nepal (le virgolette sono di ri- Ancora oggi, lo si scorge da molto sventola la bandiera a cinque stelle del- devozione. Con le mani giunte sopra la marziale. È sempre qui che monaci e su, del Qinghai e del Sichuan, conti-
gore, perché la polizia nepalese è spes- lontano. Ma basta entrare a Lhasa per- la Repubblica popolare cinese. Come testa, si inginocchiano, si gettano per monache hanno, in seguito, moltipli- nua. Secondo le stime, gli immigranti
so in agguato per ricattare – o addirit- ché scompaia. La sua massa è alterata una sfida alla storia rappresentata dal- terra, si risollevano, rinnovano le loro cato le sfide, sollevando il pugno al gri- dell’impero di Mezzo, ormai maggiori-
tura rimandare in Cina – i rifugiati dalle altezze e dalle brutture di una l’antico palazzo del dalai-lama in esilio. genuflessioni e così di se- do di “Viva il Tibet libe- tari nel complesso dei grandi agglo-
Una fontana con molti getti d’acqua guito per centinaia o mi- ro!”. Ma da due anni non merati tibetani, rappresenterebbero il
completa un quadro recentemente ab- gliaia di volte, fino allo sfi- Il Potala c’è più nessuno che osi ur- 40 per cento della popolazione dell’in-
Tutto il Tibet in cifre bellito, in fondo alla piazza, da uno dei nimento.
è il palazzo dei lare apertamente la pro- tera Regione autonoma del Tibet.
più grandi locali notturni della capita- Il complesso religioso è pria ribellione: al minimo
I
l Libro bianco pubblicato dal governo tibetano in esilio (www.tibet.com)
spiega che le statistiche ufficiali cinesi non permettono di conoscere il numero
le. La sera, il luogo è tutto un rutilare di circondato da una strada, dalai-lama, slogan, la polizia si impa- Girare instancabilmente
insegne. Jeep a quattro ruote motrici, intasata da una folla com- dronisce dei manifestanti, Qui, resistere significa girare. Girare,
esatto di cinesi han e di tibetani che vivono nella Regione autonoma del Tibet, e
che, inoltre, nascondono le cifre sul trasferimento di popolazione han di questi
quando non sono Mercedes, vi deposi- patta di compratori, di monumento passibili di quattro o cin- sempre nel senso delle lancette di un
tano una folla di nuovi ricchi – tibeta- pellegrini, di commer- que anni di internamento orologio, per chiudere più volte il cer-
anni. Il governo in esilio, aiutato da stime e studi provenienti da diverse fonti,
calcola che gli han in Tibet siano sette milioni e mezzo, mentre i tibetani
ni e cinesi – che vengono a mescolarsi cianti, di mendicanti, di inverosimile, in una delle prigioni di chio dei perimetri sacri della città san-
alla moltitudine di giovani che balla al monaci e monache che Lhasa. ta. Girare instancabilmente intorno al
sarebbero sei milioni. A causa delle politiche forzate di sterilizzazione e di
suono della techno fra i lampi fram- chiedono l’obolo, il tutto sublime castello I tibetani sembrano aver Jokhang per completare il Barkhor, per-
aborto la popolazione tibetana è in costante diminuzione. Oggi vivono in esilio
mentati dei laser. dominato dalle note di scelto la via più prudente corso del circuito intermedio intorno
120mila tibetani. Lhasa ha 150mila abitanti, di cui centomila han e 50mila
Ma la vecchia Lhasa vive ancora. Ed una musica cinese acuta e
kafkiano della resistenza passiva. alla cattedrale, dove i monaci salmo-
tibetani. Nel paese il 70 per cento della popolazione è analfabeta, la speranza di
è forte il contrasto tra la città tibetana e ossessiva. Davanti al Una resistenza discreta, diano i loro mantra. Girare instanca-
vita è di 45 anni, e la mortalità infantile è del 150 per mille. Nel 1950 i monasteri
la città cinese. Soprattutto intorno al Jokhang è stata costruita una piazza muta, di ordine culturale e religioso, bilmente intorno al centro della città,
erano 6.200, in gran parte abitati; nel 1980 ne restano 45. I monaci erano
Jokhang, la grande cattedrale, il sanc- moderna dove, fra i chioschi dei mer- che sembra essere l’unica risposta pos- costeggiare il fiume Kyichu, passando
500mila nel 1950, nel 1987 circa 15mila. L’agricoltura è di tipo tradizionale: si
ta sanctorum di Lhasa. Lì, davanti al- canti, si aggirano poliziotti in unifor- sibile alla sinizzazione di una città in davanti all’“isola dei ladri” – luogo di
coltiva l’orzo, le famiglie allevano yak e capre. Nel 1994 il reddito medio annuo
l’ingresso del tempio, si prosternano i me o in borghese. In cima a un edificio, cui i cinesi sono ormai il 60 o il 70 per picnic per gli abitanti di Lhasa, dive-
era di 1.200 yuan (circa 220mila lire). Dal 1971 la Cina ha aperto diversi centri
pellegrini arrivati talvolta dalle lonta- una telecamera non si lascia sfuggire cento della popolazione: l’agglomera- nuto oggi isola-casinò grazie ai capitali
militari nucleari e nel 1982 ha compiuto alcuni test.–Quid, Libro Bianco
ne province del grande Tibet, dopo nulla degli andirivieni della folla. to conta attualmente duecentomila abi- dei mafiosi di Macao –, girare prose-

20 internazionale 275, 19 marzo 1999 internazionale 275, 19 marzo 1999 21


L A L U N G A PA Z I E N Z A IN COPERTINA

Tibet senti un soldato cinese un po’ alticcio. dimenticare la Cina.


Nelle viuzze della città vecchia, Ma non dimenticano. Una vecchia
guendo il cammino per più di un chi- gruppi di giovani in giubbotto di aristocratica incontrata in fondo a un
lometro, girare ancora costeggiando cuoio, con berretti da baseball inclina- cortile ricorda le sedute di tanzim, le au-
una caserma di polizia e i suoi altopar- ti sull’orecchio e facce da malandrini, tocritiche forzate, che si svolgevano du-
lanti che emettono una musica mar- tengono misteriosi conciliaboli. Alcu- rante la rivoluzione culturale. Quando
ziale, girare sempre e chiudere infine ni uomini alti, con i capelli raccolti da i suoi “servitori, i vicini e gli amici do-
il cerchio del secondo perimetro, il una specie di sciarpa rossa fatta di fili vevano insultarla e sputarle in faccia”.
Lingkor. di cotone, giocano a biliardo all’aperto. Sorride con tutte le sue rughe: “Ero si-
Tutte le vecchie signore sdentate e Sono forse i fieri khampa, i tibetani del- cura che non lo facessero a cuor legge-
sorridenti, che agitano con gesto auto- l’est dalla reputazione marziale che si ro”.
matico i loro mulini da preghiera, tut- sono ribellati, a partire dalla fine degli Un uomo, un ex funzionario della
ti i giovani tibetani in co- anni Cinquanta, con l’aiu- cerchia del dalai-lama, è rimasto anche
stume e gli uomini matu- to della Cia e la benedizio- lui a Lhasa dopo la fuga in India del ca-
ri vestiti di pelli di monto- “Ricordo quando ne di Washington. Poi l’A- po della Chiesa tibetana, il 19 marzo
ne, tutti questi pellegrini
in marcia che avanzano
servitori, amici e merica e il mondo intero 1959. Ha vissuto i tre giorni terribili del-
hanno finito per ratificare la rivolta armata che ne è seguita. Tre
attraverso i rifiuti accu- vicini dovevano il dominio di Pechino sul giorni di furiosi combattimenti a colpi
mulati nei cunicoli lungo Tibet. E i khampa hanno di mitragliatrici e mortai fra soldati ci-
i saloni di massaggio dei insultarmi. Sono rinfoderato i loro fucili. nesi e insorti. I tibetani furono schiac-
quartieri di piacere, sem- Un giovane cerca di batte- ciati. Bilancio: almeno tremila morti.
brano ignorare i bulldo- sicura che non lo re il suo avversario, im- “Il buddismo è una religione che
zer che scavano lunghe mobilizzato, con la stecca predica la compassione. Ma mi è co-
trincee, futuri grandi via- facessero a cuor in mano, davanti al tappe- munque difficile perdonare i cinesi”,
li destinati a fare della to verde in mezzo a un ammette il vecchio. Ha scontato ven-
città una capitale moder-
leggero” gruppo di curiosi diverti- tun anni di prigione per aver parteci-
na. Rimangono indiffe- ti. Una porta sbatte nel pato all’insurrezione. Ha conosciuto i

MAGNUM/CONTRASTO
renti al caos della circolazione, mor- vento. Dai bar escono le voci concitate campi di lavoro, quelli in cui “si parti-
morando, in una sorta di lamento, le lo- dei film di Hong Kong o la musica zuc- va in trecento e solo una trentina riu-
ro preghiere e i loro voti, e gettando, cherosa dei lungometraggi in hindi sciva a sopravvivere”.
agli angoli delle strade, dei piccoli sas- importati da Bombay.

S
si che diventeranno piramidi sacre, co- Gli spettatori, con lo sguardo vuoto Rambo e Buddha Tibet. Sala da biliardo a Lhasa, vicino stra una grande foto: il dalai-lama tro- e la tristezza fosse una città,
me se ne vedono dovunque in Tibet. e la sigaretta in bocca, si scolano im- Se la repressione è cominciata real- al santuario di Jokhang neggia sotto le lampade alimentate con si chiamerebbe Golmud. Qui ci
No, Lhasa non è morta. Qui la devozio- pressionanti quantità di bottiglie di bir- mente dopo quelle giornate nere del burro di yak. Se la polizia la scoprisse, troviamo nell’estremo nord de-
ne è una manifestazione di identità. ra Lhasa. Si racconta che un giorno marzo 1959, poi è stata ancora più terri- nivano distrutti. Il quotidiano indiano i monaci verrebbero sicuramente in- sertico del mondo tibetano. A so-
Deng Xiaoping abbia incoraggiato le bile. Quando i cinesi costringevano The Times of India, citando fonti del carcerati. È proibito portare con sé o li 2.800 metri di altitudine, questa
Non si riesce a perdonare birrerie della città “a produrre di più”. monaci e monache ad accoppiarsi in governo in esilio del dalai-lama, pub- appendere al muro un’immagine del città di transito, questa città di pionieri
Di sera si scopre un’altra Lhasa. Bar e Per calmare quei turbolenti tibetani. pubblico, quando si moltiplicavano le blicava recentemente delle cifre elo- capo religioso. cinesi costruita frettolosamente ai pie-
karaoke accendono le loro insegne. Molti si sono calmati. Molti bevono per esecuzioni sommarie e i monasteri ve- quenti, che ci riferisce oggi lo storico Di fronte al viso sorridente della di dell’altopiano schiera i suoi viali
Nella luce smorzata delle case di ap- francese Laurent Deshayes. “Fra il 1951 reincarnazione vivente del Buddha vuoti, le sue case popolari di cemento,
puntamenti, le “magliaie” aspettano i e il 1983, sapendo che il decennio 1966- Avalokiteshvara, il buddha della com- il suo mercato coperto dove si affac-
clienti. Perché queste signore lavorano Il governo tibetano in esilio 1976 è stato quello più cruento, passione, è appesa una ripro- cenda una popolazione di operai in tu-
a maglia con una passione e una perse- sono state uccise 432mila per- duzione di altro genere: un ta da fornace, di macellai che tagliano
I
l governo tibetano in esilio ha sede nella città indiana di Dharamsala, dove
veranza che non cessano di stupire il sone nel corso di scontri. Dal- Rambo che mette in mostra i le teste di pollo, e di poche signore ele-
nel 1959 si rifugiarono il dalai-lama e 80mila tibetani, scappati
viaggiatore. Ci sarebbero mille bordel- l’occupazione cinese ne sono suoi bicipiti. “Se i cinesi ver- ganti coi tacchi alti che sbrigano le lo-
dall’occupazione cinese. Il dalai-lama è il capo dello Stato e leader spirituale del
li a Lhasa. Ossia, circa tre, quattromila morte di fame altre 343mila e ranno a darmi noia, gli spac- ro commissioni lasciando errare sul
Tibet. In esilio il dalai-lama ha creato l’Amministrazione centrale tibetana
prostitute. Nel suo box tappezzato di te- 173mila sono finite in prigio- cherò la faccia, farò finta di es- popolino lo sguardo francamente alte-
(Cta),composta da tre commissioni autonome: elettorale, di revisione contabile
la rossa, sgranocchiando noccioline, ne; 157mila sono state giusti- sere Rambo”, scherza il giova- ro dei nuovi ricchi. Anche qui, in que-
e della funzione pubblica; da sette dipartimenti: religione e cultura, affari
Hui, una cinese di diciotto anni, alta e ziate, 93mila sono state tortu- ne monaco in abiti borghesi, st’angolo di deserto, nessuno sfugge al-
interni, educazione, informazione e relazioni internazionali, sicurezza, e sanità;
sottile, in pantaloni bianchi e gilet ne- rate a morte e novemila si sarebbero mostrando i muscoli. Improvvisamen- la Cina postmaoista e al suo imperati-
e da un Consiglio per la pianificazione. La comunità tibetana in esilio è gestita
ro, racconta la sua vita: “Vengo da suicidate”. In totale, un milione di ti- te l’uomo cambia tono. “Qui abbiamo vo “Arricchitevi” predicato dal defun-
in accordo con la Carta per i tibetani in esilio ed è amministrata dal Kashag, il
Chongquing, nel Sichuan. I miei geni- betani avrebbe perso la vita dopo l’in- paura. Sempre. Noi tibetani siamo co- to Deng Xiaoping.
consiglio dei ministri, nominato dall’Assemblea dei deputati del popolo
tori erano disoccupati. Mi hanno detto vasione cinese: un abitante su sette del me uccelli su un albero che trema: pos- Dalla lontana Lhasa ci sono voluti
tibetano, che è elettiva ed è il più alto organo legislativo. Quella attuale è
che a Lhasa c’era lavoro”. Si ferma e ri- paese delle nevi. siamo cadere in qualsiasi momento”. due giorni di viaggio per raggiungere
l’undicesima ed è composta da 46 membri che rappresentano tre regioni e
de, un po’ imbarazzata davanti all’in- La scena si svolge in un monastero, L’uomo si è infilato un eskimo blu e questo luogo sperduto. Siamo vicini al-
cinque delle maggiori comunità religiose del Tibet. Si vota a 18 anni e possono
terprete tibetano: “Non mi piace Lha- in un punto imprecisato della valle in si è messo in testa un berretto da base- le frontiere del mondo tibetano, in una
candidarsi tutti i tibetani e tutte le tibetane che abbiano compiuto i 25 anni. Le
sa”. E aggiunge: “No, non prendo clien- cui sorge Lhasa. Nella cella monastica ball. Affiancato dai due colleghi, scom- regione che la teocrazia dei dalai-lama
leggi sono approvate con il consenso del dalai-lama. L’Alta commissione
ti tibetani”. dai muri anneriti sono in tre: un guar- pare nella notte. Sembrano tre tibetani non riusciva a controllare perfetta-
tibetana di giustizia, creata nel 1992, è l’organo giudiziario, indipendente,
Sola nel suo box, sorseggiando una diano di mezza età, un adolescente e un come gli altri, in cammino verso il cen- mente. Una volta il Tibet era un vasto
della Cta. Si occupa solo di cause civili interne alla comunità dei rifugiati.
birra insipida, Hui aspetta che si pre- giovane di una ventina d’anni. A sini- tro di Lhasa, una sera d’inverno. paese. Un enorme impero che è stato,

22 internazionale 275, 19 marzo 1999 internazionale 275, 19 marzo 1999 23


L A L U N G A PA Z I E N Z A IN COPERTINA

Tibet
La rabbia degli esiliati
fra il Settimo e il Nono secolo, uno dei
più potenti, col Califfato e la Cina. E
re le “orecchie” di eventuali microfoni:
“Sono fra quelli che hanno sostenuto il
che poi ha finito per sgretolarsi un po’ principio della rivoluzione in Tibet”
più di mille anni fa. [cioè l’invasione del paese da parte del-
T
ra i tibetani in esilio c’è da tempo
una vivace minoranza pronta a le truppe cinesi nel 1950], mi aveva spie-
prendere le armi per ottenere La città della tristezza gato. “Senza quella rivoluzione, io, fi-
l’indipendenza. Il dalai-lama ha Per arrivare a Golmud abbiamo dun- glio di contadini, non sarei mai diven-
cercato di mantenere le distanze da que dovuto percorrere un migliaio di tato quello che sono. Non sarei un in-
questo gruppo. Ma dopo che due chilometri su un autobus stracolmo, tellettuale. Ma devo riconoscere che la
generazioni di tibetani hanno dato un viaggio interminabile attraverso l’a- cultura tibetana oggi rischia di scom-
fiducia alla non violenza, aumenta la ridità ripetitiva e sterminata dell’alto- parire. È vero che la propaganda cine-
rabbia per i pochi passi avanti verso piano, dove solo le macchie nere delle se ha ragione quando afferma che ci so-
un Tibet libero. Riferendosi al mandrie di yak e la sagoma cubica del- no sempre più individui alfabetizzati.
suicidio di Thupten Ngodup, che si è le piccole fattorie isolate riescono a Ma il tibetano in quanto lingua viene
dato fuoco a Nuova Delhi, il rompere la monotonia del paesaggio. insegnato sempre meno e quindi la sua
giornalista Vijay Kranti, che ha A più di 5.000 metri, nella bettola di utilità è minore rispetto a prima. Sono
scritto una biografia del dalai-lama, un’ostessa bisbetica che serve la sua mi- molto preoccupato. Non solo sono ri-
afferma: “Se qualcuno può nestra di verdura e maiale, Tenzing, un diventato buddista e ammiratore del
immolare se stesso, non c’è ragione passeggero di vent’anni in viaggio per dalai-lama, io che non avevo mai visto
di non credere che la prossima volta la provincia di Sichuan ha approfittato un monastero prima del 1980, poiché,
scoppi una bomba”. dell’occasione per raccontare, con pa- fino alla morte di Mao e alla caduta del-
Tseten Norbu, 38 anni, è il presidente role velate, le sue recenti disavventure la ‘banda dei quattro’, ogni attività reli-
del Tibetan Youth Congress (Tyc), con le autorità cinesi. giosa era vietata. Ma sono ormai con-
l’organizzazione politica più vasta e Una quindicina di giorni prima ave- trario alla politica cinese nei confronti
rispettata nella comunità degli va cercato di fuggire dal delle minoranze etniche”.
esiliati: “Noi, popolo del Tibet, Tibet per raggiungere il L’uomo si era fermato per
abbiamo bisogno di una risposta: Nepal. Per una settimana “Il 95 per cento un momento quando si

MAGNUM/CONTRASTO
per quanto tempo ancora dovremo aveva fatto finta di fare era parlato della repres-
aspettare, aspettare e aspettare?”. Il trekking ai piedi dell’Hi-
degli iscritti al sione contro i dirigenti
Tcy è stato fondato nel 1970 da malaya, sperando di sfug- Partito non sa del partito, sospettati di
quattro giovani tibetani, educati in gire alle guardie di fron- avere in casa degli altari
scuole pubbliche inglesi, e in tiera, provvisto solo di un scegliere fra buddisti e di essere fin Tibet. Piazza Jokhang a Lhasa. La montagne brulle, vicine e nude. In lon- in una moltitudine di trecce, che si riu-
disaccordo con il governo del dalai- sacco a pelo e vestito di un troppo religiosi. capitale è stata sfigurata dal cemento tananza si ergono i chorten – monu- niscono in fondo alla schiena, legate
lama, accusato di essere formato da giubbotto di cuoio. “Mi Marx e Buddha. Il Aveva riflettuto e poi ave- menti-reliquari che s’incontrano do- con un sapiente nodo prolungato da
un’élite burocratica, povera hanno arrestato quando va ammesso con un mez- mata in protettorato dalla dinastia vunque in Tibet – fiancheggiati da ban- una composizione di turchesi e coralli.
intellettualmente e troppo timida ero ormai vicino al Nepal. conflitto interno zo sorriso: “Devo confes- Manciù nel 1724. diere da preghiera multicolori, che un Incrociamo dei lama d’assalto, a caval-
per chiedere l’indipendenza del Per otto giorni mi hanno sarle che il 95 per cento de- Se i comunisti hanno continuato a forte vento fa sbattere con violenza. Ci lo di moto, con le giacche di broccato
Tibet. Era nata così la prima forma di rinchiuso in una cella sen-
è molto forte” gli iscritti al partito non smantellare, dopo il 1950, quello che è fermiamo in una città, lungo il lago al vento, venuti ad approvvigionare
opposizione politica nella storia za finestre e mi hanno in- riesce a scegliere fra Marx stato il grande Tibet, non sono stati i Kokonor. lontani monasteri.
tibetana. Oggi il Tyc ha 65 sezioni e terrogato, accusandomi di essere un e Buddha. La politica cinese ha provo- primi né gli unici: l’impero dei figli del
13mila aderenti in tutto il mondo. Le fuggiasco. Alla fine mi hanno rilascia- cato un conflitto molto forte all’inter- cielo ha avuto, per lustri e ben prima di Benvenuti in terra tibetana Bookmarks
relazioni tra il dalai-lama e il suo to. Forse hanno creduto alla storia del no del partito”. Aveva concluso con Mao, l’ambizione di annettersi parti di Scendiamo dal pullman. Si avvicina
popolo sono paradossali: trekking. Poi sono tornato a Lhasa e ho queste parole: “Continuo a sperare che quel Tibet diviso dove, da un castello al- un poliziotto in divisa blu, col berretto www.tibet.com
privatamente, molti dichiarano di deciso di scappare comunque dal Ti- la mia cultura sopravviverà. Siamo ar- l’altro, ci si faceva la guerra fra feudi. su cui campeggia l’inevitabile stella Qui si possono seguire le vicende del
volere una riduzione dei poteri bet”. Sorride tristemente, sorbendo ru- rivati ormai sul far della notte, appena Ragion per cui, e questa è una strana ri- rossa. La sua uniforme è cinese, ma lui governo tibetano in esilio. Ci sono le
politici del loro leader supremo; morosamente la zuppa: “Ma ora fuggo prima dell’alba e della promessa di un vincita della Storia, l’invasione cinese è tibetano. Sorriso e cortesie d’uso. Ci dichiarazioni del dalai-lama, una
pubblicamente, ne chiedono sempre verso la Cina”. E aggiunge con un so- rinnovamento. Ma prima che rispunti ha finito per riunire tibetani aspettiamo che voglia infor- ricca rassegna stampa e un’ampia
il sostegno per ogni iniziativa. Lo spiro. “Non c’è molto da sperare dal Ti- la luce della cultura tibetana, rischia- provenienti da province un marsi sulle ragioni della pre- parte dedicata ai problemi
scontro tra il Tyc e il governo in esilio bet cinese, quando si è giovani e si vive mo di sprofondare sempre più nell’o- tempo antagoniste, dando for- senza di questi stranieri venu- ambientali del Tibet.
si basa sulla disponibilità del dalai- a Lhasa. Sembra che anche i dirigenti scurità”. se origine a una sorta di riven- ti a perdersi in queste terre
www.tibet.cyborganic.com
lama ad accettare l’autonomia del Partito comunista siano anticinesi”. dicazione d’identità pantibeta- lontane. Nulla di tutto questo.
È l’indirizzo del Tibet Online
all’interno della Cina. Quest’affermazione, sostenuta dalle Da un castello all’altro na, che supera le divisioni re- “Benvenuti in terra tibetana!
Resource Gathering gestito dal Tibet
Lo scrittore Jamyang Norbu pensa dichiarazioni di diverse persone in- Torniamo a Golmud e alla sua tristez- gionali tradizionali. Che piacere vedere degli stra-
Support Group. Fornisce dettagliate
che questa posizione abbia “creato contrate a Lhasa o altrove, mi era stata za. Siamo capitati qui quasi per caso. Adesso puntiamo dritti ver- nieri, per noi che viviamo sot-
informazioni sulla situazione del
un clima di rassegnazione nella confermata due giorni prima da un Usciti dalla Regione autonoma del Ti- so il Kokonor. Questo lago, uno dei più to il tallone cinese”.
paese, spiega come visitarlo e serve
comunità. Per esempio sono funzionario di una trentina d’anni, du- bet, dovevamo passare di lì per inol- grandi serbatoi d’acqua dell’Asia, è leg- Terra tibetana, dunque.
da spazio virtuale del movimento
aumentati i divorzi e il rendimento rante un incontro discreto e imprevisto trarci nell’Amdo, una delle quattro gendario. Per i tibetani è un lago sacro. Qui vive una popolazione eteroge-
che chiede negoziati senza
dei bambini a scuola è diminuito”. nella capitale tibetana. grandi province del Tibet originale. Sole abbagliante su una sorta di mare nea: vediamo donne dell’Amdo, vesti-
precondizioni tra i cinesi e il governo
–Ajay Singh, Asiaweek L’uomo aveva alzato al massimo il Una regione battezzata oggi Qinghai, azzurro opalescente, al centro di una te di tchuba azzurre, verdi, malva, con in
tibetano.
volume della televisione, per assorda- ma sinizzata da molto tempo e trasfor- pianura rasata e gialla, dominata da testa un fazzoletto rosa e i capelli divisi

24 internazionale 275, 19 marzo 1999 internazionale 275, 19 marzo 1999 25


L A L U N G A PA Z I E N Z A POLONIA

Tibet
SOLIDARNOSC
nazionalismo etilico, crollando sui let- distrutti durante gli anni neri della ri-
ti da campo della piccola caserma. For- voluzione culturale.
Vediamo altri tibetani, imbacuccati tunatamente per loro, la stanza è vuota Un breve soggiorno a Labrang è suf-
nelle loro pelli di montone, con una e quella coraggiosa dimostrazione di ficiente per rendersi conto di questa ri-
manica vuota, ondeggiante, spostata orgoglio tibetano rimarrà ignorata dal nascita del buddismo. Oggi è festa. Nel
sulla schiena, come un terzo braccio. resto della popolazione. grande complesso religioso che ospita

OLTRE LA LEGGENDA
Portano berretti maoisti e prediligono una scuola di dialettica, dove filosofia
grandi occhiali da sole quadrati che La foto proibita e matematica vengono ancora inse-
danno loro un curioso aspetto da ma- Lungo la strada che porta molto più a gnate a un migliaio di monaci, i pelle-
fiosi dell’estremo lembo del mondo. sud, verso il monastero di Labrang, grini affluiscono a centinaia per com-
Altri vanno in giro infagottati in cap- uno dei più grandi del Tibet, altre lin- memorare il ritorno del Buddha nel
potti militari color kaki, i gue si scioglieranno. Così, paradiso del Tushito, quando, in tempi
cui bottoni recano im- sulla scorta degli incontri mitici, venne sulla terra per rivedere la
pressa la stella rossa. Fra Brindiamo che avremo con monaci e madre.
Gli scioperi a Danzica, le trattative tra governo e opposizione,
loro, passeggiano coloni
ripetutamente giovani uomini e donne, La folla si accalca per depositare le la caduta del comunismo. Mentre la Polonia entra nella Nato, nel paese
cinesi e alcuni hui, i mu- un fatto finirà per appa- sue offerte nella buia cattedrale. C’è
sulmani che portano in te- alla salute della rirci evidente: anche all’e- una moltitudine di gente dell’Amdo, si discute se il 1989 fu una piccola rivoluzione o un grande bluff
sta delle calotte bianche. sterno della Regione auto- vestita di superbe tchuba dai risvolti di
Le loro donne sono velate “testa di noma del Tibet, ai confini pelle di leopardo, calzata di stivali di
A N T O N I D U D E K , W P R O S T, P O L O N I A . F O T O G R A F I E D I R I C H A R D K A LVA R
e i cavalli coperti da una dell’impero, dove finiva cuoio come per una parata. Alcuni tra-
mantiglia nera che li fa so- serpente”, come un tempo il grande Tibet sportano lampade a burro di un metro
migliare a vedove porto- storico, la stessa resistenza di altezza. Tutti, uomini, donne e bam- da dieci anni uomini politici, storici e giornalisti di- un cambiamento immediato. Erano
ghesi. viene chiamato passiva, lo stesso discorso bini, ne portano almeno una, che an- presenti però dichiarazioni sul prose-
“Qui siamo in Tibet!”, sull’identità minacciata dranno a deporre ai piedi dei grandi
scutono sul vero significato dei negoziati-maratona del 1989, guimento della politica di piena occu-
ripetono i due poliziotti,
il dalai-lama sembra unire i tibetani in Buddha. la “tavola rotonda” che riunì il regime polacco e l’opposizio- pazione e sull’aumento delle spese per
gesticolando davanti a un rifiuto talvolta discreto E in città, sui muri dei caffè e dei ri- la previdenza sociale. Qualche mese
una folla di curiosi. Categorici, persino ma tenace del dominio cinese sulla lo- storanti, la foto di un uomo dal leggero
ne, e che portò alla formazione del primo governo demo- dopo quei propositi si riveleranno ana-
inquietanti. Dopo aver trascinato i visi- ro terra. sorriso contempla i clienti: è l’immagi- cratico dell’Europa orientale. Per due mesi, a quelle discus- cronistici. Di fatto gli accordi della ta-
tatori nelle loro camerate, daranno Esistono, ovviamente, delle eccezio- ne di Tenzin Gyatso, il quattordicesimo vola rotonda si sono limitati a istituzio-
prova di un comportamento sempre ni. Come il rimpoce di Labrang (lama dalai-lama che, esattamente qua-
sioni parteciparono circa cinquecento rappresentanti del- nalizzare l’economia agonizzante del
più sorprendente. di alto rango), l’abate capo del mona- rant’anni fa, ha dovuto lasciare il suo l’apparato del Partito comunista polacco (Poup) e i suoi sa- socialismo reale. Si credeva ancora nel-
Innanzitutto svelano, su una parete stero, che soggiorna spesso a paese. La foto, come sappiamo, la riforma dell’economia dirigista e
della stanza, un grande ritratto del da- Pechino e la cui fedeltà al regi- è proibita. Ma qui i tibetani
telliti da un lato e dell’opposizione democratica raccolta in- nell’utopia della cosiddetta “terza via”.
lai-lama, il sommo pontefice tibetano me permette la rinascita del sembrano infischiarsene. Tut- torno a Solidarnosc (ancora illegale) dall’altro. E se per riformare l’economia Leszek
in esilio, di cui è vietato mostrare im- buddismo tibetano in questa ti conservano forse nella me- Balcerowicz (padre della terapia d’urto
magini e fotografie. In seguito, dopo valle sacra. Se la pressione di moria l’antica predizione di Per alcuni fu la svolta che segnò l’inizio mescolano alle interpretazioni sogget- e attuale viceprimo ministro dell’Eco-
aver stappato qualche bottiglia di birra Pechino sui religiosi è forte, a Padma-Sambhava, colui che della “rifoluzione” (un’unione tra tive al servizio della politica. Niente di nomia) si fosse basato sul programma
e di liquore di riso, finiscono per tene- nessuno in realtà viene impe- introdusse in Tibet l’insegna- “riforme” e “rivoluzione”) e portò la Po- strano: la maggior parte dei grandi av- elaborato nel corso della tavola roton-
re un discorso politicamente assai po- dito di praticare il buddismo. mento del Buddha, tredici se- lonia alla democrazia e all’economia di venimenti della storia ha subìto la stes- da, la Polonia avrebbe effettuato la sua
co corretto. “Siamo tibetani e orgoglio- A condizione, per i monaci, di rinun- coli fa: “Il giorno in cui il cavallo di fer- mercato: la “tavola rotonda” fu dunque sa sorte. È quindi interessante studiare transizione sull’esempio del modello
si di esserlo”, sbraita uno di loro, be- ciare fra l’altro a sostenere il dalai-lama ro volerà nel cielo di Lhasa”, avrebbe una sorta di catalizzatore senza il quale da vicino gli argomenti a favore o con- bulgaro, russo o ucraino.
vendo tutto d’un fiato. “Siamo pronti a e di ammettere che il Tibet è parte in- profetizzato il sant’uomo, “il nostro po- i popoli dell’Europa dell’Est non avreb- tro queste tesi. Nessuno mette in discussione l’im-
morire in nome del dalai-lama”, ag- tegrante della “madrepatria” cinese. In polo sarà disperso e il dharma, la reli- bero mai potuto liberarsi dal comuni- portanza della tavola rotonda ai fini
giunge l’altro, col bicchiere in mano. cambio, le autorità si danno un gran da gione buddista, rinascerà all’estero”. smo. Per altri, invece, fu uno spettaco- La leggenda bianca della caduta del comunismo in Polo-
“Non esiste un dignitario più elevato di fare per ricostruire monasteri e templi (c.p.) p lo di propaganda, una sorta di cortina La tesi secondo cui le discussioni han- nia. Il problema è che in seguito si è sa-
Sua Santità il dalai lama”, rincara il pri- di fumo che nascondeva un accordo tra no rappresentato il momento decisivo puto che i vertici del Poup avevano de-
mo, riempiendo i bicchieri. Un libro le élite comuniste e la sinistra di Soli- dello smantellamento del comunismo ciso quei cambiamenti già diversi mesi
Ed eccoci a brindare ripetutamente darnosc. Lo scopo era quello di trasfe- in Polonia è alla base della leggenda prima dei negoziati. Il 3 giugno 1988, in
La voce che ricorda
alla salute di Sua Santità, della “testa di rire una parte del potere nelle mani “bianca”. “L’accordo che abbiamo fir- una conversazione con il portavoce del-
di Ama Adhe (Sperling & Kupfer 1999, 29.500 lire)
serpente”, definizione in vigore per in- dell’opposizione moderata in mato non parlava di un cam- l’episcopato Alojzy Orszulik, il segreta-
dicare il capo della Chiesa tibetana in cambio dell’impunità e del biamento di regime, ma con- rio del Comitato centrale Stanislaw Cio-
Q
uella che state per leggere è una storia davvero non comune di cui è difficile
esilio. Quello che il numero uno del trovare l’uguale. È quella eroica di una donna che, costretta in condizioni di mantenimento dei privilegi teneva comunque gli elemen- sek definiva così i progetti del governo:
Partito comunista della Regione auto- estremo degrado e di enorme sofferenza, ha mantenuto la dignità, l’integrità e economici della nomenklatu- ti chiave che lo hanno per- “È allo studio un progetto per la crea-
noma del Tibet, un cinese di nome la compassione. Imprigionata per ventisette anni per aver resistito ra. messo”, spiega Bronislaw Ge- zione di una Camera alta, il Senato. Nel-
Chen Kuiyuan, accusa di non essere al- all’occupazione cinese del Tibet, questa donna straordinaria, Adhe Tapontsang, Questi giudizi diametral- remek, all’epoca consigliere la Camera bassa, la Dieta, la coalizione
tro che il capo di “una cricca feudale, ci offre attraverso la sua esperienza personale una testimonianza diretta della mente opposti costituiscono di Solidarnosc e oggi ministro tra i comunisti e i loro satelliti conser-
stupida e reazionaria”. tragedia, ancora in atto, del popolo tibetano. Purtroppo la situazione descritta la base della leggenda “bian- L’Europa degli Esteri. Geremek non verà dal 60 al 65 per cento dei seggi. Al
Ma gli alcolici, purtroppo, avranno in questo libro non è mutata; le condizioni di cui parla Adhe sono tutt’oggi una ca” e di quella “nera” sulla ta- dell’Est precisa quali sono questi ele- Senato sarà il contrario. Questo organi-
presto ragione dei due poliziotti, che realtà per i milioni di tibetani che vivono ancora in Tibet. vola rotonda. In entrambi i ca- dieci anni menti, ma quasi nessuno dei smo avrà il diritto di rinviare alla Dieta
soccombono all’entusiasmo del loro si i fatti certi e incontestabili si dopo il Muro punti dell’accordo implicava i progetti di legge controversi, che in
Primo di una
26 internazionale 275, 19 marzo 1999 serie di articoli internazionale 275, 19 marzo 1999 27
POLONIA POLONIA

questo caso dovranno essere approvati anche fuori dalla Polonia – era quello ancora per qualche mese, ma il loro al-
con una maggioranza dei due terzi”. di associare l’opposizione alla moder- lontanamento non avrebbe avuto quel
Ciosek aggiungeva: “La situazione ri- nizzazione del regime, senza danneg- carattere ambiguo prodotto dalla tavo-
chiede la costituzione di un governo di giare il suo principale beneficiario, la rotonda.
coalizione con l’opposizione”. cioè l’establishment comunista. In altre
Altri documenti del 1988 conferma- parole rendere Solidarnosc correspon- Il ruolo del “grande fratello”
no che i negoziati a Magdalenka, nei sabile dell’inevitabile terapia d’urto, I negoziati di Varsavia hanno certa-
pressi di Varsavia, dove si riuniva il conservando al tempo stesso un con- mente avuto grande influenza sulla si-
gruppo di lavoro della tavola rotonda, trollo comunista sul paese. Gli uomini tuazione di altri paesi del blocco sovie-
sono serviti solo a precisare i dettagli di del generale erano consapevoli che la tico. E non avrebbero mai potuto avere
cambiamenti decisi in precedenza dal- popolazione avvertiva il luogo senza un accordo
la direzione del Poup. Nel febbraio 1989 declino dell’autorità del preventivo da parte di Mo-
Wojciech Jaruzelski spiegava al suo col- Poup, e per questo non si L’apertura dei sca. Nell’ottobre del 1988
lega cecoslovacco Milos Jakes che lo esigeva più alcuna dichia- Georgi Chakhnazarov, al-
scopo di quella “grande esperienza sto- razione sul “ruolo pre-
negoziati ha to funzionario presso il di-
rica” – che avrebbe potuto essere utile ponderante” del Partito. coinciso con le partimento degli Esteri
Ma la “grande espe- del Comitato centrale del
La cronologia rienza storica” ha preso difficoltà interne Pcus, sosteneva in un rap-
una direzione che il gene- porto per Mikhail Gorba-
rale Jaruzelski non avreb- e la crisi ciov che l’Unione Sovieti-
1980, 14 agosto. Comincia lo be mai immaginato. Il ca doveva mettere fine al
sciopero ai cantieri navali di Danzica. tentativo di innestare l’op- economica di suo ruolo di “grande fra-
Le manifestazioni conquistano posizione democratica sul tello” e diventare il leader
l’appoggio della popolazione. corpo già malato della Re-
Mosca dei paesi socialisti. Gorba-
31 agosto. Accordo in 21 punti (tra pubblica popolare non ha ciov decise di mettere in
cui pluralismo sindacale e fatto altro che accelerarne la decom- pratica questo consiglio e nel dicembre

MAGNUM/CONTRASTO
attenuazione della censura) tra il posizione, con una velocità che ha sor- 1988, durante la sessione plenaria delle
governo e gli scioperanti. preso gli stessi negoziatori. Le elezioni Nazioni Unite, affermò che l’Urss non
17 settembre. Nascita del sindacato del giugno 1989 hanno messo in evi- avrebbe più minacciato militarmente
Solidarnosc. denza il rifiuto di massa del socialismo altri paesi, compresi quelli comunisti.
1981, 13 dicembre. Il generale reale da parte della popolazione. La vit- Una rottura definitiva con la dottrina Varsavia. Entro il 2002 la Polonia destra nazionalista populista) ne dà mico di ieri che accetta di firmare un
Wojciech Jaruzelski decreta lo stato toria schiacciante dei Comitati civici di Breznev, che era servita all’Urss co- potrebbe entrare nell’Unione europea una descrizione ancora più fantasiosa: accordo. Si è imposta all’opinione pub-
d’assedio. Circa diecimila persone – (formazioni dell’opposizione), la ribel- me giustificazione in occasione dell’in- “Si aveva l’impressione di un grande blica una rappresentazione della so-
tra cui Lech Walesa, presidente di lione nelle fila dei satelliti comunisti e tervento in Cecoslovacchia nel 1968. volgimento del Kgb. Sarebbero l’esem- spettacolo accuratamente preparato. cietà – in realtà autoproclamata – che
Solidarnosc – vengono arrestate. la formazione dell’esecutivo di Tadeu- In più occasioni Mosca ha manife- pio di come Mosca tentava di influen- Tutto era fatto per persuadere la popo- di fatto difendeva solo i propri interes-
1983, 16-23 giugno. Visita del papa sz Mazowiecki (primo capo del gover- stato simpatia per “l’esperienza polac- zare la trasformazione dell’intero bloc- lazione: ecco la storica svolta, ecco il ne- si”.
in Polonia. no designato dall’opposizione nel 1989) ca”. All’inizio del luglio 1989, un mese co. Tuttavia questo processo le sarebbe
22 luglio. Sospensione dello stato costituiscono un momento decisivo prima che Tadeusz Mazowiecki diven- sfuggito di mano durante l’inverno
d’assedio. nella caduta del comunismo. Gli studi tasse primo ministro, Vladimir Zagla- 1989-90, anche se in parte il piano sa- I protagonisti, dieci anni dopo
Dicembre. Lech Walesa riceve il e i sondaggi realizzati sistematicamen- din, consigliere di Gorbaciov, non rebbe riuscito. La prova è che i partiti
premio Nobel per la pace. te dal 1981 indicavano il crescente mal- escludeva la presa del potere da parte neocomunisti hanno potuto mantene- Lech Walesa. L’uomo che conquistò le prime pagine di tutti i
1984, 19 ottobre. La polizia politica contento della popolazione e annun- di Solidarnosc. Di fronte a una situa- re una posizione forte sulla scena poli- giornali del mondo, l’elettricista dei cantieri navali che ha fatto
rapisce e uccide padre Popeluszko. ciavano un’imminente esplosione che zione interna sempre più difficile e al- tica e conservare una certa influenza cadere il comunismo ed è poi diventato presidente, oggi è una figura
1986, 11 settembre. Liberazione di minacciava il monopolio del potere la crisi economica, Mosca cercava di li- nella vita economica e nei servizi se- incredibilmente triste. Forse perché Walesa, 55 anni, non ha un lavoro decente.
tutti i prigionieri politici. del Poup. I sostenitori della leggenda mitare i costi, ormai esorbitanti, “del- greti. Si tratta certamente di un’affer- Sente ancora l’amarezza di essere stato respinto dagli elettori per un secondo
1988, aprile-agosto. La crisi “bianca” ritengono che la tavola roton- l’impero estero”. Questo spiega perché mazione interessante, ma difficile da mandato presidenziale, nel 1995, e il “tradimento” di alcuni suoi compagni di
economica provoca nuove ondate di da abbia permesso una transizione pa- l’annuncio del ritiro dall’Afghanistan provare: di fatto quasi tutti i paesi della Solidarnosc. Siede nervosamente dietro una grande scrivania all’Istituto Lech
scioperi. cifica in un momento in cui lo spargi- dell’Armata rossa e la riduzione degli regione si sono rivolti alla Nato e all’U- Walesa di Danzica, a trecento metri dai cancelli degli allora cantieri navali
1989, 6 febbraio-5 aprile. mento di sangue sembrava inevitabile. effettivi militari sovietici in Europa nione europea. Lenin. Fa un orario breve e torna a casa presto.
Negoziati della “tavola rotonda”, Ma questa tesi perde valore se si osser- centrale hanno coinciso con l’apertura Molti più sostenitori ha invece la leg- Wojciech Jaruzelski. Il generale emana un’aria di soddisfazione, quasi un
che si concludono con un accordo va che in tutti i paesi del blocco sovieti- dei negoziati a Varsavia. genda secondo la quale la tavola roton- accenno di trionfo. L’uomo che invase il suo stesso paese e proclamò la legge
tra il regime comunista e co – tranne la Romania – la caduta del da sarebbe stata solo un complotto tra i marziale spera di essere ricordato per i servigi resi alla Polonia. È stato il primo
l’opposizione raccolta attorno a regime ha avuto un carattere pacifico. La leggenda nera “rossi” e i “rosa”. I “rosa” sarebbero gli ex leader comunista ad avviare dei colloqui con l’opposizione ed è stato l’ultimo a
Solidarnosc. Contrariamente a quanto afferma la Al contrario i sostenitori della leggen- membri del Poup che negli anni Ses- dimettersi, nel 1990. Si definisce un uomo di sinistra, “sensibile alle sofferenze
4 giugno. Le prime elezioni leggenda “bianca”, erano possibili del- da “nera” preferiscono dare un’altra let- santa e Settanta si sono trovati nelle fi- dei poveri, contrario alla polarizzazione tra ricchi e poveri”. Critica i “colleghi
legislative libere sono vinte le alternative. Si poteva lasciare che la tura delle difficoltà dell’impero sovie- la dell’opposizione democratica, anche più giovani, i post-comunisti, che seguono politiche economiche neoliberiste
dall’opposizione. situazione si deteriorasse ancora per tico. Secondo loro lo svolgimento della se non hanno mai rinnegato le loro ra- perché vogliono prendere le distanze dalle loro radici”. Il suo punto debole è il
19 agosto. Tadeusz Mazowiecki è una decina di mesi, sullo stile della “ri- “rivoluzione di velluto” cecoslovacca e dici “revisioniste”. Jan Olszewski (uno rifiuto di presenziare al processo di Danzica dove è imputato per l’uccisione da
nominato primo ministro. voluzione di velluto” cecoslovacca. I co- soprattutto quello della rivoluzione ru- dei negoziatori dello schieramento de- parte delle forze di sicurezza di quaranta operai.–The Guardian
munisti avrebbero conservato il potere mena di dicembre dimostrano il coin- mocratico, oggi rappresentante della

28 internazionale 275, 19 marzo 1999 internazionale 275, 19 marzo 1999 29


MAGNUM/CONTRASTO POLONIA

Varsavia. Secondo il 70 per cento dei il generale Czeslaw Kiszcak, all’epoca il risultato di accordi firmati con il Par-
polacchi la Nato è garanzia di libertà ministro comunista degli Interni. Ka- tito comunista. Questa politica era an-
zimierz Cypryniak, altro negoziatore che un frutto della paura delle reazio-
Questa tesi veniva avvalorata sottoli- alla tavola rotonda del Partito comuni- ni dell’Urss; dopotutto le sue truppe
neando la politica attendista del gover- sta, prevedeva giustamente: “Si è dato erano ancora presenti in Polonia. È ve-
no di Mazowiecki, che si è dimostrato il via a un processo che non si potrà più ro però che durante i negoziati i due
tollerante verso le imprese controllate arrestare”. schieramenti hanno fraternizzato. Le
dalla nomenklatura e ha rifiutato la La politica attendista di Mazowiecki immagini dei brindisi al ricevimento
“purificazione”, cioè l’epurazione dei era più il risultato del timore della ri- della Magdalenka, pubblicate nel 1991,
comunisti nella pubblica amministra- volta di dipendenti dell’amministra- lo dimostrano con evidenza. In altre
zione. A ciò si aggiungono le afferma- zione, di funzionari dei servizi segreti, parole, lo spirito della tavola rotonda si
zioni di uno dei leader di Solidarnosc, di generali frustrati all’idea di dover es- è dimostrato molto più tenace degli ac-
che spiegano la necessità di un “atter- sere messi in pensione anticipata, che cordi che sono stati conclusi. (a.d.r) p
raggio morbido” per le persone dell’e-
stablishment comunista. “Se i membri Un libro
della nomenklatura entrano nel capi-
Il libro nero del comunismo
tale delle imprese, se diventano pro-
di AA.VV. (Mondadori 1998, 32.000 lire)
prietari accanto ad altri azionisti,
avranno tutto l’interesse a difendere
A
lla fine dell’estate del 1986, per influenza della perestrojka, della glasnost e
queste imprese”, ribadiva un giornali- della stagnazione dell’economia polacca, l’équipe del generale Jaruzelski
sta della Gazeta Wyborcza. tentò di individuare nell’opposizione polacca alcuni gruppi con i quali fosse
La tesi del complotto delle élite pia- possibile arrivare a un compromesso. L’11 settembre 1986 il ministro degli
ce molto ai radicali anticomunisti, ma Interni annunciò la liberazione di tutti i prigionieri politici: 225 persone in
i documenti interni della direzione del tutto.Si decise che qualsiasi partecipazione a un’organizzazione illegale e
Poup la contraddicono. La maggioran- qualsiasi pubblicazione clandestina sarebbe stata punita con un’ammenda o
za dell’apparato guardava con diffi- con la detenzione in un carcere giudiziario, e non più in una normale prigione
denza alla “grande esperienza storica”. coma accadeva prima. Si tornava, quindi, al livello di repressione degli anni
“Ci stiamo mettendo la corda al collo 1976-1980. Con questa differenza: ormai il potere doveva fare i conti non più
da soli, corriamo incontro alla nostra con centinaia, ma con decine di migliaia di militanti.
sconfitta”, affermava il 16 febbraio 1989

30 internazionale 275, 19 marzo 1999


SCIENZA SCIENZA

DOVE
MI TROVO?
Molti pensano che per trovare la strada di casa basti una buona
memoria. Ma forse non è così semplice e secondo alcuni ricercatori
il senso dell’orientamento è una facoltà innata del cervello
H E L E N P H I L L I P S , N E W S C I E N T I S T, G R A N B R E TA G N A

non c’è niente da fare: rispetto a molti animali, gli Secondo Ranck, possiamo supporre
che nel cervello ci sia un meccanismo
esseri umani hanno un senso dell’orientamento piuttosto capace di registrare la nostra posizione
scarso. La capacità di orientarsi degli uccelli migratori è anche quando le informazioni senso-
riali sono limitate ai segnali nervosi
leggendaria. Le api vanno a cercare il cibo a diversi chilo- provenienti dal sistema che regola l’e-
metri dal loro alveare e al ritorno riferiscono con preci- quilibrio situato nell’orecchio interno.
Ranck lo definisce un senso dell’orien-
sione alle loro compagne dove sono state. Non sono mol- tamento incorporato, ma che cos’è e co-
te, invece, le persone che possono dire di non aver mai me funziona?
smarrito la strada di casa. Tipi selettivi
Se riusciamo a orientarci in una città o e chiedergli di ruotare non sia un espe- Una domenica sera del 1984, Ranck sta-
in un edificio è solo perché il nostro rimento scientifico all’avanguardia, ma va origliando con un elettrodo i neu-
cervello ha memorizzato una serie di a volte sono proprio gli esperimenti roni di una struttura profonda del cer-
strade, palazzi, corridoi e altri “punti di più semplici a essere i più rivelatori. vello. In uno dei ratti prese male la mi-
riferimento”, e non perché possediamo Quando James Ranck, dell’Health ra e scoprì, invece, delle cellule che si
un misterioso e innato senso dell’o- Science Center della State University di comportavano in un modo che non
rientamento. New York, e i suoi colleghi hanno chie- aveva mai visto. Mentre il ratto si spo-
La maggior parte degli animali mi- sto ai loro volontari rotanti di fermarsi stava, Ranck notò che alcune cellule si
gratori sente il campo magnetico della nella stessa posizione da cui erano par- attivavano solo quando la testa del rat-
Terra o è dotata di circuiti nervosi in titi, hanno scoperto che siamo abba- to era rivolta in una particolare dire-
grado di registrare i cambiamenti di di- stanza bravi nel calcolare la nostra po- zione.
rezione. Sembra invece che noi mam- sizione. E questi calcoli sono ancora più Il fatto che alcuni neuroni siano in-
miferi non abbiamo né l’una né l’altra accurati se ai soggetti viene permesso credibilmente selettivi nelle loro ri-
cosa. Oppure sì? Alcuni neuroscienzia- di girare su se stessi stando in piedi o di sposte non era una novità. Nel sistema
ti ne sono convinti da anni. Forti dei da- togliersi la benda. Ma anche seduti, sen- visivo del cervello, per esempio, ci so-
ti ottenuti con le tecniche di visualiz- za alcun punto di riferimento visivo, i no cellule che si attivano solo alla vista
zazione del cervello e gli studi detta- volontari riuscivano a fermarsi, per di- di particolari colori e altre che vengo-
gliati sulle cellule cerebrali che per- verse volte consecutive, a meno di 30 no sollecitate dalle linee verticali piut-
mettono a ratti e scimmie di orientarsi, gradi di distanza dal punto in cui era- tosto che da quelle orizzontali. Già nel
questi ricercatori sostengono che è ar- no partiti. 1971, allo University College di Londra
rivato il momento di rivedere le nostre Anche i ratti sono capaci di fare una (Ucl), il neuroscienziato John O’Keefe
teorie. Anche se siamo sprovvisti di un cosa simile. Se ne mettiamo uno su una aveva scoperto che i ratti hanno delle
sensore magnetico, noi mammiferi piattaforma girevole di fronte a del ci- cellule che sembrano seguire i cambia-
avremmo una sorta di senso dell’o- bo l’animale di solito si dirige senza esi- menti di posizione rispetto alle pareti
rientamento innato. tazione verso di esso. Anche se si spe- di una stanza, di una gabbia o di un la-
Si potrebbe pensare che bendare gne la luce, il ratto sembra comunque birinto. Ma ciò che Ranck aveva trova-
qualcuno, legarlo a una sedia girevole capace di mantenere l’orientamento. to era la prima prova della capacità di Orientamento. Le cellule della direzione sono come una bussola. Illustrazione di Gianluigi Toccafondo per Internazionale

34 internazionale 275, 19 marzo 1999 internazionale 275, 19 marzo 1999 35


SCIENZA SCIENZA

Se nel nostro cervello le cellule sen- probabilmente perché il lato sinistro è cellule producono nell’ippocampo no probabilmente fissati dalla nascita.
sibili alla direzione della testa sono ciò specializzato nelle abilità linguistiche. non somiglia a una mappa. Funziona E anche alcune delle connessioni sem-
Uomini e donne: problemi di geometria che più si avvicina a una bussola, le cel- Ma a volte si attiva anche il lato sinistro, solo per gli spazi ampi delimitati da pa- brano essere innate. Per O’Keefe, la
lule di posizione sono ciò che più so- forse quando i soggetti ricordano det- reti uniformi e va fuori regi- conclusione che possiamo
L
e differenze nel modo di orientarsi di uomini e donne sembrano non essere
innate. Secondo uno studio della Cornell University, i bambini piccoli usano miglia a una mappa. Situate nell’ippo- tagli come nomi di persone, monu- stro facilmente. Quello che trarre da tutto questo è chiara:
la geometria – e non dei punti di riferimento visivi – per orientarsi in una stanza. campo, una struttura che contribuisce menti e strade. O’Keefe vede negli schemi di il cervello dei mammiferi non
Le ricercatrici Linda Hermer ed Elizabeth Spelke hanno nascosto, di fronte a un alla formazione di nuovi ricordi, que- attivazione delle cellule di po- fa affidamento solo sulla me-
gruppo di bambini tra i 18 mesi e i due anni, degli oggetti in un angolo di una ste cellule non sembrano proprio carte Collaborazioni sizione non sono le reazioni in moria per trovare la strada. È
stanza rettangolare con una delle pareti vivacemente colorata. Sebbene i geografiche convenzionali. Eppure L’équipe di O’Keefe ha passato molto tempo reale di un sensore in- dotato di un ulteriore mecca-
bambini venissero spostati e fatti girare su loro stessi prima di poter cercare ogni punto di una stanza o di una stra- tempo a controllare il comportamento corporato, ma l’attivazione di nismo che registra la posizio-
l’oggetto, il muro colorato avrebbe dovuto aiutarli a trovare l’angolo giusto. da è fedelmente rappresentato da una delle cellule di posizione di un ratto memorie spaziali. La tesi di ne e la direzione.
Ma i bambini non lo usavano. Molti andavano a cercare nell’angolo opposto, cellula. Ma mentre le cellule di dire- che si muove in uno spazio ristretto. Rolls è ancora più estrema: l’ippocam- Più o meno sulla stessa linea, Taube
probabilmente perché geometricamente equivalente all’angolo giusto. La zione conservano le stesse preferenze Per registrare la posizione dell’anima- po è un sistema di memoria generale e ipotizza che le cellule di direzione del-
capacità di usare punti di riferimento visivi si sviluppa crescendo e sembra che le anche se si prende il ratto e lo si sposta le, si potrebbe pensare che le cellule non un sistema spaziale. la testa e quelle di posizione si sono evo-
donne dimentichino più degli uomini la loro precoce padronanza della altrove, le preferenze delle cellule di non facciano altro che reagire a stimo- lute per permettere al cervello di regi-
geometria, in favore dei riferimenti visivi.–New Scientist posizione sono legate all’ambiente. li visivi come la posizione delle pareti e Ratti disorientati strare la posizione di un animale senza
A Oxford, Rolls ha trovato qualcosa gli angoli. Ma poiché continuano a far- Nessuno nega che la memoria svolga aver bisogno di troppi dati forniti dai
alcune cellule di percepire una dire- Taube è dell’opinione che queste di simile nell’ippocampo delle scim- lo anche al buio, forse non è così. Pro- un ruolo importante nell’orientamen- meccanismi che regolano l’apprendi-
zione specifica. Negli anni successivi, cellule sensibili alla direzione esistano mie, ma con una differenza importan- prio come le cellule della to. Spiega come fanno gli mento e la memoria. Probabilmente il
Ranck e i suoi colleghi Jeffrey anche nel cervello dei primati, te: le cellule che ha scoperto non regi- direzione della testa, le esseri umani a progettare sistema primordiale, in senso evoluti-
Taube e Robert Muller scopri- compresi gli esseri umani. Per strano il punto in cui si trova l’animale, cellule di posizione sem- I primati tendono un percorso prima ancora vo, registrava in continuazione le infor-
rono intere reti di queste “cel- anni sono mancate le prove, ma dove sta guardando. Secondo Rolls brano combinare infor- di uscire di casa. E nessu- mazioni che arrivavano dagli occhi e
lule della direzione della te- ma qualche mese fa Edmund questa differenza ha una spiegazione mazioni provenienti da di-
a esplorare no dubita che le capacità dagli altri sensi, oltre ai movimenti del
sta”. Oggi Taube prosegue il la- Rolls e i suoi colleghi dell’Uni- piuttosto ovvia. I ratti esplorano cor- versi sensi. Inoltre, anche lo spazio d’orientamento dei ratti corpo. E se non aveva ricordi a cui ap-
voro nel suo laboratorio del versità di Oxford hanno an- rendo in giro e annusando. I primati, quando non ci sono og- siano aiutate dalla memo- poggiarsi per aggiustare la rotta, ten-
Dartmouth College, nel New nunciato la scoperta di queste invece, tendono a esplorare lo spazio getti né punti di riferi- circostante ria – perché i farmaci che deva a commettere errori, oltre a con-
Hampshire, dove ha scoperto cellule nei macachi. Come av- circostante senza muoversi, guardan- mento, queste cellule sono bloccano l’apprendimen- sumare risorse. Perciò, quando il cer-
che queste cellule sono presenti in cin- viene nei ratti, le cellule delle scimmie dosi intorno. Per loro ha senso avere un in grado di distinguere tra senza muoversi, to li disorientano e altera- vello si è evoluto, questo metodo della
que diverse regioni del cervello. si attivano più rapidamente quando la sistema che registra la posizione degli pareti e angoli che sem- no il comportamento del- registrazione continua ha ceduto il pas-
testa dell’animale è rivolta in una dire- oggetti esterni piuttosto che quella in brano identici. Secondo guardandosi le cellule di posizione. No- so a una strategia più economica e pre-
Direzioni obbligate zione precisa. Rolls è convinto che sia- cui si trovano loro stessi. O’Keefe non è una coinci- nostante questo, O’Keefe cisa che coinvolge la memoria.
I ricercatori hanno visto che le prefe- no un buon modello di ciò che succede Nel caso degli esseri umani, la con- denza che tutte le cellule
intorno rimane convinto che non Taube è convinto che senza questo
renze direzionali delle cellule riman- nel cervello umano. ferma del ruolo fonda- di direzione della testa stu- esistano prove sufficienti sviluppo, il cervello farebbe molta più
gono immutate sia se l’animale corre Naturalmente per mentale nell’orientamen- diate da Taube si trovino in regioni del per sostenere la teoria di McNaughton. fatica a orientarsi. Noi diamo troppo
sia se sta fermo, sia se la stanza è gran- orientarsi non basta sape- Ci sono cellule to svolto dall’ippocampo è cervello collegate con l’ippocampo. So- O’Keefe fa inoltre notare che alcuni per scontata la possibilità di aggiorna-
de sia se è piccola, quadrata o rettango- re da che parte è rivolta la stata fornita dalle imma- no nella situazione ideale per influire aspetti del comportamento delle cellu- re il nostro senso interiore della posi-
lare, piena di oggetti o vuota. Perfino al testa. Per andare dal pun-
cerebrali che si gini del cervello. Lavoran- sulle cellule di posizione e aiutarle a le di posizione e di quelle di direzione zione semplicemente usando punti di
buio, ciascuna cellula sembra ricorda- to a al punto b abbiamo attivano solo alla do con Burgess e O’Keefe, orientarsi. non cambiano con l’apprendimento, e riferimento familiari. “Basta guardare
re la sua direzione preferita e si attiva anche bisogno di conosce- Eleanor Maguire dell’In- O’Keefe sostiene che questa combi- quindi sembrano innati. Le angolazio- la Torre di Londra ogni tanto”, dice
solo quando la testa è rivolta da quella re la nostra posizione nel- vista di certi stitute of Neurology di nazione di due tipi di cellule dà al cer- ni alle quali si attivano le cellule di di- Taube. “Non c’è bisogno di continuare
parte. L’aspetto curioso, però, è che di- lo spazio. È qui che entra- Londra ha usato la Pet (to- vello dei mammiferi una capacità che rezione della testa sono così costanti a fissarla, per conoscere la nostra posi-
versamente dalle bussole magnetiche, no in gioco le cellule che colori, altre sono mografia a emissione di si avvicina molto a un senso dell’orien- che i collegamenti tra queste cellule so- zione”. (b.t.) p
questi schieramenti di cellule decido- O’Keefe ha scoperto nei positroni) per individuare tamento innato, che ci permette di im-
no arbitrariamente qual è il “davanti” o ratti. È impossibile com- sollecitate dalle quali regioni del cervello parare le posizioni di certi luoghi, del Un libro
il “nord”. Quando l’animale si gira da prendere il senso dell’o- sono più attive quando cibo o della nostra casa.
una parte o dall’altra, le cellule con rientamento dei mammi-
linee verticali cerchiamo di orientarci. Tutto ciò è molto più controverso di
Deserti
di Carla Perrotti (Corbaccio 1998, 26.000 lire)
preferenze diverse si eccitano e si cal- feri senza conoscere que- Nel corso di un esperi- quanto possa sembrare. Molte persone
mano, e il centro dell’attività si sposta ste cellule sensibili alla posizione. Al- mento ha fotografato il cervello di al- direbbero istintivamente che per orien-
C
on Michael verifico ancora la rotta; il percorso in direzione sud-est dovrebbe
da una cellula all’altra dei vari schiera- l’Ucl, O’Keefe e il suo collega Neil Bur- cuni volontari mentre cercavano di tarsi basta una buona memoria. E alcu- incrociare numerosi “pan”; sulle carte sono indicati come invitanti
menti man mano che cambia l’angola- gess le stanno ancora studiando. orientarsi in una serie di ambienti vir- ni ricercatori sarebbero d’accordo. Le macchioline azzurre d’acqua, ma è tutta un’illusione. Controlliamo i dati di
zione della testa. Mentre i neuroni scoperti da Ranck tuali, tra cui la piantina di una città. Un cellule studiate da Taube e da O’Keefe latitudine e longitudine sul mio Gps Magellan e su quello sistemato in una delle
Alcune cellule anticipano addirittu- sembrano avere una preferenza per di- altro esperimento consisteva nel foto- sembrano comportarsi come bussole e macchine: corrispondono. In questo modo, quando con il collegamento radio
ra i movimenti della testa di circa un rezioni specifiche, le “cellule di posi- grafare il cervello dei tassisti londinesi mappe, ma forse non sono altro che trasmetterò le mie coordinate, potranno sapere l’esatta posizione in cui mi
decimo di secondo. Questo, secondo zione” di O’Keefe mostrano invece del- mentre cercavano di ricordare alcuni elaborati congegni per memorizzare: è trovo e verificare la distanza che ci separa. Non resta che pensare all’acqua;
Taube, fa pensare che oltre a ricevere le preferenze per posizioni specifiche, percorsi. In entrambi i casi l’ippocam- l’opinione di Bruce McNaughton, del- riempio le borracce fino all’orlo e Kase fa lo stesso con le sue uova di struzzo;
informazioni dall’occhio e dal mecca- per esempio rispetto alle pareti. I neu- po risultava essere la regione più attiva. l’Università dell’Arizona a Tucson, un abbiamo sette litri di acqua a testa e contiamo di trovarla lungo il percorso tra
nismo che regola l’equilibrio, le cellu- roni se ne stanno tranquilli finché il La principale differenza tra ratti ed altro scienziato che ha dedicato anni al- due giorni. (…) Mentre sistemo lo chèche penso che questa è la terza volta che
le recepiscono anche i segnali nervosi ratto non si dirige verso una porzione esseri umani sembra essere che nelle lo studio delle cellule di posizione dei mi preparo ad affrontare una distesa desertica: prima il Sahara, poi il Salar de
inviati dal cervello ai muscoli del collo di spazio ben definita, e a quel punto si persone l’attività è prevalentemente ratti. Uyuni e adesso il Kalahari.
per controllare i movimenti della testa. attivano. confinata al lato destro del cervello – McNaughton sostiene che ciò che le

36 internazionale 275, 19 marzo 1999 internazionale 275, 19 marzo 1999 37


TELEVISIONE TELEVISIONE

Una serata con


la spazzatura
Jerry Springer conduce il talk show più volgare e violento degli Stati Uniti.
Lui si considera un paladino del popolo. Ma il suo programma è assetato di sangue

J O H N S W E E N E Y, T H E O B S E R V E R , G R A N B R E TA G N A

G
iù, giù, giù, molto più in basso degli angoli nimi, bellezze esangui e ciccioni viene filtrato da un metal
acuti dei grattacieli a specchi di Chicago, al mo- detector e fatto sedere nell’imitazione di uno studio sovra-
desto secondo piano della Nbc Tower, c’è il car- dimensionato di un grande avvocato da romanzo. Si accen-
rello del guardaroba dello show più famoso del dono le luci e l’addetto al riscaldamento del pubblico, Todd
mondo. Il Jerry Springer Show crede alla libertà di parola, Schultz, spiega agli spettatori che nelle loro reazioni si de-
ma per avere successo i produttori devono esercitare un cer- vono limitare a “cinque emozioni”: “oooh”, “aaah”, “buuu”,
to controllo. Per questo il nostro primo errore è stato di fo- “batti le mani”, “batti i piedi”; più “Jee-rriiii, Jee-rriiii”, que-
tografare quello che stava appeso al carrello del guardaro- st’ultima accompagnata da un movimento circolare della
ba: tre uniformi del Ku Klux Klan (Kkk) nella migliore imi- mano, come quella di un provetto pescatore che lancia l’a-
tazione della seta sul mercato. Una blu, una nera, una bian- mo, ben al di sopra della testa.
ca. Vicino alle uniformi del Klan c’è un ferro da stiro a va- Finalmente arriva Jerry. In carne e ossa, Jerry sembra più
pore, per garantire che gli stupidi soldati del gruppo razzi- vecchio che nel poster, e la faccia pesantemente truccata luc-
sta americano appaiano sul video, freschi di lavanderia e cica alla luce zenitale dello studio. Il suo discorsetto per rom-
senza brutte pieghe. pere il ghiaccio è vecchio, convenzionale e sciocco: non s’im-
Nella sala d’attesa dell’ufficio dello show arriva un grup- pegna neanche. “Mia moglie è scappata con il mio migliore
po di biondone, passando sotto un poster di Jerry. Il mani- amico”. Il pubblico: “Aaah”. Jerry: “Mi manca – lui. Avevo ap-
festo lo fa sembrare un simpatico professore: ghigno ironi- pena preso la tv via cavo”. Il pubblico reagisce con entusia-
co; volto pallido e carico di sofferenza intellettuale; occhia- smo. Non gli importa che le battute siano fiacche, che Jerry
li tondi da primo della classe. Ma Jerry – evidentemente po- sembri andare con il pilota automatico. Lo amano, lo ri-
co colpito dalle recenti dichiarazioni di Oprah Winfrey, se- spettano; sanno che in fondo lui, a tutto questo, ci tiene.
condo la quale prima o poi qualcuno finirà per rimanere uc- Lo show comincia con una raffica di applausi e gridolini.
ciso in una rissa da talk show – offre all’America violenza ex- Entra Mike, 23 anni, che vuole confessare al suo ragazzo,
traconiugale e ospiti che rilasciano dichiarazioni come: “I Brian, 24 anni, che lo ha tradito: “Aaah”. Mike chiede scusa,
nani sono uomini anche loro”, o “Mi sono tagliato la virilità”, Brian è chiaramente scosso. Poi entra la Michelle di Mike,
o il trionfale “Ho sposato un cavallo”. uno scaricatore di porto in tubino rosso. Lei/lui si strappa il
vestito e agita sotto gli occhi di Brian un seno di dimensioni
CINQUE EMOZIONI. Una delle biondone chiacchiera con due sta- come se ne vedono solo sulle copertine dei libri di fanta-
gisti: “Il problema con i transessuali è quando stanno a metà scienza di serie C. Poi si abbassa le mutande e dimostra, no-
strada. Sono truccate benissimo e sono davvero belle ma nostante la stazza monumentale, di essere una donna a tutti
hanno i peli da uomo”. Klan più transessuali: Jerry ci ha gli effetti. Brian si avventa su Michelle. Il pubblico dà in
chiaramente preparato delle belle sorprese. In una bache- escandescenze, prima di sfogare la propria eccitazione al-
ca, sono in bella mostra diversi scatti del nostro eroe in com- l’urlo di “Jee-rriiii, Jee-rriiii”. Il capobuttafuori dello show,
pagnia di varie celebrità di serie B e di alcune delle strane, un amabile pelato di nome Steve
tormentate anime che telefonano sperando di partecipare Wilkos, si precipita a separare i due Jerry Springer
allo show. Quando i candidati chiamano, risponde un mes- in diretta. Show. “Ogni tanto
INTERFOTO/GRAZIA NERI

saggio registrato del tipo: “Se lei è veramente un uomo che Appena Michelle ha finito di lot- qualcuno mi dice:
vive come una donna, premere 1; se vuole incontrare in di- tare con il proprio seno costringen- ‘Il tuo show è scan-
retta l’amante di sua moglie, premere 2”. dolo a rientrare nello striminzito tu- daloso!’. Beh, vuole
Quando arriva l’ora dello show, un pubblico di tipi ano- bino, veniamo a scoprire che Brian esserlo!”

38 internazionale 275, 19 marzo 1999 internazionale 275, 19 marzo 1999 39


TELEVISIONE TELEVISIONE

tradisce Mike con Mercedes. Entra la suddetta Mercedes. In cosa crede, oggi? “Sempre nelle stesse cose. Il razzismo controllo. Ecco Jee-rriiii su 32 schermi, mentre il regista Greg dubbio l’autenticità di alcuni degli ospiti. Si tratta di un at-
Lei/lui non ha solo il nome della famosa automobile: ne ha è ancora il problema principale nella nostra cultura. Trop- schiaccia i bottoni e chiama le telecamere: “Vai con la 2, la 3, teggiamento miope. Gli ospiti possono anche essere “auten-
anche la carrozzeria. Mike le salta addosso e la parrucca di pa gente rimane esclusa dalla corrente ascensionale della ora la 2, la 2, vai con la 4”. Quelli del Kkk marciano sul palco, tici”, ma l’intera trasmissione è artificiale, dai costumi del
lei finisce per terra. Tutti distolgono lo sguardo. Io e il foto- forza economica nel paese. Ci dovrebbero essere cibo, casa e stupidi, sgradevoli. La cosa migliore è la stiratura delle loro Kkk stirati ai boati orchestrati del pubblico. E l’artificiale
grafo dell’Observer Andy Hall ci guardiamo. Le nostre boc- servizi sanitari garantiti”. E cosa ci dice di Monica? “Questa è tuniche. Entrano le nuove reclute: Dave, 21 anni, è uno odia la realtà.
che si aprono e chiudono ma non ne esce alcun suono. Il re- roba da talk show, non da governo. In primo luogo non era- skinhead con lo sguardo ebete, un foruncolo sul labbro e Nell’ufficio, Jerry è svanito ma la Pr Linda batte furiosa-
sto del pubblico ruggisce. Solo due uomini rimangono per- no affari nostri. Abbiamo anche danneggiato gravemente il una svastica sulla maglietta. Thumper, 21 anni, è un altro mente sui tasti del suo computer per redigere una lettera: le
fettamente calmi. Uno è Jerry. L’altro è Richard Dominick, diritto alla privacy nella nostra società”. Lo dice con la fac- skinhead, e se ne sta seduto a ringhiare. Un si- parti si accordano perché non vengano pubbli-
il produttore dello show, un’entità statica e barbuta che do- cia seria. gnore del pubblico grida, stranamente: “Se foste cate le fotografie del corridoio – cioè il sangue.
mina il caos da dietro a un podio. Mercedes lancia le sue pro- Gli chiedo se non ci sia un problema quando lo spettaco- vissuti ai tempi di Hitler, vi avrebbero sbattuto in Mai. Andy è invitato a firmarla. Mi ritrovo a dire:
tesi a Michelle, prima una e poi l’altra. Michelle le acchiap- lo – il chewing gum – si imbatte in persone vere nella vita una bella camera a gas”. Il regista: “Vai con la 2”. “Con che autorità legale ci potete costringere a
pa e proclama in un grave falsetto: “Riprenditi le tue tette”, vera. E lui diventa tutto moralistico: “È per questo che noi Jerry affronta il Kkk: “Sinceramente, fate ver- firmare questa roba?”. Linda: “Non vorrei veder-
e lo studio si trasforma un’altra volta in una rissa da bar, con non facciamo mai, dico mai, i nostri servizi sulla gente sen- gognare di essere qui quelli di noi che sono bian- mi costretta a chiamare il dipartimento di poli-
tanto di pugni e sedie rotte. “Jee-rriiii, Jee-rriiii”. Pubblicità. za il loro permesso. A differenza degli show scandalistici e chi”. Maglietta con la svastica: “Sei un ebreo del zia di Chicago”. Non firmiamo niente e lei chia-
dei giornali, noi non parliamo mai di nessuno contro la sua cazzo”. Quello con il cappuccio nero mostra al ma l’avvocato del Jerry Springer Show, Andrew
CHEWING GUM. Si può scovare qualche indizio sul successo di volontà. Nessuno interviene ai nostri show se non lo vuole. pubblico un cartello: “Negri, tremate”. Ci fanno vedere un Savage. Il suo sorriso sembra il coperchio di una bara di ar-
Jerry Springer scorrendo il suo nuovo libro, Ringmaster!, che Sono loro a chiamarci. Possono usare un falso nome, ma- film dell’arcivescovo del Kkk, J.D. Alder, che chiede agli gento. Gli dico che è paradossale che lo show offra libertà di
non è un vero e proprio libro ma una serie di brillanti cita- scherarsi. Noi difendiamo nella maniera più assoluta la pri- aspiranti membri: “Sei europeo, di discendenza non ebrai- parola al Kkk e la neghi all’Observer. Risponde che non c’è
zioni di Jerry e di riempitivi a cura della sua équipe. Le di- vacy degli ospiti, se questo è quello che vogliono”. È possibi- ca?”. Vediamo una bambina bianca di dodici anni, figlia di proprio niente di paradossale, che lui è un sostenitore del
dascalie sono particolarmen- le, tuttavia, che qualche ospi- madre Kkk, considerare con- Primo emendamento, e ag-
te illuminanti. A pagina 126
c’è una fotografia di Carol,
Gli confesso di non essere un grande te si dichiari disposto a svela-
re la propria identità prima
fusa il suo caffelatte: “Non si
può fare diventare bianco un
“Randy, perché vuoi entrare giunge che un tempo lavora-
va per Playboy.
una donna spaventosamente estimatore del suo spettacolo. E lui: dello show, ma che si senta negro”. Stacco su Jerry: “Do- nel Ku Klux Klan?” Non firmiamo niente. L’av-
grassa, e la didascalia è un meno sicuro sul momento? po la pausa pubblicitaria in- vocato se ne va e il tempo pas-
epitaffio calzante: “Carol pe- “Bravo, significa che ha buon gusto” Jerry comincia ad avere l’aria contreremo l’uomo che ha “Perché odio i negri” sa. Torna, scuote la testa e ci
sava quasi 700 chili. Purtrop- impaziente. celebrato questa disgustosa spiega che siamo liberi di an-
po è morta poco dopo la registrazione dello show”. A pagi- Qual è la sua puntata preferita? “Credo che siano tutte stu- cerimonia”. darcene, ma che è stata presa nota della nostra scortesia. Al-
na 172, una fotografia mostra un uomo dall’aria squallida pide”. Ridacchia. “La puntata più assurda era quella di quel l’uscita, Linda giura “sulla testa di sua nipote” che rischia di
con un paio di occhiali alla Generale Jaruzelski che sba- tipo che era stato rimorchiato da un gay, e non gli era pia- PAURA DEL SANGUE. Jerry ci dà il benvenuto dopo la pausa e ci perdere il posto se pubblichiamo la foto del sangue. Ci tie-
ciucchia un pony: “Mark ci ha mandato delle fotografie mol- ciuto, e allora si era tagliato il suo stesso pene”. Il mutilato, presenta l’arcivescovo J.D. e Hater The Gator, un uomo ve- ne la porta aperta, con l’aria afflitta, emotivamente scossa,
to esplicite di lui e Pixel che praticano sesso orale e si accop- pare, era venuto in trasmissione per dire al paese che, preoc- stito con un promettente completo di finto coccodrillo gial- distrutta. Proprio come un’ospite del Jerry Springer Show.
piano”. cupato dalle attenzioni dell’omosessuale, si era tagliato la vi- lo e verde, con una svastica sul ventre. Poi fa il suo ingresso Ma che c’è di male, mi dico. Tanto, come dice il capo, è solo
Nel suo ufficio, tra uno show e l’altro, Jerry dà le spalle al rilità con un affilatissimo attrezzo da giardinaggio e aveva Randy, che vuole entrare nel Klan. Jerry: “Randy, perché chewing gum… (c.d.) p
profilo dei grattacieli, si accende un grosso sigaro cilindri- buttato il resto nel gabinetto. “Per me è una storia per lo me- vuoi entrare nel Klan?”. Randy: “Perché odio i negri”. Il pub-
co e si adagia in una poltrona da manager nera. no insolita”, osserva Jerry. Torna al sesso e a Clin- blico lo copre di insulti. Il redattore che sta con noi nella ca- Un libro
Con un imbarazzo tutto inglese, gli confesso di ton, e spiega che sta leggendo una biografia di bina di controllo ci confida: “Randy non aveva mai lasciato
Box Populi. Il sapere e il fare della neotelevisione
non essere un grande estimatore del suo spetta- Thomas Jefferson: “Jefferson mentì, ma nessuna la sua contea prima d’ora”. È evidente dalla faccia un po’ ac-
di Renato Stella (Donzelli 1999, 32.000 lire)
colo. E lui attacca con l’autodenigrazione: “Bra- persona sana di mente avrebbe fatto a meno di cartocciata e l’andatura da bebè che Randy è un ritardato
vo, significa che ha buon gusto”. Dichiara spesso lui, rinunciando così alla Dichiarazione di Indi- mentale. Il pubblico, che ormai si è trasformato in un bran-
I
l talk show è la porta di ingresso maestra dei saperi
a chi lo intervista che lo show è solo “chewing pendenza, che è il documento più completo del- co di lupi, chiede il suo sangue. Jerry lo colpisce con una se- quotidiani e costituisce, in termini generali, uno dei due
gum”. Lo stuzzico facendogli vedere una dida- l’idea ‘America’. E forse il documento politico più rie di bastonate verbali, con lo stesso eroismo di quei pezzi tipi puri di trasmissione neotelevisiva. L’altro riguarda la
scalia a pagina 205, per una foto di Jerry che vende un cap- completo che sia mai stato scritto nel mondo”. grossi dell’Ottocento che andavano in giro a bastonare i po- presa diretta di avvenimenti che accadono nella realtà di
pello da baseball Springer alle masse – “Qui promuovo sen- Queste verità, dette da quest’uomo, non suonano del tut- veracci nei bar di Londra. Jerry: “Randy…”. Il regista: “Vai ogni giorno (la tv-verità), mentre i restanti sottogeneri
za ritegno i gadget Jerry Springer” – e suggerisco che ha to convincenti. Da una parte c’è Jerry che fa fortuna sfrut- con la 2, la 3, la 2, la 2”. Jerry: “Il Klan può averti”. sono il prodotto della combinazione tra ciascun “tipo-
sempre la tendenza a prendersi in giro. “Me lo merito, di es- tando i patemi d’animo della gente, dall’altra c’è la stessa per- Entrano due neri, padre e figlio. Il padre è stato cacciato puro” e specifici contesti di rappresentazione (la trash-tv;
sere preso in giro”. La sua autodenigrazione è blindata. sona che non riesce a leggere la frase “Tutti gli uomini sono di casa dai razzisti e non riesce a trattenere la sua rabbia alla la tv del dolore), oppure tra generi già esistenti
Un tempo però c’era un altro Jerry Springer. Negli anni uguali” senza commuoversi. E parla con la retorica che pia- vista del nemico. Si avventano su quelli del Kkk, il pubblico (l’infotainment, i programmi contenitore, ecc.).
Sessanta si batteva contro il Vietnam e faceva campagna per ce tanto agli americani benestanti: “Dio è stato buono con urla, il regista salta in piedi – “2, 2, 2, 4, la doppia, 2” – ed, ev- Cominciato in sordina nel 1976 con Bontà loro di Maurizio
rieleggere Bobby Kennedy. Era un autentico liberal, mem- me. Non ci sono molte persone al mondo…”. Lui continua viva!, abbiamo finalmente il sangue, che sgorga dalla testa Costanzo, il talk show si è poi differenziato in una miriade
bro del consiglio municipale di Cincinnati, Ohio. Poi la sua con il suo bla bla, ma ho spento l’interruttore. Mi chiedo ad dell’uomo con la maglietta con la svastica. La folla ne chie- di format diversi, toccando la tv-verità (Sfoghi, 1989), la tv
carriera politica ebbe una battuta d’arresto, quando fu tro- alta voce se il suo show non stia instupidendo la nostra cul- de ancora (sto già pensando all’allarme di Oprah). Ma il san- del dolore (Mixer: le ragioni del cuore, 1992, Caffè
vato un suo assegno in un bordello. È tornato alla politica, si tura. La domanda non gli piace: “Sono stato accusato di con- gue è già troppo per lo show, troppo per il network e per gli italiano, 1992), il varietà-contenitore (Pronto Raffaella?,
è candidato a governatore, ha perso, e a quel punto ha la- tribuire alla fine della civiltà occidentale. Francamente, ne sponsor che temono che il gioco dell’odio si spinga troppo 1984, I fatti vostri, 1990), la tv di servizio (Agenzia
sciato la politica per davvero e si è lanciato nel giornalismo abbiamo avuto di tempo, diamo un’opportunità anche alla in là. In regia, l’atmosfera è carica di tensione. Il Jerry Sprin- matrimoniale, 1989), la divulgazione (Che fai mangi?,
televisivo. Infine, lo show. Si è mai pentito di non aver fatto civiltà orientale! La mia trasmissione punta allo scandalo. ger Show per un attimo ha perso il controllo. 1983), l’infotainment (Samarcanda, 1987, L’istruttoria,
qualcosa di diverso nella vita? “Ho sempre fatto qualcosa di Non riesco a immaginare come potrebbe essere più scanda- Nel corridoio si sentono urla furiose. Linda, responsabile 1991), la trash-tv (A boccaperta, 1980, Lui, lei, l’altro,
diverso nella vita. Questa è come una piccola vacanza. Sono losa. Ogni tanto qualcuno mi dice: ‘Il tuo show è scandalo- delle pubbliche relazioni, ci rinchiude nell’ufficio, fuori dal 1992), persino la satira con le trasmissioni di Chiambretti e
sempre stato un dipendente statale. Ho semplicemente de- so!’. Beh, vuole esserlo! È così difficile da capire?”. casino, ma non prima che Andy Hall abbia fotografato una Ippoliti (Prove tecniche di trasmissione, 1989, Capolinea,
ciso di prendermi una piccola pausa. Tutta la mia vita è sta- Intanto è arrivato il turno del Kkk. Questa volta guardia- minuscola macchia di sangue nel corridoio. Gli attacchi con- 1990).
ta dedicata ai lavori seri. Voglio solo divertirmi un po’”. mo la trasmissione protetti dalla sicurezza della cabina di tro i talk show come quello di Jerry tendono a mettere in

40 internazionale 275, 19 marzo 1999 internazionale 275, 19 marzo 1999 41


M A U R I TA N I A

Nel 1980 è stata l’ultima nazione africana ad abolire la schiavitù.


Ma nella vita quotidiana i rapporti tra la comunità araba e quella nera
non sono cambiati molto. Reportage dalla capitale Nouakchott

IL DESTINO
DI LEILA
D AV I D S E R R A , L A VA N G U A R D I A , S PA G N A . F O T O G R A F I E D I K I M M A N R E S A

siamo nel mese di maggio. il caldo è intenso e mal- denti perciò da guerrieri e uomini di
lettere. Un tempo la Mauritania era
grado all’interno dell’abitazione la temperatura sia più mi- culla di una solida cultura araba, come
te, se non si è abituati è molto difficile sopportarla. La pro- dimostrano le vastissime collezioni di
testi provenienti da tutto il mondo ara-
tagonista della nostra storia si chiama Leila. È una ragaz- bo che sono state ritrovate nelle biblio-
za mauritana di 17 anni che appartiene a un clan familia- teche di Chinguetti (una delle città
sante dell’islam) e in altre località sper-
re di Nouakchott. Il clan è composto da due gruppi: i bey- dute.
dan, discendenti dai mauritani che combatterono nel
La vita nel clan
nord dell’Africa, e gli haratin, discendenti dagli schiavi Il clan proviene da Guerou, un villag-
catturati da quei guerrieri. gio all’interno del deserto mauritano.
È immigrato nella capitale da poco più
Vivono insieme da generazioni. L’at- di un decennio, a causa dei lunghi pe-
Marocco
tuale capo del clan, Mohammed, com- Algeria riodi di siccità che hanno colpito la re-
mercia stoffe e ha un banco al mercato gione negli anni Settanta e Ottanta.
Cinquième della capitale, Nouakchott. Bir-Moghrein
L’esistenza di Leila è da sempre vin-
Sahara
Leila è una haratin, discendente degli Occidentale colata a quella del clan. Appartiene a
El-Mreiti
schiavi che le prime popolazioni della una famiglia che discende dagli schia-
Mauritania catturarono durante le lo- Mauritania vi e non conosce nessun’altra forma di
ro incursioni nell’Africa subsahariana. Chinguetti vita. Non ha alcun rapporto con il pa-
Akjoujt
Indipendentemente dalle loro origini Oceano
dre naturale; la madre è rimasta al vil-
Nouakchott
e dai tratti etnici differenti (pelle scu- Atlantico Oulata laggio quando si sono spostati e forse è
ra, labbra marcate, corpi alti e snelli, Néma già morta. Leila non lo sa con certezza,
capelli molto ricci), gli haratin si sono ma questo non deve sorprendere, per-
completamente integrati nella religio- Senegal
Mali ché qui il concetto di famiglia è molto
ne e nella cultura dominante, l’etnia diverso da quello che abbiamo in Occi-
mauri: sono e si considerano mauri e dente. La sua famiglia è il clan, la sua
parlano tutti la stessa lingua, l’hassa- pali di Leila, una giovane graziosa e casa è quella del clan. Eppure c’è una
niya, un dialetto arabo. simpatica, che sembra aver assunto con differenza sostanziale rispetto al passa-
Gli haratin provengono dalle tribù serenità e naturalezza il ruolo che le è to: Leila può rompere la relazione
wolof, pular, tukulor e soninke, stan- toccato in sorte di vivere. L’altra parte quando lo desidera, può andar via da
ziate a sud del fiume Senegal. Si dedi- del clan è composta da mauri beydan, casa o sposarsi e lasciarsi il clan alle
cano all’allevamento del bestiame e al- che hanno la pelle più chiara degli ha- spalle.
le faccende domestiche: cercare acqua, ratin. I beydan detengono il potere po- L’organizzazione della famiglia in
fare il tè, cucinare e così via. litico ed economico, e sono il frutto del- clan fortemente uniti è una delle ca-
Questi sono anche i compiti princi- la fusione tra arabi e berberi, discen- ratteristiche principali della Maurita-

internazionale 275, 19 marzo 1999 43


M A U R I TA N I A M A U R I TA N I A

Nouakchott. Leila appartiene alla bolizione della schiavitù venne nuova- Leila è nata, è stata allevata ed è cre- Nouakchott. Mohammed, sul divano, Nel Nordafrica, tanto nelle zone saha-
comunità haratin, discendente dagli mente proclamata nel 1980. sciuta nel clan, non conosce nessun al- è figlio del capo del clan. La sua etnia, riane quanto in quelle subsahariane,
ex schiavi neri affrancati Oggi si va verso la sua totale scom- tro universo e questo è tutto il suo oriz- beydan, è di origine arabo-berbera l’infuso importato dagli arabi dall’O- L’opposizione in pericolo
parsa, ma il peso di tradi- zonte vitale. Non ha uno sti- riente è molto importante. Si prende a
D
opo le ultime elezioni
nia. Le scarse risorse e il clima estremo zioni e costumi ancestrali è pendio. Per il suo lavoro riana. È il caso dei tuareg e della loro qualsiasi ora e la sua preparazione è presidenziali del 12 dicembre
obbligano la popolazione a protegger- molto forte e influenza tut- non riceve nessuna remu- relazione con i bella, un popolo origi- lenta, rituale, quasi una cerimonia. Il 1997, vinte dal presidente uscente
si con una forte struttura gerarchica. to il sistema delle relazioni nerazione, né esiste un con- nario dell’Africa nera. I tuareg sono tempo non conta, anche perché in Maaouyia Ould Taya, in Mauritania
La Mauritania è stata l’ultima nazio- familiari o di clan. tratto di lavoro; la situazio- nomadi che transitano Africa il suo valore non si la tensione politica ha continuato a
ne africana ad abolire ufficialmente la I rapporti di Leila con la ne è simile a quella di altri per il Mali, il sud dell’Al- fonda sugli stessi parame- crescere. Nel gennaio 1998, in
schiavitù. Dopo l’indipendenza, nel famiglia vengono accettate come un paesi africani che non hanno vissuto lo geria, la Nigeria, il Burki- In Africa capita tri dell’Occidente. seguito alla trasmissione sul canale
1961, il governo mauritano dichiarò il- fatto naturale, normale. Non hanno sviluppo industriale. na Faso, la Libia, e sono le- In Mauritania, come in televisivo France 3 di un
legale questa pratica, ma la decisione nessun carattere di costrizione o di im- gati al gruppo dei bella,
spesso di Nigeria, in Mali e in altri documentario sul persistere della
non produsse risultati significativi. Do- posizione e hanno generato compor- Famiglie poligame che provvede agli insedia- incontrare paesi sahariani e subsaha- schiavitù nel paese, molti oppositori
po lunghe tensioni tra neri e arabi, l’a- tamenti naturali di affetto reciproco. In Africa capita spesso – soprattutto a menti e agli accampa- riani il tè si prende ristret- e attivisti sono stati arrestati. Tra
causa della poligamia – di incontrare menti ed è perfettamente ragazzi e ragazze to, denso, concentrato, questi Boubacar Ould Messaoud,
ragazzi e ragazze che non conoscono i integrato nel complesso dolce e con un’abbondan- leader di Sos-Esclaves, e Cheikh
L’Africa di Kim Manresa e David Serra loro genitori naturali, ma che sono co- della società tuareg. che non te schiuma. In alcuni po- Saad Bouh Kamara, presidente
munque strettamente legati a un grup- Esistono comunque an- sti si aggiungono delle fo- dell’Associazione mauritana dei
Kim Manresa, 39 anni, è un fotoreporter spagnolo. Ha vinto il Visa or del
po familiare allargato, il clan appunto, che altri rapporti meno conoscono i loro glie di menta. La sua pre- diritti umani. Dopo una campagna
Festival internazionale di fotogiornalismo di Perpignan e molti altri premi in
nel quale sono cresciuti, sono stati edu- armoniosi. Ad esempio,
Spagna. Le sue foto, scattate in più di sessanta paesi, sono state esposte in
cati e al quale possono prestare i loro in Sudan, gli arabi di fede
genitori naturali parazione comporta con-
versazioni, relazioni uma-
di mobilitazione internazionale i
due hanno ricevuto la grazia. Il 16
diverse città, tra cui Parigi, Berlino, Madrid e Città del Messico.
servizi. L’assenza di questi vincoli li po- musulmana sono in conti- ne, pettegolezzi e chiac- dicembre 1998 è stato arrestato
David Serra, 35 anni, ha cominciato a viaggiare in Africa a 15 anni in
trebbe facilmente trasformare in emar- nuo contrasto con la popolazione nera chiere. Una volta pronto, il tè viene ser- Ahmed Ould Daddah, leader
compagnia di sua madre, specialista di gioielli etnici. Da allora ha continuato a
ginati, vittime della povertà e costretti di origine nilotica, che cercano in ogni vito secondo un rigoroso ordine gerar- dell’Unione delle forze
interessarsi a questo continente, organizzando spedizioni e collaborando con
alla prostituzione o al furto, come ac- modo di dominare: ci sono prove del- chico, con precedenza assoluta per gli democratiche e fratello del primo
musei, fondazioni culturali e giornali.
cade così di frequente nel nostro civi- l’esistenza di schiavi. invitati presenti. presidente della Mauritania, insieme
Kim Manresa e David Serra hanno cominciato a lavorare nel 1996 a un
lizzato Occidente. Il clan ha una buona situazione eco- ad altri tre militanti del suo partito.
progetto sull’Africa vista nei suoi aspetti più intimi e quotidiani. In questi
La struttura gerarchica della società La preparazione del tè nomica e possiede uno dei pochi tele- Rilasciati, saranno processati per
anni hanno percorso più di centomila chilometri attraverso 34 paesi da un lato
mauritana ha molte caratteristiche in Torniamo a Leila. Tra i suoi compiti visori del quartiere, che viene condivi- incitamento all’odio e turbativa
all’altro del continente. I loro reportage, pubblicati da La Vanguardia, saranno
comune con altre etnie del continente, quotidiani c’è quello di preparare il tè, so con i vicini tutte le sere. dell’ordine pubblico.–Reuter
raccolti in un libro di prossima pubblicazione.
soprattutto con quelle della fascia saha- e lo fa con estrema grazia ed eleganza. La Mauritania, paese relativamente

44 internazionale 275, 19 marzo 1999 internazionale 275, 19 marzo 1999 45


M A U R I TA N I A

Nouakchott. Leila, senza il tipico velo ti in funzione delle necessità: mercati, latte di cammella raccolto in recipien-
che le copre la testa, aspetta che sua sale, acqua e così via. ti di legno. Questo tipo di alimentazio-
sorella le tolga i pidocchi dai capelli Nei periodi di siccità si installano ne e di regime di vita darà loro l’ener-
nelle oasi degli altipiani, vicino alle zo- gia per il resto dell’anno.
isolato fino a poco tempo fa, inizia ad ne in cui sanno di trovare il ne- In Africa si vive soprattutto nel
aprirsi al mondo occidentale. cessario. Quando le condizioni presente. Il futuro non conta,
La cerimonia del tè lascia ora il po- lo permettono, smontano gli o conta poco. Il passato e le tra-
sto a un’altra attività abituale, per la accampamenti e caricano tut- dizioni sono talmente radicati
quale Leila si è tolta la sua melehfa, il te- ti i loro bagagli i sui rahlas, i fi- che rimangono incorporati
lo leggero tipico delle donne maurita- nimenti dei cammelli. E per nel presente, sono vivi, come
ne che copre parte del corpo, la testa e un po’ il deserto si trasforma una presenza permanente.
in alcune occasioni il viso e che a volte in un immenso pascolo. Leila fa parte di questa nuova
serve per proteggere dalla sabbia sol- Recuperando i costumi ancestrali generazione che vive nel presente, e
levata dal vento del deserto, l’harmat- dei nomadi, si integreranno con la na- che deve affrontare un futuro incerto.
tan. Una sorella – Leila non sa se è una tura e si alimenteranno con lo srir, il (e.l.) p
sorella di sangue, ma è comunque del-
la sua stessa etnia – le toglie meticolo- Un libro
samente i pidocchi, tra le risa e i giochi
Schiave d’Occidente
dei presenti.
di Emanuela Moroli e Roberta Sibona (Mursia 1999, 24.000 lire)
Un altro rito
L
e storie di vita raccolte con lucidità e passione da Emanuela Moroli e Roberta
Presto arriverà l’epoca delle piogge e Sibona in questo volume costituiscono una testimonianza significativa su un
benché durerà solo un paio di mesi, fenomeno tuttora largamente sconosciuto non solo alla comunità scientifica,
tutta la famiglia si trasferirà a Guerou. ma anche al pubblico più ampio. Il traffico internazionale di donne destinate ai
Lì monteranno l’haima, la tenda utiliz- mercati della prostituzione dei principali paesi occidentali rappresenta
zata dai nomadi, e si dedicheranno al- un’attività criminale in costante espansione che coinvolge ampie aree
l’allevamento. dell’Europa centrale ed orientale. Secondo una stima effettuata
Le greggi dei mauri sono composte dall’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, circa 500.000 donne,
essenzialmente da cammelli, capre e provenienti da questi paesi si trovano attualmente coinvolte nei mercati del
agnelli. Il gruppo si divide alla ricerca sesso dell’Europa occidentale.
dell’acqua e i percorsi vengono stabili-

46 internazionale 275, 19 marzo 1999


DEAR SIR LE VIGNETTE

Sono stufo dico che non ha motivo di ge- stra il loro talento, devono ne e l’appartenenza etnica sono
Sono deluso e stufo della pagi- mere perché i malati di cancro aspettare un’opportunità in un tutt’uno”. Se il lettore francese
na delle lettere di Harper’s. Me- soffrono molto di più. Non pos- altro paese. Se questa tendenza del vostro giornale si ricorda di
se dopo mese, un giornalista so dire a un depresso che non continuerà, potremo dire ad- Santa Genoveffa che ferma Atti-
dopo l’altro viene personal- ha motivo di affliggersi perché dio a tanti altri Mr India. la; se si rammenta di re Clodo-
mente attaccato per la sola col- le sofferenze di altri sono ben Ankur Singh Bisen, veo che accetta il dio di sua mo-
pa di aver raccontato la sua sto- peggiori o perché è in parte re- india today glie Clotilde, barattando una
ria. A novembre abbiamo letto sponsabile del proprio male. conversione con una vittoria; se
che Vince Passaro sarebbe ripu- Non mi prendo gioco dell’inca- Mangiare al Cairo ripensa a una pulzella dall’udi-
gnante perché ci ha fatto cono- pacità di un paziente obeso di Vado spesso in Egitto e sono to fine, in seguito canonizzata,
scere le sue peripezie per so- resistere alla tentazione di ab- una lettrice abituale di Al Ah- che libera la Francia dal domi-
pravvivere a New York con uno buffarsi, e certamente non lo ram Weekly, di cui apprezzo nio degli inglesi; se non ha di- “L’Europa non si arresta!”. pancho, le monde, francia
stipendio più che decente. Un rimprovero perché altri l’alto livello degli articoli e la menticato che nel maggio 1940
po’ di tempo prima ci eravamo muoiono di fame. professionalità. Tuttavia la pa- i dirigenti e i cittadini di una
dovuti sorbire l’accusa di disgu- Joshua Steinberg, gina dei ristoranti nel numero Repubblica laica da decenni si
stoso egocentrismo lanciata harper’s magazine del 4 febbraio è stata un’eccezio- recarono nella cattedrale di No-
contro un vostro collaboratore ne: non era né utile né diver- tre-Dame, pieni di fervore e de-
reo di aver parlato del fascino Mr India all’estero tente. Mi aspettavo una recen- vozione, per respingere gli in-
giornalistico del Libano e della L’approvazione e gli elogi ri- sione, non una diatriba contro vasori tedeschi con le loro pre-
“Lo chef vi consiglia la sua eccellente encefalopatia
Cecenia sconvolti dalla guerra. scossi sulla scena internaziona- il popolo egiziano e la sua sto- ghiere, e, essendo stati esauditi
spongiforme…”. lefred-thouron, le canard enchaîné, francia
E se i vostri lettori non avessero le dal regista indiano Shekhar ria, infiorettata di aggettivi irri- con un certo ritardo, vi tornaro-
già maltrattato a sufficienza Kapur dimostrano, oltre ogni levanti a proposito del cibo ser- no nell’agosto 1944 per rendere
questi poveri giornalisti, sem- possibile dubbio, che in India il vito al ristorante La Casetta. Il grazie; se, infine, ha notato che
pre a novembre abbiamo assi- talento è spesso costretto a signor Snowdon sembra essere lo stesso Le Monde che in pri-
stito all’ultimo strascico di indi- prendere la via dell’aeroporto rimasto disgustato dalla “guar- ma pagina si mostrava tanto ri-
gnazione contro la coppia steri- internazionale. È un peccato nizione pacchiana e precaria sentito verso gli ortodossi, in ul-
le che ha avuto l’ardire di con- che una persona, tacciata all’i- della pizza”, per non parlare tima titolava debitamente “ses-
dividere con i lettori di Har- nizio di essere solo un sognato- dei clienti (con le mani tra i ca- santaseiesimo miracolo ricono-
La crisi dello yen giapponese. miel, the straits times, singapore
per’s la sua storia di sofferenza re e censurata per essere andata pelli, in attesa di chiamate al te- sciuto a Lourdes”; ebbene po-
fisica e psicologica. Nel mio me- oltre i limiti consentiti nel film lefonino, e così via). Alla fine, i trebbe, non senza ragione,
stiere di medico di famiglia, ho The Bandit Queen, debba otte- commenti della sua compagna esclamare: “Ma siamo tutti orto-
imparato ad accettare la soffe- nere i suoi primi riconosci- (la Bionda) – “Il Cairo è così: dossi balcanici!”.
renza dei pazienti. Quando un menti all’estero. In India il si- una delusione dopo l’altra” – Christoforos C. Matiatos,
atleta viene da me lamentando stema è tale che personaggi co- suggerirebbero che, per il bene le monde
un dolore al ginocchio, non gli me Kapur, per mettere in mo- loro e per quello di chi vive in
Egitto, i due debbano tornarse- Svizzera, paradiso
Il martirio di santa Monica. moir, morning herald, australia
ne a casa loro. Qui forse trove- della corruzione
ranno formaggio a basso tasso Nella vostra classifica sulla cor-
di colesterolo e guarnizioni in- ruzione, la Svizzera risulta uno
tonate sulle pizze. dei paesi meno corrotti. Non si
Non dovranno vivere con l’ere- tiene però conto che, grazie alla
dità del presidente Nasser – che sua rigida legislazione sul se-
secondo loro è la causa per cui greto bancario, la Svizzera fun-
la gente è così grata per tanto ge da centro per il riciclaggio
poco – o incontrare giovani e del denaro sporco e da porto si-
ricchi egiziani con le mani tra i curo per le ricchezze accumu-
capelli. late in maniera fraudolenta. È
Susan Hanafi, al ahram pertanto un centro internazio-
nale per la promozione della
Ortodossia balcanica corruzione e meriterebbe quin- “Come è andata la sua visita in Uruguay, principe Carlo?”. “Very
Nell’articolo “Dal Kosovo a Mo- di di stare in cima alla vostra well, però mi hanno infastidito per tutto il tempo con la questione
sca: la polveriera dell’ortodos- graduatoria. delle Malvine”. “Chiaro, è la solidarietà rioplatense con le
sia” leggo che per gli ortodossi M.N. Sivasubramanian, Polonia, Ungheria e Repubblica Ceca entrano nella Nato. rivendicazioni argentine”. “No, là dicono che le Malvine sono
krauze, the guardian, gran bretagna dei Balcani “la storia, la religio- the economist ammer, wiener zeitung, austria uruguayane”. rudy & paz, página 12, argentina

48 internazionale 275, 19 marzo 1999 internazionale 275, 19 marzo 1999 49


C A R T O L I N E D A L L’ A F R I C A E D A L M E D I O O R I E N T E

CARTOLINE DALL’AFRICA E DAL MEDIO ORIENTE

A metà gennaio il parlamento senegalese ha approvato una legge che vieta


l’escissione. Ma ci vorranno anni prima di sconfiggere veramente questa tradizione

Un voto contro la violenza sulle donne


A Ï D A S O U M A R É D I O P, L’ O B S E R VAT E U R PA A L G A , B U R K I N A FA S O

Q
uando aveva 13 anni, néné si non metteranno mai in prigione una donne sono vittime di questa pratica, il BURKINA FASO KENYA ALGERIA LIBRI
era messa in testa di farsi pratica-
re l’escissione, la mutilazione ge-
donna per il fatto di aver praticato l’e- problema è destinato a diventare una
scissione alla figlia”. questione elettorale. In alcune località,
La morte di Le vittime di Nairobi È cominciata la corsa Il Pane nudo
nitale a cui vengono sottoposte molte Eppure, dal 13 gennaio scorso, la leg- infatti, il dibattito rischia di riemerge- Norbert Zongo contro Washington alla presidenza censurato in Egitto
ragazze africane. La incontriamo nel ge senegalese prevede che “sarà passi- re in occasione delle elezioni presi- le nouvel afrique asie the east african el watan al wasat
suo villaggio, a 155 chilometri da bile di reclusione dura fino a cinque denziali del 2000, che già occupano francia kenya algeria gran bretagna
marzo 1999 14 marzo 1999 15 marzo 1999 8 marzo 1999
Dakar, dove ci confessa di aver rinun- anni chiunque attenterà all’integrità con forza la scena politica. Lo testimo-
ciato al suo progetto grazie allo zio, che dell’organo genitale di una persona di niano le parole di un deputato del par- Da quando è stato ucciso il Le vittime dell’attentato al- Mahfoud Nahnah non ci A più di dieci anni dalla pub-
l’ha portata da una levatrice. Néné ri- sesso femminile. Sarà applicato il mas- tito al potere, originario della Casa- giornalista Norbert Zongo, l’ambasciata statunitense di sta. Il leader del Movimento blicazione del Pane nudo, il li-
corda ancora tutti i colloqui con quella simo della pena qualora il responsabi- mance, nel sud del paese: “Nella mia nelle principali città del Nairobi dell’agosto scorso della società per la pace pro- bro dello scrittore marocchi-
donna come se fossero avvenuti il gior- le faccia parte del corpo medico o pa- regione, non oso dire che, all’origine Burkina Faso si sono svolte hanno chiamato in giudizio testa contro la sua esclusione no Mohamed Choukri non
no prima: “Tutte le mie cugine erano ramedico”. Le senegalesi Oceano di questa legge sull’e- molte manifestazioni di pro- il governo di Washington per dalla lista di candidati che cessa di suscitare polemiche.
Mauritania
escisse. Non la smettevano mai di pren- che eseguono le escissioni Atlantico scissione, c’è il presi- testa. Zongo era il direttore essere risarcite dei danni fisi- parteciperanno alle elezioni Un romanzo autobiografico
dermi in giro. E io volevo assomigliare rischiano davvero di var- Louga dente della Repubbli- dell’Indépendant, e il suo set- ci e materiali causati dall’e- presidenziali il 15 aprile pros- duro, in cui il protagonista,
a tutte le altre. Ma la levatrice mi ha care le porte delle prigio- Dakar Senegal ca in persona”. Il par- timanale attaccava aperta- splosione. L’iniziativa di que- simo e annuncia che presen- poverissimo, dopo una vita
spiegato che alle donne che hanno su- ni? In ogni caso, il giorno lamentare precisa che mente il governo, denun- sta azione legale è stata presa terà ricorso. Per essere am- randagia nelle strade del suo
Tambacounda
Mali
bito l’escissione manca qualcosa”. Dis- in cui è stata approvata la sono proprio gli eletti ciando i crimini politici com- da un noto avvocato califor- messi alla consultazione era paese, a più di diciotto anni
Gambia
suadere Néné è stato un lavoro lungo. legge contro l’escissione e Kolda locali a finanziare i fe- messi nel paese: casi di tortu- niano, John Burris, che ha sti- necessario presentare 75mila impara a leggere e a scrivere.
Grazie all’azione di un’organizzazione le violenze sulle donne, è Guinea steggiamenti per le ra, esecuzioni extragiudiziali lato una lista provvisoria di firme raccolte in 25 delle 48 Il libro, tradotto in inglese da
Bissau
non governativa, un giorno la ragazza questo che speravano mol- Guinea cerimonie delle escis- e sparizioni. Il 13 dicembre 2.300 vittime e chiede per cia- wilaya (prefetture) del paese. Paul Bowles e presentato in
ha avuto la fortuna di vedere un film te rappresentanti delle as- sioni nei villaggi. E l’i- scorso, il corpo mutilato del scuna di esse un risarcimento I nati prima del 1942 doveva- Francia da Tahar Ben Jel-
sulla lotta di una madre per preserva- sociazioni di difesa dei diritti della don- slam che ne dice? Un maestro coranico giornalista è stato ritrovato in fino a un milione e mezzo di no inoltre esibire un certifi- loun, è uscito in Marocco per
re sua figlia dall’escissione. na, accorse all’Assemblea nazionale, avanza un punto di vista sfumato: “L’e- un’auto, insieme ai cadaveri dollari. Burris accusa le auto- cato che garantisse la loro poche settimane, prima del
Se Néné ha tutta la vita di fronte a sé dove hanno preso d’assalto i palchi ri- scissione non deriva da una raccoman- del fratello e di un suo colla- rità statunitensi di non avere partecipazione alla guerra sequestro definitivo. Analogo
per apprezzare la fortuna che ha avuto servati al pubblico. Nell’unanimità dazione coranica, ma da una pratica boratore. Le indagini della tutelato adeguatamente la si- d’indipendenza. Ed è su que- provvedimento è stato preso
di sfuggire a questa pratica, Fatima quasi totale, si sono notate solo le voci islamica. Perciò è una questione cultu- polizia sul delitto sono state curezza della sede diplomati- sto punto che è caduto Nah- di recente in Egitto, dove la
non può dire altrettanto. A 36 anni, ma- discordanti di due deputati, secondo i rale che dipende da una scelta indivi- condotte in maniera estrema- ca e di avere sottovalutato gli nah, arrivato secondo alle lettura del romanzo è stata
dre di una bambina e con due matri- quali la legge contro l’escissione espri- duale. Io, personalmente, sono contra- mente superficiale, sostiene avvertimenti di un possibile presidenziali del 1995 dietro vietata agli studenti dell’Uni-
moni falliti alle spalle, ha deciso di vol- me un’idea venuta dall’Occidente. rio. Non imporrei mai l’escissione alle Le Nouvel Afrique Asie, e attentato, come dimostrereb- al generale Zeroual. Il leader versità americana del Cairo.
tare definitivamente la pagina del ma- mie figlie, perché le mie sorelle ne non è stata neanche ordinata be una relazione del Diparti- della formazione islamica “Questo divieto”, spiega ad al
trimonio. Questa è la sua amara testi- Un lavoro lungo hanno sofferto molto”. Nei villaggi, a l’autopsia. I manifestanti mento di Stato americano. moderata urla al complotto e Wasat il ministro egiziano
monianza: “Non so quale piacere pro- Eppure, la schiacciante maggioranza quanto sembra, per il momento la leg- chiamano in causa il presi- The East African ha intervi- si definisce vittima di un re- dell’Istruzione superiore e
vino le donne nel compiere il dovere dei 140 parlamentari senegalesi è con- ge non ha modificato le abitudini. E co- dente del Burkina Faso, Blai- stato alcune delle persone gime antidemocratico. Ma se- della Ricerca scientifica, “non
coniugale. Io non ho mai scoperto ciò sapevole che la legge da sola non potrà sì, a fine gennaio, secondo quanto ri- se Compaoré, spesso preso di contattate da Burris, le quali condo il quotidiano El Wa- è un provvedimento contro
che le mie amiche descrivono in ter- mettere fine a una pratica culturale se- portato dalla stampa senegalese, nella mira dagli editoriali del gior- non nascondono la loro sor- tan, il potere algerino non ha la libertà di pensiero, perché
mini così evocativi. Quanto a me, se i colare. Alcuni deputati, come d’altron- regione orientale del Senegal più di nalista ucciso. Il governo ne- presa per questo aiuto ina- nulla da guadagnare dalla l’opera è disponibile nelle li-
miei due matrimoni non hanno fun- de alcune militanti dei diritti della cento ragazze hanno subito l’escissione ga di essere responsabile di spettato. Gli Stati Uniti han- sua esclusione. Al contrario: brerie. Lo Stato è responsabi-
zionato, è stato certamente a causa del- donna, ritengono che sarà necessario pubblicamente. questo omicidio e, a gennaio, no già pagato complessiva- “La decisione del Consiglio le dei programmi scolastici e
l’escissione. È stato un calvario”. Fatima un lavoro di sensibilizzazione di diver- A Kolda (670 chilometri a sud di ha infine autorizzato l’istitu- mente 41 milioni di dollari costituzionale ha reso un universitari, ha il dovere di
rievoca con pudore ricordi dolorosi si anni. Soltanto i più ottimisti pensano Dakar) le donne che eseguono questa zione di una commissione per risarcire il Kenya dei grande favore al partito di difendere i valori e le tradi-
seppelliti dentro di lei. Pur salutando che l’escissione sparirà da sola, com’è pratica si dichiarano pronte ad andare d’inchiesta, presieduta da un danni provocati dall’attenta- Nahnah. Gli ha evitato una zioni della società egiziana e
l’avvento della recente legge che proi- accaduto per le scarificazioni (cicatrici in prigione piuttosto che rinunciare a giudice appartenente al mo- to, ma l’avvocato californiano sconfitta sicura in una com- non può permettere la lettu-
bisce l’escissione, non crede che susci- a scopo rituale). quella che considerano una tradizione vimento burkinabé dei diritti definisce questa somma “re- petizione in cui i voti islamici ra di un testo che incita gli
terà una rivoluzione: “Scommetto che In Senegal, dove più di 700mila indiscutibile. (c.b.) p umani e dei popoli. lativamente bassa”. saranno molto ambiti”. studenti alla dissolutezza”.

50 internazionale 275, 19 marzo 1999 www.internazionale.it/cartoline/cartoafrica.html internazionale 275, 19 marzo 1999 51


CARTOLINE DALLE AMERICHE

CARTOLINE DALLE AMERICHE

Davanti alla peggior crisi economica in settant’anni, il governo di Quito ha adottato


misure d’emergenza. Adesso tocca a Caracas pensare alle riforme

Ecuador e Venezuela nella bufera


SEMANA, COLOMBIA

L
a svaluta zione di circa il 40 gruppi internazionali e le disponibilità brare i dubbi sul suo passato populista TECNOLOGIE COMMERCIO BRASILE AMERICA LATINA
per cento del sucre ecuadoriano
all’inizio di marzo torna a mettere
dei gruppi locali si sono ridotte di pa-
recchio.
né a enunciare un programma econo-
mico coerente.
La casa Euro e dollaro La fine Guai in famiglia
a nudo le serie debolezze strutturali Tuttavia il Venezuela ha anche un interattiva non trovano pace del sapere e crisi valutarie
dell’economia di questo paese, alle pre- Dopo il sucre il bolivar? paio di punti forti strutturali. In primo time foreign affairs caros amigos semana
se con la peggiore crisi degli ultimi set- Dopo la caduta del sucre, in molti nel- luogo il deficit della sua spesa corrente stati uniti stati uniti brasile colombia
22 marzo 1999 aprile 1999 febbraio 1999 15 marzo 1999
tant’anni. Quanto al Venezuela, anche la regione si chiedono quale sarà la è limitato – l’1,8 per cento del Pil nel
se l’economia non è ancora entrata nel- prossima economia a crollare. Sia in 1998 rispetto al 6,7 per cento della Co- La copertina di Time è sul- La nascita dell’euro ha note- “Genocidio programmato”: La rivista colombiana Sema-
la spirale della svalutazione, i rischi Venezuela che in Colombia il panora- lombia – e perciò le sue riserve di 14.500 l’Europa: le dimissioni del volmente rafforzato il ruolo il filosofo e professore uni- na si diverte con i retroscena
continuano a essere latenti. In partico- ma è simile a quello che in Ecuador ha milioni di dollari (circa 25mila miliar- ministro delle Finanze tede- dell’Europa sulla scena eco- versitario Roberto Romano di una lite con tanto di colpi
lare destano allarme le ambigue di- portato alla crisi del sucre: bassa cre- di di lire) sono sufficienti a coprire più sco Oskar Lafontaine e i pro- nomica internazionale. Gli non usa mezzi termini. Quel- bassi, insulti e aggressioni
chiarazioni del presidente Hugo Chá- scita, deficit fiscale e un si- di undici mesi di importa- blemi che l’Unione europea Stati Uniti devono adeguarsi lo che succede negli atenei verbali tra due fratelli del
vez in materia di politica economica. stema controverso di ban- zioni. Inoltre, dopo aver at- deve risolvere per il suo allar- a questa nuova realtà e accet- brasiliani è secondo lui “una presidente Andrés Pastrana e
Così, dopo che nel 1998 Colombia, Ve- de di oscillazione moneta- traversato una gravissima gamento a est. L’inserto Time tare di trattare alla pari con distruzione pianificata, inten- il leader del Partito liberale
nezuela ed Ecuador hanno fatto regi- ria. crisi finanziaria a metà de- digital descrive come cam- l’Unione europea, sostiene zionale e razionale del siste- Horacio Serpa. Si tratta di de-
strare entrambi una crescita prossima Ma il candidato più pro- gli anni Novanta, il Vene- bierà la nostra vita quotidia- Fred Bergsten su Foreign Af- ma di produzione del sape- biti, favori fatti e ricevuti.
allo zero, e non essendoci ancora se- babile a una nuova maxi zuela conta oggi un settore na. Tra pochi anni sarà possi- fairs. Durante i loro incontri re”. Taglio dei fondi, scorag- Un’altra saga tipicamente la-
gnali che la crisi abbia già toccato il suo svalutazione è il Venezuela, i cui pro- finanziario abbastanza sano, nel quale bile accendere il riscalda- bilaterali, le due potenze eco- giamento della ricerca, retto- tina come quella dei fratelli
fondo, tutto lascia presagire che il 1999 blemi generali sono piuttosto acuti. la maggioranza delle istituzioni più im- mento di casa con il telefoni- nomiche continuano a scon- ri legati ai poteri politici, cor- Carlos e Raúl Salinas in Mes-
sarà per la regione un anno di depres- Particolarmente preoccupante è il di- portanti è in mano a grandi gruppi in- no; sulle nostre agendine trarsi su questioni tecniche, ruzione, incompetenza: nella sico. Più interessante l’atten-
sione generalizzata. sordine dei conti dello Stato. Secondo ternazionali. La rilevanza di questo fat- elettroniche arriveranno come la guerra delle banane. lunga intervista al mensile zione che Semana dedica alla
Il caso dell’Ecuador è drammatico. un rapporto di Corfivalle (una delle tore non può essere sottovalutata, poi- messaggi dal frigorifero e Secondo l’economista Berg- Caros Amigos emergono i crisi dell’Ecuador. Lontano
Gli effetti nefasti del Niño sulla zona maggiori società finanziare colombia- ché il sistema finanziario è solitamente dalla lavatrice, per avvisarci sten, invece, ci sono due am- mali del mondo accademico dai riflettori della politica in-
costiera – il cuore economico del paese ne), anche se il governo venezuelano il punto debole nei momenti di crisi. che è finito il latte o che deve biti in cui è estremamente brasiliano. In questo numero ternazionale, il piccolo paese
– nel 1997 e agli inizi del 1998 e il crollo sostiene che nel 1998 il deficit è am- In ogni caso le prospettive per la re- essere controllato il filtro; il importante che Stati Uniti e della rivista – severa e attenta andino sta vivendo sul filo
del prezzo del petrolio hanno prodot- montato al 6,5 per cento del Pil, l’agen- gione non sono incoraggianti. Forse telecomando della porta del Europa collaborino. Innanzi ai fenomeni sociali e cultura- del rasoio. La moneta, il su-
to enormi voragini nei conti del gover- zia indipendente Venecomía stima che questo è il momento di cercare solu- garage accenderà anche le tutto, deve essere stabilizzato li del Brasile – si parla anche cre, è crollata e il presidente
no e nella bilancia dei pagamenti. Co- in verità è stato dell’11 per cento, poiché zioni strutturali congiunte per raffor- luci di casa e le telecamere ci il tasso di cambio tra l’euro e della crisi economica, che sta Mahuad ha bloccato per
me se non bastasse, le riserve valutarie le cifre ufficiali “non tengono conto zare i paesi in vista del prossimo seco- permetteranno di sorveglia- il dollaro: un eccessivo raffor- diventando una crisi delle quattro giorni i conti correnti
estere del paese sono sufficienti a co- delle spese per gli interessi e delle per- lo. (n.m.) p re la baby sitter dal computer zamento della moneta euro- istituzioni politiche. Otto bancari. Ora sul tappeto c’è
prire appena tre mesi di importazioni, dite della Banca centrale, che per legge dell’ufficio. Tutto questo sarà pea ridurrebbe le esportazio- esperti discutono la svaluta- un durissimo piano d’auste-
mentre il deficit ammonta all’80 per devono essere ripianate dal governo”. possibile grazie a un pro- ni dell’Unione, mentre la de- zione della moneta brasilia- rità che sta provocando scio-
cento del prodotto interno lordo (Pil). Inoltre, secondo calcoli della Banca La rivolta ecuadoriana gramma della Sun Microsy- bolezza del dollaro obblighe- na, il modello economico che peri a catena in tutto il paese.
Questa situazione precaria tiene con i mondiale, il bolivar sarebbe sopravva- stems. Il software, Jini, per- rebbe gli Usa ad aumentare i l’ha provocata dando prova E si teme una nuova e massic-
I
l paese è nel caos. Le organizzazio-
nervi a fior di pelle i creditori del pae- lutato del 40 per cento. mette di fare interagire tutti tassi d’interesse, per attirare di fallimento, l’aggravarsi cia fuga di capitali. Una parte
ni sociali, indigene e sindacali
se, riluttanti a concedere i 1.700 milio- Sebbene alcuni analisti sostengono gli apparecchi senza dover gli investimenti. Secondo la della situazione e le possibili del parlamento si oppone al-
hanno dichiarato guerra al governo
ni di dollari (circa tremila miliardi di che anche il peso colombiano è so- necessariamente passare dal rivista sarebbe anche utile ri- soluzioni. Tra le altre storie, le misure scelte dal presiden-
ecuadoriano dopo l’annuncio, l’11
lire) di finanziamento ulteriore di cui pravvalutato, nessuno parla di questi computer. Entusiasti, i mag- lanciare il processo di libera- ce n’è una che rischia di non te e minaccia battaglia sulle
marzo, del piano anticrisi: aumento
il paese necessita quest’anno. ordini di grandezza. Questa circostan- giori produttori di elettrodo- lizzazione dei mercati e soste- fare notizia perché positiva: privatizzazioni e sulla
del prezzo della benzina del 165 per
Da quando il presidente Jamil za aumenta considerevolmente il ri- mestici hanno accettato di nere la proposta europea di la vita nella prigione di Bra- riforma fiscale. Il Fondo mo-
cento e congelamento parziale per
Mahuad ha assunto il potere, lo scorso schio di svalutazione. Ultimo aspetto dotare i loro apparecchi, en- aprire un nuovo round di ne- gança Paulista, dove le guar- netario internazionale, inve-
un anno dei depositi bancari. Sciope-
agosto, hanno già chiuso otto banche. da tenere in considerazione, e forse il tro pochi anni, di micropro- goziati nell’ambito dell’Orga- die non esistono e il fine del- ce, chiede un patto d’unità
ri e manifestazioni hanno paralizza-
Il settore finanziario ecuadoriano non più importante, è il fatto che il presi- cessori in grado di ricevere i nizzazione mondiale del la reclusione è il recupero nazionale per concedere
to tutto l’Ecuador.
registra la presenza rilevante di grandi dente Chávez non è riuscito a sgom- dati di Jini. commercio. dei detenuti. nuovi aiuti.

52 internazionale 275, 19 marzo 1999 www.internazionale.it/cartoline/cartoameriche.html internazionale 275, 19 marzo 1999 53


C A R T O L I N E D A L L’ A S I A E D A L PA C I F I C O

CARTOLINE DALL’ASIA E DAL PACIFICO

La siccità e il crollo dei prezzi del riso stanno gettando l’agricoltura in una crisi
profonda. E i contadini tornano nelle città, dove non c’è lavoro

Thailandia, disperazione nelle campagne


P R A N G T I P D A O R U E N G E R O D N E Y TA S K E R , FA R E A S T E R N E C O N O M I C R E V I E W, H O N G K O N G

P
er sangchan reangmata ci sono ferma Nipon Puapongsakorn, diretto- cembre gli agricoltori erano in debito DISOCCUPAZIONE INDIA DIPLOMAZIA CINA
più opportunità stando sul suo let-
to di fortuna fuori della stazione
re delle ricerche all’Istituto di ricerca
per lo sviluppo della Thailandia (Tdri).
di 403 miliardi di baht (circa 190mila
miliardi di lire) verso questi istituti
La parola Brutte Un segno di Ritorno
ferroviaria di Bangkok che nell’azien- Dei 17 milioni di agricoltori tailan- pubblici e di altri privati. Ennoo Seu- ai protagonisti abitudini buona volontà al futuro
da agricola della famiglia. Non che in desi (di gran lunga il settore più vasto suwan, vicepresidente esecutivo della asiaweek india today herald far eastern economic review
città il lavoro abbondi, ma in campa- della forza lavoro della nazione), molti banca, dice che nel 1997 la banca ha hong kong india pakistan hong kong
12 marzo 1999 8 marzo 1999 marzo 1999 11 marzo 1999
gna la vita si è fatta più dura che mai. sono già carichi di debiti. E il futuro ap- prestato agli agricoltori 356 miliardi di
Lavorava in una fabbrica di Bangkok, pare minaccioso: con i principali baci- baht. Un viaggio attraverso la di- Il settimanale indiano giu- In Pakistan la notizia del Nel novembre scorso la Mi-
ma nel 1998 ha perso il lavoro; allora è ni idrici pieni solo a metà, il governo Come se siccità e debiti crescenti soccupazione della classe me- dica il bilancio preventivo momento è l’incontro avve- crosoft ha aperto un centro
tornato a casa, nella provincia nordo- sollecita gli agricoltori a diminuire la non bastassero, il ribasso di quest’anno dia asiatica, raccontato dai statale per il 1999 esiguo e nuto tra il primo ministro in- per la ricerca e lo sviluppo
rientale del Burinam afflitta dalla sic- loro attuale produzione di riso. Nelle del prezzo mondiale del riso ha inferto protagonisti. Decine di mi- troppo timido rispetto ai bi- diano, Atal Behari Vajpayee, tecnologico in Cina.
cità, a coltivare due ettari di risaie con pianure centrali, da sempre zona risi- un altro colpo agli agricoltori. I prezzi gliaia di manager, quadri, sogni del paese. “Concentrato e la sua controparte pachista- Non è una scelta casuale, so-
gli altri cinque componenti della sua cola per eccellenza del paese, le risaie sono scesi in media del 30 per cento, in operai, impiegati, negli ulti- sullo sviluppo delle campa- na, Nawaz Sharif. Al termine stiene la Far Eastern Econo-
famiglia. “Era inutile restare là”, spiega coprivano 432mila ettari, nel 1998. Que- seguito agli eccezionali raccolti di al- mi anni sono stati “retrocessi, gne, ha l’obiettivo di stimola- della cerimonia, seguita da mic Review: in passato la Ci-
il giovane, che ha 29 anni. “Ora c’è an- st’anno, invece, il governo vuole che gli cuni paesi produttori di riso e alla crisi depauperati, insomma estro- re la domanda e raccogliere centinaia di giornalisti, i due na è stata il paese tecnologi-
che la siccità, e se ci va bene agricoltori ne coltivino solo 307. economica in Asia e altrove, che ha fre- messi dal tessuto produttivo voti. Ma resta carente negli capi di governo hanno sotto- camente più avanzato del
il riso basterà appena a sfa- Non esistono proiezioni ufficiali nato la domanda. E i prezzi in caduta del loro paese”. Gli intervista- investimenti infrastrutturali, scritto una dichiarazione co- mondo e la sua civiltà ha pro-
mare la famiglia per tutto o dati accurati sul numero di ex costringono le famiglie nelle province ti – filippini, giapponesi, co- nella promozione dell’indu- mune, detta Dichiarazione di dotto invenzioni fondamen-
l’anno. E non abbiamo de- lavoratori urbani tornati nei vil- a dipendere ancora di più dal denaro reani, tailandesi – hanno pa- stria e del commercio. E la- Lahore. Con questo docu- tali: la bussola magnetica, la
naro da parte”. laggi e che stanno trasferendosi dei parenti che lavorano in città. gato la profonda crisi econo- scerà l’economia ancora in mento si impegnano a inten- carta, la polvere da sparo e la
Sangchan è uno dei cir- nuovamente nella capitale, o è mica che ha colpito le tigri stallo”. Anche lo sport india- sificare gli sforzi per risolve- carta moneta, per citarne so-
ca due milioni di disoccu- probabile che lo facciano. Ma Un esercito di affamati asiatiche: Woo Ha Geun, un no non è in buone condizio- re i problemi che hanno se- lo alcune. Dopo la lunga sta-
pati urbani che hanno la- quanto più a lungo resteranno Dal suo trespolo davanti alla stazione di bancario sudcoreano, è stato ni: “Ci si chiede come mai un gnato gli anni della Partizio- gnazione, che ha seguito la
sciato Bangkok per la campagna, in in uno stadio di transizione, tanto più Bangkok, Sangchan aspetta di vedere licenziato dalla Daedong paese di 980 milioni di perso- ne e hanno alimentato le rivoluzione culturale, si assi-
cerca di migliori prospettive. Adesso difficile si farà, per loro, la vita. arrivare in città altri agricoltori. man- Bank dopo nove anni di lavo- ne non riesca a sfornare spor- guerre tra i due paesi. L’arti- ste oggi a un rapido recupero
molti stanno tornando alla spicciolata Yongyouth Chalaenwong, ricercatore cano almeno tre mesi alla stagione del- ro. Da un giorno all’altro si è tivi di talento”, scrive il diret- colo di copertina dell’Herald del divario con l’Occidente.
nella capitale, dopo aver scoperto che al Tdri, ha studiato i lavoratori emigra- le piogge; via via che la campagna si messo a vendere castagne e tore Aaron Purie, presentan- tende a ridimensionare l’im- Gli esperti sostengono che in
per loro, nelle province, non c’è niente ti disoccupati che hanno fatto ritorno inaridisce, crescono le ansie dei picco- seppie affumicate per strada; do i ritratti di alcuni campio- portanza dell’incontro, affer- Cina esistono grandi poten-
da fare. Nei prossimi mesi, prevedono ai loro villaggi nel ’98: “Ora che questi li coltivatori di riso nella provincia cen- Mike Julian, brillante agente ni indiani degli anni Sessanta mando che non è stata avan- zialità in alcuni settori, come
gli analisti del settore agricolo, il loro lavoratori disoccupati stanno tornando trale del Suphanburi, che temono di di cambio filippino, ha subìto e Settanta. “Forse perché ten- zata alcuna proposta concre- le telecomunicazioni, la ri-
numero è destinato a crescere, visto a casa, dove non trovano niente da fare, non poter irrigare le loro risaie. Sedu- una sorte analoga; Kimura diamo a scordare quelli del ta per risolvere effettivamen- cerca sui nuovi materiali, le
che la siccità continua a infliggere dan- non ci sono vie d’uscita né per loro né to vicino a un canale di irrigazione, Soichi, 44 anni, era manager passato, tutti coloro che vin- te i problemi più gravi, come biotecnologie e la medicina.
ni sempre più pesanti ai raccolti. Con per le loro famiglie, che dipendevano una notte di poco tempo fa, Utit Peam- delle vendite di una grande sero in nome di un paese che la questione del Kashmir. Inoltre, oggi molti giovani
l’ingrossarsi delle loro fila, aggiungo- dalle rimesse dalla città. Quando il tre- pal, uno di questi agricoltori, si lamen- azienda di Tokyo, guadagna- li ha poi gettati nel dimenti- L’incontro giova ai due uomi- cinesi tornano nel loro paese
no gli esperti, le proteste dei piccoli no arriverà in città dal nordovest, in tava: “Dobbiamo stare qui, per essere si- va circa 110 milioni l’anno. catoio”. Purie si ferma anche ni politici dal punto di vista dopo essersi diplomati negli
gruppi di agricoltori ora nella capitale aprile, li vedremo tornare a milioni”. curi che quando l’acqua arriva faccia- “Era uno dei leggendari uo- sulla “bizzarra” abitudine che della politica interna. Dopo i Stati Uniti o in Europa.
potrebbero prendere forza e trasfor- Le famiglie indebitate contano su di mo in tempo a pomparla, prima che fi- mini giapponesi che non po- hanno i mariti del Rajasthan test nucleari – effettuati an- Per mettere a frutto queste
marsi in un serio grattacapo politico loro per trovare lavoro. La comunità nisca, al mattino”. Qualche notte l’ac- tevano lamentarsi del loro di vendere le loro mogli: “Ho che dal Pakistan e che hanno potenzialità, il governo deve
per il governo. “Dato che questi lavora- rurale, circa il 60 per cento dei 60 mi- qua non arriva affatto: se accadrà più stipendio. Ora non guadagna sempre pensato che il pro- suscitato forti critiche facen- varare una chiara legislazio-
tori agricoli non riusciranno a trovare lioni di abitanti del paese, è la più in- spesso, Sangchan potrebbe avere un nulla. La moglie, per fortuna, gresso di un paese debba es- do diminuire gli investimen- ne che tuteli la proprietà in-
occupazione né in campagna né in debitata della nazione. Secondo la Ban- gran numero di compagni a Bangkok qualche settimana prima che sere giudicato da come sono ti stranieri – Nawaz Sharif tellettuale e deve adeguare le
città, il mio timore è che la povertà pos- ca dell’agricoltura e le Cooperative – e il governo potrebbe ritrovarsi con lo licenziassero aveva comin- trattati i bambini e le donne. aveva bisogno di riaffermare sue leggi agli standard di
sa condurre a ulteriori problemi di cri- agricole del governo, principali fonti un esercito di agricoltori affamati sulla ciato a lavorare dal fornaio I nostri risultati, allora, sono il proprio ruolo alla guida qualità internazionalmente
minalità e, di conseguenza, politici”, af- di credito della comunità agricola, a di- soglia di casa. (e.p.) p sotto casa”. vergognosi”. della coalizione di governo. riconosciuti.

54 internazionale 275, 19 marzo 1999 www.internazionale.it/cartoline/cartoasia.html internazionale 275, 19 marzo 1999 55


C A R T O L I N E D A L L’ E U R O PA

CARTOLINE DALL’EUROPA

L’arresto di Öcalan ha sconvolto i curdi che vivono nelle città tedesche.


“L’umiliazione del capo del Pkk davanti al mondo intero ha umiliato anche loro”

La ferita dei curdi di Germania


ANNETTE RAMEISBERGER, SÜDDEUTSCHE ZEITUNG, GERMANIA

S
ono diverse centinaia, arriva- sua emozione è tutta per Öcalan. “Lui è anni di sensibilizzare l’opinione pub- DIPLOMAZIA GERMANIA SOCIETÀ SVIZZERA
ti a gruppi formati da intere fa-
miglie. Dalla porta socchiusa si
il mio fratello maggiore, il mio presi-
dente. Ha ridato la vita a milioni di cur-
blica sul destino del suo popolo. Per-
corre così 70mila chilometri all’anno.
Che succede tra Le dimissioni Un film storico fa Il lifting
vedono delle madri, sedute, e dei padri, di che erano già morti in fondo al loro Bucak condanna sia la Turchia che il Europa e Stati Uniti di Lafontaine impazzire i polacchi della destra
immobili, quasi paralizzati. Uomini cuore. Ci ha fatto prendere coscienza di Pkk, ma anche lui è rimasto molto tur- the economist der spiegel tysol l’hebdo
con la barba e giovani donne in jeans. noi stessi”. Il Kurdistan, per lui, è insie- bato dalle immagini dell’arresto di gran bretagna germania polonia svizzera
19 marzo 1999 15 marzo 1999 febbraio 1999 12 marzo 1999
Regna un silenzio inquietante. Siamo me il futuro, la patria, la nostalgia, la fe- Öcalan. “Umiliando Öcalan, la Turchia
nel quartiere Kreuzberg di Berlino, in licità. Lui che è cresciuto a Kreuzberg, cerca di togliere ogni dignità al popolo È stata fittissima l’agenda La decisione di Lafontaine L’intera Polonia – e anche L’11 marzo il Parlamento
fondo a un cortile interno, al secondo lui che è di nazionalità tedesca, lui che curdo”, dice. “La Turchia vuole farci europea di queste idi di mar- di dare le dimissioni come Tysol, il mensile di Solidar- svizzero ha eletto i due consi-
piano, nel Centro curdo. Sui muri del- farà qui l’esame di maturità l’anno passare per terroristi e barbari. Ma le zo: lunedì 15 un comitato di ministro delle Finanze e co- nosc – è sedotta da un film. glieri federali – i ministri del
la tromba delle scale si legge la scritta prossimo, vuole vivere laggiù, là dove, immagini dei curdi che si danno fuoco saggi ha stabilito che alcuni me presidente della Spd è sta- Tratto dall’opera più letta nel direttorio esecutivo elvetico –
“Apo”, “Zio”, soprannome affettuoso di un tempo, vivevano i suoi genitori e i e che occupano le ambasciate hanno membri della Commissione ta accolta da molti con sollie- paese, la Trilogia di Henryk che dovranno sostituire i di-
Abdullah Öcalan, capo del Pkk. All’in- suoi nonni. molto scosso i tedeschi”. europea hanno usato in ma- vo. Lo Spiegel parla di una Sienkiewicz, scritta alla fine missionari democratici cri-
gresso alcuni giovani lasciano entrare Come molti altri, neppure Siamed niera impropria i soldi dei “seconda opportunità” per del Diciannovesimo secolo stiani Flavio Cotti e Arnold
solo i curdi. Nessuno vuole parlare. La “Non abbandonare mai la lotta” Hajo ha partecipato alle manifestazio- contribuenti. Lo stesso gior- Schröder, i cui conflitti con per “sollevare il morale” del Koller, rispettivamente mini-
stampa, per loro, significa la polizia, lo Abbandonato in una poltrona di vellu- ni. Dietro gli occhiali, ha lo sguardo un no sono ricominciati i nego- Lafontaine su questioni di popolo sottomesso da tre op- stro degli Esteri e della Giu-
Stato, il nemico. Una comunità in lutto, to rosso, Merhas Bucak sorseggia una po’ triste. “I curdi non cercano di atti- ziati per il Kosovo e gli euro- politica economica avevano pressori (Russia, Prussia, Au- stizia. Si tratta di Ruth Metz-
che non vuole più dare spiegazioni. bibita al Theatercafé di Brema. Ha 16 rarsi la simpatia di nessuno. A che ser- pei devono decidere se adot- ritardato l’attuazione di im- stria) raccontando le vittorie ler, originaria dell’Appenzel-
Güllü Tayden e la sua famiglia non anni. Il Kurdistan? “Andrei volentieri a ve? Non hanno altra alternativa che di- tare una linea dura contro portanti riforme, come quel- della nobiltà polacca del Di- lo, che, con i suoi 35 anni, è la
sono curdi estremisti. Vivono a Berlino vedere com’è, ma quanto a viverci, du- ventare, per il governo tedesco, un pro- Slobodan Milosevic, come vo- la fiscale. All’estero esponen- ciassettesimo secolo su cosac- più giovane consigliera fede-
da vent’anni e sono soddisfatti del loro bito che sia meglio di qui”, blema tale da costringerlo a gliono gli Stati Uniti. E sem- ti della diplomazia finanzia- chi, tatari, svedesi e ottoma- rale del secolo, e dell’econo-
destino. Mai gli verrebbe in mente di dice il giovane. I suoi amici intervenire”. Politologo, ha pre il 15 marzo l’Organizza- ria, che avevano rimpianto in ni. I due primi libri, Il diluvio mista friburghese Joseph
fare lo sciopero della fame, e tanto me- sono quasi tutti tedeschi, una trentina d’anni e lavora zione mondiale per il com- più occasioni il precedente e Messere Wolodyjowski, portati Deiss. La nomina dei due de-
no di immolarsi. Eppure, tutt’a un trat- lui è rappresentante di clas- per l’Associazione dei genito- mercio ha cominciato a esa- ministro delle Finanze Wai- sullo schermo negli anni Set- mocratici cristiani è, secondo
to, con l’arresto di Öcalan, ciascuno di se nel suo liceo. La lingua ri di alunni curdi a Berlino. minare il dossier sulla “guer- gel, salutano ora con entusia- tanta, erano stati grandi suc- l’Hebdo, “una formidabile
loro ha sentito riaprirsi una ferita. L’u- curda è per lui un “rompi- Per lui, tutto quello che è ac- ra delle banane” aperta dal- smo il sostituto di Lafontaine, cessi. Ma il regista, Jerzy operazione di lifting” per la
miliazione del capo del Pkk davanti al capo”. Oggi il padre di caduto – l’occupazione delle l’Europa, ma resa più aspra Eichel, fedelissimo di Schrö- Hoffman, ha dovuto aspetta- destra svizzera, a sei mesi dal-
mondo intero ha umiliato anche loro. Merhas rimpiange di non ambasciate così come gli scon- dagli Usa. Da questa serie di der. E i Verdi, minacciati dal- re la democrazia per girare le elezioni federali.
Come i Tayden, la maggior parte dei aver insegnato il curdo a tri con la polizia – è piena- eventi l’Economist prende la possibilità di una coalizio- l’ultima parte della Trilogia: A Le dimissioni di Cotti e Kol-
circa 500mila curdi che vivono in Ger- suo figlio. Bucak padre, in- mente legittimo. Gli europei spunto per tracciare un bi- ne tra l’Spd e i liberali o da ferro e a fuoco. Il soggetto – la ler erano motivate con l’esi-
mania è rimasta profondamente scon- fatti, ha vissuto in tutta la sua brutalità capiranno finalmente di aver perso lancio dei rapporti tra il Vec- una grande coalizione con guerra civile tra polacchi e genza di “rinnovare il parti-
volta dalla cattura di Öcalan. Questa il destino del suo popolo. Quando ave- l’occasione di contenere il Pkk, lascian- chio continente e l’unica po- l’opposizione, si mostrano cosacchi, i quali poi formaro- to” e si inseriscono nello stes-
cattura ha ricordato loro dolorosa- va 12 anni la polizia segreta turca ha mi- dolo diventare una specie di Olp. “I te- tenza mondiale rimasta dopo più accomodanti con la poli- no la base del popolo ucraino so disegno. I due neoeletti
mente che, anche in Germania, restano tragliato la macchina della sua fami- deschi reagiranno solo quando i curdi la Guerra fredda. È evidente, tica economica di Schröder. – non piaceva alla censura dovranno ora rendere conto
curdi. Che quasi ogni famiglia ha per- glia. Suo padre, un dirigente politico saranno per loro un grosso problema”, per il settimanale britannico, La leadership del cancelliere dell’epoca comunista: tra ai deputati che li hanno scel-
so un parente nella guerra. Che i loro curdo, è stato colpito da 12 proiettili, dice Siamed. I curdi dunque faranno si- che non si può ridurre la appare perciò rafforzata. paesi fratelli meglio non ti. Mentre Ruth Metzler do-
villaggi sono stati rasi al suolo. Restano suo fratello, seduto sul sedile posterio- curamente del loro meglio per diven- questione alla forma che as- Condivide questa opinione il mettere in evidenza le divi- vrebbe rimanere fedele alle
curdi, anche se, qui, hanno amici tur- re, se l’è cavata con qualche ferita. Ser- tare un grosso problema. E la Germa- sumerà la vecchia Alleanza 49 per cento dei tedeschi. sioni storiche. Oggi il film idee liberali professate du-
chi, anche se non sono simpatizzanti tac ne è uscito illeso. Sul letto di morte, nia non potrà semplicemente espeller- atlantica nel nuovo scenario Non è la prima volta che la riempie le sale. “Invaso da rante la campagna elettorale,
del Pkk, anche se non pensano affatto suo padre gli ha detto: “Non abbando- li. La maggior parte di loro ha da mol- internazionale. Ma i germi di vita politica tedesca diventa produzioni occidentali”, scri- Joseph Deiss, eletto con i
di andarsene un giorno. nare mai la lotta”. Bucak ha sempre ri- to tempo la nazionalità tedesca. Quan- una nuova partnership, di un “duello uomo contro uo- ve il settimanale Wprost, “il voti della sinistra radicale,
Azad è radioso. Ha appena compiu- spettato le ultime parole del padre. to al passaporto turco, proprio non ci cui hanno bisogno sia gli eu- mo”: andò così tra Adenauer pubblico trova finalmente un dovrà invece astenersi dall’as-
to 17 anni e possiede il romanticismo e Fondatore dell’Associazione interna- tengono. Anche Siamed Hajo è tede- ropei sia gli americani, sono e Erhard, tra Brandt e Sch- film polacco che non è la co- sumere posizioni troppo con-
l’entusiasmo tipici della sua età. Ma la zionale per i diritti dei curdi, tenta da sco. Da dieci anni. (c.p.) p già visibili. midt e tra Kohl e Strauss. pia dei film stranieri”. servatrici.

56 internazionale 275, 19 marzo 1999 www.internazionale.it/cartoline/cartoeuropa.html internazionale 275, 19 marzo 1999 57


C U LT U R A E S P E T TA C O L I

CULTURA E SPETTACOLI

In Svezia le librerie sono piene di opere sul grande drammaturgo, di cui si


celebrano i 150 anni dalla morte. Ma i best-seller sono altri

Innamorati di Strindberg
R I C A R D O M O R E N O , E L PA Í S , S PA G N A

D
ue avvenimenti hanno segnato Kerstin Dahlback; e una raccolta delle gren, che ha 91 anni – sono morti. CLASSICA CINEMA POP LIBRI
la vita letteraria svedese degli ul- sue lettere, in più volumi, pubblicata
timi mesi: il premio Nobel per la dalla Società degli amici di August
Tra i “cento libri svedesi del secolo”
non figurano solo i classici, ma anche
In memoria La scoperta A Hollywood Tahar Ben Jelloun
letteratura allo scrittore portoghese Jo- Strindberg in collaborazione con la ca- scrittori delle generazioni successive di Yehudi Menuhin di Asia Argento il futuro dell’hip-hop uomo pudico
sé Saramago e, lo scorso 22 gennaio, il sa editrice Bonnier. L’ultimo di questi che, a differenza di molti dei loro gran- libération cahiers du cinéma spin lire
centocinquantesimo anniversario del- volumi copre la corrispondenza tenu- di predecessori, hanno trasceso la cor- francia francia stati uniti francia
13 marzo 1999 marzo 1999 marzo 1999 marzo 1999
la nascita di August Strindberg. ta nel 1911, l’anno prima di morire. nice nazionale e sono stati tradotti in
Il talento dell’autore di La signorina diverse lingue. È il caso di Jan Guillou, “Yehudi Menuhin raggiun- “Assistere alla rivelazione di La nuova frontiera dell’hip- “Tahar Ben Jelloun è un uo-
Giulia, una delle opere di Strindberg Le donne Henning Mankell e Marianne Fre- ge Stradivari”: Libération de- un’attrice non accade tutti i hop? I film comici. Spin mo pudico. I suoi turbamenti
più conosciute al mondo; le molte di- In Svezia c’è una potente presenza fem- driksson. Quest’ultima è un caso mol- dica la prima pagina al gran- giorni. Asia Argento ha sapu- ha analizzato al microscopio li evoca per qualche istante.
scipline nelle quali lasciò la sua im- minile che cerca di farsi largo, un fe- to singolare: mentre in patria i critici si de violinista morto venerdì 12 to rivoluzionare, con la sua l’estetica dei nuovi rapper, Ci tiene a restare un artigia-
pronta; la personalità complessa e con- nomeno che sembra comune a tutta rifiutano di concederle il riconosci- marzo a Berlino, a 82 anni. presenza, il cinema del padre sempre più lontani dall’im- no della letteratura, fuori
flittuale, che si manifestò tanto nella vi- l’area nordica. Si tratta in molti casi di mento di scrittrice seria, nessuno scrit- Scrive nell’editoriale Gérard e quello di Abel Ferrara”. magine da “gangsta”, guer- dalla scena politica. Misterio-
ta privata quanto nelle re- donne giovani o di tore svedese di oggi vende nel mondo Dupuy: “‘Ho sempre avuto La consacrazione ufficiale rieri metropolitani, che li ha so, riservato, si svela improv-
lazioni pubbliche (tre di- mezza età che tra- tanti libri quanto lei. un’anima da zingaro’, confes- della giovane attrice romana resi celebri. “L’esplosione del- visamente attraverso i suoi
vorzi e dissidio permanen- mite la poesia o la sò una volta. E in effetti, co- è sancita dagli illustri la comicità è il risultato inevi- paradossi, raccontati come
te con i poteri e i valori prosa, soprattutto La storia per tutti me uno zingaro ideale, Yehu- Cahiers du cinéma, che le de- tabile di un’antica ossessione possibili verità”. Il profilo
espressi dalla società del- il romanzo, espri- Questa discrepanza tra le preferenze di Menuhin non aveva una dicano una lunga intervista dell’hip-hop: Hollywood. Già dello scrittore marocchino, a
l’epoca): tutto questo con- mono le vicissitu- dei lettori e quelle dei critici si manife- patria, se non la musica e le in occasione dell’uscita di Tupac Shakur e Ice-T alla fi- firma di Catherine Argand,
tribuisce a mantenere vivo dini della loro esi- sta, forse con più intensità, anche con tappe a cui la musica lo obbli- New Rose Hotel di Abel Ferra- ne degli anni Ottanta erano introduce una lunga intervi-
l’interesse degli studiosi stenza familiare, la un altro scrittore svedese, Herman gava. Non era cittadino del ra, di cui la Argento è prota- passati dal microfono al sta. Ben Jelloun ha appena
www.nobel.se La pagina web
per la vita e l’opera di ufficiale del premio Nobel nostalgia del para- Lindquist, che dopo anni come corri- mondo solo per scelta morale gonista insieme a William grande schermo, poi alcuni pubblicato L’auberge des pau-
Strindberg, in Svezia e al- diso perduto del- spondente estero si è dedicato alla let- e convinzione da adulto; lo Dafoe e Christopher Walken. rapper hanno cominciato a vres: il libro narra la storia di
l’estero. A rendere l’opera di Strind- l’infanzia e una certa angoscia esisten- teratura, soprattutto storica. La sua se- era da sempre, a cominciare Il discorso ruota intorno al utilizzare le proprie registra- uno scrittore marocchino di
berg un classico è la sua capacità, testi- ziale di fronte a un panorama fitto di rie sulla storia della Svezia, disprezzata dalla sua infanzia di violini- rapporto tra l’attrice e i regi- zioni come biglietto da visita provincia che, annoiato dalla
moniata soprattutto nelle opere tea- incertezze. Ma le scrittrici svedesi non dagli storici di professione e, in buona sta prodigio e dai vagabon- sti con cui si trova a lavorare: per ottenere una parte in un routine e dalla vita coniuga-
trali, di mettere a nudo le grandezze e riescono, salvo rare eccezioni, a impor- misura, dalla critica, lo ha collocato già daggi che gli assegnarono da “Ferrara e mio padre sono film. Il loro scopo comunque le, si trasferisce a Napoli. Qui
le miserie dell’animo umano, anche si ai vertici delle classifiche. da qualche anno tra gli scrittori più let- subito come casa il mondo in- completamente diversi”, dice. è diventare registi: dopo Ice alloggia nell’Albergo dei po-
del proprio. Due ricercatori universi- Una trasmissione televisiva di suc- ti del paese. (n.m.) p tero. Pochi uomini hanno “Abel improvvisa sempre, Cube (The Player’s Club) e Rza veri, dove fa alcuni incontri
tari, Magnus Florin e Ulf Olsson, han- cesso dedicata ai libri ha recentemente meritato quanto lui di esser mentre mio padre (ride) è (Bobby Digital), è la volta di straordinari e ritrova la gioia
no pubblicato una selezione di testi lanciato un concorso, a cui hanno ri- considerati un simbolo dell’a- puntiglioso, si sente perduto Prince Paul. “Il suo film, Un di vivere. Il coraggio di ri-
estratti da La sacca verde. Strindberg, sposto circa ventimila persone, sul li- SCELTI DAI GIORNALI pertura all’altro”. Se è giusto se la scena non corrisponde principe in mezzo ai ladri, è un schiare, i desideri repressi, i
che era un viaggiatore instancabile, era bro svedese che in questo secolo ha ricordarne la grande statura perfettamente a quello che saggio perfetto della comi- limiti piccolo-borghesi: la
solito portare con sé una sacca di colo- avuto la maggiore influenza. In testa Un film: Trafico, di João Botelho. Con- umana, non va dimenticato ha scritto. Abel invece posi- cità hip-hop”. È in crescita la conversazione si muove su
sigliato da Les Inrockuptibles
re verde dove conservava e riponeva alla classifica sono arrivati Gli emigranti che Menuhin è stato soprat- ziona con cura le sue tre mac- produzione di videoclip, trai- queste linee. “La vita di cop-
annotazioni, disegni e tutto ciò che gli di Vilhelm Moberg, Aniara di Harry Un disco/pop: Manu Chao, Clandesti- tutto un protagonista del pa- chine da presa e diventa mat- ler e film realizzati, tra gli al- pia si basa su una violenza. Si
serviva nelle lunghe ore dei viaggi in Martinson, Il serpente rosso di Frans G. no (Virgin). Consigliato da The Observer norama musicale del Nove- to se la scena viene uguale tri, da Notorius B.I.G., Fugees, tratta, per ciascuna delle due
treno o in barca. Bengtson, e Pippi Calzelunghe di Astrid Un disco/classica: Jean Barraqué, cento. Tra i suoi dischi, fon- per due volte di seguito. Cre- Wu-Tang Clan, Lauryn Hill. comparse, di impossessarsi
La copiosa corrispondenza di Lindgren. La serie di Per Anders Fö- Sonata per piano, Henck (Ecm). Consi- damentali le due registrazio- do che il mondo di mio pa- Le ambientazioni preferite? dell’altra, di affrontare una
Strindberg – nel corso della vita scrisse gelström sulla città di Stoccolma, L’im- gliato da Diapason ni del Concerto di Beethoven dre imiti la realtà, mentre nel Tribunali, letti, stazioni ra- sfida: ‘Come cambiarlo? Co-
circa diecimila lettere – ha dato origi- peratore del Portogallo di Nils Holgersson con Wilhelm Furtwängler cinema di Ferrara la realtà diofoniche. I testi invece par- me farlo diventare mio?’. Ci
Un libro: Ian Buruma, Voltaire’s Coco-
ne ad almeno due libri: August Strind- e Gerusalemme di Selma Lagerlöf com- nuts, or Anglomania in Europe. Consi- (Emi e Testament) e il Con- imita il suo mondo. Ma in lano di cospirazioni interna- vuole una grande intelligen-
berg scrittore di lettere, della docente di pletano i primi posti. Tutti gli autori ci- gliato dall’Independent on Sunday certo di Bartók registrato con nessuno dei due casi lo spet- zionali, droga, orge, ménage za per accettare l’altro come
letteratura all’Università di Stoccolma tati – con l’eccezione di Astrid Lind- Antal Doráti nel 1947 (Rca). tatore si sente tranquillo”. à trois. una persona ‘diversa’ da sé”.

58 internazionale 275, 19 marzo 1999 www.internazionale.it/cartoline/cartocultura.html internazionale 275, 19 marzo 1999 59


SCIENZA E TECNOLOGIA

SCIENZA E TECNOLOGIA

Il nome zebra deriva da una parola swahili che significa “asino a strisce”.
Ma a che serve questo mantello striato? Ecco alcune ipotesi

Le oscure strisce della zebra


STÉPHANE DELIGEORGES, LA RECHERCHE, FRANCIA

I
n un suo libro, lo zoologo de- leone prende la mira con precisione. hanno alcun motivo sul mantello, non SALUTE RICERCA TECNOLOGIE FISICA
smond Morris passa in rassegna le
molte ipotesi avanzate dagli scien-
Per la zebra l’unica via di scampo è la
sua prontezza di riflessi.
riuscissero a riconoscersi tra di loro.
La penultima spiegazione, in questa
Medicine La gavetta Le migliori aziende La fine del principio
ziati di diverse discipline per spiegare Nello stesso filone rientra l’ipotesi selezione di ipotesi tutt’altro che com- in fondo al mare dei giovani scienziati del 1999 di indeterminazione
le strisce delle zebre. Quale potrebbe “Op art”. In questo caso, sull’esempio di pleta, è stata proposta dal biologo in- discover nature upside new scientist
essere la funzione di questo carattere alcune tele dalle linee ondulate in mo- glese Jeffrey Waage. Attraverso prelie- stati uniti gran bretagna stati uniti gran bretagna
marzo 1999 25 febbraio 1999 marzo 1999 6 marzo 1999
che si è conservato nel corso dell’evo- do da provocare particolari effetti otti- vi di sangue ha dimostrato che le zebre
luzione? ci, il leone che si sta avvicinando alla erano poco colpite dalle mosche tse- Fuori, la brezza marina, l’ac- Com’è la vita di un giovane Il 1998 è stato un anno diffi- Negli anni Trenta la sfida
Una delle prime ipotesi – a lungo preda rimarrebbe abbagliato dal suo tse, che trasmettono la forma animale qua trasparente e le onde. ricercatore europeo? Per ri- cile per il settore delle tecno- tra Albert Einstein e Niels
considerata la migliore – parla di mi- mantello e quindi la mancherebbe. della malattia del sonno. Queste mo- Dentro, uno strano mondo di spondere a questa domanda logie. L’influenza asiatica e il Bohr sulla fisica quantistica si
metizzazione. La zebratura Un’altra ipotesi, invece, sche, che si orientano con la vista e non creature verdastre e fanghi- il settimanale Nature, in col- virus russo hanno colpito risolse a vantaggio di que-
avrebbe la funzione di mo- non prende in considera- con l’olfatto, sarebbero ingannate dal- glia marrone. Siamo nel labo- laborazione con la European molte aziende, e Wall Street st’ultimo, spiega New Scienti-
dificare l’esatto contorno zione il singolo individuo, l’alternanza delle strisce. Tuttavia nel- ratorio del biologo William Science Foundation, ha com- ha reagito alternando l’indo- st. Ogni volta che Einstein
dell’animale. Questo effet- ma l’effetto visivo che pro- la maggior parte delle zone frequenta- Fenical, alla Scripps Institu- missionato un’inchiesta sulle lenza alla paranoia. Come era a un passo dal dimostrare
to nasconderebbe la zebra voca l’intero branco, una te da questi equidi le mosche tse-tse tion of Oceanography di La condizioni di lavoro dei post- sarà il 1999? Upside lo ha che questa teoria non funzio-
allo sguardo dei predatori, massa di righe in movi- non rappresentano un grave problema Jolla, California. Qui un’équi- dottorati in Europa. Un dato chiesto a Yankee Group, so- nava, Bohr dimostrava la sua
in particolare al leone. Seb- mento che confonderebbe per le popolazioni animali. pe di ricercatori sta cercando comune a quasi tutti i paesi è cietà specializzata nelle anali- esattezza basandosi sul prin-
bene la sagoma delle zebre risalti net- ogni contorno, impedendo al leone di È stata proposta, infine, una spiega- nei funghi e nei batteri rac- che i giovani ricercatori han- si del mercato, che dopo aver cipio di indeterminazione.
tamente quando si trovano in uno spa- capire dove una zebra comincia e dove zione termodinamica. Si basa sull’idea colti nei sedimenti in fondo no la sensazione di non rice- studiato duemila aziende tec- Considerato il cuore della
zio aperto, si è pensato che questi equi- finisce. Ma se questo è vero come spie- che l’alternanza di bianco e nero cree- all’oceano, nei detriti marciti, vere il “giusto credito” per il nologiche, ha stilato una clas- teoria quantistica, il princi-
di preferissero tenersi in luoghi pro- gare che il leone riesce così facilmente rebbe una sorta di corrente rinfrescan- nelle erbacce, nei coralli, nel- loro lavoro: colleghi con at- sifica – divisa per settori – del- pio di indeterminazione è so-
tetti all’alba e al crepuscolo, le ore di a isolare la sua preda? te. Con il nero, che attira il calore, e il le spugne i farmaci del terzo teggiamenti ostili, cattiva or- le società che promettono di pravvissuto fino ai giorni no-
caccia preferite dai predatori. Infatti in bianco che lo respinge, si avrebbe una millennio. Fenical, e non so- ganizzazione, competitività raggiungere i migliori risul- stri perché non esistevano gli
un terreno boscoso il loro mantello si Segni di riconoscimento positiva circolazione rinfrescante. lo lui, ne è convinto: abbiamo eccessiva e, soprattutto, com- tati. Naturalmente sono strumenti per smentirlo. Ma
confonde con l’ambiente circostante. Un’altra teoria non si basa sull’ipotesi Il problema rimane in attesa di so- bisogno di nuove medicine. I pensi inadeguati sono le ra- escluse le circa seicento nuo- dall’inizio degli anni Novan-
Ma è un mito da sfatare. Le zebre non della difesa, ma su quella del ricono- luzione. Ricordiamo però che la que- giorni gloriosi degli antibioti- gioni principali. Fanno ecce- ve aziende nate tra il 1998 e l’i- ta, i fisici sono in grado di far-
si nascondono nella boscaglia, e sono scimento tra gli animali. Si sa che per stione delle strisce non è stata studiata ci sono finiti, i batteri stanno zione i Paesi Bassi, dove il 45 nizio del 1999, i cui primi ri- lo, grazie a laser perfezionati
in continuo e rumoroso movimento. molte specie di ungulati i quarti po- con lo stesso zelo per il canguro a stri- diventano sempre più immu- per cento degli intervistati sultati non sono ancora ana- e a temperature bassissime.
Sono state quindi formulate altre steriori sono una sorta di bandiera, di sce, il cusco macchiato o il formichiere ni al nostro arsenale. E allora, considera il salario appro- lizzabili. Nel settore Internet, Anche se l’argomento usato
ipotesi. Si basano tutte sull’idea del- marchio di riconoscimento, che ne marsupiale, tutte specie che esibiscono dopo aver setacciato le fore- priato. I più scontenti sono guidano la classifica Ama- da Bohr è stato smontato, la
l’inganno, del trompe-l’œil: farsi vede- permette l’identificazione. Sembra sia un analogo mantello contrastato. Pro- ste, è arrivato il momento di invece in Italia, dove il 64 per zon.com, America Online e teoria dei quanti è, però, sem-
re meglio per disorientare il predato- così anche per le zebre. babilmente ci sono ragioni storiche. rovistare in fondo al mare. Le cento dei giovani scienziati si E-Trade Group. Per il softwa- pre valida perché il suo vero
re. La prima di queste ipotesi ritiene Il disegno dei quarti posteriori del- Nel suo libro sulle righe – Rayures –, Mi- prime ricerche hanno già da- considera malpagato. I ricer- re: Microsoft, New era of cuore è un altro.
che la zebratura del mantello crei nel la zebra di montagna è a strisce sottili. chel Pastoureau precisa: “Per gli uomi- to qualche frutto: una sostan- catori olandesi e britannici, e Networks, Sap. Nei compu- All’interno, un rapporto del-
leone una specie di illusione ottica. Se Si distingue nettamente da quello del- ni del Medioevo la zebra era un asino za chimica che fa passare il i maschi soprattutto, hanno ter: Hewlett-Packard, Ibm e l’Imperial Cancer Research
confrontiamo un oggetto rigato con lo la zebra di Grevy (spesse righe nere su brado, nero a righe bianche; era visto gonfiore, un composto che più libertà dei colleghi spa- Compaq. Tra le società che Fund rivela che la British
stesso oggetto ma con le righe disposte fondo bianco) e da quello della zebra come un animale terribile e diabolico. interrompe la riproduzione gnoli e italiani (e delle don- producono contenuti, nel American Tobacco e la Philip
in modo diverso, i due non sembrano comune (righe più fine e discontinue). Nel secolo dei Lumi invece era un ca- delle cellule cancerose e alcu- ne) nell’esplorare nuove ipo- 1999 potrebbero dare ottimi Morris, hanno brevettato ne-
avere le stesse dimensioni. A causa di Inoltre nessuna zebra ha una disposi- vallo bianco a righe nere ed era consi- ne proteine che uccidono i tesi di studio. La maggioran- risultati la News di Murdoch, gli anni Ottanta 58 sistemi
questo effetto ottico il corpo della ze- zione assolutamente identica delle li- derato il più bell’animale del creato”. virus. Ci vorrà tempo, ma in za si lamenta, infine, degli Time Warner e Viacom. Tutte per rendere le sigarette me-
bra apparirebbe al leone più grande di nee. Così ogni membro del branco mo- Un’osservazione che porta spontanea- tutto sono già più di trenta i obblighi aggiuntivi, come all’attacco del mercato mon- no nocive, ma che non li han-
quanto non sia in realtà, e il felino cal- strerebbe una firma personale ai suoi mente a una domanda: la zebra è a stri- farmaci venuti dall’oceano l’insegnamento o le pratiche diale delle tecnologie, stima- no usati perché sarebbe stata
colerebbe male la distanza. Tuttavia confratelli. La spiegazione sarebbe sce bianche su fondo nero o viceversa? sottoposti alle indagini clini- amministrative, che tolgono to per il 1999 in settecento mi- un’ammissione della tossicità
l’osservazione dimostra il contrario: il convincente se i cavalli bradi, che non (a.d.r.) p che delle case farmaceutiche. troppo tempo alla ricerca. liardi di dollari. dei prodotti sul mercato.

60 internazionale 275, 19 marzo 1999 www.internazionale.it/cartoline/cartoscienza.html internazionale 275, 19 marzo 1999 61


IL MONDO IN TV

L’India su E Tv

è stato inaugurato il 16 marzo il gliorare i loro rapporti dopo cin-


primo servizio regolare di autobus tra quant’anni di guerre e tensioni e, in
Pakistan e India: la nuova linea collega particolar modo, dopo i test nucleari
Lahore con la capitale indiana Nuova condotti da India e Pakistan lo scorso
Delhi. Il collegamento stradale era sta- anno. Del disgelo indopachistano si so-
to aperto formalmente il 21 febbraio, no occupati anche i brevi notiziari di E
quando il primo ministro indiano Atal Tv, la più popolare emittente televisiva
Behari Vajpayee, arrivato in pullman indiana. È diffusa in banda C dal satel-
da Nuova Delhi, aveva incontrato il suo lite Intelsat 704 collocato a 66 gradi est
omologo pachistano Nawaz Sharif a e il suo segnale è analogico, ma per ri-
Wagah, l’unico valico di frontiera tra i ceverla in Italia sono necessarie anten-
due paesi. I due si erano poi recati a ne paraboliche di almeno 4,5 metri di
Lahore, dove si erano impegnati a mi- diametro.

62 internazionale 275, 19 marzo 1999 www.internazionale.it/mondotv/tv.html